Page 1

il mondo di e/studio

soluzioni gestionali di valore per professionisti e imprese clienti





il mondo di e/studio Esa Software opera con successo da oltre venticinque anni sul mercato delle imprese italiane e dei professionisti. Le competenze e l’esperienza maturate con soluzioni leader di mercato come Esatto, Spiga e Spicom rappresentano una solida base su cui esa software ha costruito il progetto de “il mondo di e/studio”. I servizi centrali (call-center, teleassistenza, esauniversity) ed i servizi erogati sul territorio attraverso la rete di filiali, uffici e strutture partner altamente qualificate presenti in tutta Italia, garantiscono un livello di assistenza estremamente efficiente che evidenzia la particolare attenzione che esa software rivolge ai propri clienti.

il mondo di e/studio prevede una copertura completa di ogni esigenza professionale: contabilità ordinaria, semplificata, professionisti e analitica, bilanci con riclassificazioni e indici, ammortamenti con doppio binario civilistico/fiscale, dichiarativi, scadenze e pagamenti, gestione aree extracontabili e simulazioni in corso d’anno, gestione agenda ed attività di studio, elaborazione paghe, parcellazione/fatturazione, fatturazione c/terzi. Oltre a Studi Commerciali e di Consulenza del Lavoro, il mondo di e/studio si rivolge in maniera specifica anche ad Associazioni di Categoria, CAF, Centri Elaborazioni Dati, società di servizi di cooperative o gruppi aziendali, Enti Pubblici.

Da fine 2008 Esa Software, a rafforzamento della propria strategia one-stop shop, entra a far parte del Gruppo 24 ORE.

il mondo di e/studio si configura come strumento di consulenza d’impresa, consentendo al professionista o all’associazione di erogare servizi ad alto valore aggiunto in maniera semplice ed incisiva. La crescente complessità del mercato, della normativa fiscale e delle regole di accesso al credito impongono alle PMI italiane un maggior controllo delle proprie attività, dei propri centri di costo/ricavo e dei flussi finanziari. Le imprese, dunque, chiedono al professionista o all’associazione un servizio di consulenza globale: una guida al proprio business.

Per i professionisti e le associazioni di categoria Esa Software propone il mondo di e/studio: un contenitore di tecnologie allo stato dell’arte, di competenze applicative e di servizi che diventano il mezzo per innovare l’attività professionale, erogare nuovi servizi a valore aggiunto e generare valore alle imprese clienti.

Il concetto di studio esteso: un ecosistema in cui attori “interni” ed esterni all’universo azienda interagiscono e sviluppano relazioni di business condividendo processi e informazioni.




Riuscire a disporre delle necessarie informazioni in tempo reale è l’ulteriore esigenza di un mercato così dinamico e globale.

Punto cardine della strategia attuale e futura è il partner risorse umane, vere e proprie alleanze con società esperte del settore, in grado di supportare clienti attuali e futuri.

Elemento distintivo delle soluzioni che compongono il mondo di e/studio è proprio l’elevato livello di integrazione tra di esse, con meccanismi di trasferimento e sincronizzazione dati che, sfruttando la rete internet, consentono di snellire e velocizzare i flussi di informazioni. omnia studio, la moderna ed efficiente soluzione per la gestione delle paghe, può così trasferire in e/studio i dati per la contabilizzazione e la conseguente parcellazione/ fatturazione derivanti dall’elaborazione mensile dei cedolini; allo stesso modo, dal suo applicativo gestionale l’azienda può trasferire in e/studio i dati relativi alle fatture emesse e/o ai movimenti di prima nota registrati, sfruttando una semplice connessione internet. Lo studio può infine restituire via e-mail all’azienda i risultati delle elaborazione e delle analisi effettuate, scegliendo il formato desiderato (Word, Excel, PDF).

Il partner studio opera con i professionisti, siano essi commercialisti o consulenti del lavoro, studi o associazioni e conseguentemente con le aziende loro clienti. Per operare in questo mercato occorre avere un’elevata specializzazione e un’organizzazione esperta.

Un mondo di servizi dedicati al cliente Esa Software, da sempre il punto di riferimento per le PMI italiane, completa le sue soluzioni con una serie di servizi che aggiungono ulteriore valore:

Territorio Esa Software, per rispondere alle esigenze dei clienti di ogni tipologia e dimensione, ha articolato una rete commerciale estesa e capillare su tutto il territorio italiano. È infatti presente direttamente a Torino, Milano, Mantova, Padova, Bologna, Rimini, Firenze, Roma, Catania e indirettamente attraverso la propria rete di partner: un canale distributivo senza eguali, costituito in venticinque anni di intensa qualificazione tecnica e commerciale. Esa Software basa il proprio rapporto di partnership su un costante e continuo confronto con le strutture partner per arrivare a costituire un vero e proprio ecosistema in cui la collaborazione e la condivisione degli obiettivi rappresenta il vero vantaggio competitivo sulla concorrenza. Prende corpo quindi una struttura organizzativa che realizza il concetto della “integrazione dei canali di vendita”, considerata una evoluzione “dovuta” per raggiungere quegli obiettivi di sviluppo necessari a permanere con successo nel sistema competitivo. L’obiettivo è realizzare un approccio al mercato in grado di dare risposta a tutte le richieste potenziali, per assegnarle poi alla figura più adeguata a supportarle e generando un vicendevole meccanismo di sinergie. Esa Software ha predisposto programmi di partnership specifici, per rispondere ai vari mercati di riferimento della propria offerta (piccole imprese, medie imprese, consulenti del lavoro, commercialisti e professionisti). I partner impresa rispondono in modo preciso e puntuale al mercato delle piccole imprese, che richiedono soluzioni economiche, di rapida implementazione e di facile utilizzo, grazie ad una struttura che dispone di un’organizzazione snella e competente.

esauniversity; la divisione di Esa Software dedicata alla formazione continua e specializzata di clienti, partner e personale interno

e-update; aggiornamenti continui e sempre accessibili

Call Center; la “voce” di Esa Software per i quesiti tecnici e commerciali; esperti a disposizione per aiutarti nel lavoro quotidiano

On-site; la copertura capillare di tutto il territorio nazionale permette di intervenire presso la tua azienda tempestivamente con professionalità

Teleassistenza; è lo strumento di assistenza che sfrutta la rete internet per intervenire direttamente sulla postazione del tuo operatore

Un mondo di soluzioni… Le imprese oggi necessitano di risposte di tipo strategico: - competenze consulenziali idonee ad individuare le reali necessità aziendali - competenze tecnologiche adatte a selezionare tutte le componenti hardware e software - competenze progettuali utili a dare vita ad una soluzione completa e su misura. Il concetto fondamentale è quello di non partire da un prodotto, ma dai bisogni dell’azienda, progettando la soluzione più consona, razionalizzando e ottimizzando tutti i componenti. Utilizzando questo approccio, che poggia su due pilastri fondamentali: la strategia one-stop shop ed il mondo di e, Esa Software ed i suoi partner sono in grado di rispondere puntualmente alle esigenze aziendali, sviluppando progetti che utilizzano componenti software e di servizio.

