Issuu on Google+

l e

seasonings

s t a g i o n i

italia

Milano Milano

d e l l o

s t i l e

e

d e l

g u s t o

i t a l i a n o

|

Milano Milano

w i n t e r

1 2

people

I diamanti di Antonio Corvino The diamonds of Antonio Corvino

events

Lo chef a casa tua The Chef at your home San Valentino Valentine’s Day Foyer Bar. I nuovi cocktail Foyer Bar. The new cocktails Metropolitan

christmas time


wintereditorial

wintercontents

Antonio corvino 06 antonio corvino Diamanti ‘sospesi’ tra gioielli e architettura

Diamonds poised between jewelry and architecture

dolce inverno 12 Guide to a sweet winter Concerti, mostre e appuntamenti che riscaldano l’anima

Soul-warming concerts, exhibitions and events

una partnership speciale 16 a special partnership Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e Four Seasons Hotel Firenze

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino and Four Seasons Hotel Firenze

aspettando il natale 18 waiting for christmas Vivere le festività nei Four Seasons Hotel. Gli eventi di Firenze

Enjoy your holidays at Four Seasons. The Florence’s events

Un natale fatto di sorprese 19 christmas filled with surprises I gift certificate del Four Seasons Hotel Milano

I nostri migliori auguri patrizio cipollini e vincenzo finizzola, general manager four seasons hotel firenze e milano patrizio cipollini and vincenzo finizzola, general managers four seasons hotel firenze and milano

There are holidays that warm our heart and soul more than others, such as the joyous Christmastime atmosphere or the celebration of love and affection on St. Valentine’s Day. In any case, holiday time should be enjoyed in a charming and elegant setting and that is why this latest Seasonings Italia issue accompanies our readers to the main December and February events: a journey through colors, excellent food, relaxing moments and major events. Our path will be lit by Antonio Corvino’s jewelry, a visible light radiated not only from diamonds but also from the ethical principles that ensure the origin of precious stones. The same light shed from the Christmas trees that add to the festive atmosphere of Four Seasons Hotels Firenze and Milano, where the tables are elegantly set and ready to welcome guests for Christmastime dinners or for cooking classes for those who wish to be a Chef for one day only. For those who do not enjoy cooking or simply do not have time for it, Four Seasons Hotels offer the take-away formula: the unique dishes prepared by Chefs Sergio Mei and Vito Mollica are ready to be enjoyed comfortably seated at home with family and friends. Holiday time, with its unhurried pace, is also the ideal time of the year to browse through Firenze su misura. Craft shopping guide, the new guide to the best craft buys in Florence by Four Seasons Hotel Firenze, which provides detailed information on all the city’s craft shops where manual skill, talent and creativity are priceless and unrivalled the world over.

Ci sono feste capaci di riscaldare i cuori più di altre, che sia per il calore che regala il Natale o per i sentimenti e gli affetti che animano San Valentino. In ogni caso sono feste da vivere con charme ed eleganza e perciò questo numero di Seasonings Italia accompagna i lettori verso i due appuntamenti principali di dicembre e febbraio: un viaggio tra colori, ottima cucina, relax e eventi importanti. A fare da guida è la luce emanata dai gioielli di Antonio Corvino, una luce che arriva non solo dai diamanti ma anche dall’etica che assicura la provenienza delle pietre preziose. Ed è una luce che si ritrova anche intorno agli alberi di Natale che contribuiranno a rendere ancora più festosa l’atmosfera nei Four Seasons Hotel Firenze e Milano, dove le tavole saranno imbandite per i tanti appuntamenti gastronomici, dalle cene nei giorni di festa alle lezioni di cucina per chi vuol diventare uno Chef, anche solo per un giorno. Per chi non ama cucinare, o semplicemente non ha il tempo, gli hotel Four Seasons propongono la formula del take-away: gli esclusivi piatti che nascono dalle mani degli Chef Sergio Mei e Vito Mollica pronti per essere gustati comodamente nel vostro ambiente familiare. I ritm più dolci delle vacanze natalizie sono un’occasione ideale per sfogliare Firenze su misura. Craft shopping guide, la nuova guida dell’artigianato fiorentino nata da un’idea di Four Seasons Hotel Firenze e dedicata alle botteghe della città dove la manualità, l’ingegno e la fantasia hanno ancora un valore assoluto, invidiato in tutto il mondo.

seasonings italia - winter 2011/2012 - trimestrale realizzato da gruppo editoriale srl/ QUARTERLY PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE SRL in copertina/cover page: four seasons hotel firenze 4

Gift Certificates by Four Seasons Hotel Milano

i menu delle feste 20 christmas menus La Cena della Vigilia, il Pranzo di Natale, la Cena di San Silvestro e il Brunch di Capodanno

Christmas Eve, Christmas Lunch, New Year’s Eve and New Year’s Day

Lo chef a casa tua 24 The chef at your home Le proposte take away per le festività di questo dicembre

The take-away offerings over December holidays

omaggio a firenze 26 omaggio a firenze Dalla parte dei bambini

On children’s side

la cucina di natale 27 christmas cooking La lezione delle feste alla ‘scuola’ di Sergio Mei

Sergio Mei’s Christmas cooking classes

STELLA MICHELIN AL Palagio 28 The Michelin star to Il Palagio Il team di Vito Mollica si aggiudica la sua prima stella san valentino Un giorno speciale per tutti gli innamorati

Vito Mollica and his team have won their first star 29 st. valentine’s day A special day for all the lovers

in viaggio con vito 30 on the road with vito Il Consorzio per la tutela dell’Olio extra vergine di Oliva Toscano

The Tuscan Extravirgin Olive Oil Protection Consortium

la ricetta 31 the recipe Il cappone farcito secondo la tradizione natalizia

The Traditional Christmas stuffed capon

foyer bar 32 Foyer bar Il salotto di via Gesù

The living room of via Gesù

metropolitan 34 metropolitan Il nuovo giovedì sera del Four Seasons Hotel Firenze

The new Thursday nights at the Four Seasons Hotel Firenze

benessere igp 35 IGP wellness L’olio extra vergine di oliva nella proposta Four Seasons Hotel Firenze

Extravirgin olive oil by Four Seasons Hotel Firenze

milano, magia per una sera 36 A magical evening in Milano La nostra speciale promozione invernale

Our special winter promotion

la spa del quadrilatero 37 THE FASHION DISTRICT’S SPA Apre finalmente il centro wellness del Four Seasons Hotel Milano

The wellness center opens at Four Seasons Hotel Milano at last

gli appuntamenti da non perdere 39 not to be missed Il resoconto degli eventi di Four Seasons Hotel Firenze e Milano

The events at Four Seasons Hotel Firenze and Milano


wintereditorial

wintercontents

Antonio corvino 06 antonio corvino Diamanti ‘sospesi’ tra gioielli e architettura

Diamonds poised between jewelry and architecture

dolce inverno 12 Guide to a sweet winter Concerti, mostre e appuntamenti che riscaldano l’anima

Soul-warming concerts, exhibitions and events

una partnership speciale 16 a special partnership Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e Four Seasons Hotel Firenze

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino and Four Seasons Hotel Firenze

aspettando il natale 18 waiting for christmas Vivere le festività nei Four Seasons Hotel. Gli eventi di Firenze

Enjoy your holidays at Four Seasons. The Florence’s events

Un natale fatto di sorprese 19 christmas filled with surprises I gift certificate del Four Seasons Hotel Milano

I nostri migliori auguri patrizio cipollini e vincenzo finizzola, general manager four seasons hotel firenze e milano patrizio cipollini and vincenzo finizzola, general managers four seasons hotel firenze and milano

There are holidays that warm our heart and soul more than others, such as the joyous Christmastime atmosphere or the celebration of love and affection on St. Valentine’s Day. In any case, holiday time should be enjoyed in a charming and elegant setting and that is why this latest Seasonings Italia issue accompanies our readers to the main December and February events: a journey through colors, excellent food, relaxing moments and major events. Our path will be lit by Antonio Corvino’s jewelry, a visible light radiated not only from diamonds but also from the ethical principles that ensure the origin of precious stones. The same light shed from the Christmas trees that add to the festive atmosphere of Four Seasons Hotels Firenze and Milano, where the tables are elegantly set and ready to welcome guests for Christmastime dinners or for cooking classes for those who wish to be a Chef for one day only. For those who do not enjoy cooking or simply do not have time for it, Four Seasons Hotels offer the take-away formula: the unique dishes prepared by Chefs Sergio Mei and Vito Mollica are ready to be enjoyed comfortably seated at home with family and friends. Holiday time, with its unhurried pace, is also the ideal time of the year to browse through Firenze su misura. Craft shopping guide, the new guide to the best craft buys in Florence by Four Seasons Hotel Firenze, which provides detailed information on all the city’s craft shops where manual skill, talent and creativity are priceless and unrivalled the world over.

Ci sono feste capaci di riscaldare i cuori più di altre, che sia per il calore che regala il Natale o per i sentimenti e gli affetti che animano San Valentino. In ogni caso sono feste da vivere con charme ed eleganza e perciò questo numero di Seasonings Italia accompagna i lettori verso i due appuntamenti principali di dicembre e febbraio: un viaggio tra colori, ottima cucina, relax e eventi importanti. A fare da guida è la luce emanata dai gioielli di Antonio Corvino, una luce che arriva non solo dai diamanti ma anche dall’etica che assicura la provenienza delle pietre preziose. Ed è una luce che si ritrova anche intorno agli alberi di Natale che contribuiranno a rendere ancora più festosa l’atmosfera nei Four Seasons Hotel Firenze e Milano, dove le tavole saranno imbandite per i tanti appuntamenti gastronomici, dalle cene nei giorni di festa alle lezioni di cucina per chi vuol diventare uno Chef, anche solo per un giorno. Per chi non ama cucinare, o semplicemente non ha il tempo, gli hotel Four Seasons propongono la formula del take-away: gli esclusivi piatti che nascono dalle mani degli Chef Sergio Mei e Vito Mollica pronti per essere gustati comodamente nel vostro ambiente familiare. I ritm più dolci delle vacanze natalizie sono un’occasione ideale per sfogliare Firenze su misura. Craft shopping guide, la nuova guida dell’artigianato fiorentino nata da un’idea di Four Seasons Hotel Firenze e dedicata alle botteghe della città dove la manualità, l’ingegno e la fantasia hanno ancora un valore assoluto, invidiato in tutto il mondo.

seasonings italia - winter 2011/2012 - trimestrale realizzato da gruppo editoriale srl/ QUARTERLY PUBLISHED BY GRUPPO EDITORIALE SRL in copertina/cover page: four seasons hotel firenze 4

Gift Certificates by Four Seasons Hotel Milano

i menu delle feste 20 christmas menus La Cena della Vigilia, il Pranzo di Natale, la Cena di San Silvestro e il Brunch di Capodanno

Christmas Eve, Christmas Lunch, New Year’s Eve and New Year’s Day

Lo chef a casa tua 24 The chef at your home Le proposte take away per le festività di questo dicembre

The take-away offerings over December holidays

omaggio a firenze 26 omaggio a firenze Dalla parte dei bambini

On children’s side

la cucina di natale 27 christmas cooking La lezione delle feste alla ‘scuola’ di Sergio Mei

Sergio Mei’s Christmas cooking classes

STELLA MICHELIN AL Palagio 28 The Michelin star to Il Palagio Il team di Vito Mollica si aggiudica la sua prima stella san valentino Un giorno speciale per tutti gli innamorati

Vito Mollica and his team have won their first star 29 st. valentine’s day A special day for all the lovers

in viaggio con vito 30 on the road with vito Il Consorzio per la tutela dell’Olio extra vergine di Oliva Toscano

The Tuscan Extravirgin Olive Oil Protection Consortium

la ricetta 31 the recipe Il cappone farcito secondo la tradizione natalizia

The Traditional Christmas stuffed capon

foyer bar 32 Foyer bar Il salotto di via Gesù

The living room of via Gesù

metropolitan 34 metropolitan Il nuovo giovedì sera del Four Seasons Hotel Firenze

The new Thursday nights at the Four Seasons Hotel Firenze

benessere igp 35 IGP wellness L’olio extra vergine di oliva nella proposta Four Seasons Hotel Firenze

Extravirgin olive oil by Four Seasons Hotel Firenze

milano, magia per una sera 36 A magical evening in Milano La nostra speciale promozione invernale

Our special winter promotion

la spa del quadrilatero 37 THE FASHION DISTRICT’S SPA Apre finalmente il centro wellness del Four Seasons Hotel Milano

The wellness center opens at Four Seasons Hotel Milano at last

gli appuntamenti da non perdere 39 not to be missed Il resoconto degli eventi di Four Seasons Hotel Firenze e Milano

The events at Four Seasons Hotel Firenze and Milano


winterspa

winterinterview

L’atelier, laboratorio e showroom in corso Monforte 20, a Milano The atelier, workshop and showroom at 20 Corso Monforte, Milan

antonio corvino

Diamanti ‘sospesi’ tra gioielli e architettura Diamonds poised between jewelry and architecture

Un primo piano di Antonio Corvino, il designer di gioielli, nel suo atelier di Milano A close-up of Antonio Corvino, the jewelry designer in his workshop and atelier in Milan

6

Basta varcare l’elegante porta nera al numero 20 di Corso Monforte a Milano per assaporare subito l’intuizione e la magia dei gioielli di Antonio Corvino. Le vetrine sono avvolte da un incredibile gioco di luci e ombre creato dalle ben 331 piramidi a specchio, posizionate in modo che l’effetto sia come si entrasse in uno spaccato di diamante, mentre l’atelier - laboratorio artigianale e showroom al tempo stesso - racchiude al suo interno una grande parete lavica dove sono incastonate le sue creazioni. Un’attenzione scrupolosa ai dettagli e alla ricerca dei particolari, caratteristica che contraddistingue da sempre i grandi nomi dell’alta gioielleria, accompagnati però da qualcosa in più. Ogni creazione di Antonio Corvino, ogni diamante, ogni gioiello racchiude in sé una storia che lo rende unico. E il narratore di queste storie, davanti a voi ogni volta entusiasta nel raccontarvi la nascita, la realizzazione e i segreti che le accompagnano, parla con una passione viscerale tipica di chi, di bellezza, design e perfezione, se ne intende da molto tempo. Antonio Corvino, definito dalla stampa come il pubblicitario dei diamanti, ha frequentato e insegnato all’Accademia delle Belle Arti di Parma prima di entrare nel mondo della pubblicità, del marketing e dell’interior design e prima di incontrare, quasi casualmente, un orafo della più antica tradizione milanese che gli ha trasmesso la passione e i segreti del mestiere. Quali sono le prerogative di un gioiello Corvino? Il cambiamento, l’innovazione. Trovo che il diamante, incassato in una semplice montatura, sia esteticamente conformista e impersonale e per me è molto stimolante cercare di unire la perfezione del manufatto artigianale italiano alla ricerca, alla sperimentazione e al design. Come per esempio nell’anello ‘Codice da Vinci’: se ipotizziamo una linea immaginaria che dall’alto attraversa i due diamanti nel punto dove gli apici coincidono, sotto di essi la

You just have to cross the elegant black door at n. 20 Corso Monforte, in Milano, to savour the creativity and magic of Antonio Corvino’s jewelry. The shop windows reveal themselves in an amazing play of light and shade produced by 331 glass pyramids, which make you feel like stepping into a diamond, while the atelier- workshop and showroom at the same time- features a big lava wall showcasing his creations. The most scrupulous attention and research on details, a distinctive feature of the great names of jewelry design, adds to an extra touch of value. Each creation, diamond or piece of jewelry by Antonio Corvino has a story that makes it unique. And the man who tells the story speaks of the birth and secrets behind his creations in passionate and enthusiastic terms, typical of those who have been familiar with beauty, design and perfection for a long time. Antonio Corvino, described by the media as the ad-man of diamonds, attended and taught at the Academy of Fine Arts in Parma before entering the world of advertising, marketing and interior design and before meeting, nearly by chance, one of the best-known Milanese goldsmiths who handed down to him the passion and tricks of the trade. What are the characteristics of a piece of Corvino jewelry? Change and innovation. I believe that a plain diamond-set ring is quite conventional and anonymous and I find much more stimulating trying to combine the perfection of an Italian handmade object with research, experimentation and design. For instance, the Codici da Vinci ring: if we imagine a line running through the two diamonds 7


winterspa

winterinterview

L’atelier, laboratorio e showroom in corso Monforte 20, a Milano The atelier, workshop and showroom at 20 Corso Monforte, Milan

antonio corvino

Diamanti ‘sospesi’ tra gioielli e architettura Diamonds poised between jewelry and architecture

Un primo piano di Antonio Corvino, il designer di gioielli, nel suo atelier di Milano A close-up of Antonio Corvino, the jewelry designer in his workshop and atelier in Milan

6

Basta varcare l’elegante porta nera al numero 20 di Corso Monforte a Milano per assaporare subito l’intuizione e la magia dei gioielli di Antonio Corvino. Le vetrine sono avvolte da un incredibile gioco di luci e ombre creato dalle ben 331 piramidi a specchio, posizionate in modo che l’effetto sia come si entrasse in uno spaccato di diamante, mentre l’atelier - laboratorio artigianale e showroom al tempo stesso - racchiude al suo interno una grande parete lavica dove sono incastonate le sue creazioni. Un’attenzione scrupolosa ai dettagli e alla ricerca dei particolari, caratteristica che contraddistingue da sempre i grandi nomi dell’alta gioielleria, accompagnati però da qualcosa in più. Ogni creazione di Antonio Corvino, ogni diamante, ogni gioiello racchiude in sé una storia che lo rende unico. E il narratore di queste storie, davanti a voi ogni volta entusiasta nel raccontarvi la nascita, la realizzazione e i segreti che le accompagnano, parla con una passione viscerale tipica di chi, di bellezza, design e perfezione, se ne intende da molto tempo. Antonio Corvino, definito dalla stampa come il pubblicitario dei diamanti, ha frequentato e insegnato all’Accademia delle Belle Arti di Parma prima di entrare nel mondo della pubblicità, del marketing e dell’interior design e prima di incontrare, quasi casualmente, un orafo della più antica tradizione milanese che gli ha trasmesso la passione e i segreti del mestiere. Quali sono le prerogative di un gioiello Corvino? Il cambiamento, l’innovazione. Trovo che il diamante, incassato in una semplice montatura, sia esteticamente conformista e impersonale e per me è molto stimolante cercare di unire la perfezione del manufatto artigianale italiano alla ricerca, alla sperimentazione e al design. Come per esempio nell’anello ‘Codice da Vinci’: se ipotizziamo una linea immaginaria che dall’alto attraversa i due diamanti nel punto dove gli apici coincidono, sotto di essi la

You just have to cross the elegant black door at n. 20 Corso Monforte, in Milano, to savour the creativity and magic of Antonio Corvino’s jewelry. The shop windows reveal themselves in an amazing play of light and shade produced by 331 glass pyramids, which make you feel like stepping into a diamond, while the atelier- workshop and showroom at the same time- features a big lava wall showcasing his creations. The most scrupulous attention and research on details, a distinctive feature of the great names of jewelry design, adds to an extra touch of value. Each creation, diamond or piece of jewelry by Antonio Corvino has a story that makes it unique. And the man who tells the story speaks of the birth and secrets behind his creations in passionate and enthusiastic terms, typical of those who have been familiar with beauty, design and perfection for a long time. Antonio Corvino, described by the media as the ad-man of diamonds, attended and taught at the Academy of Fine Arts in Parma before entering the world of advertising, marketing and interior design and before meeting, nearly by chance, one of the best-known Milanese goldsmiths who handed down to him the passion and tricks of the trade. What are the characteristics of a piece of Corvino jewelry? Change and innovation. I believe that a plain diamond-set ring is quite conventional and anonymous and I find much more stimulating trying to combine the perfection of an Italian handmade object with research, experimentation and design. For instance, the Codici da Vinci ring: if we imagine a line running through the two diamonds 7


winterinterview

Il Diamante nel Mare, Antonio Corvino, e Le château des Pyrénées di René Magritte Diamond in the Sea, Antonio Corvino and Le château des Pyrénées by René Magritte

linea raggiunge un luogo sconosciuto. Il segreto che ogni innamorato custodisce nel più assoluto riserbo. Il Codice da Vinci è un gioiello molto importante della sua collezione. Sì. Le ispirazioni sono il famoso affresco di Michelangelo Dio e Adamo e lo splendido affresco di Leonardo Da Vinci l’Ultima Cena. In questo caso la rappresentazione enigmatica ancora oggi irrisolta rispecchia oltre la perfezione l’equilibrio, da cui un nuovo e diverso punto di osservazione. Perché il diamante è una costante delle sue collezioni? Perché è la pietra simbolo della luce che permette di vedere oltre, e la scelta delle pietre è accompagnata dal Kimberly Process Certification Scheme, certificazione che assicura la provenienza etica dei diamanti puliti. Quali sono i requisiti che un designer deve avere oggi? Il coraggio, una buona dose di forza fisica che ti permette di non mollare, di vedere avanti e osare, osare e ancora osare. Inoltre deve prendere spunto dalle cose più vere, dalla naturalezza dei gesti, seguire con intuizione la ricerca della verità. Ho molta fiducia nelle giovani generazioni di oggi. Com’è nato l’anello Sospeso, una delle sue ultime creazioni? L’intuizione è venuta per caso, mentre avevo un problema di chiusura del packaging. Se un campo magnetico positivo e uno negativo si attraggono, cosa succede se contrapponiamo due campi magnetici positivi? L’energia - l’uomo - che sospinge la gemma Lei - verso l’alto e la rende libera; la forte positività che ne deriva è l’emblema della mia concezione d’amore. Come nel quadro di Magritte, una pietra in sospeso sul mare: ecco ho pensato ad un diamante che fluttua nell’acqua marina che ho denominato “Diamante Nel Mare”. Cos’è il lusso per Antonio Corvino? Avere la libertà di fare le cose come piacciono a me.

in the point of contact of the diamond tops, below them the line reaches an unknown place. The secret that every lover guards with all his might. The Da Vinci Code is a major piece of your collection. Yes, it is. This piece of jewelry was inspired by the famous frescoes The Hands of God and Adam by Michelangelo and Leonardo Da Vinci’s The Last Supper. Leonardo’s enigmatic painting reflects perfection and balance, which offer a different observation post. Why do your collections always include diamonds? Because the diamond is the symbol of the light that allows us to look beyond, and all my diamonds are accompanied by the Kimberly Process Certification Scheme, which ensures the ethical origin of diamonds. What are, today, the requisites of a designer? Courage, a good amount of physical strength that helps you go on and look ahead, and being daring, daring, daring! A designer has to draw inspiration from true things, natural gestures and pursue the truth. I have faith in today’s young generations. How was the Sospeso ring, one of your latest creations, born? By pure chance, while I had a packaging problem. If a positive magnetic field is attracted to a negative magneticfield, what happens with two positive magnetic fields? We are the energy that pushes up the stone and makes it free. The positivity produced by this energy represents the idea I have of love. Like in Magritte’s painting, a stone hanging over the sea: I imagined a diamond floating in the sea and I called it “Diamond in the Sea”. What is luxury to Antonio Corvino? Being free to do things the way I want.

