Page 1

Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Zine! [Zi:n!]

facebook.com/fanzine.zine

twitter.com/fumettisulweb

La fanzine di fumettisulweb.it Pubblicazione senza fini di lucro, distribuita gratuitamente in formato elettronico

â?ą in questo numero:

SteG happyMach Vale Cora e Raffy Chan Claudio Cardinali Tinoshi Valvola di Sfogo Fam TeD

#9 Marzo-Maggio 2014


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Zine! [Zi:n!] è una fanzine (fan-magazine) realizzata dalla community fumettisulweb.it n. 9 Mar-Mag 2014

SOMMARIO EDITORIALE

Web comics fumettisulweb diversamente etero

Pubblicazione senza fini di lucro, distribuita gratuitamente in formato elettronico In attesa di registrazione Direttore editoriale: Andrea Pistoia Art director: Fabio Magliocca Hanno collaborato a questo numero: SteG, happyMach, Vale Cora, Raffy Chan, Claudio Cardinali, Tinoshi, Valvola di Sfogo, Fam, TeD, Manuel Ruffo, Provolik, Tacchan, Ilaria Berzovini

© 2014 La collaborazione a Zine! [Zi:n!] è volontaria e non retribuita, i diritti di pubblicazione restano di proprietà dei rispettivi autori.

3

di Manuel

FUMETTI Tamaro e Demonia di TeD

L’INTERVISTA happyMach a cura di TeD

4

RACCONTO Vita di un commesso (non viaggiatore) di TeD

FUMETTI Monday di happyMach

9

GUTENBERG Come scegliere la tipografia 40 a cura di Manuel

38

FUMETTI Cippi and Friends di Vale Cora e Raffy-chan

14

LUDUS IN TABULA/1 Interpretazione neofita a cura di Provolik

42

FUMETTI Pulci di Claudio Cardinali

15

LUDUS IN TABULA/2 Munchkin a cura di Manuel

44

FUMETTI Tinoshi strip di Tinoshi

18

ANIMECLICK Nido di vespe a cura di Tacchan

46

FUMETTI Valvola di sfogo di Valvola di Sfogo

26

AUTOPRODUZIONI a cura di G. Moeri

48

GLI AUTORI

50

FUMETTI Lurko e la mazzata propedeutica 2ª parte - di Fam

30

CONTROCOPERTINA di Ilaria Berzovini

52

Potete stampare la vostra copia cartacea di Zine! con pochi semplici passi.

e! in i:n!] !] #5 -

Zine! [zi:n

ggio 2013

Marzo-Ma

!] #5 -

Zine! [zi:n

Z [Z #5 ! [zi:n!]

sto

Fam e rsskii nch Frozen nco Ma eb Co tisulw Happy l & Mika fumet oè Manue ptrix cui scriv o ento in eran Pitt & Tri mondo (il mom predimesi fa persone nel certante nataSteG Quasi fino a due ) diverse e scon fortu raio 2013 antichissima , il mondo na, iamo una TeDil 17 Febb e, per fortusimo e 2012 pros i daa! Come tutti21sapp oshvolte Dicembr mercoledì a di Tinscon zione May è finito il mia vicin neppure

Art directo cca Fabio Maglio

o-Ma

O| TOMBIN

fumet

A cura TeD

ttisulwe

fume

#4 Marzo

3

5

o 2013

- Maggi

2. Ricaricate la carta dal lato opposto e stampate le pagine pari.

di

eb Co tisulw

fumet

a fini ione senz Pubblicaz

ente in gratuitam ibuita , distr di lucro

4. Coprite la graffettatura con un dorso di carta piegato e incollato sul lato sinistro della rivista.

o elettronic formato

oè cui scriv o ento in eran mondo (il mom predimesi fa persone nel ero: certante rse fino a due Quasi raio 2013) divehissima e scon do fortunata sto num il mon per fortuna, ❱ in que il 17 Febb da una antic sappiamo, 2012 e, ì prossimo sconvolte a! Come tutti Dicembre oled di inali 21 Akira ure merc mia vicina zione May è finito il e nepp io Card della non mente non dovrà finircompleanno Claud alletra 40º del semb enti più Magsione 15 Edad appuntam (in occa le). cheranno lo del prossimo ://temi. (http casa sing to si verifi quel Fam è etto evenpres skin esempio i/), al più orso Fum amente, atici, quali ad ione di Conc ncorso-fumett b.it/) e dalla FrozenFortunat h ac ). ediz io-co tawe traum a o yM sord men kae del prim en/ilmioe iolibro.ka ics.it/portale/ Happtanti e & Mision libro-hold libro (http://ilmw.sc uolacom sono auto elin occa che si gio, re letti a.it/ ixilmio sito Il mio Manu (http://ww agli autori bblic di esse ttima ptr repu Comics solo asione ato dal Tri è aperto o sia un’o onale dei avere l’occ Pitt &to orgalanizz Internazi to concorso anche solo lo insegna) cred le parlanti. nte ques libro, ma già intende (e SteGScuo delle nuvo Certame mondo tto se ne con Il mio di fume farsi notare nel Ruffo chi TeD prodotti Manuel i tati edaper chi vuole e valu Tinosh occasion to! pres e... a lettura Buona

#4 Marzo

48 50 52

RI GLI AUTOG. Moeri di a cura NA PERTI CONTROCO di Edad

20

a 22

a pazz

54

26

nia TTI Demo FUME ro e Tama di TeD

© 2013 razione La collabo [Zi:n!] con Zine! aria e non è volont ita, i dirittie retribu cazion di pubbli proprietà di restano ivi autori. dei rispett

i”

o in di giorn cresce sul Web Fumetti Vedo che forma. trovo in nasce? Ciao! Vi da dove ?!? annome mangiare giorno. tuo sopr princidate da osità: il onaggio Che gli curi pers ina: mio tto una Copert i-no, il tutti i sensi). mie2 viinnanzitu SteG ics.it pulc (in aycome di Toglici ica delle anno eviazion glia dei polli la satir abbrtakeaw me sopr fami e alla costo iche da le pulci” agli nasce dall’ giallo della “Pulci” bene anchdi vignette satir di “fare pennuto presta è quella pale: un il nome si iaro” è la serie enzione Inoltre, “Il Pulc hé l’int cosa Infatti, to modo perc Di che attualità. zzi? dell’ gnette. li reali in ques ico-socia e/strip minata di stori nti polit i genere avvenime qual lavori: e i miei i tuoi siti lico tutti Quali sono dove pubb spot. nali.blog etc. .pulci.org parlano? è www tti, paesaggi, claudiocardi le mie pubbli, cipale sito prin caricature, ritra il mio blog mentare tutte Il mio c’è se, strisce, anche Inoltre, si possono com vignette, e satirico, “serio”. nti. gno ristico com, dove più rece è quello umo qualche dise ni tenitore, cazio genere , mi concedo4 di un blog-con siasi diIl mio e dove qual rio lararamenteamministrator m, molto ot.co del prop sono to.blogspun’anteprima presumo, più Infine, a, e macchia nte il blog aperitivo può pubblicar ad una plate ame enta solit segnatore farlo conoscere che frequ voro, per tto a quella dell’autore. vasta rispeappartenenza e? o sito di olo. a disegnar to o” da picc ha spin “guardav Cosa ti tti che i fume ione per La pass

6

e! i:n!] Zi[Zn 2013 aggioggio 2013 Marzo-Mo-Ma !] #5 - #5 - Marz [zi:n ! [zi:n!] Zine Zine!

e! in i:n!]

ttebi.it mette isulw ee fu di fum i zin ncors La fan IALE

46

Ciao

2013 aggioggio 2013 Marzo-Mo-Ma !] #5 - #5 - Marz [zi:n ! [zi:n!] Zine Zine!

