Page 1

GAIAMUSICA

ASSOCIAZIONE MUSICALE Domenica 23 Ottobre 2016 Sede legale: C.so Garibaldi, 143 Ore 16.15 15048 Valenza (AL) Teatro Sociale di Valenza (AL) Sede operativa: Palaguerci, P.zza Vittime 15048 Valenza (AL) CF 96043000036

FROTTOLE, CANZONETTE e SCHERZI MUSICALI del RINASCIMENTO ITALIANO Concerto in memoria di Roberto Francesco Brani eseguiti in costumi d’epoca  


Primo tempo Lorenzo de Medici (1449-1492)

Siam galanti di Valenza Claudio Monteverdi (1567-1643)

Damigella tutta bella Lidia spina del mio core O Rosetta Fabrizio Caroso (1535-1605)

Da “Nobiltà di dame”: Barriera Gian Giacomo Gastoldi (1555-1609)

Il ballerino L’invaghito Il tedesco

Secondo tempo Salomone Rossi (1570-1630)

Da “Il terzo libro de varie sonate, sinfonie”: Sinfonia 5 Alessandro Orologio (1555-1633)

Cinta di chiari e di fulgenti rai Ahi Filli, anima mia Occhi vaghi e leggiadri Pierre Phalèse (1501-1575)

Da “1.Livre de Danseries”: Pavane et gaillarde ferrareze Bartolomeo Tromboncino (1470-1535)

Se ben or Facto son per affanni Quasi sempre avanti dì


INTERPRETI coro

coro GAIAMUSICA soprani primi Martina Gnoatto Marta Guassardo Vittoria Lanza Camilla Pieri Teresa Pizzo Beatrice SantapĂ

soprani secondi Eleonora Beltrami Elena Sofia Forni Clelia Norese

contralti Soraya Andrea Chennoukh Valentina Perrone Marta Torra

tenori Giovanni Cestino Alessandro Migliardi Luca Naclerio

bassi Nicola Coppola Marco Grattarola

ensemble strumentale IN TABERNAE MUSICA Donato Sansone_ flauti, ance, percussioni Michele Bertucci_ flauti Massimo Sartori_ viola gamba, violone Massimo Lombardi_ liuto, tiorba, chitarra barocca

direttore ROBERTO BERZERO con la partecipazione di FEDERICO PERRONE


CORO GAIAMUSICA GAIAMUSICA

Costituitasi nel 2006, a seguito di un progetto scolastico nato da un'idea del M°. Renato ASSOCIAZIONE MUSICALE Sede legale: C.so Garibaldi, 143

Contino e della(AL)Prof.ssa Alice Botta, l'Associazione Gaiamusica festeggia quest'anno il suo 15048 Valenza Sede operativa: Palaguerci, P.zza Vittime di Via Fani decimo anno di attività. Il coro, nato dapprima come formazione di voci bianche, si è 15048 Valenza (AL)

evoluto nell'attuale coro giovanile, contando oggi una quindicina di elementi con età che CF 96043000036

spaziano dai 15 ai 25 anni. Nel corso di questi dieci anni, il coro ha sostenuto una intensa attività concertistica a livello nazionale (sono stati realizzati concerti nelle città di Torino, Udine, Piacenza, Parma, Firenze, Alba, Casale Monferrato solo per citarne alcuni). Ha partecipato a Milano alla celebrazione della solennità di S. Ambrogio, nell'omonima cattedrale, nel 2009 e alle manifestazioni per il Decennale della scomparsa di Renata Tebaldi nel 2014. Ha collaborato alla realizzazione di diverse serate benefiche, quali "il sogno di Ludwika" e l'anniversario dell'organizzazione no profit Caritas di Alessandria. Nel 2009, si è esibito durante l'udienza del Santo Padre Benedetto XVI. Il coro Gaiamusica ha presenziato a numerosi concorsi nazionali e internazionali, riportando sempre ottimi risultati; ricordiamo ad esempio per ben tre anni l'ottenimento della fascia d'argento al concorso nazionale F.Gaffurio di Quartiano e la fascia d'argento conquistata ai World Choir Games di Graz del 2008, dove i ragazzi hanno potuto vivere un'esperienza emozionante in quanto selezionati come unico coro giovanile italiano. Ha vinto il primo premio nel concorso Insieme per suonare, cantare, danzare a Omegna nel 2009. Ha partecipato a diversi stages formativi, l'ultimo dei quali nel 2014, tenuto dal famoso gruppo tedesco vocal swing Java Five organizzato dall' ottetto Cantus Firmus. Il coro si è cimentato in diversi generi: il repertorio è costituito da composizioni sacre e profane di autori quali C. Faurè, A. Mozart, C. Saint Saens, T. Visioli. I coristi sono seguiti vocalmente dal Soprano Clara Bertella che collabora da diversi anni alla loro crescita grazie alla sua esperienza. Da gennaio 2016 la direzione artistica e musicale è affidata al M°. Roberto Berzero che ha accettato la "sfida Gaiamusica" proponendo un repertorio musicale 1500-1600, con particolare riferimento a compositori quali A. Caldara, G.B. Pergolesi, C.Monteverdi, F. Orologio e G. Gastoldi. Concerti tenuti recentemente: - Duomo di Valenza (AL): Stabat Mater di G.B. Pergolesi -  Teatro Sociale di Valenza (AL): Missa Brevis di A. Copi e brani pop


