Issuu on Google+

l e

seasonings

s t a g i o n i

italia

Milano Milano

d e l l o

s t i l e

e

d e l

g u s t o

i t a l i a n o

Milano Milano

| f a l l - w i n t e r

1 3

People

Gianna Nannini

EVENTS

Happy Birthday Four Seasons Latest news from Il Palagio Les Joyaux de Bordeaux Wellness in the Spa

AUTUMN time


autumneditorial

un dolce bentornati! patrizio cipollini e vincenzo finizzola, general manager four seasons hotel firenze e milano patrizio cipollini and vincenzo finizzola, general managers four seasons hotel firenze and milano

Sulle note di Gianna Nannini, questo numero di Seasonings Italia ci porta a scoprire gli eventi, i sapori ed i gusti di settembre, ottobre e novembre, iniziando con un’importante festa, un compleanno in famiglia, ovvero i venti anni di Four Seasons Milano, celebrati il 12 settembre. Sempre l’albergo meneghino,che da poco è stato protagonista di un importante progetto di restyling delle camere,dedicherà un evento al vino Bordeaux e uno all’accoppiata Barolotartufo a novembre, con un tuffo simbolico nei sapori delle Langhe piemontesi. E poi ancora una concessione al palato con la riapertura del Brunch del Teatro per scoprire il tema che accompagnerà la Chocolate Room, ovvero il legame tra moda e cacao nel cuore del Quadrilatero della moda. Firenze non sta a guardare e, dopo l’importante ricoscimento che ha visto Patrizio Cipollini Top General Manager of a Luxury Hotel Worldwide - premio messo a punto da una giuria composta dai migliori agenti di viaggio del mondo e assegnato dalla rivista di settore statunitense Luxury Travel Advisor - accompagna la fine dell’estate con un occhio alla tavola e uno alla silhouette. Da un lato il ristorante Il Palagio, con le sue novità per la riapertura del brunch, le ricette della stella Michelin Vito Mollica, i servizi al carrello e l’abituale e imperdibile appuntamento mensile con il Metropolitan. Dall’altro il benessere del corpo e dello spirito, con la Spa Manager Lucia Papalini che ci consiglia e accompagna nei meandri rilassanti e profumati della Spa verso l’evento Rephase. E quando anche in riva all’Arno arriveranno i sapori del tartufo, con pacchetti speciali a disposizione dei clienti, sarà già il momento di guardare verso il Natale con le prime anticipazioni. Ma questa è un’altra storia e un altro Seasonings Italia...

To the tune of Gianna Nannini, this issue of Seasonings Italia leads us to the discovery of the events, flavours and aromas of September, October and November, starting with a special birthday, a family birthday, that is, Four Seasons Milano’s first twenty years, falling on September 12. Our hotel in Milan, which has recently undergone major interior restyling, will also host two events: the first in October devoted to Bordeaux wine, and the second, in November, celebrating the marriage of Barolo wine and truffles, a virtual plunge into the specialties of the Langhe region. Another concession to taste is the opening of the Teatro Brunch season and the launching of the Chocolate Room’s new theme: the bond between fashion and chocolate in the heart of Milan’s shopping streets. Florence is certainly not standing on the sidelines and, following the important recognition awarded to Patrizio Cipollini Top General Manager of a Luxury Hotel Worldwide by a jury made up of the world’s best travel agents and given by American Luxury Travel Advisor magazine, our hotel salutes the end of the summer season with an eye on food and the other on shape. On one side, Il Palagio restaurant, with its new menu and brunch season, the recipes by Michelin-starred chef Vito Mollica, the serving trolleys and the usual, not-to-be-missed monthly Metropolitan event. On the other, the wellbeing of body and spirit, with Spa Manager Lucia Papalini giving us advice and guiding us through the relaxing and sweet-smelling rooms of the Spa towards the Rephase event. And when, in Florence, the truffle season gets in full swing, with special packages for our customers, it will be time for Christmas surprises. But that is another story and another Seasonings Italia.

seasonings italia - autumn 2013 - trimestrale realizzato da gruppo editoriale srl / QUARTERLY PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE SRL in copertina / cover page: four seasons hotel milano 6


autumncontents

gianna nannini 10 gianna nannini Sogni e progetti di un’artista imprevedibile

Dreams and plans of an unpredictable artist

tenero e’ l’autunno 12 sweet is the autumn Le mostre e gli spettacoli di questa stagione incantata

The exhibitions and shows of this magical season

i nostri primi venti anni 16 Our first twenty Seasons Four Seasons Hotel Milano festeggia con un evento speciale

Four Seasons Hotel Milano celebrates with a special event

5 sensi, 1000 storie 18 5 senses, 1000 stories Tutte le novità in carta all’esclusivo ristorante Il Palagio

All the latest on the menu of the exclusive Il Palagio restaurant

The reds & the white 21 the reds & the white I migliori vini e i tartufi più pregiati al Four Seasons Hotel Firenze

The best red wines and the finest truffles at Four Seasons Hotel Firenze

il brunch del teatro e la ‘chic...olate’ room 22 the teatro brunch and the ‘chic...olate’ room Domenica 8 settembre torna il brunch del Four Seasons

Sunday 8 September the Four Seasons brunch is back

monsieur truffle 24 monsieur truffle Il tubero più pregiato del mondo protagonista al Four Seasons

Four Seasons welcomes the world’s most precious tuber

dream weddings. open day 26 dream weddings. open day Il giorno dei vostri sogni al Four Seasons Hotel Firenze

The ceremony of your dreams at Four Seasons Hotel Firenze

les joyaux de bordeaux 28 les joyaux de bordeaux Alcuni dei vini più pregiati al mondo in una serata esclusiva

Some of the world’s finest wines at an exclusive event

i grandi piemontesi 30 The Great ‘Piedmontese’ Due eccellenze delle Langhe, due serate gourmet

Two Langhe delicacies, two gourmand events

aspettando il natale 32 waiting for christmas Gli appuntamenti delle feste al Four Seasons Hotel Firenze

The holiday events at Four Seasons Hotel Firenze

christmas time 33 CHRISTMAS TIME La magia del Natale al Four Seasons Hotel Milano

The magic of Christmas at Four Seasons Hotel Milano

benessere tout court 34 Simply Wellness Le novità autunnali al Four Seasons Hotel Firenze

Autumn news from the Spa of Four Seasons Hotel Firenze

stilnovo a milano 36 stil novo in milan Classico e contemporaneo insieme per le nuove suite

Classic and contemporary together for the new suite rooms

gli appuntamenti da non perdere 39 events not to be missed La stagione autunnale al Four Seasons

The autumn season at Four Seasons


winterspa

Gianna Nannini, cantante toscana, ha concluso con grande successo il suo ultimo Inno Tour. xxxxxxxxxxxx L’artista è spesso ospite dei Four Seasons Hotels Gianna Nannini, Tuscan singer, has successfully concluded xxxxxxxxxxxxx her Inno Tour. The artist often stays at Fourxxxxxxxxxxxxxxxxx Seasons Hotels 10


autumninterview

rocker toscana

gianna nannini. sogni e progetti di un’artista imprevedibile dreams and plans of an unpredictable artist E’ tornata prepotentemente alla ribalta dopo un anno sabbatico con un concerto spettacolare che ha avuto sempre sold out in Italia, Austria, Germania. Inno tour è stato un’occasione incredibile per lasciarsi coinvolgere dalle canzoni del suo ultimo album ma anche da quei veri evergreen sfornati negli anni di una travolgente e scatenata carriera. Gianna Nannini, la rocker di Siena, che veleggiava ormai verso i sessant’anni, canta e balla senza interruzioni per due ore, non esita a prestarsi a cambi d’abito e a movimentare il palcoscenico con colpi ad effetto, accompagnata da una band internazionale con tanto di cambio di palco sul finale, tra una pioggia di petali rossi, stretta in un abito candido. ‘Dove ha ritrovato tanta carica e grinta?’ Mi ha rigenerato mia figlia Penelope - dice Gianna Nannini -. Ho ritrovato l’entusiasmo della prima volta”. E sulle note di Meravigliosa creatura una bambina con tanto di cuffie rosa alle orecchie si avvicina al palco raccogliendo il bacio di Gianna: quella bambina pare proprio essere la sua piccola Penelope che la segue nel tour. Ma poi si lascia trascinare verso la sua Siena: “Inno è uno dei miei dischi più belli - dice convinta -. L’inno è vita, ricorda Siena, il palio. E non è un caso che, uscito Inno, l’Oca, la mia contrada, ha vinto il palio Andrò alla cena della vittoria”. A Siena Gianna Nannini è legatissima: dopo la morte del padre ha preso in mano le redini della Certosa di Maggiano, lo storico complesso monastico del ‘300 alle porte della città e sua casa natale. Ha sviluppato i vigneti di sangiovese sui 75 ettari della fattoria, e ha rilanciato in pochi anni con convinzione, professionalità e la solita energia tre etichette oggi prestigiose: Baccano, Rosso di Clausura e Chiostro di Venere. “Alla Certosa abbiamo i terreni migliori per produrre il sangiovese – dice convinta la rockstar -. Il vino fa parte della mia tradizione, andavo a vendemmiare fin da piccola con mia nonna”. Imprevedibile come sempre, confessa: “Quando vado a Siena mi fermo sempre a dormire al Four Seasons Hotel Firenze. E’ più comodo, non c’è il problema delle camere a casa, mi rilasso prima di andare in campagna a casa. E’ certamente uno degli alberghi più belli che abbia mai visto. Le camere sono da sogno, si mangia benissimo e poi sono sempre di una gentilezza impagabile. Quando ho l’occasione, scelgo sempre i Four Seasons Hotel di Firenze e Milano. Mi trovo bene ovunque. Ho un ricordo particolare di quello di Chicago: stavo malissimo. Mi mandarono in un attimo un medico. In poco tempo mi rimisi in piedi. E’ un albergo bellissimo, in un posto incredibile, sulla North Michigan Avenue”.

