Page 1

Abitare Novoli | Edificio B30


Indice 1

INTRODUZIONE Inquadramento 1:5000 considerazioni preliminari comportamento bioclimatico Studio irraggiamento vista esterna

Università degli Studi di Firenze| Facoltà di Architettura Laboratorio di tecnologia II | A.A.20011_12 Prof. Antonella Trombadore| Lucia Ceccherini Nelli Stud. Filippo Pecorai | Francesco Polci | Antonio Salvi

2 3 5 6 7

P R O G E T TO E S E C U T I V O pianta 1:50|taglio 81mq sezione_prospetti 1:50 | taglio 81mq schema impianto termico|illuminazione vista interno prospetto corte interna 1:100 prospetto esterno 1:100 prospetti_sezioni quotati 1:200 sezione trasversale 1:20 dettagli tecnologici 1:20

9 10 11 12 13 14 15 16 17

R E L A Z I O N E A R C H I T E T TO N I C A riferimenti progetto planivolumetria 1:250 pianta livello 2 1:250 tagli delle unità abitative studio di composizione tecnologica chiusure trasparenti materiali

22 26 27 28 29 30 31 33

RELAZIONE IMPIANTISTICA concept impiantistico stratigrafie

36 37

RELAZIONE STRUTTURALE struttura principale struttra diaframma

40 41

C O M P U TO M E T R I C O

42

E S E R C I T A Z I O N E | I M P I A N T O F O T O V O LT A I C O

45


Inquadramento 1:5000 2

Il quartiere è oggetto di un piano particolareggiato piu’ ampio che si colloca tra gli interventi urbanistici più importanti della città degli ultimi anni. Il lotto B30 si trova in posizione privilegiata, aperto su tre lati verso la Regione, la piccola piazza di quartiere, e il parco di Novoli. superficie isolato

2323mq

superficie coperta

1530mq


Considerazioni preliminari 3

Il sito pentagonale rappresenta contemporaneamente un segno all’interno del sistema residenziale e un vincolo rigido per lo sviluppo del progetto. Lo studio dell’esposizione non evidenzia nessun volume particolarmente rilevante che metta in ombra l’area di progetto, sollevando allo stesso tempo il problema dello stress estivo e quindi la ricerca di strategie di raffrescamento. I venti presenti sono mitigati dai lotti adiacenti, mentre ad est il terreno si apre al levante grazie al vuoto del parco verso il quale gode di un accesso diretto e di una vista sul verde. La piazza a nord e la relativa lontananza dalle arterie di traffico principali, incoraggia l’apertura dell’edificio verso l’esterno.


Considerazioni preliminari 4

NOVOLI| E’ la parte della città dove l’espansione moderna è stata più densa, e luogo di interventi importanti come il Palazzo di Giustizia e il polo universitario. Caratteri consolidati di Firenze come portici e tripartizione delle facciate si influenzano con i nuovi canoni dell’architettura. MATERIALI| Allo stesso modo per i materiali si può agire in ambito innovativo, coniugando l’intonaco e le pietre tradizionali fiorentine con nuove tecnologie che garantiscano continuità. VOLUME| Le variazioni altimetriche sono state modificate dalle indicazioni proposte a base del progetto. Questo sia per dare un’articolazione che dia valore all’insieme, sia per permettere, abbassando il corpo a sud, l’ingresso del sole nella corte e la vista verso il parco.

variazioni volumetriche

ventilazione

doppia pelle

DOPPIA PELLE| l’elemento unificante il progetto è costituito da una struttura in acciaio indipendente che inviluppa la pianta. Il sistema di facciatà è composto da elementi modulari in GRC intervallato dalle aperture e interrotto dagli aggetti di alcuni dei vani degli alloggi. Questo permette di schermare l’ingresso della luce quando il sole è alto, costituisce un filtro per l’inquinamento acustico circostante e soprattutto soddisfa l’esigenza di un porticato anulare di fronte agli esercizi commerciali.


