Issuu on Google+


SOMMARIO L’editoriale del presidente Speciale didattica a cura di Mario Giuseppe Leonardi

Immersione di Natale a cura di Donatella Paolozzi

I nostri incontri subacquei a cura di Marco Boncompagni

Uno sguardo al di là del torbido a cura di Francesco Flores

  beh devo ammettere che non è proprio facile realizzare un “web-magazine”, ma eccoci qua alla seconda uscita, la prima di quest’anno, gennaio – marzo 2011. Prima di tutto voglio ringraziare chi ha visto il primo numero, chi mi ha inviato articoli, foto ed altro materiale utile a realizzare questo numero e chi magari mi aiuterà per i prossimi.

Punti d’immersioni al Conero

pag.

4

pag. 10 pag. 18 pag. 22 pag. 28

a cura di Federico Betti

pag. 32

Calendario Gare di Pesca

pag. 38

Sezione Nuoto a cura di Lorenzo Burattini

pag. 42

Gadget Komaros

pag. 48

Agenda Komaros

pag. 49

Nel prossimo numero

pag. 50

Francamente non pensavo di realizzare un numero così ricco soprattutto perché questa volta non si racconta quello che è stato fatto in un anno, ma si deve parlare di quello che andremo a fare nei primi tre mesi del 2011. Per non perdere di vista uno dei principali motivi per cui è nato questo strumento di comunicazione ho creato due “rubriche”, dedicate, una alla descrizione dei “Punti d’immersioni al Conero” e l’altra a “I nostri incontri subacquei”.

 WEB-MAGAZINE: KOMAROS SUB ANCONA IN QUESTO NUMERO FOTO DI: Francesco Flores, Marco Boncompagni, Marina Maiorani e Maurizio Perinetti Casoni

P.S.: Invia i commenti, suggerimenti e quello che vuoi che sia pubblicato direttamente a: floresfrancesco@libero.it

è possibile tenersi informati sulle iniziative del club attraverso il gruppo KOMAROS FACEBOOK E’ vietata la riproduzione parziale o integrale dei contenuti e delle immagini presenti nel web-magazine

A.S.D. Komaros Sub Ancona - Mole Vanvitelliana 60125 Ancona Tel 071/204558 cell 337/640879 e-mail info@komaros.it


L’editoriale del Presidente 

 Un nuovo anno sta iniziando, molte delle attività sono già programmate ed avviate, altre verranno invece definite nei prossimi mesi in occasione della assemblea ordinaria. Tra le attività, già in pieno svolgimento, voglio sottolineare l’importanza dei corsi di avviamento allo sport, sia per quanto riguarda le immersioni con autorespiratore che in apnea, oltre che le varie specialità collegate, nelle pagine seguenti del magazine troverete il calendario di ogni tipo di corso. In prospettiva auspico un sempre maggiore sviluppo anche di altre attività di grande spessore culturale, come i corsi di biologia marina, i corsi di BLS e l’attività di formazione nelle scuole con corsi di mini sub. Voglio sottolineare come l’attività didattica di avviamento allo sport sia fondamentale per formare nuovi appassionati, che porteranno nuova linfa vitale alla associazione e, si spera, anche novelli stimoli ed entusiasmi per far crescere sempre di più la nostra associazione. Per quanto riguarda le attività agonistiche FIPSAS, la nostra tradizione ci pone ai vertici nazionali nella pesca in apnea, la squadra è oggi formata da atleti maturi accanto ai quali vanno inserite giovani leve per prepararci al futuro cambio generazionale. Accanto a questa disciplina andranno curate anche specialità quali l’apnea pura che in passato ci ha portato grandi soddisfazioni ma che ha subito un momento di appannamento dopo l’uscita di scena di vari atleti ed in attesa di formare una nuova schiera di giovani. Per quanto riguarda le attività agonistiche FIN, voglio sottolineare il costante impegno dei nostri allenatori per far sempre migliorare la squadra di nuoto master che, anno dopo anno, aumenta di numero e di qualità. L’attività natatoria ha poi il suo momento più altisonante con l’organizzazione del “Miglio del Passetto”, che è divenuto negli anni una classica del calendario natatorio nazionale e che porta ad Ancona oltre 250 nuotatori di ogni regione. Non dimentichiamo poi l’impegno per la salvaguardia dell’ambiente marino con campagne di raccolta dei rifiuti sui fondali e sensibilizzazione degli utenti del mare contro gli inquinamenti e la pesca di frodo. Siamo inoltre sempre in prima fila per lottare contro la istituzione di un’Area Marina Protetta (che è sinonimo di carrozzone politico e divieti ideologici) ma proponiamo invece “Zone di ripopolamento attivo” dei fondali con barriere anti strascico e nursery per i pesci da proteggere dalla pesca industriale distruttiva.




B BR RE EV VE ETTTTA ATTII C CO OR RS SII A AN NN NO O 22001100

CORSI SUB ARA

Barbisan Paolo Belvederesi Graziano Fida Catia Flotta Rino Girolimini Vania Guidi Manuel Latini Valerio 

CORSO SUB 1 GRADO A.R. ( P1 )

Lica Mirabela Perinetti Casoni Giovanna Baldoni Carla Bottaluscio Simona Bravi Paola Papalini Simone Potenza Gabriele Saraceni Alessandra

Nestori Maurizio



CORSO SUB 2 GRADO A.R. ( P2 )

Ramazzotti Riccardo

Scuppa Annunziata



CORSO SUB 3 GRADO A.R. ( P3 )

Bonfitto Marco Giordani Andrea

CORSI SUB APNEA

De Carlo Francesco 

CORSO SUB 1 GRADO APNEA ( Pap1 )

Giordani Luca Menicagli Raffaella

A.S.D. Komaros Sub Ancona - Mole Vanvitelliana 60125 Ancona Tel 071/204558 cell 337/640879 e-mail info@komaros.it


B BR RE EV VE ETTTTA ATTII C CO OR RS SII A AN NN NO O 22001100 CORSI SUB SPECIALIZZAZIONE Bolognini Adelmo Boncompagni Marco Flores Francesco 

BIOLOGIA MARINA E ACQUE INTERNE 2 GRADO (Pbio2)

Giordani Andrea Mancini Paola Melella Donatella Paolozzi Donatella Perinetti Casoni Maurizio

Boncompagni Marco Bonfitto Marco 

CORSO NITROX BASE ( PNx1 )

De Grandis Gianluca Filograsso Matteo Melella Donatella Profili Franco

De Carlo Francesco 

CORSO PESCA SUB IN APNEA ( PPs1 ) Giordani Luca

Fiori Fabio 

ESECUTORE BLS ( PBls1 )

Giordani Andrea Menghini Mirco

Gasparini Riccardo Nestori Maurizio 

IMMERSIONE NUTTURNA O CON SCARSA VISIBILITA’ ( Pnot )

Ramazzotti Riccardo Scuppa Annunziata



ORIENTAMENTO E NAVIGAZIONE SUB ( POn )

Bonfitto Marco Giordani Andrea

A.S.D. Komaros Sub Ancona - Mole Vanvitelliana 60125 Ancona Tel 071/204558 cell 337/640879 e-mail info@komaros.it


