Issuu on Google+

Guida all’utilizzo di Hootusite per la gestione degli account social

1


Guida a HootSuite Hootsuite è uno strumento di lavoro meraviglioso, soprattutto per chi si occupa di social network. Attraverso il suo pannello, è possibile gestire tutti i propri account social, da Facebook a Twitter. E’ disponibile su tutti i dispositivi: pc, tablet, smartphone.

Le possibilità offerte da questa applicazione sono:  gestire i propri account social su un’unica piattaforma;  fare ricerche, anche incrociate, delle keyword;  creare team diversi in grado di gestire i social network dell’azienda (piccola o grande che sia);  schedulare i messaggi sui vari social network, così da pianificare le prossime azioni sociali;  analizzare i dati sociali, anche attraverso gli shorten link (vedi a pg.9). Iniziamo a vedere nello specifico come utilizzare al meglio questa piattaforma, che permette di gestire tutti i propri account nei social network attraverso la Dashboard e organizzare così al meglio la nostra presenza sui social media. Dashboard è una delle parole chiave essenziali per la comprensione e l’utilizzo di Hootsuite. Dopo la registrazione (è possibile farlo sia tramite applicazioni di terzi, come Google o Facebook, oppure con la tua email), saranno disponibili tutte le funzioni nascoste dietro questa piattaforma. Hootsuite è estremamente intuitivo: anche chi non è un esperto di social media, con un minimo di pratica, può arrivare a personalizzare al meglio la propria dashboard. Infatti, già dal primo accesso, un pop-up invita ad aggiungere i social network preferiti. Per ogni social network che andrai ad aggiungere, verrai reinderizzato e dovrai dare il consenso alla pubblicazione attraverso Hootsuite. Ogni qualvolta che s’inserisce un nuovo social network bisogna spuntare la casella “Crea automaticamente una scheda per questo profilo”, in modo tale che Hoosuite aggiunga automaticamente una nuova tab alla dashboard.

2


Ăˆ possibile aggiungere i nostri social network seguendo strade diverse: direttamente attraverso la dashboard‌

‌oppure andando nel proprio account utente.

3


Tra i social network che è possibile inserire ci sono: Twitter, Facebook, Facebook Pages, WordPress, Foursquare, LinkedIn e MySpace. È possibile anche gestire più account dello stesso social network, contemporaneamente. Tabs Le tab (colonne) permettono di organizzare la dashboard. Inserendo per la prima volta il proprio account Twitter automaticamente Hootsuite creerà quattro tab: Home Feed, Menzioni, Messaggio Diretto, Tweets inviati.

Ovviamente si possono creare tab riguardanti altri social network, come per esempio Facebook, ma per ora ci focalizzeremo su Twitter perché le migliori funzioni della suite sono utilizzabili soprattutto nella gestione di questo social network. Si possono organizzare le tab come si preferisce. Per esempio, è possibile creare una tab che contenga l’account Twitter personale ed un’altra riguardante gli account Twitter delle aziende per cui si lavora. Per creare una nuova tab basta cliccare su Inserisci colonna dalla dashboard, poi selezionare un account e il flusso di informazioni che si desidera visualizzare:

4


Ora, provate a immaginare tutti i tweet e tutti gli aggiornamenti di Facebook come ad un fiume: Hootsuite aiuta a scremare queste informazioni, mostrando solo quelle che più interessano. Vediamo come fare. Cerca La funzionalità Cerca è uguale a quella di Twitter. E’ utile per esempio per seguire i live tweet di un evento a cui non si è presente, attraverso l’hashtag dedicato. Può essere eseguita in due modi: nel campo in alto a destra…

oppure cliccando su Inserisci Colonna -> Cerca

Parola chiave Con la funzionalità Parola chiave (Keyword) è possibile creare una tab con un massimo di tre parole chiave. Una volta inserite le parole chiave bisogna cliccare su Inserisci colonna per visualizzare il flusso di

5


tweet contenenti solo le parole keyword scelte. E’ molto utile per mantenersi aggiornato su un determinato argomento.

Per rendere ancor più specifica la ricerca, cliccare sulla freccia in alto a destra della tua tab, scegliere Filtra per… e Klout: in questo modo saranno visualizzati i tweet delle persone più influenti. Oppure, selezionando Parola chiave e inserendo, per esempio “?“, sranno filtrati tutti i risultati visualizzando solo le domande (utile per la ricerca di nuovi follower: rispondendo tempestivamente alle domande del prprio campo di interesse ci si mostra preparati e si attirano nuovi follower).

GeoSearch Molti tweet vengono inviati utilizzando la geolocalizzazione. È possibile sfruttare questa potenzialità filtrando i tweet in base a una parola chiave e alla zona in cui ci si trovi. Ma cosa succede se si vuole visualizzare un flusso di dati provenienti da una zona diversa dalla propria? Vediamolo con un esempio pratico: su GoogleMaps digitare “Milano“: cliccando con il tasto destro sull’indicatore A e selezionando Che cosa c’è qui?, spunterà un nuovo indicatore e cliccandoci sopra si potranno salvarti le coordinate di Milano. Ora, dal pannello Cerca inserire: #fuorisalone geocode:45.471447,9.187317,50km e il gioco è fatto. Tenere presente che, da geocode in poi non vannoinseriti spazi e che 50km rappresenta l’area geografica fino a cui ci si vuole espandere rispetto le coordinate inserite.

6


Tweet Il primo strumento che bisogna conoscere per inviare un tweet tramite Hootsuite è la Message Box: si trova in alto a sinistra. All’interno di essa si troveranno diverse aree: Campo di inserimento testo – questa è l’area destinata all’invio di tweet; Bottoni di opzione – in sequenza: aggiungi allegato, schedula messaggio (opzione che vedremo nel prossimo paragrafo), localizzazione, privacy; Selezione account: permette di scegliere uno o più account twitter (ma anche facebook e linkedin) attraverso la quale postare i messaggi (che può quindi essere lo stesso, su più account e social network).