Comportamento bioclimatico 5 VEGETAZIONE A TERRA| La previsione di alberature a fogla caduca all’interno della corte ottimizza l’irraggiamento dei piani più bassi permettendo l’ingresso della luce d’inverno e schermando d’estate.

estate

VENTILAZIONE ORIZZONTALE| L’ingresso della ventilazione all’interno della corte è consentito grazie a due interruzioni del costruito, che dividono l’insime in edifici distinti. Altrettante bucature principali al piano terra introducolo all’accesso dei vani scala. CAMINI DI AERAZIONE| I volumi a tutta altezza dei vani scale offrono un più ampio respiro a questi spazi comuni e permettono la circolazione in periodo estivo dell’aria. Questa fluisce dall’interrato (aria fresca) verso la copertura, entrando nelle varie unità attraverso bocchette di aerazione. TETTO PER ACCUMULO SOLARE| Il sistema di scambio di calore nelle parti di copertura a falda (Tecu solar system) permette la produzione di acqua calda sanitaria e per l’impianto di riscaldamento a parete. Inoltre un sistema di raccolta dell’acqua sarà installato per wc e irrigazione dei tetti giardino.

inverno

TETTO GIARDINO| Le porzioni di copertura piane sono utilizzate come giardini pensili ed orti privati. Questa scelta influenza sia la qualità del vivere delle abitazioni che il comfort indoor al di sotto dei solai interessati.


Studio irraggiamento 6


Vista esterna 7


P R O G E T TO E S E C U T I V O


Pi a n t a 1 : 5 0 | t a g l i o 8 1 m q 9


Sezione_prospetti 1:50 | taglio 81mq 10


schema impianto termico|illuminazione 11


Vista interni 12

camera sulla corte

zona giorno


Pr o s p e t t o c o r t e i n t e r n a 1 : 1 0 0 13


Pr o s p e t t o e s t e r n o 1 : 1 0 0 14


Pr o s p e t t i _ s e z i o n i q u o t a t i 1 : 2 0 0 15 facciata intonacata vetro stampato vani scala cimasa in rame infisso|tav cornici in acciaio 1,35

11

0,3

2,3

5

0,15

7,2

1,15

7,9

7,4

2,8

2,7

0,3

1,15

10,95

0,8

1,55 3,4

2,8

A

2,7

B

12,7

3

2,7

15,3

0,6

struttura in acciaio del diaframma esterno|tav rivestimento in GRC|tav cornice in intonaco parapetto in acciaio infisso|tav

3

cimasa in rame

2,7

2,7

5,1

1,3

4

4,5

A

3,9

7

7,6

B

4,55

4,6

6,2

12,3

2,7

12,7

7,2

2

5,05

2,7

11


Dettaglio rivestimento esterno 1:20 17

vite di fissaggio elemento in acciaio ad U tubolare metallico 45x65mm tubolare metallico 70x100mm

elemento in acciaio ad S pannello grc 12mm vite di fissaggio tubolare metallico 45x65 elemento in acciaio ad 立 sistema di ancoraggio del pannello

tubolare metallico 70x100mm elemento in acciaio ad L vite di fissaggio tubolare metallico 70x100mm


Dettaglio aggetto | terrazza 1:20 18

infisso schuco ADS 60 raccolta acque meteoriche pavimento balcone parapetto scossalina

infisso schuco ASS 50 parapetto scossalina


Dettaglio copertura 1:10 19 solar tecu 50mm guaina Tyvek 3mm pannello OSB 20mm pannello isolante fibra di legno travetto 50x100mm

scossalina in acciaio zincato canale di gronda il lamiera acciaio zincato travetto legno porta gronda 50x170mm piastra di ancoraggio 2x400x200mm vite autofilettante Ă˜8x300mm ogni 25cm

CLT 5 strati |30mm|

barriera al vapore 5mm

intonaco finitura esterna 25mm

pannello isolante di fibra di legno intonacabile 150mm

CLT 8 strati |31mm|

isolante termico 60mm

pannello gessofibra 15mm


Dettaglio incastro 1:10 20

intonaco finitura esterna 25mm

pannello isolante di fibra di legno intonacabile 150mm

CLT 8 strati |31mm|

isolante termico 60mm

pannello gessofibra 15mm

pannello gessofibra 15mm

vite autofilettante Ă˜8x300mm ogni 25cm

chiodi anker 4x60mm | staffa angoalre alluminio C 2x70x70mm

faretto ad incasso nyx 2led listoni in legno 20x200mm isolante riempitivo 30mm guaina anticalpestio 5mm CLT 5 strati |30mm| travetto abete lamellare 50x85mm isolante termico 85mm|impianti pannello gessofibra 10mm