Aggiornamento 2010 del Protocollo di Risalita con Sosta Profonda FIPSAS-DAN

sufficientemente

sperimentate

su

una

casistica numericamente appena accettabile di vere immersioni, ha creato una situazione decisamente caotica. L’osservanza

di

un

protocollo

ufficiale,

Anche se il Protocollo di Risalita con Sosta

derivante da studi sperimentali condotti da

Profonda viene visto da molti solo come uno

Istituti Internazionali di Ricerca in Medicina

strumento di ottimizzazione della tecnica di

Iperbarica

risalita da un’immersione applicabile sia senza

progressivo e continuo aggiornamento nel

usare il computer subacqueo che usando questo

tempo, tutela l’istruttore FIPSAS in caso di

utilissimo strumento, in effetti furono delle

incidente occorso ai suoi allievi.

considerazioni soprattutto di natura legale ed

Per questo la FIPSAS, con apposita circolare

assicurativa che fecero ritenere opportuno, già

del

dal 2004, che la FIPSAS realizzasse un proprio

sostituisce

standard

operativo

eventualmente presente nelle pubblicazioni

istruttori

per

da

condurre

consigliare in

tutta

ai

suoi

sicurezza

9

che

Luglio

ufficiali

ogni

ne

possano

2010

che

il

esplicitamente

indicazione

della

garantire

contrastante

Federazione

che

immersioni con i loro allievi.

momentaneamente non fossero state ancora

Il notevole numero di immersioni condotte dalla

aggiornate, ha chiarito le modalità tecniche di

grande maggioranza degli istruttori senza aver

applicazione del nuovo Protocollo di Risalita,

mai

natura

derivanti dalle osservazioni sperimentali del

embolica è la migliore dimostrazione “di fatto”

DAN nell’ambito delle immersioni con aria ed

che il loro fisico ha sempre ben reagito al tipo di

entro

immersione che solitamente conducono, ma

contemporaneamente ha pubblicato le sue

questo non significa che lo stesso tipo di

nuove Tabelle di immersione FIPSAS 2010,

immersione non possa invece creare problemi ai

derivanti

loro allievi.

sperimentali della US Navy (Marina Militare

I fattori individuali di rischio sono molto variabili

Americana).

incontrato nessun

problema di

la

curva

dagli

di

ultimi

sicurezza,

aggiornamenti

fra persona e persona ed è fondamentale continuare ad assumere informazioni su età, peso,

stato

fisico,

affaticamento,

eventuali

malattie e farmaci assunti dai subacquei; quindi il monitoraggio di veri subacquei durante vere immersioni resta un’esigenza imprescindibile ed ancora oggi nessuno degli algoritmi che sono alla

base

sia

di

tutte

le

tabelle

di

decompressione che di tutti i software ed i computer subacquei esistenti è riuscito ad annullare del tutto il rischio di incorrere in incidenti embolici. Oggi però, l’estrema facilità con cui è possibile reperire su internet, e su una miriade di varie pubblicazioni, provenienti

procedure da

fonti

di

decompressione

diversissime,

spesso

derivanti solo da calcoli teorici e quasi mai

e

circolare FIPSAS del 9 Luglio 2010


Per chiarire ogni possibile dubbio interpretativo

elettronici delle loro immersioni.

la FIPSAS ha reso disponibili sul suo sito

Sono le osservazioni sperimentali ottenute

internet ufficiale ben 3 diversi documenti in

anche grazie a quei profili che ci hanno

formato digitale e precisamente:

permesso oggi di migliorare il Protocollo di Risalita con Sosta Profonda FIPSAS-DAN e

la presentazione in formato PowerPoint e PDF

sono quelle che raccoglieremo da oggi in poi

“Protocollo

Profonda

che ci permetteranno di perfezionarlo ancora

FIPSAS-DAN” redatta da me con la supervisione

in futuro anche nel campo delle miscele

ufficiale

iperossigenate e tecniche.

di

del

Risalita

DAN

con

Europe

Sosta

e

che

riguarda

esclusivamente le tecniche di risalita con aria ed in curva di sicurezza; le due distinte relazioni in

Mario Giuseppe Leonardi, Commissario Federale d’Esame CONI–FIPSAS

formato PDF “Tabelle di Immersione FIPSAS 2010” e “Tabelle U.S. Navy rev. 6”, redatte da Nicola Giusti e che riguardano l’uso delle tabelle anche con miscele iperossigenate.

Le osservazioni sperimentali del DAN Europe che

hanno

permesso

di

portare

all’aggiornamento 2010 del Protocollo di Risalita con Sosta Profonda sono state raggiunte anche grazie

ai

subacquei

della

FIPSAS

che

volontariamente, a partire dal 2002, hanno fornito i profili elettronici delle loro immersioni al progetto DSL (Diving Safety Laboratory) .

Oggi è necessario che la raccolta di profili d’immersione che rispettino il nuovo Protocollo di Risalita continui ed è necessario che il numero di profili raccolti raggiunga livelli anche superiori a quelli

ottenuti in passato; per

questo, sia sul sito internet ufficiale della FIPSAS www.fipsas.it , che su quello del DAN Europe www.daneurope.org è stato pubblicato un

unico

documento

in

formato

PDF

che

contiene le istruzioni tecniche per inviare i propri profili d’immersione.

Mario Giuseppe Leonardi

Si auspica che tutto il corpo docente del Settore Didattica Subacquea della FIPSAS, a partire dai Commissari

d’Esame,

dagli

Istruttori

ed

Istruttori in Formazione, col loro fattivo esempio personale, diffonderanno fra tutti i subacquei l’abitudine

di

fornire

alla

ricerca

i

profili


- SETTORE ARA Protocollo di Risalita con Sosta Profonda FIPSAS – DAN

Campo di applicazione Immersioni (didattiche e ricreative) con autorespiratore ad aria effettuate a livello del mare entro la curva di sicurezza stabilita dalla più recente revisione ufficiale delle Tabelle US Navy Velocità di discesa Non superiore a 23 m/min. Stacco dal fondo effettivo Per le immersioni a profondità massima superiore a 18 m. lo stacco dal fondo effettivo deve essere anticipato di 2 minuti e 30 secondi rispetto al tempo di fondo previsto allo scopo di compensare la successiva sosta profonda. Velocità di risalita 9 m/min (circa 3 metri ogni 20 secondi) dal fondo sino a 6 metri Sosta profonda (Deep Stop) 2 minuti e 30 secondi a metà della profondità massima (da effettuarsi per le immersioni a profondità massima superiore a 18 m) Sosta di sicurezza (Safety Stop) 3 minuti a 6 metri (da effettuarsi per le immersioni a profondità massima superiore a 6 m) Velocità di emersione Non superiore a 3 m/min (circa 1 metro ogni 20 secondi) da 6 metri alla superficie


- NUOVE TABELLE FIPSAS -

il protocollo si applica: • alle immersioni effettuate respirando aria; • alle immersioni effettuate a livello del mare; • alle immersioni effettuate rimanendo entro la curva di sicurezza stabilita dalla più recente revisione ufficiale delle tabelle US Navy; • alle immersioni effettuate a profondità superiore ai 18 metri (nelle immersioni effettuate a profondità inferiore o uguale ai 18 metri il protocollo prevede l’applicazione della sola sosta di sicurezza di 3 minuti a 6 metri, seguita dalla emersione a velocità non superiore a 3 metri/minuto). Per eseguire il download del protocollo di risalita (consigliato) clicca su questa scritta http://portale.fipsas.it/Sezioni/Didattica/Protocollodirisalita/tabid/678/language/it-IT/Default.aspx


C.O.N.I. - F.I.P.S.A.S. - C.M.A.S.