She made a glorious comeback, after a sabbatical year, with spectacular, sold-out concerts throughout Italy, Austria and Germany. Inno Tour was a great chance to enjoy the songs from her latest album as well as the evergreen hits of her long, passionate and wild career. Throughout the show, Gianna Nannini, the rockstar from Siena, who is nearing sixty, sings and dances non-stop for two hours, has many outfit changes, including the final one on stage- a snow-white dress with red rose petals raining on her-, accompanied by an internationallyrenowned band. How did you get all that energy back? My daughter Penelope infused me with new life- says Gianna Nannini- I recaptured the enthusiasm of my early days as a singer”. And to the tune of Meravigliosa creatura, a girl wearing pink headphones comes up to the stage and kisses Gianna: there is no doubt that the child is the little Penelope following her on tour. Then, she begins taking about her hometown, Siena: “Inno is one of my best albums ever- she says with conviction-. Inno is life, it reminds me of Siena, of the Palio. It is no chance that, as soon as Inno was released, Oca, my Contrada, won the Palio race. I will be going to the celebration dinner”. Gianna Nannini has a very deep bond with Siena: upon her father’s death, she took over the management of Certosa di Maggiano, the historic, fourteenth-century monastery near Siena where she was born. She developed the Sangiovese vineyards spreading over the farm’s 75 hectares of land and relaunched, in a few years’ time and with great determination, skill and her usual energy, three top-quality wine labels: Baccano, Rosso di Clausura and Chiostro di Venere. “At the Certosa, we have the best soil for the growing of Sangiovese grapes- says the rockstar-. Wine flows in my veins, I used to go harvesting with my grandmother when I was a child”. Unpredictable as usual, she says: “Every time I go to Siena, I stay overnight at Four Seasons Hotel in Florence. It’s more comfortable, I don’t have to worry about getting the rooms ready at home, I just relax before going to the countryside. It is one of the most beautiful hotels I have ever seen. The rooms are fabulous, the food is excellent and the staff is unbelievably accommodating. I always choose Four Seasons hotels in Florence and Milan and I enjoy them. In particular, I have a happy memory of the one in Chicago. I was feeling very sick. They called for a doctor in no time at all. I was back on my feet again very quickly. It is a wonderful hotel, in the most incredible place, on North Michigan Avenue”. 11


autumnculture Firenze - Milano

Tenero è l’autunno

Le mostre e gli spettacoli di questa stagione incantata The exhibitions and shows of this magical season Sono tante le mostre d’arte, gli spettacoli e gli eventi musicali che animeranno le città di Firenze e Milano. FIRENZE. Dal 23 settembre a Palazzo Pitti arriva la mostra Impressionisti a Firenze. La Galleria fiorentina ha concordato con il Museo d’Orsay il prestito di dodici capolavori del periodo impressionista, che saranno esposti presso il Salone da Ballo del Quartiere d’Inverno di Palazzo Pitti. Dal 27 settembre, Palazzo Strozzi ospita L’Avanguardia russa, la Siberia e l’Oriente. Kandinsky, Malevich, Filonov, Goncarova. Prima mostra internazionale dedicata all’importanza delle fonti orientali ed euroasiatiche nel Modernismo russo. Dall’11 ottobre al Centro di Cultura Contemporanea Strozzina, è in mostra Territori Instabili, confini e identità nell’arte contemporanea. La mostra propone opere di artisti internazionali che permettono di ripensare l’idea di territorio nel mondo contemporaneo, sempre più caratterizzato da un superamento di concetti come nazione o confine, ma anche da un ritorno a una riflessione sull’individuo in rapporto con un territorio o una comunità specifici. Fino al 3 novembre, alla Galleria degli Uffizi, è possibile ammirare Il Gran Principe Ferdinando De’ Medici (1663-1713) collezionista e mecenate, una mostra dedicata al più importante collezionista e mecenate d’arte della famiglia granducale di Toscana. Fino all’8 dicembre, presso la Galleria dell’Accademia potete visitare la mostra Dal Giglio al David. Arte civica a Firenze fra Medioevo e Rinascimento. Unica nel suo genere, la mostra, presenterà al pubblico le opere d’arte nate originariamente per arricchire i palazzi pubblici di Firenze. Fino al 15 dicembre, al Museo Gucci è di casa Joana Vasconcelos. L’antico Palazzo della Mercanzia ospiterà tre opere dell’artista portoghese: Red Independent Heart, Psycho e Lavoisier. Il 12 settembre la voce dei Talking Heads, David Byrne e l’astro nascente newyorkese St. Vincent, saranno i protagonisti di un atteso concerto al Teatro Verdi. Il 5 novembre il Teatro della Pergola inaugura la sua ricca stagione di prosa, con grandi interpreti d’eccezione.

Florence. Many are the exhibitions, shows and music events that will be soon animating the city. Showing at Palazzo Pitti from September 23 is the exhibition Impressionists in Florence. The Musée d’Orsay has lent to Florence twelve masterpieces of the Impressionist period that will be shown in the Ball Room of Palazzo Pitti’s Winter Quarters. From September 27, Palazzo Strozzi houses the exhibition The Russian Avant-Garde, Siberia and the Far East. Kandinsky, Malevich, Filonov, Goncarova. The first international exhibition on the influence of Oriental and Eurasian sources on Russian modernism. On show from October 11 at the Strozzina Center of Contemporary Culture is Unstable Territory, borders and identity in contemporary art. The exhibition features works by internationally-renowned artists who rethink the idea of territory in the contemporary world, marked by the growing obsolescence of the concepts of nation and borders, but also by the revival of the reflection on the relation between individuals and a territory or specific communities. Showing until November 3, at the Uffizi Gallery, is the exhibition The Grand Prince Ferdinando De’ Medici (1663-1713), collector and patron of the arts, devoted to the Medici family’s major art collector and patron of arts. On show until December 8, at the Academy Gallery, the exhibition From the Fleur-de-lis to the David. Civic art in Florence from the Middle Ages to the Renaissance. Unique of its kind, the exhibition showcases the works of art that were originally designed to decorate Florence’s public buildings. Until December 15, the Gucci Museum houses the exhibition on Joana Vasconcelos. The ancient Palazzo della Mercanzia shows three works by the Portuguese artist- Red Independent Heart, Psycho e Lavoisier-, works which describe the art of decontextualizing objects of everyday use. On show at Villa Bardini until December 31 the exhibition From the hands of Roberto Capucci. Molding textiles. The exhibition includes twenty-seven creations that show the great fashion designer’s skill in using 12


L’Avanguardia russa, la Siberia e l’Oriente. Kandinsky, Malevich, Filonov, Goncarova - Palazzo Strozzi - Firenze 13


From left clockwise: David Byrne and St. Vincent, Teatro Verdi - Firenze; Il volto del ‘900 da Matisse a Bacon, Palazzo Reale - Milano; Andy Warhol, Collezione

Privata Peter Brant, Palazzo Reale - Milano

14


autumnculture Firenze - Milano

MILANO. Grandi eventi e importanti mostre si mescolano nella città del Castello Sforzesco. Dall’11 settembre tra la Biblioteca Ambrosiana e la Sacrestia del Bramante si snoderà la mostra sul Codice Atlantico di Leonardo da Vinci. Un progetto ambizioso che conta di esporre (in circa sei anni) gli oltre mille fogli del Codice dell’artista toscano, il cui delicato e prezioso materiale contiene riflessioni e studi nei più svariati campi del sapere: dalla meccanica all’astronomia, fino alla speculazione filosofica. A Palazzo Reale, con la mostra Halfred Hitchock nei film della Universal Pictures, si celebra il maestro del brivido con immagini e ricostruzioni sceniche ispirate ai suoi capolavori cinematografici, visitabile fino al 22 settembre. Sempre a Palazzo Reale dal 24 settembre arrivano Pollock e Gli Irascibili. La scuola di New York. Più di sessanta capolavori provenienti dal Whitney Museum di New York. Oltre alle opere di Pollock saranno in mostra anche Rotko, De Kooning, Kline e molte altre superstar dell’arte americana. Restiamo a Palazzo Reale perché dal 25 settembre ospiterà la mostra Il volto del ‘900 da Matisse a Bacon, capolavori dal Centre Pompidou. Con circa ottanta opere la mostra racconta il mutamento negli stili e nei caratteri della raffigurazione umana e della ritrattistica che hanno segnato non solo la storia dell’arte del XX secolo, ma quella dell’Uomo. In mostra tra gli altri capolavori di Matisse, Bacon, Delaunay, Max Ernst, Mirò, Fernand Leger, Giorgio De Chirico, Picasso e Alberto Giacometti. E ancora, la mostra Warhol. Dalla Collezione privata di Peter Brant, visitabile dal 24 ottobre. Il padre della Pop Art americana torna a Milano, a Palazzo Reale, grazie alla grande collezione di Brant. Dal 5 ottobre al PAC-Padiglione d’Arte Contemporanea, la mostra Adrian Paci. Vite in transito, esposizione del poliedrico artista che rende pubblica una nuova opera prodotta con il Jeu de Paume di Parigi, il Röda Sten Konsthall di Göteborg e il Trondheim Kunstmuseum di Trondheim. Fino al 23 febbraio il Triennale Design Museum ospiterà la mostra La sindrome dell’Influenza. Un percorso espositivo, strutturato in tre parti, compone un racconto polifonico che va dal dopoguerra ai giorni nostri, e coinvolge ventidue designer internazionali. Al Teatro Manzoni, dal 26 settembre al 6 ottobre in scena Gabriele D’Annunzio, tra amori e battaglie, uno spettacolo di Edoardo Sylos Labini
 per la regia di Francesco Sala. Al Teatro alla Scala, uno dei teatri più famosi al mondo che da oltre duecento anni ospita artisti di fama internazionale, dal 12 ottobre è in scena il Don Carlo di Giuseppe Verdi, l’opera in cinque atti scritta originariamente per L.’Opéra di Parigi. Mentre fino al 18 ottobre è possibile farsi incantare da Il Lago dei Cigni, il titolo più amato del grande repertorio grazie alla partitura di Cajkovski che trasformò il balletto romantico in opera danzata. Sempre al Teatro alla Scala, dal 25 ottobre è in scena l’Aida, l’opera lirica in quattro atti di Giuseppe Verdi tra le più apprezzate al mondo. 15

