Issuu on Google+


In questo numero...

INDICE 7 9 11/19 21 23 25 26 27/50 51 53 55 57 59 60/61 63 65 66/67 70/71

Editoriale Eventi - Appuntamenti Eventi nel Salento Eventi - Presepi nel Salento Eventi - Salento in Mostra Attualità - Bike Sharing a Lecce Curiosità - Le vie della città: Antonio Panzera Salento Food & Drink Salute e Bellezza - Il brutto anatroccolo Musica - Into Sound Danza - L'arte della danza Salsa - Il Reggaeton - Capitolo 2 Curiosità - Profumo ai feromoni Sport - Salento nel pallone Viaggi - Capodanno a Parigi Pensieri e Parole Cinema Oroscopo di Gennaio


Anno I - Numero 2 - Dicembre 2009 Reg. Stampa Tribunale di Lecce n° 1031 del 16/09/2009 Editore: Dario Melcore Direttore Responsabile: Giuseppe Di Somma Coordinamento: Francesca Albano Progetto grafico: Protem s.r.l. - via Zanardelli, 66 - Lecce Stampa: Officine Grafiche Meridionali La collaborazione è aperta a tutti, ma in nessun caso instaura un rapporto di lavoro ed è sempre da intendersi a titolo gratuito o di volontariato. I lavori pubblicati, al pari delle foto, riflettono il pensiero dei singoli autori, i quali se ne assumono le responsabilità di fronte alla legge. E' vietata la riproduzione anche parziale, dei testi, delle foto e delle illustrazioni se non autorizzata dalla Direzione. Il giornale viene diffuso gratuitamente. E' vietata la vendita.

DISTRIBUZIONE GRATUITA Info e pubblicità: 389.9878945 salentonightandday@gmail.com www. salentonightandday.it

pag. 7

Cari Salentini del giorno e della notte, rieccoci qui, a farci spazio tra pacchi e pacchetti, nastri, neve finta, alberi di Natale e nasi incollati alle vetrine. E tra quei momenti ci siamo noi, col numero di dicembre, il mese magico in cui si dice tutti siano più buoni. Quest’anno Lecce si è colorata d’arcobaleno prima che si accendessero le luci intermittenti nelle strade. 14 novembre - Piazza Duomo: Ricuciamo la pace! In contemporanea con la Marcia della Pace a Trieste, anche i salentini ci sono. Mani laboriose che centimetro per centimetro hanno cucito una bandiera della pace di dimensioni colossali. L’idea è stata dei giovani salentini del movimento "GPace - Giovani per la Pace". La pace si può raggiungere. La pace è giustizia, non solo assenza di guerra. La pace è libertà. E forse dovremmo riflettere anche noi sulle motivazione che li spingono a credere in un mondo migliore. Non è un’utopia, ma un’ambizione. La pace si costruisce piano piano, si cuce lentamente, con giustizia, tolleranza e rispetto reciproco. Loro ci credono, e noi? Con l’augurio che si accendano non solo le luci a intermittenza, ma che vengano illuminate le menti di chi pensa che non ci sia più speranza, Buon Natale gente del Salento Night&Day!

EDITORIALE

EDITORIALE


GUAPOMAN” WALLACE: Live con magnifici gruppi emergenti

Mercoledì: WALLACE: Da Coyote, serata delle matricole e non solo! EST CAFÉ: Happy Hour Universitario CELTIC PUB: La nuova messaggeria!

Sabato: NYX (Trepuzzi): Karaoke con “CiccioRiccio”

Domenica: BAR DELLA TORRE (Leverano): Dalle 19.00 aperitivo accomGiovedì: pagnato dalla musica di “dj Luciano Calasso“ ROAD66: Country beer festival NYX (Trepuzzi): Aperitivo start ore 10.00/21.00 NYX (Trepuzzi): Spettacolo con Sticchi dj Barby WALLACE: Sonorità con banda Brasil & Ciki Forchetti RUBENS: Musica dal vivo 22.30 MADIGANS: Karaoke WALLACE: Messaggeria con Queen Hit Radio MARTINUCCI: Aperitivo dalle 18.30 con musica curata da Cristian Carpentieri il 20 e da Johnny McKay il 27. Venerdì: SUITE77 (Maglie): Dalle 20.30 buffet accompagnato da esiROAD66: drinking in Miami “GROOVES SELECTA ANDREA bizioni dei migliori musicisti ” jazz e dintorni” Live

pag. 9

Martedì: ROAD66: Live Unplugged

EVENTI

APPUNTAMENTI


CAVALLINO. Il giornalista Salvo Sottile presenterà il suo nuovo libro “Più scuro di Mezzanotte” che sta per diventare un film i cui diritti sono stati acquistati dal salentino Attilio De Razza. Sala Consigliare ore 18.30. MAGLIE. Concerto “dance” di Sagi Rei al Living, sulle note di due chitarre acustiche, archi e percussioni. ALEZIO. Sul palco del Tequila Bum Bum si esibiscono i Mascarimirì. Inizio concerto ore 22.00. Ingresso libero. Sabato 19 Dicembre 2009 UGENTO. Al Sinatra Hole i Retro’s Garden si esibiranno sul palco con uno spettacolo dedicato agli anni ’70. Ore 21.30

CALIMERA. Presso la Caffetteria Aurora (via S. Giovanni Bosco) esibizione di dj Gianky, a partire dalle ore 21.00. NARDO’. Al Vite serata intitolata “Tra cuba e…”, con musica sudamericana del noto percussionista Giovanni Imparato. Inizio ore 22.00. Ingresso libero. Info 0833/564896 Domenica 20 Dicembre 2009 LECCE. La compagnia di danza del Balletto del Sud con la coreografia di Fred Franzutti presenta il Lago dei Cigni. Teatro Politeama Greco ore 18.00. OTRANTO. Nella suggestiva Cattedrale, il 32° gruppo Radar dell’Aeronautica Militare e l’Amministrazione Comunale organizzano il Concerto di Natale con l’esibizione del “Coro Gospel A.M. Family”. Ore 19.00

pag. 11

Venerdì 18 Dicembre 2009

EVENTI

EVENTI NEL SALENTO


LECCE. Al Paisiello di Lecce il concerto “Omaggio a Tito Schipa”. Info 0832/453556 CALIMERA. Presso il Cinema Teatro Elio avrà inizio a partire dalle ore 20.30 una serata di beneficienza con la 4a edizione della "Corrida Calimerese".

UGENTO. Ritornano sul palco del Sinatra Hole i Black Dog con un concerto interamente dedicato ai Led Zeppelin. Ore 21.30 PORTO CESAREO. Presso la Discoteca "La Clave" serata latina con i d.j.'s El Maximo, Geppo, Nico Tursi. Avrà inizio alle ore 22.30. Domenica 27 Dicembre 2009

Giovedì 24 Dicembre 2009 SPECCHIA. La vigilia di Natale a Specchia si rinnova il tradizionale appuntamento con le pittule calde e le puccette con le olive in Piazza del Popolo. Ore 18.00

ARADEO. Al Teatro Domenico Modugno la libera Compagnia Teatrale di Aradeo presenterà lo spettacolo intitolato “Storia di un mago che ha perso i suoi poteri”. Inizio previsto per le ore 19.30

Sabato 26 Dicembre 2009

OTRANTO. Tutto il centro storico di Otranto sarà coinvolto nella manifestazione “Natale Medievale” che vedrà le vie anti-

pag. 13

Lunedì 21 Dicembre 2009

EVENTI

EVENTI NEL SALENTO


LECCE. Al Teatro di Tradizione Politeama Greco, è in programma una delle serate del Festival della Musica Contemporanea per Pianoforte quando vedrà esibirsi il grande Cesare Picco, artista di fama internazionale con un gran successo di critica e vendite. NOVOLI. A sette anni dall’ultimo concerto a Novoli, attesissimi, si esibiscono i 99 Posse, nel tendone di piazza Tito Schipa. GALATONE. Natale in casa Cupiello,commedia di Eduardo De Filippo eseguita dalla compagnia teatrale “la Busacca”. Info: 320/5705505

