Page 1

NP Narrow

Platform NANOSUPERFICI SUPERIDROFILICHE


Le più recenti evidenze cliniche, in merito al mantenimento dei livelli di osso crestale, hanno portato alla realizzazione del nuovo impianto Exacta NP (Narrow Platform) che ci consente di completare la gamma dei dispositivi implantologici Exacta supportata oggi da 25 anni di risultati e follow-up clinico.

Indicazioni Cliniche Exacta NP

NP

Gli Exacta NP (Narrow Platform) sono indicati: 1 Nei siti post estrattivi e in presenza di spazio protesico limitato. 2 In presenza di biotipi gengivali sottili. 3 Nei casi di rigenerativa verticale e orizzontale 4 In tutti casi di impianto totalmente sepolto e/o sottocrestale.

NanoSurfaces

Le caratteristiche biomeccaniche

NP

In considerazione del posizionamento degli impianti a livello dell’osso crestale, il nuovo impianto Exacta NP (Narrow Platform) è caratterizzato dall’estrema riduzione dei colletti levigati, dalla presenza di un bordo libero sul perimetro delle chiusure protesiche (Switch Platform) e un complesso trattamento di superficie, consistente nella sabbiatura e mordenzatura associato ad un rivestimento idrofilico esteso fino a 3 decimi di millimetro dal livello crestale. La microfilettatura della porzione crestale e le ridotte piattaforme protesiche, creano tutti i presupposti per un efficace e sicuro mantenimento dell’osso crestale perimplantare e la salute dei tessuti molli circostanti permettendo al clinico di ottenere la migliore estetica dei profili gengivali in ogni caso di chirurgia: a una fase e carico immediato e a due fasi con carico protesico differito.

Nanosuperfici Superidrofiliche

NP

40.0

30.0

30.0

20.0

20.0

10.0

10.0

60.0

40.0

20.0

0.0

0.0 Ti

0.0 Ti +TiHA

Ti + HA Feeling

Feeling

IMPLANT IMPLANT

crescita cellulare a 12 settimane in siti spongiosi

60.0

BIAV

50.0

40.0

BIAV

50.0

BIAV

BIAV

Feeling definisce un processo elettrochimico, in una soluzione acquosa contenente ioni di calcio e fosfato, sviluppato da Nanosurface mirato ad ottenere un sottile rivestimento di CaP sulle superfici implantari.

40.0

20.0

0.0 Ti

Ti +TiHA

Ti + HA Feeling

frazione di crescita cellulare in siti corticalizzati

Evidenti vantaggi clinici:

Diametro quota crestale

contatto osso impianto NP1 Ø 3,65 Ø 4,00

NP

• superiore osteoconduttività della superficie • un sostegno attivo dell’osteointegrazione • maggior superficie di contatto osso-impianto • coating bioattivo e completamente riassorbibile • maggior osteointegrazione in osso spongioso e corticale • superfici altamente idrofiliche

Diametro meccanica di connessione

NP0 Ø 3,65 Ø 3,65

Feeling

IMPLANT IMPLANT

NP3 Ø 4,35 Ø 4,70

Istologie eseguite da: Surgical & Orthopaedic Research Laboratories - University of New South Wales, Prince of Wales Hospital, Randwick, NSW 2031, Australia


I vantaggi chirurgici

NP

Il disegno del doppio sistema di spire distribuite sul profilo conico, protegge l’inserzione dell’impianto dalle frequenti leggere deviazioni assicurando l’efficacia delle dime chirurgiche, e un elevato torque di inserzione anche in osso morbido, adeguato al carico protesico immediato. L’estensione delle spire al settore coronale dell’impianto permette di trovare un’ottima stabilità primaria nei casi di rialzo del seno mascellare in presenza di osso residuo inferiore ai 4 mm. Il disegno delle spire apicali autofilettanti non richiedendo la maschiatura del sito osseo anche fortemente corticalizzato, esclude l’uso di maschiatori.

• camere di osteointegrazione appositamente progettate per velocizzare l’osteointegrazione in presenza di corticali scarsamente vascolarizzate e per migliorare il mantenimento dell’osso crestale

• spire a doppio principio per aumentare la stabilità primaria e la superficie osteointegrabile dell’impianto

• slot automaschianti per la riduzione dei tempi di intervento e migliorare il posizionamento dell’impianto in osso compatto

• apice atraumatico appositamente arrotondato per evitare lacerazione della membrana del seno mascellare e la compressione del nervo mandibolare.