8

9


winterculture

dolce inverno

Concerti, mostre e appuntamenti che riscaldano l’anima Soul-warming concerts, exhibitions and events Due città, due tesori che custodiscono arte e cultura. Per voi una best-list degli imperdibili. Firenze. Il 20 e il 21 novembre un tour che ha seminato sold-out in tutta Europa, si tratta di Zucchero Fornaciari, sul palco del Nelson Mandela Forum col suo Chocabeck Tour. Fino a domenica 8 gennaio 2012, nella Sala della Maestà dentro la preziosa Galleria degli Uffizi la mostra Agli albori della pittura fiorentina. La Maestà del Museo Puškin di Mosca. Frutto degli scambi culturali in occasione dell’anno delle celebrazioni del 2011 Italia-Russia la Galleria accoglie una grande tavola duecentesca raffigurante la Madonna col Bambino in trono e diciassette storie della Vita di Maria dal Museo Pušhkin di Mosca, il vasto pubblico degli Uffizi avrà l’opportunità di apprezzare un autentico capolavoro delle origini della pittura italiana e di valutarne il vivace linguaggio narrativo, a diretto confronto con le tre grandi Maestà di Cimabue, di Duccio e di Giotto, delle quali rappresenta un illustre precedente ideale. Fino al 12 febbraio una mostra che celebra a tutto tondo l’identità del nostro paese. Si chiama La bella Italia. Arte e identità delle città capitali e si dispiega tra gli spazi del Museo degli Argenti, Galleria Palatina, Galleria d’arte moderna e Galleria del Costume del complesso di Palazzo Pitti. Per una vigilia di Natale coi fiocchi, il 24 dicembre al Teatro Verdi le calde sonorità del concerto gospel e spiritual con le voci del coro Sue Conway & The Victory Singers of Chicago, attraverso l’innovativa rilettura di Paul Chalmer e il podio di Andriy Yurkevych. Una città che si anima, è la Firenze che si accende nei giorni di Pitti Immagine Uomo, manifestazione che premia la moda maschile, nella sua 81° edizione, dal 10 al 13 gennaio, ospita un evento esclusivo: la sfilata della maison Valentino. Da sabato 4 febbraio a mercoledì 8 sul grande palco del Teatro Comunale la compagnia del MaggioDanza alle prese con il balletto Il lago dei cigni. L’enigma Cajkovskij. Dal 3 marzo nel centrale Palazzo Strozzi una grande mostra. Americani a Firenze. Sargent e gli impressionisti del Nuovo Mondo. Nel 2012, anno in cui ricorre il quinto centenario della morte di Amerigo Vespucci, vengono celebrati i forti legami fra vecchio e nuovo continente, illustrando la cerchia cosmopolita che legò per sempre la città al nuovo mondo e trasmise in America cultura e raffinatezze europee. Al centro il rapporto dei pittori impressionisti americani con l’Italia e in particolare con Firenze a partire dagli ultimi decenni del XIX secolo sino

Two cities, two art and cultural treasures. For you, a list of the “not-to-be-missed”. Florence. On November 20th and 21st, Europe’s soldout tour of the year: Zucchero Fornaciari, performing at the Nelson Mandela Forum with his Chocabeck Tour. Till January 8th 2012, at the Uffizi Gallery, in the Maestà Room, the exhibition Agli Albori della pittura fiorentino. La Maestà del Museo Puškin di Mosca. As a result of the cultural exchanges between Italy and Russia during the year of the 2011 celebrations, the Gallery houses a big 13th-century painting representing the Madonna with Child on the Throne and 17 stories of the Life of Mary from the Pušhkin Museum of Moscow. The Uffizi gallery visitors will be given the unique chance of admiring one of the masterpieces of early Italian painting and its lively narrative language, along with three works by Cimabue, Duccio and Giotto, of which it represents an illustrious ideal precedent. On view till February 12th , an exhibition celebrating the identity of our country: La bella Italia. Arte e identità della città capitali held at Palazzo Pitti’s Museo degli Argenti, Palatina Gallery, Modern Art Gallery and Costume Gallery. For a special Christmas Eve, on December 24th, the gospel and spiritual concert at the Verdi Theatre by Sue Conway & The Victory Singers of Chicago, in the innovative version by Paul Chalmer and directed by Andriy Yurkevych. Florence livens up and grows busy in the days of Pitti Immagine Uomo: the menswear trade fair, in its 81st edition, held from 10 to 13 January, will host an exclusive event: the maison Valentino fashion show. From Saturday February 4th to Wednesday 8th, showing at the Comunale Theatre Swan Lake. The Cajkovski Enigma by the MaggioDanza company. From March 3rd, a big exhibition at Palazzo Strozzi: Americans in Florence. Sargent and impressionist painters from the New World. In 2012, in the year of the 500th anniversary of Amerigo Vespucci’s death, the strong bond between the Old and New World is celebrated by exploring the cosmopolitan circle that established a relationship between Florence and the United States and exported in America European culture and sophistication, in particular, the relationship between American impressionist painters and Florence from the late 18th century to the early 1900s. 12

Nella pagina accanto/In the previous page: Mimmo Paladino, Camion (1985) - Palazzo Reale, Milano. In questa pagina/In this page: Il lago dei cigni. L’enigma Cajkovskij - Teatro Comunale, Firenze. 13


winterculture

dolce inverno

Concerti, mostre e appuntamenti che riscaldano l’anima Soul-warming concerts, exhibitions and events Due città, due tesori che custodiscono arte e cultura. Per voi una best-list degli imperdibili. Firenze. Il 20 e il 21 novembre un tour che ha seminato sold-out in tutta Europa, si tratta di Zucchero Fornaciari, sul palco del Nelson Mandela Forum col suo Chocabeck Tour. Fino a domenica 8 gennaio 2012, nella Sala della Maestà dentro la preziosa Galleria degli Uffizi la mostra Agli albori della pittura fiorentina. La Maestà del Museo Puškin di Mosca. Frutto degli scambi culturali in occasione dell’anno delle celebrazioni del 2011 Italia-Russia la Galleria accoglie una grande tavola duecentesca raffigurante la Madonna col Bambino in trono e diciassette storie della Vita di Maria dal Museo Pušhkin di Mosca, il vasto pubblico degli Uffizi avrà l’opportunità di apprezzare un autentico capolavoro delle origini della pittura italiana e di valutarne il vivace linguaggio narrativo, a diretto confronto con le tre grandi Maestà di Cimabue, di Duccio e di Giotto, delle quali rappresenta un illustre precedente ideale. Fino al 12 febbraio una mostra che celebra a tutto tondo l’identità del nostro paese. Si chiama La bella Italia. Arte e identità delle città capitali e si dispiega tra gli spazi del Museo degli Argenti, Galleria Palatina, Galleria d’arte moderna e Galleria del Costume del complesso di Palazzo Pitti. Per una vigilia di Natale coi fiocchi, il 24 dicembre al Teatro Verdi le calde sonorità del concerto gospel e spiritual con le voci del coro Sue Conway & The Victory Singers of Chicago, attraverso l’innovativa rilettura di Paul Chalmer e il podio di Andriy Yurkevych. Una città che si anima, è la Firenze che si accende nei giorni di Pitti Immagine Uomo, manifestazione che premia la moda maschile, nella sua 81° edizione, dal 10 al 13 gennaio, ospita un evento esclusivo: la sfilata della maison Valentino. Da sabato 4 febbraio a mercoledì 8 sul grande palco del Teatro Comunale la compagnia del MaggioDanza alle prese con il balletto Il lago dei cigni. L’enigma Cajkovskij. Dal 3 marzo nel centrale Palazzo Strozzi una grande mostra. Americani a Firenze. Sargent e gli impressionisti del Nuovo Mondo. Nel 2012, anno in cui ricorre il quinto centenario della morte di Amerigo Vespucci, vengono celebrati i forti legami fra vecchio e nuovo continente, illustrando la cerchia cosmopolita che legò per sempre la città al nuovo mondo e trasmise in America cultura e raffinatezze europee. Al centro il rapporto dei pittori impressionisti americani con l’Italia e in particolare con Firenze a partire dagli ultimi decenni del XIX secolo sino

Two cities, two art and cultural treasures. For you, a list of the “not-to-be-missed”. Florence. On November 20th and 21st, Europe’s soldout tour of the year: Zucchero Fornaciari, performing at the Nelson Mandela Forum with his Chocabeck Tour. Till January 8th 2012, at the Uffizi Gallery, in the Maestà Room, the exhibition Agli Albori della pittura fiorentino. La Maestà del Museo Puškin di Mosca. As a result of the cultural exchanges between Italy and Russia during the year of the 2011 celebrations, the Gallery houses a big 13th-century painting representing the Madonna with Child on the Throne and 17 stories of the Life of Mary from the Pušhkin Museum of Moscow. The Uffizi gallery visitors will be given the unique chance of admiring one of the masterpieces of early Italian painting and its lively narrative language, along with three works by Cimabue, Duccio and Giotto, of which it represents an illustrious ideal precedent. On view till February 12th , an exhibition celebrating the identity of our country: La bella Italia. Arte e identità della città capitali held at Palazzo Pitti’s Museo degli Argenti, Palatina Gallery, Modern Art Gallery and Costume Gallery. For a special Christmas Eve, on December 24th, the gospel and spiritual concert at the Verdi Theatre by Sue Conway & The Victory Singers of Chicago, in the innovative version by Paul Chalmer and directed by Andriy Yurkevych. Florence livens up and grows busy in the days of Pitti Immagine Uomo: the menswear trade fair, in its 81st edition, held from 10 to 13 January, will host an exclusive event: the maison Valentino fashion show. From Saturday February 4th to Wednesday 8th, showing at the Comunale Theatre Swan Lake. The Cajkovski Enigma by the MaggioDanza company. From March 3rd, a big exhibition at Palazzo Strozzi: Americans in Florence. Sargent and impressionist painters from the New World. In 2012, in the year of the 500th anniversary of Amerigo Vespucci’s death, the strong bond between the Old and New World is celebrated by exploring the cosmopolitan circle that established a relationship between Florence and the United States and exported in America European culture and sophistication, in particular, the relationship between American impressionist painters and Florence from the late 18th century to the early 1900s. 12

Nella pagina accanto/In the previous page: Mimmo Paladino, Camion (1985) - Palazzo Reale, Milano. In questa pagina/In this page: Il lago dei cigni. L’enigma Cajkovskij - Teatro Comunale, Firenze. 13


winterculture

Wilco - Alcatraz, Milano

Da sinistra in senso orario/ Above clockwise: Centro di Cultura Contemporanea Strozzina - Firenze; Zucchero Fornaciari - Nelson Mandela Forum, Firenze; From hear to ear - Hangar Bicocca, Milano 14

ai primi del XX. Nel Centro di Cultura Contemporanea Strozzina dal 9 marzo la mostra American Dreamers: una riflessione sull’attuale stato dell’arte contemporanea negli Stati Uniti. Milano. Nello spazio contemporaneo dell’ HangarBicocca, dopo il successo di Londra, fino al 4 dicembre sarà visibile l’installazione site specific from here to ear, dell’ artista visivomusicale Céleste Boursier-Mougenot. Una grande voliera dove una moltitudine di uccellini si sposta su chitarre elettriche amplificate, creando al tempo stesso una performance visiva e sonora. Fino al 26 febbraio Palazzo Reale rende omaggio a uno dei più importanti maestri dell’arte contemporanea con la mostra Cézanne. Les ateliers du midi. L’esposizione, prodotta con la straordinaria del Musée d’Orsay di Parigi, presenta quaranta opere provenienti dai maggiori musei del mondo. Il percorso della mostra segue la biografia dell’artista, intrecciandone però le tematiche più care e congeniali, dalle prime opere realizzate attorno al 1860, nel solco della tradizione artistica dell’epoca, passando per i magnifici e inarrivabili ritratti di amici, familiari, gente comune, arrivando ai paesaggi, dapprima vicini agli esiti impressionisti, poi superati in una visione più concreta e formalmente definita, incontrando le celebri nature morte sino agli ultimi straordinari dipinti degli inizi del Novecento. Dal 23 novembre al 4 marzo il Palazzo Reale si fa di nuovo sede di un’altra, esaltante mostra. La transavanguardia: la mostra ripercorre il movimento artistico italiano teorizzato nel 1979 da Achille Bonito Oliva e riferito alla produzione degli artisti Chia, Clemente, Cucchi, De Maria e Paladino che, rompendo con il minimalismo e gli schemi concettuali degli anni ’60 e ‘70, operarono un ritorno alla manualità dell’arte e alle sue tradizioni. Dal 26 novembre all’ 8 gennaio 2012, nella Sala Alessi di Palazzo Marino viene esposta per la prima volta in Italia l’Adorazione dei pastori di Georges de Latour, accompagnata, nella ormai tradizionale mostra natalizia di Palazzo Marino organizzata da Eni con la collaborazione del Comune di Milano e del Museo del Louvre, da uno dei più celebri capolavori del pittore lorenese, il San Giuseppe falegname. Spostiamoci al teatro per eccellenza, quello della Scala, dove, in un ricco cartellone, dal 7 dicembre al 14 gennaio troviamo il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart. L’eterno mito di Don Giovanni diventa un eroe dell’Eros come motore di libertà, che combatte per i propri ideali fino a sfidare la morte. La regia di Robert Carsen vuole essere un omaggio alla Scala, nel suo primo allestimento pensato appositamente per il Teatro. Musica: l’8 marzo nello spazio dello storico Alcatraz la prima delle due date italiane di un gruppo valutato come una delle formazioni più influenti ed amate degli ultimi 15 anni. On stage gli Wilco con il loro nuovo acclamato lavoro The Whole Love. 15

Showing at the Strozzina Center of Contemporary Culture from March 9th, the exhibit American Dreamers: a reflection on the current state of contemporary art in the US. Milan. At the contemporary space of the HangarBicocca, following the successful results in London, on view till December 4th, the site-specific installation from here to ear by the visual-musical artist Céleste Boursier-Mougenot. In a big bird cage, a great number of birds moves about along electric amplified guitars, creating a visual and sound performance. Till February 26th, Palazzo Reale pays a tribute to one of the greatest contemporary artists with the exhibition Cézanne. Les ateliers du midi. The exhibition, held with the extraordinary cooperation of the Musée d’Orsay of Paris, features 40 works from the world’s most prestigious museums. The exhibition goes through the major segments of the artist’s career, from the first works created around 1860, following the artistic tradition of the time, through the wonderful portraits of friends, family members, ordinary people, to the landscapes, his famous still life paintings and his last extraordinary works in the early 1900s. From November 23rd to March 4th, Palazzo Reale houses another amazing exhibition: The Transavangard. It explores the Italian artistic movement, started by Achille Bonito Oliva, which included artists such as Chia, Clemente, Cucchi, De Maria and Paladino that, while breaking with minimalism and the conceptual schemes of the ‘60s and ‘70s, went back to the manual character of art and its traditions. From November 26th to January 8th, in Palazzo Marino’s Alessi Room, on view for the first time in Italy, the Adoration of the Shepherds by Georges de La Tour, accompanied, in the traditional Christmas exhibition of Palazzo Marino organized by Eni with the collaboration of the City of Milano and the Louvre Museum, by one of the painter’s greatest works, St. Joseph the Carpenter. Showing at La Scala Theatre from December 7th to January 14th, the Don Giovanni by Wolfgang Amadeus Mozart.The legendary figure of Don Giovanni becomes a hero who fights for his ideals and challenges death. Directed by Robert Carsen who pays a tribute to La Scala with his first staging of this opera conceived especially for the Milanese Theatre. Music: on March 8th, one of the most influential and popular rock bands of the past 15 years will perform at the famous Alcatraz : Wilco and their latest album The Whole Love.


winterculture

Wilco - Alcatraz, Milano

Da sinistra in senso orario/ Above clockwise: Centro di Cultura Contemporanea Strozzina - Firenze; Zucchero Fornaciari - Nelson Mandela Forum, Firenze; From hear to ear - Hangar Bicocca, Milano 14

ai primi del XX. Nel Centro di Cultura Contemporanea Strozzina dal 9 marzo la mostra American Dreamers: una riflessione sull’attuale stato dell’arte contemporanea negli Stati Uniti. Milano. Nello spazio contemporaneo dell’ HangarBicocca, dopo il successo di Londra, fino al 4 dicembre sarà visibile l’installazione site specific from here to ear, dell’ artista visivomusicale Céleste Boursier-Mougenot. Una grande voliera dove una moltitudine di uccellini si sposta su chitarre elettriche amplificate, creando al tempo stesso una performance visiva e sonora. Fino al 26 febbraio Palazzo Reale rende omaggio a uno dei più importanti maestri dell’arte contemporanea con la mostra Cézanne. Les ateliers du midi. L’esposizione, prodotta con la straordinaria del Musée d’Orsay di Parigi, presenta quaranta opere provenienti dai maggiori musei del mondo. Il percorso della mostra segue la biografia dell’artista, intrecciandone però le tematiche più care e congeniali, dalle prime opere realizzate attorno al 1860, nel solco della tradizione artistica dell’epoca, passando per i magnifici e inarrivabili ritratti di amici, familiari, gente comune, arrivando ai paesaggi, dapprima vicini agli esiti impressionisti, poi superati in una visione più concreta e formalmente definita, incontrando le celebri nature morte sino agli ultimi straordinari dipinti degli inizi del Novecento. Dal 23 novembre al 4 marzo il Palazzo Reale si fa di nuovo sede di un’altra, esaltante mostra. La transavanguardia: la mostra ripercorre il movimento artistico italiano teorizzato nel 1979 da Achille Bonito Oliva e riferito alla produzione degli artisti Chia, Clemente, Cucchi, De Maria e Paladino che, rompendo con il minimalismo e gli schemi concettuali degli anni ’60 e ‘70, operarono un ritorno alla manualità dell’arte e alle sue tradizioni. Dal 26 novembre all’ 8 gennaio 2012, nella Sala Alessi di Palazzo Marino viene esposta per la prima volta in Italia l’Adorazione dei pastori di Georges de Latour, accompagnata, nella ormai tradizionale mostra natalizia di Palazzo Marino organizzata da Eni con la collaborazione del Comune di Milano e del Museo del Louvre, da uno dei più celebri capolavori del pittore lorenese, il San Giuseppe falegname. Spostiamoci al teatro per eccellenza, quello della Scala, dove, in un ricco cartellone, dal 7 dicembre al 14 gennaio troviamo il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart. L’eterno mito di Don Giovanni diventa un eroe dell’Eros come motore di libertà, che combatte per i propri ideali fino a sfidare la morte. La regia di Robert Carsen vuole essere un omaggio alla Scala, nel suo primo allestimento pensato appositamente per il Teatro. Musica: l’8 marzo nello spazio dello storico Alcatraz la prima delle due date italiane di un gruppo valutato come una delle formazioni più influenti ed amate degli ultimi 15 anni. On stage gli Wilco con il loro nuovo acclamato lavoro The Whole Love. 15

Showing at the Strozzina Center of Contemporary Culture from March 9th, the exhibit American Dreamers: a reflection on the current state of contemporary art in the US. Milan. At the contemporary space of the HangarBicocca, following the successful results in London, on view till December 4th, the site-specific installation from here to ear by the visual-musical artist Céleste Boursier-Mougenot. In a big bird cage, a great number of birds moves about along electric amplified guitars, creating a visual and sound performance. Till February 26th, Palazzo Reale pays a tribute to one of the greatest contemporary artists with the exhibition Cézanne. Les ateliers du midi. The exhibition, held with the extraordinary cooperation of the Musée d’Orsay of Paris, features 40 works from the world’s most prestigious museums. The exhibition goes through the major segments of the artist’s career, from the first works created around 1860, following the artistic tradition of the time, through the wonderful portraits of friends, family members, ordinary people, to the landscapes, his famous still life paintings and his last extraordinary works in the early 1900s. From November 23rd to March 4th, Palazzo Reale houses another amazing exhibition: The Transavangard. It explores the Italian artistic movement, started by Achille Bonito Oliva, which included artists such as Chia, Clemente, Cucchi, De Maria and Paladino that, while breaking with minimalism and the conceptual schemes of the ‘60s and ‘70s, went back to the manual character of art and its traditions. From November 26th to January 8th, in Palazzo Marino’s Alessi Room, on view for the first time in Italy, the Adoration of the Shepherds by Georges de La Tour, accompanied, in the traditional Christmas exhibition of Palazzo Marino organized by Eni with the collaboration of the City of Milano and the Louvre Museum, by one of the painter’s greatest works, St. Joseph the Carpenter. Showing at La Scala Theatre from December 7th to January 14th, the Don Giovanni by Wolfgang Amadeus Mozart.The legendary figure of Don Giovanni becomes a hero who fights for his ideals and challenges death. Directed by Robert Carsen who pays a tribute to La Scala with his first staging of this opera conceived especially for the Milanese Theatre. Music: on March 8th, one of the most influential and popular rock bands of the past 15 years will perform at the famous Alcatraz : Wilco and their latest album The Whole Love.


winterculture

winterculture

la speciale promozione invernale del four seasons hotel firenze the winter promotion of four seasons hotel firenze ALL’OPERA CON FOUR SEASONS Valido per un soggiorno di due notti dal 16 novembre 2011 al 31 marzo 2012 (nelle date in cui sono in programma le opere) La promozione comprende: - Soggiorno di due notti - Colazione all’americana per due servita al ristorante Il Palagio o in camera - Cena pre-opera di quattro portate con vini selezionati - Due biglietti per l’Opera in posti di platea in prima fila - Transfer privato dall’albergo al teatro e introduzione allo spettacolo da parte di un conoscitore d’opera lirica Camere e tariffe: A partire da due notti in camera Superior King: € 1,180.00 + 10% IVA

una partnership speciale

teatro del Maggio Musicale fiorentino e four seasons hotel firenze teatro del Maggio Musicale fiorentino and four seasons hotel firenze Un autunno e un inverno all’insegna del bel canto in una Firenze sempre più attraente, per quanti scelgono di godere dell’ospitalità esclusiva del Four Seasons Hotel Firenze. L’Hotel, socio fondatore e attivo sostenitore delle attività artistiche del prestigioso Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha avviato quest’anno una formula di partnership con lo stesso, ideando offerte che segnano un percorso di bellezza e musica davvero unico, articolato com’è tra il livello eccezionale della musica del Maggio Musicale Fiorentino - il più antico tra i festival italiani - e quello altrettanto eccezionale dell’offerta Four Seasons Hotel. La proposta fiorentina è rivolta infatti agli amanti dell’Opera e a quanti sono pronti a farsene sedurre ex novo e ha ben quattro diversi volti che promettono di soddisfare le diverse esigenze degli ospiti. A cominciare dalla Sunday Opera, pensata per quanti vogliano conciliare l’esperienza ogni volta unica del Brunch domenicale del Four Seasons Hotel, con gli appuntamenti in calendario 2011/2012 del Maggio; per quanti invece preferiscano i momenti del crepuscolo che scivola nella sera, per una cena all’insegna dell’eleganza raffinata propria dell’Atrium Lounge in Hotel, l’opzione giusta è quella del With Four Seasons at the Opera, che avrà il suo coronamento nella rappresentazione teatrale che concluderà la serata. La Bohème, Il Barbiere di Siviglia, Il viaggio a Reims, Tosca e Anna Bolena sono le opere in calendario fino a marzo 2012. Nelle date in cui sono in programma le opere, presentate in una speciale esclusiva per i clienti del Four Seasons Hotel Firenze al Teatro del Maggio, i pacchetti proposti comprendono il pernottamento e la colazione di due notti, per due persone, che siederanno in platea per assistere all’opera scelta e saranno trasferite dall’Hotel direttamente al Teatro. A perfezionare la proposta la presentazione personalizzata dello spettacolo cui gli ospiti assisteranno, condotta da un esperto che incontrerà gli ospiti in Hotel prima della messa in scena, consentendo così una comprensione più profonda dell’opera proposta. E se Firenze ha sempre considerato la musica uno dei suoi

Florence is even more fascinating in autumn and wintertime for all Opera lovers who chose to enjoy Four Seasons Hotel Firenze’s exclusive hospitality. This year the Hotel, as charter member and supporter of the prestigious Maggio Musicale Fiorentino Theatre, has agreed to a partnership formula to offer Four Seasons Hotel’s guests the chance to enjoy the performances of the Maggio Musicale, one of the oldest Italian music festivals, and the hotel’s exclusive atmosphere. The Florentine hotel’s packages are, in fact, meant for Opera lovers and come in four uniquely different combinations, starting with Sunday Opera, for those who wish to combine the unique experience of a Sunday Brunch at Four Seasons Hotel and the rich 2012 program of the Maggio Theatre, and With Four Seasons at the Opera, featuring an elegant dinner at the Hotel’s Atrium Lodge before the Opera performance. La Bohème, The Barber of Seville, The Journey to Reims, Tosca and Anna Bolena are the operas scheduled to perform at the Maggio Theatre till March 2012 and offered to Four Seasons Hotel Firenze’s guests. The package includes a two-night stay and breakfast for two, tickets for the Opera in primary seats in stalls and shuttle transfer from the Hotel to the Opera House. In addition to all this, guests will be treated to a personalized introduction to the performance by an opera connoisseur at the hotel before the show. The Maggio Musicale Theatre will soon move to its new premises, Florence’s Parco della 16

WITH FOUR SEASONS AT THE OPERA Valid for a two night stay from November 16 2011 to March 31 2012 (available when operas are scheduled) Inclusions: -Two nights in luxury accommodations - Daily American Breakfast for two served in Il Palagio restaurant or through In-Room Dining - Pre Opera dinner - 4 Course Menu paired with selected wines - Two tickets for the Opera in primary seats in stalls - Private transfer from the Hotel to the Opera House and personalized introduction to the performance by an opera connoisseur Room and rate details: (starting from two nights in a Superior Room King): € 1,180.00 + 10% VAT

fiori all’occhiello, adesso ancora di più grazie alla nuova sede del Teatro del Maggio Musicale, edificata nello spazio del Parco della Musica e della Cultura di Firenze. L’inaugurazione dell’imponente struttura – fissata per il 21 dicembre – vedrà il Maestro Zubin Mehta condurre un concerto che avrà come suo perno la Nona sinfonia di Beethoven e proprio per questa serata imperdibile e unica nel suo genere, è stato ideato un pacchetto di due notti dal titolo che non lascia dubbi: Four Seasons celebrates the new Opera House, mentre un pacchetto tutto declinato nella celebrazione delle festività natalizie è il Four Seasons Simphony Package, pensato per quanti sanno unici e preziosi i concerti del 23 e del 28 dicembre a Firenze.