different kinds of fabrics to create overlapping and volumetric effects. On September 12, Talking Heads frontman, David Byrne, and the rising star of the New York music scene, St. Vincent, will be the stars of an eagerly-awaited concert at the Verdi Theatre. On November 5, the Pergola Theatre opens its rich season of plays with performances by great actors and actresses. Milan. Great events and big exhibitions will be held in the city of the Sforzesco Castle. From September 11, the Ambrosiana Library and the Bramante Sacristy house the exhibition on the Atlantic Code by Leonardo da Vinci. An ambitious project that aims to exhibiting (in about six years’ time) the over one thousand pages of the Tuscan artist’s code, a delicate and precious volume containing reflections and studies on the most varied fields of knowledge: from mechanics to astronomy to philosophical speculation. Showing at Palazzo Reale, from September 24, is the exhibition Pollock and the Irascibles. The School of New York: over sixty works of art from New York’s Whitney Museum. In addition to Pollock’s works, the exhibition includes the artwork by Rotko, De Kooning, Kline and many other superstars of American art. Palazzo Reale will also house, starting from September 25, the exhibition The Face of the 1900s from Matisse to Bacon, masterpieces from the Centre Pompidou. With about eighty works on show, the exhibition explores the change of style and character undergone by portrait painting which has marked not only twentieth-century art history but also the history of mankind. On view are masterpieces by Matisse, Bacon, Delaunay, Max Ernst, Mirò, Fernand Leger, Giorgio De Chirico, Picasso e Alberto Giacometti. Then comes the exhibition Warhol. From the private Peter Brant collection, open to the public starting from October 24. The father of American Pop Art is back in Milan, at Palazzo Reale, thanks to the great Brant collection. Showing at the PAC-Contemporary Art Pavilion, from October 5, is Adrian Paci. Lives in Transit, an exhibition by the versatile artist who introduces his latest work of art created with the cooperation of the Jeu de Paume Museum of Paris, the Röda Sten Konsthall of Göteborg and the Trondheim Kunstmuseum of Trondheim. Showing until February 23, at the Triennale Design Museum, the exhibition The Syndrome of Influence. Divided into three thematic sections, the exhibition tells a polyphonic story from the postwar period to the present day involving the participation of twenty-two international designers. From September 26 to October 6, the Manzoni Theatre stages Gabriele D’Annunzio, between love and war, a show by Edoardo Sylos Labini, directed by Francesco Sala. From October 12, the Scala Theatre presents Don Carlos by Giuseppe Verdi and, until October 18, Swan Lake, one of the most beloved ballets of all times, owing to the score by Cajkovski that transformed this romantic ballet into a dancing opera.


autumnevent Milano

I NOSTRI PRIMI VENT’ANNI

Four Seasons Hotel Milano festeggia con un evento speciale Four Seasons Hotel Milano celebrates with a special event Abbiamo scelto un dolce momento di fine estate, giovedì 12 settembre, per dedicare al nostro Four Seasons Hotel Milano un’intera giornata di festa; celebreremo i suoi splendidi 20 anni e soprattutto, come ad ogni compleanno, guarderemo al futuro perché lo renda sempre più bello, accogliente, aperto alle innovazioni . C’è un simbolo, che racchiude in sé il senso di una bellezza originaria capace di rigenerarsi nel tempo e il desiderio di una qualità di vita a misura d’uomo: è il magnifico albero che domina il Chiostro e ritroviamo, stilizzato, nel nostro stemma. Seguendo questo filo verde, il tema decorativo realizzato da Vincenzo Dascanio, declinato all’interno delle nostre sale e negli spazi aperti, assumerà via via i suoi tanti significati: da albero della vita e dei ricordi, a organismo vivo che simboleggia la natura nel ritmo delle stagioni e nei suoi elementi benefici, l’acqua, il riposo, la luce; e ancora albero che si traduce in valori, il benessere, la bellezza, la salvaguardia dell’ambiente che è uno dei cardini dell’impegno Four Seasons in tutto il mondo. Lo Chef Sergio Mei seguirà le tappe di questo viaggio, dislocando le varie isole di degustazione in modo da completare, con l’assaggio, la percezione sensoriale che ci accompagnerà lungo tutto il percorso. Non è forse possibile dare qui un’anticipazione realistica della giornata, né è nostra intenzione; ciò che desideriamo è trasmettere la suggestione, il mood, di un evento che tanto significa per la nostra identità.

We have chosen a blissful late-summer moment, Thursday, September 12, to dedicate a full day of partying to our Four Seasons Hotel Milano. We will celebrate its first magnificent twenty years and, above all, as on all birthdays, we will be looking forward to a bright future rich in new wonderful horizons. There is a symbol that embodies the sense of original beauty constantly renewed and the wish for a quality of life on a more human scale: it is the magnificent tree that grows in the Cloister and is stylized on our coat of arms. This green thread, the decorative theme created by Vincenzo Dascanio, which pervades our halls and outdoor spaces, will be taking on many meanings: from the tree of life and memory, to the living organism that symbolizes nature in the cycle of seasons and in its beneficial elements-water, rest, light; to the tree that translates into values: wellbeing, beauty, and environmental protection, one of the foundations on which Four Seasons is built throughout the world. Chef Sergio Mei will accompany us on this journey, by taking care of various food tasting corners that will satisfy all the senses. We may not be able to give a realistic advance description of the day, nor do we mean to. We simply wish to convey the atmosphere and the mood of an event bound to be so meaningful for our identity. 16


autumnevent Milano

17


autumnevent Firenze

5 Sensi, 1000 storie

Tutte le novità in carta all’esclusivo ristorante Il Palagio ALL THE LATEST ON THE MENU OF THE EXCLUSIVE IL PALAGIO RESTAURANT Il successo della Trattoria Al Fresco è ancora nell’aria: la formula trattoria a pranzo, pizzeria e barbecue a cena ideata dallo chef Vito Mollica, complice il fascino del bellissimo giardino, è nata come una sorpresa divertente di fine primavera e si è trasformata in un trionfo dell’estate al Four Seasons Hotel Firenze che vi accompagnerà ancora per tutto settembre. Di giorno una vera e propria trattoria con piatti freschi, legati alla stagione, che rispecchiano ed esaltano la tradizione italiana e toscana, mentre la sera tante varietà di pizze - da provare oltre alle classiche margherita e vegetariana le più sfiziose con chorizo, asparagi e uovo di Paolo Parisi o il covaccino con bresaola, rucola e burrata - e carne della migliore qualità cotte rispettivamente nel forno a vista e sul nuovo josper grill, entrambi installati in un angolo dedicato sotto gli alberi del giardino dell’hotel. La nuova stagione de Il Palagio, inaugurata a ottobre, si presenta in una veste non meno allettante: tante le novità, i dettagli speciali studiati per coccolare i clienti dell’hotel. Squadra vincente non si cambia: la proposta del brunch, che riprenderà domenica 6 ottobre, si presenta ricca e invitante come sempre, con tanti piatti che sono il connubio sublime tra tradizione toscana e spunti innovativi. La sera, sempre a Il Palagio, menzione speciale per il piatto dello chef Vito Mollica che ha come ingrediente principe il pollo di razza bianca valdarnese di Laura

The success of Trattoria Al Fresco is still in the air: the trattoria formula at lunch and pizzeria and barbecue at dinner time, conceived by Chef Vito Mollica, in the lovely setting of the hotel’s garden, which began as a late-spring surprise, has become one of Four Seasons Hotel Firenze’s most popular initiatives and will be going on throughout the month of September. During the day, a trattoria serving fresh, seasonal dishes reflecting and enhancing the best of traditional Italian and Tuscan dishes, and in the evening a variety of pizzas- the must-tries, in addition to the classic Margherita and Vegetarian, are the unusual ones with Chorizo sausage, asparagus and Paolo Parisi’s egg or the covaccino with bresaola, rocket and burrata cheese- ,and top-quality meat cooked in the on-show oven or on the new Josper grill, both installed in a corner of the hotel garden beneath the trees. Il Palagio’s new season, starting in October, is equally inviting: many are the new special details designed to pamper hotel customers’ pleasure needs. As the saying goes, don’t break up a winning team. And so, the brunch (starting from 6 October) is as rich and inviting as usual, with a variety of dishes that embody the perfect blend of Tuscan tradition and contemporary creativity. In the evening, at the Palagio again, worthy of mention is the dish by Chef Vito Mollica whose main ingredient is the 18