I premier partner impresa operano sul mercato della media impresa i cui requisiti indispensabili sono organizzazione, competenze e capacità di sviluppo. Forniscono una risposta adeguata ad ogni specifico contesto aziendale. L’approccio progettuale che contraddistingue il premier partner impresa è garanzia del successo della soluzione applicativa.




il mondo di e affronta e risolve al meglio le singole problematiche aziendali, ma ogni componente è progettato per dare il meglio se integrato con gli altri: tutte le informazioni sono condivise; i flussi e gli scambi di dati avvengono automaticamente evitando qualsiasi ripetizione o ridondanza, ma nel massimo rispetto dei flussi, delle autorizzazioni e degli accessi assegnati a ciascun reparto o risorsa. Laddove le esigenze richiedano delle estensioni o integrazioni con componenti esterne, il mondo di e si caratterizza perchè aperto verso l’esterno, integrabile e interfacciabile.

L’approccio one-stop shop si traduce in una soluzione chiavi in mano per rispondere a qualsiasi esigenza del cliente a partire dalla consulenza pre-vendita, passando attraverso l’analisi specifica delle problematiche fino alla vendita della soluzione completa che si compone di hardware, software gestionale, sistemi operativi, concludendo con la messa in opera del progetto tramite l’installazione e l’assistenza post vendita. il mondo di e si configura come un “contenitore” ricco di tecnologie e applicazioni avanzate, competenze uniche in Europa e servizi, altamente configurabile, parametrizzabile e scalabile, con il quale è possibile realizzare soluzioni per aziende di ogni tipologia e dimensione, le cui esigenze possono essere soddisfatte anche nel tempo, nella loro dinamica evolutiva e di crescita.

Qualora il cliente manifesti esigenze ulteriori rispetto all’offerta Esa Software o abbia caratteristiche particolari e “uniche” per il settore di mercato d’appartenenza, Esa Software è in grado di realizzare soluzioni su misura o di personalizzare quelle preesistenti anche per la Business Intelligence. Di fronte poi a soluzioni sempre più articolate che coinvolgono più reparti aziendali che si aprono verso l’esterno, Esa Software è in grado di progettare in modo efficiente tutta la parte di infrastruttura. il mondo di e, il mondo ERP e il mondo di e/studio, sono gli strumenti utili e flessibili per rispondere ad ogni esigenza dell’impresa, del professionista e dell’associazione di categoria e che permettono ad Esa Software di posizionarsi con competitività su un mercato in continua evoluzione, che pretende da un unico fornitore strumenti strategici, soluzioni avanzate, competenze e servizi.

il mondo di e offre una risposta ad ogni necessità imprenditoriale: amministrazione, finanza e controllo, produzione, distribuzione, logistica, qualità, clienti, personale, documenti, commercio elettronico, e… garantisce il massimo livello di sicurezza in tema di infrastruttura, di intrusioni dalla rete, di privacy delle informazioni e permette l’elevata scalabilità del sistema, caratteristica fondamentale per poter seguire l’azienda nella sua evoluzione. Ogni componente applicativa del mondo di e può operare autonomamente ed essere utilizzata in una logica dipartimentale per risolvere le esigenze di un reparto aziendale; non è da sottovalutare inoltre la predisposizione e quindi la facile integrazione con il sistema informativo esistente, che consente una estrema flessibilità nel progetto di rinnovamento del sistema informativo.




area contabilità e bilanci La gestione dell’area amministrativa costituisce ancora oggi il focus delle attività all’interno dello Studio Commerciale. La contabilità generale tradizionalmente fondata sul mero espletamento degli adempimenti civilistici e fiscali (la rilevazione contabile dei fatti di gestione, la tenuta delle scritture contabili, la tenuta dei registri IVA, la redazione del bilancio contabile e CEE), nel tempo ha cercato di trarre sempre maggiori benefici dall’enorme flusso informativo reso disponibile dall’evoluzione tecnologica e dagli strumenti software, permettendo così di dedicare maggiore attenzione agli aspetti di riclassificazione e di analisi dei dati disponibili.

nel tempo nuovi contenuti informativi: da mero strumento finalizzato a consentire la stampa del registro cespiti disciplinato dalla normativa fiscale, oggi riveste una funzione importante per individuare la composizione delle immobilizzazioni materiali ed immateriali, valutarne il livello di ammortamento (e quindi quantificare l’autofinanziamento relativo generato) e decidere la politica degli ammortamenti ottimale. L’accordo di Basilea 2, obbligando il sistema bancario a selezionare le aziende meno rischiose, incentiva le aziende di credito ad adottare le nuove metodologie di misurazione dei rischi di credito fondate su tre pilastri (requisiti patrimoniali minimi, controllo prudenziale dell’adeguatezza patrimoniale, trasparenza delle informazioni), non soltanto per finalità (esterne) di vigilanza, ma anche per finalità (interne) di natura gestionale, comportando nuove modalità di affidamento e di pricing dei prestiti alle imprese. Tutto questo modifica in modo significativo il rapporto banca - impresa costringendo quest’ultima a confrontarsi con gli scoring di valutazione del rischio di affidamento, pena la restrizione delle linee di affidamento od il peggioramento dei costi di finanziamento. Il professionista si presenta come interlocutore privilegiato nel nuovo rapporto banca-impresa, mettendo a disposizione delle aziende gli strumenti per valutare l’adeguatezza patrimoniale, l’affidabilità nei pagamenti, la redditività degli investimenti e riflettere sulla proiezione temporale degli scoring relativi al rischio di affidamento. Egli rende possibile all’azienda ricoprire un ruolo attivo nel rapporto con la banca, coadiuvandola nella scelta della migliore linea di affidamento e nell’individuazione delle aziende di credito più virtuose sotto il profilo dei costi di finanziamento.