17

Musica e della Cultura. The inauguration concert, Beethoven’s Ninth Symphony, scheduled for December 21st, will be conducted by Maestro Zubin Mehta, a not-to-be-missed and unique of its kind event. Four Seasons Hotel celebrates the event by offering the Four Seasons celebrates the new Opera House package and the Four Seasons Symphony package for those who wish to attend the unique and unforgettable concerts on December 23 and 28 in Florence.


winterculture

winterculture

la speciale promozione invernale del four seasons hotel firenze the winter promotion of four seasons hotel firenze ALL’OPERA CON FOUR SEASONS Valido per un soggiorno di due notti dal 16 novembre 2011 al 31 marzo 2012 (nelle date in cui sono in programma le opere) La promozione comprende: - Soggiorno di due notti - Colazione all’americana per due servita al ristorante Il Palagio o in camera - Cena pre-opera di quattro portate con vini selezionati - Due biglietti per l’Opera in posti di platea in prima fila - Transfer privato dall’albergo al teatro e introduzione allo spettacolo da parte di un conoscitore d’opera lirica Camere e tariffe: A partire da due notti in camera Superior King: € 1,180.00 + 10% IVA

una partnership speciale

teatro del Maggio Musicale fiorentino e four seasons hotel firenze teatro del Maggio Musicale fiorentino and four seasons hotel firenze Un autunno e un inverno all’insegna del bel canto in una Firenze sempre più attraente, per quanti scelgono di godere dell’ospitalità esclusiva del Four Seasons Hotel Firenze. L’Hotel, socio fondatore e attivo sostenitore delle attività artistiche del prestigioso Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha avviato quest’anno una formula di partnership con lo stesso, ideando offerte che segnano un percorso di bellezza e musica davvero unico, articolato com’è tra il livello eccezionale della musica del Maggio Musicale Fiorentino - il più antico tra i festival italiani - e quello altrettanto eccezionale dell’offerta Four Seasons Hotel. La proposta fiorentina è rivolta infatti agli amanti dell’Opera e a quanti sono pronti a farsene sedurre ex novo e ha ben quattro diversi volti che promettono di soddisfare le diverse esigenze degli ospiti. A cominciare dalla Sunday Opera, pensata per quanti vogliano conciliare l’esperienza ogni volta unica del Brunch domenicale del Four Seasons Hotel, con gli appuntamenti in calendario 2011/2012 del Maggio; per quanti invece preferiscano i momenti del crepuscolo che scivola nella sera, per una cena all’insegna dell’eleganza raffinata propria dell’Atrium Lounge in Hotel, l’opzione giusta è quella del With Four Seasons at the Opera, che avrà il suo coronamento nella rappresentazione teatrale che concluderà la serata. La Bohème, Il Barbiere di Siviglia, Il viaggio a Reims, Tosca e Anna Bolena sono le opere in calendario fino a marzo 2012. Nelle date in cui sono in programma le opere, presentate in una speciale esclusiva per i clienti del Four Seasons Hotel Firenze al Teatro del Maggio, i pacchetti proposti comprendono il pernottamento e la colazione di due notti, per due persone, che siederanno in platea per assistere all’opera scelta e saranno trasferite dall’Hotel direttamente al Teatro. A perfezionare la proposta la presentazione personalizzata dello spettacolo cui gli ospiti assisteranno, condotta da un esperto che incontrerà gli ospiti in Hotel prima della messa in scena, consentendo così una comprensione più profonda dell’opera proposta. E se Firenze ha sempre considerato la musica uno dei suoi

Florence is even more fascinating in autumn and wintertime for all Opera lovers who chose to enjoy Four Seasons Hotel Firenze’s exclusive hospitality. This year the Hotel, as charter member and supporter of the prestigious Maggio Musicale Fiorentino Theatre, has agreed to a partnership formula to offer Four Seasons Hotel’s guests the chance to enjoy the performances of the Maggio Musicale, one of the oldest Italian music festivals, and the hotel’s exclusive atmosphere. The Florentine hotel’s packages are, in fact, meant for Opera lovers and come in four uniquely different combinations, starting with Sunday Opera, for those who wish to combine the unique experience of a Sunday Brunch at Four Seasons Hotel and the rich 2012 program of the Maggio Theatre, and With Four Seasons at the Opera, featuring an elegant dinner at the Hotel’s Atrium Lodge before the Opera performance. La Bohème, The Barber of Seville, The Journey to Reims, Tosca and Anna Bolena are the operas scheduled to perform at the Maggio Theatre till March 2012 and offered to Four Seasons Hotel Firenze’s guests. The package includes a two-night stay and breakfast for two, tickets for the Opera in primary seats in stalls and shuttle transfer from the Hotel to the Opera House. In addition to all this, guests will be treated to a personalized introduction to the performance by an opera connoisseur at the hotel before the show. The Maggio Musicale Theatre will soon move to its new premises, Florence’s Parco della 16

WITH FOUR SEASONS AT THE OPERA Valid for a two night stay from November 16 2011 to March 31 2012 (available when operas are scheduled) Inclusions: -Two nights in luxury accommodations - Daily American Breakfast for two served in Il Palagio restaurant or through In-Room Dining - Pre Opera dinner - 4 Course Menu paired with selected wines - Two tickets for the Opera in primary seats in stalls - Private transfer from the Hotel to the Opera House and personalized introduction to the performance by an opera connoisseur Room and rate details: (starting from two nights in a Superior Room King): € 1,180.00 + 10% VAT

fiori all’occhiello, adesso ancora di più grazie alla nuova sede del Teatro del Maggio Musicale, edificata nello spazio del Parco della Musica e della Cultura di Firenze. L’inaugurazione dell’imponente struttura – fissata per il 21 dicembre – vedrà il Maestro Zubin Mehta condurre un concerto che avrà come suo perno la Nona sinfonia di Beethoven e proprio per questa serata imperdibile e unica nel suo genere, è stato ideato un pacchetto di due notti dal titolo che non lascia dubbi: Four Seasons celebrates the new Opera House, mentre un pacchetto tutto declinato nella celebrazione delle festività natalizie è il Four Seasons Simphony Package, pensato per quanti sanno unici e preziosi i concerti del 23 e del 28 dicembre a Firenze.

17

Musica e della Cultura. The inauguration concert, Beethoven’s Ninth Symphony, scheduled for December 21st, will be conducted by Maestro Zubin Mehta, a not-to-be-missed and unique of its kind event. Four Seasons Hotel celebrates the event by offering the Four Seasons celebrates the new Opera House package and the Four Seasons Symphony package for those who wish to attend the unique and unforgettable concerts on December 23 and 28 in Florence.


winterevent Florence

winterevent Milan

aspettando il natale

Vivere le festività nei Four Seasons Hotel. gli eventi di firenze enjoy your holidays at four seasons. the florence’s events Natale tempo di regali, di fantasia, di voglia di sorprendere. Ma nel segno di un’eleganza che si fa ricordare ed è un dono unico per quanti si amano. È così che il Four Seasons Hotel Firenze ha preparato per la sua clientela un ampio ventaglio di proposte natalizie, da scegliere senza fretta e prestando un’attenzione speciale a quanto può esser adatto a chi riceverà il regalo... Una carrellata di iniziative ed eventi per vivere appieno l’hotel durante le festività, o farla vivere ai propri cari grazie alle originali idee regalo messe a punto anche quest’anno dall’hotel. Il Christmas Tea Time diventa lo spazio previlegiato per l’acquisto dei deliziosi macaroon preparati nelle cucine fiorentine dal Pastry Chef Domenico di Clemente. L’Executive Chef Vito Mollica dirige invece con la maestria consueta anche l’allestimento delle Ceste Natalizie squisite nelle loro sorprese enogastronomiche. Le Ceste, per chi preferisse invece l’universo cromatico del verde e dei suoi messaggi, possono essere acquistate anche tra quelle preparate dal flower designer Vincenzo Dascanio. La cura del corpo invece può essere un’occasione unica per donare i sublimi trattamenti per il volto della Spa - a cominciare da quelli declinati secondo le caratteristiche odorose e limpide della madreperla, dell’orchidea bianca, dello champagne e del rubino - attraverso i voucher (a partire da € 150,00), che possono essere anche utilizzati nella proposta food & beverage, disponibili nel periodo natalizio e non soltanto. Un momento speciale è poi Aspettando Natale: dall’8 al 22 dicembre, l’accogliente atmosfera del Ristorante Il Palagio vi attende per lo scambio degli auguri, con un menù dai sapori classici, da gustare in compagnia dei vostri cari oppure con amici e colleghi.

Christmas is a time for gifts and gatherings, and it is even more enjoyable if spent in an elegant setting that makes this special occasion truly memorable and a gift itself for our loved ones. That is why Four Seasons Hotel Firenze has prepared a variety of Christmas offerings to choose from by taking your time and paying special attention to what gift is best for each receiver. A variety of initiatives and events offering the chance to fully enjoy the hotel’s services and facilities over the Christmas period, thanks to the hotel’s original gift ideas. Christmas Tea Time is the right time to purchase the delicious macaroons prepared by Florentine hotel’s Pastry Chef Domenico di Clemente. Executive Chef Vito Mollica supervises, with his usual mastery, the preparation of the Christmas baskets filled with the finest food and wine. The Christmas baskets can be also prepared by flower designer Vincenzo Dascanio for those who are especially fond of flowers and their meanings. The Florentine hotel’s spa offers face treatments, based on the properties and benefits of mother-of-pearl, white orchid, champagne and ruby, by purchasing the vouchers (from € 150,00), which can be also used for the food & beverage offerings over the Christmas period. Among the hotel’s special Christmas events is Waiting for Christmas, during which, from December 8th to the 22nd, you can enjoy, with friends or colleagues, Four Seasons Firenze’ s traditional Christmastime menu served at Il Palagio restaurant. 18

Un Natale fatto di sorprese i gift certificate del four seasons hotel milano Gift Certificates by Four Seasons Hotel Milano

Natale si respira lungo le vie del centro, a Milano, nelle vetrine che scintillano d’eleganza e sobrietà a un tempo, belle di luci e di doni indimenticabili... come quelli che il Four Seasons Hotel Milano propone ai propri clienti e a quanti in città sanno apprezzare l’esperienza di un dono inatteso e certo non banale. Potrete infatti dedicare ai vostri cari e amici, in occasione del vicino Natale, regali personalizzati se farete trovare loro sotto l’albero un gift certificate del Four Seasons Hotel Milano. Qualche idea? Una o più lezioni di cucina per imparare i segreti del mestiere di rinomati chef come Sergio Mei e i suoi collaboratori; oppure un goloso brunch domenicale, per offrire un vero viaggio gastronomico tra le mille delizie delle Isole dei Sapori; o ancora, più tradizionalmente, una raffinata cena presso uno dei nostri ristoranti.

You can feel that Christmas is in the air in Milano, in the downtown streets, in the shop windows dressed for the holidays in understated elegance, filled with lights and unforgettable presents…like those offered by Four Seasons Hotel Milano to guests and whomever stays in town and appreciates an unexpected and uncommon gift. You can, in fact, present your family and friends with a personalized Christmas present in the shape of a gift certificate by Four Seasons Hotel Milano. A few tips? One or more cooking classes by Executive Chef Sergio Mei and his staff to learn all the tricks of the trade, or a delicious brunch, a true culinary journey to the Island of Taste, or a more traditional but very refined dinner in the elegant setting and atmosphere of one of our restaurants.

19


winterevent Florence

winterevent Milan

aspettando il natale

Vivere le festività nei Four Seasons Hotel. gli eventi di firenze enjoy your holidays at four seasons. the florence’s events Natale tempo di regali, di fantasia, di voglia di sorprendere. Ma nel segno di un’eleganza che si fa ricordare ed è un dono unico per quanti si amano. È così che il Four Seasons Hotel Firenze ha preparato per la sua clientela un ampio ventaglio di proposte natalizie, da scegliere senza fretta e prestando un’attenzione speciale a quanto può esser adatto a chi riceverà il regalo... Una carrellata di iniziative ed eventi per vivere appieno l’hotel durante le festività, o farla vivere ai propri cari grazie alle originali idee regalo messe a punto anche quest’anno dall’hotel. Il Christmas Tea Time diventa lo spazio previlegiato per l’acquisto dei deliziosi macaroon preparati nelle cucine fiorentine dal Pastry Chef Domenico di Clemente. L’Executive Chef Vito Mollica dirige invece con la maestria consueta anche l’allestimento delle Ceste Natalizie squisite nelle loro sorprese enogastronomiche. Le Ceste, per chi preferisse invece l’universo cromatico del verde e dei suoi messaggi, possono essere acquistate anche tra quelle preparate dal flower designer Vincenzo Dascanio. La cura del corpo invece può essere un’occasione unica per donare i sublimi trattamenti per il volto della Spa - a cominciare da quelli declinati secondo le caratteristiche odorose e limpide della madreperla, dell’orchidea bianca, dello champagne e del rubino - attraverso i voucher (a partire da € 150,00), che possono essere anche utilizzati nella proposta food & beverage, disponibili nel periodo natalizio e non soltanto. Un momento speciale è poi Aspettando Natale: dall’8 al 22 dicembre, l’accogliente atmosfera del Ristorante Il Palagio vi attende per lo scambio degli auguri, con un menù dai sapori classici, da gustare in compagnia dei vostri cari oppure con amici e colleghi.

Christmas is a time for gifts and gatherings, and it is even more enjoyable if spent in an elegant setting that makes this special occasion truly memorable and a gift itself for our loved ones. That is why Four Seasons Hotel Firenze has prepared a variety of Christmas offerings to choose from by taking your time and paying special attention to what gift is best for each receiver. A variety of initiatives and events offering the chance to fully enjoy the hotel’s services and facilities over the Christmas period, thanks to the hotel’s original gift ideas. Christmas Tea Time is the right time to purchase the delicious macaroons prepared by Florentine hotel’s Pastry Chef Domenico di Clemente. Executive Chef Vito Mollica supervises, with his usual mastery, the preparation of the Christmas baskets filled with the finest food and wine. The Christmas baskets can be also prepared by flower designer Vincenzo Dascanio for those who are especially fond of flowers and their meanings. The Florentine hotel’s spa offers face treatments, based on the properties and benefits of mother-of-pearl, white orchid, champagne and ruby, by purchasing the vouchers (from € 150,00), which can be also used for the food & beverage offerings over the Christmas period. Among the hotel’s special Christmas events is Waiting for Christmas, during which, from December 8th to the 22nd, you can enjoy, with friends or colleagues, Four Seasons Firenze’ s traditional Christmastime menu served at Il Palagio restaurant. 18

Un Natale fatto di sorprese i gift certificate del four seasons hotel milano Gift Certificates by Four Seasons Hotel Milano

Natale si respira lungo le vie del centro, a Milano, nelle vetrine che scintillano d’eleganza e sobrietà a un tempo, belle di luci e di doni indimenticabili... come quelli che il Four Seasons Hotel Milano propone ai propri clienti e a quanti in città sanno apprezzare l’esperienza di un dono inatteso e certo non banale. Potrete infatti dedicare ai vostri cari e amici, in occasione del vicino Natale, regali personalizzati se farete trovare loro sotto l’albero un gift certificate del Four Seasons Hotel Milano. Qualche idea? Una o più lezioni di cucina per imparare i segreti del mestiere di rinomati chef come Sergio Mei e i suoi collaboratori; oppure un goloso brunch domenicale, per offrire un vero viaggio gastronomico tra le mille delizie delle Isole dei Sapori; o ancora, più tradizionalmente, una raffinata cena presso uno dei nostri ristoranti.

You can feel that Christmas is in the air in Milano, in the downtown streets, in the shop windows dressed for the holidays in understated elegance, filled with lights and unforgettable presents…like those offered by Four Seasons Hotel Milano to guests and whomever stays in town and appreciates an unexpected and uncommon gift. You can, in fact, present your family and friends with a personalized Christmas present in the shape of a gift certificate by Four Seasons Hotel Milano. A few tips? One or more cooking classes by Executive Chef Sergio Mei and his staff to learn all the tricks of the trade, or a delicious brunch, a true culinary journey to the Island of Taste, or a more traditional but very refined dinner in the elegant setting and atmosphere of one of our restaurants.

19


winterevent

Florence/Milan - 24 December

La Cena della Vigilia - Christmas Eve FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE

FOUR SEASONS HOTEL MILANO Aperitivo di benvenuto con flûte di Prosecco Valdo Docg Cuvée del Fondatore Welcome drink with a glass of Prosecco Superiore Docg Cuvée del Fondatore Valdo

Piccolo stuzzichino natalizio di benvenuto con flûte di Franciacorta Christmas Welcome canapé and Flûte of Franciacorta sparkling wine

Stuzzichino: noce di capasanta scottata in guscio con cipollotto fondente e parmigiano Amuse-bouche: Browned scallop served in shell with melting onion and parmesan cheese

Baccalá mantecato alle olive taggiasche, pomodori appassiti e verza sbianchita Salt cod with Taggiascha olives, dried tomatoes and savoy cabbage

Sfera di gamberi rossi con melone bianco, infusione di sedano e mela verde Red shrimp sphere with white melon, celery and green apple infusion

Tagliolini alle vongole veraci con passata di carciofi Tagliolini pasta with “vongole” clams and artichoke sauce

Risotto con brodetto di canocchie all’arancia e straccetti di calamari nostrani Risotto with squill fumet and squids

Filetto di branzino in crosta di basilico con crema di fagioli “Sarconi” Sea bass in basil crust with “Sarconi” beans cream oppure / or Filetto di manzo arrostito con pastinaca, funghi spugnole e salsa al Chianti Roasted beef filet with parsnip, morel mushrooms and Chianti wine sauce

Suprema di capponcello arrostito alla salvia con salsa all’ananas profumata al curry e flan di carote e porri Sage-roasted capon supreme with pineapple sauce, curry perfume, potato and leek flan

Cremoso al cioccolato fondente profumato all’arancia e gelato al Vin Brulé Dark chocolate “Cremoso” scented with orange and Vin Brulé ice cream

Soufflé ghiacciato al kirsch con purea di pera e salsa all’arancia Soufflé glacé with kirsch, pear purée and orange sauce

Panettone degli auguri con zabaione Passito di Pantelleria Traditional “Panettone” with Passito wine sabayon

Il panettone degli auguri con salse Traditional panettone with assorted sauces

Caffè e frivolezze Natalizie Coffee and Christmas friandises

Caffè e piccola pasticceria Coffee and mignon pastry

Sabato 24 dicembre, ore 20.30, ristorante Il Palagio. Euro 98,00 a persona (vini esclusi) Saturday 24 December, 8.30 pm, Il Palagio restaurant. Euro 98.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: Il Palagio (+39) 055.2626450

Sabato 24 dicembre, ore 20.30, ristoranti La Veranda e Il Teatro. Euro 95,00 (vini esclusi) Saturday 24 December, 8.30 pm, La Veranda and Il Teatro restaurants. Euro 95.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: La Veranda (+39) 02.77081478 - Il Teatro (+39) 02.77081435

20

winterevent

Florence/Milan - 25 December

Il Pranzo di Natale - Christmas Lunch FOUR SEASONS HOTEL MILANO

FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE

Aperitivo di benvenuto con flûte di Prosecco Valdo Docg Cuvée del Fondatore Welcome drink with a glass of Prosecco Superiore Docg Cuvée del Fondatore Valdo

Piccolo stuzzicchino Natalizio di Benvenuto con Flûte di Franciacorta Christmas Welcome canapé and Flûte of Franciacorta sparkling wine

Stuzzichino: cuore di salmone irlandese con spuma di avocado e crostini di pan brioche Amuse-bouche: Irish salmon filet with avocado mousse and pain-brioche croutons

Catalana di astice profumata agli agrumi Catalana style lobster salad scented with a citrus dressing Tortellini in brodo di Chianina, coriandoli di verdure ed erbe fresche Tortellini in Chianina beef consommé, vegetables and fresh herbs

Scampi giganti arrostiti alla polvere di citronella con olio ai crostacei e julienne di verdure Roasted king scampi with citronella powder, shellfish-flavored oil and vegetable julienne

Risotto mantecato alla zucca con tartufo bianco Pumpkin risotto with white truffle

Tortello alla ricotta di capra e radicchietti con ragù di agnello, carciofi e tartufo nero Ravioli filled with goat-milk ricotta and red chicory easoned with lamb ragout, artichokes and black truffle

Filetto di orata arrostita al finocchietto con carciofi e battuto di pomodori e olive Roasted sea bream filet with wild fennel, sautéed artichokes and a tomato, olive compote oppure / or

Carrè di porcetto sardo arrostito al fieno d’alpeggio con salsa alla Vernaccia e patata farcita allo scalogno e pecorino Roasted loin of Sardinian suckling pork with Vernaccia wine sauce and potato stuffed with shallots and pecorino cheese

Cappone di Saluzzo farcito alle castagne e foie gras, patate cremose al tartufo nero Capon from Saluzzo stuffed with chestnuts and foie gras, black truffle creamed potatoes

Arcobaleno di sorbetti alla frutta con frutti di bosco al timo e limone Raimbow of fruit sorbets with thyme and lemon-perfumed red fruits

Mont Blanc ai marron glacé con gelato alla vaniglia Marron glacé Mont Blanc with vanilla ice cream

Panettone con zabaione al Moscato Traditional panettone with Moscato sabayon

Panettone degli auguri con zabaione al Vin Santo Traditional “Panettone” with Vin Santo wine sabayon

Caffè e piccola pasticceria Coffee and mignon pastry Vini selezionati delle Case Vinicole Valdo e Firriato Select wines by wineries Valdo and Firriato

Caffè e frivolezze Natalizie Coffee and Christmas friandises Domenica 25 dicembre, ore 13.00, ristoranti Il Palagio e Atrium Lounge. Con intrattenimento musicale. Euro 105,00 a persona (vini esclusi) Sunday 25 December, 1 pm, Il Palagio and Atrium Lounge restaurants. Live music. Euro 105.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: Il Palagio (+39) 055.2626450

