Issuu on Google+

LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Major League :Ceccarelli :Ceccarelli Matador Driver League : Vins78 brillate Mclaren

Open4yert:: Crazy Ivan, pokerissimo Open4yert

Tutto sul Gran Premio di Spagna PAGINA 1


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Sommario: Pagina 2

– Lettera dal redattore

Pagina 3

– Ceccarelli Matador

Pagina 4

– Ceccarelli Matador

Pagina 5

– Conferenza Stampa Major

Pagina 6

– I Numeri della Major – Spagna 2007

Pagina 7

– I Numeri della Major–Classifiche 2007

Pagina 8

– Major League- Il Film della gara

Pagina 9

– Vins si riprende la rivincita

In Collaborazione

Pagina 10 – Vins si riprende la rivincita Pagina 11 – Conferenza Stampa Driver Pagina 12 – I Numeri della Driver – Spagna 2007 Pagina 13 – I Numeri della Driver – Classifiche 2007 Pagina 14 – Driver League- Il Film della gara

Lettera dal Redattore…

REDAZIONE: Capo Redattore: MaverickOne Inviato Major: MaverickOne Inviato Driver: DFP-Client Grafica e Impaginazione: MaverickOne

Spagnolette F1-Fullsim Ebbene, sembra ieri ma un quarto di campionato è passato, certo ancora molto può succedere, c’è tempo e tanta strada da fare ma delle prime considerazioni, dei primi dati oggettivi da analizzare sono già presenti. In Major League continua la lotta dello scorso anno tra Ceccarelli leder del campionato ed attuale campione uscente e Veon, si è aggiunto Max3D , crediamo che poi se si ripeterà il finale di stagione dello scorso anno, con Fausto schiaccia sassi del finale di stagione, possiamo sicuramente dire che ci sarà da divertirsi. Dietro di loro il gruppo e folto e anche li ci sono diversi protagonisti, chi più e chi meno continui nei risultati, che comunque lottano e danno spettacolo, certo il distacco dai primi è ancora molto specie nei circuiti tecnici, dove la costruzione dell’assetto e la pulizia di guida fanno la differenza, ma crediamo che queste distanze siano destinate ad avvicinarsi. In Driver League ci sono quattro piloti in un punto, più almeno altri tre pronti a dar battagli per non venir esclusi dal contesto finale. Che dire questa categoria, in questa stagione, è davvero emozionante, un parco partenti folto e di tutto rispetto, gare davvero magnifiche con suspance fino all’ultimo metro, abbiamo parlato dei primi ma c’è da elogiare tutto il gruppo che a mio parere stà svolgendo una grande lavoro e con grande professionalità, quindi Driver League complimenti siete davvero in gamba. La Open4yert è un promettente bacino di piloti, la cosa che salta subito all’occhio è l’enorme energia, la voglia e la tanta passione che questi ragazzi hanno regalato a questo campionato. A volte tutta questa energia è incontrollata e incontrollabile e potrebbe creare qualche problemino, il loro approccio ad un tipo di campionato molto più professionale comunque è stato molto buono e siamo sicuri che a fine stagione avremo un numero di piloti, formati e pronti, davvero sostanzioso, in gamba ragazzi, il Vs entusiasmo è la benzina del Vs campionato quindi giù il piede. PAGINA 2


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Ed eccoci in Spagna per il quarto appuntamento stagionale della Major League, appuntamento in una terra calda, abitata da un popolo “Caliente” con una storia davvero affascinante, ed è qui, nel circuito di Barcellona che i piloti si sfideranno, su di un tracciato tanto bello quanto insidioso e tecnico. Le qualifiche danno quale risultato finale, che comporrà la griglia di partenza, il poleman, Veon che con un giro strepitoso si aggiudica la piazzola più ambita di ogni Gran Premio. Alle sue spalle il compagno di Team Max3D con l’altra Renault, segue Ceccarelli su Ferrari a circa sei decimi. Quarta piazza per Hamtak compagno di Ceccarelli, quinta posizione per Fausto Pappalardo e la sua McLaren. Sesta piazza per DFpclient e la sua Midland, settima posizione per Marconi su BMW, ottava piazza per Jedi knights su McLaren, chiudono la top ten GioJordy su BMW chiamato a sostituire l’assente Stefano, e DB sulla sua Super Aguri. In fondo al plotone dei partenti Evinrude su Honda, MaverickOne su Midland, e Franz71 sull’altra Honda. Parte il giro di ricognizione e sfortunatamente DFP-client ha un problema per il quale il direttore di gara si vede costretto a ripetere la procedura di partenza del giro di formazione facendo partire DFpclient dall’ultima posizione. Le luci si accendono, uno due tre quattro rosse accese, imminente il loro spegnersi che darà il via a questa gara, spente, via. Tutti si muovono in maniera regolare tranne Evinrude che per un problema non chiarito neanche a fine gara, sbanda violentemente verso la sinistra della carreggiata e andando a togliere spazio al sopraggiungente DB. Evinrude riesce ad allineare nuovamente la vettura ma viene centrato

