Issuu on Google+

Circeo, libero il complice di Angelo Izzo

Campomarino, sparisce commerciante 30enne

CAMPOBASSO - Libero, perchè ha finito di scontare la pena, Gianni Guido che 34 anni fa, insieme ad Angelo Izzo e Andrea Ghira, si rese protagonista del massacro del Circeo. Fu uccisa Maria Rosaria Lopez e ridotta in fin di vita Donatella Colasanti. A PAG. 6

CAMPOMARINO - Da lunedì mattina non si hanno più notizie di Toni Nardoni, un commerciante di 30 anni di Campomarino. Era partito diretto a Lanciano per fare aqcuisti per la sua attività, ma da allora si sono perse le tracce. La moglie ha denunciato la scomparsa. A PAG. 12

ANNO II - N° 186 GIOVEDÌ 27 AGOSTO 2009 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Chi ha messo le mani nella marmellata? www.lagazzettadelmolise.it IL TAPIRO DEL GIORNO A NICOLA D’ASCANIO Se il presidente della Provincia di Campobasso Nicola D’Ascanio si rivolge al sindaco e al prefetto, il comitato dei genitori fa di più, lo bypassa, e chiede di incontrare urgentemente il governatore Michele Iorio. Il tapiro va oggi al capo dell’esecutivo di via Roma che pur accettando i 2,5 milioni e mezzo di euro che la Giunta gli ha messo a disposizione per sistemare temporaneamente i liceale del ‘Romita’ (dove per tre anni ci saranno i lavori di adeguamento) non ne vuole proprio sapere di parlare direttamente con chi, alla fine, gli risolverà il problema. Orgoglio o pregiudizio?

L’OSCAR DEL GIORNO ALLA MARATONA SUI TACCHI La maratona più glamour di fine estate è quella che sarà organizzata nella centralissima via Ferrari di Campobasso il 16 settembre. Qui infatti si svolgerà la prima corsa su tacchi a spillo. L’idea, che già spopola da Amsterdam a Mosca, è planata attraverso la rete fino al capoluogo molisano. Al suo promotore oggi vogliamo dare l’oscar per un evento che a quanto pare ha già trovato una nutrita schiera di partecipanti, donne ovviamente, pronte a sfidarsi su trampoli luccicanti. Oltre alla soddisfazione di tagliare il nastro in equilibrio su almeno 8 centimetri di tacco, pare ci sia in palio anche un premio in denaro. E noi sospettiamo già come la vincitrice spenderà quei soldini: magari con un bel paio di Manolo Blahnik oppure di Christian Louboutin.

redazione@lagazzettadelmolise.it 20.000 copie in omaggio


01a