Domenica 25 dicembre, ore 13.00, ristoranti La Veranda e Il Teatro. Euro 110,00 (vini inclusi) Sunday 25 December, 1 am, La Veranda and Il Teatro restaurants. Euro 110.00 (wines included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: La Veranda (+39) 02.77081478 - Il Teatro (+39) 02.77081435

21


winterevent

Florence/Milan - 24 December

La Cena della Vigilia - Christmas Eve FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE

FOUR SEASONS HOTEL MILANO Aperitivo di benvenuto con flûte di Prosecco Valdo Docg Cuvée del Fondatore Welcome drink with a glass of Prosecco Superiore Docg Cuvée del Fondatore Valdo

Piccolo stuzzichino natalizio di benvenuto con flûte di Franciacorta Christmas Welcome canapé and Flûte of Franciacorta sparkling wine

Stuzzichino: noce di capasanta scottata in guscio con cipollotto fondente e parmigiano Amuse-bouche: Browned scallop served in shell with melting onion and parmesan cheese

Baccalá mantecato alle olive taggiasche, pomodori appassiti e verza sbianchita Salt cod with Taggiascha olives, dried tomatoes and savoy cabbage

Sfera di gamberi rossi con melone bianco, infusione di sedano e mela verde Red shrimp sphere with white melon, celery and green apple infusion

Tagliolini alle vongole veraci con passata di carciofi Tagliolini pasta with “vongole” clams and artichoke sauce

Risotto con brodetto di canocchie all’arancia e straccetti di calamari nostrani Risotto with squill fumet and squids

Filetto di branzino in crosta di basilico con crema di fagioli “Sarconi” Sea bass in basil crust with “Sarconi” beans cream oppure / or Filetto di manzo arrostito con pastinaca, funghi spugnole e salsa al Chianti Roasted beef filet with parsnip, morel mushrooms and Chianti wine sauce

Suprema di capponcello arrostito alla salvia con salsa all’ananas profumata al curry e flan di carote e porri Sage-roasted capon supreme with pineapple sauce, curry perfume, potato and leek flan

Cremoso al cioccolato fondente profumato all’arancia e gelato al Vin Brulé Dark chocolate “Cremoso” scented with orange and Vin Brulé ice cream

Soufflé ghiacciato al kirsch con purea di pera e salsa all’arancia Soufflé glacé with kirsch, pear purée and orange sauce

Panettone degli auguri con zabaione Passito di Pantelleria Traditional “Panettone” with Passito wine sabayon

Il panettone degli auguri con salse Traditional panettone with assorted sauces

Caffè e frivolezze Natalizie Coffee and Christmas friandises

Caffè e piccola pasticceria Coffee and mignon pastry

Sabato 24 dicembre, ore 20.30, ristorante Il Palagio. Euro 98,00 a persona (vini esclusi) Saturday 24 December, 8.30 pm, Il Palagio restaurant. Euro 98.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: Il Palagio (+39) 055.2626450

Sabato 24 dicembre, ore 20.30, ristoranti La Veranda e Il Teatro. Euro 95,00 (vini esclusi) Saturday 24 December, 8.30 pm, La Veranda and Il Teatro restaurants. Euro 95.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: La Veranda (+39) 02.77081478 - Il Teatro (+39) 02.77081435

20

winterevent

Florence/Milan - 25 December

Il Pranzo di Natale - Christmas Lunch FOUR SEASONS HOTEL MILANO

FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE

Aperitivo di benvenuto con flûte di Prosecco Valdo Docg Cuvée del Fondatore Welcome drink with a glass of Prosecco Superiore Docg Cuvée del Fondatore Valdo

Piccolo stuzzicchino Natalizio di Benvenuto con Flûte di Franciacorta Christmas Welcome canapé and Flûte of Franciacorta sparkling wine

Stuzzichino: cuore di salmone irlandese con spuma di avocado e crostini di pan brioche Amuse-bouche: Irish salmon filet with avocado mousse and pain-brioche croutons

Catalana di astice profumata agli agrumi Catalana style lobster salad scented with a citrus dressing Tortellini in brodo di Chianina, coriandoli di verdure ed erbe fresche Tortellini in Chianina beef consommé, vegetables and fresh herbs

Scampi giganti arrostiti alla polvere di citronella con olio ai crostacei e julienne di verdure Roasted king scampi with citronella powder, shellfish-flavored oil and vegetable julienne

Risotto mantecato alla zucca con tartufo bianco Pumpkin risotto with white truffle

Tortello alla ricotta di capra e radicchietti con ragù di agnello, carciofi e tartufo nero Ravioli filled with goat-milk ricotta and red chicory easoned with lamb ragout, artichokes and black truffle

Filetto di orata arrostita al finocchietto con carciofi e battuto di pomodori e olive Roasted sea bream filet with wild fennel, sautéed artichokes and a tomato, olive compote oppure / or

Carrè di porcetto sardo arrostito al fieno d’alpeggio con salsa alla Vernaccia e patata farcita allo scalogno e pecorino Roasted loin of Sardinian suckling pork with Vernaccia wine sauce and potato stuffed with shallots and pecorino cheese

Cappone di Saluzzo farcito alle castagne e foie gras, patate cremose al tartufo nero Capon from Saluzzo stuffed with chestnuts and foie gras, black truffle creamed potatoes

Arcobaleno di sorbetti alla frutta con frutti di bosco al timo e limone Raimbow of fruit sorbets with thyme and lemon-perfumed red fruits

Mont Blanc ai marron glacé con gelato alla vaniglia Marron glacé Mont Blanc with vanilla ice cream

Panettone con zabaione al Moscato Traditional panettone with Moscato sabayon

Panettone degli auguri con zabaione al Vin Santo Traditional “Panettone” with Vin Santo wine sabayon

Caffè e piccola pasticceria Coffee and mignon pastry Vini selezionati delle Case Vinicole Valdo e Firriato Select wines by wineries Valdo and Firriato

Caffè e frivolezze Natalizie Coffee and Christmas friandises Domenica 25 dicembre, ore 13.00, ristoranti Il Palagio e Atrium Lounge. Con intrattenimento musicale. Euro 105,00 a persona (vini esclusi) Sunday 25 December, 1 pm, Il Palagio and Atrium Lounge restaurants. Live music. Euro 105.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: Il Palagio (+39) 055.2626450

Domenica 25 dicembre, ore 13.00, ristoranti La Veranda e Il Teatro. Euro 110,00 (vini inclusi) Sunday 25 December, 1 am, La Veranda and Il Teatro restaurants. Euro 110.00 (wines included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: La Veranda (+39) 02.77081478 - Il Teatro (+39) 02.77081435

21


winterevent

Florence/Milan - 31 December

La Cena di San Silvestro -New Year’s Eve FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE

winterevent

Florence/Milan - 1 January

Capodanno - New Year’s Day

FOUR SEASONS HOTEL MILANO

Ostriche e stuzzichini di Benvenuto con Flûte di Champagne “Bruno Paillard” Oysters and Welcome canapés with a Flûte of Champagne “Bruno Paillard”

Aperitivo di benvenuto Champagne Taittinger Brut Prestige Welcome drink with a glass of Champagne Taittinger Brut Prestige

Carpaccio di cappesante e astice con crudité di carciofi Scallop and lobster carpaccio with artichoke salad

Stuzzichino: Royal di granchio reale con olio, crescione e uova di salmone Amuse-bouche: King crab royal with olive oil, water cress and salmon eggs

Piccoli cannelloni di topinambur e tartufo nero con Patanegra “Joselito” Small cannelloni with Jerusalem artichokes, black truffle and Patanegra ham “Joselito”

Terrina di rombo, broccoli e tartufo nero di Norcia con tartare di mango, zenzero e lime Turbot, broccoli and Norcia black truffle terrine with mango tartare, ginger and lime

Filetto di San Pietro e scampo arrostiti con crema di melanzane affumicate, salsa ai pinoli Roasted John Dory filet and scampi with smoked eggplant cream and pine-nut sauce

Piccoli agnolotti ai carciofi con brodetto di scampi, calamaretti e pomodorini canditi Small ravioli with artichokes and scampi broth, squids and candied cherry tomatoes

Filetto di vitello con fegato d’oca scottato e salsa al Vin Santo Veal fillet with seared foie gras and Vin Santo wine sauce

Bersaglio di sogliola Dover e salmone norvegese all’erba cipollina con cuore di carciofo e salsa al Franciacorta Bellavista Dover sole turban with Norwegian salmon, chives, artichoke heart and Franciacorta sauce

Cannolo croccante alla nocciola con salsa al caramello e gelato al cioccolato “Amedei” Crispy hazelnut “cannolo” with caramel sauce and “Amedei” chocolate ice cream

Medaglione di filetto di vitello allo speck e erbe con fegato d’oca, riduzione al caramello e arancia e budino di radicchio trevisano Veal filet medallion with speck and herbs, goose liver, reduced caramel and orange sauce and Treviso red chicory pudding Le lenticchie di buon auspicio e il cotechino artigianale Traditional auspicious lentils with artisanal boiled salami Bavarese al frutto della passione con lamponi, cioccolato fondente, ricamo di mandorle e infusione di lavanda Passion fruit bavaroise with raspberries, dark chocolate, almond gaufre biscuit and lavender infusion

Caffè e frivolezze Coffee and friandises

Caffè e piccola pasticceria Coffee and mignon pastry

Sabato 31 dicembre, ore 20.30, ristoranti Il Palagio e Atrium Lounge. Con intrattenimento musicale. Euro 225,00 a persona (vini esclusi) Saturday 31 December, 8.30 pm, Il Palagio and Atrium Lounge restaurants. Live music. Euro 225.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: Il Palagio (+39) 055.2626450

Sabato 31 dicembre, ore 20.30, ristorante La Veranda. Euro 260,00 (vini esclusi) Saturday 31 December, 8.30 pm, La Veranda restaurant. Euro 260.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: La Veranda (+39) 02.77081478

22

Dare il benvenuto al nuovo anno in una cornice elegante e intima allo stesso tempo, gustando piatti deliziosi e trascorrendo una giornata speciale con le persone più care. Lo stile Four Seasons per i festeggiamenti di Capodanno si trasforma, per l’hotel fiorentino, in uno splendido brunch curato come sempre dalle sapienti mani dell’Executive Vito Mollica, che spazia da una ricca selezione di antipasti toscani alle numerose proposte di primi e di secondi di mare e di terra. Per concludere con le dolci proposte di Domenico di Clemente. Al Four Seasons Hotel Milano invece è possibile concedersi un lunch nella cornice del ristorante La Veranda, con il menu leggero e gustoso dello Chef Sergio Mei, ricco di pesce e verdure, senza rinunciare alle lenticchie del buon auspicio.

Welcome the New Year in an elegant and yet intimate setting while enjoying delicious dishes in the company of your loved ones. Four Seasons Hotel Firenze celebrates New Year’s Day with a wonderful brunch, skillfully crafted by Executive Chef Vito Mollica, offering a rich selection of Tuscan appetizers, pasta courses, fish and meat dishes and ending on a sweet note with a wide assortment of pastries by Domenico di Clemente. At Four Seasons Hotel Milano, you can treat yourself to a lunch at La Veranda restaurant, based on Chef Sergio Mei’s light and tasty menu, rich in fish and vegetable dishes, including “good luck” lentils.

Il brunch del Four Seasons Hotel Firenze: domenica 1 gennaio, ore 13.00, ristoranti Atrium e Il Palagio Musica dal vivo, cucina aperta, vini preselezionati inclusi, area giochi per bambini - Euro 90,00 a persona, Euro 25,00 per bambini dai 5 ai 10 anni, Ospiti i bambini da 0 a 5 anni Brunch at Four Seasons Hotel Firenze: Sunday 1 January, at 1.00 pm, Atrium and Il Palagio restaurants Live music, open kitchen, preselected wines included, play area for children - Euro 90.00 per person, Euro 25.00 children from 5 to 10 years, children under 5 years will be free of charge Per informazioni e prenotazioni/ For information and reservations: Four Seasons Hotel Firenze 055.2626450

FOUR SEASONS HOTEL MILANO Stuzzichino/ Small appetizer Burrata con gambero croccante, olio e basilico/ Burrata fresh cheese with seared shrimp, olive oil and basil Carpaccio di ricciola marinata con senape rustica e insalata riccia/ Amberjack carpaccio with rustic mustard and curly salad Cappelletti di cappone in brodo leggero con coriandoli di verdure/ Capon small ravioli in a light broth with vegetable confetti Scaloppa di dentice al vapore con salsa al sedano d’acqua e olio extra vergine di oliva, flan di porri Steamed seabream escalope with lentisk and extra virgin olive oil sauce, served with a leek flan Oppure / Or Saltimbocca di agnello allo speck e Gewürztraminer con carciofi alla nepitella/ Lamb bites with speck, Gewürztraminer sauce, artichokes and calamint Lenticchie di Castelluccio / Castelluccio lentils Tartelletta sablée con crema al limone e fragoline di bosco/ Sablée tartlet with lemon cream and wild strawberries Caffè e frivolezze / Coffee and friandise Domenica 1 gennaio, ore 13.00, ristorante La Veranda. Euro 95,00 (vini esclusi) Sunday 1 January, 1.00 am, La Veranda restaurant. Euro 95.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: La Veranda (+39) 02.77081478

23


winterevent

Florence/Milan - 31 December

La Cena di San Silvestro -New Year’s Eve FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE

winterevent

Florence/Milan - 1 January

Capodanno - New Year’s Day

FOUR SEASONS HOTEL MILANO

Ostriche e stuzzichini di Benvenuto con Flûte di Champagne “Bruno Paillard” Oysters and Welcome canapés with a Flûte of Champagne “Bruno Paillard”

Aperitivo di benvenuto Champagne Taittinger Brut Prestige Welcome drink with a glass of Champagne Taittinger Brut Prestige

Carpaccio di cappesante e astice con crudité di carciofi Scallop and lobster carpaccio with artichoke salad

Stuzzichino: Royal di granchio reale con olio, crescione e uova di salmone Amuse-bouche: King crab royal with olive oil, water cress and salmon eggs

Piccoli cannelloni di topinambur e tartufo nero con Patanegra “Joselito” Small cannelloni with Jerusalem artichokes, black truffle and Patanegra ham “Joselito”

Terrina di rombo, broccoli e tartufo nero di Norcia con tartare di mango, zenzero e lime Turbot, broccoli and Norcia black truffle terrine with mango tartare, ginger and lime

Filetto di San Pietro e scampo arrostiti con crema di melanzane affumicate, salsa ai pinoli Roasted John Dory filet and scampi with smoked eggplant cream and pine-nut sauce

Piccoli agnolotti ai carciofi con brodetto di scampi, calamaretti e pomodorini canditi Small ravioli with artichokes and scampi broth, squids and candied cherry tomatoes

Filetto di vitello con fegato d’oca scottato e salsa al Vin Santo Veal fillet with seared foie gras and Vin Santo wine sauce

Bersaglio di sogliola Dover e salmone norvegese all’erba cipollina con cuore di carciofo e salsa al Franciacorta Bellavista Dover sole turban with Norwegian salmon, chives, artichoke heart and Franciacorta sauce

Cannolo croccante alla nocciola con salsa al caramello e gelato al cioccolato “Amedei” Crispy hazelnut “cannolo” with caramel sauce and “Amedei” chocolate ice cream

Medaglione di filetto di vitello allo speck e erbe con fegato d’oca, riduzione al caramello e arancia e budino di radicchio trevisano Veal filet medallion with speck and herbs, goose liver, reduced caramel and orange sauce and Treviso red chicory pudding Le lenticchie di buon auspicio e il cotechino artigianale Traditional auspicious lentils with artisanal boiled salami Bavarese al frutto della passione con lamponi, cioccolato fondente, ricamo di mandorle e infusione di lavanda Passion fruit bavaroise with raspberries, dark chocolate, almond gaufre biscuit and lavender infusion

Caffè e frivolezze Coffee and friandises

Caffè e piccola pasticceria Coffee and mignon pastry

Sabato 31 dicembre, ore 20.30, ristoranti Il Palagio e Atrium Lounge. Con intrattenimento musicale. Euro 225,00 a persona (vini esclusi) Saturday 31 December, 8.30 pm, Il Palagio and Atrium Lounge restaurants. Live music. Euro 225.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: Il Palagio (+39) 055.2626450

Sabato 31 dicembre, ore 20.30, ristorante La Veranda. Euro 260,00 (vini esclusi) Saturday 31 December, 8.30 pm, La Veranda restaurant. Euro 260.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: La Veranda (+39) 02.77081478

22

Dare il benvenuto al nuovo anno in una cornice elegante e intima allo stesso tempo, gustando piatti deliziosi e trascorrendo una giornata speciale con le persone più care. Lo stile Four Seasons per i festeggiamenti di Capodanno si trasforma, per l’hotel fiorentino, in uno splendido brunch curato come sempre dalle sapienti mani dell’Executive Vito Mollica, che spazia da una ricca selezione di antipasti toscani alle numerose proposte di primi e di secondi di mare e di terra. Per concludere con le dolci proposte di Domenico di Clemente. Al Four Seasons Hotel Milano invece è possibile concedersi un lunch nella cornice del ristorante La Veranda, con il menu leggero e gustoso dello Chef Sergio Mei, ricco di pesce e verdure, senza rinunciare alle lenticchie del buon auspicio.

Welcome the New Year in an elegant and yet intimate setting while enjoying delicious dishes in the company of your loved ones. Four Seasons Hotel Firenze celebrates New Year’s Day with a wonderful brunch, skillfully crafted by Executive Chef Vito Mollica, offering a rich selection of Tuscan appetizers, pasta courses, fish and meat dishes and ending on a sweet note with a wide assortment of pastries by Domenico di Clemente. At Four Seasons Hotel Milano, you can treat yourself to a lunch at La Veranda restaurant, based on Chef Sergio Mei’s light and tasty menu, rich in fish and vegetable dishes, including “good luck” lentils.

Il brunch del Four Seasons Hotel Firenze: domenica 1 gennaio, ore 13.00, ristoranti Atrium e Il Palagio Musica dal vivo, cucina aperta, vini preselezionati inclusi, area giochi per bambini - Euro 90,00 a persona, Euro 25,00 per bambini dai 5 ai 10 anni, Ospiti i bambini da 0 a 5 anni Brunch at Four Seasons Hotel Firenze: Sunday 1 January, at 1.00 pm, Atrium and Il Palagio restaurants Live music, open kitchen, preselected wines included, play area for children - Euro 90.00 per person, Euro 25.00 children from 5 to 10 years, children under 5 years will be free of charge Per informazioni e prenotazioni/ For information and reservations: Four Seasons Hotel Firenze 055.2626450

FOUR SEASONS HOTEL MILANO Stuzzichino/ Small appetizer Burrata con gambero croccante, olio e basilico/ Burrata fresh cheese with seared shrimp, olive oil and basil Carpaccio di ricciola marinata con senape rustica e insalata riccia/ Amberjack carpaccio with rustic mustard and curly salad Cappelletti di cappone in brodo leggero con coriandoli di verdure/ Capon small ravioli in a light broth with vegetable confetti Scaloppa di dentice al vapore con salsa al sedano d’acqua e olio extra vergine di oliva, flan di porri Steamed seabream escalope with lentisk and extra virgin olive oil sauce, served with a leek flan Oppure / Or Saltimbocca di agnello allo speck e Gewürztraminer con carciofi alla nepitella/ Lamb bites with speck, Gewürztraminer sauce, artichokes and calamint Lenticchie di Castelluccio / Castelluccio lentils Tartelletta sablée con crema al limone e fragoline di bosco/ Sablée tartlet with lemon cream and wild strawberries Caffè e frivolezze / Coffee and friandise Domenica 1 gennaio, ore 13.00, ristorante La Veranda. Euro 95,00 (vini esclusi) Sunday 1 January, 1.00 am, La Veranda restaurant. Euro 95.00 (wines not included) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: La Veranda (+39) 02.77081478

23


winterevent Florence/ Milan

Lo chef a casa tua

Le proposte take away per le festività di questo dicembre THE TAKE-AWAY OFFERINGS OVER DECEMBER HOLIDAYS Four Seasons hotel firenze

Aperitivi 12 ostriche “ fine de claire” con condimenti € 42 12 canapés al salmone affumicato irlandese € 20 12 tartellete al pate di fegatini e gelée al Vin Santo € 12 12 spring rolls € 14

Appetizers 12 “fine de Claire” oysters with seasoning € 42 12 Irish smoked salmon canapés € 20 12 chicken liver and Vin Santo gelée tartlets € 12 12 spring rolls € 14

Antipasti Terrina di foie gras di anatra con insalata di sedano € 19 Terrina“Marbre” di selvaggiana € 14 Astice alla Catalana € 28

Hors d’oeuvres Fois gras terrine with celery salad € 19 Game-meat “Marbre” terrine € 14 Catalan-style lobster € 28

Primi Tortellini in brodo di Chianina, coriandoli di verdure ed erbe fresche € 13 Lasagnette al radicchio con fonduta al pecorino € 13 Secondi di pesce Filetto di orata arrostito al finocchietto con carciofi e battuto di pomodori e olive € 22 Baccala’ Islandese arrostito con cipollotti appassiti e peperoni cruschi € 20 Secondi di carne Filetto di manzo in crosta alla Wellington (filetto cotto intero al forno avvolto in pasta sfoglia con prosciutto e fegato d’oca) € 22 Lombata di vitello gratinata alle erbe con patate cremose e funghi spugnole € 20 Cappone di Saluzzo farcito alle castagne con verdure e patate montate al tartufo nero € 16 Dolci Crostata ai pinoli e marron glacés (6 porzioni) € 28 Panettone Ambrosiano artigianale kg.1 con salse abbinate € 36 12 pezzi di macarons del nostro pasticciere € 20

First course Tortellini in Chianina beef consommé, vegetable and fresh herb confetti € 13 Lasagnette with radicchio and sheep’s milk cheese fondue € 13

il take away natalizio del Four Seasons hotel Milano - Four Seasons Hotel Milano’s Christmas take-away service

Antipasti Terrina di astice con cuore di carciofo e fegato d’oca al tartufo nero di Norcia, insalata natalizia con pan brioche € 24,00 Pâté di fegato di vitello natalizio con insalata Waldorf al tartufo € 16,00

Hors d’oeuvres Lobster terrine with artichoke heart and black-truffled fois gras, Christmas salad with pan brioche € 24,00 Christmas veal paté de fois gras with truffle-flavored Waldorf salad € 16,00 First course Herb-flavored pasta millefeuille with Trevisan radicchio and truffled Parmesan cheese cream € 18,00 Cappelletti filled with capon meat in consommé with vegetable pearls € 18,00

Primi piatti Millefoglie di pasta alle erbe con radicchio tardivo trevisano e vellutata al parmigiano tartufata € 18,00 Cappelletti di cappone in consommé con perle di verdure € 18,00

Second fish course Cicely-flavored roast gilthead filet with artichokes and olive and tomato mirepoix € 22 Roast Irish salt cod with wilted onions and red “Crusco” peppers € 20

Secondi piatti di pesce Filetto di branzino d’altura arrostito al timo con fumetto agli agrumi e verdure croccanti € 24,00 Bianco di baccalà alle erbe con infusione di peperone arrostito, galletta di patate e porri croccanti € 20,00

Second fish course Thyme-flavored roast sea bass filet with citrus fruit fumet and crispy vegetables € 24,00 Herb-flavored salt cod with roast pepper infusion, potato biscuit and crispy leeks € 20,00

Second meat course Beef Wellington (fillet steak coated with paté de fois gras and ham, wrapped in puff pastry and baked) € 22 Veal loin au gratin with herbs, creamy potatoes and morel mushrooms € 20 Saluzzo capon stuffed with chestnuts and served with vegetables and black truffle-flavored potatoes € 16