Nella pagina a fianco: lo Chef stellato Vito Mollica e il suo team nella nuova cucina della trattoria Al Fresco con l’Isola firmata Officine Gullo. Sopra: due immagini della Trattoria Al Fresco. On next page: Michelin-starred Chef Vito Mollica and his staff in the new kitchen of Trattoria Al Fresco designed by Officine Gullo. Above: two pictures of Trattoria Al Fresco 19


La caffettiera Cona, che unisce l’allure d’antan a un risultato eccellente, il ristorante Il Palagio e i nuovi Gin & Tonic Signature Cocktail. The Cona coffee-maker, old-style but perfectly working, Il Palagio restaurant and the latest Gin & Tonic Signature Cocktails

Peri proposto in una raffinata versione della classica cacciatora dove l’attenzione alle cotture diventa un momento fondamentale della ricetta. Sempre la sera, il momento del caffè si trasforma in un’ overture per i sensi: una pregiatissima carta di degustazione di caffè è un giro del mondo attraverso il gusto. Accanto a queste miscele esclusive due blend speciali, il Blue Mountain ed il Kopi Luwak, entrambi macinati con un macina-caffè che unisce l’allure d’antan a un risultato eccellente e preparati con le caffettiere Cona al tavolo, proprio davanti al cliente. Una parentesi da veri intenditori, per restituire a questo rito antichissimo il cerimoniale che merita. Ma le sorprese della cena a Il Palagio, grazie alla fantasia di Vito Mollica e del restaurant Manager Gabriele Fedeli, non finiscono con gli ottimi caffè. I signature Gin& Tonic sono tre esclusivi cocktail ideali per fine o inizio cena, da poco inseriti nella carta del ristorante. In onore al sommo poeta fiorentino, Inferno, Purgatorio e Paradiso sono serviti in grandi bicchieri da vino con all’interno una bustina da tè riempita con erbe aromatiche. I tre gin tonic diventano così colorati naturalmente: Inferno è con karkadè, frutti di bosco e peperoncino (colore rosso), Purgatorio con Camomilla, Calendula e zafferano (giallo), Paradiso con fiori di malva e lavanda (viola). Per coloro che godono ancora della prima fase dell’innamoramento, quella più romantica, a fine cena una scatola a forma di cuore vi proietterà nell’universo di Romeo e Giulietta: dentro due capsule di colore diverso vi daranno l’illusione di bere il sonnifero e il veleno che resero eterni i due amanti. In realtà si tratta di due shot di selezionatissima vodka aromatizzata. L’appuntamento con l’aperitivo del Metropolitan diventa ancora più speciale: solo per una notte, una volta al mese a partire dall’autunno, veri e propri piccoli eventi che diventeranno occasioni uniche per vedere fianco a fianco gli esclusivi partner di Four Seasons e creare liason uniche, nella cornice dell’hotel.

Laura Peri white chicken from the Valdarno area in the sophisticated and classic Cacciatore-style version and with great attention paid to cooking method and time. Evening coffee time is also a true sensory experience: the elegant coffee menu is a trip around the world through taste buds. In addition to the many exclusive blends, two special ones, Blue Mountain and Kopi Luwak, both ground in an old-style but perfectly-working machine and made in the Cona coffee-makers right before your eyes. A true gourmand experience, an ancient ritual worthy of the utmost care and attention. However, surprises at Il Palagio restaurant never end with coffee, thanks to the creativity of Vito Mollica and Restaurant Manager Gabriele Fedeli. The signature Gin& Tonic are three exclusive cocktails, ideal as both pre and after-dinner drinks, which have been recently added to the restaurant’s menu. As a tribute to Florence’s greatest poet, Hell, Purgatory and Paradise are served in big wine glasses with a tea bag filled with aromatic herbs. The three Gin & Tonic drinks are thus naturally colored: Hell with hibiscus, soft fruit and chili (red), Purgatory with chamomile, calendula and saffron (yellow), Paradise with mallow and lavender flowers (purple). Those who are still in the early, romantic stage of a relationship will be given a heart-shaped box containing the world of Romeo and Juliet: two capsules in different colors will give them the impression of drinking the sleeping potion and poison that earned the two lovers everlasting fame. Actually, they are two shots of top-quality, flavoured vodka. The Metropolitan aperitivo event gets more special every year: only for one night, once a month starting from the fall season, a unique chance to meet with Four Seasons’ exclusive partners and establish extraordinary relationships, in the hotel’s lovely setting. 20


autumnevent

Firenze - 30 novembre

THE REDS AND THE WHITE

I migliori vini rossi e il tartufo più pregiato al Four Seasons Hotel Firenze The best red wines and the finest truffles at Four Seasons Hotel Firenze

Una lunga tradizione di eventi enogastronomici quella che accompagna il mondo Four Seasons Hotel Firenze, che torna a celebrare anche quest’anno l’importante appuntamento con The Reds and The White. Save the date, sabato 30 novembre per una serata d’eccezione dove protagonista sarà il tartufo bianco di San Miniato della storica azienda Savini di Palaia, in provincia di Pisa, che da quattro generazioni è impegnata nella ricerca e nella selezione del pregiato tubero, che verrà accostato alle pregiate etichette Tolaini Chianti Classico Riserva 2010, Valdisanti 2009 e Picconero 2009, i migliori vini rossi della cantina Tolaini, azienda giovane e dinamica che fa di tradizione ed innovazione il proprio motto. Si rinnova quindi la collaborazione dell’hotel fiorentino con aziende importanti del territorio, caratterizzate dall’eccellenza e dalla genuinità dei propri prodotti, caratteristiche che unite all’esclusività e all’eleganza di una location come quella di Four Seasons daranno vita ad una serata davvero indimenticabile. Il menu di sei portate porta la firma dello Chef stellato Vito Mollica, per un tripudio del gusto assolutamente da non perdere, da assaporare nella cornice del ristorante Il Palagio. Sabato 30 novembre Ore 19.30 aperitivo/degustazione con i produttori nella Lobby Lounge L’Orangerie, ore 20.30 cena al ristorante Il Palagio. Euro 150,00 a persona Per informazioni e prenotazioni: (+39) 055.2626450

21

The world of Four Seasons Hotel Firenze continues the decade-long tradition of food-and-wine events by hosting this year’s edition of the popular The Reds and The White. Save the date: star of a special event held on Saturday, November 30, is the white truffle of San Miniato by the well-known Savini company of Palaia, near Pisa, which has been engaged in the hunting and selection of the precious tuber for four generations, and it will be paired with the fine Tolaini Chianti Classico Riserva 2010, Valdisanti 2009 and Picconero 2009 wine labels, the best red wines produced by Tolaini winery, a young and dynamic company whose motto is: “Tradition and Innovation”. Our Florentine hotel goes on cooperating with major local companies committed to product excellence and genuineness which, combined with the exclusivity and elegance typical of a Four Seasons location, will make the event truly unforgettable. The six-course menu will be prepared by Michelinstarred chef Vito Mollica, for a not-to-be-missed culinary experience in the beautiful setting of Il Palagio restaurant. Saturday, November 30, 7.30 pm, aperitivo/wine tasting with the producers in the L’Orangerie Lobby Lounge. 8.30 pm, dinner at Il Palagio restaurant. Euro 150,00 per person. For information and booking: (+39) 055.2626450


autumnevent

Milano - dall’8 settembre

IL BRUNCH DEL TEATRO E LA “CHIC...OLATE ROOM” Domenica 8 settembre: torna il brunch del Four Seasons Sunday, September 8th : the Four Seasons brunch is back

La pausa estiva è terminata, la città è di nuovo la Milano che conosciamo: viva, animata, avida di novità ma anche desiderosa di ritrovare le sue consuetudini più piacevoli. Il Brunch del Teatro, nel tempo, è diventato uno di questi gradevoli riti; un luogo dove festeggiare la domenica regalandosi un piacere sempre appagante, per tutta la famiglia, in cui grandi e piccoli potranno godere dei propri spazi in assoluto comfort e relax. La varietà e qualità delle proposte dello Chef, disseminate nelle Isole dei Sapori, aprono infatti percorsi del gusto diversi che invitano ad assaggiare e sperimentare, dando così l’occasione di scoprire nuovi aspetti del cibo. Ma la curiosità più intrigante riguarda, forse, l’attrazione più irresistibile del percorso brunch, almeno per i non pochi amanti del cioccolato ... Quale nuovo tema, creato dalla fantasia del nostro Chef e dei suoi collaboratori, abbellirà quest’anno la celebre “Chocolate Room”? Per questo sesto compleanno del Brunch del Teatro, il nostro pasticciere Johannes Walk ha proposto una veste decisamente glamour: ispirandosi al mondo della moda, così legato a Milano e al nostro Hotel che sorge nel cuore del “Quadrilatero” degli stilisti, Johannes ha ricreato un mondo dove la bellezza non sarà certo seconda alla delizia di assaporare le innumerevoli chicche di cioccolata. E se è vero che l’unico modo di liberarsi di una tentazione è cedervi ... Aspettiamo di riaccogliervi al Brunch del Teatro!

