Issuu on Google+

Campionato Italiano F1-FullSim 2010 Regolamento Sportivo Unificato Il Campionato F1-Fullsim nasce in Italia alla fine del 1999. Gestito e seguito da puri appassionati del mondo dei motori e in particolare della Formula 1, negli anni crescono e modellano il primo, vero ed unico campionato Italiano, dedicato alla Formula 1 moderna. Giunti alla 11^ edizione, i membri dello staff di F1-FullSim, offrono a tutti i propri iscritti e ai nuovi arrivati, un campionato serio e professionale, ma allo stesso tempo divertente e appassionante. Un ambiente dove la prima regola è il rispetto di tutti i partecipanti e dove il rapporto tra Staff e piloti, può considerarsi quasi “familiare”. Emozioni infinite aspettano di essere vissute, insieme a chi la Formula 1 ce l’ha nel sangue e anche se solo nel virtuale ….. vuole viverla fino al traguardo e oltre! Informazioni Generali: 1) 2) 3) 4) 5) 6)

7) 8) 9)

Campionato di Formula 1 Virtuale da disputare in Multiplayer e/o Lan. Regolamento basato sulla trascrizione dei regolamenti ufficiali F.I.A. Formula 1 Sportivo e Tecnico. Calendario ufficiale F.I.A. Formula 1 N. 3 leghe con diversi livelli di difficoltà, alle quali potranno accedere un numero pari o superiore a 60 piloti. Utilizzo di software e mezzi di controllo per garantire un corretto svolgimento delle gare. Direzione di Gara composta da Commissario di pista e 2 o più Marshall che hanno il compito di monitorare tutto il GP, per consentire un corretto svolgimento dello stesso e la facoltà di assegnare in tempo reale (tramite l’ausilio della console di replay!), penalità ai piloti che non rispetteranno il regolamento o le norme di fair play. Server professionali dedicati al multiplayer. Server vocali per le comunicazioni tra scuderie, piloti e Direzione Gara. Sito web e forum di riferimento.

Iscrizione al campionato: 1) 2) 3) 4) 5) 6)

L’iscrizione al campionato è aperta a tutti, i requisiti minimi per partecipare sono: Volante e Pedaliera. Collegamento ADSL 2Mb o superiore Un Computer che soddisfi i requisiti minimi “consigliati” dal simulatore in uso dal campionato. Iscrizione al portale www.f1fullsim.com Iscrizione al portale www.time2racing.it che offre i servizi a F1-FullSim, tramite il versamento della quota annuale di € 36,00

Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


Integrazione nell’ambiente simulativo Assegnazione sedili a l’interno delle Scuderie: 1) Tutti i piloti che si iscriveranno prima dell’inizio del campionato, parteciperanno al mercato piloti gestito dallo Staff di F1-FullSim, per l’assegnazione di un sedile libero. 2) Le Scuderie (10 come da regolamento F.I.A. 2009!) saranno composte da un Team Manager e da un numero minimo di 6 piloti che andranno ad occupare le 6 monoposto che saranno divise per le 3 leghe del campionato. 3) L’accesso alle leghe è comunque riservato ai possessori delle licenze di guida che vengono consegnate ai piloti dallo staff. 4) I piloti in possesso di una licenza, possono partecipare alle attività della propria scuderia, anche nell’ambito della lega superiore. Nello specifico: in caso di assenza di un pilota, il TM procederà nel seguente modo: Sostituzione Pilota Driver con un Pilota Open, sostituzione Pilota Major con un Pilota Driver. 5) L’acquisizione delle licenze avviene tramite il conseguimento di risultati all’interno della lega di partenza e al risultato positivo in ambito comportamentale, tenuto dentro e fuori delle sessioni online. Lo Staff si riserva la concessione, la sospensione e la revoca di ogni licenza, senza preavviso (in caso di comportamento anti-sportivo o di possibile contrasto con la comunità!). 6) Una volta completata l’organizzazione e la preparazione delle scuderie, incominciamo a prepararci per le sessioni. Partecipazione alle sessioni online: 1) Lo Staff di F1-FullSim metterà a disposizione di tutti i suoi piloti, un server per l’allenamento quotidiano (l’allenamento può avvenire anche privatamente, per l’organizzazione delle strategie di gara!) e il server per le sessioni ufficiali. 2) L’accesso al server avviene tramite ricevimento dei dati (comprensivi di password!), inviati dallo Staff. 3) Una volta effettuato l’accesso, sarà possibile usufruire di tutti gli strumenti messi a disposizione dal simulatore, in modalità multiplayer. Suddivisioni dei piloti nelle 3 leghe e aiuti alla guida: 1) Il campionato F1-FullSim è diviso in 3 leghe “Open – Driver – Major” . 2) Ogni lega dà l’accesso a 20 piloti ufficiali e un numero non definito di collaudatori. 3) La Open League è la categoria dedicata a tutti i piloti che non hanno esperienza nell’online racing e/o che si affacciano per la prima volta al campionato F1-FullSim. Svolgimento delle sessioni e Calendario GP: 1) Il calendario del campionato Italiano F1-FullSim, viene stabilito sulla base del calendario ufficiale F.I.A.