Komaros Sub Ancona -

Mole Vanvitelliana ANCONA

Cari Soci, ecco il programma del corso di ARA I Grado che si terrà da Lunedì 10 Gennaio 2011, per 7 settimane. Le lezioni verranno tenute dagli istruttori Cristiana Pavan e Carlo Alberto Neri. Obiettivo del corso: Il corso vuole fornire all’allievo le conoscenze teoriche e pratiche di base dell’immersione con Autorespiratore ad Aria (ARA), utilizzo e la gestione delle attrezzature ARA, delle tecniche di base dell’immersione ARA e le norme comportamentali per la sicurezza in immersione e il primo soccorso. Argomenti che verranno trattati: Presentazione Cenni

di fisica

Attrezzatura Cenni

del corso – attrezzatura di base

ARA

di Anatomia e Fisiologia

Tecnica

di immersione 1 e 2

Emergenze

e primo soccorso

Educazione

all’ambiente e osservazione biologica

INIZIO corso: Lunedì 10 gennaio 2011 ore 20,20 c/o piscina di Ponterosso (Ancona) La quota Euro 330,00 (La quota comprende:Kit didattico, iscrizione al Komaros per anno 2011 e alla FIPSAS – utilizzo delle attrezzature ARA durante il corso, e nel week-end degli esami; n.3 immersioni sottocosta di cui due da terra e una da gommone )

Strutture utilizzate: Pratica - Piscina di Ponterosso (Ancona) tutti i lunedì dalle ore 20,20 alle 21,20 Pratica - Piscina Federico II ( JESI ) tutti i mercoledì dalle 21,30 alle 22,45 Teoria - Sede sociale Komaros Sub Ancona Per iscrizioni rivolgersi direttamente alla segreteria 071/204558 o info@komaros.it


C.O.N.I. - F.I.P.S.A.S. - C.M.A.S.

Komaros Sub Ancona -

Mole Vanvitelliana ANCONA

Cari Soci, ecco il programma del corso di ARA II Grado che si terrà da Lunedì 28 febbraio 2011, per 10 settimane. Le lezioni verranno tenute dagli istruttori Alessandro Babbini, Andrea Sacchetti e Diego Fiori. Durante il corso vendono approfondite le conoscenze teoriche e pratiche, già acquisite nel corso di I grado d’immersione con Autorespiratore ad Aria (ARA), l’utilizzo e la gestione delle attrezzature ARA completa, programmazione dell’immersione ARA e le norme comportamentali specifiche per la sicurezza in immersione e il primo soccorso. Argomenti che verranno trattati: Principi

e Leggi di fisica

Anatomia

del corpo umano

Attrezzature

e strumenti subacquei

Fisiopatologia

dell’immersione con ARA

Programmazione,

Tecnica d���immersione

Emergenze

e primo soccorso

Educazione

all’ambiente e osservazione biologica

PRESENTAZIONE CORSO: Giovedì 10 Febbraio 2011 ore 19,30 c/o sede Komaros Sub INIZIO corso: Lunedì 28 Febbraio 2011 ore 20,20 c/o piscina di Ponterosso (Ancona) La quota Euro 270,00 ( Immersioni escluse ) (La quota comprende:Kit didattico, iscrizione al Komaros per anno 2011 e alla FIPSAS – utilizzo delle attrezzature ARA durante il corso, e nel week-end degli esami)

Strutture utilizzate: Pratica - Piscina di Ponterosso (Ancona) tutti i lunedì dalle ore 20,20 alle 21,20 Pratica - Piscina Federico II ( JESI ) tutti i mercoledì dalle 21,30 alle 22,45 Teoria - Sede sociale Komaros Sub Ancona Per iscrizioni rivolgersi direttamente alla segreteria 071/204558 o info@komaros.it


IMMERSIONE di NATALE LAGO di CAPODACQUA

Accostiamo sullo stradello ai bordi del prato e cominciamo a montare gav e bombole sul tappeto bianco, certo che visti da fuori dobbiamo sembrare proprio un po’ strani.

21 dicembre 2010 Capestrano (AQ) Come fare per sopravvivere ai lunghi mesi invernali, quando il mare nostrum è fuori portata ? “Beh, perché non andiamo al lago… Sì dai anche quest’anno, andiamoci per Natale così poi ci facciamo gli auguri….” Al lago di Capodacqua in località Capestrano (AQ) la temperatura si mantiene stabile per tutto l’anno tra gli 8-10°, non ci sono onde e c’è una visibilità paz-zes-ca, come immergersi in una vasca da bagno piena di acqua dolce a 325 mt s.l.m. “Ok per domenica allora… Ma uffa, dai, con tutta la neve che ha fatto nei giorni scorsi sarà difficile arrivarci… che dici, rimandiamo ?” Poi sabato mattina Carlo telefona “Ehi raga, Sebastiano dice che le strade sono sgombre…” Decidere è un attimo, tirare fuori le stagne e l’attrezzatura questione di un minuto, l’appuntamento al casello alle 7h00 di mattina in una domenica di sole splendido il passo successivo. Quattro matti rispondono all’appello: Carlo, Marco, Maurizio e Donatella, siamo tutti recidivi ed entusiasti. Ci accompagnano le nostre amiche Donatella, Federica e Daniela che invece la muta l’hanno lasciata a casa. Il paesaggio abruzzese è bianco, aspro e gentile. Arriviamo al lago a metà mattina dopo avere superato gli allevamenti di gamberi e trote sul lato della strada, coperti di neve come tutto il resto.

preparazione attrezzature

Via gli scarponi da montagna, sotto con i calzari, maschera e pinne. Facce perplesse… di quelli che ci guardano! L’entrata in acqua fila via liscia, del resto l’acqua è un cristallo puro, una foto per il club prima dell’ok e poi sotto….

E sotto come al solito è silenzio, freddo e stupore. A profondità contenuta (-7 mt, ma ricordate che siamo in altura per ben 25 mt s.l.m.!) sfiliamo tra le rovine del mulino sommerso, con i fusti d’albero che si stagliano dal fondo, la fonte di acqua potabile, la vegetazione così diversa rispetto al mare e qualche rara forma di vita (micro-gamberetti e una trota scura nascosta nel verde). vista del lago dall’alto


vista delle rovine sommerse

Dopo 45 minuti siamo di nuovo al pontile, mi giro dandogli le spalle per abbracciare con lo sguardo il semicerchio dei monti coperti di neve nel momento in cui mettiamo la testa fuori dall’acqua, una sensazione davvero indimenticabile e una frustata di aria fredda sul volto che ci riporta bruscamente alla realtà. E adesso ?!? Ah sì, usciamo di nuovo nella neve, ma ora siamo tutti bagnati e attenzione a non scivolare ! Per fortuna arriva un provvidenziale thè caldo,

Freddino sì, in effetti fa un po’ freddino e allora meglio tenere le braccia attaccate al corpo e muovere le dita di mani e piedi di tanto in tanto…. Facciamo tutto il giro delle rovine, poi risaliamo lungo il pianoro sommerso tra i cespugli e la vegetazione, che strano, sotto la luce del sole sembra tutta un’insalatina verde.

