Page 1

INTERSEZIONE BY LUCA SCACCHETTI


INTERSEZIONE BY LUCA SCACCHETTI


DUE ENTITÀ SEPARATE: “CARROZZERIA” E “MOTORE” IN PERFETTA SIMBIOSI GRAZIE AD UN NUOVO CONCEPT PRODUTTIVO

Gattoni Rubinetteria offre un nuovo concetto di rubinetto già utilizzato sulla serie Icarus: non come una entità unica, ma come oggetto composto da due parti ciascuna con una propria identità, fra di esse in perfetta simbiosi, indivisibili perché funzionali l’una all’altra. Un insieme di “carrozzeria” e “motore” come fossero “corpo” ed “anima” perché all’esterno presenta un corpo dall’estetica accattivante mentre all’interno risiede un’anima cilindrica che ospita tutti i componenti necessari per il suo funzionamento. È un sistema ideato da Gattoni Rubinetteria che assicura una nuova modalità di intervento in caso di manutenzione o sostituzione di parti interne, perché questa è effettuabile con facilità e rapidità agendo direttamente sul rubinetto già installato sul sanitario, senza staccare il miscelatore dall’impianto e senza costringere gli idraulici ad operazioni sottolavabo... da contorsionisti. Two separate entities: “body shell” and “motor” in a perfect symbiosis thanks to a new production concept. Gattoni Rubinetteria offers a new mixer concept, already seen in the Icarus series: not as one single entity, but as an object composed of two parts each with their own identity. Between them, a perfect symbiosis, inseparable since they are functional one another. A set of “body shell” and “motor” as if they were “body” and “soul” since outside its body is captivating and inside a cylindrical core hosts all operating components. This system was conceived by Gattoni Rubinetteria that guarantees a new way of maintenance or replacement of internal parts, since it can be made easily and quickly working directly on the mixer already installed on the sanitary fitting, without removing the mixer and without working on the under sink parts... as if they were contortionists.

5


6


LUCA SCACCHETTI

Luca Scacchetti è nato a Milano. Nel 1975 si laurea in architettura al Politecnico di Milano. Svolge attività didattica in diverse sedi istituzionali, dal Politecnico di Milano, all’Istituto Europeo di Design, all’Accademia di Brera di Milano. Dal 1990 al 1995 è Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Istituto Europeo di Design. Scrive saggi e articoli su differenti argomenti riguardanti la storia dell’architettura, la metodologia della progettazione architettonica e i rapporti tra questa e il design industriale. Numerosi sono anche i convegni e le conferenze a cui ha partecipato in Italia, Europa, Medio Oriente, Est Asiatico, Stati Uniti. Nel 1978 ha fondato lo Studio di Architettura Luca Scacchetti che si avvale della collaborazione di architetti, urbanisti, storici, strutturisti e designer. Progetta e realizza opere in Italia e in diversi paesi, dal Giappone alla Spagna, alla Grecia alla Cina, al Kazakistan, alla Francia, variando i propri temi dalla scala urbana, agli edifici pubblici e privati, agli alberghi, alle ristrutturazioni di edifici e di interni. In Cina ha progettato e realizzato, per l’Expo Internazionale 2010 di Shanghai, un nuovo quartiere a PJ South - Shanghai. Si occupa inoltre di design collaborando con numerose e importanti aziende italiane ed europee nel campo del mobile, dell’illuminazione e dell’oggettistica. Per alcune di esse svolge attività di consulenza e direzione artistica. Oltre a riviste nazionali ed estere, cinque monografie documentano il suo lavoro: Francesco Moschini, Luca Scacchetti - forme oggetti architetture 1975/1985, ed. Kappa, Roma 1986; Vanni Pasca, Walking in different ways, ed. Tecno, Roma 1990; AA.VV., Luca Scacchetti - architetture, con saggi a cura di E. Ambasz, R. Bofill, A. Cantafora, G. Motta, F. Moschini e P. Portoghesi, ed. Idea Books, Milano 1991; Luca Scacchetti - disegni 1983/2002 con saggi di P. Portoghesi e M. Brusatin, ed. Federico Motta, Milano, 2002; Alfabeto. 82 progetti di design di Luca Scacchetti con saggi di F. Burkardt, M. Byars, A. Colonnetti e V. Pasca, Editrice Compositori, Bologna, 2006;

