Page 1


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Ciao! Complimenti e GRAZIE per aver scaricato questo E-Book sull’ATTEGGIAMENTO MENTALE! In queste pagine viaggeremo insieme alla scoperta di cosa rende differenti alcune persone. Cercheremo di capire come e perché l’Atteggiamento Mentale possa fare la differenza nella propria vita. Studieremo quali sono gli aspetti più importanti per sviluppare un buon atteggiamento mentale. Sei pronto a partire per questo viaggio? Sei pronto a mettere in discussione ogni tuo pensiero e ogni tuo atteggiamento? Sei pronto a DIVERTIRTI a conoscere la tua mente? Sei pronto a voler LIBERARE la tua MENTE? Voglio iniziare consigliandoti di non credere a tutto ciò che ti dirò su queste pagine! Leggi e mantieni il tuo punto di vista… però ogni tanto chiediti “Perché no?”… e divertiti a SPERIMENTARE su te stesso nuovi atteggiamenti mentali! Poi osserva se qualcosa migliora. Sii tu stesso il formatore di te stesso… … e non il tuo creatore di problemi! Sii coach di te stesso… e non il tuo creatore di scuse! Buona Lettura!

www.fym.it

Pag.

1


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Bene! Iniziamo subito! Perché hai scaricato questo E-book? Cosa ti ha spinto a scaricarlo? E cosa ti sta spingendo ora a leggerlo? Vediamo quali sono i possibili atteggiamenti mentali su una cosa semplicissima come quella che tu stai facendo ORA… perché la differenza si vede già nelle cose semplici! Tantissime persone saranno passate sul link per scaricare l’ebook, e ognuno avrà avuto un pensiero differente. Alcuni avranno pensato “queste cavolate non mi interessano”. Giustissimooooooo! Pausa!

Come giustissimo??? Sì… giustissimo così!

Una volta io avrei etichettato queste persone come “pregiudiziose e superficiali”. E probabilmente molti di noi tutt’ora lo farebbero. Ma, lavorando sul nostro atteggiamento mentale, possiamo evitare questo “errore”: loro hanno pregiudicato questo e-book… e io che faccio? Pregiudico loro perché lo hanno pregiudicato? NO! Così facendo non farei altro che usare il loro stesso schema di pensiero, ma rivolto al contrario! QUANTO CRESCEREI a pensare nello stesso modo in cui pensano le persone che mi pregiudicano?

www.fym.it

Pag.

2


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Oggi, dopo aver lavorato sul mio mentale, dico che è perfetto così!

atteggiamento

Anzi… iniziamo già da adesso a pensare diversamente, in modo più Aperto e più Possibilista: molto probabilmente una persona capace di pregiudicare così rapidamente una cosa che non conosce, non riuscirebbe a seguire al meglio questo discorso che stiamo facendo adesso tu ed io… e quindi è un bene che non abbia scaricato e letto questo e-book. Probabilmente, quando questa persona sarà pronta a mettersi in discussione, l’occasione per confrontarsi con un nuovo modo di pensare le si ripresenterà! Andiamo avanti… Poi ci sono le persone che lo hanno scaricato e che non lo leggeranno mai! In questo caso ci troviamo di fronte ad un atteggiamento mentale più aperto, ma mancante di Focus! Il loro atteggiamento è sicuramente molto aperto, curioso, attento alle novità, ma hanno difficoltà a concentrarsi con focus su qualcosa di specifico. Queste persone dovrebbero “DARSI FOCUS”! Così abbiamo già visto quali sono i primi due aspetti di un atteggiamento mentale positivo e vincente: 1 - la mente deve essere APERTA a TUTTO; 2 - la mente deve essere capace di FOCALIZZARSI.

www.fym.it

Pag.

3


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Immaginate che il nostro cervello sia come una macchina fotografica: una buona lente farà la differenza e renderà la nostra macchina migliore. Ma quali sono le lenti migliori da usare? Un’ampia apertura mentale corrisponde ad una lente grand’angolo… che ci consente di catturare un’immagine ampia e di avere una visione d’insieme. Avere una mente aperta, accogliente e possibilista ci rende pronti a tutto… Una mente capace di FOCUS corrisponde ad una lente capace di mettere a fuoco un punto specifico, con uno zoom potentissimo! Bisogna essere capaci di cogliere i dettagli, bisogna essere capaci di mettere a fuoco ogni situazione e bisogna saper “guardare lontano”. In questo modo possiamo raggiungere i nostri obiettivi con più semplicità… semplicemente perché riusciamo a vedere meglio dove vogliamo andare! Ma basta solamente questo? No! C’è molto di più da sapere (e soprattutto da FARE) sull’atteggiamento mentale.

www.fym.it

Pag.

