Page 1

Videogiochi pericolosi Un giorno,Tommy l’inventore del videogioco più popolare di quell’anno, “BLASTER”si trovava nel suo ufficio a migliorare la sua creazione. Ma all’improvviso Tommy sentì delle lamentele provenire fuori dalla finestra così si incuriosì e decise di scendere a guardare. Un mucchio di gente urlava dicendo di dover eliminare il videogioco. Tommy dopo un po’ decise di continuare a lavorare, gli arrivò una e-mail di un suo collega con dentro un link di una notizia, lui la aprì e la news riguardava proprio lui!Un certo Maurizio diceva che se giocavi a “BLASTER” gli zombie del videogioco prendevano vita e ti mangiavano il cervello. A Tommy sembrava una notizia falsa ma decise di analizzarla con le 10 regole per scovare le fake news. Prima analizzò la grafica, poi le immagini, la nascita dell’autore ecc. da queste informazioni ricavò che era una notizia falsa e disse anche che prima di condividere bisogna ragionare. Inviò una e-mail pubblica dicendo che la notizia era una fake news quindi non dovevano credergli,invitò le persone a non fare più le fake news perché possono creare panico e paura come in questa storia.


(Eliana -Letizia -Francesco 5 B)

Videogiochi pericolosi di Eliana Martinelli, Francesco Felici e Letizia Ritondale  
Videogiochi pericolosi di Eliana Martinelli, Francesco Felici e Letizia Ritondale  
Advertisement