GALLIPOLI. Tombolata vivente di fine anno. Il gioco ha inizio alle ore 18.30 all’inizio di corso Roma verso piazza Tellini. Per info 0833/082231. Lunedì 28 Dicembre 2009 ZOLLINO. La “Festa de lu Focu” di Zollino festeggia i trent'anni: come ogni anno, tutti i salentini tornano a stringersi attorno al calore del fuoco, in “largo Lumardu”, punto d’incontro di storie e leggende! Martedì 29 Dicembre 2009 OTRANTO. Nelle sale del Castello, si terrà il convegno “Enoturismo: realtà e prospettive” con l’intervento di giornalisti ed esperti del settore enogastronomico di fama internazionale. Ore 17.30

pag. 15

che della città rivivere la storia del Mezzogiorno medievale. Dalle 15.30

EVENTI

EVENTI NEL SALENTO


pag. 16

EVENTI


SALVE. Prosegue la tournée teatrale della compagnia “la Busacca”, con Natale in casa Cupiello. Giovedì 31 Dicembre 2009 OTRANTO. Sul Lungomare degli Eroi si terrà l’XI edizione dell’Alba dei Popoli. Aspettando l’alba sul palco si esibiranno Giuliano Palma & The Bluebeaters. Ore 22.00 OTRANTO: Spettacolo pirotecnico in occasione del passaggio all’anno nuovo.

organizzata da vent’anni dalle comunità straniere e dalla provincia di Lecce. OTRANTO: “ESIBIZIONE TAMBURELLISTI DI OTRANTO” sul lungomare degli Eroi, ore 17.00 L’Associazione “Musicando” prevede l’esibizione di un gruppo di tamburellasti locali composto da circa 30 ragazzi. Sabato 2 Gennaio 2010

Venerdì 1 Gennaio 2010

SPECCHIA. Nelle sale del Castello Protonobilissimo si terrà la 3a Edizione della Rassegna Europea del Cortometraggio e del Documentario; l’evento è arricchito da mostre fotografiche e da incontri con registi e autori.

LECCE. Anche quest’anno nell’atrio di Palazzo dei Celestini si terrà il “Capodanno dei Popoli”, una rassegna multietnica

OTRANTO. Si conclude la rassegna “Alba dei Popoli” con il concerto del grande Goran Bregovic accompagnato dalla Fune-

pag. 17

Mercoledì 30 Dicembre 2009

EVENTI

EVENTI

EVENTI NEL SALENTO


pag. 18

EVENTI


ral Band. Lungomare degli Eroi ore 20.00 Domenica 3 Gennaio 2010 OTRANTO. Concerto gospel “Tam Tam Gospel Child ren”, con i maestri Tyna Maria Casalini, Massimo Panarese, Clorinda Stefanelli, i “Tamburellisti di Otranto” e la partecipazione straordinaria dell’apprezzata jazz vocalist, Barbara Errico, e dell’attrice, Carla Guido. Cattedrale ore 19.00.

CAVALLINO. Marina Suma e Stefano Artissunch sono i protagonisti della commedia romantica di Shakespeare “Pene d’amor Perdute”. Teatro Ducale ore 21.00 Sabato 9 Gennaio 2010 LECCE. Al Teatro Politeama Greco La Damus Accademia presenta “Roméo et Juliette – Musical”. Inizio ore 20.30

Mercoledì 6 Gennaio 2010

Venerdì 15 Gennaio 2010

OTRANTO. Sul Lungomare degli Eroi un pomeriggio interamente dedicato ai più piccoli con giocolieri, spettacoli di fuoco e con la Befana che distribuirà doni e caramelle. Ore 16.30

POGGIARDO. Al Teatro Illiria la compagnia teatrale La Busacca presenta l’esilarante commedia in tre atti scritta da Carlo Goldoni “La Locandiera”. Ore 21.00

Domenica 7 Gennaio 2010

pag. 19

EVENTI

EVENTI

EVENTI NEL SALENTO


pag. 20

EVENTI


- SAN DONATO. Nel cuore del centro storico. Apertura: 25, 26 e 30 dicembre, 1, 2 e 6 gennaio dalle 16.45 alle 20.30. - CASTRO: Nel borgo antico di Castro sembrerà di vivere nel Medioevo. Apertura nei giorni 25-26 dicembre e 1-3-6 gennaio dalle ore 17 alle 21. - COPERTINO: presepe all’abbazia di Casole,nelle campagne di Copertino apertura il 25 e 26 dicembre e 1-6 gennaio dalle ore 17 alle 20.30 - LEQUILE: presso Largo San Vito apertura 25 26 31 dicembre 1-2-5-6 gennaio dalle ore 18.00 alle 22.00 - MAGLIE: Centro diurno Stella Orietis apertura 25-26 dicembre 1-6 gennaio ore 18.00/21.30 - MATINO: Palazzo Marchesale apertura 25-26 dicembre 1-2-6 gennaio - MONTERONI: XIII edizione, nel centro storico e nel Palazzo Ducale. Apertura 25-26 dicembre e 1 gennaio, dalle ore 18.30. - PISIGNANO: Presepe allestito nei pressi del Palazzo Baronale. Apertura il 25-26-30 dicembre e 1-6 gennaio, dal primo po-

meriggio fino alla sera. - RACALE: Nel Castello Baronale. Apertura il 25-26 dicembre e 1-6 gennaio, dalle 17 alle 21. - TORREPADULI (Ruffano): Presepe allestito presso il Palazzo Pasanisi. Apertura 25-26-31 dicembre e 1-6 gennaio, dalle 16.30 alle 20.30 - VASTE: Nei pressi della cripta bizantina dei SS. Stefani. Apertura 25-26 dicembre e 1-6 gennaio. - CASARANO: piazzette e viuzze del paese si trasformano in un grande presepe. Apertura: 25, 26 e 30 dicembre, 1 e 6 gennaio dalle 17.00 alle 21.30. - GALATONE: presso l'antica Masseria Tre pietre. Apertura: 25 e 26 dicembre, 1 e 6 gennaio dalle 17.30 alle 21.30. - STRUDA': XI edizione, Vecchia Cava. Apertura: 25, 26, 29 e 30 dicembre, 1 e 6 gennaio dalle 16.45 alle 20.30. - SANARICA: XX edizione. Uno spettacolo entusiasmante come pochi. Apertura: 24, 25, 26 e 30 dicembre, 1 e 6 gennaio dalle 17.00 alle 20.30 - CASTRIGNANO DEL CAPO: unico nel suo genere. Apertura: 25, 26, 29 e 30 dicembre, 1, 5 e 6 gennaio dalle 17.30 alle 22.00. - UGENTO: IV edizione del Presepe Vivente a Gemini con circa 120 personaggi e tre ambientazioni. Apertura dalle 18 alle 21,30 del 25, 26 dicembre e del 1° e 6 gennaio. Sara' possibile ammirare le rappresentazioni degli antichi mestieri, degli accampamenti romani e, novita' dell'edizione 2009 sara' la sara chiesa incompiuta, fino ad arrivare alla Nativita', che sara' allestita nell'antico palazzo del 1600.

pag. 21

- ALLISTE. Inaugurazione con fiaccolata il 25 dicembre alle ore 17.30 con partenza da Piazza Terra; il 6 gennaio alle ore 18.30 arrivo dei Re Magi a cavallo. (Indicazioni: S.S.274 - uscita Racale-Melissano - proseguire in direzione Racale sino ad Alliste - seguire le indicazioni Presepe Vivente). Apertura: 25, 26 e 30 dicembre, 1 e 6 gennaio dalle 17.30 alle 22.00

EVENTI

EVENTI

PRESEPI NEL SALENTO


pag. 22

EVENTI


dare quasi contemporaneamente il vecchio e il nuovo, l’antica civiltà e quella moderna e di poter carpire i segreti dello scorrere lento del tempo. Passeggiando all’interno del parco scopriremo resti di antiche cisterne, monumenti, dimore, tombe, strade e vecchie canalizzazioni per le acque, di quello che è stato il più grande degli insediamenti dei Messapi e che oggi è oggetto di studio degli esperti che arrivano a Cavallino da ogni parte del mondo. Il Museo Diffuso è un nuovo modo di concepire il museo; non un luogo chiuso dove le opere sono custodite da teche, ma uno spazio all’interno del quale il visitatore si pone in contatto sia con il sito archeologico che con la natura circostante. Sarà un’ esperienza speciale per sentirsi parte dell’ambiente che ci circonda e - ancora più importante - parte della nostra storia. Cavallino - Museo Diffuso - P.tta Fratelli Cervi - Dal 20 Dicembre 2009 (Maria Teresa Ricciardelli)

pag. 23

Quello che faremo assieme questo mese è un viaggio nel tempo; un viaggio che ci porterà a scoprire la civiltà degli antichi Padri del Salento. Approfittate durante le vostre vacanze natalizie per visitare il Museo Diffuso di Cavallino, una grande area archeologica estesa per oltre 10 ettari. L’area si trova proprio a ridosso del centro abitato ed è stata collegata alla città moderna attraverso un percorso ciclabile, ed insieme pedonale, lungo circa due chilometri. Si è voluto in questo modo collegare l’antico centro messapico a quello urbano del terzo millennio, creando una sorta di dialogo tra le due parti della città. All’ingresso dell’area ci accoglie quello che il professor Francesco D’Andria (direttore della Scuola di specializzazione in Archeologia classica e medievale all'Università di Lecce, responsabile dei lavori), ha definito il “balcone sulla storia”, una grande terrazza di architettura moderna che offrirà a noi visitatori la possibilità di avere una visione d’insieme dell’intero sito archeologico. Sarà straordinario poter guar-