Gli adempimenti contabili gestiti in ottica squisitamente fiscale, soprattutto per quanto attiene la redazione del bilancio d’esercizio, non bastano più: la riforma societaria che ha imposto il disinquinamento fiscale e il rigoroso rispetto dei principi contabili e civilistici, la crisi economica degli ultimi anni impongo di lasciare in secondo piano le questioni fiscali, quali ad esempio la problematica della congruità dei ricavi ai fini degli Studi di Settore, e di fondare le decisioni strategiche sull’analisi della reale situazione economica, finanziaria e patrimoniale dell’azienda. Le PMI sentono più forti rispetto al passato gli effetti e le opportunità offerte dall’internazionalizzazione dei mercati, dall’allargamento dei mercati verso le aree dell’Est europeo e dell’Asia, anche grazie agli strumenti web che hanno ridotto drasticamente le “distanze” commerciali, imponendo così al professionista di abbandonare il ruolo più tradizionale di mero contabile. Il professionista è ora un consulente d’azienda e quindi lo Studio Commerciale diventa struttura idonea ad applicare l’analisi di bilancio per indici e per flussi finanziari. L’obiettivo è aiutare l’azienda a individuare quali equilibri è riuscita a realizzare e quali sono le prospettive future di miglioramento e di crescita. Non solo quindi attenzione agli aspetti economici, ma riscoperta dell’importanza degli equilibri finanziari e patrimoniali. Due nuove opportunità si presentano nel panorama degli Studi Commerciali: la revisione contabile ed il controllo di gestione.

In più con Esa Software… La procedura consente l’elaborazione di bilanci contabili e di bilanci CEE suddivisi per attività contabile, con la possibilità di includere a scelta una pluralità di aree contabili/extracontabili, considerando anche la simulazione di eventi contabili (ratei e risconti, ammortamenti, altri fatti di gestione simulati), ed evidenziando gli scostamenti. I bilanci possono essere elaborati per esercizio o per intervalli temporali diversi dall’esercizio producendo documenti idonei ad un’analisi periodica e continuativa della situazione contabile, sotto il profilo economico, patrimoniale e finanziario. Il bilancio da mero rendiconto consuntivo diventa pertanto strumento per monitorare periodicamente l’evoluzione aziendale, anche in ottica predittiva e/o correttiva.

Nell’ambito del controllo di gestione si inserisce la contabilità direzionale. Quest’ultima rappresenta il sistema di raccolta, di elaborazione e di presentazione delle informazioni finalizzato alla programmazione e al controllo della singola azienda nel breve e nel medio/lungo periodo. Ai fini della programmazione fornisce la gestione flessibile di budget annuali e pluriennali; gli strumenti per il controllo sono costituiti principalmente da report, diretti ad informare tempestivamente degli scostamenti tra gli obiettivi programmati e i risultati conseguiti. Consente di determinare i “risultati parziali” di singole unità organizzative, unità di produzione e segmenti di attività, “destinando” i costi e i ricavi: - all’unità organizzativa che utilizza il produttivo o che realizza il ricavo; - all’unità di produzione per la quale sono impiegate le risorse; - al segmento di attività del quale si vuol misurare il risultato.

Contabilità direzionale Il modulo Contabilità direzionale fornisce per la singola azienda strumenti di analisi tramite i quali è possibile la valutazione dei costi e dei profitti per i singoli prodotti e per reparti aziendali attraverso dati di budget (programmati), di consuntivo (raggiunti) ed i relativi scostamenti; inoltre rende disponibili al Professionista i parametri necessari per impostare l’analisi aziendale secondo le tecniche del Full Costing o del Direct Costing.

La stessa gestione dei beni ammortizzabili acquisisce




Cespiti La procedura Cespiti articola le informazioni su due binari autonomi: civilistico e fiscale, consentendo il confronto periodico tra i piani di ammortamento civilistico e fiscale; anche le quote di ammortamento possono essere registrate contabilmente a scelta dell’azienda secondo uno dei due binari. Inoltre è possibile l’elaborazione di piani di ammortamento simulati per valutare e definire l’evoluzione futura delle politiche di deprezzamento aziendali. La reportistica disponibile inoltre fornisce allo Studio Commerciale una visione immediata delle immobilizzazioni detenute dall’azienda e del livello di ammortamento raggiunto, per soddisfare sia esigenze gestionali, che di natura fiscale.

Bilanci È prevista in forma agevole e intuitiva la riclassificazione dei bilanci sia secondo schemi di riclassificazione normativi (bilancio CEE in forma ordinaria, bilancio CEE in forma abbreviata, bilancio CEE secondo la tassonomia XBRL) che secondo qualsiasi schema di riclassificazione predisposto preventivamente come modello nella procedura dall’utente secondo le specifiche esigenze aziendali. La flessibilità di riclassificazione consente di rispondere anche alle più immediate esigenze fiscali per facilitare la redazione delle dichiarazioni reddituali. Basilea 2 L’analisi di bilancio per indici elabora partendo da un bilancio contabile riclassificato una sintesi dei principali indici che forniscono un livello immediato di valutazione della situazione economica, patrimoniale e finanziaria che è poi possibile approfondire con ulteriori strumenti di indagine, tra i quali la procedura Basilea 2. Quest’ultima ponendo a confronto i bilanci riclassificati di tre periodi fornisce un’analisi dettagliata degli indici, il rendiconto finanziario, gli scoring previsti dall’accordo Basilea 2, giungendo infine all’attribuzione di un coefficiente di valutazione secondo una scala di valori prefissata. Inoltre attraverso una linea di sviluppo previsionale, che contempla anche l’applicazione di correttivi, consente di produrre un modello di scoring di tipo predittivo. In sintesi adottando un approccio, la cui complessità è graduabile in base alle esigenze del professionista, la procedura Basilea 2 offre una consolle di strumenti efficaci per rispondere agli obiettivi tipici dell’analisi di bilancio. La procedura inoltre si presenta collegata con la contabilità generale, è pertanto possibile trasferire in automatico in qualsiasi momento i dati relativi ai bilanci riclassificati necessari per avviare l’analisi.