4


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Il Pensiero Positivo Tantissime persone parlano di “pensiero positivo”. Sul pensiero positivo è stato scritto molto… è stato detto molto… ma ciò che conta veramente è che venga vissuto nella propria vita! Quando mi fanno la domanda “Piercarlo, ma tu pensi positivo”?, di solito rispondo con un Sorriso e basta! Le persone amano le etichette e amano etichettare gli altri per il loro modo di pensare; Le etichette più diffuse sono:  Lui pensa negativo; 

Io penso positivo;

Io sono realista;

Ho scritto “lui pensa negativo”, perché il pensiero negativo è quasi sempre riferito al modo di pensare degli altri. Non ho mai incontrato nessuno che mi abbia detto “io penso negativo” (sono pochissimi e li ammiro!). Le persone che vengono etichettate come “negative”, di solito dicono di sé: “io sono realista”. Mentre chi pensa positivo, molto spesso dice di voler pensare positivo, dichiarandolo apertamente. Ma anche tra le tante persone che dicono di pensare positivo, possiamo trovare tanta negatività e ora vediamo dove e come si nasconde!

www.fym.it

Pag.

5


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

L’Autoinganno del Pensiero Positivo Molte persone che parlano di pensiero positivo, in realtà pensano molto spesso in negativo. Molte persone che parlano di ottimismo, sorridono poco e male… oppure il loro viso comunica tristezza. Come mai? Il vero problema, in questo caso, è la mancanza di consapevolezza! Ecco che in questo modo il pensare positivo può diventare un autoinganno e diventa un grosso limite alla propria Crescita Personale. "Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo" J.W. Goethe Ti porto subito un esempio: Hai mai incontrato qualcuno che dice di essere ottimista ma che si lamenta sempre? Quanta energia si/vi toglie? E hai mai incontrato qualcuno che si lamenta di quelli che si lamentano sempre? Fermiamoci un attimo e pensiamo a cosa stanno facendo realmente… … ebbene sì… si stanno lamentando anche loro! Queste persone vengono definite anche “falsi positivi”, cioè persone che per affermare la propria positività hanno bisogno di sottolineare la negatività altrui.

www.fym.it

Pag.

6


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

ATTENZIONE… Perché, secondo me, questo atteggiamento di “falsa positività” è pericolosissimo, per noi stessi e la nostra vita sociale! Quindi? Come bisogna essere? Negativi o Positivi? O Realisti? Secondo me il migliore degli atteggiamenti è LIBERO DA ETICHETTE! Non mi serve etichettare le persone come negative, positive, realiste o false positive. Non mi aiuta a conoscere gli altri e non aiuta gli altri… Non mi fa crescere e non fa crescere gli altri! Provate a fare la seguente domanda ad un bambino di un anno: “Ciao bambino, secondo te la vita è bella o brutta?”. Probabilmente, il bambino, continua a giocare e non vi risponde neanche! Il bambino, libero ancora da condizionamenti mentali, è così occupato a scoprire il mondo e a vivere la propria vita, che non ha bisogno di etichettarla! Lui vive e basta! E così dovremmo fare noi! Vivere e basta, senza troppe (scusate il termine) “pippe mentali”!

www.fym.it

Pag.

7


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Se riusciamo ad essere così occupati a scoprire il mondo, ad evolverci continuamente come persone, e occupati a godere di ogni attimo della nostra vita, non dobbiamo neanche preoccuparci di dover essere positivi! Viviamo. Punto! Quando lavoro con le persone (sia personalmente che nei contesti aziendali) sull’Atteggiamento Mentale, amo dire la seguente frase: “Sviluppa un atteggiamento positivo e vincente, e poi continua ad esserlo DIMENTICANDOTENE! Sii positivo e vincente, ma non suddividere mai il mondo in positivo/negativo o in vincenti/ perdenti. Free Your MIND… libera la tua mente, soprattutto dalla necessità di etichettare!”. Molte altre persone continueranno ad etichettare gli altri e il mondo che li circonda… ma questo non deve essere per noi motivo per fare lo stesso! Anzi… con il tuo nuovo atteggiamento mentale sicuramente già starai pensando “proprio perché molte altre persone etichettano il mondo, io posso fare la differenza, nella mia vita e in quella di tante altre persone, scegliendo di non etichettarle e di accettarle così come sono, compreso il loro etichettare me e gli altri”! Quanto possiamo crescere pensando in questo modo? Se questo modo di pensare ti piace… beh, fallo tuo!

www.fym.it

Pag.