The summer break is over and Milan awakes to its usual hustle and bustle: lively, animated and avid for novelty and new ideas, but also anxious to get back to its most enjoyable habits. And the Teatro Brunch is one of these pleasant rituals: a place where Sundays are properly celebrated and guests are treated to an always gratifying and never-thesame experience. The variety and quality of our Chef’s food offerings, scattered all over the Island of Flavours, are so tempting that guests will want to taste every single dish to uncover new aspects of food preparation and presentation. But the most intriguing and perhaps most irresistible attraction of our brunch, at least for chocolate lovers, is the Chocolate Room. What theme have our highly creative Chef and his staff chosen for the Chocolate Room this year? It seems that pastry chef Johannes Walk has gone for “glamour” by drawing inspiration from the fashion world, which is so closely associated with Milan and our Hotel, located in the heart of the city’s designer shopping streets. But in Johannes’s world taste is never second to design, and how tempting his numberless chocolate treats are! If it’s true that “the only way to get rid of temptation is to yield to it”…. We will be waiting for you again at the Teatro Brunch!

Tutte le domeniche a partire dall’8 settembre Dalle ore 11.45 alle 15.00 Per informazioni e prenotazioni: (+39) 02 77081435

Every Sunday starting from September 8th From 11.45 am to 3.00 pm For information and booking: (+39) 02 77081435

22


23


autumnevent

Firenze - dal 1 ottobre

Monsieur Truffle

il tubero più pregiato del mondo Protagonista al four seasons Four Seasons welcomes the world’s most precious tuber Apri la porta e ti investe il suo classico odore forte, unico. Quell’odore che ti fa innamorare subito. Oppure ti fa girare i tacchi. Sì, perché il tarfufo o lo ami o lo odi. Chi lo ama per lui può fare anche cose da pazzi, come chi ha sborsato 30 mila euro per 400 grammi di tartufo a New York. Quello bianco di San Miniato, in provincia di Pisa aveva fatto innamorare persino Napoleone. Dal 1° gli amanti del tubero più famoso e lussuoso del mondo, avranno pane, perdon, tartufo, per i loro denti, o in questo caso forse è più appropriato parlare di papille. Perché il Four Seasons Hotel Firenze ha messo a punto il pacchetto Truffle Hunting: in piena stagione dei tartufi, quando i colori dell’autunno trasformano i paesaggi della toscana in icone della bellezza, ecco un’imperdibile occasione per lanciarsi nell’eccitante esperienza della cerca del tartufo (i cercatori trovano questo prezioso fungo nel sottosuolo). Ospiti della famiglia Savini di San Miniato che in tutto il mondo è sinonimo di tartufi eccellenti, sperimenterete con loro un giorno dedicato alla cerca del prezioso tubero. L’esperienza si farà ancora più eccitate la sera, quando al ristorante Il Palagio, lo chef stellato Vito Mollica vi accoglierà con uno speciale menù a base di tartufo.

You walk into the room and are overwhelmed by the pungent, unmistakable scent. A scent you fall in love with at first sniff or makes you turn on your heels. Yes, because when it comes to truffle, either you love it or you hate it. If you love it, you will be willing to do anything to have more, like paying € 30,000 for 400 grams of truffle in New York. The white one, found in San Miniato, near Pisa, made even Napoleon burn with excitement. From October 1st, the lovers of the world’s best known and most luxurious tuber, will be finding the perfect match for their taste buds. Four Seasons Hotel Firenze offers its guests the Truffle Hunting package: at the peak of the truffle season, when the autumn colors burst forth in all their beauty and spread over the Tuscan landscapes, here comes the one-off chance to enjoy an exciting truffle-hunting experience (unlike other mushrooms, this precious tuber is found underground). As guests of the Savini family in San Miniato, a name associated the world over with topquality truffles, you will be treated to a full day of truffle hunting. And to crown such a thrilling experience, Michelin-starred chef Vito Mollica will welcome you for dinner at Il Palagio Restaurant with a special truffle-based menu.

24


autumnevent

Florence - from 1st October

SpeCIALE PACCHETTO TARTUFO - Truffle Hunting Package

La stagione del tartufo bianco è nell’aria, con il suo sapore ed aroma ineguagliabile. Scegliete questo speciale pacchetto se desiderate scoprire i segreti della raccolta del tartufo. Visiterete la famiglia Savini a San Miniato che è tradizionalmente legata al mondo dei tartufi in Toscana. Con il loro aiuto diventerete cercatori di tartufo per un giorno. L’esperienza gastronomica, che ha inizio sul campo, proseguirà con una cena gourmet presso il ristorante Il Palagio con un menù a base di tartufi ideato dallo Chef Vito Mollica. Non perdete questa esperienza unica durante il periodo migliore per vistare la Toscana per una breve pausa, quando i colori dell’autunno sono semplicemente introvabili altrove. Il pacchetto comprende: - Soggiorno lussuoso di 3 notti - Colazione all’americana per due persone servita al ristorante Il Palagio, La Magnolia o in camera - “Truffle Experience”: un percorso alla scoperta del tartufo presso l’azienda Savini Tartufi a cura della famiglia Savini - Trasferimento per e dall’azienda Savini Tartufi a San Miniato (Pisa) con Mercedes Class E - Cena di 4 portate con menù a base del pregiato tartufo toscano presso il Ristorante Il Palagio a cura dell’Executive Chef Vito Mollica

The white truffle season is in the air, with its unmistakable flavour and aroma. Choose this special package if you would like to discover the secrets of truffle hunting. You will visit the Savini family in San Miniato whose tradition has always been linked to truffles in Tuscany. With them you will become truffle hunters for a day. The gastronomic experience begun in the fields will continue with a gourmet dinner at our Il Palagio restaurant with a truffle menu designed by our Chef Vito Mollica. Don’t miss this unique experience during the best time to visit Tuscany for a short break, when the colors of the fall in the region are simply inimitable somewhere else. The package includes: -Three-night luxury stay - American breakfast for two served at Il Palagio restaurant, La Magnolia or in-room -Truffle Experience: a journey into the discovery of truffles at the Savini Tartufi company owned and run by the Savini family -Transfer to and from the Tartufi Savini company in San Miniato (Pisa) with a Mercedes E-Class car. -Four-course dinner with a fine Tuscan truffle-based menu at Il Palagio restaurant by Executive Chef Vito Mollica

Il pacchetto è disponibile dal 1 Ottobre al 30 Novembre 2013. Soggiorno minimo e massimo di 3 notti. Tariffe a partire da Euro 666 + 10% IVA a camera a notte (dal 1 ottobre al 15 novembre). Tariffe a partire da Euro 906 + 10% IVA a camera a notte (dal 16 novembre al 30 novembre). Per informazioni e prenotazioni si prega di consultare il sito web www.fourseasons.com/florence o chiamare il Four Seasons Hotel Firenze al (+39) 055.26261

The package is available from October 1 through November 30, 2013. Minimum and maximum three-night stay. Rates from Euro 666,00 + 10% VAT per room per night (from 1 October to 15 November) Rates from Euro 906,00 + 10% VAT per room per night (from 16 November to 30 November) For information and booking, please visit website www.fourseasons.com/florence or call Four Seasons Hotel Firenze at (+39) 055.26261

25


autumnevent Firenze - 13 ottobre

Dream Weddings

Open Day: Il giorno dei vostri sogni al Four Seasons Hotel FirenzE The ceremony of your dreams at Four Seasons Hotel Firenze Carrozza con cavalli bianchi, spose in abiti da sogno che volteggiano leggere nel parco della Gherardesca sulle note di un pianoforte e violini. Fuochi d’artificio, decorazioni floreali che sembrano opere d’arte. Non è la scena di film, ma la nuova Luxury Wedding Fair organizzata dal team di Four Seasons, guidata dalla Catering Manager Elisa Peroli. Dimenticate tutto quello che fino ad oggi ha accompagnato l’immagine di una fiera dedicata al matrimonio e seguiteci in questo extra-ordinario viaggio dedicato al giorno più bello della vostra vita previsto per domenica 13 ottobre. Al vostro arrivo all’hotel, dopo un vero e proprio check-in, sarete accompagnati in una visita speciale delle Suite e dei vari punti espositivi creati, all’interno del Palazzo della Gherardesca, dai maggiori esperti del settore wedding. Il viaggio prosegue nel parco, dove sarà ricreata una vera e propria cerimonia nuziale, accompagnata dalle note di un trio d’archi, dagli spettacoli dei falconieri, pic nic nuziali e lussuose macchine epoca. Un’occasione per scoprire le molteplici possibilità che accompagnano un momento magico come quello del matrimonio: creatività unita all’eleganza firmata Four Seasons. Gli esperti di ogni settore saranno pronti a raccontarvi i propri servizi e ad interagire con voi in una cornice rilassata e informale come quella dello splendido Giardino. Ma il viaggio non finisce qui: arrivati al Conventino, ad accogliervi troverete un grande buffet di fiori e dolci note jazz in una sperimentazione musicale continua. Abbandonate l’idea del colore bianco: il giardino del Four Seasons sarà ispirazione anche per gli abiti, i gioielli, gli accessori, i servizi fotografici e tutto quello che renderà il vostro matrimonio unico e speciale. Proprio come voi.