La recente normativa in tema di Antiriciclaggio ha posto a carico degli Studi Commerciali una serie di nuovi adempimenti che si estendono dalla mera identificazione dei clienti, all’individuazione delle prestazioni fornite, alla segnalazione delle eventuali operazioni sospette, con significativi effetti sul piano anche penale. La procedura Antiriciclaggio consente di adempiere alla tenuta dell’AUI (archivio unico informatico); inoltre il professionista, grazie ai collegamenti con la procedura contabile, può aggiornare rapidamente le anagrafiche dei clienti. Grazie alla procedura Esa Software lo Studio Commerciale può attivare a scelta alcuni controlli che attuano il monitoraggio in modo agevole del superamento del limite normativo previsto per i pagamenti in contanti sia in sede di registrazione dei documenti che in modalità estemporanea mediante apposite stampe contabili.




dichiarazioni fiscali Negli ultimi anni lo Studio Commerciale si configura sempre più spesso come centro di consulenze aziendali, oltre che contabili e fiscali. L’ampliamento delle competenze professionali non ha alterato però il fatto che ancora oggi tra le principali attività dello Studio Commerciale si colloca senza dubbio la predisposizione delle dichiarazioni fiscali. Le più recenti manovre fiscali hanno inoltre ulteriormente esteso la varietà delle dichiarazioni, tra le quali si annoverano i seguenti adempimenti: • Dichiarazione IVA Annuale; • Modello 770 (nella duplice versione Semplificato e Ordinario); • Modello UNICO Persone Fisiche; • Modello UNICO Società di Persone; • Modello UNICO Società di Capitali; • Modello UNICO Enti non Commerciali; • Studi di Settore e Parametri; • Modello IRAP; • Comunicazione INE; • Modello 730; • Comunicazione Dati Iva Annuale; • I.C.I. e relative dichiarazioni; • Delega F24 (il cui ruolo è stato amplificato dall’avvento dei pagamenti telematici); • ecc..

Iva e dai contribuenti persone fisiche titolari di Partita Iva. All’interno del modello avviene la determinazione di alcune imposte e contributi, tra i quali: l’Irpef, l’Addizionale Regionale Irpef, l’Addizionale Comunale Irpef, l’Irap, i contributi IVS artigiani e commercianti, i contributi Inps Gestione Separata per i professionisti privi di Cassa Previdenza. Il Modello UNICO Società di Persone ed equiparate deve essere utilizzato dalle Società di Persone, dalle Società di Armamento, dalle Associazioni tra Professionisti, dai GEIE, residenti nel territorio dello Stato, per dichiarare i redditi prodotti nell’anno precedente, al fine di determinare la quota di reddito (o perdita) imputabile a ciascun socio o associato agli effetti delle imposte personali (Irpef o Ires dovute dai singoli soci). In questo modello viene determinata anche l’Irap a carico del contribuente. Il Modello UNICO Società di Capitali è utilizzato dai soggetti all’Ires, in particolare: Società di Capitali, enti commerciali (pubblici o privati), tutti residenti nel territorio dello Stato, società di ogni tipo non residenti. Il Modello UNICO Enti non Commerciali è utilizzato da una particolare tipologia di soggetti all’Ires: gli enti pubblici e privati, diversi dalle società che non hanno come oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali. Gli Studi di Settore/Parametri costituiscono un allegato fondamentale di tutti i modelli Unici, al quale sono strettamente collegati.

La Dichiarazione annuale IVA deve essere predisposta sia dai contribuenti tenuti alla presentazione di tale dichiarazione in via autonoma, sia dai contribuenti obbligati a comprendere la dichiarazione annuale IVA nel modello UNICO.

I contribuenti titolari di Partita Iva sono tenuti di norma alla compilazione dei prospetti relativi agli studi di settore (se risultano già approvati per la specifica attività esercitata) oppure relativi ai parametri. Gli Studi di Settore sono costituiti da un insieme di prospetti che contengono sia dati contabili che dati extracontabili, i quali vengono elaborati dal motore di calcolo GE.RI.CO. fornito dall’Agenzia delle Entrate, al fine di fornire una valutazione di congruità (minima e puntuale) e normalità economica dei ricavi dichiarati, nonché di coerenza degli indici prodotti.

La dichiarazione dei sostituti di imposta si presenta suddivisa in due modelli che costituiscono altrettante distinte dichiarazioni, in relazione ai dati in ciascuna di esse richiesti. Il Mod. 770 - SEMPLIFICATO deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, comprese le Amministrazioni dello Stato, per comunicare telematicamente all’Agenzia delle Entrate i dati fiscali relativi alle ritenute operate nell’anno precedente, nonché gli altri dati contributivi ed assicurativi richiesti. Il Mod. 770 - ORDINARIO deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti, sulla base di specifiche disposizioni normative, a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell’anno precedente od operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo, nonché i dati relativi alle indennità di esproprio e quelli concernenti i versamenti effettuati, le compensazioni operate e i crediti d’imposta utilizzati.

Ogni anno i titolari di diritti reali su immobili (terreni agricoli, fabbricati, aree fabbricabili) sono tenuti al calcolo ed al versamento dell’Imposta Comunale sugli Immobili (ICI), nonché alla presentazione della denuncia ICI per comunicare le variazioni intervenute negli immobili rispetto al periodo precedente (in genere l’anno precedente) per cessioni, acquisti, variazioni strutturali, ecc. Il versamento dell’ICI avviene nell’anno corrente a Giugno in acconto ed a Dicembre a saldo.

Tutti i modelli UNICI si articolano in una serie di intercalari, in funzione delle esigenze di utilizzo: - dichiarazione dei Redditi; - dichiarazione annuale IVA; - Comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli Studi di Settore; - Comunicazione INE; - Comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione dei Parametri.

Il modello delega di pagamento unificato F24 viene utilizzato per il versamento di imposte, contributi, diritti camerali nonché per il pagamento delle somme dovute nei casi di avviso di accertamento, ravvedimento, concilio giudiziale. A partire dal 01 Gennaio 2007 è stato previsto l’obbligo generalizzato per i contribuenti titolari di partita Iva di eseguire i pagamenti in forma telematica, utilizzando il canale Entratel/Fisconline o, in alternativa, il canale bancario CBI. Con la riforma societaria è stato riconfermato l’obbligo di indicare in bilancio il carico fiscale non solo per

Il Modello UNICO Persone Fisiche deve essere compilato dai contribuenti persone fisiche non titolari di Partita




quanto concerne le imposte correnti, ma anche per quanto riguarda le imposte differite ed anticipate. Diventa pertanto fondamentale poter simulare con un diverso livello di dettaglio l’ammontare delle imposte di competenza anche molto tempo prima rispetto alla predisposizione del modello Unico.

il consulente del lavoro) che si avvalgono di procedure esterne.

In più con Esa Software…

Per una più semplice compilazione degli eventuali quadri relativi ai Redditi dei terreni e dei fabbricati è rilevante il collegamento con l’Anagrafica dei terreni e dei fabbricati costituita ai fini ICI. I modelli Unici sono inoltre naturalmente collegati agli Studi di Settore/Parametri, che ne rappresentano una parte sostanziale. Nell’ambito dell’attività di consulenza fornita ai clienti è inoltre possibile per lo Studio Commerciale eseguire simulazioni infrannuali del calcolo degli Studi di Settore / Parametri.