Z [Z

RG

PULCI.O

44

K ANIMECLIC Holmes lock Sher Tacchan di a cura I PRODUZION AUTO di G. Moeri a cura

16

nzan TTI mela FUME e la Lurko di Fam 2ª parte

ulc dio “P au ulweb Cltis inali Card

ttisulwe

fume

Mika, Pitt, l Ruffo, Manue SteG, TeD, i Tinosh x Triptri

VISTA L’INTER b

b

EDITOR

12

TTI s FUME Myth WeenyTriptrix & di Pitt

Fam, skin, Frozen Mach, Happy

LA/2 IN TABU o LUDUS of Toky gio King onag l del pers di Manue a cura

10

Hanno rato collabo numero: TTI FUME a questo l & Jam Pear ali, Akira, o Cardin ggio 2013 di Akira Claudi

e della non mente non dovrà finircompleanno alletsembra sione del 40º enti più Mag15 appuntam (in occa le). cheranno lo del prossimo ://temi. (http casa sing to si verifi evenpres pio è quel Fumetto i/), al più ad esem di Concorso amente, so-fumett , quali ) e dalla Fortunat o traumatici ). a edizione sordio-concor ro.kataweb.it/ men /portale/ e del prim en/ilmioe tanti e ://ilmiolibuolacomics.it sono autooccasion libro-hold libro (http si w.sc che gio, in letti ilmio mio ri ://ww Il a.it/ auto essere (http repubblic ato dal sito dei Comics solo agli l’occasione di un’ottima nizz è aperto o sia onale avere to orga Internazi to concorso anche solo lo insegna) cred le parlanti. Scuola nte ques libro, ma già intende (e delle nuvo Certame tto se ne re nel mondo con Il mio fume otti di nota Ruffo prod chi Manuel tati da chi vuole farsi RG e valu CI.O I | PUL occasione per to! VAMPIR e... a pres lettura Buona

3. Graffettate i fogli sul lato sinistro della rivista.

6

TTI FUME ay Mond Mach di Happy

Marz #5 -Edad,

!] Zine! [zi:n

40

TTI try: FUME nome cenere Trigo della il dio skin di Frozen LA/1 IN TABU one LUDUS ruzi La cost onaggio ik del pers di Provol a cura

5

TTI FUME i ali Pulc o Cardin di Claudi

r:

32

TTI FUME shi strip Tino i di Tinosh

4

TTI FUME iri Vamp o Cardinali di Claudi inali A RVIST ci” Card L’INTE dio “Pul Clau di TeD a cura

re Diretto ale: editori a Pistoia Andre

tti fume

tti eb

e fume

TTI FUME ino Tomb o Cardinali di Claudi

di In attesa registrazione

ali Akira o Cardin Claudi

IAL dE Eda EDITOR

TTI FUME e Saga Clon l e Mika di Manue

3 EDITO

e cazion Pubbli di lucro, senza fini uita distrib in amente gratuit nico o elettro format

numero:

29

SOMMA RIALE

orsiulw tis Conc l fumet di Manue

n. 5 ag 2013 Mar-M

ggio 2013

Marzo-Ma

Zine

❱ in que

ggio 2013

Marzo-Ma

RIO

Zine! [Zi:n!] e è una fanzin e) agazin (fan-m ata dalla realizz community b.it isulwe fumett

web.itto elettronico ettisulnte in forma e di fum gratuitame , distribuita La fanfinizin di lucro

one senza Pubblicazi

1. Stampate le pagine dispari di Zine! sulla vostra stampante.

Copertina: SteG takeawaycomics.it

34

o 2013

E

fum

a fini ione senz Pubblicaz

ente in gratuitam ibuita , distr di lucro

o elettronic formato

oè cui scriv o ento in eran mondo (il mom predimesi fa persone nel certante rse fino a due Quasi raio 2013) divehissima e scon do fortunata sto il mon per fortuna, ❱ in que il 17 Febb da una antic sappiamo, 2012 e, ì prossimo sconvolte a! Come tutti Dicembre oled di inali 21 Akira ure merc mia vicina zione May è finito il e nepp io Card della non finir te ud à nno men Cla complea non dovr alletsembra sione del 40º enti più Edad appuntam simo 15 Mag (in occa le). anno cher ://temi. del pros casa sing to si verifi Fam è quello Fumetto (http evenpres skin esempio i/), al più orso amente, atici, quali ad ione di Conc ncorso-fumett b.it/) e dalla FrozenFortunat h a ediz yMac sordio-co ro.katawe /portale/). meno traum kae del prim en/ilmioe(http://ilmiolib Happtanti e & sion comics.it sono autoMi -hold occa uola si elin a.it/ilmiolibro Il mio libro ://www.sc gio, letti ix dal sito Comics (http solo agli autori chee di essere ttim Manu bblic a ptr repu asion Tri to un’o e dei nizzato l’occ & e aper sia t è o onal orga Pit to la Internazi to concorso anche solo aver gna) cred parlanti. inse nte ques libro, ma già intende (e lo delle nuvole SteGScuo Certame tto se ne re nel mondo con Il mio Ruffo chi di fumee farsi nota TeD prodotti Manuel i tati edaper chi vuol e valu Tinosh occasion to! e... a pres lettura a Buon

: numero

#4 Marzo

- Maggi 3

IAL EDITOR ttebi.it mette isulw ee fu di fum i zin cors La fan Con ulweb ettis

2

o 2013

- Maggi 3


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

EDITORIALE

Web Comics diversamente etero

fumettisulweb

Tra Webcomics fantasy, comici, sexy, gialli, autobiografici, horror e tanti altri, si è sempre sentita la mancanza di un fumetto che trattasse di argomenti tabù nel nostro bel paese. Diverso tempo fa, avevamo fatto la conoscenza di Affittasi Singola, un bellissimo fumetto, ambientato nella Roma dei giorni nostri, che trattava con uno sguardo molto attaccato alla realtà il tema scottante dell’omosessualità tra donne. Da quando le autrici sono (purtroppo) misteriosamente scomparse dal circuito del Web Comics, si è creato un vuoto in questo senso. Per fortuna pochi mesi fa, ovvero nello scorso Dicembre 2013, si affaccia nella Community Shockdom un fumetto a strisce che vuole cercare di colmare questo vuoto: si tratta infatti di Gay in the City (presumo che ogni riferimento a Sex in the City non sia affatto causale) ovvero un fumetto a strisce (stavolta a colori) che con uno spirito dissacratore ci mostra le tragiche avventura sentimentali di un giovane gay di nome Andrea. Tanto Affittasi Singola era serio ed attaccato alla realtà, tanto Gay in the City è dissacrante e piuttosto cartoonesco, tuttavia riesce a trattare il tema sempre senza eccessive volgarità e sicuramente mai fuori luogo. In bocca al Lupo a questo nuovissimo autore per la sua nuova serie! :) Ciao e a presto! :) Manuel.