Domenica 13 ottobre, dalle ore 11 alle 20 Sunday 13 October, from 11 am to 8 pm Euro 15,00 a persona / per person Per informazioni e prenotazioni: For information and reservations: (+39) 055.26261

A white horse-drawn carriage, brides in fairy-tale dresses twirling gracefully in the Gherardesca Park to the gentle tune of violins and piano. Fireworks, floral decorations that resemble works of art. It is not a film scene, it is the Luxury Wedding Fair planned by our Four Seasons team led by Catering Manager Elisa Peroli. Forget everything you have ever known about wedding fair shows and join us on this extra-ordinary journey devoted to the best day of your life, held on Sunday, October 13. Upon your arrival at the hotel, you will be checked in and taken on a guided tour of the Suite Rooms and exhibition spaces of major experts in the wedding planning field housed in the Gherardesca Palace. The tour will proceed outdoors, in the park, where a wedding ceremony is staged with a string trio playing, falconers performing, wedding picnics and luxury vintage cars. A chance to explore the many options you have for the most magical moment of your life, the wedding ceremony: creativity combined with Four Seasons-style elegance. Experts in all wedding planning fields will provide all the information you need in the relaxing and informal setting of the magnificent Garden. And the tour is not over yet: once you get to the Conventino, you will be welcomed with a rich flower buffet and sweet jazz notes in a sort of ongoing improvisation. Do not think “white”: Four Seasons Hotel’s Garden will be your source of inspiration also for outfits, jewelry, photoreports and whatever will make your wedding unique and special. Just like you. 26


Trova ispirazione per il tuo gran giorno domenica 13 ottobre al Four Seasons

Find inspiration for your special day on Sunday October 13th at Four Seasons

27


autumnevent

ph. Photo 27

Milano - 18 ottobre

LES JOYAUX DE BORDEAUX

Alcuni dei vini più preziosi al mondo in una serata esclusiva Some of the world’s finest wines at an exclusive event Venerdì 18 ottobre è un appuntamento che non mancherà di suscitare il più acceso interesse tra gli intenditori di vini Bordeaux preziosi e rarissimi: abbiamo infatti scelto questa data, nel cuore del mese dedicato alla vendemmia, per proporvi un evento destinato a rimanere irripetibile. La ragione dell’ estrema esclusività di questa serata è infatti il numero, limitatissimo, delle bottiglie ancora disponibili di queste straordinarie annate: sarà un privilegio unico poter assaporare nettari come Haut-Brion Blanc Pessac-Leognan 1997, dalle note incredibilmente minerali che si fondono con profumi di fiori primaverili, e fruttati; oppure Château Mouton-Rotschild Cru Pauillac 2007, profondo e opulento, magnificamente elegante e armonioso: per non citare che due tra i protagonisti della serata, un grande bianco e un celeberrimo rosso. Intorno a questo gioielli, lo Chef Sergio Mei ha ricamato un menu sontuoso; irrinunciabili suggestioni francesi si armonizzano nel suo gusto sicuro e personalissimo, creando un equilibrio di sapori perfetto per sostenere un abbinamento tanto démandant. Scrigno di questi tesori saranno un’atmosfera di raccolta eleganza , un servizio impeccabile e raffinatissimo; la serata nel suo insieme si tradurrà in un’esperienza culturale e sensoriale indimenticabile, ancor più valorizzata da veri conoscitori che sapranno coglierne pienamente l’eccezionalità.

Friday, October 18, is the day of an event that will certainly arouse interest of fine and rare Bordeaux wine experts: we have chosen this date, at the peak of the harvesting season, to invite you to the event of a lifetime. The reason of the event’s exclusivity lies in the extremely limited number of bottles available in these extraordinary vintages: a one-off chance to taste nectars such as Haut-Brion Blanc Pessac-Leognan 1997, featuring incredibly mineral notes blending in with spring flower and fruity aromas; or Château Mouton-Rotschild Cru Pauillac 2007, deep and opulent, magnificently elegant and well-balanced; not to mention the two stars of the event, a great white and a worldfamous red. Chef Sergio Mei has built a sumptuous menu around these « gems » : the Chef’s very personal yet perfect balance of flavours will certainly support such a demanding wine pairing. An atmosphere of subdued elegance and impeccable and very sophisticated service add to the feeling of amazing cultural experience and luxury: the event will be an unforgettable journey of the senses, enhanced by true experts who will know how to highlight the exceptional nature of the event. 28


ph. Neri Oddo

I VINI The WINES Château Haut-Brion Blanc 1er Cru Pessac-Leognan 1997 Château Cheval Blanc 1er Cru Saint Emilion 2007 Château Mouton-Rothschild 1er Cru Pauillac 2007 Château Latour 1er Cru Pauillac 1998 Château Margaux 1er Cru Margaux 1998 THE MENU

IL MENU

Salt-browned oyster with white celery mousse and oyster water emulsion

Ostrica scottata al sale con spuma di sedano bianco e emulsione di acqua d’ostrica Astice blu bretone arrostito alla brace di vite e finocchietto selvatico con brodetto di astice, bastoncini di sedano e bruschetta al lardo affumicato

Blue Breton lobster grilled on a bed of vine and wild fennel with lobster brodetto, celery sticks and smoked lard bruschetta

Consommé di volaille de Bresse all’Armagnac con gnocchetti alla Parigina tartufati, gocce di mousseline di suprema con erbe e perle di verdure

Armagnac-flavoured Bresse poultry consommé with Parisian-style small truffled gnocchi, drops of supreme mousseline sauce with herbs and vegetable pearls Leek-creamed risotto with chanterelles mushroom quenelle and black Norcia truffled and melted Gorgonzola cheese

Risotto mantecato ai porri con chenelle di funghi chanterelles e gorgonzola fuso al tartufo nero di Norcia

Sage and lemon thyme-grilled sea bass filet with Breton artichoke heart cooked in milk and tender baby spinach

Filetto di branzino arrostito alla salvia e timo limonato con cuore di carciofo Bretone cotto al latte e spinacini teneri

Roast Bresse duck on the spit with light salmi sauce and quince, morel mushroom and chestnut sauce

Anatra di Bresse arrostita allo spiedo con salsa al salmì leggera, ragù di mele cotogne, spugnole e castagne

Raspberry and rhubarb soufflé, mango au gratin with Sauternes-flavored eggnog, white coffee and honey ice cream

Soufflé ai lamponi e rabarbaro, mango gratinato con zabaione al Sauternes, gelato al caffè bianco e miele

Coffee and sweets

Caffè e piccola pasticceria

Flower design Decorazioni Floreali a cura di FLOWER & HOME ENGINEERING

Venerdì 18 ottobre - ristorante Il Teatro Prezzo per persona: € 1000 vini inclusi Per informazioni e prenotazioni: (+39) 02 77081435

Friday 18 October - Il Teatro restaurant Cost per person: € 1,000 wines included For information and booking: (+39) 02 77081435

29


autumnevent

Milano - 8 e 29 novembre

I “GRANDI PIEMONTESI” Due eccellenze delle Langhe, due serate gourmet Two Langhe delicacies, two gourmand events

Il connubio che sposa il prezioso tartufo, squisito dono dell’autunno, agli intensi e profumati vini piemontesi, ha una splendida tradizione al Four Seasons: ricorre infatti, questo novembre, la diciottesima edizione di uno dei nostri eventi più amati e seguiti. Desideriamo pertanto presentarvi due occasioni di gustare diverse interpretazioni di un perfetto dialogo fra cibo e vini, in cui la sensibilità del nostro Chef abbina ricchi sapori di stagione alle pregiate etichette che accompagneranno ciascun piatto. La prima serata, venerdì 8 novembre, sarà dedicata ai vini di uno dei produttori storici del territorio, Prunotto. La filosofia dell’azienda, rigorosa ed esigente, garantisce un attento controllo del prodotto fin dalla maturazione delle uve nei vigneti; tale accuratezza si riflette nell’eccellente qualità dei vini che degusteremo, dal delicato Roero Arneis ai vellutati Nebbiolo d’Alba e Barbaresco, fino al pregiato cru Bussia del Barolo 2007. La serata conclusiva, venerdì 29 novembre, vedrà invece protagonista Pio Cesare. Di fondazione ancora più antica, fu una delle prime case vinicole ad intuire il potenziale degli ottimi vini del territorio; inalterate nel tempo, le più scrupolose tecniche di vinificazione privilegiano la qualità dei vini, mantenendo una produzione limitata e perciò ancora più preziosa: i grandi classici che potremo gustare ne saranno i più eccellenti testimoni. Vi attendiamo dunque al Four Seasons, per rinnovare questo appuntamento autunnale nella serata che preferirete ... Oppure, perché non concedersele entrambe?