2) Tutte le sessioni ufficiali vengono disputate in un unico evento e sono così suddivise: Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


Prove Libere 20 minuti. Qualifica 1: 15 minuti. (partecipano tutti i piloti!) Qualifica 2: 5 minuti. (riservati allo staff!) Qualifica 3: 10 minuti definizione griglia di partenza (partecipano solo i primi 10 classificati dalla Q1) Warmup : 5 minuti (riservati allo staff!) Formation Lap e Gara. 3) Durante le prove libere è possibile usare la chat tra i piloti e comunicare con lo Staff. 4) Durante la qualifica 1 è vietato usare la chat. Alla fine della sessione, sarà il commissario ad autorizzarne l’uso. 5) Durante la qualifica 2 sarà possibile usare la chat. 6) Durante la qualifica 3 è vietato usare la chat. Alla fine della sessione, sarà il commissario ad autorizzarne l’uso. 7) Durante la Q3 è vietato l’uso del tasto “ESC”. Il pilota che ne farà uso, dovrà rimanere ai Box. 8) Durante il Warmup sarà possibile usare la chat. 9) In tutte le sessioni sopra citate, è possibile usare il server vocale Team Speak (vedi guida!) per comunicare con lo Staff e con il compagno di squadra, rimanendo nella stanza assegnata. 10) Durante il Formation Lap, potrà essere utilizzata la chat per segnale un guasto o un problema tecnico e di conseguenza chiedere il re start della procedura di ripartenza. Questa richiesta simula il braccio alzato dei piloti di Formula 1 reale che chiedono supporto in caso di problemi con la loro monoposto, in griglia di partenza. Il pilota che effettuerà questa richiesta, al riavvio, partirà dai box. 11) Durante la gara è assolutamente vietato usare la chat e non è possibile comunicare con i commissari. Dal momento che parte la gara, i commissari dovranno dedicarsi unicamente al regolare svolgimento della stessa e anche in caso di assegnazione penalità che comporti il ritiro, non saranno accettate lamentele o reclami, durante tutta la durata della gara. 12) Come da regolamento F.I.A. i motori a disposizione di ogni pilota per l’intera stagione sono 8 e nel caso ne venisse utilizzato un numero maggiore si incorrerà in una penalizzazione. Dato che il simulatore non permette un controllo accurato del loro utilizzo, si stima che ogni motore abbia una percorrenza massima di soli 2,5 “weekend di gara”. Valutando poi che dopo 3 motori rotti non risulterà sicuramente più possibile terminare la stagione senza almeno un cambio di propulsore, viene stabilito che a partire dalla terza rottura nel corso del campionato (avvenuta in sessione Q3 e/o gara) si dovrà scontare immediatamente nel Gran Premio seguente una penalità di 10 posizioni in griglia di partenza. Successivamente, ad ogni ulteriore rottura di motore, si verrà sempre penalizzati nel Gran Premio seguente con la medesima penalità. Regole di guida: 1) Il pilota deve guidare da solo e senza aiuti esterni o illeciti (software e cheats vari!). Un pilota sorpreso nell’uso di metodi illeciti (es. modifica della fisica!) verrà espulso dal campionato. 2) Durante la guida l’unica visuale consentita e quella dal cockpit. L’utilizzo di visuali diverse da quella sopra descritta, comporta l’immediata squalifica dal GP. 3) Qualsiasi tipo di scorciatoia non è permessa. 4) Durante gli eventi sportivi, i piloti dovranno attenersi alle norme del fair play.

Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


5) In caso di lotta per il mantenimento della posizione, è ammesso un solo cambio di direzione per ogni rettilineo e nessun cambio di direzione in curva. 6) Se una vettura si ferma lungo la pista, deve essere rimossa il più velocemente possibile, in modo da non costituire pericolo e/o intralcio per i piloti che sono ancora in gara (è consentito l’uso del tasto ESC!). 7) Se durante lo spostamento della vettura il pilota causasse un incidente, dovuto al non rispetto delle norme di sicurezza, verrà penalizzato. 8) Una vettura priva di una o più ruote non può assolutamente proseguire lungo il circuito ma deve essere rimossa, mentre una vettura priva dell’ala anteriore e/o posteriore deve rientrare immediatamente ai box per permetterne la riparazione. Se la riparazione non fosse tempestiva da parte del pilota e/o dopo la riparazione ai box, il pilota uscisse dal box con ancora un’ala mancante (o una ruota mancante) lo Staff si riserva di estromettere il pilota dalla sessione e penalizzarlo in caso di coinvolgimento in incidenti. 9) Un pilota ritenuto responsabile di uno o più episodi di guida pericolosa, verrà penalizzato. 10) Il colpevole di un tamponamento verrà penalizzato direttamente dal commissario di pista ( se il tamponamento portasse al guadagno di posizione da parte di chi tampona, è buona norma restituire la posizione!). 11) Nel caso in cui l’incidente danneggiasse e/o costringesse al ritiro dalla gara il pilota tamponato, peserà sul responsabile “l’aggravante”, quantificata in base al danno creato all’avversario. 12) Un pilota che sta per essere doppiato, ricevuto l’avviso, appena possibile dovrà dare strada al doppiatore, cercando di non rallentare il ritmo nella traiettoria ideale. Il Pilota che non rispetterà questa regola o ostacolerà l’avversario, sarà ammonito ed eventualmente penalizzato (il simulatore penalizza automaticamente il pilota che impiega un tempo eccessivo per favorire il doppiaggio). 13) E’ severamente vietato guidare in senso contrario a meno che non sia necessario per spostare la vettura da una posizione pericolosa, ma solo per un brevissimo tratto e fuori dalla pista. 14) Un pilota sorpreso a guidare in senso contrario volutamente e senza motivo alcuno, sarà passibile di penalizzazione a discrezione dello Staff. 15) La corsia box è divisa in 2 parti. La parte più vicina al muretto è denominata “corsia veloce” e quella vicina ai box è denominata “corsia interna” ed è la sola area nella quale si può lavorare sulla vettura. E’ responsabilità del pilota far partire la vettura dopo il pit stop solo se l’accesso alla corsia veloce è sgombro. In uscita dal pit stop è vietato attraversare la linea che separa la corsia dei box dalla pista (verrà comminata una penalità). In nessun caso una vettura può andare contro mano nella corsia dei box. 16) Verrà imposto nella corsia box, un limite di velocità pari a 100 Km/h. Unica eccezione per il Gran Premio di Monaco, dove il limite sarà di 80 KM/h. Il superamento di questi limiti di velocità porta ad una penalizzazione che verrà assegnata direttamente dal simulatore. 17) E’ vietato uscire volontariamente e/o ripetutamente dalla pista con tutta la macchina, 2 ruote devono sempre rimanere in pista. Il cordolo viene considerato parte integrante della pista.

Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


18) La scorciatoia è un illecita traiettoria che taglia una curva in modo da ottenere un vantaggio temporale assoluto. Nel caso in cui il taglio sia dovuto ad un errore di guida o ad un guasto, non si avrà un vantaggio sul tempo e quindi non sarà considerato un illecito sportivo. Il simulatore rileva i “tagli” più evidenti, infliggendo lo Stop & Go in gara e annullando il tempo del giro in qualifica. Per quanto riguarda eventuali tagli recanti vantaggio non rilevati dal simulatore, verrà inflitta una penalità in base al numero ed al guadagno ricavato dagli stessi. Lo Staff si riserva la possibilità, in casi particolari, di comunicare le traiettorie regolari e/o irregolari per determinati circuiti, basandosi anche sulle decisioni prese dai commissari di gara dei GP reali. 19) Le penalità assegnate dalla Direzione Gara (a seconda dell’evento!) possono consistere in: Ammonizione o Warning verbale Via radio. Ammonizione permanente (dopo 2 ammonizioni si viene esclusi dal GP successivo!). L’ammonizione decade con la fine del campionato o con l’assegnazione della seconda ammonizione che da la squalifica per il GP successivo. Drive through. Stop & Go. Perdita di punti in classifica piloti e/o costruttori. Perdita di posizioni in griglia. Squalifica dal GP successivo. Squalifica dal campionato. Tutte le penalità assegnate durante un evento ufficiale, sono insindacabili e vanno scontate entro i tempi previsti. La DG non ha un limite di tempo per assegnare le penalità e nei casi più dubbi potrà anche decidere di valutare l’episodio incriminato dopo la gara.

Eventuali reclami e/o ricorsi, saranno accettati dalla DG solo dopo la fine della gara e secondo le modalità previste dal regolamento. 20) Tutti i piloti sono comunque tenuti a mantenere un comportamento rispettoso nei confronti delle strutture messe a disposizione, di tutti i membri dello Staff e degli altri concorrenti. 21) Sarà monitorato (ed eventualmente penalizzato!) anche il comportamento di tutti i piloti, tenuto negli ambienti che ospitano il campionato “vedi i portali di www.f1fullsim.com – www.time2racing.it il forum di www.time2racing.it/forum “ Casistiche di penalità: I casi riportati in maniera schematica nel seguente paragrafo sono indicativi della penalità che si subiscono in base alle situazioni "standard" verificabili. Tutto ciò che è riportato in questo paragrafo è passibile di modifica, poichè molto spesso le situazioni che si verificano in pista sono diverse da quelle qui riportate in maniera schematica. Ricordiamo ancora una volta che esiste una differenza tra le leghe : la Major contiene i piloti più esperti, la Driver i piloti già esperti e i piloti emergenti che conoscono in maniera media il nostro ambiente, e la Open, lega per i piloti che intendono iniziare un campionato online. Queste differenze sono da tenere in considerazione dai Coordinatori delle tre leghe quando si parla di penalità, sia dentro le sessioni, che posticipate al dopogara. Vediamo le situazioni più frequenti che possono capitare: -Chat Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


1)chat in sessione di qualifica1 e 3: perdita di una posizione in griglia di partenza (schieramento deciso solo dopo la qualifica 3!) 2)chat in gara: drive-through al pilota che ha chattato. 3)chat ripetuta in qualunque sessione, effettuata, per esempio, dopo il "No chat" chiesto dal Coordinatore: possibile perdita di posizioni (fino alla partenza dai box!), se in gara esclusione immediata dall'evento, con seguente ammonizione. 4)chat in gara a gara non ancora terminata per tutti i piloti (la gara è da considerarsi terminata quando tutti i piloti hanno tagliato il traguardo, il simulatore associa in classifica al pilota un tempo finale o il numero di giri di distacco dal leader): perdita di 2 posizioni al Gp successivo -utilizzo del tasto Esc in Q3 1) Il pilota preme il tasto “ESC” quando si trova presso la sua piazzola box durante un qualsiasi momento dell’intera sessione di Q3 e rimane successivamente ai box: nessuna penalità, resta valido il tempo fatto in precedenza; se non fosse stato fatto nessun tempo, il pilota si classificherà decimo. 2) Il pilota preme il tasto “ESC” quando si trova presso la sua piazzola box durante un qualsiasi momento dell’intera sessione di Q3 e successivamente NON rimane ai box, tornando così a girare in pista: perdita di 10 posizioni sulla griglia di partenza. 3) Il pilota preme il tasto “ESC” quando non è ancora presso la sua piazzola box durante un qualsiasi momento dell’intera sessione di Q3 (quindi anche quando la bandiera a scacchi di fine sessione è già stata sventolata): perdita di 10 posizioni sulla griglia di partenza. (Per maggiori dettagli vedere il regolamento tecnico)