Luca Scacchetti was born in Milan in 1952. He obtained an architectural degree at the Politecnico of Milan in 1975. He is an architect and designer. His expertise ranges from urban planning to architectural projecting of the buildings, from internal architecture to single objects. Several are his projects of hotels. In the design field he cooperates with the leading Italian and worldwide manufacturers of furniture, office ware, lighting, bath ware, coatings and gifts. He ran projects throughout Italy and in France, Spain, The Netherlands, Russia, Greece, Cyprus, Japan, Armenia, Kazakhstan. He carried out a project in China for Shanghai Expo2010 involving a new neighborhood in PJ South - Shanghai. His works have been published in the most important magazines in the field. Five monographs have been dedicated to his projects: Alfabeto. 82 progetti di design di Luca Scacchetti, with essays of F. Burkardt, M. Byars, A. Colonnetti and V. Pasca, Bologna, Compositori, 2006; Luca Scacchetti, disegni 1983/2002, with essays of P. Portoghesi e M. Brusatin, Milano, Federico Motta, 2002; Luca Scacchetti - architetture with essays of E. Ambasz, R. Bofill, A. Cantafora, G. Motta, F. Moschini and P. Portoghesi, Milano, Idea Books, 1991; Walking in different ways, edited by V. Pasca, Tecno publishers, Milano, 1990; Luca Scacchetti - forme oggetti architetture 1975/198, edited by F. Moschini, Roma, Kappa, 1986.

7


FORME SINUOSE, MORBIDE, PANCIUTE, CARICHE DI MEMORIA DI ANTICHI RUBINETTI STONDATI E NOVECENTESCHI

Forme sinuose, morbide, panciute, con le ombre e i riflessi che grazie alle curve sfumano delicatamente una sull’altra, forme cariche di memoria di antichi rubinetti stondati e novecenteschi, dall’immagine grassa ed “idraulica” e forme secche, poliedriche, dagli angoli spigolosi, precisi e “taglienti” superfici nitide, pulite, geometriche e meccaniche, astrazioni ed esagerazioni di tendenze contemporanee e minimali. Questa collezione di rubinetti addiziona, assomma, interseca questi due mondi in modo quasi ironico e paradossale, definendosi in un rapporto quasi inconciliabile senza mediazione o passaggi, ma semplicemente matematico, uno più uno. Questa somma di geometrie così lontane, la panciuta, a vaso, sinuosa e la prismatica, dura e tagliente, generano riflessi inediti ed insospettate visioni d’insieme per un rubinetto che sembra essere per certi versi somma e riassunto stesso delle storie dei rubinetti dalle formose rotondità otto - novecentesche e l’assolutezza geometrica di oggi. Può sembrare esagerato il classicismo sfrenato in auge in alcuni paesi esteri, ma se è ciò che viene richiesto ben venga l’interpretazione della sala da bagno secondo questi canoni, che tradurranno in estetica classica un prodotto di tecnologia evoluta attenta ai consumi dell’acqua. “Sono decisamente votato al superamento di quello che è il canone ottocentesco dello stile, e questa serie di rubinetteria, come il nome stesso, aiuterà a rendere giustizia a quella contaminazione tra antico e moderno che traduce il gioco sapiente dell’INTERSEZIONE tra due culture, solo apparentemente in contrasto”. Sinuous, softly, paunchy forms with shadows and reflections that thanks to the curves gently blended one into another, forms charged of memory of old and rounded twentieth century taps, with fat and “hydraulic” images and dry forms, versatile, with corners sharp, precise and “sharp” surface clear, clean, geometric and mechanical, abstractions and exaggerations of contemporary and minimal trends. This collection of taps adds, amounts, intersect these two worlds in an ironic and paradoxical way, defining in a irreconcilable relations without mediation or steps but just mathematically, one plus one. This sum of geometry so far, the paunchy, a vase, sinuous and the prismatic, hard and sharp, creates unusual and unexpected reflections total overviews for a taps that seems to be in some ways the sum and summary of the stories of eight-twentieth century curvy roundness taps and the absolute geometrical of today. The extreme classicism in vogue in some foreign countries may seem exaggerated, but if that is what is in demand, the interpretation of the bathroom according to these principles is welcome, resulting in a product featuring advanced technology and classical aesthetics, careful about the consumption of water. “I am definitely devoted to moving past the principles of nineteenth-century style, and this series of taps, as the name suggests, helps provide a mix of ancient and modern elements that reflect the intersection of two cultures, seemingly at odds”.

8


9


10


SCOPRI IL MIO PROFILO MIGLIORE 11


12


13


art. 4742 Miscelatore lavabo Basin mixer

14


15


art. 4742 Miscelatore lavabo Basin mixer

16


17


18


art. 4746 Miscelatore lavabo alto High basin mixer

19


20


art. 4746 Miscelatore lavabo alto High basin mixer

21


22


Utilizzando un piccolo cacciavite si svita la brugola che tiene in sede la maniglia del miscelatore e la si estrae. Successivamente con la stessa operazione si allenta quella posizionata sul retro del corpo a filo sanitario per liberare completamente tutto l’involucro di INTERSEZIONE dalla sua sede. Con rapidità e precisione diventa possibile intervenire direttamente sul “motore” interno sostituendo la cartuccia, o, addirittura, sostituendo la “carrozzeria” stessa, qualora questa sia la necessità. Using a small screwdriver, unscrew the Allen screw that holds the handle of the mixer and extracted it. Then the same operation is necessary to loosen the positioned one on the back of the body to completely release the casing of INTERSEZIONE from its seat. With speed and precision becomes possible to intervene directly on the internal “engine” replacing the cartridge, or, replacing the “body” itself, if that is necessary.

