Page 14

nto organizzati vo Orientamen to clientocentr ico

perseguire accreditamenti dimostrabili Soddisfare al meglio la domanda degli utenti, e verificare continuamente tale soddisfazione

Sembra affermarsi un’esigenza di “qualità della convivenza” di livello alto, difficile da raggiungere e da mantenere, che probabilmente è il contenuto di un nuovo wellfare, di una socialità, non dello Stato ma del territorio, armonizzata con le prospettive dello sviluppo economico. Occorre una riqualificazione dei servizi locali mirata non soltanto ai bisogni naturali, ma anche alle preferenze indotte dal consumismo, alle esigenze implicite, inespresse, intangibili; una riqualificazione che sia altresì crescita civile, secondo percorsi complementari di attenzione all’uomo collettivo: Salute Tempo libero

Prevenzione

Sanità Ambiente Comunicazio Sport Arte ne Turismo

Assistenza Spettacolo

Il recente sforzo riformativo della Pubblica Amministrazione va in questa direzione, ponendo al centro di tutto i diritti del cittadino. La definizione di standard di qualità e la misurazione degli esiti sono una componente di questo processo, insieme alla citata aziendalizzazione, che l’iniziativa privata conosce da sempre, e che alla gestione pubblica “dovrebbe” garantire l’effettiva applicazione dei cambiamenti. Ma l’innovazione giuridico-amministrativa non serve a nulla senza il rinnovamento organizzativo. La privatizzazione “vera” non si compie nella dismissione, nella sostituzione dell’assetto proprietario, ma nell’acquisizione di nuovi metodi. L’imprenditore privato è colui che crea un’organizzazione mirata al profitto, rischiando in proprio; il manager pubblico deve avere uguale professionalità e criteri spesso coincidenti, mettendo tuttavia nella strategia della propria azienda gli esiti sociali al posto dei guadagni finanziari. La Qualità è un metodo per applicare tali modelli, almeno per quanto stabiliscono le norme internazionali ISO 9000. La corretta applicazione dei requisiti contenuti in tali norme fornisce un notevole stimolo a individuare, all’interno dei processi di erogazione dei servizi, la catena fornitore/cliente. Il fornitore è l’ente o l’individuo che dà un prodotto-servizio al cliente, il quale, interno o esterno, è l’ente o l’individuo che lo riceve dopo averlo

Qualityshow  
Qualityshow  

FERRARI Franco, QualityShow. Qualità gestionale e sistema-sala. Norme ISO e attività dello Spettacolo, FrancoAngeli, Milano, 2000.

Advertisement