Di MaverickOne dall’incolpevole DB che si intraversa, dietro loro arriva MaverickOne il quale inevitabilmente proseguendo per la sua linea iniziata dalla piazzola veniva urtato da entrambe le vetture, ripartono tutti, MaverickOne qualche istante dopo gli altri, i danni riportati erano grossi, la sospensione anteriore sinistra era danneggiata irreparabilmente, proseguiva ma la sua gara era già finita ancor prima di iniziare. Ma andiamo lì davanti, Max3d come al solito scatta come una molla dalla piazzola e lo fa bene anche Veon che in fondo al rettilineo viene affiancato dal suo compagno di squadra ed in staccata superato, parte un po’ meno bene la Ferrari di Ceccarelli ma quest’anno è una cosa che si è già ripetuta, forse una strategia nelle partenze più tranquilla per il fortissimo pilota Sardo. Ma torniamo alla gara, tutti su verso il curvone destroso in salita chiamato Renault davvero molto impegnativo che diventa davvero difficile in gruppo appena dopo il via, ed, infatti, Gio-Jordy autore di un buon avvio calcola male il punto di staccata ed urta nella parte posteriore la vettura di Hamtak. La sua Bmw si gira e parte in testa coda volando fuori pista per la tangente, questa manovra obbliga il sopraggiungente Marconi ad allargare a sua volta la traiettoria ed uscire di pista per eseguire con estrema precisione lo stesso movimento della vettura gemella quasi fosse un ballo sincronizzato. Ripartono entrambi con la sola vettura di Gio-Jordy con danni all’ala anteriore che lo obbligherà ad una sosta. Si chiude il primo giro con le seguenti posizioni, Max3D seguito da Veon, terza posizione per Ceccarelli, quarto Pappalardo, quinto Hamtak, sesto

Franz71, settimo Jedi Knights, ottavo DFp-client, nona posizione per DB, decimo Evinrude, undicesimo Maverickone, chiudono il gruppo Marconi e GioJordy sulle loro BMW. Ma signori e signori da questo momento smettiamo la cronaca vera e propria e raccontiamo interpretando quanto visto da noi e dai tifosi lo spettacolare duello che ci hanno regalato i primi tre, Max3D, Veon e Ceccarelli. Questi ragazzi vanno davvero molto forte, questi piloti sono davvero degni delle posizioni che occupano, signori per circa venticinque giri ci regalano emozioni a non finire. Un concentrato di agonismo, di capacità di controllo della vettura al limite ed in bagarre, un’estrema sportività che sta a dimostrare che all’avversario bisogna render la vita dura, ma il campione capisce anche quando colui che ti sfida ha fatto meglio di te e allora devi lasciargli spazio, riconoscendo le capacità altrui ma allo stesso tempo valorizzando la propria azione, per poi un millesimo di secondo dopo, giù ancora a tavoletta per cercare di meritarsi dall’avversario lo stesso riconoscimento, ecco, quando accade questo per un pilota vero o virtuale che sia, si tocca l’apoteosi, l’adrenalina scorre a fiumi, il regalo reciproco che i tre si sono fatti in questo Gran Premio è al di là di ogni cronaca, non può esser condiviso da nessuno, è unico, è irraggiungibile per tutti coloro che ne sono stati al di fuori, è correre, è Race allo stato dell’arte, ed io potrò immaginare, elaborare qualunque tipo di pensiero per cercare di descrivervi quanto messo in mostra ma non renderà mai loro giustizia perché sapete una cosa, questa cosa è loro e solo loro hanno avuto il piacere di assaporarla e sentirne il sapore, a PAGINA 3


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

noi non resta che farvi una cronaca scarna degli episodi, un consiglio andatevi a rivedere tutto quanto e gioite per quanto vedrete. Primo giro, attacco a tre alla prima curva Max3D stacca da pazzi e si infila su Veon e Ceccarelli. Quinto giro Ceccarelli passa Veon e si mette in caccia di Max3D. Ottavo giro Ceccarelli in fondo al rettilineo di arrivo attacca Max3D, ma lui fa diventare roventi i dischi qui non si passa. Nono giro, stessa spiaggia stesso mare ma Ceccarelli cambia il costume passa all’esterno con una manovra pazzesca, grandissimo Paolo ma Max3D non molla, a dimenticavo Veon non è a un secondo, Veon è dietro, un po’ sull’alettone di Ceccarelli un po’ su quello Max3D, ma dicevamo che Max3D non ci sta e alla Caixa stacca forte e ripassa. Decimo giro pazzesco in fondo al rettilineo Ceccarelli è stretto nella morsa delle due Renault, Veon interno Max3D esterno, staccano dove non si può, Ceccarelli ne esce primo seguito da Veon e Max3D; ma Max3D non ci pensa proprio a mollare e ripassa il compagno di team alla Repsol e si porta dietro Ceccarelli, ma arriviamo alle New Holland e Ceccarelli sbanda in accelerazione e così ripassano le due Renault. Dodicesimo giro, Max3D arriva lungo alla Caixa e Veon lo supera, ma Max3D è li e alla fine del rettilineo di arrivo lo ripassa. Quattordicesimo giro, Veon lievemente lungo Ceccarelli lo ripassa e sempre alla Caixa. Ma in questo giro il bellissimo duello a tre perde momentaneamente un protagonista è Max3D che in accelerazione verso le New Holland perde la vettura e finisce nell’erba, riparte terzo ma staccato. Ceccarelli e Veon vanno avanti a scambiarsi le posizioni tra staccate e sorpassi davvero