R E L A Z I O N E A R C H I T E T TO N I C A


Riferimenti 22

_ TERRAZZE IN AGGETTO _ Carabanchel Housing. Madrid _ Dosmasuno arquitectos Dosmasuno Arquitectos riesce a ridurre al minimo i costi di costruzione grazie ad una strategia progettuale che replica un modulo leggero in struttura metallica. Per continue addizioni del nucleo fisso che contiene due ambienti principali (la sala e la stanza da letto) i progettisti riordinano un nuovo sistema compositivo, semplice ma con delle variazioni sul tema: 52 abitazioni hanno una sola stanza da letto, 35 ne hanno due e 15 tre.


Riferimenti 23

_VARIAZIONE DEI VOLUMI _VIVAZZ, 131 Social Housing. Asturias _ Zigzag Arquitectura Il progetto declina il concetto di abitazioni multipiano giocando attraverso una manipolazione del volume elementare a corte chiusa. Opera innanzitutto con due tagli passanti contrapposti che relazionino la città allo spazio semi pubblico interno all’intervento. Dopodichè un lungo lavoro di variazione volumentrica degli appartamenti ha consentito di aprire nei confronti dell’intorno viste e canali ottici inaspettati. Il nuovo social housing si avvicina co sì alla sensazione eclettica e frastagliata dell’edilizia minore caratteristica dei centri cittadini mantenendo pero’ una rigorosa unità materica.


Riferimenti 24

_DOPPIA PELLE _Ampliamento Biblioteca Comunale di Nembro. Bergamo _Archea associati Il nuovo volume, collegato attraverso un basamento interrato, mantiene su tutti i lati una distanza fisica con l’edificio preesistente; questo stabilisce una differenza che, pur nella continuità planimetrica, denuncia una scelta costruttiva e formale, in contrapposizione dialettica con il carattere storico del manufatto originario; completamente trasparente, è caratterizzato da una pelle composta da elementi in cotto di 40x40 centimetri, smaltati di un rosso carminio, la cui struttura portante è realizzata in profilati di acciaio accoppiati. La scelta del cotto, è stata determinata proprio per le caratteristiche tipiche del materiale: la capacità di schermare e filtare la luce naturale e di evocare le costruzioni della tradizione, ma anche il forte legame con la contemporaneità, per le tecnologie di montaggio che consente e per la propria capacità di durare.


riferimenti 25

_DIAFRAMMA _ Residenza Sanitaria Assistenziale Montemurlo _Ipostudio architetti L’organizzazione del complesso prevede i nuclei abitativi disposti a ventaglio in affaccio sulla valle secondo un sistema ripetuto sui due livelli della struttura. Il basamento lascia libero lo sguardo verso valle attraverso un gioco di pieni e vuoti ed è risolto architettonicamente come un muro a due livelli. La natura di questo muro è il suo essere diaframma costituito da due pelli: una vetrata con un rapporto diretto con le stanze degli ospiti, l’altro, ad una distanza di 1,80m, di pietra con bucature casuali che rendono le singole camere riconoscibili ed individuabili. Ne risulta che ogni stanza sia, nella sua serialità e ripetibilità planimetrica, unica. Il diaframma più esterno del muro è rivestito della pietra locale ricavata dagli scavi del cantiere, come evocazione dei muri a secco tipici della campagna toscana.


Pr o g e t t o 26

Seguendo i suggerimenti del contesto in cui sorge l’edificio sono posti al piano terra degli esercizi commerciali mentre nei piani superiori delle residenze con doppio affaccio, nella corte interna e all’esterno schermati da una doppia pelle. La volumetria del progetto è definita da esigenze bioclimatiche e morfologiche del lotto, la scomposizione in due edifici ci consente di realizzare una corte interna permeabile e ben illuminata con uno spazio verde al centro fruibile dagli abitanti del quartiere. I materiali utilizzati seguono l’esigenza di creare una dualità tra l’interno e l’esteno dell’edificio, intonaco bianco all’interno e una doppia pelle con funzione di porticato al piano terra realizzata in fibrocemento nella parete esterna. I tagli di appartamenti sono vari, perlopiù di grandi metrature conseguenti alla scelta progettuale di realizzare residenze di pregio, definite anche dai materiali utilizzati negli interni come le pavimentazioni in legno e in resina epossidica. Le coperture piane sono uitlizzate come terrazze giardino e offrono ulteriori spazi verdi riservati ai residenti, mentre le coperture inclinate sono rivestite con un impianto solare che fornisce acqua calda sanitaria. La circolazione interna è garantita dai corpi scala che offrono la possibilità di realizzare camini di ventilazione. Nel fronte esterno il perimetro dell’edicio è contornato da un porticato nello spessore della doppia pelle.