EVENTI

EVENTI

SALENTO IN MOSTRA


pag. 24

EVENTI


sono assunti l’onere della distribuzione uniformemente alla S.G.M.; la tessera avrà un valore di venti euro con validità annuale e funzionerà come una semplice scheda prepagata da inserire nell’apposita fessura per l’avviamento del servizio. Inoltre, il rilascio del mezzo può avvenire in un punto diverso da quello di prelievo, creando così una forte integrazione con gli altri mezzi di trasporto cittadini. Il progetto è stato realizzato dalla “Comunicare srl” di Torino, con un importo a base d’asta del valore di 255.300 euro; una spesa rilevante, ma che coincide con la pianificazione di ammodernamento voluta dal Comune di Lecce, volta ad una città più pulita e meno inquinante. Per di più l’amministrazione comunale si prepara a proclamare il 2010 come ”l’anno della bicicletta” con nuove iniziative promozionali in programma, in proclamazione di Lecce, sempre più città europea. (Christian De Lorenzis)

pag. 25

In giro per la città certo, ma in bicicletta!! Finalmente approda anche a Lecce il nuovo servizio denominato “bike sharing”, bici a noleggio per intenderci, voluto dall’assessorato al traffico di Lecce, come soluzione alle sempre più frequenti richieste da parte dei cittadini di mobilità alternativa sostenibile. Le postazioni di rilascio per il servizio Biciincittà sono 7 (piazza sant’Oronzo, piazza Mazzini, Carlo Pranzo, piazzale Alleanza, arena Aurora, stazione ferroviaria, foro Boario), con settanta bici in condivisione nelle relative collocazioni e novanta colonnine di ciclo posteggio; realizzate anche le piste ciclabili che coprono quasi interamente l’ area geografica della città e sono suddivise in 5 itinerari per un totale di tredici chilometri. L’affitto delle due ruote avviene tramite l’utilizzo di una card magnetica acquisibile presso tabaccai e albergatori che si

EVENTI

ATTUALITA'

BIKE SHARING A LECCE


pag. 26 CURIOSITA'

EVENTI Le vie della città: Antonio Panzera Ben due statue su Lecce ricordano Il celeberrimo sindaco Antonio Panzera, (nella villa comunale e l’altra nella piazzetta lui dedicata). Rievocando la memoria storica si capisce il motivo di tale importanza. Antonio Panzera è, infatti, una figura politica tipica di un’Italia di altri tempi fresca di idee nuove e di desiderio di unità. Nato nel 1825 da una famiglia facoltosa del Capo di Leuca, studiò a Lecce conseguendo la laurea in Legge. Numerosi furono gli incarichi da lui svolti, sia militari che civili: fu Ufficiale della Guardia Nazionale, Consigliere e Sindaco in Castrignano del Capo e Lecce, Consigliere e Presidente della, allora, Provincia di Terra d’Otranto, fino a rappresentarla in Parlamento come Deputato per quattro legislature. Tuttavia, non sono i titoli ad aver reso grande questo personaggio quanto le sue qualità intellettuali e spirituali. Alcuni eventi sono emblematici: durante la militanza nella Guardia Nazionale, ad esempio, veniva ricordato perché, nonostante graduato da capitano, si rifiutava di viaggiare in carrozza preferendo marciare con i soldati; durante la costruzione della provinciale Gallipoli – Leuca, poi concesse parte dei terreni di famiglia e indagò sui soprusi di alcuni signorotti al progetto della strada. Come Sindaco di Lecce viene ricordato per aver chiuso le porte della città durante le festività di Sant’Oronzo del 1885: fu, la sua, una decisione razionale per evitare un’epidemia di colera, che i Leccesi compresero, ma non nell’immediato. In Parlamento fu esponente della destra storica, ma sostenne gli avversari politici in proposte legislative, che riteneva giuste, sottomettendo l’ideale politico al bene comune. Molti politici di oggi dovrebbero seguire l’esempio di questo nostro storico concittadino. (Marco Vallo)

S


k n i r D d o o F &

pag. 27

o t n e l Sa

EVENTI


In questo numero...

INDICE 29 31 33 35 36 37 38/39 41/43 45 46 47 49

Salento Food Drink &

Pizzerie - Trattorie - Ristoranti "Arance D.O.C." La cucina cubana "Cibo e Poesia" Pub - Pizzerie "Il locale del mese" Pizza a domicilio Le ricette del mese I Sapori del Salento - PaniďŹ ci Salentini Lounge Bar e American Bar "La birra di Natale" "Scienza in cucina"


29


Salento Food Drink &

In tempi di influenza A e malanni stagionali vari ed eventuali, è bene cautelarsi. I dottori prescrivono antibiotici e vaccini, le mamme e le nonne ci consigliano di mangiare molte arance perché “contengono vitamina C!” ci dicono… relativamente vero! Ma dentro questo agrume c’è tanto altro. Partiamo proprio dalla vitamina C, che effettivamente è molto abbondante, soprattutto nella buccia, ma non quanto altri vegetali ortofrutticoli, ma ne viene considerato ricco in quanto, per la sua lunga conservabilità, era l’alimento d’elezione dei marinai dell’antichità per evitare lo scorbuto (malattia da carenza della vitamina). La polpa è ricca in acqua, povera in fibra e contiene un’alta percentuale di vitamine, non solo “C”, e sali minerali, quali potassio, magnesio e calcio. La polpa ha proprietà digestive e diuretiche, se ingerita, mentre è astringente se applicata sulla pelle grassa. Ma la vera ricchezza dell’arancia è racchiusa nella sua buccia, dalla quale vengono estratti olii essenziali, da utilizzare come calmanti, digestivi e antinfiammatori. Può essere usato anche in infusione per farne delle buone tisane calmanti. L’arancia, per via del clima mite in inverno, è un prodotto tipico delle regioni meridionali presente in molteplici varietà, tra cui ricordiamo la Washington (senza semi e d dimensioni notevoli). Tra i Prodotti d’Eccellenza Regionali viene menzionata l’Arancia Dolce del Golfo di Taranto, più comunemente conosciuta come clementina, dal nome di frate Clemente che scoprì questo frutto in Algeria. In realtà questo è un incrocio tra arancia e mandarino. L.U.

pag. 31

ARANCE D.O.C.


32


Salento Food Drink &

Il calore e la magia di Cuba è nella casa di Mamy Daisy y Angelito, un locale accogliente e familiare che colpisce per l’atmosfera rilassante. Avenida 57 è un posto dove il ritmo della giornata si rallenta e la tensione si scioglie mentre si gusta un buon mojito preparato in maniera tradizionale, ascoltando buona musica cubana e facendo due chiacchere con i proprietari, sempre pronti a regalare una storia o un sorriso che parla di Cuba. Avenida 57 è l’indirizzo della loro abitazione all’Avana, un modo per sentirsi a casa anche qui, in un angolo del Salento, e per accogliere tutti coloro che hanno desiderio di conoscere e respirare aria di Cuba. Anche la cucina qui è tradizione: preparati dalle mani sapienti di Mamy Daisy, si possono degustare gli aperitivi, delle vere e proprie mini-cene da accompagnare con un cocktail tipico o una buona birra cubana, ma anche da succhi tropicali e cocktail alla frutta. E se siete ancora più esigenti, al sabato verrete deliziati da una cena a menù fisso con piatti tipici come congri e piccadillo e dolci a base di cocco e cannella. Non dimenticate di prenotare! In sottofondo tanta buona musica cubana tradizionale e contemporanea, per chiudere gli occhi e sentirsi come per magia in un angolo della Isla Grande. La serata del venerdì sarà allietata dalla musica dal vivo del cantante cubano Jorge Ruiz. Si inizia alle ore 22. Ideale per trascorrere una serata fatta di racconti di viaggi, curiosità, passi di salsa e profumo di menta. La casa de Mamy Daisy y Angelito sera tu casa! Ven, para tomarte un buen mojito o comerte una buena comida cubana y para gozar ‘a lo cubano’!!! L.U.

pag. 33

LA CUCINA CUBANA


34


Salento Food Drink &

L’impossibilità, come il Vino "L’Impossibilità, come il Vino Eccita l’Uomo che l’assapora; La Possibilità è insipida Aggiungi una pur pallida Traccia di Rischio E nel Sorso di prima Un incantesimo produce l’ingrediente Certo come una Condanna."