3


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

L’INTERVISTA

happyMach

fumettisulweb

A cura di TeD

Ciao. Innanzitutto parliamo di voi: dal vostro sito http://80sworkgroup.blogspot.it si nota subito che siete un gruppo disegnatori che hanno raggruppato le loro opere in un unico ‘contenitore’. Ci dite chi siete e qual è la vostra specializzazione artistica? Eheh quella che hai descritto era l’idea iniziale partita da me (happyMACH) fumettista per hobby e Oskar writer e creativo. Volevamo creare un blog che contenesse le nostre creazioni, poi alla fine sono rimaste solo le mie. Oskar però non è sparito, ha collaborato con me chinando Monday (il fumetto che state ospitando da mesi) e si sta dedicando a fare quadri e murate. Da quanti anni siete nel web e da dove è nata questa idea di aggregazione? Ma soprattutto, come mai chiamarlo 80 workgroup? Siamo in rete dal 2004. La 80’s Workgroup (abbreviazione per 80’s Mano Negra Workgroup) nasce come costola grafica del Marasma General siamo partiti con storie a fumetti e, parallelamente, dipingendo le serrande dei negozi (di giorno, con le dovute autorizzazioni…niente di illegale eh!) Spesso si sente parlare sul sito di ‘Marasma General’? Da dove viene questo nomignolo? C’è dietro un retroscena misterioso o una genesi rocambolesca? Il Marasma General è la band dove Oskar e io suoniamo (lui la chitarra e io il basso e la tromba) ed è il centro di tutti i fumetti della serie Casa Marasma…ecco ora capite perché la 80sWG è strettamente collegata a questo gruppo.

4


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Sul sito ci sono svariate serie: ci racconti da dove trai ispirazione? Beh come ti dicevo Casa Marasma si ispira alla vita della band, poi c’è Monday che è una specie di spy story ultraterrena da cui deriva lo spin-off a strisce Sunday; Pedro e Pao invece è una serie si strip che prende spunto dall’attualità. Poi ce ne sono tante altre. Insomma, questa dispersione indica che non ho ancora trovato l’idea giusta! Le vostre strip sono per lo più comiche e/o ironiche: come mai questa scelta? Beh da divoratore di Rat-Man il fumetto comico è l’unico che concepisco E nello specifico: come vi vengono certe gag? Storia di vita vissuta oppure frutto della vostra fervida immaginazione? Sono tutte storie vissute con un pizzico d’immaginazione Adesso passiamo al disegno: da dove nasce la tua passione? L’ hai coltivata a livello amatoriale o hai frequentato una scuola del fumetto? La mia passione per il disegno nasce al liceo, sono sempre stato scarsissimo ma a 16 anni mi è scattato un qualcosa del tipo “mi piacerebbe disegnare fumetti… adesso imparo!” e giù a disegnare in qualsiasi momento…ahahah che bei tempi! È sempre stata una passione a livello amatoriale e non ho mai frequentato una scuola di fumetto. Ho sempre preso il fumetto come se fosse un lavoro: bello, duro e non remunerativo. Allora mi sono laureato in ingegneria, e il lavoro in ufficio è diventato un’ hobby che mi permette di avere uno stipendio decente a fine mese…che genio del male eh?

5


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Il tuo stile bacia perfettamente il genere che hai scelto: è una scelta premeditata oppure è lo stile con cui ti trovati meglio? Semplicemente è l’unico stile che ho Sempre parlando di stile: come realizzi la tavola? hai un modus operandi prestabilito o vai ad istinto? Ovviamente sempre prima la matita poi si passa al digitale…iPad, bamboo o semplicemente un mouse e lo strumento penna di photoshop non ha importanza, la partenza è sempre la stessa. Agli inizi ero molto più metodico e tendevo a standardizzare sia il modo di lavorare che gli elementi delle mie tavole poi col passare del tempo mi sono lasciato molto più libero. Nelle tue strip (sia a livello narrativo che stilistico) ti ispiri a qualche “grande” del fumetto? Ho già citato l’unico autore degno di nota…il Sommo…il Venerabile… Colui che tutto può… No non Gesù…Leo Ortolani È quindi inevitabile a questo punto chiederti: quali sono i tuoi autori preferiti? Uno l’avete capito, poi essendo nato negli anni ’80 posso citare Masami Kurumada (Saint Seya) e Tsukasa Hojo (City Hunter).

6


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Ho notato che hai omaggiato Dalla in una tua strip. Ci sono altre citazioni più velate nelle altre strip? Qualcosa che sfugge ai più ma che ci tenevi ad inserire? Nell’episodio 12 della serie Puppets Oskar sullo skateboard intona King Kong Five (LALLA-LA LALLALALALLA LALLA-LA LA!) della Mano Negra come avete fatto a non cogliere la citazione? Alcune serie, da quel che si può capire, sono state un po’ abbandonate: poco riscontro da parte del pubblico o più semplicemente erano giunte alla loro inevitabile conclusione? Quello di non riuscire a sviluppare un’idea creando una storia o una serie di strip duratura è sempre stato un mio grande limite, per questo sono sempre alla ricerca di sceneggiatori o semplicemente fornitori di storie… anzi approfitto di voi: se qualcuno è interessato mi contatti 80smanonegra@gmail.com! Siete nel web ma alcuni anni e fate parte della ‘ciurma’ di Fumetti Sul Web, quindi avrete avuto modo di seguire e confrontarvi con altri web-stripper. Quali autori seguite, famosi e non? Saltuariamente seguo Zerocalcare: davvero bravo e decisamente sulla cresta dell’onda. Di fumettisulweb devo dire che ho letto e visitato il blog di molti ma seguo i più attivi: Kyacchan (che ha un sacco di idee fighissime) , Fam (non serve che vi dica io che è un mostro a disegnare), TeD (che mi ricorda i miei inizi… alla fine i fumetti più semplici funzionano sempre), Mister X (credo che per leggere tutti i suoi volumi non mi basterà questa vita) e Lui e Lei (ma mi sembra di capire che sia rimasto solo Lui).

7


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Abbiamo assodato che sei appassionato di fumetti e di musica. Altre passioni? Lo sport (da 17 anni pratico canottaggio) e l’amore… poi basta mi sembrano passioni più che sufficienti. Mai pensato di raggruppare tutte le strip e realizzare un albo da mettere in vendita? Cosa ti ha trattenuto dal farlo? Personalmente ho autoprodotto (ovvero stampato e pinzato personalmente ) 9 albi a fumetti che distribuivo gratuitamente ai concerti e alle fiere. Ora, con la diffusione dei tablet, la stampa a perso efficacia ma rimane comunque una cosa affascinante. Chissà che in un futuro non accada… Sarà sempre gratis tranquilli! Siamo giunti ormai alla fine dell’intervista; vuoi dire qualcosa ai lettori prima di concludere? Certo! Mi raccomando, voi che leggete ¡Zine!...Diffondete, diffondete e diffondete! Grazie per l’intervista e in bocca al lupo! Grazie a tutti voi soprattutto per il tempo e l’impegno che dedicate a Zine!

