Page 1

fuchsdesign.it

Fiper in numeri (al 30/9/2010)

220.000 utenti allacciati 282 MW potenza termica 560 MW installati utenze finali 5 MW elettrici in co-generazione 21,776 MW elettrici dal biogas agricolo 790 km rete di trasmissione 82 milioni di euro fatturati 290.000 tonnellate di CO2 risparmiata 350 dipendenti aziende e indotto

Le azioni sono più forti delle parole!

Dal 2001, Fiper è impegnata nel riconoscimento e nella promozione dell’energia termica ed elettrica dalle biomasse agricole e forestali. Le principali proposte presentate a livello regionale, nazionale ed europeo: • Il contributo potenziale del teleriscaldamento a biomasse e la produzione di biogas di origine vegetale ed animale per gli obiettivi italiani di penetrazione delle fonti rinnovabili negli usi finali termici previsti dalla Direttiva 2009/28/CE del 23 Aprile 2009. Presentato al Governo italiano il 18 maggio 2010; • Osservazione e proposte per il Piano Lombardia Sostenibile presentato il 19 ottobre 2009 in Regione Lombardia; • Proposte Fiper in applicazione alla Direttiva 2009/28/CE – RES del 23 Aprile 2009 per la promozione dell’uso di energia da fonti rinnovabili presentate ai neoletti Europarlamentari della delegazione italiana il 30 giugno 2009; • Progetto “Biocen” sulla gestione e valorizzazione delle ceneri di combustione nella filiera legno- energia realizzato in collaborazione con il CTI e Regione Lombardia.

L’energia che sostiene l’ambiente!

Condividiamo insieme il percorso?

contattaci!

Possono essere Soci della FIPER persone fisiche o giuridiche con sede nel territorio italiano esercenti o gestori di impianti di produzione e distribuzione di energia termica ed elettrica per il mercato, con utilizzo prevalente di fonti rinnovabili da biomasse legnose ed agricole.

Sede legale: Via Settala, 8 - 20123 Milano Sede operativa: Via Polveriera, 50 - 23020 Tirano (SO)

Scopri i vantaggi per i soci FIPER su: www.fiper.it Percorso per visitatori, centrale termica di Dobbiaco/San Candido (BZ)

Tel 0342 706 278 Fax 0342 711 973 Mail segreteria.nazionale@fiper.it Web www.fiper.it

fiper Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili

biomasse e biogas: l’energia che guarda al futuro


Biomasse, la sfida del mercato italiano

“La Direttiva 2009/28/CE del 23 Aprile 2009 rappresenta la svolta per gli usi termici da rinnovabili. Il valore nella lotta ai cambiamenti climatici del riscaldamento e raffrescamento da fonti rinnovabili è finalmente equiparato alla produzione di elettricità. Il Piano di Azione Nazionale italiano presentato in luglio 2010 a Bruxelles dà ampio spazio allo sviluppo delle bioenergie. L’obiettivo di raggiungere i 0,144 Mtep prodotti dal teleriscaldamento a biomassa entro 2020 è una sfida ambiziosa per il Sistema Paese, così come la produzione di biometano dal biogas agricolo. Obiettivi raggiungibili, a condizione che il governo definisca linee di intervento chiare, stabili e durature. Noi operatori siamo pronti a fare la nostra parte!”

Le priorità per lo sviluppo della filiera legno-energia

Per aggiungere il 17% di produzione di energia da fonti rinnovabili negli usi finali entro il 2020, Fiper ritiene prioritario che nel comparto teleriscaldamento a biomassa l’azione del governo si indirizzi a: • Riorientare il meccanismo dei certificati bianchi per gli impieghi di biomasse e l’utilizzo del calore. • Vincolare le detrazioni alla qualità delle prestazioni di efficienza ed emissioni degli apparecchi domestici.

Fiper, il futuro è ciò che facciamo ogni giorno

• Consolidare nel lungo periodo le misure fiscali di detraibilità del 55% sugli inter- venti di risparmio ed efficienza energetici negli edifici. • Favorire l‘avvio di mini reti di servizio di fornitura e di gestione di caldaie a biomassa in aree a bassa densità abitativa.