Emily Dickinson

pag. 35

CIBO E POESIA


36


Salento Food Drink &

Douglas Hyde - Irish Pub

Orario Apertura: 20.30 - 02.00

Lecce. Poco lontano dalle vie dal centro di Lecce, potrete scovare un intrigante angolo irlandese, il Douglas Hyde, dove sorseggiare in compagnia un boccale della mitica Guinness, la birra stout più conosciuta al mondo. L'arredamento curato nei minimi dettagli crea un'atmosfera calda e suggestiva, ideale per trascorrere una piacevole serata tra bella gente, musica e divertimento, condita da un'ampia scelta di specialità gastronomiche preparate sul momento, dai crostini alle insalatone, passando per piadine e pizze, fino ad arrivare alle gustose composizioni di frutta. Oltre alla birra “nera” per eccellenza, potrete trovare un'ampia gamma di birre. Insomma, se volete respirare un'odor di Londra e Irlanda, le sue tradizioni e la sua storia, il Douglas Hyde è la valida alternativa per una serata romantica o di puro divertimento con la vostra comitiva.

Giorno di Chiusura: Nessuno Coperti: 100 Carte di Credito: no Situato: Lecce, via Ravenna, 17 Sala fumatori: No Birre principali: Guinness Stout, Harp Lager, Harp Strong, Kilkenny Ale e Strong

pag. 37

SELEZIONATO DA SALENTO NIGHT & DAY Il locale del Mese


38

8


1

2

34

5

7 6


40


RICETTE

Salento Food Drink &

Ingredienti: 450g. di farina 00, 350gr. di zucchero, 2 uova intere e 3 tuorli + 1 uovo intero per spennellare i biscotti, 1 bustina di lievito per dolci, 50g. di burro fuso tiepido, scorza grattugiata di un’arancia, un pizzico di sale, 250g. di mandorle con la buccia

pag. 41

Cantuccini

perché si spaccano) e tagliarli, magari leggermente di traverso, allo spessore di circa 2cm e ridisporli distesi di fianco sulla placca del forno. Rimetterli nel forno spento a biscottare sui due lati, facendo attenzione a non lasciarli dorare troppo altrimenti diventano molto duri. Bisogna tenere presente che finché sono Tostare leggermente le mandorle nel forno caldo. caldi la superficie risulta ancora un po’ morbida, ma indurisce Montare bene con le fruste o con lo sbattitore elettrico 2 uova rapidamente raffreddandosi. intere e 3 tuorli con lo zucchero (aggiungere alle uova un pizzico di sale) finché non diventano bianche; aromatizzare con la scorza d’arancia grattugiata e aggiungere il burro fuso tiepido. Bisogna lavorare l’impasto con un mestolo di legno e, una volta incorporato il burro, aggiungere la farina setacciata e il lievito in polvere setacciato e mescolare bene. Unire le mandorle e, se necessario, infarinarsi le mani perché il composto è appiccicoso, fare 3 filoncini larghi ca. 3 dita e spessi uno e disporli sulla placca del forno ricoperta di carta forno infarinata. Siccome i filoncini cuocendo si allargheranno, potete anche usare l'accorgimento di fare una piega nella carta forno fra un filoncino e l'altro in modo da non correre il rischio che si attacchino fra loro. Spennellarli con l’uovo intero sbattuto e cuocerli in forno caldo a 180°C per circa mezz’ora. Sono cotti quando sono ben dorati e, toccandoli, si sente che i filoncini sono sodi all'interno. Farli raffreddare un po’ (altrimenti è difficile tagliarli


42


RICETTE

Salento Food Drink &

Ingredienti: 1 panetto di pasta sfoglia da 250g 250g di salmone aumicato 350g di ricotta fresca 500g di spinaci o biete 1 uovo+1 albume 200ml di panna da cucina 1 cucchiaio di Parmigiano sale pepe q.b. Preparazione: Lessare gli spinaci,scolarli bene strizzarli quindi tritarli grossolanamente. In una ciotola aggiungere agli spinaci 200g di ricotta, una macinata di pepe, il sale, l'uovo e il Parmigiano amalgamando bene. Tritare grossolanamente i 250g di salmone aumicato, unire la panna poi aggiungere la restante ricotta e l'albume. Stendere la pasta sfoglia in uno stampo da 26 cm foderato con carta forno, formare sulla pasta un primo strato con gli spinaci poi un secondo con il composto di salmone. Mettere in forno a 180° per 30 minuti circa. Buon appetito!

pag. 43

Quiche al salmone e spinaci


RICETTE

Salento Food Drink &

I mustazzoli 1 kg di farina, 1 kg di zucchero, 500 g di mandorle tostate, 100 g di olio d'oliva, 2 bustine di lievito per dolci, 300 g di cacao in polvere, 4 uova, 1 bicchierino di vino bianco, 2 limoni, 4/5 chiodi di garofano, cannella. Impastate i vari ingredienti con le uova e aggiungete le mandorle tRITATE GROSSOLANAMENTE. AMMORBIDITE L'IMPASTO CON UN po' DI LATTE E UNITE GLI ArOMI. Formate poi delle palline grosse come polpette, schiacciatele leggermente con il palmo della mano e ponetele su una teglia da forno unta di olio e infarinata. Cuocete a temperatura moderata. Intanto con un cucchiaio di legno, amalgamate 200 g di cacao e 750 g di zucchero con un po' d'acqua ďŹ no a quando il composto si addensa e lo zucchero ďŹ la. Immergete i mustazzoli in questa glassa e fateli poi sgocciolare e asciugare.

pag. 45

...sapori del Salento!


46


Salento Food Drink &

Ogni occasione è sempre buona per far festa e, soprattutto nel periodo Natale, l’animo delle persone si distende, ci si lascia andare al buon vivere, si indossa il vestito buono e si stappano le bottiglie di vino invecchiato. Poiché tutto il mondo è paese, anche le regioni nordiche della birra artigianale si preparano degnamente all’arrivo delle festività invernali. Quella delle birre di Natale è una tradizione secolare, nonché una buona scusa per produrre e bere birre di qualità superiore adatte a scaldare corpo e anima nei rigidi inverni. Queste birre infatti si caratterizzano per elevata gradazione alcolica, corpo intenso e colori molto scuri dovuti all’utilizzo di malti tostati. E’ pratica ricorrente l’aggiunta di aromi come coriandolo, ginepro e cannella che danno a queste birre particolari note speziate. In effetti col termine “birre di natale” non si identifica uno stile birraio preciso benché per la maggiore si possono considerare Barley wine (letteralm. “vino d’orzo”) Ale di alta gradazione alcolica. Molto spesso le birre di Natale sono delle vere e proprie “Limited edition” sempre diverse di anno in anno nonostante il marchio possa rimanere sempre lo stesso. Il paniere d’offerta è davvero ampio: tra i vari prodotti consigliamo la Stille Nacht della brasserie De Dolle, la Bons Voeux delle brasserie Dupont, la San Bernardus Christmas Ale e (giocando in casa) la Noel e la Noel Cafè delle birrerie Baladin. Aspettando i marchi natalizi “Made in Salento” auguro a tutti una buona Birra di Natale! M.V.

