Issuu on Google+

Nonostante la crisi economica che mette a dura prova l'economia e il lavoro, la Cgil Toscana aumenta i suoi iscritti, che crescono di 1.921 unità (+0,38%) passando da 509.764 a 511.685. Lo dice il confronto tra i dati del tesseramento al 31 dicembre 2013 e quelli al 31 dicembre 2012. In un anno, gli attivi sono diventati da 236.525 a 240.123 (+1,52%); aumentano anche gli iscritti al Silp (da 456 a 470), in calo pensionati (da 269.915 a 269.002) e disoccupati (da 2.868 a 2.090). Tra le categorie, c'è il boom di Nidil (la categoria degli atipici, che passa da 3.744 iscritti a 5.048, +34%) e la crescita di Filcams (da 51.114 a 56.294, +10,13%), Filt (da 15.238 a 15.410, +1,12%), Flai (da 14.771 a 15.040, +1,82%, col dato storico della rottura del muro dei 15mila), Slc (da 9.439 a 9.445, +0,06%). Le altre: Fillea passa da 27.002 iscrizioni a 25.419 ( -5,8%, dovuto alla grande perdita di posti di lavoro nel settore), Fiom da 27.059 a 26.819 (-0,8%), Fp da 36.894 a 36.557 (-0,9%), Fisac da 7.625 a 7.479 (-1,9%), Flc da 16.757 a 16.389 (-2,2%), Filctem da 26.849 a 26.189 (-2,46%), Spi da 269.915 a 269.002 (-0,34%). La categoria con più iscrizioni è lo Spi (269.000), seguono Filcams (56.294) e Fp (36.557). Tra le province, Grosseto fa registrare l'aumento maggiore (+3,31%) AREZZO Le iscrizioni sono passate da 47.427 a 47.395. Nidil cresce del 75,61%, Slc dell'8,97%, Fisac del 3,51%, Filcams del 9%, Fiom dell'1,08%, Filt del 2,77%. Le altre sono stabili, la Fillea perde l'8%. FIRENZE Le iscrizioni sono passate da 147.656 a 147.443. Nidil sale del 19%, Filcams del 10,9%, Flai del 2,16%. Le altre categorie sono più o meno stabili, la Fillea cala del 8,17%. GROSSETO Le iscrizioni aumentano da 33.455 a 34.563 (+3,31%). Nidil cresce del 52%, Filcams dell'11%, Filt del 4,6%, Flc dell'8,76%. Le altre categorie sono più o meno stabili. In calo la Fiom (-7,28%). LIVORNO Le iscrizioni aumentano da 50.202 a 50.787 (+1,17%). Crescono la Flai (14%), Filctem-FilcamsFilt (su oltre il 2%), Slc-Fp (su oltre il 3%)In lieve calo del 2% Fillea e Fisac. LUCCA Le iscrizioni aumentano da 36.680 a 37.689 (+2,75%). Nidil cresce del 21%, Filcams del 23%; se le altre sono stabili, cala Fisac del 6,13%. MASSA Le iscrizioni aumentano da 17.223 a 17.307 (+0,49%). Nidil aumenta del 41%, Flai del 36%, Filcams del 12%, Fiom del 5%. Spi dell'1,52%. In calo Filt (-33%), Filctem (-12%), Slc-Fisac-Fp (4/6%), Fillea (-3%). PISA Le iscrizioni sono passate da 54.547 a 53.611. Nidil aumenta del 152%, Filcams dell'1,36%. In calo Fillea (-11,9%), Slc (-7%), Flai (-6%), Flc-Filctem (sul -5%). PISTOIA Le iscrizioni sono passate da 35.773 a 35.540. Filt cresce dell'11,79%, Filcams del 4%, Flai del 4,85%, Filctem del 6,64%. In calo Fillea (-11%) e Fisac (-7,49%). PRATO Le iscrizioni sono passate da 29.652 a 29.626. Nidil aumenta del 258,29%, Filcams del 15%. Filt del 12%, Fillea e Fisac di oltre il 4%, Slc del 3%. Flc dell'1%. In calo Fiom (-5,56%), Flai (-3%), Filctem (-4,36%).


SIENA Le iscrizioni aumentano da 57.189 a 57.724. Filcams cresce del 15%, Slc del 5%, Nidil del 3%. In calo Filt (-14%), Filctem-Flc (sul -4%), Fisac (-3,76%).


Dati tesseramento