8


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

"Le cose non cambiano; Siamo noi a cambiare il modo di guardarle" Carlos Castaneda

IL POTERE delle DOMANDE Ora ti faccio una domanda: hai notato che tipo di domande mi faccio nelle precedenti pagine? Forse avrai notato che spesso mi faccio una domanda: “Quanto cresco?”. Questa è secondo me una delle domande più potenti che possiamo farci per poter migliorare la nostra vita e per poter vivere al meglio! Le domande hanno un potere incredibile: indirizzano la nostra ATTENZIONE! Le domande indirizzano la ricerca di risposte! Adesso ti do un ESERCIZIO da fare da adesso in poi: prendi un taccuino e segna tutte le cose belle che vedi e che provi da questo momento in poi. Segna tutto ciò che ti piace e tutto ciò che di bello sperimenti! Ti sei accorto di qualcosa? Hai segnato qualcosa? Hai capito cosa è successo? La tua mente ha iniziato a cercare cose belle… e probabilmente le ha anche trovate! Questo è il potere delle domande!

www.fym.it

Pag.

9


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Ora, immagina che potere hanno le domande che ci facciamo quotidianamente! Se ci alziamo la mattina dicendo “uffa che noia”, la nostra mente cercherà persone e situazioni che confermeranno che la vita sia noiosa! E alla fine diventeremo così noiosi che se incontriamo qualcuno che ci invita ad una festa, diremo “non mi va”, non rendendoci conto che la noia è in noi, e non negli altri! Viceversa, se la mattina ci svegliamo dicendoci “wow, una nuova giornata da vivere e da scoprire”, la nostra mente si concentrerà sul cercare e creare situazioni nuove e divertenti! Volutamente ho usato la parola “creare”… perché il potere della mente non è solo nel cercare e trovare ciò in cui crede… ma è principalmente quello di CREARE! Ma torniamo alle nostre domande… … Quali domande ti poni quotidianamente? E quali domande ti poni di fronte alle situazioni difficili? Come coach e come formatore incontro tantissima gente tutti i giorni… e ho individuato alcune domande che hanno un potere incredibile nel rovinarci la vita! Quali sono queste domande?

www.fym.it

Pag. 10


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

DOMANDE da EVITARE Parleremo pochissimo delle domande da evitare. Mi limiterò solo ad elencarle, per un motivo semplice: per non concentrarci troppo su questo aspetto. Se devo allenare uno sportivo ad eseguire una tecnica, non argomenterò mai troppo gli errori che potrebbe commettere, perché altrimenti la mente ci si focalizza e potrebbe essere attratta da quell’errore! Quindi, adesso che leggerai le domande da evitare, ti chiedo di leggerle con disgusto! Sì sì… Fai anche la faccia “schifata”… fai “bleah”… inizia ad associare sensazioni negative a queste domande e vedrai che ridurrai notevolmente l’eventuale abitudine di porti queste domande! La prima domanda da evitare è “Perché?” Le situazioni peggiori in cui posiamo chiederci perché, sono quelle in cui sono coinvolte anche altre persone! “Perché il mio compagno/a mi ha lasciato?”: questa domanda ci farà stare malissimo! E la risposta “vera” difficilmente potremo saperla. Possiamo anche chiedere all’altro perché ha deciso di interrompere la relazione con noi, ma questo non ci aiuterà emotivamente e non ci farà crescere. Diverso è se chiediamo all’altro, in cosa, secondo lui/ lei, possiamo migliorare (domanda positiva).

www.fym.it

Pag. 11


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Le domande con il “perché” sono spesso negative… e sono orientate alla ricerca del perché e non alla ricerca del COME trovare una soluzione! Un’altra domanda da evitare è “Perché devo evitare il perché?”… E un’altra domanda da evitare è “Perché…?” Sì… per un po’ è bene abituarsi ad evitare qualsiasi perché! PROVA! SPERIMENTATI! Potrai sempre tornare indietro e ricominciare a chiederti “perché” su tutto! Il perché a volte è importantissimo e ci aiuta a scoprire le cause ed i motivi di un qualche avvenimento, ma se diventa una scusa per non cercare una soluzione, allora è meglio cancellarlo! Il mio consiglio è di cancellare la domanda “perché?” in due casi: quando ci serve un ALIBI, o una scusa, e quando ci BLOCCA! Altre domande da evitare? Tutte quelle che spostano la nostra l’attenzione sulla negatività. Ora torniamo alle domande positive ed in particolare a quelle che potenziano il nostro atteggiamento mentale! Sei pronto a farti domande che probabilmente mettono in discussione le nostre abitudini mentali?