pag. 47

LA BIRRA DI NATALE


48


Food Drink &

Questa è la storia di un pezzo di carne che, con l'aiuto della chimica, diventerà una gustosa bistecca. Ebbene sì, il segreto di questo prelibato piatto sta in una reazione chiamata “Reazione di Maillard” - dal nome del suo scopritore Louis C. Maillard - ricordata come “imbrunimento degli zuccheri”. Coinvolge gli amminoacidi, i “mattoncini” delle proteine, e gli zuccheri, ed è riconoscibile anche mentre si friggono le patatine, si cuoce il pane o una torta. Insomma, è una delle reazioni più importanti che avvengono in cucina. Ma spostiamoci sui fornelli... Per favorire questo processo - che esalterà il “gusto carne” - l'assenza di acqua e le alte temperature – dai 140° ai 180° C – sono condizioni essenziali: si consiglia, quindi, di asciugare bene il pezzo di carne con della carta assorbente e , nel frattempo, scaldare una padella di metallo per qualche minuto. Per una diffusione uniforme del calore all'interno della bistecca, è bene spalmare con le mani un filo d'olio sui due lati. Adagiare la bistecca nella padella ben calda e lasciarla cuocere – senza mai toccarla - finché si sarà formata una crosticina brunastra e, solo a quel punto, girarla per continuare la cottura dall'altro lato. Raggiunta la cottura ideale, lasciare riposare per un minuto circa, per dar modo ai succhi interni di ridistribuirsi uniformemente. Salare e aggiungere un filo d'olio o una spruzzatina di limone. Il fondo brunastro, rimasto in padella, contiene il frutto

della reazione di Maillard: la molecola responsabile del “gusto carne” è il bis-(2-metil,3-furil)-disolfuro, utilizzato anche dalle industrie alimentari, ad esempio, negli insaporitori. È finita l'era delle bistecche bollite, grigiastre o a “suola di scarpa”! Buona bistecca a tutti!

pag. 49

Salento

SCIENZA INCUCINA

LA PERFEZIONE DI UNA BISTECCA


tà sulle labbra e tendono a seccarle. Se, invece, svolgete di frequente lavori manuali o lavate le mani più volte al giorno, prediligete un detergente delicato a ph neutro o acido, non dimenticando di asciugarle con cura e di massaggiare ogni volta una crema specifica. Per avere mani davvero seducenti, applicate dopo la manicure uno smalto, scegliendo tra i tanti colori moda di quest’inverno: prugna, viola, marrone, bordeaux, grigio scuro, nero, blu elettrico, giallo ocra e verde scuro. Infine, anche per i piedi si avvicina un periodo difficile: chiusi nelle scarpe e coperti dalle calze si tende a trascurarli. Perciò, un semplice pediluvio, l’uso dell’idromassaggio plantare e l’applicazione di una crema rinfrescante, costituiscono un rimedio efficace per sentirsi subito più sollevati e meno affaticati. Insomma, contrastare i rigori invernali è semplice e, aggiungendo un kiwi e una melagrana alla vostra dieta, ritroverete ben presto freschezza, elasticità e luminosità. Nel prossimo numero: “Tendenze taglio/ colore”.

SALUTE E BELLEZZA

Cari amici, le basse temperature, il vento gelido, lo smog e l’aria secca dei termosifoni, possono creare aridità cutanea. Di conseguenza, la nostra pelle perde quella giusta elasticità di cui abbiamo costantemente bisogno. Alcuni piccoli suggerimenti, vi aiuteranno ad avere una pelle sempre idratata, nutrita e protetta. Innanzitutto, procuratevi dei prodotti professionali che agiscano in profondità sulle zone più delicate del viso (fronte, guance, labbra, mento), sulle mani e sui piedi. Scegliete prodotti a base di elastina, collagene marino, olio di germe di grano, estratto di camomilla e calendula: negozi specializzati vi suggeriranno trattamenti personali e professionali. Se al mattino siete sempre di corsa, preferite per la pulizia del viso un detergente: eviterete l’effetto disidratante del calcare. Qual è l’arma vincente per labbra sempre morbide? Di sicuro il classico burro di cacao (da applicare anche prima del rossetto) e per labbra più voluminose, un lip-effect o un gloss. Da evitare i rossetti a lunga durata che non lasciano la giusta umidi-

pag. 51

BRUTTO ANATROCCOLO


pag. 52

i r u g u A EVENTI


musica, dall’audio professionale al djing, dal virtual instrument, all’interfaccia. L’acronimo M.I.D.I. significa: “Musical Instrument Digital Interface” ed è un protocollo standard nato nel 1982, che permette la comunicazione tra apparecchi diversi tra loro. L’argomento è così vasto, che potrei scriverci un libro, presumo ora sia meglio alleggerirci con due nuove uscite che vi consiglio di ascoltare. Rocco & Danny Marquez hanno dedicato un remix al RE del pop: M. J. in chiave deep, ri-ascoltate il capolavoro della musica “Billie Jean” (Main Bootleg Mix) su Purple Music. Secondo titolo per gli amanti del sound più moderno, un disco deep house con contaminazioni minimal, Mario Da Ragnio featuring Abel “Corcuma” (Milton Jackson rmx) su Caballero Records. Con questo siamo arrivati già al termine dell’articolo. Per ogni suggerimento o considerazioni, vi invito a scrivermi a: intosound@libero.it Per questo mese è tutto, see u next month. (Fabio Lenny)

pag. 53

Eccoci nel mese più magico dell’anno. In questo clima natalizio, per dare uno spunto ai regali da mettere sotto l’albero, miriamo l’attenzione verso nuove tecnologie per DJ. Innanzi tutto facciamo chiarezza su come il set-up della consolle da DJ si è evoluto nel corso degli ultimi anni. Erano gli anni ’80 quando i dischi in vinile esplodevano nelle bag di tutti i dj del mondo, per un decennio, il solco del disco, risuonava in tutte le discoteche dando quel sapore di poesia ad ogni traccia suonata con il classico giradischi. A sconvolgere la classica stazione del dee jay, è stato il compact disc, un supporto digitale in grado di migliorare notevolmente la qualità dell’audio, e di ridurre considerevolmente l’ingombro dello spazio. Oggi c’è nell’aria molta confusione su come configurare una consolle da dj, si parla di controller midi, di powermac, di sound card e di software. Senza confondere le idee a nessuno, partiamo da zero e approfondiamo il concetto di MIDI. E’ un termine molto diffuso nel campo del computer e della

MUSICA

INTO SOUND Gli astri consigliano!


lerino è anche scenografo, costumista e direttore delle luci. La danza moderna usa indifferentemente un linguaggio codificato, come nel caso del balletto classico, e l'improvvisazione estemporanea. I movimenti di danza moderna hanno tuttavia, anch'essi, una "grammatica" precisa. La tecnica Graham, per esempio, non è affatto danza "libera" alla maniera di una Isadora Duncan né un "linguaggio personale", ma una vera e rigorosa tecnica di danza. Stesso discorso vale per la tecnica Cunningham, Horton, Limón e tante altre sviluppatesi successivamente. Confondere danza moderna e danza libera è quindi un errore.

pag. 55

La definizione di “moderna” data alla corrente (chiamata anche “nuova danza”), si deve al fatto che presentava caratteristiche in netto contrasto con il balletto. La danza moderna rifiuta l’utilizzo innaturale del corpo, le sei posizioni dei piedi e delle braccia. Si valorizzano invece il gesto e il movimento che esprimano la personalità del danzatore a partire dalla naturalità. Sparisce lo sfarzo dei costumi e le scenografie sono spesso ridotte ad uno sfondo monocolore o a pochi, semplici elementi od oggetti. La figura del ballerino e quella del coreografo spesso corrispondono. In alcune produzioni, il coreografo-bal-