Di MaverickOne mozzafiato fino al primo pit stop. Entra Ceccarelli per primo, seguito un giro dopo da Veon il quale arriva troppo veloce in pit lane e gli viene dato un drive trought che mette fine a questa lotta stupenda. Davvero bravi ragazzi, per chi ha avuto il piacere di guardare le vostre gesta per effettuare questa cronaca non rimane che dire grazie per l’enorme divertimento che avete offerto, bravi. A tutto questo ha fatto da bellissimo contorno l’inizio gara davvero impressionante di DFP-client il quale partito ultimo è risalito fino alla quinta piazza in una decina di giri per mantenerla fino alla fine. La bella prova di Hamtak quinto in solitaria, sembrava un giro del mondo a vela in solitario, che lo ha portato fino alla fine ma come al solito una buonissima prestazione. Stesso discorso per Fausto Pappalardo, che nei primi giri ha tentato di tenere il passo, ma poi pian piano ha desistito portando al termine un quarto posto di tutto rispetto, ah, lui era l'avversario di Hamtak nel giro del mondo a vela in solitario. Come non citare anche l’enorme duello a tre tra Franz71, Jedi Knights e DB i quali se le sono date di santa ragione, nel senso buono del termine, Franz ha avuto una disavventura al giro numero undici andando fuori pista e rientrando senza danni, non era contento a fine gara per il suo nono posto ma comunuqe si è impegnato a fondo, Jedi ha effettuato un’ottima gara, ma il trentottesimo giro è uscito riportando danni irreparabili anche se rientrato ai box, comunque bravo, e DB ottava posizione la sua, che pur non avendo un passo tra i più veloci per le posizioni a punti ha capitalizzato quanto aveva in mano e lo ha fatto davvero molto bene. E come non parlare di Marconi che al primo

giro era ultimo, si signori, ultimo, ha abbassato la testa, ha spento il display e la radio e ha pestato di brutto con l’accelleratore e con un passo davvero da urlo si è portato in settima piazza davvero molto bravo. Un bravo anche per Evinrude che ha terminato in decima posizione portando a termine un Gran Premio che secondo chi scrive con un piglio un po’ più aggressivo avrebbe potuto regalargli ben altre soddisfazioni, sarà per il prossimo appuntamento Evinrude. Davvero un bel Gran Premio, molto emozionante con numerosi duelli in pista che hanno fatto divertire davvero molto tutti quanti hanno potuto ammirare le gesta dei piloti Major League. Vince questo appuntamento Ceccarelli con la sua Ferrari, seguito sul podio da Veon e da Max3D, Ceccarelli comincia a segnare con le proprie impronte questo campionato, con tre vittorie ed un secondo posto, un ruolino di marcia davvero impressionante che comunque non fa altro che certificare l’enorme forza di questo pilota. Ed ora tutti nel salotto più “In” del mondo, un posto davvero bellissimo dove mettere in mostra le proprie doti ha sempre avuto gran valore, dove la singola prestazione di una singola gara può venire ricordata da molte persone appassionate e non e dove la fortuna come la roulette del casinò fa la differenza tra assetti perfetti e guida sopraffina. Prossimo appuntamento nel principato di Monaco e speriamo che anche lì ci sia una grande, fantastica gara del campionato F1Fullsim, il Vs inviato MaverickOne.

PAGINA 4


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Ceccareli Complimenti un’altra ottima vittoria, una bella sfida con le due Renault, una strategia vincente, cosa ci racconti. Sì una gara bellissima, vivere dei duelli così è certamente una cosa che ti rimane al di la del risultato finale. Siamo stati bravi tutti e tre, ce ne siamo date di santa ragione. Alla fine ha vinto chi ha fatto meno errori tutto qua, poteva vincere chiunque di noi tre. Ho vinto, ma sono obbiettivo, ogni gara è durissima e credo che sarà dura mantenere questa concentrazione. L'errore l'ho già fatto in Bahrain, per fortuna sono stato graziato dalla sfortuna di Veon. In qualifica i due avversari diretti erano velocissimi, ciò era dettato dalla quantità di benzina oppure è andata così. Mah, giravo meglio in gara che in qualifica, questo è sicuro, la strategia non centra tanto anche perché Veon ha fatto davvero un ottimo tempo. I primi tre hanno dato un giro e più a tutto il gruppo cosa ne pensi, oltre a fatti contingenti alla gara credi che la maggior parte debba ancora interpretare al meglio le vetture di questa stagione?