The marriage of the fall season’s most delicious and precious gift, the truffle, and the intensely aromatic Piedmontese wines, is a long-standing tradition at Four Seasons Hotel: in November, we will be celebrating the eighteenth anniversary of one of our most popular and beloved events. We therefore wish to inform you about the two opportunities you are given to enjoy the perfect matching of food and wine and to experience our Chef’s skill in pairing seasonal flavours to accompany the finest wine labels. The first event, held on Friday, November 8, will be devoted to the wines by one of the area’s best-known producers, Prunotto. The winery’s rigorous and demanding philosophy is based on the control over all steps of the winemaking process. Such commitment to excellence is reflected in the quality of the wines you will be given the unique chance to taste: from the delicate Roero Arneis to the velvety Nebbiolo d’Alba and Barbaresco, to the fine Barolo 2007 Cru Bussia. The star of the second and final event, held on Friday, November 29, is Pio Cesare. The winery, one of the oldest of the Langhe area, was among the first to grasp the potential of the region’s wines; the age-old and meticulous winemaking methods used enhance the wine’s quality,while keeping production low and, thus, more sought-after, as proved by the great classic labels you will be treated to. We will be waiting for you at Four Seasons Hotel, to enjoy this annual event on the night of your choice… Or, why not indulging yourself in both? 30


autumnevent

Milan - 8 and 29 November

PRUNOTTO - venerdì 8 novembre

PIO CESARE - venerdì 29 novembre

Royal di cavolfiore e porri con calamaretti spillo, infusione di ricci di mare e tartufo nero Cauliflower and leek royal with small squid, sea urchin infusion and black truffle

Gratin di cardi gobbi con bagna cauda leggera, lumaca lardellata croccante con crema di tartufo Cardoons au gratin with light bagna cauda sauce, seared snail and truffle cream

Battuto di bue grasso di Carrù e di salmone selvaggio con spuma di avocado, acqua di ostrica e tartufo bianco Carrù beef and wild salmon tartare with avocado mousse, oyster infusion and white truffle

Spuma di baccalà gratinato con crostino di polenta e tartufo bianco Gratinéed cod mousse with polenta crouton and white truffle Tajarin al doppio rosso d’uovo amalgamato con burro di malga, timo, parmigiano e tartufo bianco Tajarin egg-pasta with mountain butter sauce, thyme, parmesan cheese and white truffle

Risotto al Barolo con fonduta di toma piemontese al tartufo bianco Risotto with Barolo sauce and white truffle-seasoned Piedmont toma cheese fondue Tajarin al doppio rosso d’uovo amalgamato con burro di malga, timo, parmigiano e tartufo bianco Tajarin homemade egg-pasta with mountain butter sauce, thyme, parmesan cheese and white truffle

Tortelli al plin con vitello e verdure, ragù di porcini alla santoreggia, crema di taleggio e tartufo bianco Homemade filled tortelli with veal meat and vegetables, porcini ragout, savory, taleggio cream and white truffle

Bianco di merluzzo al vapore con passata di sedano bianco e scalogno, olio, colatura di acciuga e tartufo bianco Steamed cod with white celery purée, shallots, anchovy sauce and white truffle

Consommé di pollo vercellese con coriandoli di verdure e tartufo nero Farmyard chicken consommé with vegetable confetti and black truffle Garretto di manzo piemontese brasato al Barolo e verdure con spuma di patate e topinambur, polvere di nocciole e tartufo bianco Barolo-braised Piedmont beef leg with vegetables, potato and Jerusalem artichoke mousse, hazelnut powder and white truffle

Lombo di capriolo arrostito al pepe nero e ginepro in salmì leggero e composta di mele e castagne al tartufo bianco Roasted loin of venison with black pepper, juniper, apple and chestnut compote and white truffle

Pera Martina farcita con datteri e rabarbaro, cioccolato fondente, panna fresca montata e polvere di tartufo nero Stuffed pear with dates and rhubarb, dark chocolate, whipped cream and black truffle powder

Zuppa di cachi vaniglia e mango al Moscato Passito con granella di amaretti e uova alla neve mandorlate Persimmon and mango purée in Moscato Passito sauce with chopped amaretti biscuits, meringue and almonds

Caffè e piccola pasticceria Coffee and mignon pastry

Caffè e piccola pasticceria Coffee and mignon pastry

Roero Arneis DOCG 2012, Prunotto Nebbiolo d’Alba Occhetti DOC 2010, Prunotto Barbaresco DOCG 2010, Prunotto Barolo Bussia DOCG 2007, Prunotto Moscato d’Asti DOCG 2012, Prunotto

Arneis DOC 2012, Pio Cesare Nebbiolo Langhe 2010, Pio Cesare Barbaresco Classico 2010, Pio Cesare Barolo Classico 2009, Pio Cesare Moscato d’Asti 2012, Pio Cesare

Flower design Decorazioni Floreali a cura di FLOWER & HOME ENGINEERING

31


winterevent Firenze

ASPETTANDO IL NATALE

gli appuntamenti delle feste al four seasons hotel firenze THE HOLIDAY EVENTS AT FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE Al Four Seasons Hotel Firenze le fredde giornate invernali saranno scandite da appuntamenti con i sapori della tradizione, ogni sera al ristorante Il Palagio e nei momenti delle festività ufficiali: per la cena della Vigilia, il pranzo e la cena di Natale, il cenone di Capodanno e il brunch del 1° gennaio. Aspettando il Natale sarà il menu di quattro portate che farà da preludio al trionfo culinario del 25 dicembre. Il Christmas Tea Time è un’imperdibile parentesi da assaporare con le delizie del Pastry Chef Domenico di Clemente, accompagnate dalle esclusive nuove miscele della sala da tè La Via del Tè create appositamente per l’hotel fiorentino. Anche a dicembre non mancherà l’appuntamento con l’aperitivo Metropolitan, mentre all’Atrium Bar e alla Lobby Lounge l’Orangerie potrete scegliere tra gustosi signature cocktail assaporando l’atmosfera natalizia. Grazie al menu Take Away inoltre i piatti dello Chef stellato Vito Mollica, cucinati espressamente per voi, arriveranno nella privacy di casa vostra con un servizio delivery di altissima qualità. Come da tradizione, le ricche ceste natalizie firmate Four Seasons e i gift voucher food & beverage o quelli proposti dalla Spa saranno ottime idee regalo per i vostri cari. Un occhio alla linea infine con i brunch delle festività: momenti più light, da assaporare magari dopo un trattamento alla Spa dell’hotel dove lasciarsi viziare e coccolare concedendosi un po’ di meritato relax.

At Four Seasons Hotel Firenze, the cold winter days will be filled with events in the spirit of tradition, every evening at the Palagio restaurant and on official holidays: Christmas Eve dinner, Christmas lunch and dinner, New Year’s Eve dinner and brunch on January 1st. Waiting for Christmas is the four-course menu that will introduce our guests to the culinary delights of December 25th. Christmas Tea Time is a not-to-be-missed chance to taste the delicacies by Pastry Chef Domenico di Clemente, accompanied by the exclusive new tea blends specially made for our Florentine hotel by La Via del Tè. The Metropolitan aperitivo event will be back in December and you will be able to choose from a variety of signature cocktails at the Atrium Bar and Orangerie Lobby Lounge while taking in the Christmas atmosphere. The Take Away menu allows you to have the dishes specially prepared for you by Michelinstarred Chef Vito Mollica delivered to your door with top-quality service. As per tradition, the rich Four Seasons Christmas baskets and the Food & Beverage or SPA gift vouchers will make an excellent gift for your loved ones. Keep an eye on your shape with the holiday brunch: light dishes to be enjoyed after one of the hotel’s SPA treatments and a moment of pampering and well-deserved relaxation.

32


winterevent Milano

christmas time

la magia del natale al four seasons hotel milano THE MAGIC OF CHRISTMAS AT FOUR SEASONS HOTEL MILANO Il Natale del Four Seasons Hotel Milano ha la fragranza del panettone presente nelle proposte del brunch ma anche nel carrello dei dolci pomeridiano, arricchito dalle salse tradizionali, declinate nei sapori di vaniglia, cioccolato, zabaglione e lampone, mentre la sera la sorpresa sono i piccoli panettoni e i dolcetti allo zenzero. Per arricchire la tavola della festa con i piatti della più squisita tradizione, reinterpretati dal nostro Chef e insegnati passo per passo nei sabati di dicembre, non perdete la Lezione Natalizia alla Scuola di Sergio Mei: un’opportunità irrinunciabile per coniugare gusto e divertimento, imparando segreti che impreziosiranno il vostro repertorio di ricette speciali. La sera del 24 dicembre lo Chef proporrà, come ogni anno, una raffinata cena con specialità che omaggiano la meravigliosa tradizione italiana, nell’atmosfera raccolta e allegra dei nostri ristoranti; il tradizionale pranzo natalizio sarà poi un’occasione di festeggiare la più bella ricorrenza dell’anno insieme ai propri cari e agli amici. Al ristorante La Veranda, un sontuoso menu per la cena di San San Silvestro sarà invece la degna cornice per celebrare l’arrivo del 2014 con i più festosi brindisi; mentre per il 1 gennaio lo Chef proporrà, sempre in Veranda, un pranzo delizioso e leggero per inaugurare l’anno nuovo all’insegna del gusto e del benessere. E per chi desiderasse una romantica cena a due, la Chocolate Room, scrigno di dolci speciali, all’occorrenza si trasforma in una suggestiva stanza tutta per sé...