Ergonomia chirurgica

NP

Un solo kit chirurgico per due sistemi implantari, questo è il grande vantaggio del nuovo assetto chirurgico Exacta: la possibilità di unificare le procedure chirurgiche con un unico sistema di frese consente al Clinico l’utilizzo della linea implantare più adatta al piano di trattamento riabilitativo.

Protesi

NP

La meccanica di connessione vettoriale Exacta, consistente nell’accoppiamento protesico conico esterno associato alla meccanica antirotazionale cilindrico-esagonale, ha sempre contraddistinto tutte le linee implantari Exacta e consente oggi di utilizzare un’unica linea di componenti protesici comune ai dispositivi Exacta WP e NP nonostante le diverse piattaforme protesiche allargate e ridotte. In altre parole, i nuovi impianti Exacta NP (Narrow Platform) utilizzano tutta la componentistica protesica della linea Exacta Wide Platform, sviluppata e confermata da 25 anni di test, follow-up clinici e pubblicazioni. Il sistema di codifica colore distingue gli abutments, specificatamente dedicati alle dimensioni previste dalle due linee implantari Exacta NP e WP, offrendo una sicurezza e facilità di scelta da parte del Clinico protesista.


Protocolli chirurgici Exacta NP CHIRURGIA STANDARD

NP

Counter per osso compatto WP1-L.7

WP1-L.13

WP0-L.13

FTR

Counter per osso compatto WP1-L.7

09mm 11mm 13mm

13mm

Posizionamento crestale/sottocrestale

NP

Le caratteristiche biomeccaniche del nuovo impianto Exacta NP permettono al clinico il posizionamento crestale o sottocrestale dell’impianto avvalendosi dei due riferimenti sulle frese coniche normalizzatrici. Per il posizionamento sottocrestale dell’impianto, la preparazione del sito chirurgico si estenderà quindi di un ulteriore millimetro prendendo come riferimento la seconda incisura presente sulla fresa chirurgica.

Dimensione impianti Exacta NP dimensione esagono NP0 Ø 2,15 NP1 Ø 2,15 NP3 Ø 2,30 altezza colletto h 0,30 massimo ingombro della spira NP0 Ø 3,65 NP1 Ø 3,90 NP3 Ø 4,60

Ø crestale NP0 Ø 3,65 NP1 Ø 4,00 NP3 Ø 4,70

lunghezza h 9,00 h 11,00 h 13,00

minimo ingombro della spira NP0 Ø 3,30 NP1 Ø 3,50 NP3 Ø 4,10

Codifica cromatica sovrastrutture protesiche NP 1

NP

Ø protesico NP0 Ø 3,65 NP1 Ø 3,65 NP3 Ø 4,35

passo h Ø 1,30

NP 0

NP

Esempio Exacta NP1 Ø4,00 - L. 13 WP1-L.13

WP0-L.13

WP0-L.11

WP0-L.9

WP0-L.7

CRT WP0/1

Esempio Exacta NP1 Ø4,00 - L. 13

FC01WP

CHIRURGIA GUIDATA

NP

Ø apicale NP0 Ø 2,80 NP1 Ø 3,00 NP3 Ø 3,50 NP

NP 3

Gli impianti Exacta NP0 e Exacta NP1 utilizzano le medesime sovrastrutture di Ø 3,65 mm codificate con il color oro e chiavi chirurgiche per esagoni da 2,15 mm.

L’impianto Exacta NP3 utilizza le sovrastrutture di Ø 4,35 mm codificate con il color blu e chiavi chirurgiche per esagoni da 2,30 mm.

Biaggini Medical Devices S.r.l. 19100 - I - Arcola (La Spezia) - Via Aurelia Nord 340 A-B Tel: (+39) 0187 50.95.75 - 59.97.72 - Fax (+39) 0187 59.90.76 e-mail: biaggini@biaggini.it - www.biaggini.it

Profile for Francesco Biaggini

Exacta NP Narrow Platform  

Exacta NP Narrow Platform

Exacta NP Narrow Platform  

Exacta NP Narrow Platform