Di MaverickOne

Forse siamo più in palla rispetto agli altri, oppure abbiamo semplicemente trovato il feeling con la fisica più velocemente rispetto a loro. Certo è che bisogna sudare sette camicie ormai, ogni GP è davvero un'incognita, tutto può succedere. A Montecarlo il casinò, la roulette è sempre aperta, lanciarsi in un pronostico è ardua, quindi ti chiedo se lanciarsi tra tombini e marciapiedi ti piace oppure è una gara da far passare in fretta. Montecarlo è una di quelle piste che speri passino in fretta, fare pronostici come dici è davvero difficile quindi ci affidiamo alla sorte qua come mai in altre piste. Per Veon Complimenti per l’ottima pole position, un giro perfetto? Sì un giro praticamente perfetto. In gara hai duellato molto e a lungo con i tuoi compagni di podio. Ti sarai comunque divertito, che impressioni hai della gara. I primi dieci giri sono stati bellissimi, il resto della gara un po' meno, ho fatto due grossi errori che non mi hanno permesso di arrivare primo. Ferrari in cima alla classifica costruttori con

la Renault appena dietro, pensi che Montecarlo sia una buona occasione per prendersi del vantaggio? A Monaco storicamente non ho mai finito il primo giro... ti posso dire che a costo di arrivare su due ruote il primo giro lo finirò... è dura fare dei pronostici, qui vincerà chi non farà errori ma credo che sarà una bella gara con dei colpi di scena sulle strategie... Max3D Immediatamente dietro in qualifica al tuo compagno di squadra, in qualifica le Renault volano, in gara hai avuto qualche problema, ce lo racconti? Si in gara come al solito non riuscivo a fare i miei tempi, ma mi sono divertito come un pazzo con tutti quei sorpassi. Avevi una strategia di tre soste, con il senno di poi pensi che sia stata quella giusta. Non avevo provato per la gara, quindi la mia è stata una strategia fatta un po' a caso. Col senno di poi magari farei qualche giro in più, ma il tempo non c'era, quindi va bene così. Montecarlo è davvero un grande sfida, la cosa ti stimola e con che spirito la affronterai. Non so, so già che proverò pochissimo, mi sa che farò la comparsa. PAGINA 5


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM

I NUMERI DELLA MAJOR LEAGUE

RISULTATI BAHRAIN 2007

N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Posizione

Pilota

Tempo

Distacco

Lega

Numero

Team

N giri

1

Veon

01:15.908

/

F1FullSim

5

Renault 2006

15

2

Max3D

01:16.359

0.451

F1FullSim

6

Renault 2006

15

3

Paolo Ceccarelli

01:16.569

0.661

F1FullSim

1

Ferrari 2006

15

4

Hamtak

01:17.055

1.147

F1FullSim

2

Ferrari 2006

14

5

Fausto Pappalardo

01:18.042

2.134

F1FullSim

9

Mclaren 2006

14

6

Dfp-Client

01:18.095

2.187

F1FullSim

18

MidLand 2006

15

7

Giuseppe Marconi

01:18.224

2.316

F1FullSim

11

Sauber 2006

17

8

Jedi Knight

01:18.432

2.524

F1FullSim

10

Mclaren 2006

14

9

Gio_jordy

01:18.630

2.722

F1FullSim

12

15

10

DB

01:18.718

2.810

F1FullSim

22

Sauber 2006 SuperAguri 2006

15

11

Evinrude

01:18.964

3.056

F1FullSim

3

BAR 2006

15

12 13

MaverickOne Franz71

01:19.047 01:19.384

3.139 3.476

F1FullSim F1FullSim

19 4

MidLand 2006 BAR 2006

16 14

Posizione

Pilota

Tempo Totale

Distacco

Lega

Numero

Team

N giri

N pitstops

1

Paolo Ceccarelli

1:26:53.187

/

F1FullSim

1

Ferrari 2006

66

2 (L25, L50)

2

Veon

1:26:57.403

04.216

F1FullSim

5

Renault 2006

66

3 (L26, L27, L53)

3

Max3D

1:27:39.243

46.056

F1FullSim

6

Renault 2006

66

3 (L18, L37, L55)

4

Fausto Pappalardo

1:26:59.151

-1laps

F1FullSim

9

Mclaren 2006

65

2 (L25, L48)

5

Hamtak

1:27:17.059

-1laps

F1FullSim

2

Ferrari 2006

65

2 (L22, L44)

6

Dfp-Client

1:28:04.132

-1laps

F1FullSim

18

MidLand 2006

65

2 (L22, L44)

7

DB

1:27:13.176

-2laps

F1FullSim

22

SuperAguri 2006

64

2 (L25, L49)

8

Giuseppe Marconi

1:27:14.887

-2laps

F1FullSim

11

Sauber 2006

64

2 (L19, L45)