ENSEMBLE STRUMENTALE IN TABERNAE MUSICA L’ensemble In Tabernæ Musica nasce nel 2003 riunendo musicisti già impegnati nella ricostruzione delle musiche del periodo rinascimentale e barocco, con particolare riferimento al repertorio italiano. Lo stile esecutivo del gruppo trova il suo principale spunto nello studio delle fonti iconografiche, dalle quali emerge un consumo artistico non esclusivamente destinato ad una classe colta, ma diretto anche, e soprattutto, al popolo: nelle strade, nelle case e nelle taverne si godeva della pratica musicale, spesso raffigurata in atteggiamenti gioiosi, sensuali e lascivi. Il tutto all’insegna dell’allegria. Musica suonata per divertire e divertirsi. Proprio in quei luoghi privi di etichetta la musica diveniva “forma d’arte” e specchio della propria epoca forse in modo più compiuto ed autentico che altrove. È questa l'idea di arte che In Tabernæ Musica vuole ricercare e comunicare, ripristinando e riproponendo un patrimonio culturale musicale che, ora come allora, risponde al precetto di musica di tutti e per tutti. Se la ricerca del gruppo è riscoperta di radici culturali che traggono linfa e nutrimento da un'italianità artistica invidiata e distintasi nel mondo in tutte le epoche, essa si muove nella profonda consapevolezza che tanta grandezza fu tale proprio perché aperta ad assimilare con libertà le suggestioni culturali di ogni provenienza. In Tabernæ Musica fa proprio questo spirito di libertà artistica, intellettuale e spirituale, grazie al quale ed in nome del quale trasforma il rigore storico, filologico, musicologico ed esecutivo in gioia e divertimento del suonare e dell'ascoltare. Dallo studio di un manoscritto per liuto custodito presso la Biblioteca Marciana di Venezia, viene pubblicato, per la casa discografica Tactus, il cd “Ostinati Balli”. Preceduto e seguito dall’attività concertistica, il cd riceve ottime recensioni internazionali sulle più importanti riviste specializzate (Italia ·∙ Germania ·∙ Gran Bretagna ·∙ Spagna ·∙ Giappone). Il gruppo ha in seguito registrato un nuovo cd contenente una selezione di arie tratte dai tre libri “Musiche e poesie a voce sola” di Benedetto Ferrari (Reggio Emilia 1597 ·∙ Modena 1681), pubblicati a Venezia dal 1633 al 1641. Un nuovo CD antologico di musiche da intrattenimento fra Rinascimento e Barocco è recentemente uscito per Tactus col titolo "Sentirete una canzonetta". In Tabernæ Musica ha partecipato a importanti rassegne di musica antica fra cui “Corsanico festival”, “Festival dei Saraceni”, “Festival Cusiano di Musica Antica”, Festival di musica antica “Invaghite Note”, “Kalenda Maya festival internazionale di cultura e musica antica”.