8


MONDAY

9| 80SWORKGROUP.BLOGSPOT.COM


10


11


12


13


CIPPI & FRIENDS | SHOCKDOM.COM/WEBCOMICS/CIPPIANDFRIENDS fumettisulweb

14


PULCI | PULCI.ORG fumettisulweb

15


16


17


TINOSHI | TINOSHI.IT fumettisulweb

18


19


20


21


22


23


24


25


VALVOLA DI SFOGO | VALVOLADISFOGOCOMICS.BLOGSPOT.IT fumettisulweb

26


27


28


29


LURKO E LA MAZZATA PROPEDEUTICA - 2 | FUMETTIDIFAM.COM fumettisulweb

30


31


32


33

Fine seconda parte


TAMARO E DEMONIA | TAMAROEDEMONIA2011.BLOGSPOT.IT fumettisulweb

34


35


36


37


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

RACCONTO

Vita di un commesso (non viaggiatore)

fumettisulweb

di TeD

…Poi uno dice «Apriamo anche di domenica così facciamo girare l’economia», ma si dimentica sempre che è anche un invito a far entrare nei negozi ogni tipologia di persona, da quella con un Q.I. superiore a quella con un cervello da invertebrato. Che si fa presto a dire «venghino venghino, signori», ma un minimo di selezione all’ingresso ci dovrebbe essere (un po’ come in discoteca). Altrimenti c’è il rischio di assistere a certi episodi di pura fantascienza. «Mi servirebbe un pulsante per il televisore». «In che senso, scusi?». «Ma sì, mi serve un pulsante». «… Intende che si è rotto il tasto di accensione sul tv? Deve mandarlo in assistenza per la riparazione». «Ma no, il pulsante, il pulsante!!!». Fa il gesto di pigiare il dito sul palmo dell’altra mano mentre punta verso un televisore in esposizione. «Ah, intende che ha bisogno di un telecomando?!?!?». «Non so il termine tecnico. Dalle mie parti lo chiamiamo il pulsante». «Eh, in effetti su Marte usano un altro tipo di linguaggio…». Il cliente guarda perplesso il commesso. Si vede che su Marte certe battute da presa per il culo non vengono capite. Infatti soprassiede e invece di seguire il commesso verso il reparto telecomandi si concentra su un televisore esposto. «Mi piace questo televisore… Bell’immagine… Bella luminosità… Sa, devo comprarne uno per la cucina e questo fa al caso mio… C’è solo con il bordo nero?». Il commesso va a vedere in magazzino e poi torna con lo stesso modello, ma bianco. Il cliente lo squadra soddisfatto. «Me lo fa vedere acceso?». «Non capisco». «Vorrei vederlo acceso».

38


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Il commesso è sempre più perplesso. «… Perché? Ha la stessa immagine di quello esposto». «No, voglio vedere l’accostamento dei colori dell’immagine con il bordo bianco del tv». Il commesso lo guarda senza dire nulla. Ha quello sguardo di chi avrebbe preferito che i genitori del cliente quella notte fossero andati al cinema… Una di quelle maratone che durano tutta la notte e che lasciano le persone senza forze per fare qualsivoglia altra attività. «No, mi spiace, non posso accenderlo». «Ah, peccato… Beh, tanto che ci siamo: è arrivato quel nuovo tv che fanno vedere in televisione?». «Sì, è arrivato ed è anche finito». Si guarda intorno. «Ah… E me lo fa vedere?». Forse era meglio se i suoi genitori si fossero fatti sterilizzare alla nascita… «… È finito». «Quindi non posso vederlo?». «Cosa non capisce della frase: – È finito – ???». «Ah, quindi non ce l’ha da farmelo vedere… Ok, pazienza». Fa la finta di andarsene lasciando libero il commesso di commiserare la sua vita da addetto agli imbecilli ma è solo uno stratagemma del cliente per infliggergli il colpo finale. «Beh, però il tv bianco che mi ha fatto vedere mi piace assai… Vorrei comprarlo… Per Natale… Dice che lo trovo ancora?». «Non so su Marte, ma qui il Natale è a dicembre… Mancano ancora un po’ di mesi…». «Eh, ma a me piace portarmi avanti… Allora lo troverò ancora?». «Certamente. Anzi, gliene tengo già uno da parte adesso. Lo metto in magazzino con la scritta cubitale “non toccare. Venduto al cliente più intelligente dell’anno”». «Oh, com’è gentile!!!! Dato che ormai siamo amici…». Il commesso lo guarda. Preferirebbe essere la palla di letame di uno stercorario che amico di quella persona. Intanto il cliente continua incurante. «… Ma secondo lei, in confidenza, pensa che a Natale lo troverò in promozione?». Non rispondergli, non rispondergli, non rispondergli, continua a ripetersi il commesso. Ma non resiste proprio; è più forte di lui. «Ma è vero che una volta ha fatto una partita a dama con un criceto e quest’ultimo l’ha battuto?», chiede il commesso. Il cliente sgrana gli occhi. «Come fa a saperlo? C’era anche lei presente? Secondo me ha barato», dice il cliente, serio.

39


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

GUTENBERG

Come scegliere la tipografia

fumettisulweb

a cura di Manuel

Una volta che avete creato i due file pdf che rappresentano il vostro libro (vi ricordo che il primo file contiene il libro senza la copertina, mentre il secondo file contiene le copertine e la costina in sequenza) è ormai tempo di guardarsi attorno e valutare in che modo si vuole pubblicare il proprio lavoro. Guardando in Internet, ci sono moltissime tipografie e tutte quante mettono a disposizione del cliente (chi più chi meno) vari servizi legati alla pubblicazione del libro. Tra tutti i servizi messi a disposizione, vorrei in questo articolo approfondirne un paio secondo me molto importanti, ovvero: ISBN: Questi altro non è che un codice identificativo del libro, le cui 13 cifre indicano, tra le altre cose, l’editore del libro e il gruppo linguistico della casa editrice. Se il vostro libro ha un codice isbn, questi sarà sicuramente rintracciabile sia da librerie che da fumetterie. Questo codice è a pagamento e possono richiederlo sia gli editori che i privati. Nota: se la tipografia per voi più conveniente non dovesse disporre di questo servizio, potete comunque acquistare un codice ISBN proprio attraverso il sito ISBN.it. Per maggiori informazioni, eccovi alcuni link: Scuola Superiore Sant’Anna ISBN.it - ADESIONE PRINT ON DEMAND: Di solito le tipografie chiedono un numero base di copie stampate (ad esempio 100 copie) che l’autore dovrà pagare e tenersi a casa. Le tipografie ON DEMAND invece, pubblicano solo quando richiesto dall’acquirente (quindi anche una sola copia), permettendo così all’autore di non doversi occupare di avere un magazzino e, soprattutto, di evitare un esborso di centinaia di euro. I svantaggi di questa tipografia sono però i costi di spedizioni, che talvolta possono superare il prezzo effettivo del libro. Altro svantaggio è che questo tipo di tipografia tende ad essere più costosa rispetto a quella tradizionale, nel caso in cui dovessimo pubblicare un numero medio-altro di copie. Quindi se la vostra ambizione è quella di portare il vostro libro nelle convention del fumetto, questa opzione è altamente sconsigliata.