9

Franz71

1:27:55.193

-2laps

F1FullSim

4

BAR 2006

64

2 (L19, L43)

10

Evinrude

1:27:15.668

-3laps

F1FullSim

3

BAR 2006

63

3 (L22, L48, L63)

11

Jedi Knight

DNF

-28laps

F1FullSim

10

Mclaren 2006

38

3 (L20, L38)

12

Gio_jordy

DNF

-60laps

F1FullSim

12

Sauber 2006

6

1 (L1)

13

MaverickOne

DNF

-60laps

F1FullSim

19

MidLand 2006

6

0

PAGINA 6


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

I NUMERI DELLA MAJOR LEAGUE

CLASSIFICA 2007

PAGINA 7


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Partenza

DFP-client su Jedi Knights

MAJOR LEAGUE - Il Film della gara

Max3D mata la curva

Lotta Franz71-DFP-client

Gio-Jordy tocca Hamtak

Inizia lo show Cek su Veon

Spettacolo Cek su Max3D Urliamo tre in una curva grandi Fausto Pappalardo quarto

Marconi scaltore alpino

DB ottavo posto

Ceccarelli Vince PAGINA 8


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

L

a prima gara europea e quarta del mondiale Fullsim Driver league si svolge in Spagna, sulla pista di Barcellona, famosa per il lunghissimo rettilineo del traguardo e per la difficoltà nel trovare un giusto assetto di compromesso per la parte mista. In qualifica da segnalare la prima pole stagionale per Manuel con il tempo di 1.16.882, seguito da Vins78 e dall’altra Williams di Maverick81. Quarto parte Beppe16v, quinto Cheyenne, sesto Fabracher ed a seguire gli altri. Inizia la gara: Manuel e Vins mantengono il primo e secondo posto, mentre Beppe16v riesce a bruciare sullo scatto Maverick81 che però si riprende subito la terza posizione dopo la curva Renault. Nelle retrovie Emanuele parte male e viene sfilato da tutti i piloti retrostanti. Partenza fulminea invece per Mariofire che dopo pochi metri si trova già in decima posizione. Alla curva Seat, The Drake per evitare Fabracher finisce largo, mentre lungo la discesa che porta alla Campsa, Cheyenne tenta l’attacco a Beppe16v che ha la peggio e finisce a sua volta largo sulla sabbia. Nello stesso punto da segnalare l’incidente

Di DFP_client

fra Mariofire (che tocca Nuvolari e si gira) e Visioner che non riesce ad evitarlo e rompe il musetto. Alla fine del primo giro Fabracher attacca Cheyenne che però riesce a conservare con i denti la quarta posizione. Primo attacco anche di Beppe16v ai danni di Piedone che però finisce con un testacoda del pilota Honda. Poi c’è un fuoripista di Enzopick che perde la nona posizione a vantaggio di Liam e Viper. Nel corso del terzo giro, alla Caixa, Viper sferra l’attacco a Liam, arrivando però troppo lungo in frenata e facendosi quindi ripassare dalla Toyota, ci riprova subito alla Banc Sabadell, ma lo spazio è troppo esiguo e dopo un contatto finisce in testacoda contro un muretto danneggiando l’ala. Nel proseguo, lungo il rettilineo del traguardo, The Drake sfrutta la sua maggiore velocità di punta e supera in un colpo solo Liam ed Enzopick (nell’occasione anche quest’ultimo riesce a passare il compagno di scuderia). Dietro di loro intanto Mariofire aveva passato Piedone. Nelle posizioni di testa anche Fabracher riesce finalmente a passare nello stesso punto Cheyenne ed a conquistare così il quarto posto, mentre il

compagno di squadra Konch supera a sua volta Gio_Jordi alla frenata della Caixa. In testa alla corsa Vins è sempre stretto nelle morsa delle due Williams ed è l’unico che sembra riuscire a tenere il ritmo indiavolato che Manuel e Maverick stanno imprimendo alla gara. All’inizio del 5° giro anche Piedone supera Liam, sempre nel corso di questa tornata, brutto colpo per la Ferrari: Fabracher finisce in testacoda alla Repsol ed il compagno Konch per evitarlo deve allargare ed uscire di pista. I due ripartono a posizioni invertite (7° ed 8°) dietro a Nuvolari che però riescono a risuperare dopo pochi giri. Nel corso dell’ottavo giro, Enzopick tampona The Drake e viene sanzionato con un Drive Through. Ne approfitta così anche Beppe16v che prosegue la sua rimonta (dopo la penalità della Toyota si troverà in 9a posizione). Da segnalare che nel frattempo c’è stato il ritiro di Viper per incidente. Durante il 10° giro Konch supera nuovamente Gio_Jordi (sempre alla Caixa) e passa 5°, un giro dopo Emanuele conquista il 10° posto provvisorio ai danni di Piedone. Maverick si fa sempre più vedere negli specchietti di PAGINA 9


