Issuu on Google+

REGOLAMENTO L’Associazione “Città Nostra” indice “L’Acchiatura”, prima Caccia al Tesoro di Galatina, gioco di abilità a squadre, il cui scopo è quello di effettuare, nell’ambito del tempo stabilito, un percorso prefissato a tappe, con successive prove di abilità e ingegno, fino al raggiungimento e alla conquista del tesoro nella tappa finale. ART. 1 La manifestazione si svolgerà il giorno 26 Giugno 2011, avrà come punto di incontro alle ore 15,30 Piazza San Pietro e si svolgerà in tutto il territorio del Comune di Galatina. ART. 2 La partecipazione è aperta a squadre composte da 4 persone e munite di autovettura o motocicli per raggiungere i luoghi suggeriti. Ogni squadra avrà un capitano che rappresenterà la squadra stessa. Eventuali partecipanti minorenni dovranno presentare autorizzazione a partecipare al gioco firmata dai propri genitori. ART. 3 L’iscrizione con relativa composizione della squadra, presentata sui modelli predisposti dall’Associazione Città Nostra, dovrà avvenire entro il 25 Giugno 2011 alle ore 20.00 presso i punti iscrizione indicati. La quota di partecipazione per ogni equipaggio è stabilita in Euro 25,00 (venticinque). ART. 4 Nel punto di incontro in Piazza San Pietro alle ore 15,30 l’Associazione Città Nostra consegnerà ad ogni squadra delle pettorine con indicazione del numero identificativo dell’equipaggio, assegnato in base all’ordine cronologico di iscrizione al gioco. Ogni partecipante avrà l’obbligo di indossare la pettorina fino a conclusione del gioco, al fine di essere facilmente individuato dalla commissione. Coloro che non si atterranno al rispetto di questa regola, saranno sanzionati con gravi provvedimenti, fino all’esclusione dal gioco stesso. ART. 5 La Caccia al Tesoro sarà articolata in diverse tappe. Attraverso il gioco, le squadre dovranno individuare tali tappe, presidiate da una rappresentanza della commissione. Potrà essere richiesto agli equipaggi di superare delle prove pratiche che daranno diritto all’accumulo di tempo che, unito al tempo impiegato per il ritrovamento del tesoro, concorrerà alla formazione della graduatoria finale. ART. 6 Per ogni tappa le squadre avranno diritto alla richiesta di un aiuto alla commissione se, trascorso il tempo indicato nelle istruzioni date, non si è risolto il gioco. L’intera Caccia al Tesoro dovrà concludersi entro le ore 21,00 del 26 Giugno 2011. ART. 7 Nell’eventualità che più squadre si trovino contemporaneamente sul luogo di svolgimento di una prova, la precedenza spetta alla squadra che, secondo l’insindacabile giudizio della commissione, è arrivata per prima. Tuttavia la commissione provvederà a conteggiare eventuali minuti di attesa delle squadre successive e a defalcarli dal tempo finale. ART. 8 La commissione è supportata da “addetti alla Caccia al Tesoro” identificabili da abbigliamento con dicitura “Associazione Città Nostra”. Costoro curano il buon andamento della competizione. In particolare, sovrintendono alle prestazioni delle singole squadre, ne verificano i risultati, controllando che questi siano ottenuti nel rispetto delle regole generali fissate nel presente regolamento e nelle ulteriori prescrizioni che verranno fornite nel corso della competizione. ART. 9 Pregiudiziale per la vittoria è il riconoscimento da parte della commissione di un corretto svolgimento della gara, senza uno sleale o fortuito ritrovamento del tesoro. I partecipanti dovranno attenersi alla massima lealtà sportiva, nonché al rispetto delle persone e dei beni e/o cose coinvolti o 1


meno nella manifestazione. Eventuali comportamenti sleali verranno sanzionati con l’immediata espulsione dal gioco. I partecipanti dovranno attenersi alle norme del Codice Civile, Penale e della Strada. E’ fatto obbligo ad ogni singolo partecipante di mantenere nell’arco dell’intera manifestazione un comportamento conforme ai valori di lealtà ed amicizia, che sono alla base dell’evento. Ogni atto contrario a questi valori, nonché idoneo a mettere in pericolo la propria o l’altrui incolumità verrà valutato e sanzionato dalla commissione nei modi e nelle forme insindacabilmente ritenute opportune, mediante decurtazione del punteggio, sino all’esclusione dal gioco della squadra del concorrente responsabile. ART. 10 Lo svolgimento della Caccia al Tesoro avverrà secondo il presente regolamento. La mancata conoscenza dello stesso non potrà essere invocata da parte dei concorrenti come motivo di non applicazione delle previste sanzioni. ART. 11 Reclami o contestazioni relativi al gioco possono essere presentati, in forma scritta, alla commissione solo a conclusione del gioco, al fine di non intralciare o impedire lo svolgimento del gioco altrui. La commissione valuterà i reclami e si esprimerà con giudizio insindacabile entro la data di affissione della graduatoria finale. ART.12 Il concorrente esonera espressamente l’Associazione “Città Nostra” da ogni responsabilità per eventuali danni e/o risarcimenti a persone, animali e/o cose, che dovesse causare nel corso della manifestazione. L’Associazione “Città Nostra” declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone, animali e/o cose che dovessero essere cagionati dal concorrente durante la manifestazione ed esclude qualsiasi forma di risarcimento totale o parziale per eventuali danni e/o per infortuni occorsi ai partecipanti e/o terzi, durante lo svolgimento della Caccia al Tesoro. ART.13 Il programma potrà subire variazioni, qualora dovessero esserci fondati motivi tecnicoorganizzativi. ART. 14 Il pagamento della quota d'iscrizione comporta automaticamente l'accettazione del presente regolamento e manleva l'Associazione “Città Nostra” da qualsiasi responsabilità. ART.15 Il concorrente dichiara di conoscere e accettare obiettivi, finalità e configurazione del gioco di abilità a squadre, di aver preso visione e di impegnarsi a rispettare il presente regolamento, che accetta integralmente e nei singoli articoli, con la sottoscrizione dello stesso. ART. 16 Il concorrente, aderendo alla presente iniziativa, acconsente a che i dati personali forniti alla commissione organizzatrice siano trattati ai sensi del D.L. 196 del 30/06/2003 ferma restando in ogni caso per i partecipanti la facoltà di poter esercitare i diritti di cui all’art. 7 della predetta legge. Acconsente inoltre che siano resi pubblici il proprio nome e cognome, fatti, episodi e immagini ad essi relativi accaduti durante lo svolgimento della manifestazione. Luogo e data ……………………… Per ratifica e conferma ……………………….

2


Regolamento Caccia al Tesoro L'Acchiatura