DIRETTORE ROBERTO BERZERO È docente di ruolo di Musica Corale e Direzione di Coro, al Conservatorio Statale di Musica della città di Alessandria. Nello stesso Conservatorio si è diplomato in pianoforte con i maestri G. Binasco e V. Massaza; ha poi conseguito il diploma di Direzione di Coro e Musica Corale presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano sotto la guida dei maestri F. Monego e B. Zanolini. Ha studiato composizione con i maestri C.Mosso, B.Bettinelli e S.Bianchera. Ha frequentato i corsi di perfezionamento vocale e stilistico per la musica del periodo rinascimento e barocco, tenuti da Cristina Miatello presso la Scuola Civica di Milano. Ha frequentato il Biennio alla Italian Conducting Academy dove si è diplomato in Direzione d’Orchestra con il M.° Gilberto Serembe. Ha cantato nel Coro dei Ragazzi diretto da Gerard Smith Gaden al Teatro alla Scala di Milano, collaborato come cantante contraltista nel Gruppo Vocale Almagesto (diretto da Bruno Raffaele Foti) e nell' Ensemble Concerto (diretto da Roberto Gini), ha partecipato ad alcuni concerti e relative incisioni discografiche (AMADEUS)per le celebrazioni monteverdiane svolte a Cremona. È stato il fondatore e direttore del Coro Nova Harmonia, del Coro di Voci Bianche del Conservatorio di Cuneo e delle Voci Bianche “Lietocanto” di Mortara (PV). Ora dirige il Coro di Voci Bianche e l’Ensemble Giovani Voci Femminili del Conservatorio di Musica di Alessandria; il Gruppo Vocale Polycantus con il quale ha inciso il CD “Mater Christi” contenente le 4 Antifone Maggiori della Madonna da lui stesso composte per Coro da 4 a 9 voci. Ha collaborato inoltre, con il M.° Nicola Conci (già direttore del Coro di Voci Bianche del Teatro alla Scala di Milano e dei Minipolifonici di Trento), con lo scopo di approfondire alcuni aspetti della tecnica vocale infantile. Ultimamente è stato impegnato, oltre che nella conduzione di importanti composizioni sinfoniche di diversi autori, anche nella direzione dell’Ottava sinfonia di Beethoven e nella sinfonia “Praga” di Mozat. Ha diretto l’Orchestra del Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria nel Concerto di chiusura de “I mercoledì del Conservatorio” (Maggio 2013). Con la stessa orchestra ha inaugurato la XXXV^ e XXXVI^ Stagione Internazionale di concerti sugli organi storici (Giugno 2014 - Giugno 2015). Nel gennaio 2016 è stato invitato a ricoprire l’incarico di direttore artistico e musicale del Coro Gaiamusica, con il quale ha diretto lo Stabat Mater di Pergolesi nel Concerto di Pasqua 2016 al Duomo di Valenza.


FEDERICO PERRONE Federico Perrone, nato nel 1983, laureato in lettere e diplomato in Drammaturgia alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano ha studiato, tra gli altri, con Lara Fremder, Tatiana Olear e Renata Molinari ed ha disputato il saggio finale a cura di Renato Gabrielli. Autore e regista teatrale, ha portato in scena le opere: “Noir- Una storia sbagliata” (2013); “Tritacarne Italia Show”, (2011) scritto con Davide Lorenzo Palla (menzione speciale ad Asti Teatro Festival Scintille) e “Pentesilea” con Lara Guidetti per la regia di Fabio Cherstich. È stato regista assistente di numerosi spettacoli firmati da Gabriele Vacis, tra cui il libero adattamento di “Zio Vanja” al Teatro Stabile di Torino (2009) di cui ha curato anche la traduzione.

SIAM GALANTI DI VALENZA_Lorenzo De’ Medici Siam galanti di Valenza qui per passo capitati, d’amor già presi e legati delle donne di Fiorenza. Molto son gentili e belle donne nella terra nostra: voi vincete d’assai quelle, come il viso di fuor mostra; questa gran bellezza vostra con amore accompagnate; se non siete innamorate, e’ saria meglio esser senza


SE SEI INTERESSATO A CONDIVIDERE L’ESPERIENZA CANORA CON NOI, CONTATTACI AL SEGUENTE INDIRIZZO Mercoledì ore 19.30-20.30 e Venerdì ore 18.30-20.30 Via Mazzini 15, 15048 Valenza (AL) CONTATTI cellulare: +39 347 9065516 +39 335 6895307 e-mail: info@gaiamusica.it

GAIAMUSICA

Programma  

Domenica 23 ottobre alle ore 16.15 presso il Teatro Sociale di Valenza (AL), si terrà il concerto "Frottole, canzonette e scherzi musicali d...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you