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Vins, fino a che al 13° giro riesce anche a superarlo, ma deve rientrare subito ai box per rifornire (torna in pista 7° dietro a Fabracher). Manuel invece aveva approfittato delle scaramucce fra i due per portare il suo vantaggio dal pilota Mclaren ad una decina di secondi, ma li vede svanire quasi tutti di colpo solo, quando mette due ruote sull’erba alla Repsol e si gira. Intanto anche Nuvolari sembra avere qualche problema, infatti viene superato in un solo giro da Beppe, Emanuele e Piedone. Al 15° giro Fabracher supera Gio_Jordi e si porta in 5a posizione dietro a Konch; Mariofire invece va a sbattere e si ritira. Nel corso del 17° giro anche The Drake supera Nuvolari, mentre Manuel va ai box per la prima delle due soste e rientra in pista 5° immediatamente dietro a Fabracher che però riesce quasi subito a superare. Al momento quindi il podio virtuale è formato da Vins, Cheyenne e Konch. Gli altri piloti che hanno scelto una tattica a 2 soste sono The Drake, Nuvolari, Liam ed Enzopick. Da notare il curioso siparietto fra Nuvolari e Liam addirittura fermi in pista come al casello per favorire i doppiaggi. Dal 22° giro

Di DFP_client

(Cheyenne) al 26° (Fabracher) c’è la sosta per chi ha scelto la strategia di un pit-stop, compreso quindi Vins (che si ferma al 25°) e che non riesce a rimanere in testa alla corsa solo per una manciata di secondi. Da segnalare in questi frangenti anche i ritiri di Nuvolari, Visioner e Gio_Jordi per incidente, la rottura dell’ala anteriore di The Drake e gli entusiasmanti controsorpassi tra Fabracher e Manuel. Dopo questo rimescolamento di carte torna quindi a condurre Manuel che però dovrà fermarsi più avanti per la seconda sosta. Per questo motivo inizia a spingere per cercare di prendere un buon margine su Vins. Colui che invece ha perso più terreno durante le soste è Cheyenne che è “precipitato” in sesta posizione. Proprio Cheyenne al 33° giro fa un fuoripista alla New Holland, dove va anche a sbattere, ma riesce ugualmente a riprendere la pista senza riportare eccessivi danni. Al 35° giro c’è la seconda sosta per Maverick81, che perde così la terza posizione e rientra quarto tra le due Ferrari, subito dietro a Konch, ma davanti a Fabracher. Al 39° giro Beppe16v che ormai

aveva raggiunto Cheyenne, si gira in fase di doppiaggio e rompe il muso della sua Honda perdendo la posizione a favore di Emanuele. Nello stesso giro Manuel (che era riuscito ad accumulare un vantaggio di circa 12 secondi su Vins) rientra ai box e si mette poi all’inseguimento del pilota Mclaren che si trova ora davanti a lui con un vantaggio di un decina di secondi. Il pilota Williams cerca di forzare, ma Vins tiene duro ed i due arriveranno poi al traguardo con il distacco pressoché invariato. Stesso discorso per la terza e quarta posizione dove Maverick81 non riesce ad impensierire eccessivamente Konch. Vince quindi la gara Vins78 che fa così un bel salto in avanti in classifica piloti (3° a 21 punti, gli stessi di Fabracher e solo uno in meno della coppia Bisco - Beppe). Secondo è Manuel, terzo Konch, 4° Maverick81, 5° Fabracher, 6° Cheyenne, 7° Emanuele e 8° Beppe16v. Fuori dai punti troviamo Piedone59, Enzopick, The Drake e Liam. In classifica costruttori la Ferrari conduce con 37 punti, seguita ora dalla Mclaren a quota 29.Prossima gara a Montecarlo il 16.04.2007. PAGINA 10


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

VINS78 Complimenti, dopo la beffa in Australia, finalmente é arrivata la tua prima vittoria nel 2007, soddisfatto? Grazie! Bèh che dire........una bella gara, tirata fino alla fine! Siamo arrivati al GP con un buon setup; in qualifica potevo fare meglio ma è andata bene ugualmente; la gara è stato un bel duello a distanza con Manuel al quale faccio i miei complimenti per il ritmo che ha saputo imprimere alla corsa. Si, sono soddisfatto, ovviamente, una vittoria è sempre una vittoria! Raccontaci come hai gestito la corsa intuendo forse che Manuel era su una strategia a 2 soste. Fin dai primi giri capisco che Manuel è molto veloce ma francamente non pensavo che facesse 2 soste. La prima parte di gara è stata difficile, avevo Maverick81 incollato dietro che non mi mollava una attimo e non riuscivo a impostare il ritmo che mi ero prefissato. Quando al 13° giro ho visto rientrare ai box la seconda Williams ho cominciato a intuire che fossero su 2 soste entrambi. Allora il mio obbiettivo era essere costante e veloce sopratutto a fine stint. Dopo la mia sosta Manuel, tornato in testa, ha impostato un ritmo infernale; dovevo rimanere assolutamente sotto i 20 sec. di distacco per tornare poi in testa. Per fortuna ci sono riuscito e quindi quando ho visto che il mio vantaggio rimaneva più o meno costante ho amministrato fino alla fine. Ma che sudata!! Ho dovuto spremere molto la vettura sopratutto nella parte centrale di gara! I 10 punti arrivano in concomitanza con le "debacle" di Beppe e Bisco e ti rilanciano in prospettiva mondiale, come vedi il proseguo del campionato? Beh, questa volta ho avuto un po’ di fortuna perchè i primi in classifica non hanno quasi preso punti. Ovviamente questo ha molto accorciato la classifica rendendo tutto ancora più incerto e interessante per il proseguo del campionato. Quest'anno in driver ci sono 6-7 piloti in grado di lottare per la vittoria; sarà molto dura e per questo conterà molto l'affidabilità e la costanza nei risultati. Io spero di essere fra i protagonisti fino alla fine; vedremo come andrà.