Walter Righini Presidente FIPER

• Supportare i progetti di teleriscaldamento mediante finanziamenti a lunga scadenza (15 – 20 anni) e fondi di garanzia per avviare 300 centrali di teleriscaldamento a biomassa della potenza media di 10MW termici e 1 MW elettrico. • Promuovere corsi di formazione per la gestione forestale ed incentivare la meccanizzazione delle diverse fasi del processo produttivo. • Eliminare gli ostacoli legislativi per l’uso delle ceneri di combustione a fine agricoli.

Fiper, la voce delle agro-energie

Fiper è la Federazione Italiana di Produttori di Energia da Fonte Rinnovabile. Riunisce le centrali di teleriscaldamento che utilizzano esclusivamente “combustibili vegetali” e imprese che producono biogas da reflui e biomasse agricole. Queste due attività sono unite dal forte legame col territorio agricolo e forestale, dalle capacità imprenditoriali locali delle valli montane e dei nuclei più innovativi delle campagne. 74 gli impianti di teleriscaldamento a biomassa legnosa associati alla Federazione radicati in Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna: l’80% del comparto a livello nazionale. Dal 2009, inoltre, Fiper riunisce anche gli impianti di biogas agricolo: 22 gli associati alla Federazione.* Fiper è membro di Finco, la Federazione Nazionale di settore di Confindustria che rappresenta le industrie dei prodotti-impianti-servizi ed opere specializzate per le costruzioni. Fiper è presente nel Consiglio di Amministrazione del Comitato Termotecnico Italiano- CTI Energia & Ambiente e nella Commissione Prezzi per i Biocombustibili della Camera di Commercio di Milano dove ricopre il ruolo di vice-presidenza. * Dati al 30/9/2010

… e del biogas agricolo

• Favorire l’uso negli impianti di produzione di biogas anche degli scarti agro-industriali ed alimentari opportunamente trattati. • Incentivare le colture energetiche per garantire il reddito annuale agli agricoltori. • Definire un quadro legislativo per la produzione e commercializzazione del biometano. • Facilitare la distribuzione del biometano nelle reti esistenti. • Promuovere la creazione dei distretti agro-energetici attraverso l’avvio di 250 impianti a biogas agricolo della potenza inferiore a 1 MW. • Favorire l’utilizzo del digestato per la produzione di concimi agricoli. • Stabilire una politica di incentivi (tariffa omnicomprensiva e certificati verdi) chiara e di lungo periodo che permetta di attrarre investimenti nel settore.

La nostra filosofia: con i piedi per terra e lo sguardo verso il cielo

Dal 2001, Fiper è impegnata nel fornire assistenza tecnica e supporto normativo ai propri associati per l’avvio e gestione degli impianti di teleriscaldamento e biogas agricolo, per l’accesso agli incentivi e al credito. Garantisce ai propri soci un’azione di lobby continua e strutturata al fine di promuove un modello di filiera biomassa-energia basato sullo sviluppo territoriale montano e agricolo dove hanno sede gli impianti. La Federazione inoltre è in prima linea nel sensibilizzare i cittadini all’efficienza energetica e all’uso delle energie rinnovabili attraverso la realizzazione corsi, convegni, fiere,visite guidate. Per garantire l’accesso diretto all’informazione e stimolare il confronto, ogni proposta presentata da FIPER è scaricabile dal sito: www.fiper.it

supporto normativo

Lobby accesso aL credito

assistenza tecnica personalizzata

Tutelare l’ambiente, garantire la sicurezza dell’offerta energetica, promuovere lo sviluppo locale, le finalità dell’azione Fiper, che punta sugli impianti di piccola e media taglia (5-10 MW termici, 1-1,5 MW elettrico) nelle aree montane e agricole del territorio nazionale. 3 i principi fondanti la filosofia di Fiper : 1. Materia prima Nel teleriscaldamento: l’uso esclusivo di biomassa legnosa vergine in modo da garantire un bilancio CO2 nullo e non rilasciare nell’aria polveri sottili. Nel biogas agricolo: impiegare ogni biomassa di origine animale e vegetale ammissibile a fine zootecnico per l’alimentazione dei batteri attori del processo anaerobico. 2. Sistema di produzione L’uso della biomassa legnosa è definito solo a fini di produzione di energia termica o in co-generazione per non disperdere il calore prodotto nella trasformazione della biomassa in energia elettrica. 3. Tracciabilità della filiera La provenienza della materia prima agricola e forestale locale è il presupposto per la creazione di un significativo indotto economico a livello locale.