il pianoro

vista di parte di un mulino

poi sarà meglio asciugarsi e rivestirsi in fretta! Appuntamento al ristorante per concludere in bellezza una giornata da ricordare : un pentolone enorme di sagne con i fagioli e una polenta regale ci aspettano, innaffiati da abbondante montepulciano e corroborati da peperoncino a go-go. Finale con foto di gruppo davanti all’albero (dopotutto è Natale !!!), insieme a Sebastiano e agli altri amici sub di San Severino Marche che hanno condiviso con noi questa bella avventura. Donatella Paolozzi

foto di gruppo


Un incontro particolare In una serata di Agosto dello scorso anno, con l’amico Federico Betti esperto zoologo marino (e mio mentore nel mondo della biologia) ci aggreghiamo ad un’uscita notturna, organizzata dal Club poco lontano dal porto di Ancona. Il posto è uno di quelli che si presta ad essere snobbato, ma noi siamo convinti sostenitori del pensiero secondo cui con un po’ di pazienza, un minimo di attenzione e qualche conoscenza di biologia marina, il mare del Conero è capace di riservare ovunque piacevoli sorprese al subacqueo. La fiducia premia ed infatti girovagando tra i massi ricoperti di alghe e sedimenti, ci imbattiamo in un nudibranco rosso fiammante appeso ad un rametto di idroidi. Nulla di particolare tutto sommato, all’ombra del Conero il mare è pieno di queste coloratissime lumache che pascolano, ma dal primo sguardo quell’organismo é diverso dai soliti per dimensioni e colorazione. Non si tratta di una Flabellina o di una Cratena, due nudibranchi non sempre così abbondanti e comuni in altre aree dell’Adriatico o del Mediterraneo, ma particolarmente presenti dalle nostre parti. Dopo alcuni lunghi istanti di osservazione il dubbio lascia spazio alla certezza, abbiamo davanti alla maschera un Dondice (Dondice banyulensis). Lo stupore e la soddisfazione si accendono e parte il doveroso servizio fotografico. Ma chi è il Dondice e che ci fa qui? Cominciamo con il dire che di questo animale non si conoscono report scientifici di avvistamento nel Medio ed Alto Adriatico, mentre si sa per certo della sua presenza lungo le coste greche.

“Idroidi (Eudendrium ramosus)”

Siamo portati a credere che sia l’abbondanza di Idroidi (parenti stretti dei coralli) ad averne favorito l’insediamento in questa zona rispetto ad altre aree dell’Adriatico.

“Dondice (Dondice banyulensis)”

D’altra parte le acque antistanti il promontorio del Conero, rappresentano una vera e propria miniera di nudibranchi, questo grazie alla notevole abbondanza e varietà di cibo di cui questi animaletti tipicamente si nutrono, idroidi per l’appunto, ma anche spugne e briozoi. Il Dondice banyulensis, è un Mollusco opistobranco (provvisto di branchie posizionate nella parte posteriore del corpo) che appartiene all’ordine dei nudibranchi (provvisto di branchie nude ovvero poste all’esterno del corpo) famiglia Facelinidae. Può raggiungere i 7 cm di lunghezza (misura ragguardevole per questo tipo di organismi) ed è relativamente semplice da riconoscere, in quanto ha il corpo arancione chiaro con aree di colore acceso, ricoperto da lunghe escrescenze dette cerata anch’esse di colore arancio-rossastro, che terminano con punte rosso vivo; lungo il corpo sono evidenti lunghe striature bianche longitudinali, caratteristiche della specie (l’esemplare avvistato e fotografato misura circa 4 cm). Si tratta di un organismo che vive solitamente nei pressi della superficie in ambienti rocciosi ricoperti da alghe, oppure in aree di scogliera coralligena, comunque in generale in zone popolate da idroidi, briozoi e gorgonie. La sua presenza è distribuita lungo le coste sud-est dell’Inghilterra, lungo le coste del Portogallo, Spagna, Francia, Grecia e Turchia; per quanto concerne l’Italia, la comunità scientifica ne dà presenza certa lungo le coste liguri e campane. Marco Boncompagni


“Flabellina viola (Flabellina affinis)”

“Cratena (Cratena peregrina)”


ANDIAMO A SCOPRIRE LE NOVITA’ DELLA SUBACQUEA TUTTI INSIEME

Una delle manifestazioni dedicate alla subacquea più complete del panorama internazionale è la Fiera Europea Eudishow che si svolge a Bologna. Grazie alla concomitanza con Div Ex i visitatori di Eudishow possono

ricevere

una

visione

a

360°

di

questa

affascinante

realtà.

Convergono

all’attesa

manifestazione tutti quei settori che in qualche modo si occupano di subacquea: industriale, didattico, turistico, editoriale e ambientalista. Oltre ad una esaustiva area espositiva, nella quale sono mostrate le più recenti novità, Eudishow è caratterizzata da una serie di iniziative di approfondimento. Inoltre, grazie ad una sede di prestigio come Bologna e alla collaborazione di Confisub partecipano a Eudishow le più importanti aziende del settore provenienti da ogni parte del mondo.

( per motivi organizzativi gli interessati sono pregati di lasciare il nominativo in segreteria entro e non oltre lunedì 24 gennaio 2011 )


© © FFR RA AFFLLO O


UNO SGUARDO AL DI LA’ DEL TORBIDO Molto spesso alla fine di un’immersione, fatta anche in posti fantastici, si sente questa

affermazione

“che

brutta

© © FFR RA AFFLLO O

immersione….non ho visto niente”, questo

pettine

solo perché non si è avuto la fortuna di fare incontri con pesci grossi tipo cernie, dentici,

Sul colore dell’acqua niente da ridire,

barracuda e chi più ne ha più ne metta.

anzi, è proprio vero, il colore verde scuro ed il fattore limpidezza rendono l’acqua

Lascio immaginare i commenti che possono essere fatti, quando si parla di immersioni qui da noi sottocosta, intendo la Riviera del Conero, da tanti snobbate solo perché l’acqua è spesso torbida.

poco

invitante,

ma

se si riuscisse a

buttare lo sguardo al di là del torbido, potremmo ammirare custodisce

certamente quei

“gioielli”

tanto

scoprire che

ed

il

mare

gelosamente.

Sono

Vari sono i motivi che fanno scaturire questi

sicuro che riusciti in questo, una volta

commenti,

da una scarsa conoscenza dei

usciti dall’acqua parleremmo solo delle

nostri fondali, intesa come vita che li

cose viste e non ci preoccuperemmo più

popola, al modo di far immersione, da un

della sua limpidezza.

occhio ancora poco allenato a vedere e a far

vedere

le

cose

sott’acqua,

alle

aspettative che ci siamo creati.

© © FFR RA AFFLLO O succiascogli

© © FFR RA AFFLLO O Hypselodoris villafranca


Con un po’ di conoscenza in più, sapremmo apprezzare

e

far

apprezzare

i

fondali

e loro con le chele delicatamente iniziano a spizzicare…

antistanti la nostra città, che oltre ad essere una ottima palestra per chi pratica il nostro sport, spesso ci regalano incontri con

organismi

pensato

di

che

non

incontrare

avremmo qui

al

mai

Conero.

Dando uno sguardo al mio log-book, che

© © FFR RA AFFLLO O

inizia con la prima immersione al Passetto nella famosa “secca di sparnicciò “,

gambero maggiore

mi

sono accorto che ho fatto e faccio parecchie immersioni al Conero, e riesco ancora a

Mi fermo spesso a guardare le triglie che con i baffi muovono il fondale sabbioso in cerca di cibo…

trovare un qualcosa che mi incuriosisce e mi emoziona, ed ho la consapevolezza che molto altro devo ancora scoprire…..