MANUEL Prima vittoria stagionale per Vins, ma anche tu forse senza qualche

Di DFP_client piccolo errore ce l'avresti potuta fare...il secondo posto ti va bene ugualmente? Probabilmente senza l'errore nel primo stint di gara, che mi ha fatto perdere quasi 8 secondi, potevo riuscire ad essere molto vicino a Vins negli ultimi 10 giri, in modo da metterlo sotto pressione e cercare il sorpasso. Il 2° posto è comunque un ottimo risultato, per me e per la scuderia. Logico che si punta alla vittoria, ma tenendo conto della rottura del propulsore nelle prime due gare, posso ritenermi soddisfatto. Inoltre, ho guidato la monoposto come volevo, aggressivo in certi tratti di gara, e meno in altri. Il divertimento è stato parecchio, e questo è importante per tenere alta la motivazione e la voglia di fare bene. Ormai il tuo "marcio di fabbrica" é la strategia a 2 soste, quali sono i motivi di questa scelta ripetuta? Ad essere sincero, in Bahrain è stata una scelta azzardata, che poi si è rivelata non positiva. A Barcellona invece avevo fatto delle simulazioni, ed ero convinto che senza errori e con un ritmo sostenuto potevo andare davanti. Non è solo questo il motivo comunque; infatti negli assetti che preparo riesco sempre ad avere un migliore feeling con la vettura se questa non è piena di benzina, altrimenti faccio fatica ad essere costante e se necessario alzare il ritmo. Le prime due gare non sono andate molto bene, poi gli exploit di Bahrein e Spagna; é migliorata la vettura oppure sei tu che hai un approccio diverso alla corsa? Gli ultimi 2 risultati positivi sono soprattutto merito del mio approccio differente in gara. Ho cambiato leggermente stile di guida, preparo il setup con più attenzione, ma soprattutto cerco la massima concentrazione in gara per tenere un ritmo alto, costante e per evitare errori.

KONCH Dopo il motore rotto in Bahrein torni sul podio anche se "solo" sul gradino più basso, come é stata la tua gara? Per come si erano messe le cose il 3° posto è il massimo che potevo raccogliere, l'unica cosa che mi dispiace è che vedendo il report senza tutti i problemi avuti avrei potuto giocarmi il 2° posto. In qualifica purtroppo ho avuto di nuovo

problemi con una vettura in testacoda davanti a me, e mi sono trovato a circa mezzo secondo dal tempo che potevo ottenere in qualifica (tralasciando il 16.7 che ho fatto nelle libere che non ho idea di come mi sia uscito...). In gara poi ho avuto un contatto col mio compagno di squadra che era andato in testacoda, purtroppo ero coperto da un'altra vettura e non sono riuscito ne ad evitarlo completamente ne a non andare fuoripista e perdere qualche posizione. A completare i contrattempi, al momento di andare ai box ho visto che non avevo messo la benzina da aggiungere il che mi ha fatto perdere una decina di secondi buoni. Tutto sommato quindi non posso lamentarmi del 3° posto che tra l'altro è arrivato anche dopo un bel duello a media distanza con Maverick che ho tenuto dietro con un esiguo margine di sicurezza visto che il 2° stint l'ho fatto tutto col boost a 1 per evitare problemi di affidabilità che avevo avuto nelle prove infrasettimanali e perchè......mettendo la benzina manualmente al pit stop, l'ho messa precisa al centilitro, pensa che ho terminato la gara con appena 1 litro nel serbatoio, quindi non era il caso neanche di rischiare di rimanere a secco! Forse complessivamente ti aspettavi qualcosina di più da questo inizio di stagione, la vettura non risponde come dovrebbe? La vettura va, mi trovo sempre più a mio agio con la messa a punto gara dopo gara. Ho avuto qualche problema in quasi tutte le gare tranne che in Malesia. In Australia ho rotto il potenziometro dell'acceleratore, in bahrain ho fuso il motore prima in qualifica e poi in gara, e in Spagna niente di tragico, ma una serie di piccoli contrattempi che però sommati ti tagliano fuori dalla lotta per le posizioni di vertice. Credo che se non avessi avuto questi problemi forse avrei potuto avere qualche punto in più. Meglio però che questi contrattempi accadano a inizio stagione che nelle ultime gare. Ad ogni modo in classifica piloti siete ancora tutti molto compatti, c'é qualcuno dei tuoi avversari che temi in particolare? Prevedo un'annata molto equilibrata, 4 vincitori diversi nelle prime 4 gare, prestazioni molto vicine, penso proprio che sarà una stagione molto, molto interessante. Alla prossima! PAGINA 11