- Uscita dai box nelle sessioni dove ciò non è concesso 1) Accensione del motore da parte del pilota senza uscire dai box: nessuna penalità. 2) Uscita dai box: 5 posizioni di penalità sulla griglia di partenza. -Uscita dalla pitlane con il semaforo rosso 1) Uscita dalla pitlane in sessione di Q1, Q3 con il semaforo rosso: 3 posizioni di penalità in griglia di partenza. 2) Uscita dalla pitlane in sessione di gara (in pratica il pilota sta effettuando una partenza dai box!): squalifica automatica inflitta dal simulatore, non è possibile chiedere il restart. -Uscita dalla pitlane con taglio della linea bianca di demarcazione del limite della pista dal limite della pitline 1) Taglio della linea di uscita box in tutte le sessioni: drive-through 2) Taglio della linea di uscita box in sessione di Q3 o Gara con aggravante (causando per esempio incidenti o danno al pilota sopraggiungente): penalità a discrezione della Direzione Gara, dalla perdita di 1-5 posizioni in griglia, o in gara dal drive-through allo stop&go (10 secondi!) -Comportamento in pista: questa sezione fa riferimento non a dogmi che devono essere seguiti dalla Direzione Gara, ma a situazioni tipiche che spesso si verificano e che sono soggette a volte a interpretazione. La sezione è solo indicativa di che tipo di penalità si può subire se si commettono questi tipi di infrazione. Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


-Incidente, qualunque esso sia, in sessione di Q3 o nel primo giro di gara: sono incidenti con aggravante, poichè in Q3 si preclude la possibilità al pilota danneggiato di compiere il giro lanciato, oppure in gara si pregiudica da subito la gara del concorrente danneggiato. Le penalità vanno dalla perdita di posizioni in griglia per la Q3, per la gara invece è possibile assegnare drivethrough o stop&go a seconda dei casi. In caso di ripartenza della gara per questo incidente, chi lo ha causato può essere fatto partire dai box. -Ribaltamento e/o evento innaturale: Visto il livello di fragilità delle monoposto di Formula 1 e vista l’impossibilità di simulare al 100% questa parte dei danni, il pilota che (volontariamente o involontariamente!) ribalti completamente la monoposto, verrà automaticamente escluso dalla gara in corso dallo Staff. Livello Simulativo: 1) Il campionato utilizza il simulatore “rFactor” degli I.S.I. ed eventuali aggiornamenti grafici / fisici per simulare la stagione di Formula 1. 2) Nessun aiuto del simulatore è permesso (fatta eccezione per quelli stabiliti dal regolamento tecnico per le 3 leghe). 3) Per maggiori dettagli vedi (regolamento tecnico!)

Prove e regolarità di sessione: 1) Sarà cura dell‘incaricato alla gestione del server salvare le prove delle prestazioni sportive sotto forma di screens e replay. 2) Ogni pilota dovrà comunque salvare il Replay e conservarlo almeno fino a quando il commissario di gara renderà noti i risultati ufficiali e definitivi dell‘evento. 3) Un commissario può fare richiesta in tempo reale, ovvero in sessione (a fine Q1/Q3/gara) di screenshots di un evento accaduto, o di qualunque altro materiale necessiti per la valutazione di un evento accaduto o un episodio. Il pilota al quale viene richiesto il materiale non può sottrarsi dalla richiesta pena l’esclusione dalla gara. 4) Solamente la commissione esaminatrice può concedere, in via eccezionale, deroghe sulla spedizione dei files richiesti. 5) Qualora dovessero verificarsi disconnessioni , il pilota è tenuto a comunicare tempestivamente alla commissione di gara l’anomalia riscontrata. 6) La disconnessione dalla sessione di gara è un evento dovuto al caso o a problemi di hardware, software, linea telefonica o a una combinazione di questi. La casualità e l’imprevedibilità dell’evento, sono da considerarsi facenti parte delle gare online e quindi non è ammesso reclamo o ricorso. Unica eccezione è il caso in cui il problema colpisca il server e di conseguenza l’intero parco piloti. In questo caso, l’evento verrà ripetuto nei tempi e nei modi decisi dalla commissione organizzatrice. 7) Il programma usato per attestare la validità della fisica e delle traiettorie di gara sarà prevalentemente Tyka.

Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


8) Il Commissario o la persona preposta alla custodia dei replay ufficiali di gara, sarà tenuto a conservarli fino al termine del Campionato. 9) La gara sarà ritenuta valida, solo se i piloti presenti in sessione di prove libere (pre Qualifica!), raggiungeranno un numero pari o superiore a 8. In questo caso non verrà svolta la sessione di Q1; cosi come se i piloti in pista fossero un numero minore o uguale a 10. 10) Nel caso in cui il numero dei piloti dovesse essere inferiore a 8, la gara sarà annullata e non recuperabile. 11) Il replay della gara sarà disponibile per il download sul sito ufficiale della F1-FullSim www.f1fullsim.com 12) Per la soluzione di contenziosi che riguardano comportamenti o regole non espresse in questo documento si fa riferimento al regolamento FIA in vigore nell'anno al quale si riferisce la simulazione. Se anche il regolamento ufficiale FIA non fornisse precise indicazioni o fornisse indicazioni in contrapposizione col presente regolamento, la commissione esaminatrice deciderà secondo i criteri che riterrà più opportuni. Assegnazione punti: 1) Alla fine di ogni Gran Premio (dopo aver convalidato la gara!) saranno assegnati i punti validi per il campionato piloti e costruttori, nel seguente modo: • 10 punti al primo classificato • 8 punti al secondo classificato • 6 punti al terzo classificato • 5 punti al quarto classificato • 4 punti al quinto classificato • 3 punti al sesto classificato • 2 punti al settimo classificato • 1 punto all‘ottavo classificato 2) Come da regolamento FIA in caso di abbandono della gara per motivi meccanici e/o incidente prima che la stessa sia terminata, il distacco del pilota verrà arrotondato al giro precedente. Esempio: se qualcuno si ferma al penultimo giro per incidente gli vengono assegnati d'ufficio due giri di ritardo rispetto al vincitore del Gp. Per l’attribuzione dei punti è necessario aver completato almeno il 75% della gara. 3) Nel dopo gara saranno sistematicamente analizzati i giri di tutti i piloti al fine di verificare la regolarità della fisica. La commissione esaminatrice provvederanno ad un controllo approfondito della partenza e dei primi giri di gara. Eventuali incidenti rilevati dalla suddetta analisi, anche se non segnalati, potranno ugualmente risolversi con le penalizzazioni previste dal suddetto regolamento. 4) Prove libere, Qualifica, Warmup e Gara, si svolgono in un'unica sessione online. 5) Le date vengono comunicate ai partecipanti sulla base della disponibilità delle risorse tecniche, cercando di seguire il più possibile l‘andamento del campionato reale di Formula 1 in corso. 6) Conservare i file relativi al Replay almeno fino alla notifica dei risultati ufficiali. Regole di Comportamento 1) Lo Staff si riserva il diritto di valutare (e sanzionare se necessario!) il comportamento dei piloti, anche nei forum di Time2Racing www.time2racing.it che ospitano il campionato. Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