© © FFR RA AFFLLO O triglia di scoglio

Mi

piace

trovare

lentamente

© © FFR RA AFFLLO O gambero rosso

E’ bellissimo il contrasto creato dal colore verde scuro dell’acqua che rende tutto più cupo e scuro, ed i vivacissimi colori dei nudibranchi. Mi diverto ancora a guardare i gamberi pulitori che faccio avvicinare alla mano

e

silenzio,

rilassarmi,

muovermi fotografare,

controllare la respirazione e ascoltare le mie bolle. E’ affascinante scoprire che tra le

rocce,

in

pochi

metri

d’acqua,

si

nasconde un mondo di organismi, e in tutto

questo

io

trovo

il

piacere

immergermi. Francesco Flores

di


-

C.O.N.I. - F.I.P.S.A.S. - C.M.A.S.

Komaros Sub Ancona -

Mole Vanvitelliana ANCONA

Cari Soci, ecco il programma del corso di BIOLOGIA MARINA I Livello che si terrà da Giovedì 17 marzo 2010, per 6 settimane, c/o la sede sociale. Le lezioni verranno tenute dal biologo marino Betti Federico. Scopo del corso: Il corso vuole fornire conoscenze di base in ambito biologico, specificatamente rivolte a subacquei che vogliano capire meglio le caratteristiche dell’ambiente e della vita che li circonda durante le immersioni. Argomenti che verranno trattati: Il mare: caratteristiche generali, parametri fisici e chimici, cenni di ecologia marina Cenni

di sistematica - le alghe e le piante marine

Gli

invertebrati - prima parte

Gli

invertebrati - seconda parte

I

vertebrati: pesci cartilaginei, pesci ossei, rettili, mammiferi marini - mimetismo e simbiosi

Gli

ambienti marini

INIZIO corso: Giovedì 17 marzo 2010 ore 19,30 c/o sede sociale ( per motivi organizzativi gli interessati sono pregati di lasciare il nominativo in segreteria entro e non oltre lunedì 28 febbraio 2011 )

La quota Euro 140,00 ( immersioni escluse ) (La quota comprende:Kit didattico, iscrizione al Komaros per anno 2011 e alla FIPSAS)

Pacchetto immersioni sottocosta (litorale Passetto – Trave) n. 3 immersioni € 40,00 (alle immersioni didattiche i partecipanti dovranno essere tutti presenti al fine di poter usufruire del prezzo del pacchetto )

Per iscrizioni rivolgersi direttamente alla segreteria 071/204558 o info@komaros.it o a Francesco Flores 360/487170 o floresfrancesco@libero.it


Diverse specie di granchi e di bavose.

LO SCOGLIO DEL TRAVE Da straniero qual sono, posso garantire che a prima vista lo Scoglio del Trave solleva

un

grande

interrogativo:

naturale o artificiale? Si tratta infatti una formazione rocciosa assolutamente unica: un molo naturale (e questo l’ho scoperto solo in un secondo

momento!),

in

parte

semiaffiorante ed in parte sommerso, che si estende per quasi un chilometro in modo rettilineo, da Nord-Ovest verso Sud-Est,

staccandosi

Corvi,

che

dal

chiude

Monte

dei

l’estremità

settentrionale della baia di Portonovo.

(foto Federico Betti)

Galatea-Galathea squamifera

Poco più giù, fino a circa sette metri di profondità,

la

parete

prevalentemente

lentamente

in

una

piana

sabbiosa,

mentre il lato Nord costituisce una parete

verticale

dalla

superficie

al

fondo, che si trova mediamente ad una decina di metri di profondità, ed è contornato da grossi scogli sparsi nelle

idroidi,

soprattutto del genere Eudendrium, che ospitano molti nudibranchi, che si alternano durante l’anno sulla parete, anche

densità

difficilmente riscontrabili altrove; fra questi,

risultano

particolarmente

frequenti Cratena peregrina, Flabellina affinis, Hypselodoris villafranca, Doto coronata

e

Calmella

cavolini,

quest’ultima presente in zona solo sullo Scoglio del Trave. Grandi

vicinanze.

coperta

dagli

raggiungendo Il lato Sud, rivolto verso la baia, digrada

è

spugne,

soprattutto

della

specie Chondrosia reniformis, Questo

versante

verticale

è

estremamente ricco di vita, al punto che la roccia spunta raramente fra gli organismi

che

la

rivestono,

e

rappresenta una delle immersioni più belle della zona. Nei primi tre metri di profondità le cozze, insieme ad alghe verdi e brune, la fanno da padrone; fra queste, vivono

( foto Federico Betti )

Chondrosia reniformis


rivestono

ampie

porzioni

di

roccia,

L’immersione allo Scoglio del Trave,

mentre da piccoli anfratti fanno capolino

molto semplice dal punto di vista

le timidissime galatee. Più in profondità,

tecnico, è estremamente interessante

fino al fondale sabbioso, gli organismi

agli occhi del subacqueo naturalista, il

più caratterizzanti sono gli spirografi,

quale potrà esplorare i grossi massi e

grandi e abbondanti.

percorrere la parete verticale a diverse profondità alla scoperta di una enorme quantità di specie.

Federico Betti

( foto Federico Betti )

Troviamo

poi

Calmella cavolini

altre

spugne,

ascidie,

diverse specie di granchi e gamberetti, seppie, una grande quantità di pesci di fondo, quali ghiozzi e bavose.

© © FFR RA AFFLLO O Spirografi

( foto Federico Betti )

Doto coronata


© FR AFL O


CALENDARIO GARE PESCA IN APNEA data

luogo

campo gara

manifestazione

24/04/2011

Ancona

Litorale anconetano

27° Trofeo FIPSAS - 1° Memorial Celestino Molinari

08/05/2011

Pesaro

Litorale pesarese

21° Coppa Città di Pesaro

15/05/2011

Ancona

Litorale anconetano

15° Trofeo Ancona Yacht Club

© © FFR RA AFFLLO O Atleta Komaros


C.O.N.I. - F.I.P.S.A.S. - C.M.A.S.

Komaros Sub Ancona -

Mole Vanvitelliana ANCONA

Cari Soci, ecco il programma del corso di APNEA I Livello che si terrà da Lunedì 10 gennaio 2011, per 7 settimane, c/o la sede sociale. Le lezioni verranno tenute dagli Istruttori Francesco Fiori e Francesco Del Monte. Obiettivo del corso: Il corso vuole fornire all’allievo le conoscenze teoriche e pratiche di base dell’immersione in Apnea, utilizzo e la gestione della attrezzatura da APNEA, delle tecniche di base dell’immersione in Apnea e le norme comportamentali specifiche per la sicurezza in Apnea. Argomenti che verranno trattati: Presentazione

del corso – attrezzatura di base

Cenni

di anatomia

Cenni

di fisica

Fisiologia

per apneisti principianti

Emergenze

e primo soccorso

Educazione

all’ambiente e riconoscimento delle specie

INIZIO corso: Lunedì 10 gennaio 2011 ore 19,30 c/o Piscina Ponterosso ( Ancona ) La quota Euro 270,00 (La quota comprende: iscrizione al Komaros per anno 2011 e alla FIPSAS, kit didattico, uscite in mare didattiche)

Strutture utilizzate: Pratica - Piscina di Ponterosso (Ancona) tutti i lunedì dalle ore 20,20 alle 21,20 Pratica - Piscina Federico II ( JESI ) tutti i mercoledì dalle 21,30 alle 22,45 Teoria - Sede sociale Komaros Sub Ancona Per iscrizioni rivolgersi direttamente alla segreteria 071/204558 o info@komaros.it o a Francesco Fiori 349/1213099


C.O.N.I. - F.I.P.S.A.S. - C.M.A.S.