Secondi piatti di carne Suprema di petto di cappone sobbollito allo Champagne con timballo di zucca, porri e castagne € 24,00 Agnello in porchetta con carciofi e salsa alla Vernaccia € 24,00

Second meat course Champagne-simmered capon breast supreme with pumpkin, leek and chestnut flan € 24,00 Roast lamb with artichokes and Vernaccia wine sauce € 24,00

Dessert Pine nut and marron glace tart (6 servings) € 28 Homemade Milanese 1-kg Panettone with sauces € 36 12 Macarons by our pastry chef € 20

Menu 6 portate con aperitivi (minimo di 4 persone): Euro 80,00 a persona - Menu 6 courses and appetizers (minimum of 4 persons) Euro 80,00 per person Le prenotazioni possono essere effettuate: per il menu di Natale entro venerdì 23 dicembre, per il menu di San Silvestro entro venerdì 30 dicembre Reservations accepted: for Christhmas menu within Friday 23 December and For New Year’s Eve within Friday 30 December Ritiro (presso Four Seasons Hotel Firenze): sabato 24 Dicembre dalle ore 12.00 alle 18.00, domenica 25 Dicembre dalle ore 10.00 alle 12.00, sabato 31 Dicembre dalle ore 11.00 alle 18.00 Pick up: Saturday 24 December from 12 noon to 6.00 pm, Sunday 25 December from 10.00 am to 12 noon, Saturday 31 December from 11.00 am to 6.00 pm Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: (+39) 055.2626420

24

Dolci Charlotte di mele e panettone con bavarese alla vaniglia e frutti di bosco € 10,00 Torta di castagne e nocciole con salsa alla vaniglia € 10,00 Panettone Four Seasons con salsa alla vaniglia € 45,00

Dessert Apple and Panettone Charlotte with vanilla and soft fruit Bavarian cream € 10,00 Chestnut and hazelnut pie with vanilla sauce € 10,00 Four Seasons Panettone with vanilla sauce € 45,00

Le prenotazioni possono essere effettuate entro martedì 20 dicembre Reservations accepted within Tuesday December 20 Ritiro (Four Seasons Hotel Milano): venerdì 23 dicembre e sabato 24 dicembre dalle ore 15.00 alle ore 19.00 Pickup service on Friday, December 23rd and Saturday, December 24th, from 3.00 pm to 7.00 pm Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: (+39) 02.77081435

25


winterevent Florence/ Milan

Lo chef a casa tua

Le proposte take away per le festività di questo dicembre THE TAKE-AWAY OFFERINGS OVER DECEMBER HOLIDAYS Four Seasons hotel firenze

Aperitivi 12 ostriche “ fine de claire” con condimenti € 42 12 canapés al salmone affumicato irlandese € 20 12 tartellete al pate di fegatini e gelée al Vin Santo € 12 12 spring rolls € 14

Appetizers 12 “fine de Claire” oysters with seasoning € 42 12 Irish smoked salmon canapés € 20 12 chicken liver and Vin Santo gelée tartlets € 12 12 spring rolls € 14

Antipasti Terrina di foie gras di anatra con insalata di sedano € 19 Terrina“Marbre” di selvaggiana € 14 Astice alla Catalana € 28

Hors d’oeuvres Fois gras terrine with celery salad € 19 Game-meat “Marbre” terrine € 14 Catalan-style lobster € 28

Primi Tortellini in brodo di Chianina, coriandoli di verdure ed erbe fresche € 13 Lasagnette al radicchio con fonduta al pecorino € 13 Secondi di pesce Filetto di orata arrostito al finocchietto con carciofi e battuto di pomodori e olive € 22 Baccala’ Islandese arrostito con cipollotti appassiti e peperoni cruschi € 20 Secondi di carne Filetto di manzo in crosta alla Wellington (filetto cotto intero al forno avvolto in pasta sfoglia con prosciutto e fegato d’oca) € 22 Lombata di vitello gratinata alle erbe con patate cremose e funghi spugnole € 20 Cappone di Saluzzo farcito alle castagne con verdure e patate montate al tartufo nero € 16 Dolci Crostata ai pinoli e marron glacés (6 porzioni) € 28 Panettone Ambrosiano artigianale kg.1 con salse abbinate € 36 12 pezzi di macarons del nostro pasticciere € 20

First course Tortellini in Chianina beef consommé, vegetable and fresh herb confetti € 13 Lasagnette with radicchio and sheep’s milk cheese fondue € 13

il take away natalizio del Four Seasons hotel Milano - Four Seasons Hotel Milano’s Christmas take-away service

Antipasti Terrina di astice con cuore di carciofo e fegato d’oca al tartufo nero di Norcia, insalata natalizia con pan brioche € 24,00 Pâté di fegato di vitello natalizio con insalata Waldorf al tartufo € 16,00

Hors d’oeuvres Lobster terrine with artichoke heart and black-truffled fois gras, Christmas salad with pan brioche € 24,00 Christmas veal paté de fois gras with truffle-flavored Waldorf salad € 16,00 First course Herb-flavored pasta millefeuille with Trevisan radicchio and truffled Parmesan cheese cream € 18,00 Cappelletti filled with capon meat in consommé with vegetable pearls € 18,00

Primi piatti Millefoglie di pasta alle erbe con radicchio tardivo trevisano e vellutata al parmigiano tartufata € 18,00 Cappelletti di cappone in consommé con perle di verdure € 18,00

Second fish course Cicely-flavored roast gilthead filet with artichokes and olive and tomato mirepoix € 22 Roast Irish salt cod with wilted onions and red “Crusco” peppers € 20

Secondi piatti di pesce Filetto di branzino d’altura arrostito al timo con fumetto agli agrumi e verdure croccanti € 24,00 Bianco di baccalà alle erbe con infusione di peperone arrostito, galletta di patate e porri croccanti € 20,00

Second fish course Thyme-flavored roast sea bass filet with citrus fruit fumet and crispy vegetables € 24,00 Herb-flavored salt cod with roast pepper infusion, potato biscuit and crispy leeks € 20,00

Second meat course Beef Wellington (fillet steak coated with paté de fois gras and ham, wrapped in puff pastry and baked) € 22 Veal loin au gratin with herbs, creamy potatoes and morel mushrooms € 20 Saluzzo capon stuffed with chestnuts and served with vegetables and black truffle-flavored potatoes € 16

Secondi piatti di carne Suprema di petto di cappone sobbollito allo Champagne con timballo di zucca, porri e castagne € 24,00 Agnello in porchetta con carciofi e salsa alla Vernaccia € 24,00

Second meat course Champagne-simmered capon breast supreme with pumpkin, leek and chestnut flan € 24,00 Roast lamb with artichokes and Vernaccia wine sauce € 24,00

Dessert Pine nut and marron glace tart (6 servings) € 28 Homemade Milanese 1-kg Panettone with sauces € 36 12 Macarons by our pastry chef € 20

Menu 6 portate con aperitivi (minimo di 4 persone): Euro 80,00 a persona - Menu 6 courses and appetizers (minimum of 4 persons) Euro 80,00 per person Le prenotazioni possono essere effettuate: per il menu di Natale entro venerdì 23 dicembre, per il menu di San Silvestro entro venerdì 30 dicembre Reservations accepted: for Christhmas menu within Friday 23 December and For New Year’s Eve within Friday 30 December Ritiro (presso Four Seasons Hotel Firenze): sabato 24 Dicembre dalle ore 12.00 alle 18.00, domenica 25 Dicembre dalle ore 10.00 alle 12.00, sabato 31 Dicembre dalle ore 11.00 alle 18.00 Pick up: Saturday 24 December from 12 noon to 6.00 pm, Sunday 25 December from 10.00 am to 12 noon, Saturday 31 December from 11.00 am to 6.00 pm Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: (+39) 055.2626420

24

Dolci Charlotte di mele e panettone con bavarese alla vaniglia e frutti di bosco € 10,00 Torta di castagne e nocciole con salsa alla vaniglia € 10,00 Panettone Four Seasons con salsa alla vaniglia € 45,00

Dessert Apple and Panettone Charlotte with vanilla and soft fruit Bavarian cream € 10,00 Chestnut and hazelnut pie with vanilla sauce € 10,00 Four Seasons Panettone with vanilla sauce € 45,00

Le prenotazioni possono essere effettuate entro martedì 20 dicembre Reservations accepted within Tuesday December 20 Ritiro (Four Seasons Hotel Milano): venerdì 23 dicembre e sabato 24 dicembre dalle ore 15.00 alle ore 19.00 Pickup service on Friday, December 23rd and Saturday, December 24th, from 3.00 pm to 7.00 pm Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: (+39) 02.77081435

25


winterevent

Florence - 18 December

winterevent

Milan - November and December

la cucina di natale

LA LEZIONE DELLE FESTE ALLA SCUOLA DI CUCINA DI SERGIO MEI SERGIO MEI’S CHRISTMAS COOKING CLASSES

I gustosi piatti della tradizione natalizia sono protagonisti della Lezione di Cucina più festosa dell’anno. Imparate da Sergio Mei e dai suoi collaboratori come rendere insuperabile la vostra tavola di Natale, grazie a qualcuna delle ‘magie’ svelate dal Maestro.

Omaggio a Firenze Dalla parte dei bambini On children’s side

In alto, un’immagine del Giardino della Gherardesca realizzata in occasione di Omaggio a Firenze l’anno scorso. Above, a picture of the Gherardesca garden taken during last year’s Omaggio a Firenze

Era il 5 febbraio 1445 quando la piccola Agata Smeralda venne abbandonata dalla madre sulle scale dell’Istituto degli Innocenti, a Firenze. Un evento che ha segnato l’inizio dell’attività benefica dell’ospedale a favore dei minori rifiutati dai genitori. Una cura verso i diritti dei bambini che continua ancora oggi e che ha tracciato un segno indelebile nella storia della città e dell’Europa intera. Con Omaggio a Firenze, il Four Seasons Hotel Firenze dedica, come ogni anno, una giornata all’incontro con questa realtà, aprendo i cancelli del suo settecentesco parco della Gherardesca. Domenica 18 dicembre dalle ore 10 alle ore 16 la cittadinanza di Firenze potrà così godere della suggestiva visita al parco unendo a questo un’offerta simbolica minima di un euro, che verrà devoluta allo storico istituto fiorentino e alle sue attività. Una speciale opportunità di godere di uno dei luoghi più suggestivi della città, passeggiare tra i suoi alberi secolari, le sue composizioni e il tempietto ionico che lo caratterizza, degustando una piacevole cioccolata calda, o un tè; si potranno assaporare le gustose caldarroste accompagnate da una rinvigorente coppa di vin brulè, riappropriandosi così di uno dei più particolari gioielli della città, contribuendo all’attenzione e alla cura verso i più piccoli. On February 5th, 1445 the newborn Agata Smeralda was abandoned by her mother on the stairs of Florence’s Instituto degli Innocenti. An event that marked the beginning of the hospital’s charity activities for homeless and abandoned children. The Institute’s commitment to children’s rights continues to this day and remains as an indelible sign of Florence’s and Europe’s history. Omaggio a Firenze is the event held every year by Four Seasons Hotel Firenze by opening the gates of its 18th-century Gherardesca Park to the public. On Sunday December 18th, from 10 am to 4 pm, people from Florence are granted the pleasure to visit the park by making a symbolic donation of € 1,00 that will be given to the famous Florentine Institute for its charity work. A unique opportunity to wander along the garden’s paths lined with age-old trees, stop at the Ionic temple or at the Kaffeehaus for a cup of vin brulé, tea or hot chocolate with roast chestnuts, and experience the atmosphere of a true Florentine gem while contributing to children’s care and wellbeing. 26

Tasty traditional Christmas dishes are the stars of the most festive Cooking Class of the year. Learn from Sergio Mei and his staff how to make your Christmas table memorable, and catch a glimpse into the Maestro’s secrets.

IL MENU DELLE LEZIONI NATALIZIE THE CHRISTMAS CLASS MENU

Crudo di gamberi rossi di Mazara del Vallo alla pressa con zenzero, lime e menta Raw red Mazaro del Vallo prawns with ginger, lime and mint Terrina di fegato d’oca con sedano, tartufo nero di Norcia e insalata di mele verdi Fois gras terrine with celery, black truffle from Norcia and Granny Smith apple salad Millefoglie di ravioli con mozzarella di bufala, pomodoro candito, basilico, brodetto di pescatrice e broccoletti Ravioli millefeuille with buffalo milk mozzarella cheese, candied tomatoes, basil, angler fish brodetto and broccoli Turbante di sogliola e salmone affumicato con spinaci, cuore di carciofo e salsa al Franciacorta Sole and smoked salmon turban with spinach, artichoke heart and Franciacorta wine sauce Cappone farcito secondo la tradizione lombarda con budino di porri e zucca, mostarda di Cremona e salsa all’olio e arancia Traditional Lombard capon stuffed with leek and pumpkin pudding, fruit pickles and olive oil and orange sauce Charlotte di panettone con pere, canditi, salsa vaniglia e gelato alla nocciola Panettone charlotte with pears, candied fruit, vanilla sauce and hazelnut ice-cream Sabato 26 novembre, sabato 10 dicembre e sabato 17 dicembre, Four Seasons Hotel Milano, ore 9.00. Euro 120,00 (massimo otto partecipanti a lezione). Saturday, November 26; Saturday, December 10 and Saturday, December 17, Four Seasons Hotel Milano at 9 am. Euro 120.00 (eight participants per lesson max.) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: 02.77081416

27


winterevent

Florence - 18 December

winterevent

Milan - November and December

la cucina di natale

LA LEZIONE DELLE FESTE ALLA SCUOLA DI CUCINA DI SERGIO MEI SERGIO MEI’S CHRISTMAS COOKING CLASSES

I gustosi piatti della tradizione natalizia sono protagonisti della Lezione di Cucina più festosa dell’anno. Imparate da Sergio Mei e dai suoi collaboratori come rendere insuperabile la vostra tavola di Natale, grazie a qualcuna delle ‘magie’ svelate dal Maestro.

Omaggio a Firenze Dalla parte dei bambini On children’s side

In alto, un’immagine del Giardino della Gherardesca realizzata in occasione di Omaggio a Firenze l’anno scorso. Above, a picture of the Gherardesca garden taken during last year’s Omaggio a Firenze

Era il 5 febbraio 1445 quando la piccola Agata Smeralda venne abbandonata dalla madre sulle scale dell’Istituto degli Innocenti, a Firenze. Un evento che ha segnato l’inizio dell’attività benefica dell’ospedale a favore dei minori rifiutati dai genitori. Una cura verso i diritti dei bambini che continua ancora oggi e che ha tracciato un segno indelebile nella storia della città e dell’Europa intera. Con Omaggio a Firenze, il Four Seasons Hotel Firenze dedica, come ogni anno, una giornata all’incontro con questa realtà, aprendo i cancelli del suo settecentesco parco della Gherardesca. Domenica 18 dicembre dalle ore 10 alle ore 16 la cittadinanza di Firenze potrà così godere della suggestiva visita al parco unendo a questo un’offerta simbolica minima di un euro, che verrà devoluta allo storico istituto fiorentino e alle sue attività. Una speciale opportunità di godere di uno dei luoghi più suggestivi della città, passeggiare tra i suoi alberi secolari, le sue composizioni e il tempietto ionico che lo caratterizza, degustando una piacevole cioccolata calda, o un tè; si potranno assaporare le gustose caldarroste accompagnate da una rinvigorente coppa di vin brulè, riappropriandosi così di uno dei più particolari gioielli della città, contribuendo all’attenzione e alla cura verso i più piccoli. On February 5th, 1445 the newborn Agata Smeralda was abandoned by her mother on the stairs of Florence’s Instituto degli Innocenti. An event that marked the beginning of the hospital’s charity activities for homeless and abandoned children. The Institute’s commitment to children’s rights continues to this day and remains as an indelible sign of Florence’s and Europe’s history. Omaggio a Firenze is the event held every year by Four Seasons Hotel Firenze by opening the gates of its 18th-century Gherardesca Park to the public. On Sunday December 18th, from 10 am to 4 pm, people from Florence are granted the pleasure to visit the park by making a symbolic donation of € 1,00 that will be given to the famous Florentine Institute for its charity work. A unique opportunity to wander along the garden’s paths lined with age-old trees, stop at the Ionic temple or at the Kaffeehaus for a cup of vin brulé, tea or hot chocolate with roast chestnuts, and experience the atmosphere of a true Florentine gem while contributing to children’s care and wellbeing. 26

Tasty traditional Christmas dishes are the stars of the most festive Cooking Class of the year. Learn from Sergio Mei and his staff how to make your Christmas table memorable, and catch a glimpse into the Maestro’s secrets.

IL MENU DELLE LEZIONI NATALIZIE THE CHRISTMAS CLASS MENU

Crudo di gamberi rossi di Mazara del Vallo alla pressa con zenzero, lime e menta Raw red Mazaro del Vallo prawns with ginger, lime and mint Terrina di fegato d’oca con sedano, tartufo nero di Norcia e insalata di mele verdi Fois gras terrine with celery, black truffle from Norcia and Granny Smith apple salad Millefoglie di ravioli con mozzarella di bufala, pomodoro candito, basilico, brodetto di pescatrice e broccoletti Ravioli millefeuille with buffalo milk mozzarella cheese, candied tomatoes, basil, angler fish brodetto and broccoli Turbante di sogliola e salmone affumicato con spinaci, cuore di carciofo e salsa al Franciacorta Sole and smoked salmon turban with spinach, artichoke heart and Franciacorta wine sauce Cappone farcito secondo la tradizione lombarda con budino di porri e zucca, mostarda di Cremona e salsa all’olio e arancia Traditional Lombard capon stuffed with leek and pumpkin pudding, fruit pickles and olive oil and orange sauce Charlotte di panettone con pere, canditi, salsa vaniglia e gelato alla nocciola Panettone charlotte with pears, candied fruit, vanilla sauce and hazelnut ice-cream Sabato 26 novembre, sabato 10 dicembre e sabato 17 dicembre, Four Seasons Hotel Milano, ore 9.00. Euro 120,00 (massimo otto partecipanti a lezione). Saturday, November 26; Saturday, December 10 and Saturday, December 17, Four Seasons Hotel Milano at 9 am. Euro 120.00 (eight participants per lesson max.) Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: 02.77081416

27


winterevent Florence

STELLA MICHELIN AL Palagio Il team di Vito Mollica si aggiudica la SUA PRIMA stella Vito Mollica and his team have won their first star

In soli tre anni, da giugno del 2007 - quando Four Seasons ha aperto i battenti a Firenze -, il ristorante Il Palagio è diventato un punto di riferimento importante nell’ambito della ristorazione fiorentina e quest’anno è stato premiato con la stella Michelin, entrando a pieno titolo nella categoria elitaria degli ‘stellati’. Il merito è dell’impegno e dell’esperienza di Vito Mollica, Executive Chef dell’hotel, e del suo team di cui fanno parte Domenico Di Clemente, Pastry Chef, e Gabriele Fedeli, Restaurant Manager. Dopo numerose esperienze formative ad Amsterdam, presso il Café Royal di Londra e stage da rinomati chef come Gualtiero Marchesi, Ferran Adrià, Thomas Keller e Heston Blumenthal, Vito Mollica è entrato nel mondo Four Seasons come capo-partita nella struttura di Milano. Nel 2000 ha seguito, come Executive Chef, l’apertura della prestigiosa catena d’hotellerie a Praga per tornare poi in Italia in occasione del nuovo progetto fiorentino. Cosa significa per te questo importante riconoscimento? Abbiamo raggiunto un obiettivo importante. La stella Michelin è un riconoscimento del lavoro svolto fino ad oggi, e allo stesso tempo uno stimolo continuo per continuare a garantire grande attenzione e qualità. Quali sono le tue regole in cucina? Rispetto reciproco, disciplina verso le regole comuni da condividere e massima attenzione per tutto ciò che riguarda il cliente. Quali sono le esigenze di un Four Seasons Hotel, e come riesce a soddisfarle unendo ottima qualità e grandi numeri? Le esigenze sono varie: chi soggiorna spesso al Four Seasons o comunque vive l’hotel in modo continuo ricerca una sorta di quotidianità, mentre i clienti esterni sono veri e propri viaggiatori gourmet in cerca di proposte speciali e servizio impeccabile. Per riuscire a soddisfare tutte le esigenze sono fondamentali organizzazione, rispetto e collaborazione. Ho il piacere e la fortuna di lavorare con uno staff eccezionale. Prossimi obiettivi? Migliorarsi ancora di più. E continuare ad essere sicuri che l’esperienza che riusciamo a garantire qui al Four Seasons valga sempre il viaggio!

In only three years’ time - since Four Seasons’ opening in Florence - Il Palagio restaurant has become a landmark on the Florentine restaurant scene. This year it has earned its first Michelin star, becoming the city’s most recent addition to the Michelin constellation. Vito Mollica, the hotel’s Executive Chef Vito Mollica and his team, including Pastry Chef Domenico di Clemente and Restaurant Manager Gabriele Fedeli, take all the credit for such an achievement. After several training experiences in Amsterdam, at London’s Café Royal and apprenticeships with famous Chef such as Gualtiero Marchesi, Ferran Adrià, Thomas Keller e Heston Blumenthal, Vito Mollica joined the company in Milano. In 2000, he supervised, as Executive Chef, the opening of Four Seasons Hotel Prague and then he came back to Italy to take part in the new Florentine adventure. What does this prestigious recognition mean to you? It is a great achievement. The Michelin star is a recognition of the work we have done so far and spurs us to go on focusing on quality and care. What are your rules in the kitchen? Mutual respect, the observance of common rules and the greatest attention to whatever has to do with the customer. What are the requirements of a Four Seasons Hotel, and how are you able to satisfy them by combining quality and quantity? The demands are varied: Four Seasons’ regular customers enjoy a sort of daily routine, whereas foreign customers are usually gourmet travelers in search of special offerings and impeccable service. It takes great organization, respect and cooperation to meet all demands. I have the pleasure and luck of working with an extraordinary team. What are your next goals? Doing even better. And going on believing that the experience we offer here at Four Seasons Hotel is always worth the trip! 28

winterevent

Florence/Milan - 14 February

san valentino

un giorno speciale per tutti gli innamorati a special day for all the lovers FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE

FOUR SEASONS HOTEL MILANO

Benvenuto di ostriche al peperoncino

Stuzzichino: passatina di ceci con guazzetto di cozze

Welcome with oysters and hot pepper

Small Appetizer: chick pea purée with stewed mussels

Carpaccio di branzino con agrumi, burrata e bottarga di muggine

Noci di capesante con verdurine croccanti, salsa allo yogurt e lime

Sea bass carpaccio with citrus, burrata cheese and mullet “bottarga”

Scallops with seared vegetables, yogurt and lime sauce

Risotto al pecorino e tartufo nero

Fagottino marmorizzato all’astice con ragù di carciofi e mentuccia

Black truffle risotto with pecorino cheese

Variegated pasta parcel with lobster, artichoke ragout and wild mint

Petto d’anatra croccante e coscia confit in salsa all arancia

Salmone selvaggio arrostito con granella di bottarga, asparagi e fumetto alle vongole

Crispy duck breast and leg confit in orange sauce

Roasted wild salmon with mullet roe grains, asparagus and clam fumet

Madagascar al cioccolato con coulis al mango

Cuore ai tre cioccolati con caviale ai frutti di bosco e gelato al basilico

Madagascar chocolate with mango coulis

Three-chocolates heart with wild berries caviar and basil ice-cream

Caffè e frivolezze

Caffè e frivolezze

Coffee and friandises

Coffee and friandises Martedì 14 febbraio, ore 20.30, ristoranti La Veranda e Il Teatro Euro 95,00 (vini esclusi). Con intrattenimento musicale Tuesday 14 February, 8.30 pm, La Veranda and Il Teatro restaurants Euro 95,00 (wines not included). Live music Per informazioni e prenotazioni / For information and reservations: (+39) 02.77081478 - 02.77081435

Martedì 14 febbraio, ore 20.30, ristorante Il Palagio Euro 95,00 (vini esclusi). Con intrattenimento musicale Tuesday 14 February, 8.30 pm, Il Palagio restaurant Euro 95,00 (wines not included). Live music Per informazioni e prenotazioni / For information and reservations: (+39) 055.2626450

29


winterevent Florence

STELLA MICHELIN AL Palagio Il team di Vito Mollica si aggiudica la SUA PRIMA stella Vito Mollica and his team have won their first star

In soli tre anni, da giugno del 2007 - quando Four Seasons ha aperto i battenti a Firenze -, il ristorante Il Palagio è diventato un punto di riferimento importante nell’ambito della ristorazione fiorentina e quest’anno è stato premiato con la stella Michelin, entrando a pieno titolo nella categoria elitaria degli ‘stellati’. Il merito è dell’impegno e dell’esperienza di Vito Mollica, Executive Chef dell’hotel, e del suo team di cui fanno parte Domenico Di Clemente, Pastry Chef, e Gabriele Fedeli, Restaurant Manager. Dopo numerose esperienze formative ad Amsterdam, presso il Café Royal di Londra e stage da rinomati chef come Gualtiero Marchesi, Ferran Adrià, Thomas Keller e Heston Blumenthal, Vito Mollica è entrato nel mondo Four Seasons come capo-partita nella struttura di Milano. Nel 2000 ha seguito, come Executive Chef, l’apertura della prestigiosa catena d’hotellerie a Praga per tornare poi in Italia in occasione del nuovo progetto fiorentino. Cosa significa per te questo importante riconoscimento? Abbiamo raggiunto un obiettivo importante. La stella Michelin è un riconoscimento del lavoro svolto fino ad oggi, e allo stesso tempo uno stimolo continuo per continuare a garantire grande attenzione e qualità. Quali sono le tue regole in cucina? Rispetto reciproco, disciplina verso le regole comuni da condividere e massima attenzione per tutto ciò che riguarda il cliente. Quali sono le esigenze di un Four Seasons Hotel, e come riesce a soddisfarle unendo ottima qualità e grandi numeri? Le esigenze sono varie: chi soggiorna spesso al Four Seasons o comunque vive l’hotel in modo continuo ricerca una sorta di quotidianità, mentre i clienti esterni sono veri e propri viaggiatori gourmet in cerca di proposte speciali e servizio impeccabile. Per riuscire a soddisfare tutte le esigenze sono fondamentali organizzazione, rispetto e collaborazione. Ho il piacere e la fortuna di lavorare con uno staff eccezionale. Prossimi obiettivi? Migliorarsi ancora di più. E continuare ad essere sicuri che l’esperienza che riusciamo a garantire qui al Four Seasons valga sempre il viaggio!