Per l’agevole compilazione dei quadri relativi ai Redditi dei terreni e dei fabbricati nei modelli Unici è previsto il collegamento con l’Anagrafica dei terreni e dei fabbricati costituita già ai fini ICI.

Il carico di lavoro, l’importanza del medesimo, la concentrazione delle scadenze fiscali in un periodo di tempo più ridotto, rende indispensabile per lo Studio Commerciale disporre di procedure complete, integrate e modulari (quindi flessibili rispetto alle sue specifiche esigenze) che consentano di adempiere in tempi rapidi alle diverse attività a cui è tenuto: redazione delle dichiarazioni, stampa delle dichiarazioni, stampa e trasmissione telematica delle deleghe F24 per il versamento delle imposte, creazione del file per la trasmissione telematica dei dichiarativi fiscali (laddove prevista dalla normativa), ecc..

Il calcolo dell’ICI scaturisce da una gestione apposita che conserva in linea tutti i dati riguardanti i terreni/ fabbricati (che sono necessari per elaborare anche le eventuali dichiarazioni ICI), i relativi versamenti.

Il modulo Dichiarazione annuale IVA consente la compilazione della dichiarazione annuale IVA per i contribuenti normali, per i contribuenti in regime IVA agricolo, per i contribuenti con contabilità separata art. 36 D.P.R. 633/1972, per i contribuenti soggetti a trasformazioni sostanziali soggettive. È inoltre prevista infine la redazione del modello VR per la richiesta del Rimborso del credito Iva annuale.

La procedura di Calcolo Imposte consente allo Studio Commerciale al di fuori dei modelli Unici e con un congruo anticipo rispetto alla scadenza dei medesimi, sia di simulare il carico fiscale del contribuente, che di quantificare le imposte correnti, differite e anticipate da indicare nel bilancio d’esercizio, utilizzando una serie di prospetti che sono agevolmente trasferibili anche nei modelli Unici.

Il modulo 770 destinato alla predisposizione dei modelli 770 Semplificato e 770 Ordinario, prevede per rendere più agevole l’attività del professionista, anche il recupero automatico di tutta una serie di dati dal modulo delle Ritenute e rende possibile anche l’import di modelli 770 generati da altri soggetti (ad esempio




risorse umane In ogni realtà lavorativa interagiscono sempre due fattori fondamentali: gli strumenti e le persone. Quest’ultima componente è senza dubbio la risorsa più preziosa affinché una buona amministrazione del capitale umano si traduca nella possibilità di mettere in atto correttamente le strategie aziendali e di raggiungere i propri obiettivi di mercato. Le risorse umane e lo sviluppo delle loro competenze sono state oggetto, in questi ultimi anni, di rinnovate attenzioni da parte delle aziende, orientate a considerare il personale come investimento e fonte da cui attingere per incrementare il valore dell’azienda. Una leva di business, un vero vantaggio competitivo, che le aziende stanno imparando a gestire in maniera intelligente con il supporto della tecnologia.

ce e completa gestione del rilevamento delle presenze che, utilizzando l’interfaccia amichevole di windows, permette di risolvere puntualmente tutti i problemi legati alla gestione delle presenze ed ottenere un notevole risparmio di tempo. timecard è in grado di esportare in omnia studio il risultato completo dell’elaborazione delle presenze tramite un semplice invio di un file con email. Questo permette allo studio di ottenere direttamente le variazioni mensili dal cliente senza necessità di intervento manuale. Può essere interfacciato a lettori di badge (anche mobili) o prelevare i dati da file precostituiti (ovvero da archivi provenienti da lettori o procedure esterne) ed è in grado di soddisfare tutte le esigenze operative e statistiche legate alla gestione della retribuzione del personale dipendente; garantisce inoltre l’esportazione verso le procedure paghe più diffuse sul mercato. Nel settore rilevamento presenze la richiesta di soluzioni integrate (ore di produzione o commessa) anche da parte di piccole o medie aziende è in continua crescita; occorre quindi risposta efficace ed economica alle problematiche sottese. Le numerose opzioni selezionabili in fase di configurazione lo rendono adattabile a qualsiasi realtà aziendale e lo rendono un valido strumento sia per la gestione di un numero limitato di dipendenti con turni e cicli semplici, sia per la gestione di migliaia di dipendenti con tipologie di orario estremamente diversificate. La gestione delle presenze realizzata con timecard evita lunghe ed elaborate operazioni manuali, consente un notevole risparmio di tempo ed un maggiore controllo della massa di informazioni. La possibilità di conservare un archivio storico di più anni permette inoltre di effettuare ricerche e statistiche.

Gestione paghe ed amministrazione del personale omnia studio è una soluzione di gestione e amministrazione del personale, pensata per Studi e Centri di Elaborazione di qualsiasi dimensione; infatti, grazie alla sua architettura flessibile e all’attivazione di funzionalità innovative, si declina in diverse configurazioni che permettono di soddisfare dalle esigenze dello Studio di piccola/media dimensione, che cerca uno strumento semplice e completo, ai contesti più complessi con un elevato numero di cedolini, gestione distribuita su varie sedi o utilizzo di servizi Internet. In omnia studio esiste una banca dati di oltre 250 Contratti Collettivi Nazionali costantemente aggiornati. In essa risiedono tutte le regole definite a livello contrattuale: maturazione delle ferie, permessi e riduzione orario di lavoro, gestione dei livelli retributivi, gestione delle mensilità aggiuntive, progressione apprendistato, etc. Alcune regole possono essere modificati su base provinciale o aziendale oppure direttamente nell’anagrafica del dipendente.

Gestione risorse umane HR (Human Resources) completa l’offerta Esa Software nel campo della gestione del personale ed è una soluzione modulare, versatile e web based in grado di adattarsi alle necessità operative di ogni azienda, in grado ove occorra di integrare soluzioni dell’area del personale già esistenti grazie a moduli applicativi utilizzabili separatamente e integrate con omnia studio e con il mondo di e:

Tutta la modulistica viene prodotta in formato PDF, quindi facilmente archiviabile o inviabile via email. Gestione ENPALS, INPDAP, SCAU, CASSE EDILI, e ENTI BILATERALI, fondi integrativi quali: fonchim, cometa, alifond, etc…

Organigramma. Questo modulo permette in modo semplice ed immediato di rappresentare graficamente le funzioni, i compiti, i rapporti gerarchici, i flussi comunicativi esistenti nell’ambito dell’azienda, ottenendo organigrammi sia gerarchici che funzionali.

