Page 19

gli organismi di accreditamento SINAL e SINCERT, gli Istituti Metrologici. Il livello operativo per la qualità, che comprende i laboratori di taratura e/o di prova e gli organismi che certificano prodotti, sistemi di qualità e personale. Il livello produttivo, che comprende tutte le attività di produzione, sia di beni (le industrie) sia di servizi (il settore terziario), che applicano un sistema di qualità conforme alle norme UNI EN ISO 9000. I principali organismi che formano tale sistema di qualità sono: per l’attività di normazione: UNI, Ente Nazionale Italiano di Unificazione; CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, fondato nel 1909 per studiare e pubblicare norme nel settore elettrotecnico ed elettronico; per l’attività di accreditamento: SINAL, Sistema Nazionale per l’Accreditamento dei Laboratori; SINCERT, Sistema Nazionale per l’Accreditamento degli Organismi di Certificazione; SNT, Sistema Nazionale di Taratura. (Tratto dal sito http://www.uni.com, 16.06.2000) Le norme ISO sono numerose e diversificate. Vi sono quelle definite “contrattuali”, che vengono utilizzate come riferimento per la certificazione, con le quali dunque si può far valere contrattualmente il proprio sistema di qualità nei confronti di clienti o fornitori (cfr. più sotto cosa si intende per certificazione). Le norme “contrattuali” vigenti sono la 9001, la 9002 e la 9003; il loro linguaggio è molto sintetico, derivato dal mondo manifatturiero, ma nella famiglia ISO esistono altre norme, definite “guide”, che possono essere utilizzate per applicare correttamente le norme contrattuali nei diversi settori merceologici e in alcune specifiche attività. Il programma “Vision 2000”, che aggiorna e modifica le ISO 9000, è quasi compiuto. Fra breve si avrà l’emanazione di nuove norme, i cui contenuti sono tuttavia già noti e pertanto costituiscono la metodologia qui prescelta, così come viene descritta nel capitolo 2. Già si guarda con interesse alle nuove norme che, promuovendo la corretta allocazione delle responsabilità realizzative e la precisa definizione dei processi gestionali e produttivi, devono portare ad un riassetto interno dell’azienda e di conseguenza ad un miglioramento dei conti economici, una maggiore competitività e un più trasparente rapporto con clienti e fornitori. Le nuove norme vogliono andare “oltre” l’assicurazione qualità dei prodotti e dei servizi. Il

Qualityshow  
Qualityshow  

FERRARI Franco, QualityShow. Qualità gestionale e sistema-sala. Norme ISO e attività dello Spettacolo, FrancoAngeli, Milano, 2000.

Advertisement