40


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

TECNICHE DI STAMPA

Offset o digitale?

fumettisulweb

Avete preparato il vostro impaginato con un programma di grafica professionale come Adobe InDesign o un software freeware come Scribus? Bene, ora non resta che esportare i pdf per la stampa e inviare i file in tipografia. Sì, ma quale tipo di stampa è più adatto al vostro lavoro? La scelta dipende sostanzialmente dalla tiratura. Se contate di riuscire a vendere oltre cincuecento copie del vostro fumetto, la scelta migliore è la stampa offset. Il rapporto tra numero di copie e prezzo è sicuramente più conveniente in caso di tirature medio-alte, inoltre con la stampa offset potrete utilizzare praticamente qualsiasi tipo di carta e formato. Se, invece, pensate di stampare un numero limitato di copie – al di sotto delle cinquecento – la scelta migliore è la stampa digitale, pur con tutte le limitazioni del caso (pochi tipi di carta e formati predefiniti). La stampa offset, pur rappresentando un’ottima scelta in termini di qualità, ha come forte limitazione i costi di avviamento della macchina, che sono indipendenti dal numero di copie stampate. Questi costi sono dovuti principalmente alla produzione delle lastre (le matrici) di stampa, che restano fissi anche per poche copie. Ecco perché diventa conveniente produrre un alto numero di stampe con l’offset: più saranno le copie e meno i costi di produzione lastre – “spalmati” sull’intera tiratura – andranno a incidere sul singolo pezzo. Con la stampa digitale, invece, non c’è bisogno di produrre le lastre (un po’ come avviene con le normali stampanti laser), però il costo della singola copia rimane fisso, sia che si tratti di piccole che alte tirature. In questo caso pagherete lo stesso prezzo per copia, sia che ne stampiate una che ne stampiate cinquecento. f.m.

Macchina da stampa offset

Macchina da stampa digitale

Ora, prima di lasciarvi, eccovi una piccola lista di tipografie piuttosto collaudate dalle autoproduzioni: Colorby Lulu (tipografia on demand) Pixart printing E anche questa volta, abbiamo finito. Alla prossima e... buon lavoro! PS: per domande e consigli o dubbi, scrivetemi pure a questo indirizzo: orcoloco.beach@gmail.com

LINK ISBN.it [http://www.isbn.it/] Scuola Superiore Sant’Anna: http://www.sssup.it/context_elenco.jsp?ID_LINK=11660&area=6#is2 fumettisulweb ISBN.it - ADESIONE: http://www.isbn.it/SERVIZIONLINE/ADESIONE.aspx Colorby [ http://www.colorby.com/v3/homec.php ] Lulu (tipografia on demand) [ http://www.lulu.com/ ] Pixart printing [ http://www.pixartprinting.it/ ]

41


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Ludus in Tabula è LUDUS IN una rubrica rivolta verso chi vuole approcciare, in modo semplice, fumettisulweb appassionante ed economico al gioco da tavolo.

TABULA/1

Interpretrazione neofita

A cura di Provolik www.archons.it

Per tutti è arrivato quel fatidico momento in cui ha avuto inizio il gioco di ruolo. Alcuni l’hanno fortemente voluto, altri sono stati convinti e poi ci sono quelli che, senza nemmeno accorgersene, si sono trovati lì in mezzo. Però in un modo o nell’altro esiste quel momento zero. E il momento zero, se non si è adeguatamente e psicologicamente preparati, può essere divertente ma dirigere il giocatore in un vicolo cieco interpretativo, in cui il personaggio in questione fa solo quello che gli viene detto, segue gli altri, non ha obbiettivi e quindi non parla. Diventa così a far parte della grande categoria dei personaggi muti. Qualche tempo dopo sulla scheda, alla sezione carattere, si leggerà: “Taciturno”. E il cerchio è completo. Ecco quindi alcuni consigli per il neofita (o il non neofita che fa ancora parte del club) per riuscire a interpretare meglio il proprio personaggio e quindi moltiplicare il divertimento al tavolo. Da notare che se tutto il gruppo interpreta ci si diverte di più tutti quanti, a prescindere da quello che succede nella storia (a meno che non siate dei POWERONI). Faccio un’altra piccola premessa. L’interpretazione è composta principalmente dalle scelte che fa il personaggio nel corso delle varie storie: se non fate prendere al vostro personaggio le proprie scelte, rimarrà comunque un personaggio vuoto, anche se la fase di dialogo è comunque buona. Quindi, prima di tutto, dovete dare al vostro personaggio almeno un obbiettivo. Vi faccio alcuni esempi: arrivare a ricoprire determinate cariche, comandare un reparto dell’esercito, arricchirsi, compiere una vendetta, ritrovare qualcuno, rientrare in possesso di alcuni beni e così via. Ovviamente questo obbiettivo può essere ispirato al tipo di personaggio che avete: un soldato o un mercenario potrebbe avere obbiettivi completamente differenti da un ricercatore di magia o un ambasciatore, ma averne anche di simile e aver seguito strade diverse per cercare di conseguirli. Se trovate difficile riuscire a trovare un obbiettivo per il vostro personaggio, o se avete dubbi, leggete l’ambientazione se è disponibile o chiedete aiuto al master o al gruppo di gioco, che sapranno sicuramente consigliarvi per il meglio. Se non riuscite a focalizzare un obbiettivo specifico per il vostro personaggio, potete ricorrere alla tecnica del demone o dello scheletro nell’armadio. Il vostro personaggio nasconde un terribilissimo e terrificante segreto che non può, non vuole e non deve assolutamente rivelare ma che

42


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

LINK House Rule - Livelli: [ http://www.archons.it/news.php#sthash.n1eejG3s.dpuf ]

fumettisulweb al tempo stesso lo dilania dall’interno facendolo stare molto male. Questo male si assopisce se compie determinate azioni, che però comportano disagio o sofferenza per altri persone o per la società in genere. Si va dal ritrovarsi sempre ubriaco al dover commettere qualche cosa di efferato. Tuttavia potrebbe nascondere invece un passato losco, che vuole dimenticare ma che, in qualche modo, lo perseguita. Che sia un obbiettivo o un qualcosa da cui fuggire, queste motivazioni devono in un modo o nell’altro influenzare le scelte del vostro personaggio. Alcuni obbiettivi indicati sono effettivamente onerosi, ma altri sono più semplici (per esempio cercare qualcuno o qualcosa) e più facili da gestire. Riassumendo: cosa vuole fare il vostro personaggio? Se la risposta è “non lo so” chiedete aiuto al gruppo (tutto, master compreso). Se potete evitate di chiedere aiuto a un singolo giocatore, perché potrebbe fornirvi soltanto un suo punto di vista, fatelo al tavolo e discutete con gli altri. Veniamo ora al dialogo. Questa parte è in realtà più semplice da gestire, ma psicologicamente più dura da affrontare, in quanto vi vede impegnati in prima linea e questo può bloccarvi. Molto spesso non si sa cosa dire, si ha paura di sbagliare e cose di questo genere, ma sono tutte sciocchezze: ricordatevi che state giocando per divertirvi. Sbagliare è concesso e molto spesso è fonte di divertimento. Per iniziare ad abbattere questa barriera, preparatevi qualcosa; per esempio quando vi presentate a un nuovo PNG potreste aver pronta una frase appropriata:”Messer Dalmor, al vostro servizio”, “Il mio nome è Vestior, figlio da Galeb”, “Me essere Grunt” (quest’ultima è più da orco o da rude straniero). Se il vostro background ve lo consente, o se volete che il vostro personaggio “faccia lo sborone”, aggiungete un titolo alla vostra presentazione: “Sono Trellavia, Gran dama della Contea di Fiorz”, “Sir Halkor, maestro di spada”, “Me Kronk, spaccaossa” Potete arricchire il vostro dialogo con degli intercalari o dei modi di dire (“Che mi prenda un colpo se”, “Per tutte le spade!” oppure una parola ripetuta spesso nel proprio discorso). Comunque non dimenticate mai la storia in cui il personaggio è inquadrato e i suoi obbiettivi fondamentali. Alcuni giocatori fanno fatica a comprendere che questi aspetti sono fondamentali per una partita in cui tutti si divertano. La sessione è di gruppo e se il gruppo si diverte, il gioco ne risentirà in positivo, sia dal punto di vista della qualità che della quantità. Perciò prendete il vostro modo di giocare e mettetelo in discussione, provate e vedete come va, se va male continuate a provare finché non trovate il vostro metodo.