L’inserimento delle variazioni mensili è velocizzato grazie a una Giornaliera tramite la quale omnia studio propone giornalmente il profilo di orario atteso e l’operatore può indicare in modo semplice e veloce straordinari, assenze, premi, etc. Questà funzionalità è disponibile anche via web consentendo allo studio di ottenere le variazioni direttamente dall’ azienda-cliente.

Curricula. Consente la completa gestione di ricerca e selezione del personale, dalla pubblicazione dei profili richiesti alla gestione dei colloqui individuali. Il candidato è in grado, via web, di lasciare le proprie generalità, di compilare un Curriculum in modo guidato e di rispondere alla ricerca di specifiche figure professionali.

In sede di installazione è fornita una completa base dati predisposta per agevolare la partenza. La base dati fornita riguarda i contratti collettivi nazionali, i contributi degli enti previdenziali, enti bilaterali e fondi integrativi, le voci standard che compongono la busta paga, addizionali comunali e regionali, assegni famigliari, scaglioni fiscali e detrazioni, codici ABI e CAB, etc.

Carriere. È lo strumento fondamentale per monitorare le informazioni del personale dipendente e non. Ogni informazione anagrafica, retributiva, professionale, valutativa ed organizzativa è a disposizione in modo immediato e senza limiti temporali. I responsabili possono pertanto monitorare l’assenteismo, definire obiettivi e budgettizzare eventuali premi, verificare il raggiungimento degli obiettivi, definire piani di carriere

Gestione e rilevamento presenze timecard è un applicativo progettato per una sempli-

10


e monitorarne i passaggi retributivi.

La tecnologia web utilizzata per tutta l’offerta HR permette allo studio l’opportunità di offrire ai propri clienti un insieme di servizi a completamento dell’elaborazione delle buste paga che le aziende possono usufruire direttamente e autonomamente tramite internet.

Gestione documenti. Tramite questo modulo è possibile creare in modo semplice e veloce qualsiasi tipo di documento si in formato Word o PDF: lettere di assunzione, contratti, comunicazioni agli enti, circolari, etc. Una volta selezionato il “modello” i dati che servono per completare il documento vengono prelevati direttamente da Omnia.

Flessibile e scalabile, è la soluzione ideale per le aziende con distribuzione geografica sparsa e molti uffici/ sedi da gestire. HR rappresenta un sistema concreto e conveniente da parte delle aziende per ottenere una migliore gestione del personale, che si estrinseca in una riduzione dei costi (meno sprechi e meno inefficienze) e in uno snellimento dei processi aziendali di gestione del personale e delle relative attività.

Dotazioni personale. Con questo modulo è possibile determinare i tipi di beni da assegnare ai dipendenti (ammortizzabile o di consumo), la durata prevista, eventuale addebito per l’uso e le regole di addebito, eventuale indicazione del benefit e gestire l’assegnazione da data a data al dipendente.

In più con Esa Software…

Rilevazione attività. Consente alle persone che lavorano all’interno dell’azienda o sul campo di comunicare il lavoro svolto suddividendo le ore per Commessa, Cliente o Centro di Costo. I dati raccolti possono essere utilizzati in modo semplice e flessibile per fini statistici o per controlli di gestione.

Un altro servizio offerto è l’hosting presso la server farm di Esa Software. In questo caso lo studio potrà garantirsi l’utilizzo delle soluzioni in remoto senza però sostenere l’onere dell’ infrastruttura: server, sistemi operativi, backup, connessioni internet, sistemisti, etc.

Buoni pasto. Con questo modulo è possibile determinare le regole per calcolare i buoni pasto spettanti ai dipendenti, prelevare le informazioni direttamente dalla gestione presenze di timecard o dalla giornaliera di omnia, generare il file di export alle società emittenti, produrre stampe statistiche personalizzabili e gestire direttamente in omnia la relativa indennità mensile

Con l’utilizzo di omnia studio e dei moduli HR, lo studio è in grado di creare un proprio Portale dedicato alle proprie aziende-clienti attraverso il quale, oltre all’inserimento delle variazioni mensili, possono prelevare modulistica, report statistici o addirittura utilizzare in remoto vere e proprie gestioni quali ad esempio la richiesta autorizzazione assenze, straordinari e nota spese, la gestione dei DPI e auto aziendali, la prenotazione dei pasti mensa o dei buoni pasto, etc.

Autorizzazione assenze. Gestisce tutti l’iter di richiesta e autorizzazione di assenze. La singola risorsa è in grado di inserire la propria richiesta (ferie, permesso, missione). Essa segue un iter ben preciso che può essere monitorato in qualsiasi istante. Può essere inoltrata a uno o più responsabili e ogni responsabile è in grado di conoscere in tempo reale l’esatta disponibilità di Ferie e Permessi, nonché l’impiego della risorsa stessa in qualsiasi arco temporale.

timecard è anche una valida soluzione per il controllo accessi in azienda. Con l’utilizzo degli stessi lettori di badge opportunamente programmati con l’indicazione dei collaboratori autorizzati è possibile governare qualsiasi tipo di varco: sbarre, cancelli, porte, tornelli, etc.

Nota spese. Il dipendente è in grado di inserire autonomamente le singole spese indicandone la categoria ed eventualmente il cliente o la commessa a cui la spesa si riferisce, può visualizzare le spese autorizzate o rifiutate. Il soggetto responsabile è in grado di visualizzare tutte le spese per categoria o per singolo dipendente e autorizzare in tutto o in parte l’importo di spesa. Budget. Questo modulo consente di effettuare il calcolo preventivo del costo del personale consideranto tutte le sue componenti (contributi, TFR, aumenti contrattuali, assenteismo, premi, etc), monitorare in tempo reale il costo consuntivo e analizzare le cause degli scostamenti. Mensa. È un modulo ideato per la gestione delle mense aziendali. Può essere utilizzato con l’ausilio di un monitor Touch Screen e di un lettore badge. In tal modo gli utenti posso autenticarsi nel sistema tramite il badge magnetico usato per la rilevazione presenze ed eseguire la prenotazione in modo estremamente semplice. L’estrema flessibilità rende HR adatto alle richieste espresse da clienti di ogni comparto industriale, da quello manifatturiero a quello sanitario, dal terziario al finanziario.