In only three years’ time - since Four Seasons’ opening in Florence - Il Palagio restaurant has become a landmark on the Florentine restaurant scene. This year it has earned its first Michelin star, becoming the city’s most recent addition to the Michelin constellation. Vito Mollica, the hotel’s Executive Chef Vito Mollica and his team, including Pastry Chef Domenico di Clemente and Restaurant Manager Gabriele Fedeli, take all the credit for such an achievement. After several training experiences in Amsterdam, at London’s Café Royal and apprenticeships with famous Chef such as Gualtiero Marchesi, Ferran Adrià, Thomas Keller e Heston Blumenthal, Vito Mollica joined the company in Milano. In 2000, he supervised, as Executive Chef, the opening of Four Seasons Hotel Prague and then he came back to Italy to take part in the new Florentine adventure. What does this prestigious recognition mean to you? It is a great achievement. The Michelin star is a recognition of the work we have done so far and spurs us to go on focusing on quality and care. What are your rules in the kitchen? Mutual respect, the observance of common rules and the greatest attention to whatever has to do with the customer. What are the requirements of a Four Seasons Hotel, and how are you able to satisfy them by combining quality and quantity? The demands are varied: Four Seasons’ regular customers enjoy a sort of daily routine, whereas foreign customers are usually gourmet travelers in search of special offerings and impeccable service. It takes great organization, respect and cooperation to meet all demands. I have the pleasure and luck of working with an extraordinary team. What are your next goals? Doing even better. And going on believing that the experience we offer here at Four Seasons Hotel is always worth the trip! 28

winterevent

Florence/Milan - 14 February

san valentino

un giorno speciale per tutti gli innamorati a special day for all the lovers FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE

FOUR SEASONS HOTEL MILANO

Benvenuto di ostriche al peperoncino

Stuzzichino: passatina di ceci con guazzetto di cozze

Welcome with oysters and hot pepper

Small Appetizer: chick pea purée with stewed mussels

Carpaccio di branzino con agrumi, burrata e bottarga di muggine

Noci di capesante con verdurine croccanti, salsa allo yogurt e lime

Sea bass carpaccio with citrus, burrata cheese and mullet “bottarga”

Scallops with seared vegetables, yogurt and lime sauce

Risotto al pecorino e tartufo nero

Fagottino marmorizzato all’astice con ragù di carciofi e mentuccia

Black truffle risotto with pecorino cheese

Variegated pasta parcel with lobster, artichoke ragout and wild mint

Petto d’anatra croccante e coscia confit in salsa all arancia

Salmone selvaggio arrostito con granella di bottarga, asparagi e fumetto alle vongole

Crispy duck breast and leg confit in orange sauce

Roasted wild salmon with mullet roe grains, asparagus and clam fumet

Madagascar al cioccolato con coulis al mango

Cuore ai tre cioccolati con caviale ai frutti di bosco e gelato al basilico

Madagascar chocolate with mango coulis

Three-chocolates heart with wild berries caviar and basil ice-cream

Caffè e frivolezze

Caffè e frivolezze

Coffee and friandises

Coffee and friandises Martedì 14 febbraio, ore 20.30, ristoranti La Veranda e Il Teatro Euro 95,00 (vini esclusi). Con intrattenimento musicale Tuesday 14 February, 8.30 pm, La Veranda and Il Teatro restaurants Euro 95,00 (wines not included). Live music Per informazioni e prenotazioni / For information and reservations: (+39) 02.77081478 - 02.77081435

Martedì 14 febbraio, ore 20.30, ristorante Il Palagio Euro 95,00 (vini esclusi). Con intrattenimento musicale Tuesday 14 February, 8.30 pm, Il Palagio restaurant Euro 95,00 (wines not included). Live music Per informazioni e prenotazioni / For information and reservations: (+39) 055.2626450

29


winterevent Florence

winterevent Milan

la ricetta

il CAPPONE FARCITO SECONDO LA TRADIZIONE NATALIZIA the Traditional Christmas stuffed capon

in viaggio con vito

Il Consorzio per la tutela dell’Olio extra vergine di Oliva Toscano The Tuscan Extravirgin Olive Oil Protection Consortium Essenza della cucina, l’Olio Extravergine di Oliva è il re indiscusso delle tavole dei ristoranti e prima ancora, delle case degli italiani. Questa familiarità con le ricette della tradizione culinaria italiana, e in particolare toscana, fa sì che l’olio sia frutto di una ricerca di gusto e qualità specifici e ben definiti. Poter collaborare con “Colline di Firenze” è per me un’opportunità decisamente accattivante, per rendere il territorio con le sue eccellenze, la sua storia, la sua specificità, più vicino alla vita di tutti i giorni. Ho incontrato per voi Christian Sbardella, direttore marketing consorzio per la tutela dell’Olio extra vergine di Oliva Toscano. Christian, cos’è “Colline di Firenze”? Si tratta di un progetto di valorizzazione che riguarda una sottozona geografica dell’Olio extra vergine di oliva Toscano, che comprende 27 aziende medio/piccole tutte situate all’interno della provincia di Firenze, impegnate nella produzione di un olio di qualità che rispecchia pienamente gli standard qualitativi che il consorzio ricerca e garantisce. Cosa rende speciale l’olio toscano, rispetto ad altre produzioni regionali? Le differenze che si respirano nel prodotto toscano sono dovute sia a fattori ambientali, come il clima e la posizione geografica, sia a fattori umani. Si può dire che ogni coltivatore è un artigiano che concepisce il prodotto “a sua immagine”. Per questo non solo ogni olio è diverso, ma ogni annata ha una sua particolarità che la rende unica rispetto alle altre. Sul piano olfattivo l’olio toscano spazia da sentori di note vegetali fresche come l’odore dell’erba tagliata, del carciofo o della mandorla, sensazioni che si ripetono sul piano gustativo con la sensazione del piccante e dell’amaro che ne definiscono il carattere. Com’è nata la collaborazione con Vito Mollica e Four Seasons Hotel Firenze? Come consorzio abbiamo capito l’importanza di diffondere la cultura dell’olio, perché ci siamo accorti che manca completamente, anche tra gli stessi fiorentini, una conoscenza approfondita di questo che è uno dei patrimoni culturali della nostra terra. L’idea di proporre un brunch domenicale, informale, dinamico, e in cui il prodotto viene presentato al massimo delle sue potenzialità, grazie alla sapienza culinaria di Vito Mollica e del suo staff, ci sembra decisamente il modo migliore per celebrare le qualità di un prodotto unico al mondo, proprio come la nostra storia e la nostra cultura millenaria. Vito Mollica (Executive Chef Four Seasons Hotel Firenze)

A basic cooking ingredient, Extravirgin Olive Oil is the king of restaurant tables and, even more, of Italian, and in particular Tuscan, traditional cuisine. That is why olive oil is the result of a specific and very definite research on taste and quality. Being able to cooperate with “Colline di Firenze” has been a very intriguing experience and a chance to bring Tuscany, with its top-quality products, history and distinctive features closer to everyday life. Please meet Christian Sbardella, marketing manager of the Tuscan Extravirgin Olive Oil Protection Consortium. Christian, what is “Colline di Firenze” about? It is a project aimed at promoting and enhancing a small geographical area of the Tuscan Extravirgin Olive Oil Protection Consortium, which includes 27 small-medium sized companies located in the province of Florence area, which produce olive oil meeting the quality standards required and certified by the consortium. What makes Tuscan olive oil so special and so different from any other regional olive oil? The differences depend on both environmental factors, such as climate and geographical positions, and human factors. Each olive-grower is an alchemist who conceives the product as “conformed to his image”. That is why not only each olive oil is different, but also each vintage has distinctive features that makes it different from the others. As far as aromas are concerned, Tuscan olive oil ranges from fresh vegetal notes, such as the aroma of freshly-cut grass, to artichoke or almond scents, sensations that come back on the palate along with a hot and sour note that adds to its personality. How was the cooperation with Vito Mollica and Four Seasons Hotel Firenze born? As a consortium, we are aware of how important it is to make the culture of olive oil widely known, because we have realized that people, and Florentines to start with, know little about this cultural heritage of ours. The idea of a Sunday brunch, informal and dynamic, during which olive oil is shown in its best light, thanks to Vito Mollica’s and his staff’s culinary skill, is, in our opinion, the best way to celebrate the characteristics of a product unique of its kind, just like our millenary history and culture. Vito Mollica (Executive Chef Four Seasons Hotel Firenze) 30

INGREDIENTI PER 4 PERSONE Per il ripieno del cappone: Gr.20 burro, Gr.100 scalogno pulito e tagliato a cubetti, Gr.10 aglio pelato e tagliato a cubetti, Gr.300 pane casereccio ammollato nel latte, Gr.100 parmigiano 16 / 18 mesi di stagionatura Grattugiato, Gr.50 guanciale e pancetta tagliata a cubetti, N 2 uova intere, Gr.1 salvia, Gr.1 rosmarino, Gr 5 prezzemolo tritato grossolano, Q noce moscata grattugiata, Qb sale e pepe Per il cappone: 1 cappone (kgr.2), Gr.100 scalogno pulito, Gr.100 carote pelate, Gr.100 sedano verde, Gr.5 aglio pelato, Gr.500 vino bianco, Qb ossa del cappone disossato, Qb brodo vegetale Per le verdure: Gr.100 scalogni pelati , Gr.100 carote pelate, Gr.100 rape, Gr.100 patate pelate Per la mostarda: Gr.100 mostarda di Cremona Per la guarnizione: Gr.4 erba cipollina tagliata a pezzetti, Gr.10 Olio extra vergine di oliva PROCEDIMENTO Per il ripieno del cappone: Tagliare a cubetti l’aglio, lo scalogno e il guanciale; versarli in casseruola e farli appassire con il burro. Aggiungere il pane ammollato, strizzato e tagliato a pezzetti. Fuori dal fuoco unire il parmigiano grattugiato, la salvia, rosmarino e prezzemolo tritati, le uova, sale, pepe e la noce moscata; amalgamare. Per il cappone: Eliminare la testa e le zampe del cappone e bruciacchiarlo alla fiamma per togliere i residui delle piume. Disossarlo ed eliminare l’osso centrale dello sterno; lavarlo e asciugarlo. Stenderlo su un ripiano, farcirlo con il ripieno e legarlo con uno spago. Adagiare il cappone in una teglia alta da forno; aggiungere lo scalogno, le carote e il sedano a cubetti, lo spicchio d’aglio e le ossa di cappone a pezzetti. Cuocere in forno a 180° per 1 ora e 30 min., tenendolo bagnato con il vino bianco e brodo vegetale. Togliere il cappone dal forno e dalla casseruola. Far ridurre il fondo di cottura e, se necessario, bagnare con un bicchiere di vino bianco; filtrarlo al passino fine ed emulsionarlo. Per le verdure: Mondare, lavare e asciugare tutte le verdure, bollirle e scolarle. Tagliare lo scalogno e le patate a spicchi, le carote a pezzetti, le rapette a metà. Insaporire le verdure in padella con olio, sale e pepe. Per la presentazione: Servire al piatto il cappone, tagliato a fette, con a fianco le verdure e una chenella di mostarda di Cremona. Condire con un filo d’olio e erba cipollina tagliata a pezzetti Servire al piatto il cappone, tagliato a fette, con a fianco le verdure e una chenella di mostarda di Cremona. Condire con un filo d’olio e erba cipollina tagliata a pezzetti Sergio Mei (Executive Chef Four Seasons Hotel Milano)

INGREDIENTS FOR FOUR PEOPLE For the capon stuffing: 20 gr. butter, 100 gr. cleaned and diced shallot, 10 gr. peeled and diced garlic, 300 gr. homemade milk-soaked bread, 100 gr. 16-18 months ripe grated Parmesan cheese, 50 gr. diced lard and pancetta, 2 eggs, 1 gr. sage, 1 gr. rosemary, 5 gr. roughly cut parsley, Grated nutmeg, Salt and pepper to taste For the capon: 1 capon (2 kg), 100 gr. cleaned shallot, 100 gr. peeled carrots 100 gr. green celery, 5 gr. peeled garlic, 500 gr. white wine Capon bones to taste, Vegetable stock to taste For the vegetables: 100 gr. peeled shallot, 100 gr. peeled carrots, 100 gr. turnips, 100 gr. peeled potatoes For the pickled fruit: 100 gr. Cremona pickled fruit For the garnish: 4 gr. chive cut into small pieces, 10 gr. extravirgin olive oil PREPARATION For the capon stuffing: Peel the garlic and the shallot, dice with the pancetta, put in a pan with butter and brown. Add the milk-soaked bread, squeezed and cut into pieces. Remove from heat and add grated Parmesan cheese and chopped sage, rosemary and parsley, the eggs, salt, pepper and nutmeg. Mix thoroughly. For the capon: Cut off the capon’s head and legs and singe over low gas flame to remove any feather residue. Bone the capon without breaking it and remove the breastbone. Wash and dry the capon; place on a board, fill it with stuffing and truss the bird with a string by using a needle. Place the capon in a high roasting pan; add the diced shallot, carrots and celery, the peeled garlic and the capon bones cut into pieces. Pre-heat the oven to 180° and roast for 1 hour and 30 minutes and baste regularly with white wine and vegetable stock. Remove the capon from the oven and then from the pan; put the roasting pan over heat and reduce the pan juices. If necessary, add a glass of white wine. Strain the gravy and emulsify. For the vegetables: Peel the shallots, the carrots and potatoes; clean the turnips. Wash and dry all vegetables, boil in salted water and drain. Cut the shallot and potatoes in slices, the carrots in pieces and the turnips in half. Place in a pan with olive oil, salt and pepper and cook. For the garnish: Place the sliced capon on the plate with vegetables and a pickled fruit quenelle on the side. Season with olive oil and sprinkle with cut chives. Sergio Mei (Executive Chef Four Seasons Hotel Milano) 31


winterevent Florence

winterevent Milan

la ricetta

il CAPPONE FARCITO SECONDO LA TRADIZIONE NATALIZIA the Traditional Christmas stuffed capon

in viaggio con vito

Il Consorzio per la tutela dell’Olio extra vergine di Oliva Toscano The Tuscan Extravirgin Olive Oil Protection Consortium Essenza della cucina, l’Olio Extravergine di Oliva è il re indiscusso delle tavole dei ristoranti e prima ancora, delle case degli italiani. Questa familiarità con le ricette della tradizione culinaria italiana, e in particolare toscana, fa sì che l’olio sia frutto di una ricerca di gusto e qualità specifici e ben definiti. Poter collaborare con “Colline di Firenze” è per me un’opportunità decisamente accattivante, per rendere il territorio con le sue eccellenze, la sua storia, la sua specificità, più vicino alla vita di tutti i giorni. Ho incontrato per voi Christian Sbardella, direttore marketing consorzio per la tutela dell’Olio extra vergine di Oliva Toscano. Christian, cos’è “Colline di Firenze”? Si tratta di un progetto di valorizzazione che riguarda una sottozona geografica dell’Olio extra vergine di oliva Toscano, che comprende 27 aziende medio/piccole tutte situate all’interno della provincia di Firenze, impegnate nella produzione di un olio di qualità che rispecchia pienamente gli standard qualitativi che il consorzio ricerca e garantisce. Cosa rende speciale l’olio toscano, rispetto ad altre produzioni regionali? Le differenze che si respirano nel prodotto toscano sono dovute sia a fattori ambientali, come il clima e la posizione geografica, sia a fattori umani. Si può dire che ogni coltivatore è un artigiano che concepisce il prodotto “a sua immagine”. Per questo non solo ogni olio è diverso, ma ogni annata ha una sua particolarità che la rende unica rispetto alle altre. Sul piano olfattivo l’olio toscano spazia da sentori di note vegetali fresche come l’odore dell’erba tagliata, del carciofo o della mandorla, sensazioni che si ripetono sul piano gustativo con la sensazione del piccante e dell’amaro che ne definiscono il carattere. Com’è nata la collaborazione con Vito Mollica e Four Seasons Hotel Firenze? Come consorzio abbiamo capito l’importanza di diffondere la cultura dell’olio, perché ci siamo accorti che manca completamente, anche tra gli stessi fiorentini, una conoscenza approfondita di questo che è uno dei patrimoni culturali della nostra terra. L’idea di proporre un brunch domenicale, informale, dinamico, e in cui il prodotto viene presentato al massimo delle sue potenzialità, grazie alla sapienza culinaria di Vito Mollica e del suo staff, ci sembra decisamente il modo migliore per celebrare le qualità di un prodotto unico al mondo, proprio come la nostra storia e la nostra cultura millenaria. Vito Mollica (Executive Chef Four Seasons Hotel Firenze)

A basic cooking ingredient, Extravirgin Olive Oil is the king of restaurant tables and, even more, of Italian, and in particular Tuscan, traditional cuisine. That is why olive oil is the result of a specific and very definite research on taste and quality. Being able to cooperate with “Colline di Firenze” has been a very intriguing experience and a chance to bring Tuscany, with its top-quality products, history and distinctive features closer to everyday life. Please meet Christian Sbardella, marketing manager of the Tuscan Extravirgin Olive Oil Protection Consortium. Christian, what is “Colline di Firenze” about? It is a project aimed at promoting and enhancing a small geographical area of the Tuscan Extravirgin Olive Oil Protection Consortium, which includes 27 small-medium sized companies located in the province of Florence area, which produce olive oil meeting the quality standards required and certified by the consortium. What makes Tuscan olive oil so special and so different from any other regional olive oil? The differences depend on both environmental factors, such as climate and geographical positions, and human factors. Each olive-grower is an alchemist who conceives the product as “conformed to his image”. That is why not only each olive oil is different, but also each vintage has distinctive features that makes it different from the others. As far as aromas are concerned, Tuscan olive oil ranges from fresh vegetal notes, such as the aroma of freshly-cut grass, to artichoke or almond scents, sensations that come back on the palate along with a hot and sour note that adds to its personality. How was the cooperation with Vito Mollica and Four Seasons Hotel Firenze born? As a consortium, we are aware of how important it is to make the culture of olive oil widely known, because we have realized that people, and Florentines to start with, know little about this cultural heritage of ours. The idea of a Sunday brunch, informal and dynamic, during which olive oil is shown in its best light, thanks to Vito Mollica’s and his staff’s culinary skill, is, in our opinion, the best way to celebrate the characteristics of a product unique of its kind, just like our millenary history and culture. Vito Mollica (Executive Chef Four Seasons Hotel Firenze) 30

INGREDIENTI PER 4 PERSONE Per il ripieno del cappone: Gr.20 burro, Gr.100 scalogno pulito e tagliato a cubetti, Gr.10 aglio pelato e tagliato a cubetti, Gr.300 pane casereccio ammollato nel latte, Gr.100 parmigiano 16 / 18 mesi di stagionatura Grattugiato, Gr.50 guanciale e pancetta tagliata a cubetti, N 2 uova intere, Gr.1 salvia, Gr.1 rosmarino, Gr 5 prezzemolo tritato grossolano, Q noce moscata grattugiata, Qb sale e pepe Per il cappone: 1 cappone (kgr.2), Gr.100 scalogno pulito, Gr.100 carote pelate, Gr.100 sedano verde, Gr.5 aglio pelato, Gr.500 vino bianco, Qb ossa del cappone disossato, Qb brodo vegetale Per le verdure: Gr.100 scalogni pelati , Gr.100 carote pelate, Gr.100 rape, Gr.100 patate pelate Per la mostarda: Gr.100 mostarda di Cremona Per la guarnizione: Gr.4 erba cipollina tagliata a pezzetti, Gr.10 Olio extra vergine di oliva PROCEDIMENTO Per il ripieno del cappone: Tagliare a cubetti l’aglio, lo scalogno e il guanciale; versarli in casseruola e farli appassire con il burro. Aggiungere il pane ammollato, strizzato e tagliato a pezzetti. Fuori dal fuoco unire il parmigiano grattugiato, la salvia, rosmarino e prezzemolo tritati, le uova, sale, pepe e la noce moscata; amalgamare. Per il cappone: Eliminare la testa e le zampe del cappone e bruciacchiarlo alla fiamma per togliere i residui delle piume. Disossarlo ed eliminare l’osso centrale dello sterno; lavarlo e asciugarlo. Stenderlo su un ripiano, farcirlo con il ripieno e legarlo con uno spago. Adagiare il cappone in una teglia alta da forno; aggiungere lo scalogno, le carote e il sedano a cubetti, lo spicchio d’aglio e le ossa di cappone a pezzetti. Cuocere in forno a 180° per 1 ora e 30 min., tenendolo bagnato con il vino bianco e brodo vegetale. Togliere il cappone dal forno e dalla casseruola. Far ridurre il fondo di cottura e, se necessario, bagnare con un bicchiere di vino bianco; filtrarlo al passino fine ed emulsionarlo. Per le verdure: Mondare, lavare e asciugare tutte le verdure, bollirle e scolarle. Tagliare lo scalogno e le patate a spicchi, le carote a pezzetti, le rapette a metà. Insaporire le verdure in padella con olio, sale e pepe. Per la presentazione: Servire al piatto il cappone, tagliato a fette, con a fianco le verdure e una chenella di mostarda di Cremona. Condire con un filo d’olio e erba cipollina tagliata a pezzetti Servire al piatto il cappone, tagliato a fette, con a fianco le verdure e una chenella di mostarda di Cremona. Condire con un filo d’olio e erba cipollina tagliata a pezzetti Sergio Mei (Executive Chef Four Seasons Hotel Milano)