Komaros Sub Ancona -

Mole Vanvitelliana ANCONA

Cari Soci, ecco il programma del corso di APNEA II Grado che si terrà da Lunedì 28 febbraio 2011, per 10 settimane, c/o la sede sociale. Le lezioni verranno tenute dagli Istruttori Michele Schiaroli. Obiettivo del corso: Durante il corso vendono approfondite le conoscenze teoriche e pratiche, già acquisite nel corso di I grado d’immersione in Apnea, l’utilizzo e la gestione delle attrezzature da Apnea e le norme comportamentali specifiche per la sicurezza in immersione in Apnea. Argomenti che verranno trattati: Approfondimenti

sulle attrezzature di base

Anatomia Richiami

ed approfondimenti di fisica

Fisiologia

e Fisiopatologia

Educazione

all’ambiente e riconoscimento delle specie

INIZIO corso: Lunedì 28 febbraio 2011 ore 19,30 c/o Piscina Ponterosso ( Ancona ) La quota Euro 240,00 (La quota comprende: iscrizione al Komaros per anno 2011 e alla FIPSAS, kit didattico)

Strutture utilizzate: Pratica - Piscina di Ponterosso (Ancona) tutti i lunedì dalle ore 20,20 alle 21,20 Pratica - Piscina Federico II ( JESI ) tutti i mercoledì dalle 21,30 alle 22,45 Teoria - Sede sociale Komaros Sub Ancona Per iscrizioni rivolgersi direttamente alla segreteria 071/204558 o info@komaros.it


- Settore Nuoto L’attività natatoria della “Kòmaros Nuoto” è ripartita per l’anno 2010-2011, con la prima gara disputata a Riccione il 5 dicembre 2010. In classifica generale la squadra s’è piazzata in classifica 47° su un totale di 115° squadre partecipanti e provenienti da tutta Italia dando vita al “7° Trofeo Città di Riccione”. La Kòmaros ha totalizzato 5702.21 punti. I Risultati vedono una medaglia d’oro nei 100 dorso di Monina Maurizio che ha conquistato poi anche un argento nei 100 Rana. Di rilievo anche la medaglia d’argento conquistata da Refe Davide nei 200 Stile libero. Ma questi tutti i risultati ed i tempi ottenuti dai 7 atleti che hanno partecipato con due gare ciascuno alla competizione.

(foto Lorenzo Burattini)- Maurizio Monina ORO 50 Dorso – Argento 100 Rana

Gara Categoria Master Master Master Master

55 25 35 40

100 Rana Arrivo

Nome

Tempo

2 7 7 10

Monina Maurizio Fiori Valerio Vecchietti Francesco Burattini Lorenzo

1'42"26 1'38"73 1'27"08 1'45"03

Gara

50 Farfalla

Categoria

Arrivo

Nome

Tempo

Master 45

6

Manfrini Ercolano

0'34"97


Gara

50 Dorso

Categoria

Arrivo

Nome

Tempo

Master 55 Master 50 Master 25

1 4 12

Monina Maurizio Manfrini Ercolano Tripolone Fabio

0'47"12 0'41"16 0'48"28

Gara Categoria Master Master Master Master

35 25 25 40

100 Stile Libero Arrivo 13 21 22 31

Nome Vecchietti Francesco Tripolone Fabio Fiori Valerio Burattini Lorenzo

Gara Categoria Master 35

Arrivo

Nome

Arrivo

Nome

Arrivo

Nome

Tempo

Refe Davide Vallesi Paolo Giacalone Riccardo

Gara Master 50

3'22"64

50 Stile 4 14 20

Categoria

Tempo

Refe Davide

Gara Master 50 Master 50 Master 50

3'15"39

200 Stile Libero 2

Categoria

Tempo

Vallesi Paolo

Gara Master 60

1'07"42 1'19"17 1'19"66 1'28"28

200 Misti 9

Categoria

Tempo

0'37"13 0'29"63 0'42"07

50 Rana Arrivo 15

Nome Giacalone Riccardo

Tempo 0'54"18

Le prossime gare in programma secondo il circuito Super Master di Nuoto in vasca, quelle in cui la nostra squadra è solita partecipare saranno: o Campionati Regionali Marche Senigallia 06-13- Febbraio 2011 o

9°Trofeo Repubblica di San Marino 05-06 Marzo 2011

o

4°Meeting Rocca Roveresca Senigallia 19-20 Marzo 2011

o

15° Meeting Matster Day Fano 03 Aprile 2011

o

4°Trofeo R.Pinnacoli Gualdo Tadino 09-10 Aprile 2011

o

5° Trofeo Citta di Bastia Umbra Maggio 2011

o

5° Trofeo San Marino 14-15 Maggio 2011

o

29° Meeting Galluzzi Citta di Castello 29-30 Maggio 2011

o

7° Trofeo Abruzzo Master Pescara 04-05 Giugno 2011

La stagione di solito ha termine con le rituali gare di fondo in mare aperto e con la rituale nuotata del “19°Miglio del Passetto” che si terrà a metà Luglio 2011. Lorenzo Burattini


Circuito Supermaster

Camp. Regionali Marche Manifestazione organizzata da : Adriakos Nuoto Responsabile della manifestazione : Vittorio De Salsi

Impianto Le gare si svolgeranno presso la piscina COMUNALE "SALINE" - VIALE DEI GERANI, Senigallia. Caratteristiche dell'impianto : Vasca coperta, 25 metri, 6 corsie - Cronometraggio automatico

06 febbraio - domenica ore 14.15 : Riscaldamento ore 15.00 : 400 SL - 100 FA - 200 DO - 100 RA - 50 DO - 200 RA - 50 SL - 200 MX - Staff 4x50 SL

13 febbraio - domenica ore 14.00 : Riscaldamento ore 15.00 : 100 MX - 200 SL - 50 FA - 100 DO - 50 RA - 200 FA - 100 SL - 800 SL - Staff 4x50 MX

Informazioni Per informazioni contattare : Pier Paolo e Vittorio De Salsi - Tel.071 63538 - Cell.339 2210851

Iscrizioni  Dovranno pervenire entro e non oltre il 30 gennaio 2011  Le iscrizioni si potranno effettuare solo tramite procedura on-line  Le iscrizioni si potranno effettuare tramite : - procedura on-line - mail : v.desalsi@tiscali.it - fax : 071 63538  Devono contenere in modo completo e leggibile: nome e cognome-anno di nascita - sesso - categoria - codice atleta - società - codice società-gare e tempi di iscrizione La tassa d'iscrizione è di € 9 (nove ) per atleta (staffette gratis)

 Va versata al Comitato Regionale Marchigiano con c/c Postale N° 11668621 oppure Bonifico Bancario IT 16 U 03069 03388 100000003254 Intesa San Paolo -ROMA PRATI- Via M. Prestinari 7 - 00195 ROMA

 E' responsabilità di ogni Società corrispondere la quota totale relativa al numero degli atleti iscritti  La tassa d'iscrizione per atleti e/o Società assenti non verrà restituita.  Ogni Società può iscrivere una sola staffetta :4x50 S/L F/M e 4x50 Mista F/M  Non sono ammesse iscrizioni o variazioni gare la mattina della manifestazione.