www.fym.it

Pag. 12


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

"Val sempre la pena di fare una domanda, ma non sempre di darle una risposta.” Oscar Wilde Le SUPER-DOMANDE Domanda: sei disposto a cambiare le tue domande? Ma soprattutto, sei disposto ad ascoltare le nuove risposte alle tue nuove domande? È molto più facile chiedersi perché il mondo non funziona come vorremmo, anziché chiederci cosa noi potremmo fare di diverso per noi stessi e per il mondo! Nel primo caso abbiamo l’Alibi, la scusa, per poterci lamentare e rimanere Bloccati nel non agire! Con la seconda domanda, invece, dobbiamo “muovere il culo” per trovare una risposta… e soprattutto dobbiamo AGIRE per mettere in pratica la risposta, qualunque essa sia! Per questo motivo, per cambiare le proprie domande bisogna essere forti emotivamente e determinati! E se qualcuno, in questo momento sta pensando tra sé “ah, io non sono forte, quindi non posso cambiare domande”… bene, sappi che ho una bella notizia per TE: migliorare le tue domande ti renderà più forte, più centrato, più sicuro e più in equilibrio con te stesso e con gli altri! Accetti la sfida di cambiare domande?

www.fym.it

Pag. 13


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

PRIMA DOMANDA POTENZIANTE COME POSSO CRESCERE ATTRAVERSO QUESTA SITUAZIONE (accadimento, o persona)? Questa domanda ha un potere incredibile di indirizzare il nostro focus verso il miglioramento e l’evoluzione e, indirettamente, ci allarga la visuale aprendoci a nuove prospettive nei confronti di una qualsiasi situazione. Ancora una volta sviluppiamo un atteggiamento aperto e capace di orientare il proprio focus. Questa domanda è valida sempre! Anche nelle situazioni più difficili da affrontare! Ti stai chiedendo se questa metodologia di miglioramento del proprio atteggiamento mentale non sia una cavolata? Benissimo! Perfetto! Questo è il momento di farti questa domanda! Come, attraverso queste mie affermazioni e questo ebook ti è possibile di CRESCERE COMUNQUE? Fa’ in modo che, sia il condividere questo mio pensiero, sia il non condividerlo, possa essere per te un momento di CRESCITA e di EVOLUZIONE! In questo modo, ogni evento e ogni situazione, anche quelle più difficili da affrontare, diventano occasioni per poter migliorare il nostro atteggiamento mentale e, soprattutto, diventano occasioni di CRESCITA Personale!

www.fym.it

Pag. 14


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

SECONDA DOMANDA POTENZIANTE COME POSSO DIVERTIRMI in QUESTA SITUAZIONE (o accadimento, o persona)? Questa domanda è molto forte! E FUNZIONA! Molti oppongono RESISTENZA a questa domanda e subito iniziano a pensare alle situazioni in cui “è bene non divertirsi”. Molti mi dicono: “Ma come faccio a divertirmi in un incidente? O ad un funerale? È fuori luogo!”. Beh… la vita ci dimostra che è possibile! Ma voglio andare oltre il fatto che sia possibile e concentrarmi sul fatto che chi lo fa, riesce a stare meglio e ad affrontare meglio la situazione! Sapete che nel mondo ci sono molte culture in cui la celebrazione funeraria è una vera e propria festa? Sicuramente la “separazione”, che tutti sperimentiamo nella nostra vita, è dolorosa ed un importante momento emotivo. Ma si può essere felici e provare dolore! Ci si può anche divertire mentre si prova dolore! Il problema è quando il dolore, si trasforma in sofferenza perché tendiamo a ricordarlo continuamente e a non accettarlo! Invece, riuscire a divertirci, convivendo con i dolori inevitabili, ci aiuta ad imparare molte lezioni da quei dolori… e soprattutto fa stare meglio noi e le persone intorno a noi!