At Christmas, Four Seasons Hotel Milano welcomes guests with the festive scent of panettone cake, one of our brunch’s most delicious offerings, but also available on our afternoon cake trolley, served with traditional sauces in a choice of flavours: vanilla, chocolate, zabaglione and raspberry and, in the evening, in the small-size version along with ginger sweets. In order to have your Christmas table set with the most traditional dishes, in our Chef’s personal interpretation and taught step by step on Saturdays in December, don’t miss the Christmas lesson by Sergio Mei: a one-off chance to combine taste and entertainment and learn the secrets that will become a lasting part of your repertoire of special recipes. On the evening of December 24, our Chef will prepare, as every year, an elegant dinner based on a traditional Italian Christmas menu, in the cozy and joyful atmosphere of our restaurants. The traditional Christmas lunch is a great opportunity to celebrate the most enjoyable holiday of the year with friends and family. At La Veranda restaurant, a sumptuous New Year’s Eve menu is the best way to celebrate the arrival of 2014 with festive toasts. And on January 1st, same place and same Chef for a delicious and light lunch to welcome the New Year elegantly and comfortably. And when the occasion calls for a romantic dinner for two, the Chocolate Room, a treasure box filled with special sweets, is there for you…

33


autumnevent Firenze

Benessere tout court

Le novità autunnali alla Spa del Four Seasons Hotel Firenze Autumn news from the Spa of Four Seasons Hotel Firenze Concedersi un po’ di tempo tutto per sé è un bisogno fondamentale dopo la pausa estiva: prolunga i benefici delle vacanze e aiuta a contrastare lo stress del rientro a lavoro e dei frenetici ritmi quotidiani. Per questo il Four Seasons Hotel Firenze ha ideato una serie di interessanti novità per questo autunno. Abbiamo chiesto a Lucia Papalini, Spa Manager dell’hotel, di illustrarci le principali. Cosa caratterizzerà la Spa del Four Seasons questo autunno? Un rinnovamento a 360 gradi. Una proposta ancora più completa che adesso affianca, alla migliore tradizione locale rappresentata dai prodotti di Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella, una linea high tech come Rephase che vanta una nuova filosofia di benessere e bellezza, legata alla cosmesi ed alla farmaceutica. Da provare, sulla base di questi cosmeceutici preziosi, i nuovi trattamenti viso. Per questa speciale collaborazione saranno organizzati nel corso dell’anno degli Open Day promozionali durante i quali saranno illustrati tutti i nuovi servizi proposti. Inoltre la Spa sarà protagonista di un lavoro di restyling delle aree umide che includeranno presto una sauna, un bagno turco e esclusivi spazi relax. Tutte queste novità sono studiate per il benessere di tutta la famiglia. Novità anche per i più piccoli? I bambini e le loro mamme sono al centro del Full Time Mum, uno speciale pacchetto dedicato a tutte quelle mamme che possono godere del trattamento scelto insieme ai propri figli. I teenager possono usufruire di trattamenti speciali creati per loro, come lo Junior Vip Facial, trattamento viso purificante ad alto potere rigenerante, o il Lady to be - Gentlemen to be Spa Experience, esperienza dedicata a tutte quelle ragazze o ragazzi che iniziano a prendersi cura del proprio corpo e immagine. Per i più piccoli, Chocolate Hug, uno dei trattamenti più divertenti a base di cioccolato, insieme alla Mini manicure e pedicure. Chi potrà usufruire di questi speciali trattamenti? Oltre ai clienti dell’hotel, possono accedere alla palestra tutti gli interessati alla nostra proposta fitness grazie alle speciali membership, ovvero abbonamenti mensili, trimestrali, semestrali e annuali. Cosa aspettate a prenotare? Per informazioni: (+39) 055.2626250

Taking some time for yourself is absolutely necessary after the summer break: it prolongs the benefits of your vacation and makes going back to work and to the everyday frenzy less stressful. That is why Four Seasons Hotel Firenze has some interesting news for the coming autumn season. The hotel’s Spa Manager, Lucia Papalini, tells us something about it. What does Four Seasons’ Spa have in store for us next? Total rejuvenation. In addition to the best local and traditional products represented by Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella, our wide choice of offerings includes the high-tech Rephase line, based on a new philosophy of wellness and beauty, associated with cosmetics and pharmacology. The facial treatments that make use of these precious products are absolutely amazing. We will be holding promotional Open Days during the year to introduce our customers to the latest developments. Furthermore, the Spa will be soon undergoing some interior restyling to include a sauna, a Turkish bath and exclusive relaxation areas. Everything is designed for the wellness of all family members. Have you any news for the little ones? Full Time Mum is designed for mothers and children: a special package for mothers who wish to share a spa treatment with their children. We offer treatments specially catered to teenagers, such as Junior Vip Facial, a cleansing and highly regenerating facial treatment, or Lady to be - Gentlemen to be Spa Experience for all those girls and boys who are starting to take care of their body and look. For the little ones, Chocolate Hug, a very fun, chocolate-based treatment, and the Mini manicure and pedicure. Who can enjoy these special treatments? Besides the hotel guests, anyone having our special membership cards, that is, monthly, quarterly, six-monthly and yearly subscriptions to our gym. What are you waiting for? For information: (+39) 055.2626250 34


Dall’alto in senso orario: l’entrata della Spa del Four Seasons Hotel Firenze, i prodotti della nuova linea Rephase, la Spa e un’immagine dei nuovi trattamenti Kids, pensati per i più piccoli. From top clockwise: the entrance to the Spa of Four Seasons Hotel Firenze, the new Rephase line products, the Spa and the new Kids treatments designed for the little ones. 35


autumnevent Milano

STILNOVO A MILANO

classico e contemporaneo insieme per le nuove suite CLASSIC AND CONTEMPORARY TOGETHER FOR THE NEW SUITE rooms Cosa posso fare per rispettare lo spirito del luogo, cosa posso fare per portarlo a nuova vita? E’ questo il principio ispiratore con il quale dichiara di mettersi all’opera Pierre-Yves Rochon, il rinomato architetto d’interni così legato al mondo Four Seasons. Non a caso, a lui è stato affidato il progetto di restyling che in questo momento interessa un’intera ala del nostro Hotel, donando una nuova bellezza a camere e suite (incluse le celebri Royal e Fashion Suite). Ogni spazio avrà una propria identità, pur nell’armonia complessiva; i toni saranno quelli riposanti della natura in raffinate nuances di verdi, beige, nocciola, con note di colore più acceso e oggetti accuratamente scelti per creare un’atmosfera molto accogliente. Il segreto di Pierre-Yves? Miscelare con gusto impeccabile il classico e il contemporaneo, fino a trovare nel loro perfetto equilibrio il calore, la bellezza che è raro trovare al di fuori delle più lussuose case private ... Non resta dunque che viverle, ricordando che la nostra Spa, curata nei minimi particolari da Patricia Urquiola, sarà un rifugio altrettanto ospitale per il corpo e lo spirito.

What can I do to respect the spirit of place, how can I bring it back to life? This the guiding principle behind the work of PierreYves Rochon, the well-known interior designer so closely associated with the world of Four Seasons. It is no chance that he has been entrusted with the restyling of an entire wing of our Hotel, to bring new beauty to rooms and suite rooms (including the exclusive Royal and Fashion suites). Each room will be given an identity of its own, while harmoniously integrating with the whole. Relaxing natural colors in the sophisticated tones of green, beige and light brown and brighter nuances as well as carefully selected furnishing objects create a very welcoming atmosphere. Pierre-Yves’s secret? Combining with impeccable taste the classic and contemporary style, achieving the perfect balance that gives you the warmth and beauty hard to find beyond the most luxurious private homes… So, there is nothing left for you to do but to enjoy them and don’t forget that our SPA, tended to down to the smallest detail by Patricia Urquiola, is equally welcoming and relaxing for the body and spirit.

36


37


gli appuntamenti da non perdere

il resoconto degli eventi di Four Seasons hotel firenze e milano DETAILED ACCOUNT OF THE EVENTS AT FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE AND MILANO

Four Seasons Hotel Firenze

Four Seasons Hotel Milano

Trattoria Al Fresco Aperto nel mese di settembre Giardino della Gherardesca

20 anni Four Seasons

Dalle ore 12.00 alle 18.30, dalle 19.00 alle 23.00

Giovedì 12 settembre Four Seasons Hotel Milano

Ristorante il Palagio Aperto tutti i giorni Dalle ore 19.30 alle ore 23.00

Il Brunch del Teatro Ogni domenica dall’8 settembre

Monsieur Truffle Pacchetto disponibile dal 1 ottobre al 30 novembre

Il Teatro

Four Seasons Hotel Firenze - Azienda Savini Tartufi

Dalle ore 11.45 alle 15.00

Dream Weddings. Open Day

Les Joyaux de Bordeaux

Domenica 13 ottobre

Venerdì 18 ottobre

Dalle 11.00 alle 20.00

Il Teatro The Reds and The White

Euro 1.000

Sabato 30 novembre Degustazione ore 19.30 - Lobby Lounge L’Orangerie Cena ore 20.30 - Il Palagio

I Grandi Piemontesi

Euro 150,00 a persona

Venerdì 8 e 29 novembre Il Teatro WWW.STEFANORICCI.COM

Trattoria Al Fresco Open in September

Our first twenty Seasons

Giardino della Gherardesca

Thursday 12 September

From 12 noon to 6.30 pm and from 7.00 pm to 11.00 pm

Four Seasons Hotel Milano

Il Palagio restaurant Everyday From 7.30 pm to 11 pm Monsieur Truffle Special promotions from 1 October to 30 November

Teatro Brunch Every Sunday starting from 8 September Il Teatro From 11.45 am to 3.00 pm

Four Seasons Hotel Firenze - Azienda Savini Tartufi Les Joyaux de Bordeaux Dream Weddings. Open Day Sunday 13 October From 11 am to 8 pm

Friday 18 October Il Teatro Euro 1.000

The Reds and The White Saturday 30 November Tasting at 7.30 pm - Lobby Lounge L’Orangerie

The Great ‘Piedmontese’

Dinner at 8.30 pm - Il Palagio

Friday 8 and 29 November

Euro 150,00 per person

Il Teatro


Seasonings Fall Winter 2013