Premi  A tutti gli atleti partecipanti sarà consegnata la medaglia dei Campionati  Saranno premiate le prime 3 Società Marchigiane classificate  La classifica sarà assoluta, costituita dalla somma dei punteggi ottenuti da tutti gli atleti di ogni singola squadra partecipante

 Le staffette gareggiano in categoria unica senza assegnazione di punteggio federale (solo dimostrativa)  Saranno premiate la 1^ Staffetta F/M 4x50 S/L e la 1^ Staffetta F/M 4x50Mista

Norme generali  Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento Master FIN 2010/2011  E' ammessa la categoria U25 - solo nati dal 1987 al 1991  Ogni atleta può partecipare ad un massimo di 2 gare.  Le gare si svolgeranno per serie miste F/M formate in base ai tempi d'iscrizione Per gli atleti fuori Regione le gare sono valide solo ai fini del circuito Supermaster tesserati per il Comitato Regionale Marchigiano ed è previsto il limite di 100 iscritti  E' valida una sola partenza  La Società organizzatrice declina ogni responsabilità per qualsiasi danno a persone o a cose che si verificasse durante lo svolgimento della manifestazione.

 La prova degli 800 Stile Libero F/M è riservata solo agli atleti

 Per tutto quanto non contemplato nel presente Regolamento

valgono le norme emanate dalla FIN.


4° meeting Rocca Roveresca Manifestazione organizzata da : Adriakos Nuoto Master Senigallia Responsabile della manifestazione : Pier Paolo De Salsi

Impianto Le gare si svolgeranno presso la piscina Piscina Comunale Saline,Viale dei Gerani, Senigallia. Caratteristiche dell'impianto : Vasca coperta, 25 metri, 6 corsie, Acqua climatizzata 28°C, Cronometraggio automatico

19 marzo - sabato ore 14.45 : Riscaldamento ore 15.30 : 200 MX - 50 FA - 100 SL - 50 DO

20 marzo - domenica ore 08.00 : Riscaldamento ore 09.00 : 200 FA - 50 SL - 100 MX - 50 RA - pausa 15 min - Staff 4x100 MX

Informazioni Per informazioni contattare : Pier Paolo De Salsi - Tel.071 63538 - Cell.339 2210851

Eventi concomitanti Il 4° TROFEO ADRIAKOS NUOTO viene assegnato con la STAFFETTA 4 X 100 MISTA alla Società che avrà ottenuto il miglior tempo. La composizione delle staffette è libera: tutti maschi - tutte femmine - oppure maschi e femmine senza tenere conto delle fasce di età. Ogni Società potrà iscrivere una sola staffetta e i loro componenti, scelti tra gli iscritti alla manifestazione, non potranno partecipare ad altre staffette. Nel caso in cui una squadra non arrivasse a formare il numero di 4 atleti, potrà scegliere fra i nuotatori rimasti liberi e disponibili, anche se appartenenti a una diversa Società. I cartellini delle staffette dovranno essere consegnati alla segreteria al termine della gara dei 200 misti.

Iscrizioni  Dovranno pervenire entro e non oltre il 13 marzo 2010  Le iscrizioni si potranno effettuare tramite : -

procedura on-line mail : v.desalsi@tiscali.it fax : 071 63538 posta :  Le iscrizioni dovranno essere complete di tutti i dati (nome,cognome,anno di nascita, codice atleta,categoria,gare prescelte, tempo di iscrizione,Società e codice della stessa)  La quota di iscrizione è di € 9,00 per atleta (la staffetta è gratis)  Non si accettano iscrizioni fuori termine e prive della relativa tassa che può essere versata: - Tramite bonifico bancario intestato a ADRIAKOS NUOTO MASTER SENIGALLIA A.S.D., Banca di Credito Cooperativo di Corinaldo, via G.Bruno 20/2, CODICE IBAN: IT 53C0850821300000050150517 con causale "4° MEETING NUOTO MASTER "ROCCAROVERESCA" - Tramite assegno o vaglia intestati a De Salsi Vittorio, Via Po,36 - 60019 Senigallia  Non sono ammesse variazioni di gare né dopo la pubblicazione della start list, né la mattina della manifestazione.

Premi  premiazione dei primi 3 atleti di ogni categoria maschi e femmine  premiazione delle prime 10 Società classificate il cui punteggio viene calcolato in base ai punti ottenuti da tutti gli atleti di ciascuna squadra  Le staffette non portano punti.  4° Trofeo Adriakos Nuoto: assegnazione del Trofeo Adriakos alla prima staffetta classificata e premiazione fino alla sesta staffetta  L'organizzazione si riserva di incrementare il monte premi con prodotti in natura Norme generali Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento master FIN 2010/2011 E' ammessa la categoria U25 - solo i nati dal 1987 al 1991 Il numero massimo di iscritti è 600. Ogni atleta può partecipare ad un massimo di due gare. Le gare si svolgeranno per serie miste, femmine/maschi, formate in base ai tempi di iscrizione in ordine decrescente con classifiche separate in base al sesso e alle categorie E' valida una sola partenza per ogni batteria Per quanto non contemplato vige il regolamento FIN del settore Masters L'organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali incidenti che dovessero verificarsi, per cause diverse, nel corso della manifestazione, sia ai concorrenti che al pubblico


Q QU UO OTTA AS SO OC CIIA ALLE E A AN NN NO O 22001111 

QUOTA SOCIALE SOCI ORDINARI

€ 60,00



QUOTA SOCIALE FAMILIARI

€ 35,00

* Quota comprensiva di: Tessera ed Assicurazione FIPSAS

CORSI SUB ARA 

CORSO SUB 1 GRADO A.R. ( P1 ) *

€ 330,00



CORSO SUB 2 GRADO A.R. ( P2 ) **

€ 270,00



CORSO SUB 3 GRADO A.R. ( P3 )

€ 270,00

* Quota comprensiva di: Iscrizione al Komaros -Tessera ed Assicurazione FIPSAS - Kit Didatticoutilizzo di attrezzature ARA (bombola – jacket – erogatori) in piscina ed in mare – n. 3 uscite in mare sottocosta (due da riva e una dal gommone ) – utilizzo attrezzatura ARA nel week-end di fine corso

** Quota comprensiva di: Iscrizione al Komaros -Tessera ed Assicurazione FIPSAS - Kit Didattico utilizzo di attrezzature ARA (bombola–jacket–erogatori) in piscina ed in mare utilizzo attrezzatura ARA nel week-end di fine corso

CORSI SUB APNEA *** 

CORSO SUB 1 GRADO APNEA (Pap1 )

€ 240,00



CORSO SUB 2 GRADO APNEA (Pap2 )

€ 240,00



CORSO SUB 3 GRADO APNEA (Pap3 )

€ 240,00

CORSI SUB SPECIALIZZAZIONE 

*** Quota comprensiva di: Iscrizione al Komaros -Tessera ed Assicurazione FIPSAS - Kit Didattico uscite didattiche da terra