DANZA

DANZA MODERNA


pag. 56

EVENTI


insistere nel salvaguardare le radici, la cultura, la ricchezza della musica cubana, la sua storia, l’essenza, la vita di una terra magica ed affascinante con il suo son, la rumba, il guaguancò, il changuì, la Timba.Ed allora nasce spontanea la domanda: è giusto suonare questa musica nei locali da ballo latino-americani? La risposta è già stata data:i bailadores vogliono divertirsi. Se a Cuba ci si diverte da “ Locos” perché in Europa non lo si può fare?! Ovviamente tutti coloro che amano la musica da "ballo di Cuba" terranno alta la guardia, cercando di non enfatizzare troppo questo ritmo modaiolo, ma soprattutto di non farsi colonizzare indiscriminatamente… Come dice un nostro caro amico (Elito Revè) De que estamo hablando compare… Yo sigo siendo cubano! Massimo djRoger by FicoRicco y Gabry by Bailadora

pag. 57

La nuova tendenza della musica latina è il Reggaeton. Il ritmo oramai famosissimo è nato nell'America Latina ed è ormai suonato, ascoltato e ballato nella capitale di Cuba, in special modo. I musicisti della musica cubana classica da tempo hanno preso le distanze dal raggaeton temendo che questo porti a scivolare nell'oblio la vera “Musica Cubana” . Nonostante questo però sono molti gli artisti che, per ottenere palcoscenico e visibilità attingono a piene mani dal “reggaeton”, questo ritmo ripetitivo, fuorviante, innaturale per l`essencia de la musica cubana! ll reggaeton non è musica cubana, ma è un ritmo caraibico che si è diffuso a Cuba, ad uso e consumo dei giovani cubani e dei turisti attratti, principalmente, dalle sexy movenze delle splendide chicas cubane! ovviamente con questo non si vuol dire NO alle innovazioni ,alle sperimentazioni ai nuovi ritmi pre-costruiti per il divertimento. Bisogna però

DANZA

IL REGGAETON


pag. 58

EVENTI


Lo sapevate che esiste in commercio un profumo a base di feromoni??? Questo promette di facilitare all’uomo il compito della conquista della donna e viceversa. Incredibile… ma dicono che sia assolutamente vero!!! I feromoni aumentano l’attrazione, infatti sono degli ormoni che tutti noi produciamo, e servono per attivare il cosiddetto sex appeal tra due sessi opposti. I feromoni sono sostanze chimiche prodotte in forma completamente naturale dalle ghiandole sudoripare di alcuni animali per attrarre gli individui di sesso opposto. Già da tempi remoti gli esseri viventi hanno utilizzato differenti aromi ed odori chimici come metodo per attrarre sessualmente. Oltre alla capacità d’attrazione hanno anche la particolarità di provocare cambiamenti nel comportamento di animali e persone. L’odore che disperdono i feromoni è percepito dagli esseri umani attraverso un organo situato all’interno della narice, molto vicino al setto nasale, e collegato attraverso terminazioni nervose all’ipotalamo (la parte del cervello che controlla le emozioni e l’eccitazione sessuale); quest’organo capta e canalizza i feromoni emanati dal sesso opposto, provocando in questo modo la pulsione e l’attrazione sessuale. Navigando un po’ su Internet sono venuta a conoscenza di questi profumi ai feromoni, un normalissimo profumo che producono sia in versione da donna che in versione da uomo, non ha alcun tipo di effetto collaterale, ma è semplicemente imbottito di feromoni e l’odore è gradevole. Ho trovato un sito che li propone e li vende in Italia e nel resto d’Europa. Davvero interessante. Il profumo ai feromoni più venduto negli States si chiama Euphoria. I produttori di questi profumi promettono che funzionano. Basta indossarli nelle occasioni giuste per aumentare il sex appeal con la donna o l’uomo che corteggiate. Ho trovato diversi articoli che confermano la tesi dei produttori di questi profumi. In effetti se si ha più feromoni l’attrazione è più probabile. Sono una specie di afrodisiaco. Ma davvero può bastare un profumo? Sono proprio curiosa di sapere se funziona come dicono! Rimarrò scettica, fino a quando non avrò toccato con mano!!! (Francesca Albano)

pag. 59 CURIOSITA'

PROFUMO AI FEROMONI


pag. 60 SPORT

EVENTI

SALENTO NEL PALLONE

Continua il cammino di Gallipoli e Lecce nel campionato cadetto italiano; le due squadre giallorosse sembrano aver incanalato la retta via per quello che può essere considerato, almeno fino ad oggi, un campionato di sicuro successo per entrambe le squadre. La formazione di Gigi De Canio, dopo il passo falso rinvenuto a Brescia, ha ripreso a macinare gioco e punti rafforzando, sia in termini di classifica che psicologicamente, la propria posizione rispetto alle avversarie nella lotta per la risalita nella massima serie; da notare la fantastica prestazione rinvenuta contro il Grosseto di Gustinetti con una rimonta impressionante e che ha messo in luce la grande crescita fisico-tecnica di alcuni giocatori come Angelo, Marilungo e Defendi e che ha visto, in Giacomazzi, la nomina di vero leader di questa squadra. Da evidenziare anche il rientro al calcio giocato di Munari, assente dai campi di gioco per un grave infortunio al ginocchio rimediato nello scorso campionato. Procede spedito anche il team di mister Giannini a dispetto dei vari scetticismi sulla reale competitività della squadra; i giallorossi ionici, guidati da un Ginestra, in forma a dir poco eccezionale, sono riusciti a incanalare una serie di risultati utili consecutivi che li ha estromessi dalla zona calda della classifica, maturando una sicurezza tattica utile per la gestione dei prossimi incontri. Unico neo, il sollevamento dall’incarico nella società del D.G. Fioretti, in contrasto, a quanto pare, con le idee progettuali del presidente gallipolino D’Odorico; si spera, ovviamente, che l’accaduto non danneggi il buon momento che la compagine salentina vive, come già detto, da diverse settimane. (Christian De Lorenzis)


vuti arrendere a realtà cestistiche quali Cantù e Piacenza, nei playoff, che li ha visti comunque protagonisti in quanto organizzatori della manifestazione a Lecce, assegnata dal CIP per la prima volta nel sud Italia; nonostante ciò, il team salentino ha proseguito nella sua crescita conquistando, nel 2008/2009, un terzo posto nella regoular season, in un girone che ha visto accedere alla serie maggiore squadre del calibro di Napoli e Bari. Ma è già tempo di nuovi traguardi; infatti sono già stati stilati i calendari per la nuova stagione e la Lupiae Lecce, nel match amichevole organizzato lo scorso Novembre contro il Dream Team Taranto (squadra professionistica nazionale di serie A1), nell’abito della presentazione della squadra, ha dimostrato grande personalità e impegno, caratteristiche fondamentali per cominciare al meglio una nuova sfida.

pag. 61

Lo sport, come strumento di aggregazione, di confronto e di affermazione; è questa l’idea che accomuna tutti gli atleti della Polisportiva disabili Lupiae Lecce e la squadra di basket in carrozzina che, da qualche anno, è diventata una realtà sportiva e di riferimento per tutto il Salento. La Lupiae Lecce nasce nel 2001, grazie al comune intento di alcuni giovani disabili che, grazie alle loro passate esperienze sportive, danno vita ad un’associazione con lo scopo di diffondere e promuovere la pratica sportiva per disabili garantendo questo diritto a tutti. In pochi anni questa società, grazie all’aiuto di tecnici capaci e motivati e, soprattutto, grazie alla grande voglia di mettersi in gioco di tutti i ragazzi, è riuscita a togliersi parecchie soddisfazioni passando dal terzo posto, conquistato nella stagione 2004/2005, a lambire la promozione in A2 nella successiva stagione, perdendo nell’ultima giornata lo scontro diretto. Nella stagione 2006/2007 i ragazzi della Lupiae si sono do-

EVENTI

SPORT

SALENTO E DINTORNI...


pag. 62

EVENTI


Tra i posti più speciali, c'è sicuramente Place du Tertre. Qui si concentrano tutti gli artisti di strada e le bancarelle tipiche di Montmartre. Tappa obbligatoria a Parigi è senz’altro il Musée d'Orsay, e il museo del Louvre uno dei più antichi musei esistenti e ricchi del mondo! Tra le opere più interessanti del Louvre, c’è la “Gioconda” di Leonardo Da Vinci. Il primo dell’anno inoltre c’è un appuntamento imperdibile,la "Grande Parade de Paris" cui partecipano migliaia di attori da tutto il mondo. Questa spettacolare parata di colori è costituita da bande, carri, gruppi di ballo, di animatori e di varietà. Parigi non è solo la capitale della Francia… Parigi è un mondo, uno stile di vita, un'utopia, un ideale. Hemingway, uno dei tanti scrittori, artisti, intellettuali che hanno amato Parigi diceva: "Se sei abbastanza fortunato da aver vissuto a Parigi come un giovane uomo, allora per il resto della tua vita ovunque andrai, Parigi sarà con te".