Biomasse, la sfida del mercato italiano

“La Direttiva 2009/28/CE del 23 Aprile 2009 rappresenta la svolta per gli usi termici da rinnovabili. Il valore nella lotta ai cambiamenti climatici del riscaldamento e raffrescamento da fonti rinnovabili è finalmente equiparato alla produzione di elettricità. Il Piano di Azione Nazionale italiano presentato in luglio 2010 a Bruxelles dà ampio spazio allo sviluppo delle bioenergie. L’obiettivo di raggiungere i 0,144 Mtep prodotti dal teleriscaldamento a biomassa entro 2020 è una sfida ambiziosa per il Sistema Paese, così come la produzione di biometano dal biogas agricolo. Obiettivi raggiungibili, a condizione che il governo definisca linee di intervento chiare, stabili e durature. Noi operatori siamo pronti a fare la nostra parte!”

Le priorità per lo sviluppo della filiera legno-energia

Per aggiungere il 17% di produzione di energia da fonti rinnovabili negli usi finali entro il 2020, Fiper ritiene prioritario che nel comparto teleriscaldamento a biomassa l’azione del governo si indirizzi a: • Riorientare il meccanismo dei certificati bianchi per gli impieghi di biomasse e l’utilizzo del calore. • Vincolare le detrazioni alla qualità delle prestazioni di efficienza ed emissioni degli apparecchi domestici.

Fiper, il futuro è ciò che facciamo ogni giorno

• Consolidare nel lungo periodo le misure fiscali di detraibilità del 55% sugli inter- venti di risparmio ed efficienza energetici negli edifici. • Favorire l‘avvio di mini reti di servizio di fornitura e di gestione di caldaie a biomassa in aree a bassa densità abitativa.

Walter Righini Presidente FIPER

• Supportare i progetti di teleriscaldamento mediante finanziamenti a lunga scadenza (15 – 20 anni) e fondi di garanzia per avviare 300 centrali di teleriscaldamento a biomassa della potenza media di 10MW termici e 1 MW elettrico. • Promuovere corsi di formazione per la gestione forestale ed incentivare la meccanizzazione delle diverse fasi del processo produttivo. • Eliminare gli ostacoli legislativi per l’uso delle ceneri di combustione a fine agricoli.

Fiper, la voce delle agro-energie

Fiper è la Federazione Italiana di Produttori di Energia da Fonte Rinnovabile. Riunisce le centrali di teleriscaldamento che utilizzano esclusivamente “combustibili vegetali” e imprese che producono biogas da reflui e biomasse agricole. Queste due attività sono unite dal forte legame col territorio agricolo e forestale, dalle capacità imprenditoriali locali delle valli montane e dei nuclei più innovativi delle campagne. 74 gli impianti di teleriscaldamento a biomassa legnosa associati alla Federazione radicati in Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna: l’80% del comparto a livello nazionale. Dal 2009, inoltre, Fiper riunisce anche gli impianti di biogas agricolo: 22 gli associati alla Federazione.* Fiper è membro di Finco, la Federazione Nazionale di settore di Confindustria che rappresenta le industrie dei prodotti-impianti-servizi ed opere specializzate per le costruzioni. Fiper è presente nel Consiglio di Amministrazione del Comitato Termotecnico Italiano- CTI Energia & Ambiente e nella Commissione Prezzi per i Biocombustibili della Camera di Commercio di Milano dove ricopre il ruolo di vice-presidenza. * Dati al 30/9/2010

… e del biogas agricolo

• Favorire l’uso negli impianti di produzione di biogas anche degli scarti agro-industriali ed alimentari opportunamente trattati. • Incentivare le colture energetiche per garantire il reddito annuale agli agricoltori. • Definire un quadro legislativo per la produzione e commercializzazione del biometano. • Facilitare la distribuzione del biometano nelle reti esistenti. • Promuovere la creazione dei distretti agro-energetici attraverso l’avvio di 250 impianti a biogas agricolo della potenza inferiore a 1 MW. • Favorire l’utilizzo del digestato per la produzione di concimi agricoli. • Stabilire una politica di incentivi (tariffa omnicomprensiva e certificati verdi) chiara e di lungo periodo che permetta di attrarre investimenti nel settore.