Planivolumetria

1:250 27


Pi a n t a l i v e l l o 2 1 : 2 5 0 28 0,

6

8

4,

1,6

0,

41

3,4 0,4

3

0,8

51

0,

2,9

8

6,1

5

1,7

5 4 0,

2,

4,

5

12

82

53 0, 46

5,

2

camera

cucina|soggiorno

28

, 80

0,

mq 14.52 rai 0.52

mq 50.36 rai 0.13

0,8

2,

0,8 5,61 3

82

0

53

wc1,55

mq 2.9 rai 0.37

2,

0,8

,85

0,

,5

87

0,

9

49

3,

wc

2,

5,

22

4

1,44

06 1,

08

cucina4,6 soggiorno

9

0,

1,56

1,8

mq 6.02| rai 0.18

mq 13.92 rai 0.23 4

0,8

camera

2,

44

8

1,2

1,2

0,8

5,03

0,8

camera 2,92

mq 14.20 rai 0.23

2,5 studio

mq 11.80 rai 0.18

3,

75 camera

mq 10.68 rai 0.2

4

0,8

2,6

3,9

mq 22.42 rai 0.47

studio 4,6

mq 16.68 rai 0.13

5,7

1,37

3

camera

mq 26.79 rai 0.2

3,48

1,2

4,02

0,5

mq 20.03 rai 0.16

7,66

1,2

1,2

camera

4,28

0,53

7

5,1

4,08

43,6

0,8

1,67

5,82

mq 9.36 rai 0.23

soggiorno

mq 22.26 rai 0.14

2,08

5,57

0,8

7,45

2,36

wc

3,82

cucina pranzo

7,3

B

1,05

cucina4,6

mq 13.11 rai 0.16

mq 31.2 rai 0.36

1,2

1,55

mq 26.37 rai 0.24

2,85

soggiorno

2,84

2,75

2,75

2,45

0,8

0,4

soggiorno

38,62

2,14

0,4

3,75

0,80,33

15.42 rai 0.21

1,2

1,2

3,81

3,16

camera

4,1mq 1

1,87

1,02

4,6

1,56

1,31

wc

mq 13.17 rai 0.16

0,8

6,68

wc2

5,73

2 2,35

mq 7.53 wc 1,9 rai 0.29 mq 7.08 3 rai 0.15 camera mq 13.80 rai 0.16

mq 6.02| rai 0.18

2,2

3,6

1,2 17,7

1,67

0,4

2,82

1,65

1,2

mq 18.00 rai 0.18

wc

3,8

wc

1,5

2,85

3,93 camera

33,22

2,85

0,8

mq 16.67 rai 0.46

mq 17.13 rai 0.19

mq 9.36 rai 0.23

1,97

camera

3,22

camera

mq 15.97 rai 0.34 5,8

5,9

0,8

3,85

2,35

1,51

1,2

cucina

2,9

1,2

1,8

mq 16.75 rai 0.19

0,9

0,73

5,51

3,35

mq 42.14 | rai 0.13

mq 4.33 rai 0.25

5,9

0,95 0,5 0 ,95 0,8

0,8

1,2

24,5

camera

wc

mq 21.26 rai 0.15

1,2

10,62 2,03

3,35

2,42

5

cucina soggiorno

camera

12,5

1,2

4,7

0,4

1,52

5,48

2,2

camera

mq 16.75 rai 0.19

3,9

cucina|soggiorno

mq 42.14 | rai 0.13

7,33

1,2

2,85

camera

mq 10.97 rai 0.2 3,85

3,48

mq 23.15 rai 0.14

2

4,63

0,8

,83

2,68

4,6

5 0,8 0,61 1,3

wc

7,

1,2

mq 28.67 3 6,2 rai 0.15

1,32

1,37

mq 4.8| rai 0.45

1,2

soggiorno

wc

1,96

2

1,

2,66

mq 5.7

mq 5.69 rai 0.38

23

1,55

5,2

7,

mq 20.38 rai 0.47

,15

camera

mq 19.54 rai 0.17

1,4

0,4

4

mq 23.78 rai 0.14 04

camera

5

2,3 0,8

1,2

4,8

camera

5

1,1

2,2

4,6

5 3,7

5

1,2

5

29 3,

camera

2,2

2 lavand

2

soggiorno

mq 28.67 3 6,2 rai 0.23

mq 23.15 rai 0.19

3,5

camera

mq 22.77 4,95 rai 0.19 0,8