43


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Ludus in Tabula è LUDUS IN una rubrica rivolta verso chi vuole approcciare, in modo semplice, fumettisulweb appassionante ed economico al gioco da tavolo.

TABULA/2

Munchkin

A cura di Manuel

Contenuto: 172 Carte a colori, regole Giocatori: da 2 a 6 Durata: dai 30 ai 60 minuti circa Costo: circa 20 euro

Tra tutti i giochi di mia proprietà, l’unico che ha creato in me una vera e propria dipendenza è Munchkin. Creato nel 2000 dalla Steve Jackson Games e pubblicato in Italia dalla Raven, Munchkin è un gioco di carte non collezionabili che prende in giro non solo il mondo Fantasy... ma sfotte molto allegramente il mondo del Gioco di Ruolo. Il gruppo di giocatori che di Munchkin rappresenterà quindi il classico party di un gioco di ruolo dove, sebbene all’inizio del gioco siamo tutti umani e senza classe, via via che attraverseremo il dungeon, potremmo ottenere una razza (sia esso elfo, nano o halfling) o una classe (ladro, guerriero, mago ecc...). Ad ogni turno un giocatore dovrà girare una carta porta che rappresenta il dungeon che state affrontando e, se vi capiterà di affrontare un mostro, nel caso in cui riuscirete a sconfiggerlo potrete rubargli i tesori e diventare così sempre più potente (equipaggiamenti come La spada dello sporco bastardo, l’armatura di melma e il cappello a punta del potere potrebbero farvi veramente comodo per sconfiggere le creature che vi si schiereranno di fronte). L’unico problema però, è che nonostante ci siano diversi mostri facili da battere (come La pianta d’appartamento che è di livello 1 o il mostro Avvocati di livello 6) ci saranno degli avversari potentissimi come il Drago di Plutonio o il Rigor Mortis (entrambi di livello 20) che vi costringeranno ad allearvi con altri giocatori. Ma siccome l’uccidere mostri vi porterà sempre più vicini alla vittoria, alcuni vostri compagni di gioco potranno voltarvi le spalle o, addirittura, potenziare il mostro per vedervi soccombere sotto i suoi colpi. Addirittura, nel caso in cui lo scontro vi avrà ucciso, gli altri giocatori potranno spartirsi il vostro bottino sghignazzando alla faccia vostra (ebbene sì: questo è un card game dove le bastardate sono proprie della meccanica di gioco XD ). :)

44


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Lo scopo del gioco sarà quelIL VIDEO lo di arrivare al livello 10 e per salire di livello da 1 a 10, pofumettisulweb tete o sconfiggere mostri, o vendere oggetti o giocare carte “Avanza di livello” come la famigerata “Corrompi il Master col cibo”. Insomma, Munchkin è un gioco molto divertente e vi ap➔ http://www.youtube.com/watch?v=col_AqacE-g passionerà anche se non siete appassionati di Gioco di Ruolo. E nel caso non vogliate proprio saperne del mondo fantasy, dal 2000 ad oggi sono uscite almeno una dozzina di varianti del gioco: Star Munchkin è il gioco ambientato nello spazio che prende in giro i film di fantascienza, Super Munchkin è il gioco che prende in giro il mondo dei super-eroi, Munchkin Chtulhu invece fa riferimento al mondo Horror creato da Howard Phillips Lovecraft e tantissimi altri (guardate in questa pagina tanto per farvene una idea). Purtroppo anche questo gioco non è esente da difetti: a volte quando la partita comincia male, può essere frustrante cercare di superare il livello 1 oppure la partita può durare anche più di un’ora. Inoltre, nella scatola, non sono presenti nè il dado a sei facce che serve per fuggire dai mostri, nè dei dadi a dieci facce che permettono al giocatore di contare i propri livelli. Inoltre questo è un card game che va giocato almeno in tre persone affinchè possa cominciare a rendere. Tralasciando questi non proprio piccoli difetti, Munchkin è un gioco consigliatissimo a tutti coloro che vogliono passare un’ora in totale compagnia ed allegria. :) Ciao a tutti. :)

LINK Munchkin [ http://munchkin.raven-distribution.com/Ita_vers/game/game.htm ]

fumettisulweb 45

Manuel - Le Rune del Lupo www.lerunedellupo.it

Munchkin Vincitore!


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Recensioni a cura ANIMECLICK di AnimeClick, quotidiano di informazione su anime, manga e fumettisulweb fansub italiano

| WWW.ANIMECLICK.IT

Nido di vespe

Devo ammettere che la copertina di questi manga è a suo modo inquietante, eppure sembra non collegarsi al titolo del volumetto. In realtà il Giappone, reduce da un tremendo terremoto che ha devastato Tokyo e dintorni, ha dovuto riorganizzare il proprio territorio, dividendolo in prefetture di forma esagonale, che ricordano proprio un nido di vespe. Tokyo, la zona maggiormente colpita, è ancora terra di nessuno e la legalità fatica a fare il suo corso. Anche la morte di una persona è un fatto rilevante per i delinquenti, soprattutto nel caso in cui il deceduto è una persona sana e in buona forma. I due protagonisti sono dei “becchini d’assalto”, che hanno il compito di andare a recuperare i cadaveri prima che questi vengano sottratti ai cari e vengano venduti al mercato nero per i loro organi. L’idea è di certo peculiare e offre qualche spunto di riflessione pregevole, ma sfortunatamente i racconti sono molto brevi e avrei preferito che questa ambientazione avesse maggior spazio. I capitoli sono strutturati in brevi episodi autoconclusivi dove i protagonisti vanno a recuperare i cadaveri e si scontrano con situazioni umane più o meno toccanti, o dove sono attaccati dalla malavita che prova ad accaparrarsi del cadavere. Disegni molto pregevoli, personaggi con potenzialità, ambientazione interessante, ma davvero, lo spazio è poco. A concludere il tutto vi sono, slegati da questa ambientazione, una serie di micro storie autoconclusive in cui l’autrice si sbizzarrisce nel provare ad affrontare una serie di generi e tematiche, mostrando a volte anche dei risultati di buon livello.