La nostra filosofia: con i piedi per terra e lo sguardo verso il cielo

Dal 2001, Fiper è impegnata nel fornire assistenza tecnica e supporto normativo ai propri associati per l’avvio e gestione degli impianti di teleriscaldamento e biogas agricolo, per l’accesso agli incentivi e al credito. Garantisce ai propri soci un’azione di lobby continua e strutturata al fine di promuove un modello di filiera biomassa-energia basato sullo sviluppo territoriale montano e agricolo dove hanno sede gli impianti. La Federazione inoltre è in prima linea nel sensibilizzare i cittadini all’efficienza energetica e all’uso delle energie rinnovabili attraverso la realizzazione corsi, convegni, fiere,visite guidate. Per garantire l’accesso diretto all’informazione e stimolare il confronto, ogni proposta presentata da FIPER è scaricabile dal sito: www.fiper.it

supporto normativo

Lobby accesso aL credito

assistenza tecnica personalizzata

Tutelare l’ambiente, garantire la sicurezza dell’offerta energetica, promuovere lo sviluppo locale, le finalità dell’azione Fiper, che punta sugli impianti di piccola e media taglia (5-10 MW termici, 1-1,5 MW elettrico) nelle aree montane e agricole del territorio nazionale. 3 i principi fondanti la filosofia di Fiper : 1. Materia prima Nel teleriscaldamento: l’uso esclusivo di biomassa legnosa vergine in modo da garantire un bilancio CO2 nullo e non rilasciare nell’aria polveri sottili. Nel biogas agricolo: impiegare ogni biomassa di origine animale e vegetale ammissibile a fine zootecnico per l’alimentazione dei batteri attori del processo anaerobico. 2. Sistema di produzione L’uso della biomassa legnosa è definito solo a fini di produzione di energia termica o in co-generazione per non disperdere il calore prodotto nella trasformazione della biomassa in energia elettrica. 3. Tracciabilità della filiera La provenienza della materia prima agricola e forestale locale è il presupposto per la creazione di un significativo indotto economico a livello locale.


Biomasse, la sfida del mercato italiano

“La Direttiva 2009/28/CE del 23 Aprile 2009 rappresenta la svolta per gli usi termici da rinnovabili. Il valore nella lotta ai cambiamenti climatici del riscaldamento e raffrescamento da fonti rinnovabili è finalmente equiparato alla produzione di elettricità. Il Piano di Azione Nazionale italiano presentato in luglio 2010 a Bruxelles dà ampio spazio allo sviluppo delle bioenergie. L’obiettivo di raggiungere i 0,144 Mtep prodotti dal teleriscaldamento a biomassa entro 2020 è una sfida ambiziosa per il Sistema Paese, così come la produzione di biometano dal biogas agricolo. Obiettivi raggiungibili, a condizione che il governo definisca linee di intervento chiare, stabili e durature. Noi operatori siamo pronti a fare la nostra parte!”

Le priorità per lo sviluppo della filiera legno-energia

Per aggiungere il 17% di produzione di energia da fonti rinnovabili negli usi finali entro il 2020, Fiper ritiene prioritario che nel comparto teleriscaldamento a biomassa l’azione del governo si indirizzi a: • Riorientare il meccanismo dei certificati bianchi per gli impieghi di biomasse e l’utilizzo del calore. • Vincolare le detrazioni alla qualità delle prestazioni di efficienza ed emissioni degli apparecchi domestici.

Fiper, il futuro è ciò che facciamo ogni giorno

• Consolidare nel lungo periodo le misure fiscali di detraibilità del 55% sugli inter- venti di risparmio ed efficienza energetici negli edifici. • Favorire l‘avvio di mini reti di servizio di fornitura e di gestione di caldaie a biomassa in aree a bassa densità abitativa.

Walter Righini Presidente FIPER

• Supportare i progetti di teleriscaldamento mediante finanziamenti a lunga scadenza (15 – 20 anni) e fondi di garanzia per avviare 300 centrali di teleriscaldamento a biomassa della potenza media di 10MW termici e 1 MW elettrico. • Promuovere corsi di formazione per la gestione forestale ed incentivare la meccanizzazione delle diverse fasi del processo produttivo. • Eliminare gli ostacoli legislativi per l’uso delle ceneri di combustione a fine agricoli.