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM

I NUMERI DELLA DRIVER LEAGUE

RISULTATI BAHRAIN 2007

N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Posizione

Pilota

Tempo

Distacco

Lega

Numero

Team

N giri

1

Manuel

01:16.882

/

F1FullSim

7

Williams 2006

15

2

Vins78

01:17.150

0.268

F1FullSim

9

Mclaren 2006

16

3

Maverick81

01:17.156

0.274

F1FullSim

8

Williams 2006

15

4

Beppe16v

01:17.223

0.341

F1FullSim

3

BAR 2006

15

5

cheyenne

01:17.375

0.493

F1FullSim

6

Renault 2006

15

6

Fabracher

01:17.515

0.633

F1FullSim

2

Ferrari 2006

15

7

Konch

01:17.652

0.770

F1FullSim

1

14

8

The Drake

01:17.709

0.827

F1FullSim

20

Ferrari 2006 Toro Rosso 2006

15

9

VisioneR

01:18.197

1.315

F1FullSim

15

Red Bull 2006

14

10

Gio_jordy

01:18.300

1.418

F1FullSim

4

14

11

emanuele

01:18.333

1.451

F1FullSim

20

BAR Rosso 2006 Toro 2006

15

12

Nuvolari

01:18.690

1.808

F1FullSim

5

Renault 2006

14

13

Viper

01:18.826

1.944

F1FullSim

12

Sauber 2006

15

14

Enzopick

01:18.985

2.103

F1FullSim

16

Toyota 2006

16

15

Liam

01:19.379

2.497

F1FullSim

17

Toyota 2006

12

16 17

Mariofire Piedone59

01:19.809 01:20.137

2.927 3.255

F1FullSim F1FullSim

19 15

MidLand 2006 Red Bull 2006

14 17

Lega

Numero

Team

N giri

N pitstops

Vins78

Tempo Distacco Totale 1:06:01.258 /

F1FullSim

9

Mclaren 2006

50

1 (L25)

2

Manuel

1:06:10.067

8.809

F1FullSim

7

Williams 2006

50

2 (L17, L39)

3

Konch

1:06:34.355

33.097

F1FullSim

1

Ferrari 2006

50

1 (L24)

Maverick81 1:06:35.911

34.653

F1FullSim

8

Williams 2006

50

2 (L13, L35)

Posizione

Pilota

1

4 5

Fabracher

1:06:41.207

39.949

F1FullSim

2

Ferrari 2006

50

1 (L26)

6

cheyenne

1:06:02.810

-1laps

F1FullSim

6

Renault 2006

49

1 (L22)

7

emanuele

1:06:25.185

-1laps

F1FullSim

20

Toro Rosso 2006

49

1 (L23)

8

Beppe16v

1:06:28.569

-1laps

F1FullSim

3

BAR 2006

49

2 (L23, L39)

9

Piedone59

1:06:54.368

-1laps

F1FullSim

15

Red Bull 2006

49

1 (L25)

10

Enzopick

1:06:11.254

-2laps

F1FullSim

16

Toyota 2006

48

3 (L10, L16, L33)

11

The Drake

1:06:56.340

-2laps

F1FullSim

20

Toro Rosso 2006

48

3 (L17, L22, L23)

12

Liam

1:06:16.697

-3laps

F1FullSim

17

Toyota 2006

47

2 (L17, L36)

13

Gio_jordy

DNF

-24laps

F1FullSim

4

BAR 2006

26

0

14

VisioneR

DNF

-28laps

F1FullSim

15

Red Bull 2006

22

3 (L1, L2, L20)

15

Nuvolari

DNF

-30laps

F1FullSim

5

Renault 2006

20

1 (L17)

16

Mariofire

DNF

-35laps

F1FullSim

19

MidLand 2006

15

0

17

Viper

DNF

-42laps

F1FullSim

12

Sauber 2006

8

1 (L3)

PAGINA 12


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

I NUMERI DELLA DRIVER LEAGUE

CLASSIFICA 2007

PAGINA 13


LA GAZZETTA DI F1-FULLSIM N° 4 – Aprile 2007 – Anno III°

Partenza

Contatto Liam - Viper

Problema Ferrari

Manuel e Fabracher

DRIVER LEAGUE - Il Film della gara

Cheyenne su Beppe16

Fabracher su Cheyenne

Vins e Maverick81

Konck Maverick81 Fabracher

Incidente

Drake su Toyota

Manuel si gira

Vince Vins PAGINA 14


Spagna 2007