wc

5

1,

camera

mq 7.2 rai 0.15

0,

7

5,8

34 4,

2 c.

mq 8 rai 0.13

c.

mq 11.9 rai 0.45

mq 10.96 rai 0.2

mq 10.96 rai 0.2

7

1,8

1

camera

3

,9

2

4,0

29

2

2,8

3,0

5 3,5

mq 7.2 rai 0.15

4,6

1,6

5 3,7

0,4

51

wc

2

0,4

0,

7 1,7

0,8

5 1,7

cucina|soggiorno

mq 49.07 | rai 0.37

2

8 3,9

A

69

1,1

5

0,4

mq 7.3 rai 0.15

3,9

38

0,9

,2

mq 12.5 rai 0.17

10

2,9

2

2

0,8

,45

4,

camera wc 5

B

0,8 5,94

A


Ta g l i d e l l e u n i t à a b i t a t i v e 29

4

3

5

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23

2

6

1 10 9 8 7

SUL

MQ

114,99 110,11 108,17 158.61 144,11 179,12 159,53 77,25+76,58 84,81 156,82 109,92 103,83 90,82 157,23 166,11 148,67 76,10 147,52 105+111 107,08 153,11 153,11 106,50

99.51 93,36 91,36 121,84 126,85 149,52 138,36 60,84+57,18 71,69 134,64 95,58 91,36 81,58 141,47 148,28 129,08 66,06 128,06 82,78+65,57 91,15 134,00 140,54 91,33

14 15

12 13 16

11 18 17 8

20

19

23

19

21 22

unità 13|81mq


Studio di composizione tecnologica 30


Chiusure trasparenti 31 vetro camera basso emissivo 5 15 5 con gas argon al 90% infisso shuco ADS 60

Porta Finestra Schuco ASS 50

La finestra scorrevole usata nelle grandi aperture in aggetto permette una grande superficie aereoilluminate e una facilitĂ di apertura oltre ad una buona resistenza termica. Nel progetto sono utilizzate in varie larghezze.

vetro camera basso emissivo 5 15 5 con gas argon al 90% infisso shuco ASS 50

1m


Chiusure trasparenti 32

Porta Finestra Schuco ADS 60

Il sistema di infisso in alluminio shuco garantisce un ottima restenza termica uf 2,31. La finestra può essere apreta anche in modalità vasistas in modo da garantire un ottima ventilazione. Nel progetto è presente nelle diemenzioni 40 80 e 120 cm.

vetro camera basso emissivo 5 15 5 con gas argon al 90% infisso shuco ADS 60

1m


Materiali 33

_FibreC

colori e finiture|

Il materiale si costituisce coniugando il processo di fabbricazione del cemento unito a fibre di vetro. Grazie ad una speciale tecnica di estrusione, gli strati di fibre di vetro vengono inseriti nella matrice (miscela di calcestruzzo): nello strato superiore e inferiore in forma di fibre

Le superfici sabbiate o spazzolate che vengono colorate con l’aggiunta di ossidi di ferro e gli additivi naturali garantiscono una gamma svariata di superfici e aspetti. Ogni fabbricazione è un pezzo unico per quanto riguarda la dimensione, il colore e la superficie, il suo fascino si trova nell´individulità creativa.