FACILE MANUTENZIONE TECNICA È un sistema ideato da Gattoni Rubinetteria che assicura una nuova modalità di intervento in caso di manutenzione o sostituzione di parti interne, perché questa è effettuabile con facilità e rapidità agendo direttamente sul rubinetto già installato sul sanitario, senza staccare il miscelatore dall’impianto e senza costringere gli idraulici ad operazioni sottolavabo... da contorsionisti. This system was conceived by Gattoni Rubinetteria that guarantees a new way of maintenance or replacement of internal parts, since it can be made easily and quickly working directly on the mixer already installed on the sanitary fitting, without removing the mixer and without working on the under sink parts... as if they were contortionists.

23


Questi gli aspetti su cui l’azienda ha investito: The aspects on which our company has invested are: 1.

GATTONI RUBINETTERIA E L’INNOVAZIONE SOSTENIBILE GATTONI RUBINETTERIA AND SUSTAINABLE INNOVATION

2.

ENERGIA FOTOVOLTAICA PER MUOVERE L’AZIENDA PHOTOVOLTAIC ENERGY FOR THE ENTIRE PRODUCTION PROCESS

3.

CICLO PRODUTTIVO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE LOW ENVIRONMENTAL IMPACT PRODUCTION CYCLE

4.

OTTONE, MATERIA PRIMA CERTIFICATA BRASS CERTIFIED RAW MATERIAL

5.

CARTUCCE A RISPARMIO D’ACQUA ED ENERGIA WATER AND ENERGY SAVING CARTRIDGES

6.

AERATORI CON RIDUTTORI DI FLUSSO AERATORS WITH FLOW REDUCERS

7.

COMPONENTI IN MATERIALE ATOSSICO COMPONENTS MADE OF NON-TOXIC MATERIALS

8.

IMBALLAGGI RICICLABILI RECYCABLE PACKAGING

9.

NESSUN INQUINAMENTO ACUSTICO NO ACOUSTIC POLLUTION

10. UTILIZZO RESPONSABILE DEL RUBINETTO RESPONSIBLE USE OF THE TAP

24


GREEN ATTITUDE La strategia aziendale di Gattoni Rubinetteria è focalizzata su temi ecologici. Sono stati migliorati e modernizzati i processi di tutte le fasi produttive ed i rubinetti si possono definire rispettosi dell’ambiente grazie a funzionalità innovative finalizzate a proporre una gestione responsabile del consumo dell’acqua. La si può definire GREEN ATTITUDE. Supportano questa tesi virtuosa anche una oculata scelta dei fornitori, che propende verso chi offre materie prime certificate; l’utilizzo di maestranze professionali ed altamente specializzate perché provenienti dal più importante distretto italiano della rubinetteria; ed una salubre qualità della vita in un territorio lontano da periferie altamente urbanizzate ed industrializzate. Tutto ciò contribuisce a definire Gattoni Rubinetteria un’azienda fondata su valori eco-compatibili ed eco-sostenibili propri di chi ha a cuore l’ambiente in cui vive e rispetta tutta la filiera dei partner con i quali si relaziona, fino al consumatore finale. Gattoni Rubinetteria’s company strategy has been focusing on green themes by improving and modernizing the processes of all manufacturing phases. That is why our taps can be identified as environmental-friendly for their innovative functions aimed at proposing a responsible management of water consumption. It can be defined as GREEN ATTITUDE. An additional element supporting such a foresighted attitude is also the choice we make of our suppliers, who are selected among those that offer certified raw materials, processed by highly professional and specialised workers, coming from the most important Italian taps-and-fittings production district, located on a territory far from highly urbanized and industrialised suburbs and therefore characterised by a healthy quality of life. All of the above contribute to define Gattoni Rubinetteria as a firm grounded on environment-friendly and environmental sustainability principles typical of a company that takes to heart the milieu surrounding it and respectful of all the partners it works with down to the final consumer.

25


Fotolito e Stampa Tipografia Testori - Bolzano Novarese REV 0 1000/12/2014


GATTONI RUBINETTERIA SPA Via Pietro Durio, 5 28010 Alzo di Pella (NO) Italy Tel + 39 0322 969241 Fax + 39 0322 969547 gattoni@gattonirubinetteria.com www.gattonirubinetteria.com

seguici su follow us on

Catalogo intersezione [IT-EN]