Fiper, la voce delle agro-energie

Fiper è la Federazione Italiana di Produttori di Energia da Fonte Rinnovabile. Riunisce le centrali di teleriscaldamento che utilizzano esclusivamente “combustibili vegetali” e imprese che producono biogas da reflui e biomasse agricole. Queste due attività sono unite dal forte legame col territorio agricolo e forestale, dalle capacità imprenditoriali locali delle valli montane e dei nuclei più innovativi delle campagne. 74 gli impianti di teleriscaldamento a biomassa legnosa associati alla Federazione radicati in Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna: l’80% del comparto a livello nazionale. Dal 2009, inoltre, Fiper riunisce anche gli impianti di biogas agricolo: 22 gli associati alla Federazione.* Fiper è membro di Finco, la Federazione Nazionale di settore di Confindustria che rappresenta le industrie dei prodotti-impianti-servizi ed opere specializzate per le costruzioni. Fiper è presente nel Consiglio di Amministrazione del Comitato Termotecnico Italiano- CTI Energia & Ambiente e nella Commissione Prezzi per i Biocombustibili della Camera di Commercio di Milano dove ricopre il ruolo di vice-presidenza. * Dati al 30/9/2010

… e del biogas agricolo

• Favorire l’uso negli impianti di produzione di biogas anche degli scarti agro-industriali ed alimentari opportunamente trattati. • Incentivare le colture energetiche per garantire il reddito annuale agli agricoltori. • Definire un quadro legislativo per la produzione e commercializzazione del biometano. • Facilitare la distribuzione del biometano nelle reti esistenti. • Promuovere la creazione dei distretti agro-energetici attraverso l’avvio di 250 impianti a biogas agricolo della potenza inferiore a 1 MW. • Favorire l’utilizzo del digestato per la produzione di concimi agricoli. • Stabilire una politica di incentivi (tariffa omnicomprensiva e certificati verdi) chiara e di lungo periodo che permetta di attrarre investimenti nel settore.

La nostra filosofia: con i piedi per terra e lo sguardo verso il cielo

Dal 2001, Fiper è impegnata nel fornire assistenza tecnica e supporto normativo ai propri associati per l’avvio e gestione degli impianti di teleriscaldamento e biogas agricolo, per l’accesso agli incentivi e al credito. Garantisce ai propri soci un’azione di lobby continua e strutturata al fine di promuove un modello di filiera biomassa-energia basato sullo sviluppo territoriale montano e agricolo dove hanno sede gli impianti. La Federazione inoltre è in prima linea nel sensibilizzare i cittadini all’efficienza energetica e all’uso delle energie rinnovabili attraverso la realizzazione corsi, convegni, fiere,visite guidate. Per garantire l’accesso diretto all’informazione e stimolare il confronto, ogni proposta presentata da FIPER è scaricabile dal sito: www.fiper.it

supporto normativo

Lobby accesso aL credito

assistenza tecnica personalizzata

Tutelare l’ambiente, garantire la sicurezza dell’offerta energetica, promuovere lo sviluppo locale, le finalità dell’azione Fiper, che punta sugli impianti di piccola e media taglia (5-10 MW termici, 1-1,5 MW elettrico) nelle aree montane e agricole del territorio nazionale. 3 i principi fondanti la filosofia di Fiper : 1. Materia prima Nel teleriscaldamento: l’uso esclusivo di biomassa legnosa vergine in modo da garantire un bilancio CO2 nullo e non rilasciare nell’aria polveri sottili. Nel biogas agricolo: impiegare ogni biomassa di origine animale e vegetale ammissibile a fine zootecnico per l’alimentazione dei batteri attori del processo anaerobico. 2. Sistema di produzione L’uso della biomassa legnosa è definito solo a fini di produzione di energia termica o in co-generazione per non disperdere il calore prodotto nella trasformazione della biomassa in energia elettrica. 3. Tracciabilità della filiera La provenienza della materia prima agricola e forestale locale è il presupposto per la creazione di un significativo indotto economico a livello locale.


fuchsdesign.it

Fiper in numeri (al 30/9/2010)

220.000 utenti allacciati 282 MW potenza termica 560 MW installati utenze finali 5 MW elettrici in co-generazione 21,776 MW elettrici dal biogas agricolo 790 km rete di trasmissione 82 milioni di euro fatturati 290.000 tonnellate di CO2 risparmiata 350 dipendenti aziende e indotto

Le azioni sono più forti delle parole!