Gestione Eventi 1) Il Coordinatore coadiuvato dai commissari di gara, controlleranno l’andamento del Gran Premio e assegneranno eventuali penalità in diretta. 2) I piloti coinvolti dovranno attenersi scrupolosamente alle norme, alle date e ai tempi che regolano la gestione contenziosi, ricorsi, denuncia illeciti. Superati quei tempi, il coordinatore sentenzierà come da regolamento. 3) Si chiede a tutti i piloti di lasciare un commento sul forum nell’usuale discussione del dopo- gara. 4) Si chiede inoltre ai primi tre classificati di ogni gara, ai quali dovessero essere inviate le domande per la conferenza stampa del dopo-gara, di rispondere, per quanto possibile, celermente evitando così eccessivi solleciti da parte della Redazione Contenziosi, ricorsi, denuncia illeciti: 1) Le denunce di comportamento non regolamentare o di qualsiasi episodio dubbio avvenuto nel corso della gara dovranno essere presentate via e-mail al Coordinatore, entro 48 ore dal termine del gran premio in oggetto. 2) A partire dal Campionato 2007 i Team manager saranno gli unici ad avere contatto diretto con il coordinatore di lega. Pertanto saranno accettati solo i ricorsi inviati dal Team manager. 3) I ricorsi ai risultati di sessione per presunte omissioni e/o errori compiuti dallo staff F1FullSim, vanno spediti entro e non oltre le 48 ore dalla notifica della classifica finale della gara oggetto del ricorso. Oltre tale termine verranno ritenuti nulli. 4) Ricorsi e denunce,sotto forma di e-mail, devono essere inviati dal Team Manager e devono essere chiari e circostanziati nei contenuti e devono essere supportati da screens e Video. Format per il ricorso da seguire: Piloti coinvolti: Giro: Breve descrizione dell’accaduto (non inserire richieste e/o lamentele varie, ma limitarsi solo alla descrizione dell’evento come è stato vissuto dal pilota coinvolto e reclamante): File a supporto del reclamo: (replay o video se necessari!) Chiedo revisione dell’accaduto.

(In caso di assenza giustificata da parte del TM, il pilota potrà provvedere personalmente ad inviare il ricorso!). 5) In assenza di elementi di prova i ricorsi e le denunce verranno considerati nulli. 6) Nel caso di ricorsi non sufficientemente circostanziati lo Staff F1FullSim potrà richiedere l’invio del replay e/o della telemetria dei piloti oggetti del contenzioso. Se lo Staff F1-FullSim non otterrà il materiale richiesto entro 24 ore dalla notifica, il ricorso sarà valutato in base agli elementi in possesso dalla commissione. 7) Lo Staff avrà fino al giorno della gara successiva, per poter consegnare una risposta al ricorso. 8) Si fa presente a tutti i piloti e Team Manager che è assolutamente vietato contattare, durante e dopo la gara i commissari per reclamare su eventi accaduti in gara. Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


Assegnazione Wild Car: 1) I piloti possono chiedere l’autorizzazione di correre come “wild card” in una vettura di un’altra scuderia che risultasse eventualmente libera nella lega superiore (naturalmente sarà necessario possedere la relativa licenza). 2) Nel caso lo Staff valutasse positivamente l’opportunità di farle partecipare, alla gara potranno prendere parte complessivamente non più di 2 “wild card” per gara . 3) Le richieste dovranno essere postate dal Team Manager sul topic ufficiale della gara entro e non oltre le 24 ore prima della gara e quelle che verranno inoltrate per prime avranno diritto di prelazione. Ad ogni modo la concessione delle “wild card” è ad insindacabile giudizio dello Staff. 4) Una volta approvata la loro partecipazione, I piloti “wild card” potranno prendere parte a tutte le sessioni ufficiali (prove libere, qualifiche e gara), allo stesso modo dei piloti ufficiali ed i tempi conseguiti saranno a tutti gli effetti validi per lo schieramento di partenza. Durante la gara però non potranno lottare per il mantenimento della posizione, ma dovranno dare strada ai piloti ufficiali che fossero in procinto di sorpassarli. La loro posizione finale di arrivo in gara non conterà ai fini delle classifiche piloti e costruttori e quindi i piloti ufficiali giunti alle loro spalle scaleranno in ogni caso la classifica d’arrivo. 5) Alle ultime 4 gare del campionato non potrà partecipare alcuna “wild card”. Modifica del regolamento: 1) Lo Staff F1FullSim si riserva di modificare il regolamento in qualsiasi momento. Le modifiche saranno comunque effettuate dopo la pubblicazione dei risultati finali dell‘ultimo Gp e 24 ore prima dell‘inizio del Gp successivo. 2) Le variazioni al regolamento dovranno essere comunicate a tutti i piloti prima dell‘inizio del GP successivo.

Tutti i diritti riservati – F1-FullSim è un marchio registrato


RegolamentoSportivoF1-Fullsim2010