Autore Recensione: Tacchan Voto Fumetto: 8/10 Numero Volumi: 1

46


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Si tratta alla fine di un volumetto più che discreto, che merita assolutamente di essere preso se siete fan dell’autrice, ma che comunque può piacere un po’ a tutti. Peccato non sia stata sviscerata l’ambientazione più in profondità. Goen AUTORE: Kazyuya Minekura GENERE: Seinen FORMATO: 13x18 cm PAGINE: 200 PREZZO: € 5,95

47


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Gli autori di AUTOPRODUZIONI “Fumettisulweb” oltre che in rete sono rintracciabili su carta nelle fumettisulweb pubblicazioni che vedete in queste pagine. Cliccando sulle copertine è possibile ottenere informazioni per l’acquisto

Anacanapana, rivista aperiodica dedicata al fumetto umoristico italiano ed estero, contenente storie e strisce di G.Moeri, Fam, Zetabò e Manu, oltre ad autori USA di inizio Novecento quali E.C.Segar, G.Mc Manus e G.Herriman. Editore Cartoon Club, 48 pag., formato 22x26 cm, b/n, € 6,00. Informazioni su come acquistarla all’indirizzo http://anacanapana.blogspot. com/2011/07/anacanapanasu-shockdom.html; la rivista è acquistabile sullo Shockdom Store, la vetrina in rete dell’editore Shockdom, a Bologna presso Alessandro Libreria, da Eta Beta a Forlì ed a Milano alla Borsa del fumetto ed in generale in fumetteria, ed ai siti Pan Distribuzione, 1-2-3 stella, Hovistocose, Multiplayer, e-shop (emanazione del negozio “Comics e Dintorni di Firenze).

Lui&Lei Island, il rapporto tra un arrendevole uomo, la sua frivola moglie, una bisbetica suocera e il loro intelligentissimo cagnolino. Il tutto nell’ isola tropicale chiamata Orcoloco e nei lussureggianti boschi di Monteverde! Nello stesso libro anche “Manuel & Mika”: una serie a strisce su come possa essere difficile la collaborazione tra uno sceneggiatore (Manuel) e la sua inseparabile disegnatrice (Mika)!.

Cyrano Comics: La Cyrano è un’associazione culturale che si occupa di fumetto. Nata a Verona nel 2008 da un gruppo di appassionati disegnatori e sceneggiatori, eha avviato una serie di progetti quali una rivista trimestrale, monografici e i libri-gioco per i più piccoli. A questa pagina i numeri della rivista: http://www. fumettiditalia.com/shop2007/ catalogo.asp?scat=8

Ettore e Baldo: i volumi che raccolgono la produzione della striscia sono ordinabili su http://ettorebaldo.it/ component/ rokquickcart/ ?view=rokquickcart

Autoproduzione, formato 30x21 cm, 96 pag., € 6,50; ordinabile su http://www. shockdom-store.com/58luielei-island.html

Pulci: Il pulcino alieno di Claudio Cardinali si trova su http://www.pulci.org/acquisti. htm con il suo albo, “Pulci il signore degli amplessi”, 52 pag., b/n, 22x16, 8 euro. Allo stesso indirizzo albi per iPhone/iPad/iPod, mentre magliette ed oggetti si trovano a questo indirizzo: http:// pulci.spreadshirt.net/it/IT/ Shop/Articles/Index/ Lurko il porko mannaro, le prime tre storie del personaggio satirico-grottesco di Fam nel classico formato tascabile; 64 pp., b/n, copertina a colori, f.to 12x17 cm € 5,00; metodo di pagamento PayPal, PostePay, bonifico bancario o vaglia postale.

Nestore, battibecchi tra un fumetto ed il suo disegnatore: i volumi che raccolgono la produzione della striscia sono ordinabili su http:// shockdom.com/open/nestore/ nestobook/

Crazy Nena: Quando è la casalinga a far disperare te“: Le strisce di Serena Romio dedicate alla vita matrimoniale; 72 pagine, formato 15x15 cm, € 10; ordinabile su http:// www.arpabook.com/_schedaLibri.asp?IDTitolo=830

Informazioni all’indirizzo http://www.fumettidifam. com/shop

48

Shogi: Lo Shogi: è un gioco originario del Giappone (per questo talvolta definito scacchi giapponesi), ma anche un viaggio illustrato seguendo la crescita della protagonista Liens, ninja del villaggio di Iga nell’epoca Sengoku, durante la storia e il succedersi degli eventi, descritti tramite una serie di illustrazioni raffiguranti la protagonista. Autrice: Stefania Guarnati; formato 21,6x27,9 cm, 32 pagine, copertina morbida, in vendita su Lulu (http://www. lulu.com/product/a-copertina-morbida/shogi/4545973), € 20, € 10 per la versione digitale (“ebook” in pdf).


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

Universitabù: le strisce di MontonePecorAgnello sul mondo universitario, con protagonisti 6 studenti e un cane alle prese con le assurdità del corso di laurea in Disegno Industriale. 60 pag., 21x15 cm, brossurato, € 5, disponibile su http://www.shockdomstore.com/59-universitabuvol-1-9781446640753.html

Zorflick: Le raccolte della striscia di Matteo Freddi; vol. 01 (ediz. Shockdom - esaurito); vol. 02: (Associazione Altrove - esaurito); vol. 03 (ediz. Arcadia), € 8, su http://www. nuvoleshop.com/shop2007/ scheda.asp?id=4659

Pingo e il suo mondo, le prime 200 strisce del pinguino disegnato da Dago in un volume di 105 pagine formato 16.8 larghezza € 26.0 altezza, in vendita su Lulu a 7,5 euro su http://www.lulu. com/product/a-copertinamorbida/pingo-e-il-suo-mondo/17281367

Ogni numero è gestito da un singolo autore ma non viene venduto singolarmente: la rivista è distribuita in pacchetti da 4 numeri. € 8 2) Robottini in cartoncino, da ritagliare, montare, colorare e personalizzare. Batterie non incluse… anche perchè non servono! Quattro opzioni da 5-6-7-8 euro.

- Cat O rama – a Liludori’s little adventure – only for collectors, cartonato, 16,5x12cm, 56 pag., $ 150 (circa € 115), su http://www.etsy.com/ listing/12428231/cat-o-ramaa-liludoris-little-adventure

Orso Ciccione: romantico come una caciotta che galleggia in un water La relazione di amore e odio tra un Orso Ciccione e una Gatta Bastarda raccontata da Flavio Nani. 64 pagine a colori, 21x21 cm, brossurato, 12 euro, ordinabile su http:// www.shockdom-store. com/41-orso-ciccione-romantico-come-una-caciottache-galleggia-in-un-water-9788890308680.html

Berto e i Marziani Bolla e altre storie, di Mauro Ghiselli, 96 pag., per ragazzi, € 16. Scheda su http://www. libreriauniversitaria.it/bertomarziani-bolla-altre-storie/ libro/9788860814234

- A family tree – a Liludori’s little adventure – only for collectors, carta riciclata, 16,5x12cm, 48 pag., $ 150 (circa € 115), su http://www. etsy.com/listing/12388590/afamily-tree-a-liludoris-little

Vermi, una società che striscia, la prima raccolta delle strisce di Rouge; informazioni all’indirizzo http://www. vermidirouge.com/vermistoria.php

ACD - Art Comics Degenerate: 1) Una fanzine pieghevole a fumetti intitolata ACD e stampata in bianco e nero su un unico foglio A3 ripiegato.