11


gestione studio

- le pratiche di iscrizione alla Gestione IVS Artigiani e Commercianti (Arco 1-2); - le pratiche di iscrizione collaboratori alla Gestione INPS Separata; - le denunce INAIL; - le pratiche dipendenti (Modelli gestione Ufficio collocamento, Modelli IGI, Modelli DM68, Modelli DL 86/88 bis, Denuncia infortuni, Modello DMAG unico, ecc.); - le comunicazioni per gli Esercizi di commercio al dettaglio (COM1, COM2 e COM3), per il commercio elettronico, ecc. allo Sportello Unico delle Imprese presso i Comuni; - l’invio telematico dei dati delle forniture dei documenti fiscali all’Amministrazione finanziaria come imposto alle tipografie ed ai rivenditori autorizzati di stampati fiscali.

La gamma di servizi sempre più ampia erogata dagli studi, le innumerevoli scadenze fiscali e le nuove normative comunitarie impongono allo studio maggiore perizia nella pianificazione e nel controllo delle tante attività di studio. Per una maggiore efficacia e redditività del lavoro svolto è necessario disporre di strumenti informatici di programmazione ed analisi, integrati con la base dati gestionale, che consentano al professionista di effettuare tutte le analisi atte a determinare le migliori scelte organizzative. Così come diventa determinante poter utilizzare specifici strumenti di gestione per adempiere agli obblighi imposte dalle normative internazionali e comunitarie (es. Basilea 2 e Antiriciclaggio) e per espletare servizi aggiuntivi quali la presentazione di pratiche di vario tipo ai diversi enti ed amministrazioni pubblici. Tra le principali pratiche si elencano, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo: - le domande di iscrizione, variazione, cancellazione da presentare al Registro delle imprese presso la CCIAA (S1, S2, S3, S5, S6; I1, I2, SE, B, UL, TA, Intercalare P, Intercalare S) sia in forma cartacea (nei casi in cui è ancora consentito), che in modalità telematica; - le denunce al Repertorio Economico Amministrativo (R.E.A.) presso la CCIAA (modelli R, IP); - le comunicazioni di attribuzione della partita Iva, di variazioni dei dati ai sensi dell’art. 35 D.P.R. 633/1972, di cessazione dell’attività all’Agenzia delle Entrate per le persone fisiche e gli altri soggetti, da presentare sia in forma cartacea che in modalità telematica; - le pratiche di registrazione (Modulo A8, Modello 69, Comunicazione cessione fabbricato);

In più con esa software… Attività studio Il modulo attività studio nasce per riuscire a gestire al meglio le numerose attività che oggigiorno sempre più gli studi professionali si trovano a dovere fronteggiare, spesso in tempi compressi ed in taluni casi con ridotta marginalità. In tal senso si rende necessaria una gestione più “scientifica” dello studio, che come tale può essere effettuata solo attraverso strumenti informatici in grado di innestarsi su un sistema gestionale esistente, sfruttando le informazioni in esso contenute ed estendendole in direzione della qualità dei servizi erogati e del controllo di gestione dello studio. Ideato tenendo in considerazione tali esigenze ed obiettivi, Attività Studio consente di pianificare ed

12


Antiriciclaggio Il recepimento della II e III direttiva UE in tema di Antiriciclaggio pone a carico degli Studi Commerciali una serie di nuovi adempimenti che vanno dalla mera identificazione dei clienti, all’individuazione delle prestazioni fornite, alla segnalazione delle eventuali operazioni sospette, fino ai controlli antiterrorismo, con significativi effetti sul piano anche penale. Il modulo antiriciclaggio consente di adempiere alla tenuta dell’AUI (archivio unico informatico) ed i collegamenti con la procedura contabile rendono possibile al Professionista aggiornare rapidamente le anagrafiche dei clienti. All’interno della procedura contabile è consentito attivare a scelta dello Studio Commerciale alcuni controlli che attuano il monitoraggio in modo agevole del superamento del limite normativo previsto per i pagamenti in contanti sia in sede di registrazione dei documenti che in modalità estemporanea mediante apposite stampe contabili. È altresì prevista la funzionalità di verifica del soggetto, sia esso fisico o giuridico, ai fini dell’antiriciclaggio ed anche dell’antiterrorismo, con collegamento diretto ad una specifica banca dati contenente i nominativi dei soggetti riconosciuti come sospetti dagli organismi internazionali preposti a tali controlli.

organizzare efficientemente il lavoro quotidiano, verificando lo stato di avanzamento delle singole attività in tempo reale, determinare la redditività delle stesse e verificare la distribuzione dei carichi di lavoro nonché la produttività dei propri collaboratori. Parcellazione Collegato ad Attività Studio, il modulo Parcellazione è stato ideato per poter essere utilizzato immediatamente, richiedendo la predisposizione di pochi archivi di base. Questa caratteristica consente al professionista di essere immediatamente operativo. È il professionista che, predisponendo ulteriori parametri, può decidere di ampliare gli automatismi, determinando una ancora maggiore rapidità di esecuzione. Il modulo, oltre all’emissione delle parcelle, prevede anche la gestione e l’integrazione con tutte quelle attività che precedono e seguono l’emissione della parcella/fattura: rilevazione periodica delle voci di addebito o prestazioni, emissione avvisi di parcella, contabilizzazione, gestione degli incassi, delle ritenute, della cassa previdenza, ecc. Pratiche L’evoluzione dello Studio Commerciale verso la consulenza d’impresa, comporta anche la predisposizione di una serie di pratiche destinate ai vari Enti pubblici preposti. Il modulo pratiche consente in modo agevole la compilazione, la stampa e, laddove previsto, l’invio telematico di tali pratiche amministrative, attraverso un’interfaccia intuitiva e di facile utilizzo. È prevista l’archiviazione delle pratiche predisposte ed il richiamo delle anagrafiche aziende dall’interno delle singole pratiche, per evitare di volta in volta la ridigitazione dei dati anagrafici comuni ai vari modelli.

13


business intelligence I dati presenti all’interno di un normale sistema informativo gestionale risultano spesso troppo frammentati, disomogenei, disaggregati e pertanto difficilmente consultabili. Reperire le informazioni utili al business dell’azienda è complesso al punto di dover richiedere l’intervento di esperti informatici. La funzione principale delle soluzioni di Business Intelligence è quella di correlare ed aggregare i dati presenti nel gestionale trasformandoli in informazioni utili e facilmente accessibili anche da un utente non necessariamente tecnico. Business Intelligence significa: - trasformare dati grezzi in informazioni intelligibili - fornire le risposte alle diverse esigenze di ogni cliente ed alle ulteriori domande che possono nascere da tali risposte - distribuire e condividere queste informazioni con tutti i clienti Soluzioni che devono quindi aiutare nella lettura e comprensione della realtà aziendale, dei suoi processi con i relativi risultati e fenomeni che li hanno generati.