pag. 63

Parigi Parigi! Chi non ha mai pensato almeno una volta di festeggiare l’arrivo del nuovo anno, brindando con champagne godendo dello spettacolo della Tour Eiffel? Parigi, la città degli artisti e degli innamorati, la città più amata e fotografata, la città che ad ogni angolo di strada ha qualcosa di sé e della sua storia che la racconta. Magica durante tutto l’anno, raggiunge il suo apice la notte di Capodanno. A dicembre Parigi si ricopre di luci e colori, il viale più famoso, gli Champs Elysées è illuminato da ogni lato, tanto che si trasforma in un vero e proprio gioiello. Sembra infatti sparso di pietre preziose. Poi la Torre Eiffel vestita interamente di luci azzurre e dorate, da qui si può assistere ad un panorama mozzafiato della città, i viali talmente illuminati a festa che ti fanno entrare il Natale nel cuore.. A San Silvestro, a Parigi dopo il dodicesimo rintocco,tutti festeggiano con passeggiate fra piazze e chiese immerse nella magica atmosfera caratteristica di Parigi, augurando a tutti “Bonne Année”. C’è anche chi preferisce un Capodanno un po’ più “pazzerello”, per cui, attrezzati di bottiglie di champagne, si recano tutti nella tradizionale grande festa di Capodanno sull’Avenue Champs-Elysées, una delle strade più belle e sontuose del mondo, per festeggiare fra musica,balli e brindisi di champagne! Dopo una notte di divertimento, il primo gennaio è molto bello passeggiare in città, da Notre Dame uno dei simboli più noti della capitale francese, a Montmartre uno dei quartieri più famosi di Parigi, situato nella zona nord della città. Da vedere a Montmartre c'è il Cimetière de Montmartre dove si trovano le tombe di Stendhal, Dumas e Zola.

EVENTI

VIAGGI

CAPODANNO A PARIGI


pag. 64

EVENTI


L’amore può essere un’alternativa valida. L’amore può essere l’unico sentimento tangibile nell’immensità dell’universo, mentre speriamo in qualcosa di migliore, sublime forse e inconcepibilmente superiore alla nostra condizione umana. E, in effetti, di amore sono pieni questi versi. È molto facile confondere l’io dell’autore con il nostro che si riflette sull’intimità della poesia come fosse immerso in un gioco di specchi. È doveroso dire a questo punto che leggendo la sua poesia sem¬bra che proprio dall’Amore Daniela tragga la sua ispirazione, o meglio, questo aleggiante sentimento appare come una forza indi¬pendente che la usa per esplodere attraverso le sue parole. L’autrice mette a nudo se stessa e i suoi sentimenti in una voragi¬ne poetica che non può far altro che divorare anche i suoi lettori. L’autrice , classe 1992, vive a Villa Castelli in provincia di Brindisi e frequenta il liceo linguistico. Ha iniziato a scrivere a 11 anni, trovando nella poesia un’amica fidata e un’evasione dal mondo. Pubblicare i suoi pensieri più intimi non è mai stato un sogno urgente, perciò ha iniziato per gioco prendendosi anche un po’ in giro. Per info e contatti: killthepain@hotmail.it Per l’acquisto online: www.ibiskoseditricerisolo.it

pag. 65

Sfogliando il libro “Indifferente, incessante e impetuoso” potrete sentire un urlo straziante contro l’in¬differenza del mondo e leggere una poesia «sola», ma allo stesso tempo corale nel suo individualismo. Daniela Urso darà voce ai pensieri, ai dubbi, alle non-risposte che dentro ognuno di noi si palesano ogni giorno: la vita, la verità suprema, il senso del mondo. Qual è l’unica realtà? Cosa ci sarà poi? Cosa si presenterà alla nostra vista dopo che la morte ci avrà abbracciati? Proprio da queste domande sembra trarre spunto l’autri¬ce per sferrare una critica velata dai versi (come solo la poesia può fare) nei confronti di ciò che la «massa» ci propina: Avere! Avere! Avere! - l’imperativo dei nostri anni. Che senso ha tutto questo se solo ci fermiamo a guardare oltre, a pensare all’eternità, prima e dopo la nostra esistenza corporea? Non sappiamo cosa ci riserva il futuro, è vero, ma inesorabil¬mente il «tempo va via [...] e noi lo seguiamo» perdendoci, aspettan¬do qualcosa che forse non arriverà mai e soprattutto arrendendoci all’ipocrisia e al gelo della morte e della disperazione.

EVENTI

LIBRI

PENSIERI E PAROLE


pag. 66 CINEMA

EVENTI È tempo di “cinepanettoni” e, come ogni anno, ad inaugurare la stagione cinematografica natalizia ci pensa Christian De Sica protagonista, insieme a Sabrina Ferilli e Massimo Ghini, di “Natale a Beverly Hills”; il film prodotto da Aurelio De Laurentis per la regia di Neri Parenti, vedrà in scena anche Michelle Hunziker, Alessandro Gassman, Gianmarco Tognazzi e Paolo Conticini ed ha la ferma intenzione di riprovare l’assalto al botteghino. La pellicola italiana in uscita il 18 Dicembre se la vedrà per il record di incassi con altre firme d’autore quali ad esempio “ A Christmas Carol” e “Io e Marylin”; il primo, ennesima versione del celeberrimo e classicissimo racconto dickensiano, è diretto da Robert Zemeckis e si presenta, almeno nel trailer, cupo e allo stesso tempo ironico. Il secondo, invece, è il nuovo film del regista toscano Leonardo Pieraccioni pronto a sbalordire ancora con una commedia a dir poco intrigante: è la storia di tre amici la cui vita sarà sconvolta dall’entrata in scena di una donna che ricalca, in tutto e per tutto, il mito americano di Marylin Monroe. Per i più piccoli, invece, è in arrivo “Astro boy”; la proiezione del bambino robot, prevista anch’essa per il 18 dicembre, è stata prodotta dalla Imagin Animation Studios, con la direzione di David Bowers e avrà, per le sale italiane, due doppiatori d’eccezione: Silvio Muccino e Carolina Crescentini. Questa pellicola d’animazione racconta le avventure di un bambino robot, creato per replicare un bimbo morto in un incidente stradale, ed è ambientato in una futuristica città che vedrà il piccolo androide sfruttare tutte le sue doti sovraumane. (Christian De Lorenzis) A Christmas Carol REGIA: Robert Zemeckis ATTORI: Jim Carrey, Robin Wright Penn, Gary Oldman, Colin Firth, Cary Elwes DISTRIBUZIONE: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia PAESE: USA 2009 GENERE: Animazione, Drammatico, Fan-

CIAK tasy, Family TRAMA: Durante una gelida notte di Natale, il vecchio e avaro Ebenezer Scrooge riceve la visita di tre spiriti, quello dei Natali passati, quello dei Natali futuri, e quello del Natale presente, che cercheranno di fargli cambiare atteggiamento nei confronti del prossimo. Uscite dal 18-12-2009 Natale a Beverly Hills REGIA: Neri Parenti. ATTORI: Christian De Sica, Sabrina Ferilli, Paolo Conticini, Michelle Hunziker, Massimo Ghini, Alessandro Gassman, Gianmarco Tognazzi, Vittorio Emanuele Propizio, Michela Quattrociocche, Rossano Rubicondi. DISTRIBUZIONE: Filmauro PAESE: Italia 2009 GENERE: Commedia TRAMA: Torna puntuale, come ogni anno, il film di Natale firmato Neri Parenti con l'immancabile Christian De Sica, Massimo Ghini e tante new entries. E’ la ventiseiesima pellicola natalizia targata Filmauro. Io e Marilyn REGIA: Leonardo Pieraccioni ATTORI: Leonardo Pieraccioni, Luca Laurenti, Massimo Ceccherini, Rocco Papaleo, Biagio Izzo, Francesco Guccini, Suzie Kennedy DISTRIBUZIONE: Medusa PAESE: Italia 2009 GENERE: Commedia TRAMA: Gualtiero Marchesi è stato appena lasciato dalla moglie. All'improvviso Marylin Monroe inizia a comparire nel suo quotidiano. Solo lui può vederla e parlarle e questa cosa rischia quasi di farlo impazzire. La principessa e il ranocchio REGIA: Ron Clements, John Musker