Eloisa’s Illustrations & characters

Cronache Mazzate (http:// www.lulu.com/product/ copertina-rigida/cronachemazzate/5282735), un successo fantasy per grandi e piccini, realizzato con la solita qualità, competenza e cortesia dalla Squadra Cazzate. Pubblicato dalle Edizioni Il Minchione (http://www. lulu.com/spotlight/mazzate). Sfogliate il catalogo di questo orchitante editore.

Il mondo di Bagigio: uno, due… gdè: di Barbara Camilli, illustrazioni di Veronica Carratello, audio cd musicato da Dario Artuso, 44 pag., cucito, 23x 16,50, € 15; Astragalo Edizioni. Scheda su http://www.interlibri.it/index. php?page=shop.product_ details&flypage=ilvm_fly_ showroom_mall.tpl&product_ id=431&category_ id=28&option=com_ virtuemart&Itemid=53

Vladimiro’s Tales, Il primo albo auto-prodotto di Vladimiro’s Tales, il fumetto dove la parola d’ordine è “Cinismo sempre e comunque”. Vi troverete le prime storiche strip e alcuni dei migliori contributi che ci sono giunti da, tra gli altri, Salvatore Sasà Saraceno, Irene Fornari, Serena Medoro, Alessio Trepiccione e tanti altri ancora. 40 pagine di cinismo allo stato puro.” http:// www.shockdom.com/webcomics/vladimirotales/albi/

Rivista e robottini su http:// www.shockdom-store. com/50-acd

49


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

GLI AUTORI | I FUMETTI

Hanno collaborato a questo numero

fumettisulweb

SteG

Valentino Coratella: in arte Vale Cora è nato a Roma, ha fatto molti lavori nella sua vita, ma mai il disegnatore, la sua mano è decisamente particolare, ma ha sempre sognato di disegnare un personaggio carismatico come Cippi, oggi dopo quasi 32 anni ci sta provando, si sta divertendo in compagnia della sua compagna.

SteG cioè Stefania Guarnati nacque in una fredda giornata d’inverno e Brescia l’8/12/82. Sin da bambina dimostra di avere una certa mano nel disegno, più che altro che era l’unica cosa che le piaceva fare a scuola ed è anche ovvio che se qualcosa piace poi ci si applica e si evolve. È Geometra ma nella vita ha preferito ridiplomarsi alla scuola del fumetto di Milano, Indirizzo realistico. Dopo aver osservato il difficile mondo del fumetto decise di ampliare le proprie conoscenze al mondo della grafica. Prima tradizionale e successivamente web. Oggi si può definire disegnatrice di fumetti-illustratricegrafica-webdeveloper.

happyMACH happyMACH, nasce nel 1982 a Sandunello Beach (MI) con un brutto rapporto con i pastelli. A 15 anni scopre il canottaggio: non lo abbandonerà più. A 17 anni impara a disegnare. 5 anni dopo, scopre Rat-Man, inizia coi primi fumetti ed entra nei Marasma General al basso. Dà vita alla 80’s workgroup. Dal 2001 al 2006 si laurea in ingegneria e da allora si nutre tutti i giorni.

50

Raffaela Grannò: in arte Raffy-chan è nata a San Benedetto del Tronto, ha studiato come psicologa, ha intrapreso la carriera di programmatrice web, ha iniziato ad usare i programmi di fotoritocco e si è appassionata, inoltre è colei che cerca in tutti i modi di produrre tutta la parte digitale del lavoro, se vi chiedete se si diverte, si moltissimo! Cippi and Friends sono le avventure via webcomic del pulcino blu sfigato e tenerello di nome Cippi, egli ha un sogno, desidera un giorno volare, solitamente le avventure si svolgono a Pollitalia, il pollaio dove è nato Cippi, insieme a amici, nemici e amori, ma qualche volta Cippi vive avventure fantastiche come ad esempio, Tales of Cippannara dove viene catapultato nel mondo di Terry Brooks.

Claudio Cardinali Diplomato in informatica, nel campo del disegno sono autodidatta e, cosa fondamentale, sono automunito. Appassionato del fumetto comico come: Andy Capp, B.C., Mafalda, Sturmtruppen, Rat-Man, etc. Il genere comico e satirico, soprattutto nella forma breve della vignetta e della striscia, è quello che utilizzo per esprimermi. Pulci Il personaggio principale delle mie strisce è Pulci, un pulcino candido nelle forme e nel colore ma con un caratteraccio: perfido e stupido nello stesso tempo. Una sorta di alter ego del “piccolo e nero” Calimero, icona popolare della pubblicità degli anni 60/70.


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

TeD Dopo una vita in giro per il mondo torna nella sua città come addetto vendite. Nel frattempo apre un blog/ diario e parallelamente un altro di strip demenziali ed irriverenti. Dopo due anni abbandona quest’ultimo e ne crea uno nuovo, cambiando stile grafico e narrativo.

Valvoladisfogo è un giovanissimo autore di fumetti di soli 17 anni. Tinoshi Il Tinoshi fu creato in Giappone una trentina di anni fa, ma ahimé non è un pilota di robottoni. È cresciuto ad arti marziane e capuccini, e secondo un’antica leggenda non si sarebbe mai mai mai tagliato i capelli. Disegna fumetti per lo stesso motivo per il cui si mangia cornetto e brioche al mattino. Nessuno. Ma lo fanno tutti. A metà strada tra l’haiku e l’aforisma, la nostalgia e la speranza, l’infanzia e tutto il resto, un gruppo di amici osserva il mondo con gli occhi di chi non è uscito indenne dagli anni ’80, e ancora non ha cambiato Mazinga Z per un’utiliaria. Con i piedi di un campo di calcetto e la testa tra le stelle.

Disegna principalmente storie autobiografiche. Il fumetto è appunto per lui una valvola di sfogo, un modo per sfogarsi dei piccoli, grandi e a volte ridicoli problemi che affliggono l’adolescente medio un po’ nerd, timido e un po’ sfigato.

Tamaro e Demonia Fam Vigevanese d’adozione ma nato e cresciuto a Brindisi, dopo il liceo artistico si dedica a varie attività prima di approdare alla grafica. Collabora con studi grafici e agenzie di comunicazione, dedicandosi parallelamente all’attività di fumettista del web. Lurko e la mazzata propedeutica - 2 Nella puntata precedente Gigi e Anselmo si ritrovano imbucati ad una festa in casa di Flora, dove fanno la conoscenza di Al, uno spocchioso giovanotto con la sgradevole tendenza all’autocompiacimento e al disprezzo verso gli altri. Di ritorno dalla festa Anselmo si imbatte in un paio di teppisti, già visti all’opera contro un clochard e adesso intenti a picchiare un ladruncolo albanese.

51

Nato nell’ottobre 2011, questo blog è un connubio di strip e di riflessioni dell’autore. Le strip ruotano intorno alla vita di una coppia di fidanzati in balia dei loro sentimenti reciproci di amore e odio. Il carattere ingenuo di lui e quello cinico di lei li porterà ad uno scambio di frecciatine senza esclusioni di colpi.


Zine! [zi:n!] #9 - Marzo-Maggio 2014

LA CONTROCOPERTINA ILLUSTRAZIONE DI ILARIA BERZOVINI

Zine! n. 9  

In questo numero: SteG HappyMach Vale Cora e Raffy Chan Claudio Cardinali Tinoshi Valvola di Sfogo Fam TeD Le rubriche: Gutenberg, trucchi...

Advertisement