INGREDIENTS FOR FOUR PEOPLE For the capon stuffing: 20 gr. butter, 100 gr. cleaned and diced shallot, 10 gr. peeled and diced garlic, 300 gr. homemade milk-soaked bread, 100 gr. 16-18 months ripe grated Parmesan cheese, 50 gr. diced lard and pancetta, 2 eggs, 1 gr. sage, 1 gr. rosemary, 5 gr. roughly cut parsley, Grated nutmeg, Salt and pepper to taste For the capon: 1 capon (2 kg), 100 gr. cleaned shallot, 100 gr. peeled carrots 100 gr. green celery, 5 gr. peeled garlic, 500 gr. white wine Capon bones to taste, Vegetable stock to taste For the vegetables: 100 gr. peeled shallot, 100 gr. peeled carrots, 100 gr. turnips, 100 gr. peeled potatoes For the pickled fruit: 100 gr. Cremona pickled fruit For the garnish: 4 gr. chive cut into small pieces, 10 gr. extravirgin olive oil PREPARATION For the capon stuffing: Peel the garlic and the shallot, dice with the pancetta, put in a pan with butter and brown. Add the milk-soaked bread, squeezed and cut into pieces. Remove from heat and add grated Parmesan cheese and chopped sage, rosemary and parsley, the eggs, salt, pepper and nutmeg. Mix thoroughly. For the capon: Cut off the capon’s head and legs and singe over low gas flame to remove any feather residue. Bone the capon without breaking it and remove the breastbone. Wash and dry the capon; place on a board, fill it with stuffing and truss the bird with a string by using a needle. Place the capon in a high roasting pan; add the diced shallot, carrots and celery, the peeled garlic and the capon bones cut into pieces. Pre-heat the oven to 180° and roast for 1 hour and 30 minutes and baste regularly with white wine and vegetable stock. Remove the capon from the oven and then from the pan; put the roasting pan over heat and reduce the pan juices. If necessary, add a glass of white wine. Strain the gravy and emulsify. For the vegetables: Peel the shallots, the carrots and potatoes; clean the turnips. Wash and dry all vegetables, boil in salted water and drain. Cut the shallot and potatoes in slices, the carrots in pieces and the turnips in half. Place in a pan with olive oil, salt and pepper and cook. For the garnish: Place the sliced capon on the plate with vegetables and a pickled fruit quenelle on the side. Season with olive oil and sprinkle with cut chives. Sergio Mei (Executive Chef Four Seasons Hotel Milano) 31


winterevent

winterevent

Milano

Milan

Ph. Teresa Disisto

FRIENDLY WARM

Grappa, liquore al mandarino, genepy e caffè serviti caldi; l’insieme è addolcito da una spuma di cioccolato-crema-cannella. L’idea viene dalla ‘grolla’ o coppa dell’amicizia: desideriamo proporre ai milanesi una bevanda invernale, tipicamente montana, in chiave moderna e di tendenza con un gioco di consistenze e temperature, in quanto la spuma è fredda ed il cocktail molto caldo. Grappa, tangerine-flavored liquor, genepy and coffee served warm; it is sweetened with a chocolate-cream-cinnamon mousse. The cocktail draws inspiration from the grole or friendship cup: we wish to treat customers from Milan to the modern and trendy version of a typical mountain drink featuring a play of textures and temperatures, as the mousse is cold and the cocktail is very warm.

HONEY MOON

Foyer bar

IL SALOTTO DI VIA GESU’ THE LIVING ROOM OF VIA GESU’

Whisky infuso con miele, vaniglia e caffè, succo di cranberry rosso e succo di melograno organico; esaltato da cioccolato bianco. Cocktail da proporre specialmente per l’after dinner, intenso e con un deciso sentore di caffè, addolcito da un elegante gioco di cioccolato bianco. Whiskey infused with honey-vanilla-coffee, red cranberry juice and organic pomegranate juice; enhanced with white chocolate. An after-dinner drink, featuring an intense coffee aroma, softened by white chocolate notes. prime nevi

Soprattutto nel periodo invernale, Foyer è il nome perfetto, per il bar del Four Seasons Hotel Milano; evoca il calore e l’atmosfera accogliente del focolare, un luogo dove godersi il proprio tempo in buona compagnia, gustando le prelibatezze preferite. Ma in questa stagione la nostra città è anche più vivace che mai, ricca di eventi fieristici e di manifestazioni culturali: è proprio questa vitalità ad aver ispirato il nostro concetto di cocktail ‘semplicemente gustoso’ che, all’interno della cornice quieta ed elegante del Foyer, porta una ventata di originalità e fascino esclusivo al ‘classico’ appuntamento con l’aperitivo. Per questo il nostro direttore di sala Enzo Turrisi e l’esperto barman Luca Marcellin propongono un’idea di cocktail più soprendente e innovativa. Accanto alle preparazioni tradizionali, che resteranno comunque disponibili, Enzo e Luca offriranno dunque una carta dei cocktail dinamica, che si rinnoverà ogni due mesi con ricette sempre inedite. Sarà la loro creatività a realizzare questi drink speciali, fatti esclusivamente con i frutti e i prodotti di stagione ed i nostri segreti Elisir. Per un ... assaggio, vi invitiamo a leggere le preparazioni di cui diamo un accenno in queste pagine: semplici, fresche e dagli ingredienti selezionati e genuini. Vi aspettiamo quindi con questo assortimento di cocktail, deliziosi e di tendenza, accompagnati da una speciale selezione di stuzzichini preparata dal nostro Chef; e per un rilassante dopocena, allietato dal discreto accompagnamento musicale al pianoforte, vi proporremo una ricca scelta di liquori “da meditazione” o per accompagnare la conversazione, abbinati a squisite varietà di cioccolatini.

Il Foyer Bar del Four Seasons Hotel Milano è aperto dalle ore 8.30 alle ore 01.00 Per informazioni e prenotazioni: (+39) 02.77081477 Foyer Bar at Four Seasons Hotel Milano is open from 8.30 am to 1.00 am For information and reservations: (+39) 02.77081477

Especially in wintertime, Foyer is the perfect name for Four Seasons Hotel Milano’s bar. It evokes the idea of warmth and of coming back home to one’s intimate and welcoming space, where one can spend time in good company and enjoying favorite dishes. At this time of the year, our city is livelier than ever and offers many trade fairs and cultural events. Such a liveliness is the source of inspiration behind the new cocktails, offered at the elegant and peaceful Foyer bar, which add a touch of originality and charm to the classic “aperitivo” . That is why maître d’hotel Enzo Turrisi, with the help and expertise of Luca Marcellin, has conceived more surprising and innovative cocktail creations. In addition to traditional cocktails, Enzo and Luca offer a dynamic cocktail menu that changes every two months with new recipes. They put all their creativity in these cocktails prepared by using only seasonal fruit and products and our Elixir secrets. We invite you to taste them and watch them be prepared as explained in these pages: with simple, tasty, top-quality and genuine ingredients. 32

Vodka infusa alla lavanda, sciroppo di zucchero, timo fresco e succo di mela organico. Completato da un’ “aria” di tiglio e menta: realizzata con lecite, sembra la prima neve caduta sui prati. In autunno, con giornate fredde e piovose, cerchiamo di proporre cocktail piacevoli, realizzati sempre con prodotti stagionali abbinati a spezie o erbe benefiche. Vodka infused with lavender, sugar syrup, fresh thyme and organic apple juice, topped with an “air” of lime and mint. Made by using Lecite, it looks like the first snow falling on the ground. In autumn, on cold and rainy days, we recommend our healthy cocktails made from fresh and seasonal products matched with beneficial herbs and spices.

JAM DINASTY La vostra scelta di vodka o rum, Saint Jermain, Elisir all’arancia-zafferano e cannella del Foyer*, dolcemente shakerata con l’Elisir alle clementine del Foyer*. Drink piacevole, dal gusto di mandarancio dolcemente elegante, completato dall’amarognolo e gradevole retrogusto dello zafferano. Your choice of vodka or rum, Saint Germain, the Foyer’s orange-saffron-cinnamon flavored Elixir, gently shaken with the Foyer’s clementine-flavored Elixir. An enjoyable drink, with a sweetly elegant clementine flavor and a sourish and pleasing saffron aftertaste. 33


winterevent

winterevent

Milano

Milan

Ph. Teresa Disisto

FRIENDLY WARM

Grappa, liquore al mandarino, genepy e caffè serviti caldi; l’insieme è addolcito da una spuma di cioccolato-crema-cannella. L’idea viene dalla ‘grolla’ o coppa dell’amicizia: desideriamo proporre ai milanesi una bevanda invernale, tipicamente montana, in chiave moderna e di tendenza con un gioco di consistenze e temperature, in quanto la spuma è fredda ed il cocktail molto caldo. Grappa, tangerine-flavored liquor, genepy and coffee served warm; it is sweetened with a chocolate-cream-cinnamon mousse. The cocktail draws inspiration from the grole or friendship cup: we wish to treat customers from Milan to the modern and trendy version of a typical mountain drink featuring a play of textures and temperatures, as the mousse is cold and the cocktail is very warm.

HONEY MOON

Foyer bar

IL SALOTTO DI VIA GESU’ THE LIVING ROOM OF VIA GESU’

Whisky infuso con miele, vaniglia e caffè, succo di cranberry rosso e succo di melograno organico; esaltato da cioccolato bianco. Cocktail da proporre specialmente per l’after dinner, intenso e con un deciso sentore di caffè, addolcito da un elegante gioco di cioccolato bianco. Whiskey infused with honey-vanilla-coffee, red cranberry juice and organic pomegranate juice; enhanced with white chocolate. An after-dinner drink, featuring an intense coffee aroma, softened by white chocolate notes. prime nevi

Soprattutto nel periodo invernale, Foyer è il nome perfetto, per il bar del Four Seasons Hotel Milano; evoca il calore e l’atmosfera accogliente del focolare, un luogo dove godersi il proprio tempo in buona compagnia, gustando le prelibatezze preferite. Ma in questa stagione la nostra città è anche più vivace che mai, ricca di eventi fieristici e di manifestazioni culturali: è proprio questa vitalità ad aver ispirato il nostro concetto di cocktail ‘semplicemente gustoso’ che, all’interno della cornice quieta ed elegante del Foyer, porta una ventata di originalità e fascino esclusivo al ‘classico’ appuntamento con l’aperitivo. Per questo il nostro direttore di sala Enzo Turrisi e l’esperto barman Luca Marcellin propongono un’idea di cocktail più soprendente e innovativa. Accanto alle preparazioni tradizionali, che resteranno comunque disponibili, Enzo e Luca offriranno dunque una carta dei cocktail dinamica, che si rinnoverà ogni due mesi con ricette sempre inedite. Sarà la loro creatività a realizzare questi drink speciali, fatti esclusivamente con i frutti e i prodotti di stagione ed i nostri segreti Elisir. Per un ... assaggio, vi invitiamo a leggere le preparazioni di cui diamo un accenno in queste pagine: semplici, fresche e dagli ingredienti selezionati e genuini. Vi aspettiamo quindi con questo assortimento di cocktail, deliziosi e di tendenza, accompagnati da una speciale selezione di stuzzichini preparata dal nostro Chef; e per un rilassante dopocena, allietato dal discreto accompagnamento musicale al pianoforte, vi proporremo una ricca scelta di liquori “da meditazione” o per accompagnare la conversazione, abbinati a squisite varietà di cioccolatini.

Il Foyer Bar del Four Seasons Hotel Milano è aperto dalle ore 8.30 alle ore 01.00 Per informazioni e prenotazioni: (+39) 02.77081477 Foyer Bar at Four Seasons Hotel Milano is open from 8.30 am to 1.00 am For information and reservations: (+39) 02.77081477

Especially in wintertime, Foyer is the perfect name for Four Seasons Hotel Milano’s bar. It evokes the idea of warmth and of coming back home to one’s intimate and welcoming space, where one can spend time in good company and enjoying favorite dishes. At this time of the year, our city is livelier than ever and offers many trade fairs and cultural events. Such a liveliness is the source of inspiration behind the new cocktails, offered at the elegant and peaceful Foyer bar, which add a touch of originality and charm to the classic “aperitivo” . That is why maître d’hotel Enzo Turrisi, with the help and expertise of Luca Marcellin, has conceived more surprising and innovative cocktail creations. In addition to traditional cocktails, Enzo and Luca offer a dynamic cocktail menu that changes every two months with new recipes. They put all their creativity in these cocktails prepared by using only seasonal fruit and products and our Elixir secrets. We invite you to taste them and watch them be prepared as explained in these pages: with simple, tasty, top-quality and genuine ingredients. 32

Vodka infusa alla lavanda, sciroppo di zucchero, timo fresco e succo di mela organico. Completato da un’ “aria” di tiglio e menta: realizzata con lecite, sembra la prima neve caduta sui prati. In autunno, con giornate fredde e piovose, cerchiamo di proporre cocktail piacevoli, realizzati sempre con prodotti stagionali abbinati a spezie o erbe benefiche. Vodka infused with lavender, sugar syrup, fresh thyme and organic apple juice, topped with an “air” of lime and mint. Made by using Lecite, it looks like the first snow falling on the ground. In autumn, on cold and rainy days, we recommend our healthy cocktails made from fresh and seasonal products matched with beneficial herbs and spices.

JAM DINASTY La vostra scelta di vodka o rum, Saint Jermain, Elisir all’arancia-zafferano e cannella del Foyer*, dolcemente shakerata con l’Elisir alle clementine del Foyer*. Drink piacevole, dal gusto di mandarancio dolcemente elegante, completato dall’amarognolo e gradevole retrogusto dello zafferano. Your choice of vodka or rum, Saint Germain, the Foyer’s orange-saffron-cinnamon flavored Elixir, gently shaken with the Foyer’s clementine-flavored Elixir. An enjoyable drink, with a sweetly elegant clementine flavor and a sourish and pleasing saffron aftertaste. 33


winterevent

winterwellness

Benessere igp

L’olio extra vergine di oliva nella proposta Four Seasons Hotel Firenze Extravirgin olive oil by Four Seasons Hotel Firenze

Metropolitan

il nuovo giovedì sera del Four Seasons Hotel Firenze THE NEW THURSDAY NIGHTS AT FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE Nasce una nuova serata a Firenze. La cornice è quella dell’Orangerie, la Lobby Lounge del Four Seasons Hotel. Siamo nel cuore della città quindi, in Borgo Pinti, lontani dalla confusione dei soliti locali e in un’atmosfera sicuramente più intima, ma allo stesso tempo molto divertente. Perché il Metropolitan, la nuova serata-aperitivo organizzata con l’attenzione e la cura che lo staff Four Seasons dedica ad ogni evento dell’hotel, punta a diventare il nuovo giovedì sera fiorentino. Piccoli stuzzichini ed entrées realizzati come sempre nella cucina dell’Executive Chef Vito Mollica, ottimi cocktail (per gli amanti della vodka da non perdere quelli a base di vodka Potocki) da gustare in compagnia di amici e colleghi in una location di per sé unica, resa ancora più speciale dalle creazioni realizzate per l’occasione dal flower designer Vincenzo Dascanio. In sottofondo, una selezione musicale jazz e ambient curata da BlueArt che vede il pianista Maurizio Tomberli, abituale resident-pianist dell’hotel, in duo con il chitarrista jazz Gianni Zei, oltre ad una serie di concerti live che verranno organizzati in occasioni speciali. Una chiave nuova ed originale per aprire le porte dell’hotel al pubblico fiorentino sempre più interessato agli eventi e alle proposte Four Seasons. Metropolitan nasce dopo le vacanze natalizie e vi accompagnerà durante i mesi più freddi dell’inverno fino alla primavera, quando ad attendervi ci saranno altre sorprendenti novità. Vi aspettiamo! A new kind of evening comes to Florence. L’Organgerie, the Four Seasons Hotel’s Lobby Lounge, makes a perfect backdrop for a truly unique night. Still in the heart of the city, we’re in Borgo Pinti, just far enough away from the buzz of the city’s usual clubs. It’s a more intimate atmosphere, certainly, that offers its own brand of fun. Metropolitan, with the special flair that the Four Seasons staff gives to all its special events, is destined to become the new Thursday-night hot spot for Florence. Sample tasty starters and entrees created by Executive Chef Vito Mollica, and expect fantastic cocktails (vodka-lovers can’t miss drinks with Potocki vodka), waiting to be enjoyed in the company of friends and colleagues, in a location that’s unique in and of itself, which is ever more unique thanks to the special creations made by flower designer Vincenzo Dascanio. In the background, you’ll hear a selection of jazz and soft-playing music by BlueArt and pianist Maurizio Tomberli, a regular resident-pianist of the hotel who plays in duo with jazz guitarist Gianni Zei, in addition to a series of live concerts organized during special occasions. This original, new idea is designed to open the hotel’s doors to the Florentine public that proves increasingly interested in the events and proposals on offer at the Four Seasons. Launched at the end of November, Metropolitan will be a mainstay for guests after the Christmas holidays and beyond, to accompany you in the colder months of the year to surprise you with lots of novelties. See you there! Ogni giovedì a partire dal 19 gennaio. Lobby Lounge l’Orangerie, dalle ore 19.00 alle ore 21.00 Every Thursday starting January 19. Lobby Lounge - l’Orangerie, from 7.00 pm to 9.00 pm Euro 15,00 Cocktails - Euro 10,00 Vini Pre-Selezionati, Long Drinks - Euro 5,00 Soft Drinks, acqua Euro 15.00 Cocktails - Euro 10.00 Pre-selected wines, Long Drinks - Euro 5.00 Soft Drinks, water Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: (+39) 055.2626470

Dagli studi e l’arte dell’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella, Four Seasons Hotel Firenze propone per questo inverno BiOliv’Experience, un trattamento speciale che rientra nei Signature Treatments della struttura, e che vede nell’olio extra vergine di oliva il protagonista indiscusso. Nettare dorato, tratto distintivo del paesaggio toscano, l’olio è ingrediente immancabile nella cucina e nella tradizione culturale toscana. Meno conosciuto come valido aiuto per la cura e il benessere del corpo, in realtà l’olio è ricco di proprietà che proteggono la pelle e la rendono morbida e vellutata, tanto che sia i romani che i greci lo applicavano come emolliente, come rinvigorente dopo sedute alle terme e gli egiziani persino come antirughe naturale. Nella proposta Four Seasons l’olio è declinato in un’ora e 45 minuti di massaggio riequilibrante e completo, che accarezzerà viso e corpo, e che sarà eseguito con l’ausilio di tre nuovi prodotti, completamente naturali, senza aggiunta di elementi chimici realizzati appositamente dall’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella che renderanno il trattamento decisamente unico. Si tratta del puro olio di oliva, utilizzato per un massaggio dolce e riequilibrante della pelle del viso e del decollete, della polvere scrub al nocciolo di oliva, che garantisce un effetto esfoliante completamente naturale e ridona luminosità al viso e al corpo, e della crema olea, emulsione all’olio di oliva e miele che restituisce morbidezza alla pelle e rinvigorisce grazie al sentore di limone e lemongrass. Ma l’inverno è anche desiderio di intimità, di un luogo raccolto dove poter prendere cura di se stessi e della propria dolce metà in maniera unica e speciale. Proprio per questo Four Seasons Hotel mette a disposizione la sua esclusiva Spa Suite, un angolo di puro piacere nel cuore del Parco delle Gherardesca, con due pacchetti benessere a lume di candela e con lezioni private di yoga che promettono di trasformare per sempre il vostro concetto di benessere e relax. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Four Seasons Hotel Firenze (+39) 055.2626630, spa. firenze@fourseasons.com www.fourseasons.com/florence 

Dagli studi e l’arte dell’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella, Four Seasons Hotel Firenze propone per questo inverno BiOliv’Experience, un trattamento speciale che rientra nei Signature Treatments della struttura, e che vede nell’olio extra vergine di oliva il protagonista indiscusso. Nettare dorato, tratto distintivo del paesaggio toscano, l’olio è ingrediente immancabile nella cucina e nella tradizione culturale toscana. Meno conosciuto come valido aiuto per la cura e il benessere del corpo, in realtà l’olio è ricco di proprietà che proteggono la pelle e la rendono morbida e vellutata, tanto che sia i romani che i greci lo applicavano come emolliente, come rinvigorente dopo sedute alle terme e gli egiziani persino come antirughe naturale. Nella proposta Four Seasons l’olio è declinato in un’ora e 45 minuti di massaggio riequilibrante e completo, che accarezzerà viso e corpo, e che sarà eseguito con l’ausilio di tre nuovi prodotti, completamente naturali, senza aggiunta di elementi chimici realizzati appositamente dall’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella che renderanno il trattamento decisamente unico. Si tratta del puro olio di oliva, utilizzato per un massaggio dolce e riequilibrante della pelle del viso e del decollete, della polvere scrub al nocciolo di oliva, che garantisce un effetto esfoliante completamente naturale e ridona luminosità al viso e al corpo, e della crema olea, emulsione all’olio di oliva e miele che restituisce morbidezza alla pelle e rinvigorisce grazie al sentore di limone e lemongrass. Ma l’inverno è anche desiderio di intimità, di un luogo raccolto dove poter prendere cura di se stessi e della propria dolce metà in maniera unica e speciale. Proprio per questo Four Seasons Hotel mette a disposizione la sua esclusiva Spa Suite, un angolo di puro piacere nel cuore del Parco delle Gherardesca, con due pacchetti benessere a lume di candela e con lezioni private di yoga che promettono di trasformare per sempre il vostro concetto di benessere e relax. For further information and and reservations: Four Seasons Hotel Firenze (+39) 055.2626630 spa.firenze@fourseasons.com www.fourseasons.com/florence

FLOWER & HOME ENGINEERING

34

35


winterevent

winterwellness

Benessere igp

L’olio extra vergine di oliva nella proposta Four Seasons Hotel Firenze Extravirgin olive oil by Four Seasons Hotel Firenze