www.fym.it

Pag. 15


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Personalmente, mi è capitato di andare a dei funerali, sorridere alle persone e trascorrere bei momenti con i parenti e i presenti. Per divertirci non dobbiamo per forza esagerare, urlare, agitarci… anzi, secondo me il divertimento puro, che può essere adeguato in qualsiasi situazione, deve avere 3 caratteristiche: 1 - Atteggiamento mentale SERENO; 2 - l’atteggiamento è di “GIOCO”; (e non di svago o di fuga) 3 - si SORRIDE. Ho detto SORRIDERE… e non ridere! Il SORRISO, se autentico e spontaneo, va sempre bene… anche nelle situazioni più tristi e più difficili. La Risata, invece, deve essere adeguata al momento… altrimenti può risultare molto fastidiosa! Aggiungo un altro dettaglio, piccolo ma importante: quando in una situazione riusciamo a divertirci, vuol dire che in quella situazione abbiamo sviluppato la massima PADRONANZA e SICUREZZA! In quante situazioni della tua vita personale e professionale ti piacerebbe sviluppare Padronanza e Sicurezza? Bene… inizia a cercare qualche modo per DIVERTIRTI in quelle situazioni…

www.fym.it

Pag. 16


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

TERZA DOMANDA POTENZIANTE COME POSSO DARE IL MIO CONTRIBUTO PERSONALE in QUESTA SITUAZIONE? Nel momento in cui riusciamo sempre a trovare una LEZIONE (e quindi a CRESCERE) e riusciamo sempre a trovare il modo per DIVERTIRCI, abbiamo già fatto un ottimo lavoro su noi stessi e sul nostro atteggiamento mentale! Il passo successivo, che ci aiuta a sviluppare un Atteggiamento Mentale che punta all’ECCELLENZA, è cercare il modo per CONTRIBUIRE. Per “Contribuire”, io intendo l’atteggiamento di DARE agli altri, di Arricchire l’Esperienza altrui attraverso il CONDIVIDERE la nostra esperienza. Contribuire in modo autentico e naturale, ovviamente presuppone un atteggiamento rispettoso ed umile. Contribuire ci aiuta a sviluppare ulteriormente la nostra Sicurezza e la Padronanza nella situazione. Il modo migliore per sviluppare il Contribuire è il semplice condividere le nostre Lezioni e il nostro Divertirci. In questo modo possiamo aiutare gli altri ad affrontare la stessa situazione nello stesso modo e arricchire la loro esperienza ampliando le loro possibilità comportamentali.

www.fym.it

Pag. 17


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

QUARTA DOMANDA POTENZIANTE

PERCHÉ NO? Quando siamo indecisi tra FARE e NON FARE, DIRE e NON DIRE, AGIRE e NON AGIRE, esiste una domanda potentissima:

PERCHÉ NO? Questa domanda ci aiuta a liberarci dalla “spazzatura mentale”, dai troppi giri di pensieri, dagli eccessi di ripensamento, dalle continue indecisioni… e ci aiuta a DECIDERE e poi AGIRE! Questa domanda è contro-intuitiva. Di solito cerchiamo i “perché si”. Ma insieme abbiamo visto che la domanda “perché?” molto spesso ci paralizza. Giusto? Il “perché no?”, invece, ci supporta nel decidere rapidamente, nel valutare eventuali contro-indicazioni e soprattutto nello sviluppare LEGGEREZZA! La leggerezza non è superficialità, anzi… Il perché no ci aiuta a:  VALUTARE 

DECIDERE RAPIDAMENTE

AGIRE CON CONVINZIONE e LEGGEREZZA

www.fym.it

Pag. 18


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

L’ABCP dell’ATTEGGIAMENTO MENTALE Le quattro domande creano quello che noi di FYM chiamiamo l’ABCP dell’Atteggiamento Mentale:

APPRENDIMENTO Cosa posso Apprendere in questa situazione? Quali lezioni ci sono per me? Cosa e come posso imparare qualcosa di nuovo?

BENESSERE Cosa posso stare Bene in questa situazione? Come posso cercare di affrontarla al meglio? E se riesco a stare Bene, come posso DIVERTIRMI?

CONTRIBUIRE Cosa possa fare per Contribuire in questa situazione? Come posso dare il mio contributo personale al miglioramento della situazione e del benessere mio e delle persone coinvolte?