Rispondi, Retweet e DM Vediamo ora come rispondere, retweettare o inviare un Messaggio Diretto (DM).

La prima cosa da fare è porsi sul tweet susul quale si vuole effettuare un’operazione. Compariranno vari bottoni: Rispondi: nel Message Box automaticamente comparirà il nome dell’username a cui rispondere. Digitare il tweet di risposta e premere invio. Retweet: in questo caso nel Message Box comparirà RT @user, e il testo del tweet che si desidera condividere. All’inizio di RT si può aggiungere un breve commento. Questo è quello che Twitter definisce come old style retweet. Se invece si vuole utilizzare il retweet in versione web, quello che, per intenderci, condivide il retweet che desideri nella propria dashboard dei tweet inviati (quindi, niente RT ma immagine del profilo del creatore del tweet, invece della tua), bisogna modificare le preferenze di Hootsuite, in questo modo: dalla sidebar sinistra di Hootsuite cliccare su Impostazioni (la rotellina) -> Preferenze -> spunta su Usa retweet di Twitter Web. Messaggio Diretto (DM): nel Message Box comparirà d user (nome user senza @) a cui dovrai far seguire il tuo messaggio.

7


Schedula i tuoi messaggi Per portare nuovi visitatori al proprio sito una buona prassi può essere quella di condividere più volte, tramite Twitter, alcuni dei post migliori. La cosa può però risultare lunga e noiosa. Hootsuite ci può aiutare tramite lo strumento Programmazione.

L’icona corrispondente è quella del calendario. Cliccandola, si aprirà una tendina in cui si può scegliere l’ora e la data di invio del messaggio. Si potrà inoltre decidere di ricevere un’email a messaggio inviato, spuntando Inviami una email quando il messaggio è stato inviato.

Una volta data conferma del messaggio, in Publisher si vedranno tutti i messaggi programmati. Da qui, è possibile scegliere se modificarli e/o aggiungere altri account (vale per Twitter ma anche per Facebook). Programmazione Multipla Vediamo ora come programmare più messaggi, tramite la Programmazione Multipla.

8


Cliccando su Programmazione Multipla apparirà un pop-up in cui si potrà inserire una lista di messaggi, corredata da data, ora ed eventuali link. E’ possibile creare una lista in diversi modi: Excel, Google, Google Docs Spreadsheet e Textedit. Ora illustreremo come fare con Textedit.

Bisogna compilare un documento di Textedit nel seguente modo:

  

data ed ora; messaggio che si desidera inviare; eventuale link (Hootsuite provvederà ad accorciarlo una volta che caricherai il file).

Notare che:

      

tutti e tre gli elementi devono essere virgolettati; l’ora di invio deve essere superiore a 10 minuti dal caricamento effettivo del file; l’ora dell’invio deve essere multipla di 5 (terminare quindi con 0 o 5), altrimenti Hootsuite arrotonderà per eccesso; dovete inserire solo un messaggio per riga; i messaggi duplicati non verranno inviati; potrai caricare massimo 50 messaggi per file, per un massimo di 350 totali. Salva il messaggio come Solo testo e poi rinomina l’estensione del file in .csv.

Ora tutto è pronto per caricare il file nel pop-up Programmazione Multipla e scegliere con quali account pubblicare i messaggi programmati. Premendo invio, Hootsuite restituirà un messaggio di conferma, ed andando nella sezione Publish si vedranno tutti i messaggi schedulati. Shorten Link Gli Short Link sono URL a formato ridotto: il loro impiego si è fatto ingente soprattutto con l’affermarsi di Twitter come piattaforma di microblogging e la conseguente necessità di inserire link che non andassero ad esaurire troppo velocemente i nostri preziosi 140 caratteri. Il servizio di Shorten Link non è offerto solo da Hootsuite: anche Google e Bitly, per citare i più importanti, offrono un servizio analogo.

9


Nella parte riguardante la composizione del messaggio si può vedere il campo destinato al link, che può essere di qualsiasi tipo: un post del blog, una foto, un video, etc.

Cliccando sulla rotellina accanto al tasto Riduci, scegliere con che tipo di dominio ed estensione accorciare il proprio link:  ow.ly  owl.li  ht.ly  htl.li I primi due, rimandano al link diretto scelto: cliccando sullo short link si verrà rimandati direttamente al post, all’immagine, al video inserito. Per i rimanenti due, invece, si vedrà comparire il post, immagine, video ed in alto una social bar che permetterà, a chi ha scelto di cliccare sul link, di condividere il tweet.

Statistiche Click URL Un’altro motivo per usare gli short url con Hootsuite: permettono di visualizzare quante persone hanno fatto click sul proprio link. Basta scegliere Statistiche -> URL Click Stats – Ow.ly, selezionare il profilo ed infine uno dei link, per visualizzare il grafico delle statistiche.

10


Hootlet Hootlet permette di condividere in maniera veloce le pagine web in qualche modo interessanti segnalate tramite i propri account sociali. Per prima cosa, nel menÚ Strumenti, trascinare l’icona di Hootlet nella barra del browser.

A questo punto, per condividere su Twitter un post particolarmente apprezzato, cliccare su Hootlet nella barra del browser, personalizzare il proprio tweet, selezionare gli account attraverso i quali condividere il tweet e inviare.

11


La guida è stata tratta da

http://www.yunikondesign.com/guida-a-hootsuite-che-cose/

12


Guida Hootsuite