Dal 2001, Fiper è impegnata nel riconoscimento e nella promozione dell’energia termica ed elettrica dalle biomasse agricole e forestali. Le principali proposte presentate a livello regionale, nazionale ed europeo: • Il contributo potenziale del teleriscaldamento a biomasse e la produzione di biogas di origine vegetale ed animale per gli obiettivi italiani di penetrazione delle fonti rinnovabili negli usi finali termici previsti dalla Direttiva 2009/28/CE del 23 Aprile 2009. Presentato al Governo italiano il 18 maggio 2010; • Osservazione e proposte per il Piano Lombardia Sostenibile presentato il 19 ottobre 2009 in Regione Lombardia; • Proposte Fiper in applicazione alla Direttiva 2009/28/CE – RES del 23 Aprile 2009 per la promozione dell’uso di energia da fonti rinnovabili presentate ai neoletti Europarlamentari della delegazione italiana il 30 giugno 2009; • Progetto “Biocen” sulla gestione e valorizzazione delle ceneri di combustione nella filiera legno- energia realizzato in collaborazione con il CTI e Regione Lombardia.

L’energia che sostiene l’ambiente!

Condividiamo insieme il percorso?

contattaci!

Possono essere Soci della FIPER persone fisiche o giuridiche con sede nel territorio italiano esercenti o gestori di impianti di produzione e distribuzione di energia termica ed elettrica per il mercato, con utilizzo prevalente di fonti rinnovabili da biomasse legnose ed agricole.

Sede legale: Via Settala, 8 - 20123 Milano Sede operativa: Via Polveriera, 50 - 23020 Tirano (SO)

Scopri i vantaggi per i soci FIPER su: www.fiper.it Percorso per visitatori, centrale termica di Dobbiaco/San Candido (BZ)

Tel 0342 706 278 Fax 0342 711 973 Mail segreteria.nazionale@fiper.it Web www.fiper.it

fiper Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili

biomasse e biogas: l’energia che guarda al futuro


fuchsdesign.it

Fiper in numeri (al 30/9/2010)

220.000 utenti allacciati 282 MW potenza termica 560 MW installati utenze finali 5 MW elettrici in co-generazione 21,776 MW elettrici dal biogas agricolo 790 km rete di trasmissione 82 milioni di euro fatturati 290.000 tonnellate di CO2 risparmiata 350 dipendenti aziende e indotto

Le azioni sono più forti delle parole!

Dal 2001, Fiper è impegnata nel riconoscimento e nella promozione dell’energia termica ed elettrica dalle biomasse agricole e forestali. Le principali proposte presentate a livello regionale, nazionale ed europeo: • Il contributo potenziale del teleriscaldamento a biomasse e la produzione di biogas di origine vegetale ed animale per gli obiettivi italiani di penetrazione delle fonti rinnovabili negli usi finali termici previsti dalla Direttiva 2009/28/CE del 23 Aprile 2009. Presentato al Governo italiano il 18 maggio 2010; • Osservazione e proposte per il Piano Lombardia Sostenibile presentato il 19 ottobre 2009 in Regione Lombardia; • Proposte Fiper in applicazione alla Direttiva 2009/28/CE – RES del 23 Aprile 2009 per la promozione dell’uso di energia da fonti rinnovabili presentate ai neoletti Europarlamentari della delegazione italiana il 30 giugno 2009; • Progetto “Biocen” sulla gestione e valorizzazione delle ceneri di combustione nella filiera legno- energia realizzato in collaborazione con il CTI e Regione Lombardia.

L’energia che sostiene l’ambiente!

Condividiamo insieme il percorso?

contattaci!

Possono essere Soci della FIPER persone fisiche o giuridiche con sede nel territorio italiano esercenti o gestori di impianti di produzione e distribuzione di energia termica ed elettrica per il mercato, con utilizzo prevalente di fonti rinnovabili da biomasse legnose ed agricole.

Sede legale: Via Settala, 8 - 20123 Milano Sede operativa: Via Polveriera, 50 - 23020 Tirano (SO)

Scopri i vantaggi per i soci FIPER su: www.fiper.it Percorso per visitatori, centrale termica di Dobbiaco/San Candido (BZ)

Tel 0342 706 278 Fax 0342 711 973 Mail segreteria.nazionale@fiper.it Web www.fiper.it

fiper Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili

biomasse e biogas: l’energia che guarda al futuro

FIPER  

Fiper, la Federazione Italiana di Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili è l’Associazione che riunisce i gestori di teleriscaldamento a...

Advertisement