In più con Esa Software… Nella soluzione Esa Software di Business Intelligence le informazioni sono pre-confezionate secondo la logica e la terminologia del business aziendale, nascondendo la complessità delle tecnologie e della modalità di archiviazione dei dati. Non occorre pertanto conoscere l’origine dei dati né la loro rappresentazione informatica, né eseguire complesse formule. Questa impostazione permette di essere più vicini ai risultati e consente al professionista di comprendere i dati dell’azienda in maniera veloce, dinamica ed interattiva, con un’ampia varietà di lettura delle informazioni che riflettono la reale visione dell’impresa: - facile navigazione multidimensionale - domande formulate in modalità “high level” - contenimento dei tempi di analisi dei dati La tecnologia è stata implementata in modo da permettere di poter estendere facilmente le misure, le dimensioni e le analisi, per inserire informazioni specifiche della singola azienda o provenienti da applicativi esterni ed includerle così nelle analisi utili per monitorare al meglio l’andamento aziendale. Utilizzando strumenti quali Excel, il browser o appositi tool specializzati, il professionista accede alle informazioni in modo rapido e conforme al suo modello mentale e operativo, può analizzare le informazioni al livello di dettaglio necessario, sintetizzarle e confrontarle con budget o dati storici.

14


document management Negli Studi Commerciali la circolazione di documenti e informazioni, nonchè la produzione di scritture contabili e dichiarazioni fiscali sono notevolmente accresciute nel tempo, sia per l’aumento dimensionale delle strutture organizzative, che per il moltiplicarsi degli adempimenti amministrativi e la maggiore complessità imposta talvolta dalla stessa Amministrazione Finanziaria. Gestire il patrimonio cartaceo non è semplice, in quanto occorre organizzarlo, renderlo accessibile e condivisibile alle persone interessate nel rispetto della tutela dei dati personali.

modo flessibile e parametrizzabile rispetto alle esigenze specifiche, sfruttando le logiche di utilizzo del workflow, ovvero di un flusso di lavoro stabilito a priori.

In più con Esa Software… La soluzione di Esa Software per la gestione documentale, si presenta come strumento altamente flessibile per rispondere alle esigenze di archiviazione sia dell’area gestionale che delle aree non tipicamente gestionali: quindi non solo registri Iva, scritture contabili in genere e dichiarazioni fiscali, ma anche fatture e ricevute varie, pratiche amministrative, cedolini paga, modulistica, fax, circolari, ecc.

Lo Studio Commerciale moderno individua nella gestione dei documenti, nella loro fisiologica eterogeneità, protocollazione, ricerca e conseguente mantenimento degli archivi, non solo un elemento di criticità, ma anche un punto di forza nella competizione con altre realtà similari; un’efficiente organizzazione dei documenti riduce infatti gli elevati tempi di ricerca, limita le archiviazioni soggettive diverse da ufficio ad ufficio, la scarsa sicurezza d’accesso alle informazioni, la duplicazione dei documenti originali, il rischio di perdita logica del documento (ovvero i casi in cui i documenti esistono fisicamente, ma non è noto dove si trovino).

e/document management system 24, completamente integrato con tutti gli applicativi Esa Software costituisce una risposta efficace alle istanze di conservazione sostitutiva delle scritture contabili (è possibile selezionare automaticamente la conservazione sostitutiva del registro contabile e dall’interno della procedura contabile è richiamabile in qualsiasi momento il registro conservato digitalmente), nonché delle dichiarazioni fiscali (compresi gli allegati obbligatori, come ad esempio le ricevute di avvenuto invio telematico). La procedura interagisce inoltre con gli strumenti di apposizione della firma digitale.

Quando si parla di gestione documentale all’interno di uno Studio Commerciale si pensa soprattutto all’archiviazione ottica in genere, alla conservazione sostitutiva dei documenti cartacei, in particolare fiscali, pur non trascurando le importanti opportunità offerte da un sistema di Document Management inteso in senso ampio, che consente nelle realtà più strutturate di cogliere nelle informazioni uno strumento di arricchimento della conoscenza professionale nell’ottica della collaborazione, della condivisione e della distribuzione della conoscenza.

Con il modulo Pratiche si possono collegare tra loro documenti diversi, in modalità manuale o automaticamente alla loro creazione; si può anche configurare il workflow in modo che la chiusura della pratica determini direttamente la chiusura dei documenti o viceversa; il tutto finalizzato alla facilità nella ricerca e reperibilità dei documenti, senza appesantire l’operazione di inserimento. La potenzialità e la parametrizzazione del workflow rendono possibile definire cosa fare e come diffondere e condividere i documenti e le informazioni, nonché come interagire con gli altri applicativi Esa Software richiamando e mettendo a disposizione appositi “servizi”. L’integrazione automatica con i driver Twain per la scansione dei documenti e la gestione dei servizi server garantiscono l’acquisizione dei documenti, siano essi cartacei che elettronici, da fonti esterne.

e/document management system 24 offre la possibilità di trasformare digitalmente i documenti, nonché di attuare il processo di “conservazione sostitutiva” secondo i criteri fissati dalla normativa vigente. Queste funzioni consentono di evitare l’onerosa archiviazione fisica dei documenti cartacei (soprattutto per quanto riguarda le scritture contabili e le dichiarazioni fiscali), rendendo possibile una drastica riduzione dei costi, degli spazi di archivio (sempre molto limitati negli Studi Commerciali), dei tempi di ricerca, assicurando una migliore efficienza operativa e consentendo una facile distribuzione delle informazioni, anche verso i propri clienti. Inoltre il medesimo sistema in senso ampio permette di definire flussi di approvazione di documenti, in

15


Rimini via A. Draghi 39 47924 Rimini tel. 0541 368 111 fax 0541 368 268 www.esasoftware.com

Esa Software, mondoesa & partneresa, sull’intero territorio nazionale per un servizio attento e completo alle imprese. Una presenza capillare, una partnership per un traguardo comune.

www.esasoftware.com 800-016756

Brochure “il mondo di e/studio� Rev. 04.00 del 09/2010 Le informazioni contenute in questo documento sono corrette alla data di pubblicazione; tuttavia sono passibili di modifiche nel tempo. esa software si scusa anticipatamente per eventuali inesattezze e/o errori.

Esa Software spa

Brochure e/studio  

Scopri l'offerta gestionale estesa e/studio per commercialisti e consulenti del lavoro

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you