Metropolitan

il nuovo giovedì sera del Four Seasons Hotel Firenze THE NEW THURSDAY NIGHTS AT FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE Nasce una nuova serata a Firenze. La cornice è quella dell’Orangerie, la Lobby Lounge del Four Seasons Hotel. Siamo nel cuore della città quindi, in Borgo Pinti, lontani dalla confusione dei soliti locali e in un’atmosfera sicuramente più intima, ma allo stesso tempo molto divertente. Perché il Metropolitan, la nuova serata-aperitivo organizzata con l’attenzione e la cura che lo staff Four Seasons dedica ad ogni evento dell’hotel, punta a diventare il nuovo giovedì sera fiorentino. Piccoli stuzzichini ed entrées realizzati come sempre nella cucina dell’Executive Chef Vito Mollica, ottimi cocktail (per gli amanti della vodka da non perdere quelli a base di vodka Potocki) da gustare in compagnia di amici e colleghi in una location di per sé unica, resa ancora più speciale dalle creazioni realizzate per l’occasione dal flower designer Vincenzo Dascanio. In sottofondo, una selezione musicale jazz e ambient curata da BlueArt che vede il pianista Maurizio Tomberli, abituale resident-pianist dell’hotel, in duo con il chitarrista jazz Gianni Zei, oltre ad una serie di concerti live che verranno organizzati in occasioni speciali. Una chiave nuova ed originale per aprire le porte dell’hotel al pubblico fiorentino sempre più interessato agli eventi e alle proposte Four Seasons. Metropolitan nasce dopo le vacanze natalizie e vi accompagnerà durante i mesi più freddi dell’inverno fino alla primavera, quando ad attendervi ci saranno altre sorprendenti novità. Vi aspettiamo! A new kind of evening comes to Florence. L’Organgerie, the Four Seasons Hotel’s Lobby Lounge, makes a perfect backdrop for a truly unique night. Still in the heart of the city, we’re in Borgo Pinti, just far enough away from the buzz of the city’s usual clubs. It’s a more intimate atmosphere, certainly, that offers its own brand of fun. Metropolitan, with the special flair that the Four Seasons staff gives to all its special events, is destined to become the new Thursday-night hot spot for Florence. Sample tasty starters and entrees created by Executive Chef Vito Mollica, and expect fantastic cocktails (vodka-lovers can’t miss drinks with Potocki vodka), waiting to be enjoyed in the company of friends and colleagues, in a location that’s unique in and of itself, which is ever more unique thanks to the special creations made by flower designer Vincenzo Dascanio. In the background, you’ll hear a selection of jazz and soft-playing music by BlueArt and pianist Maurizio Tomberli, a regular resident-pianist of the hotel who plays in duo with jazz guitarist Gianni Zei, in addition to a series of live concerts organized during special occasions. This original, new idea is designed to open the hotel’s doors to the Florentine public that proves increasingly interested in the events and proposals on offer at the Four Seasons. Launched at the end of November, Metropolitan will be a mainstay for guests after the Christmas holidays and beyond, to accompany you in the colder months of the year to surprise you with lots of novelties. See you there! Ogni giovedì a partire dal 19 gennaio. Lobby Lounge l’Orangerie, dalle ore 19.00 alle ore 21.00 Every Thursday starting January 19. Lobby Lounge - l’Orangerie, from 7.00 pm to 9.00 pm Euro 15,00 Cocktails - Euro 10,00 Vini Pre-Selezionati, Long Drinks - Euro 5,00 Soft Drinks, acqua Euro 15.00 Cocktails - Euro 10.00 Pre-selected wines, Long Drinks - Euro 5.00 Soft Drinks, water Per informazioni e prenotazioni/For information and reservations: (+39) 055.2626470

Dagli studi e l’arte dell’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella, Four Seasons Hotel Firenze propone per questo inverno BiOliv’Experience, un trattamento speciale che rientra nei Signature Treatments della struttura, e che vede nell’olio extra vergine di oliva il protagonista indiscusso. Nettare dorato, tratto distintivo del paesaggio toscano, l’olio è ingrediente immancabile nella cucina e nella tradizione culturale toscana. Meno conosciuto come valido aiuto per la cura e il benessere del corpo, in realtà l’olio è ricco di proprietà che proteggono la pelle e la rendono morbida e vellutata, tanto che sia i romani che i greci lo applicavano come emolliente, come rinvigorente dopo sedute alle terme e gli egiziani persino come antirughe naturale. Nella proposta Four Seasons l’olio è declinato in un’ora e 45 minuti di massaggio riequilibrante e completo, che accarezzerà viso e corpo, e che sarà eseguito con l’ausilio di tre nuovi prodotti, completamente naturali, senza aggiunta di elementi chimici realizzati appositamente dall’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella che renderanno il trattamento decisamente unico. Si tratta del puro olio di oliva, utilizzato per un massaggio dolce e riequilibrante della pelle del viso e del decollete, della polvere scrub al nocciolo di oliva, che garantisce un effetto esfoliante completamente naturale e ridona luminosità al viso e al corpo, e della crema olea, emulsione all’olio di oliva e miele che restituisce morbidezza alla pelle e rinvigorisce grazie al sentore di limone e lemongrass. Ma l’inverno è anche desiderio di intimità, di un luogo raccolto dove poter prendere cura di se stessi e della propria dolce metà in maniera unica e speciale. Proprio per questo Four Seasons Hotel mette a disposizione la sua esclusiva Spa Suite, un angolo di puro piacere nel cuore del Parco delle Gherardesca, con due pacchetti benessere a lume di candela e con lezioni private di yoga che promettono di trasformare per sempre il vostro concetto di benessere e relax. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Four Seasons Hotel Firenze (+39) 055.2626630, spa. firenze@fourseasons.com www.fourseasons.com/florence 

Dagli studi e l’arte dell’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella, Four Seasons Hotel Firenze propone per questo inverno BiOliv’Experience, un trattamento speciale che rientra nei Signature Treatments della struttura, e che vede nell’olio extra vergine di oliva il protagonista indiscusso. Nettare dorato, tratto distintivo del paesaggio toscano, l’olio è ingrediente immancabile nella cucina e nella tradizione culturale toscana. Meno conosciuto come valido aiuto per la cura e il benessere del corpo, in realtà l’olio è ricco di proprietà che proteggono la pelle e la rendono morbida e vellutata, tanto che sia i romani che i greci lo applicavano come emolliente, come rinvigorente dopo sedute alle terme e gli egiziani persino come antirughe naturale. Nella proposta Four Seasons l’olio è declinato in un’ora e 45 minuti di massaggio riequilibrante e completo, che accarezzerà viso e corpo, e che sarà eseguito con l’ausilio di tre nuovi prodotti, completamente naturali, senza aggiunta di elementi chimici realizzati appositamente dall’Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella che renderanno il trattamento decisamente unico. Si tratta del puro olio di oliva, utilizzato per un massaggio dolce e riequilibrante della pelle del viso e del decollete, della polvere scrub al nocciolo di oliva, che garantisce un effetto esfoliante completamente naturale e ridona luminosità al viso e al corpo, e della crema olea, emulsione all’olio di oliva e miele che restituisce morbidezza alla pelle e rinvigorisce grazie al sentore di limone e lemongrass. Ma l’inverno è anche desiderio di intimità, di un luogo raccolto dove poter prendere cura di se stessi e della propria dolce metà in maniera unica e speciale. Proprio per questo Four Seasons Hotel mette a disposizione la sua esclusiva Spa Suite, un angolo di puro piacere nel cuore del Parco delle Gherardesca, con due pacchetti benessere a lume di candela e con lezioni private di yoga che promettono di trasformare per sempre il vostro concetto di benessere e relax. For further information and and reservations: Four Seasons Hotel Firenze (+39) 055.2626630 spa.firenze@fourseasons.com www.fourseasons.com/florence

FLOWER & HOME ENGINEERING

34

35


winterwellness

la spa del quadrilatero

finalmente il centro wellness del four seasons hotel milano THE WELLNESS CENTER OPENS AT FOUR SEASONS HOTEL MILANO AT LAST

Milano, magia per una sera la nostra speciale promozione invernale Our special winter promotion

Una serata da regalarsi alla fine di una splendida giornata trascorsa a Milano, tra eventi, shopping, incontri ed emozioni: atmosfera che diventa magica nelle sere d’autunno inoltrato e d’inverno, quando il freddo e la nebbia leggera invitano a godersi il calore e la raffinata eleganza di un rifugio cittadino d’eccezione, il Four Seasons. E prima di ritirarsi nell’intimità accogliente della vostra camera, potrete gustare in pieno relax la squisita cucina di Sergio Mei, accompagnata da vini eccellenti, presso il nostro ristorante Il Teatro oppure La Veranda. Questa inedita proposta del Four Seasons Hotel Milano è, una volta in più, rivolta a ospiti e viaggiatori che sanno vivere nell’armonia della bellezza… anche per una sola notte.

At the end of a wonderful day in Milano filled with activities, events, shopping and emotions, enjoy a magical late autumn or winter evening, when the cold and mist drive you indoors, in the warm and elegant Four Seasons Hotel. And before withdrawing into your room to its cozy intimacy, you can sit down to a superb dinner prepared by Chef Sergio Mei and taste the finest wines at Il Teatro and La Veranda restaurants. Four Seasons Hotel Milano treats guests and travelers, who appreciate the harmony of beauty, to a unique experience…even for one night only.

Bed & Dinner @ Four Seasons Categorie Camere: Junior Suite ed Executive Suite

Room category: Junior Suite and Executive Suite

Inclusioni: 1 cena di 4 portate, con vini selezionati dal sommelier presso il ristorante Il Teatro o, nelle serate di chiusura, presso la Veranda, per due persone.

Inclusions: 1 four-course dinner paired with wines selected by the sommelier at Il Teatro restaurant or, on closing days, at La Veranda restaurant, for two people.

Validità: dal 07/11/2011 al 10/02/2012 inclusi. Applicabile tutti i giorni della settimana. Nei giorni di chiusura del Teatro verrà offerta cena alla Veranda. Soggiorno minimo: non richiesto

Validity: From 11/07/2011 to 02/10/2012 included. Valid every day of the week. On the Teatro restaurant’s closing days dinner is served at La Veranda restaurant. Minimum stay: not required

Tariffe 2011: Junior Suite EUR 880.00 + 10% IVA a notte a camera Executive Suite EUR 1500.00 + 10% IVA a notte a camera

Rates 2011: Junior Suite € 880,00 + 10% VAT per night per room Executive Suite €1,500.00 + 10% VAT per night per room

Tariffe 2012: Junior Suite EUR 930.00 + 10% IVA a notte a camera Executive Suite EUR 1600.00 + 10% IVA a notte a came

Rates 2012: Junior Suite € 930,00 + 10% VAT per night per room Executive Suite € 1,600.00 + 10% VAT per night per room

Per informazioni e prenotazioni, contattate la vostra agenzia di viaggi, visitate il sito www.fourseasons.com o chiamate il Four Seasons Hotel Milano For information and reservations contact your travel consultant, visit www.fourseasons.com or call Four Seasons Hotel Milano

36

Grazie alla moderna, accogliente spa di cui sarà presto dotato, Four Seasons Hotel Milano promette di diventare uno degli spazi relax e di cura del sé più piacevoli della città. Dopo una lunga ma fruttuosa attesa, all’inizio del 2012 verrà infatti inaugurato all’interno dell’albergo un lussuoso spazio wellness, completato dalla suggestiva piscina in cui concedersi lunghe nuotate, godendosi la vista delle bellissime volte a mattoni. ’Abbiamo progettato uno spazio di profonda attenzione alla cura della persona, tenendo presente che nella nostra città il tempo è prezioso ed è estremamente importante che i nostri ospiti sappiano di poter contare su un’attenzione mirata e competente al loro benessere”, spiega Carlo Stragiotto, Hotel Manager del Four Seasons Hotel Milano. L’architetto Patricia Urquiola, autrice del progetto, ha dunque sviluppato un concept di Spa armonioso e dinamico, avvolgendo in materiali preziosi e mutevoli giochi di luce quanti verranno a ritemprarsi in quest’oasi cittadina di appagamento e relax. Lo spazio si articola, lussuoso e funzionale, in una doppia Vip Room dotata di Jacuzzi, ideata per un vero e proprio quality time anche di coppia; cinque sale massaggi rese ognuna unica grazie a dettagli, decori e accessori diversificati in base alle esigenze del trattamento, e una sala per wet treatment per cure di impatto profondo. A completare l’offerta un coiffeur e una palestra, insieme all’attenzione dedicata di uno staff di altissimo livello, capace di accogliere ogni ospite come unico e regalargli un profondo, armonico benessere del corpo e dello spirito. Ma questa è solo un’anteprima: nel numero primaverile, finalmente sveleremo la data esatta dell’apertura e tanti dettagli ancora!

Grazie alla moderna, accogliente spa di cui sarà presto dotato, Four Seasons Hotel Milano promette di diventare uno degli spazi relax e di cura del sé più piacevoli della città. Dopo una lunga ma fruttuosa attesa, all’inizio del 2012 verrà infatti inaugurato all’interno dell’albergo un lussuoso spazio wellness, completato dalla suggestiva piscina in cui concedersi lunghe nuotate, godendosi la vista delle bellissime volte a mattoni. ’Abbiamo progettato uno spazio di profonda attenzione alla cura della persona, tenendo presente che nella nostra città il tempo è prezioso ed è estremamente importante che i nostri ospiti sappiano di poter contare su un’attenzione mirata e competente al loro benessere”, spiega Carlo Stragiotto, Hotel Manager del Four Seasons Hotel Milano. L’architetto Patricia Urquiola, autrice del progetto, ha dunque sviluppato un concept di Spa armonioso e dinamico, avvolgendo in materiali preziosi e mutevoli giochi di luce quanti verranno a ritemprarsi in quest’oasi cittadina di appagamento e relax. Lo spazio si articola, lussuoso e funzionale allo stesso tempo in una doppia Vip Room dotata di Jacuzzi, ideata per un vero e proprio quality time anche di coppia; cinque sale massaggi dedicate e rese ognuna unica grazie a dettagli, decori e accessori diversificati in base alle esigenze del trattamento, e una sala per wet treatment per cure di impatto profondo. A completare l’offerta un coiffeur e una palestra, insieme all’attenzione dedicata di uno staff come consuetudine di altissimo livello, capace di accogliere ogni ospite come unico e regalargli un profondo, armonico benessere del corpo e dello spirito. Ma questa è solo un’anteprima: nel numero primaverile, finalmente sveleremo la data esatta dell’apertura e tanti dettagli ancora! 37


winterwellness

la spa del quadrilatero

finalmente il centro wellness del four seasons hotel milano THE WELLNESS CENTER OPENS AT FOUR SEASONS HOTEL MILANO AT LAST

Milano, magia per una sera la nostra speciale promozione invernale Our special winter promotion

Una serata da regalarsi alla fine di una splendida giornata trascorsa a Milano, tra eventi, shopping, incontri ed emozioni: atmosfera che diventa magica nelle sere d’autunno inoltrato e d’inverno, quando il freddo e la nebbia leggera invitano a godersi il calore e la raffinata eleganza di un rifugio cittadino d’eccezione, il Four Seasons. E prima di ritirarsi nell’intimità accogliente della vostra camera, potrete gustare in pieno relax la squisita cucina di Sergio Mei, accompagnata da vini eccellenti, presso il nostro ristorante Il Teatro oppure La Veranda. Questa inedita proposta del Four Seasons Hotel Milano è, una volta in più, rivolta a ospiti e viaggiatori che sanno vivere nell’armonia della bellezza… anche per una sola notte.

At the end of a wonderful day in Milano filled with activities, events, shopping and emotions, enjoy a magical late autumn or winter evening, when the cold and mist drive you indoors, in the warm and elegant Four Seasons Hotel. And before withdrawing into your room to its cozy intimacy, you can sit down to a superb dinner prepared by Chef Sergio Mei and taste the finest wines at Il Teatro and La Veranda restaurants. Four Seasons Hotel Milano treats guests and travelers, who appreciate the harmony of beauty, to a unique experience…even for one night only.

Bed & Dinner @ Four Seasons Categorie Camere: Junior Suite ed Executive Suite

Room category: Junior Suite and Executive Suite

Inclusioni: 1 cena di 4 portate, con vini selezionati dal sommelier presso il ristorante Il Teatro o, nelle serate di chiusura, presso la Veranda, per due persone.

Inclusions: 1 four-course dinner paired with wines selected by the sommelier at Il Teatro restaurant or, on closing days, at La Veranda restaurant, for two people.

Validità: dal 07/11/2011 al 10/02/2012 inclusi. Applicabile tutti i giorni della settimana. Nei giorni di chiusura del Teatro verrà offerta cena alla Veranda. Soggiorno minimo: non richiesto

Validity: From 11/07/2011 to 02/10/2012 included. Valid every day of the week. On the Teatro restaurant’s closing days dinner is served at La Veranda restaurant. Minimum stay: not required

Tariffe 2011: Junior Suite EUR 880.00 + 10% IVA a notte a camera Executive Suite EUR 1500.00 + 10% IVA a notte a camera

Rates 2011: Junior Suite € 880,00 + 10% VAT per night per room Executive Suite €1,500.00 + 10% VAT per night per room

Tariffe 2012: Junior Suite EUR 930.00 + 10% IVA a notte a camera Executive Suite EUR 1600.00 + 10% IVA a notte a came

Rates 2012: Junior Suite € 930,00 + 10% VAT per night per room Executive Suite € 1,600.00 + 10% VAT per night per room

Per informazioni e prenotazioni, contattate la vostra agenzia di viaggi, visitate il sito www.fourseasons.com o chiamate il Four Seasons Hotel Milano For information and reservations contact your travel consultant, visit www.fourseasons.com or call Four Seasons Hotel Milano

36

Grazie alla moderna, accogliente spa di cui sarà presto dotato, Four Seasons Hotel Milano promette di diventare uno degli spazi relax e di cura del sé più piacevoli della città. Dopo una lunga ma fruttuosa attesa, all’inizio del 2012 verrà infatti inaugurato all’interno dell’albergo un lussuoso spazio wellness, completato dalla suggestiva piscina in cui concedersi lunghe nuotate, godendosi la vista delle bellissime volte a mattoni. ’Abbiamo progettato uno spazio di profonda attenzione alla cura della persona, tenendo presente che nella nostra città il tempo è prezioso ed è estremamente importante che i nostri ospiti sappiano di poter contare su un’attenzione mirata e competente al loro benessere”, spiega Carlo Stragiotto, Hotel Manager del Four Seasons Hotel Milano. L’architetto Patricia Urquiola, autrice del progetto, ha dunque sviluppato un concept di Spa armonioso e dinamico, avvolgendo in materiali preziosi e mutevoli giochi di luce quanti verranno a ritemprarsi in quest’oasi cittadina di appagamento e relax. Lo spazio si articola, lussuoso e funzionale, in una doppia Vip Room dotata di Jacuzzi, ideata per un vero e proprio quality time anche di coppia; cinque sale massaggi rese ognuna unica grazie a dettagli, decori e accessori diversificati in base alle esigenze del trattamento, e una sala per wet treatment per cure di impatto profondo. A completare l’offerta un coiffeur e una palestra, insieme all’attenzione dedicata di uno staff di altissimo livello, capace di accogliere ogni ospite come unico e regalargli un profondo, armonico benessere del corpo e dello spirito. Ma questa è solo un’anteprima: nel numero primaverile, finalmente sveleremo la data esatta dell’apertura e tanti dettagli ancora!

Grazie alla moderna, accogliente spa di cui sarà presto dotato, Four Seasons Hotel Milano promette di diventare uno degli spazi relax e di cura del sé più piacevoli della città. Dopo una lunga ma fruttuosa attesa, all’inizio del 2012 verrà infatti inaugurato all’interno dell’albergo un lussuoso spazio wellness, completato dalla suggestiva piscina in cui concedersi lunghe nuotate, godendosi la vista delle bellissime volte a mattoni. ’Abbiamo progettato uno spazio di profonda attenzione alla cura della persona, tenendo presente che nella nostra città il tempo è prezioso ed è estremamente importante che i nostri ospiti sappiano di poter contare su un’attenzione mirata e competente al loro benessere”, spiega Carlo Stragiotto, Hotel Manager del Four Seasons Hotel Milano. L’architetto Patricia Urquiola, autrice del progetto, ha dunque sviluppato un concept di Spa armonioso e dinamico, avvolgendo in materiali preziosi e mutevoli giochi di luce quanti verranno a ritemprarsi in quest’oasi cittadina di appagamento e relax. Lo spazio si articola, lussuoso e funzionale allo stesso tempo in una doppia Vip Room dotata di Jacuzzi, ideata per un vero e proprio quality time anche di coppia; cinque sale massaggi dedicate e rese ognuna unica grazie a dettagli, decori e accessori diversificati in base alle esigenze del trattamento, e una sala per wet treatment per cure di impatto profondo. A completare l’offerta un coiffeur e una palestra, insieme all’attenzione dedicata di uno staff come consuetudine di altissimo livello, capace di accogliere ogni ospite come unico e regalargli un profondo, armonico benessere del corpo e dello spirito. Ma questa è solo un’anteprima: nel numero primaverile, finalmente sveleremo la data esatta dell’apertura e tanti dettagli ancora! 37


gli appuntamenti da non perdere

il resoconto degli eventi di Four Seasons hotel firenze e milano DETAILED ACCOUNT OF THE EVENTS AT FOUR SEASONS HOTEL FIRENZE AND MILANO

Four Seasons Hotel Firenze Omaggio a Firenze Domenica 18 dicembre - Parco della Gherardesca 10.00/16.00 - Euro 1 Aspettando Natale Da giovedì 8 a giovedì 22 dicembre - Il Palagio Ore 20.30 - Euro 65,00 La Cena della Vigilia Sabato 24 dicembre - Il Palagio Ore 20.30 - Euro 98,00 Il Pranzo di Natale Domenica 25 dicembre - Il Palagio e Atrium Lounge Ore 13.00 - Euro 105,00 Il Brunch di Santo Stefano Lunedì 26 dicembre - Il Palagio e Atrium Lounge Ore 13.00 - Euro 90,00 La Cena di San Silvestro Sabato 31 dicembre - Il Palagio e Atrium Lounge Ore 20.30 - Euro 225,00 Il Brunch di Capodanno Domenica 1 gennaio - Il Palagio e Atrium Lounge Ore 13.00 - Euro 90,00 Il Brunch dell’Epifania Venerdì 6 gennaio - Il Palagio e Atrium Lounge Ore 13.00 - Euro 90,00 San Valentino Martedì 14 febbraio - Il Palagio Ore 20.30 - Euro 95,00 Metropolitan Ogni giovedì - Lobby Lounge L’Orangerie Ore 19 - Euro 15,00 Omaggio a Firenze Sunday 18 December - Parco della Gherardesca From 10 am to 4 pm - Euro 1 Waiting for Christmas From Thursday 8 to Thursday 22 December - Il Palagio 8.30 pm - Euro 65.00 Christmas Eve Saturday 24 December - Il Palagio and Atrium Lounge 8.30 pm - Euro 98.00 Christmas Day Sunday 25 December - Il Palagio and Atrium Lounge 1.00 pm - Euro 105.00 Saint Stephen’s Day Brunch Monday 26 December - Il Palagio and Atrium Lounge 1.00 pm - Euro 90,00 New Year’s Eve Saturday 31 December - Il Palagio 8.30 pm - Euro 225.00 New Year’s Brunch Sunday 1 January - Il Palagio and Atrium Lounge 1.00 pm - Euro 90,00 Epiphany Brunch Friday 6 January - Il Palagio and Atrium Lounge 1.00 pm - Euro 90,00 St. Valentine’s Day Tuesday 14 February - Il Palagio 8.30 pm - Euro 95,00 Metropolitan Every Thursday - Lobby Lounge Orangerie 7.00 pm - Euro 15.00

Four Seasons Hotel Milano La Cena della Vigilia Sabato 24 dicembre - La Veranda e Il Teatro Ore 20.30 - Euro 95,00 Il Pranzo di Natale Domenica 25 dicembre - La Veranda e Il Teatro Ore 13.00 - Euro 110,00 La Cena di San Silvestro Sabato 31 dicembre - La Veranda Ore 20.30 - Euro 260,00 Il Pranzo di Capodanno Domenica 1 gennaio - La Veranda Ore 13.00 - Euro 95,00 La lezione natalizia di Sergio Mei Sabato 26 novembre - sabato 10 e 17 dicembre Ore 9.00 - Euro 120,00 San Valentino Martedì 14 febbraio - La Veranda e Il Teatro Ore 20.30 - Euro 95,00 Foyer Bar Ogni giorno Dalle ore 8.30 alle 01.00 Christmas Eve Saturday 24 December - La Veranda and Il Teatro 8.30 pm - Euro 95.00 Christmas Day Sunday 25 December - La Veranda and Il Teatro 1.00 pm - Euro 110.00 New Year’s Eve Saturday 31 December - La Veranda 8.30 pm - Euro 260.00 New Year’s Day Sunday 1 January - La Veranda 1.00 pm - Euro 95.00 Sergio Mei’s Christmas Class Saturday 26 November - Saturday 10 and 17 December 9.00 am - Euro 120.00 St. Valentine’s Day Tuesday 14 February - La Veranda and Il Teatro 8.30 pm - Euro 95.00 Foyer Bar Everyday From 8.30 am to 1 am


Seasoning Inverno 2011 - 2012