****

CORSO BIOLOGIA 1 GRADO ( )

€ 140,00



CORSO BIOLOGIA 2 GRADO ( )

€ 140,00



CORSO NITROX BASE

€ 140,00



CORSO PESCA SUB IN APNEA

****Quota comprensiva di: Iscrizione al Komaros - Tessera ed Assicurazione FIPSAS Kit Didattico

70,00 I corsi di specializzazione verranno organizzati in base alle richieste (numero minimo di partecipanti 4-6 persone )

CORSI NUOTO ADULTI 

CORSO NUOTO DOMENICO SAVIO

50,00



CORSO NUOTO PONTEROSSO

50,00

( Martedì e Giovedì ore 20.00 – 21.00 )

( Mercoledì e Venerdì ore 19.30-20.30)

NOTA BENE

Per i corsi nuoto possibilità di agevolazioni per pagamenti trimestrali PER TUTTI I CORSI

  Pagamenti: 50% ad inizio corso e il 50% entro la fine delle lezioni in piscina   le immersioni didattiche ARA previste dai rispettivi corsi andranno fatte nel week-end di fine corso “ Gita esami “ non potendo essere fatte in zona (escluse le immersioni dei corsi di Biologia )

  Il conseguimento del brevetto è subordinato al superamento dell’esame di fine corso

A.S.D. Komaros Sub Ancona - Mole Vanvitelliana 60125 Ancona Tel 071/204558 cell 337/640879 e-mail info@komaros.it


P PR RE EZZZZII IIM MM ME ER RS SIIO ON NII 22001111

COSTO IMMERSIONI  IMMERSIONE COSTIERA *

20,00

25,00

30,00

40,00

 IMMERSIONE RELITTO NICOLE

30,00

 IMMERSIONE CLARA

30,00

 IMMERSIONE MONOBOA

25,00

 IMMERSIONE COSTIERA NOTTURNA **

* Per immersione costiera si intende immersione fatta nel tratto di mare compreso tra Passetto e Trave

** Per poter partecipare all’immersione notturna bisogna essere in possesso del relativo brevetto di specialità

FULL-DAY  FULL DAY – 2 IMMERSIONI COSTIERE

 FULL DAY – 2 IMMERSIONI

RELITTO NICOLE + 1 COSTIERA

* Partenza la mattina con rientro nel pomeriggio

* Partenza la mattina con rientro nel pomeriggio

NOTA BENE

IMMERSIONI OFF-SHORE

* Brevetto richiesto dal 2 grado in su

* Brevetto richiesto dal 2 grado in su

PER TUTTE LE IMMERSIONI

  Le quote comprendono passaggio barca – attrezzatura ARA (Bombola-Jacket-Erogatori-Sparabile) – guida sub   Non si applicano sconti a chi utilizza le attrezzature ARA personali   Indispensabile essere in regola con il tesseramento ed essere in possesso di certificato medico   Pagamento ad immersione effettuata

P PR RE EZZZZII A AFFFFIITTTTII A ATTTTR RE EZZZZA ATTU UR RE E 22001111 AFFITTI GIORNALIERO  AFFITTO BOMBOLA

8,00

 AFFITTO JACKET

5,00

 AFITTO EROGATORI (Octopus)

5,00

RICARICA  RICARICA BOMBOLA

AFFITTI PER WEEK-END

3,00

AFFITTI SETTIMANALI €

10,00

 AFFITTO JACKET

30,00

 AFFITTO EROGATORI (Octopus)

10,00

 AFFITTO EROGATORI (Octopus)

30,00

NOTA BENE

 AFFITTO JACKET

PER TUTTE LE ATTREZZATURE

  L’ attrezzatura dovrà essere riportata risciacquata ed asciutta   L’attrezzatura verrà consegnata il venerdì e dovrà essere riconsegnata il lunedì sera in segreteria   Pagamento alla consegna della attrezzatura A.S.D. Komaros Sub Ancona - Mole Vanvitelliana 60125 Ancona Tel 071/204558 cell 337/640879 e-mail info@komaros.it


GADGETS E ARTICOLI IN VENDITA AL KOMAROS

Cappello di lana Komaros

5,00

Cappello con visiera Komaros

8,00

Polo Komaros (maniche corte)

Felpa Komaros (personalizzabile con nome)

Libro “La Fauna Marina della Riviera del Conero” di Federico Betti

€ 20,00

€ 42,00

€ 18,00

è possibile tenersi informati sulle iniziative del club attraverso il gruppo KOMAROS FACEBOOK


AGENDA – I NOSTRI PROSSIM I APPUNTAMENTI

GENNAIO 2011 Mercoledì

5 gennaio 2011 Lunedì

20,30

sede

Tombolata

19,30

Piscina Ponterosso

Inizio corso sub Apnea 1 grado (Pap1)

20,20

Piscina Ponterosso

Inizio corso sub Ara 1 grado (P1)

19,30

sede

Aggiornamento istruttori

Capo D’Acqua (AQ)

Immersione “Discesa Del Fiume Tirino” Lago di Capo D’Acqua ( AQ)

10 gennaio 2011 Martedì

11 gennaio 2011 Martedì

23 gennaio 2011

FEBBRAIO 2011 Domenica

Senigallia

NUOTO Camp. Regionali Marche Circuito Supermaster

sede

Presentazione corso sub Ara 2 grado (P2)

Bologna

EUDI SHOW – Fiera della subacquea

Senigallia

NUOTO Camp. Regionali Marche Circuito Supermaster

19,30

sede

Seminario di biologia marina

19,30

sede

Seminario di biologia marina

19,30

Piscina Ponterosso

Inizio corso sub ARA II grado

20,20

Piscina Ponterosso

Inizio corso sub Apnea II e III Grado

6 febbraio 2011 Giovedì

10 febbraio 2011

19,30

Sabato

12 febbraio 2011 Domenica

13 febbraio 2011 Giovedì

17 febbraio 2011 Giovedì

24 febbraio 2011 Lunedì

28 febbraio 2011

MARZO 2011 Giovedì

17 marzo 2011 Sabato - Domenica

19-20 marzo 2011

19,30

sede

Inizio corso Biologia Marina I grado

Senigallia

NUOTO 4° Meeting Rocca Roveresca

è possibile tenersi informati sulle iniziative del club attraverso il gruppo KOMAROS FACEBOOK


I NOSTRI WEB MAGAZINE

NEL NUMERO PRECEDENTE

ANNO 2010 IN PILLOLE………….

IN QUESTO NUMERO SPECIALE DIDATTICA

NUOVO PROTOCOLLO DI RISALITA E NUOVE TABELLE

INCONTRI SUBACQUEI

IL DONDICE

PUNTI D’ IMMERSIONE AL CONERO

IL TRAVE

CALENDARIO

GARE DI PESCA SUB IN APNEA

NUOTO

GARE FEBBRAIO - MARZO

VARIE

RACCONTI DEI SOCI

NEL PROSSIMO NUMERO

INCONTRI SUBACQUEI

IL CAVALLUCCIO MARINO

PROGRAMMA GITE

ALCUNE DELLE NOSTRE METE

PUNTI D’ IMMERSIONE AL CONERO

RELITTO “ LA NICOLE “

NUOTO

GARE APRILE – MAGGIO - GIUGNO

VARIE

RACCONTI DEI SOCI


Web magazine Komaros n. 2