PERCHÉ NO? Quali AZIONI posso FARE? Basta pensieri e AZIONE!

www.fym.it

Pag. 19


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

FREE Your MIND - LIBERA la TUA MENTE Stiamo arrivando alla chiusura di questo E-Book. Insieme abbiamo scoperto DUE caratteristiche di una MENTE LIBERA: 1 - APERTURA Mentale (Mente Possibilista) 2 - Capacità di FOCUS Queste due caratteristiche ci aiutano a sviluppare FLESSIBILITÀ MENTALE: poter passare da una VISIONE d’INSIEME ad una VISIONE dei DETTAGLI e FOCALIZZATA! Inoltre, per affrontare varie situazioni col miglior atteggiamento mentale, tra i tanti strumenti disponibili, abbiamo scoperto le 4 Domande di POTERE: l’ABCP. Ci sono tantissimi altri strumenti a disposizione (libri, corsi, conferenze, video, audio…) e cercarne di nuovi, potenti e FUNZIONALI PER TE, è tuo compito. Le altre persone e gli strumenti possono indicarti un percorso, ma solo tu puoi percorrere i tuoi passi! Nessun altro lo potrà fare per te! La Crescita Personale è un viaggio e non una meta. La Crescita Personale è una ricerca continua… e la cosa importante è che è una ricerca personale, individuale, che solo tu puoi condurre in modo per te ottimale.

www.fym.it

Pag. 20


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Per questo, il mio invito personale è di COLTIVARE la tua Crescita Personale affidandoti a te stesso e a chi rispetta e valorizza la TUA AUTONOMIA e la TUA INDIVIDUALITÀ! Prendi un impegno con te stesso: sviluppa la tua massima libertà mentale in quelle situazioni in cui ancora non ti senti libero. Sperimenta su te stesso il potere delle 4 domande potenzianti! Da ADESSO! Trova delle situazioni in cui per te può essere importante riuscire a CRESCERE e DIVERTIRTI! Chiediti quanto la Crescita e il Divertimento possono migliorare la tua Vita... e quanto possono Contribuire al miglioramento della vita delle persone intorno a te. E ricorda che il divertimento maggiore lo devi trovare nell’AGIRE per cercare le tue risposte! Se questo E-Book ti ha fatto Crescere e ti ha Divertito (me lo auguro!), il terso passo è CONTRIBUIRE… e per Contribuire basta semplicemente chiedersi “Perché no?” e CONDIVIDERE! Se questo E-Book ti è piaciuto, condividilo con le persone che ami e che stimi. E se vuoi lasciarmi un tuo commento (clicca qui), te ne sarò grato e sarò ben lieto di accettarlo. Ti Auguro di Gioire della Tua Libertà Mentale!

www.fym.it

Pag. 21


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

AFORISMI sull’ATTEGGIAMENTO MENTALE - 1 "Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio." Jim Morrison "L’unica battaglia che ho perso è stata quella che ho avuto paura di combattere.” Ernesto Che Guevara "Chi ha da fare, non ha tempo per le lacrime.” Albert Einstein "Chi non osa nulla, non speri in nulla.” Friedrich von Schiller "Che tu creda di farcela, o di non farcela, avrai comunque ragione.” Henry Ford "Il segreto per andare avanti è iniziare.” Sally Berger "I campioni non si costruiscono in palestra, ma dall’interno.” Mohammed Alì

www.fym.it

Pag. 22


© Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

AFORISMI sull’ATTEGGIAMENTO MENTALE - 2 "O troveremo una via, o la costruiremo.” Annibale "Chi canta spaventa tutti i mali.” Miguel De Cervantes "Trasforma le ferite in saggezza.” Oprah Winfrey Pag. 23

"Chi non osa nulla, non speri in nulla.” Friedrich von Schiller "Quando soffia il vento del cambiamento alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento.” Proverbio Cinese "La Felicità è una scelta quotidiana. Non la trovi in assenza di problemi. La trovi nonostante i problemi. Stephen Littleword "Il cambiamento non è mai doloroso. Solo la resistenza al cambiamento lo è. Buddha

www.fym.it


Š Copyright FYM s.r.l.

E-Book

FORMazione in AZIONE

Free Your Mind

Vuoi diventare un Coach Professionista?

CHIAMACI GRATUITAMENTE al

Seguici su www.facebook.com/fymsrl www.facebook.com/piercarlocoach www.youtube.com/formazioneFYM www.twitter.com/fymsrl

www.fym.it


800.14.87.37

www.fym.it info@fym.it

Free Your Mind: scopri il Potere dell'Atteggiamento Mentale  

EBOOK Gratuito sull'Atteggiamento Mentale.

Advertisement