USCITE DAL 23-12-2009 Piovono polpette REGIA: Phil Lord, Chris Miller ATTORI: Oreste Baldini, Domitilla D’Amico, Angelo Nicotra, Stefano Crescentini, Massimo De Ambrosis, Anna Faris, Andy Samberg, Bill Hader, Bruce Campbell, James Caan, Tracy Morgan, Mr. T DISTRIBUZIONE: Sony Pictures Releasing Italia PAESE: USA 2009 GENERE: Animazione, Commedia, Family TRAMA: Uno scienziato che sta tentando di risolvere il problema della fame nel mondo incontra difficoltà di proporzioni globali quando il cibo comincia cadere dal cielo USCITE DAL 25-12-2009 Sherlock Holmes REGIA: Guy Ritchie ATTORI: Robert Downey Jr., Jude Law, Rachel McAdams, Mark Strong, Eddie Marsan, Kelly Reilly, James Fox, Hans Matheson, Robert Stone, William Hope, Robert Maillet, David Garrick, William Houston, Terry Taplin DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia PAESE: Gran Bretagna, USA 2009

GENERE: Giallo TRAMA: L'investigatore Sherlock Holmes e il suo fedele collega Watson intraprendono una battaglia di sagacia e abilità con un nemico che trama nell'ombra con l'intento di sconvolgere l'intera Inghilterra. USCITE DAL 30-12-2009 Hachiko, il tuo migliore amico REGIA: Lasse Hallström ATTORI: Richard Gere, Joan Allen, Jason Alexander, Cary-Hiroyuki Tagawa, Erick Avari, Davenia McFadden DISTRIBUZIONE: Lucky Red PAESE: USA 2008 GENERE: Drammatico TRAMA: Di ritorno da un viaggio di lavoro, il professor Parker trova in stazione un cucciolo di razza Akita. Deciso a portarlo a casa per qualche giorno finirà per tenerlo con sè, nonostante le iniziali resistenze della moglie. Hachi e Parker diventano così i protagonisti di una profonda storia d'amicizia e fedeltà: Hachi lo accompagna ogni giorno alla stazione e per una anno aspetterà sempre il suo ritorno per dargli il benvenuto,fino a quando Parker non verrà stroncato da un ictus. Da quel giorno Hachi continuerà ad onorare questo rituale e per ben nove anni aspetterà il padrone ormai morto. USCITE DAL 05-01-2009 Io, loro e Lara REGIA: Carlo Verdone ATTORI: Carlo Verdone, Laura Chiatti DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia PAESE: Italia 2009 GENERE: Commedia TRAMA: Carlo Verdone interpreta la storia di un prete che, dopo anni passati in varie missioni umanitarie, si ritrova alle prese con una famiglia molto più disastrata di quando l’aveva lasciata.

pag. 67

ATTORI: Anika Noni Rose, Keith David, Jenifer Lewis, Jim Cummings, Bruno Campos, Peter Bartlett DISTRIBUZIONE: Walt Disney Pictures Italia PAESE: USA 2009 GENERE: Animazione TRAMA: Tiana è una giovane ragazza afroamericana che vive nel quartiere francese di New Orleans. La ragazza si troverà a vivere un'avventura fuori del comune sulle rive del Mississippi, circondata da divertenti personaggi tra cui un coccodrillo canterino.

EVENTI

CINEMA

I FILM IN USCITA


pag. 68

EVENTI


pag. 69

EVENTI


pag. 70 0

OROSCOPO ARIETE

21 Marzo 20 Aprile

TORO

21 Aprile 20 Maggio

GEMELLI

21 Maggio 21 Giugno

CANCRO

22 Giugno 22 Luglio

Il 2010 sarà per l’Ariete un bel periodo che lo prepara ad un anno ricco di cambiamenti e novità. In amore troveranno serenità ed equilibrio, conciliando la loro sete di libertà con la necessità di avere accanto qualcuno di cui fidarsi. L’Ariete potrà avvertire la stanchezza del 2009: le stelle consigliano di mangiare molto ferro e sali minerali. Il Toro è un segno favorito nel 2010 e le stelle augurano cambiamenti e rinnovamenti. In amore, il segno del Toro troverà situazioni di cui già si lamentava durante il 2009. Le stelle suggeriscono di non pazientare sempre, sperando che la situazione migliori da sé. Le stelle consigliano di stare all’aria aperta e cercare di non iniziare il nuovo anno sotto pressione. Gennaio si apre all’insegna dell’amore e delle conferme. Le unioni amorose annunceranno le premesse per un futuro roseo e sereno. Anche se ci vuole tempo affinché si costruiscano le basi per un futuro positivo, i gemelli sapranno essere pazienti. Dopo le feste natalizie, le stelle consigliano di seguire un’alimentazione equilibrata. Per il cancro il nuovo anno inizia all’insegna della concentrazione e dell’impegno. In amore devono essere gentili e affettuosi con il partner. In questo modo possono migliorare il dialogo di coppia e far procedere tutto nel migliore dei modi…come sperano, d’altronde! Dopo le feste natalizie i nati sotto il segno del Cancro si sentiranno un po’ appesantiti!

LEONE

23 Luglio 23 Agosto

VERGINE

24 Agosto 22 Settembre

BILANCIA

23 Settembre 22 Ottobre

SCORPIONE

23 Ottobre 22 Novembre

Gennaio sarà un mese pienissimo di impegni per il segno del Leone. Avranno cose da sbrigare e questioni da risolvere in vari ambiti. Questi impegni andranno un po’ a scapito della salute: pertanto le stelle consigliano riposo e tranquillità! In amore devono essere un po’ meno istintivi e scontati: i rapporti hanno bisogno di novità e rinnovamento. Nel mese di gennaio piccole tensioni e malumori irrisolti, si ripresenteranno. È giunto quindi il momento di risolvere tutto e ritrovare la meritata serenità, a vantaggio anche del tono fisico che si è un po’ abbassato. Uno stato emotivo agitato, farà avere problemi di dialogo e comprensione con il partner. Al lavoro, invece, avranno idee brillanti e originali. I nati sotto il segno della Bilancia nel 2010 partono con il piede giusto! La forma fisica è ottima e non vi saranno preoccupazioni di salute, al massimo qualche lieve raffreddore di stagione. In amore un atteggiamento poco sicuro e scostante nei confronti del partner metterà in discussione i sentimenti esistenti. Meglio parlare chiaro e capire bene cosa si vuole. Per il mese di gennaio, le stelle impongono logica, pazienza, intuito e coraggio, che serviranno a contenere l’esuberante carattere dello Scorpione ed evitare di fare danni e poi dover correre ai ripari! In amore, non bisogna essere precipitosi. Tutto scorre tranquillo da sé e i cambiamenti, se preparati un po’ per volta, saranno più graditi.


SAGITTARIO

23 Novembre 21 Dicembre

CAPRICORNO

22 Dicembre 20 Gennaio

ACQUARIO

21 Gennaio 19 Febbraio

PESCI

20 Febbraio 20 Marzo

La voglia di fare che aveva caratterizzato il Sagittario alla fine del 2009 continua anche all’inizio del nuovo anno. In amore saranno energici e affettuosi, e non trascureranno il loro partner anzi favoriranno il dialogo. La disponibilità mancherà invece in ambito lavorativo, e quindi potranno essere accusati di essere poco collaborativi. L’istinto dei nati sotto il segno del Capricorno va tenuto a freno in questo inizio dell’anno. Meglio pazientare e tollerare alcune situazioni che essere avventati e poi voler tornare indietro. Questo vale anche nei rapporti di coppia, occorre uno sforzo di comprensione nei confronti del partner e tutto procederà perfettamente. A gennaio l’Acquario sarà esigente e ambizioso in ogni ambito. In amore sarà insistente e istintivo, rischiando di essere considerato egoista e poco attento alle esigenze del partner. La stessa accusa gli può essere fatta anche nei confronti dei familiari. Con il lavoro, dovranno ponderare bene le loro mosse, e presto vedranno realizzarsi i propri progetti. Il nuovo anno inizierà con una grande carica, da ricambiare all’interno dei rapporti di coppia, familiari e del lavoro. I Pesci avranno bisogno di energie positive. Grazie all’appoggio del partner, riusciranno a trarre vantaggio da una situazione inizialmente complicata e avversa. In ambito lavorativo sono previsti ottimi risultati, grazie al grande ingegno dei Pesci.

OROSCOPO

pag. 71 1

Gli astri consigliano...


pag. 75

EVENTI


pag. 76

EVENTI


Salento NIght and Day Dicembre