Page 1

Indicazioni per raggiungere la Biblioteca San Giorgio

1- In automobile Provenendo dall’Autostrada A11 FIRENZE-PISA, uscire a PISTOIA e prendere la tangenziale in direzione BOLOGNA-MODENA, appena immessi sulla tangenziale si trova l’indicazione PISTOIA SUD, uscire e alla rotatoria svoltare a dx in via Ciliegiole. Dopo aver oltrepassato

in collaborazione con il Comune di Pistoia

lo stabilimento Breda, girare a destra in via dell’Annona e alla prima rotatoria prendere la seconda uscita e immettersi nel sottopasso in collaborazione con il Comune di Pistoia

chiamato “Pistoia Porta Nuova”; nel sottopasso c’è una rotatoria, prendere la seconda uscita per raggiungere Via Pertini dove troverete alla vostra destra la Biblioteca San Giorgio.

Dal 2011 con l'uscita di un bando congiunto art.13 e art.18 la Regione Toscana si è proposta quale nuovo soggetto capofila di un parternariato ampio finalizzato a promuovere i progetti di contrasto al fenomeno della Tratta attraverso il progetto Con-

Antistante alla Biblioteca è situato un piccolo parcheggio gratuito mentre altri parcheggi a pagamento sono disponibili nelle vicinanze della Biblioteca stessa quale il parcheggio San Giorgio (via Ciliegiole) e il parcheggio di via Pacinotti.

Trat-To ( Contro la Tratta in Toscana) al fine di realizzare l'implementazione e la strutturazione di un vero e proprio sistema di governance omogeneo e condiviso di contrasto a questo fenomeno sull'intero territorio regionale.

2- In treno La Biblioteca è facilmente raggiungibile a piedi dalla Stazione Ferroviaria di Pistoia, trovandosi a pochi minuti di cammino dalla

Nell'ambio del progetto Con-Trat-To è prevista la realizzazione di questo seminario sul tema dello sfruttamento in ambito lavorativo che vuole essere un'opportunità messa a disposizione

Seminario di aggiornamento

Lo sfruttamento in ambito lavorativo

stessa. Usciti dalla stazione, svoltare a sx e percorrere via S. Pertini. La Biblioteca, immediatamente visibile, si trova sulla dx della stessa via.

dei territori e degli operatori per offrire una conoscenza più approfondita su un fenomeno che sta emergendo con sempre

11 Dicembre 2013

maggiore frequenza e intensità. Si prega di comunicare l’adesione all’iniziativa alla Segreteria Organizzativa entro e non oltre il giorno 6 dicembre 2013 contattando i seguenti numeri di telefono: 0573-374590 Laura Tesi – 0573-374245 Barbara Corrieri o inviando una e-mail agli indirizzi : l.tesi@provincia.pistoia.it b.corrieri@provincia.pistoia.it

AuditoriumTiziano Terzani Biblioteca San Giorgio Via S. Pertini PISTOIA


Lo sfruttamento in ambito lavorativo PROGRAMMA Ore 9,00 Registrazione dei partecipanti Ore 9,15 Introduzione e Coordinamento Federica Fratoni, Presidente Provincia di Pistoia Saluti autorità Tina Nuti, Assessore Comune di Pistoia Loredana Ferrara, Assessore Provincia di Prato Stefania Saccardi, Vicesindaco Comune di Firenze Mauro Lubatti, Prefetto di Pistoia

Presentazione progetto Con-Trat-To Ore 9,40 Sonia Biagi, Funzionaria Regione Toscana Gli aspetti normativi Ore 9,50 Francesca Nicodemi, Avvocato Referente Nazionale ASGI per la tratta di esseri umani (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione) “La tutela delle persone straniere vittime di grave sfruttamento in ambito lavorativo. La disciplina in materia alla luce del recepimento della direttiva UE 52/2009”

Come operare in concreto per l'emersione e il contrasto delle situazioni di sfruttamento lavorativo Ore 10,10 Gianfranco Albanese, Capitano Comando Carabinieri Tutela Lavoro di Roma “Il contrasto allo sfruttamento lavorativo da parte dei Carabinieri Ispettori del Lavoro - Aspetti pratico/operativi”

Come favorire l'emersione del fenomeno e la tutela delle vittime Ore 10,30 Andrea Cagioni, Ricercatore Coop. CAT di Firenze

OrePROGRAMMA 11,15 Coffee Break Tavola Rotonda sul Ore tema09,00 “Indicatori e buone prassi per favorire Registrazione l’emersione delle vittime dallo sfruttamento lavorativo, Ore 09,30 ipotesi di modelli operativi concertati” Saluti Istituzionali Federica Fratoni, Presidente della Provincia di Pistoia Ore 11,30 Renzo Berti, Sindaco del Comune di Pistoia Introduzione e Coordinamento Gianni Salvadori , Assessore alle Politiche Sociali della Regione Toscana Funzionaria Comune di Pistoia Federica Taddei, SESSIONE I: LE POLITICHE PER L’ Intervengono ACCESSIBILITÀ

Emilio Santoro,e Coordinamento Professore Ordinario di Diritto Introduzione degli Stranieri presso l'Università di Firenze e Michele Parronchi, Assessore alle Politiche Sociali Presidente ProvinciaAss.ne di Pistoia Altro Diritto

"La zona grigia. Tendenze e dinamiche emergenti dello sfruttamento lavorativo fra caporalato e lavoro nero"

Ore 10,00 Filippo Focardi, Sostituto Procuratore della Antonio , Centro TESIS – Dipartimento di Repubblica diLaurìa Firenze

Ore 10,45 Paolo Cassani, Referente Coop. Lotta Contro l'Emarginazione di Milano

Roberto Sarti, Direttore delle dellaBarriere Direzione Dai Piani per l’ Eliminazione Territoriale del Lavoro di Prato Architettoniche ai Piani per l’ Accessibilità Ore 10,15 Lina Fanny Iervasi, Dirigente Ufficio Immigrazione Di Cara , Centro TESIS – Dipartimento di Tecnologie dell’ di Architettura della Questura Pistoiae Design “ Pierluigi Spadolini ” –

“La rete per l’emersione: opportunità e criticità nella costruzione di buone prassi” Ore 11,00 Antonio Zoina, Direttore della Territoriale del Lavoro di Pistoia

Direzione

"Le principali forme di sfruttamento lavorativo riscontrate sul territorio e la normativa per il contrasto al lavoro sommerso (art. 4 L. 183/2010)"

Tecnologie dell’ Architettura e Design “ Pierluigi Spadolini ” – Università di Firenze

Università di Firenze

Alessio Gramolati, Segretario Generale CGIL Toscana Vito Marchiani, Segretario Generale UIL Toscana Cora Prussi, Presidente Anolf CISL Toscana Sarà presente Clelia Bartoli in rappresentanza della Struttura di Missione a sostegno della Ministra per l’integrazione C.Kyenge

Grave sfruttamento lavorativo programma seminario pistoia 11 dicembre 2013  
Advertisement