sparse nello strato medio come “rovings” (fasci di fibre). dati tecnici| -Dimensioni 1,2 x 2,5 m e 1,2 x 3,6 m (altre dimensioni su richiesta) -Spessore 8, 10 e 13 mm -Tolleranza di spessore max. ± 1 mm -Resistenza alla trazione e alla flessione min. 18 Mpa secondo EN 12467-Modulo elastico 20.000 N/mm² -Peso 26 – 32 kg/m² (13 mm) -Coefficiente di dilatazione termica 10x10-6K-1 -Classe di reazione al fuoco A1 (secondo DIN 4102 ) -Resistenza fino a 350° in base all’umidità contenuta -Impermeabilità all’acqua secondo EN 12467 -Test di reazione all’umidità e al calore secondo EN 12467 -Resistenza al gelo secondo EN 12467

A

Vantaggi Elevata protezione antincendio| Buoni valori termici e classe di reazione al fuoco A1 secondo DIN, altissima resistenza all’incendio e resistenza fino ai 350°C Performance| Massima resistenza con il minimo spessore e grandi dimensioni dei pannelli stabiliscono nuovi parametri nel rivestimento di facciate, negli interni e negli esterni. Alta resistenza| Resistenza garantita nell’applicazione di interni ed esterni grazie all’altissima qualità del prodotto. Sagomabilità| Piegare, sagomare e modellare elementi da un unico pezzo. Individualità| Si raggiunge la massima individualità degli elementi grazie al nuovo progetto della manifattura industriale. Così ogni realizzazione è un pezzo unico per dimensione, colore e superficie.

B


Materiali 34

_X LAM

Vantaggi

Svantaggi

Sono dei compensati multistrati, composti interamente in legno. Grazie all’incollaggio degli strati longitudinali con quelli trasversali è possibile ridurre al minimo il “movimento” del legno ottenendo un materiale da costruzione ecologico.

Costruzione massiccia| isolamento acustico, protezione antincendio REI 30-90, in grado di sopportare carico, massa con capacità di accumulo stabilità del valore della costruzione comodità abitativa: la temperatura superficiale è vicina alla temperatura Ambientale tempi di costruzione ridotti: montaggio veloce ed a secco, immediatamente caricabile; qualità a vista| abete, larice, pino cembro, abete bianco, pino douglas, cembro piallato, levigato, spazzolato superficie senza fughe, lo strato di esterno è un pannello monostrato senza giunti mobili tra gli elementi prefabbricazione| costruzione veloce grazie alla prefabbricazione dell’intera parete, comprese I´installazione, l’isolamento costruzione antisismica| costruzioni ad elementi, i giunti avvitabili degli elementi consentono di assorbire e compensare le vibrazioni effetto di disco| riduzione del carico, solaio rinforzante, struttura a strati incrociati elemento di solaio rigido| diversi strati incollati a fibratura incrociata ritiri e rigonfiamenti = evitabile montaggio senza giunti mobili, elemento contro elemento isolamento| le eccellenti caratteristiche di accumulazione e d’isolamento proteggono i locali dal surriscaldamento estivo

Vincoli strutturali| Le scatole strutturali comportano limiti sulla progettazione degli ambienti, meno riscontrabile nelle esigenze delle abitazioni. Costo| Il prezzo risulta superiore ad una normale costruzione in cemento. Limiti di elevazione| Il sistema non permette elevazioni oltre 15 piani. Mano d’opera| Necessitano operai specializzati sia al momento della costruzione della struttura che per la messa in opera delle chiusure

Composizione|

3, 5 e 7 strati a fibra incrociata

tipo di legno|

abete|larice|pino cembro|pino douglas|abete bianco

umidità del legno| 12 +/- 2 %


RELAZIONE IMPIANTISTICA


Concempt impiantistico 36 _TECU Solar System Il sistema sfrutta l’irraggiamento solare attraverso una superficie captante in rame al di sotto della quale è alloggiata una serpentina di rame a sezione ovoidale che ottimizza lo scambio termico. L’impianto dà l’opportunità di integrarsi con un sistema di riscaldamento a parete diffuso che necessità di temperature più basse.

La rete degli impianti si dirama da tre vani tecnici posti al piano interrato che contengono il sistema di raccolta dell’acqua piovana che alimenta l’irrigazione delle parti di tetto giardino e lo scarico dei wc. Gli stessi vani ospitano i quadri elettrici e la centrace termica per il riscaldamento, che si integra con il sisitema di copertura TECU Solar System. Le zone umide sono sovrapposte nei vari livelli ed i relativi scarichi convergono in cavedi previsti per ogni appartamento. Le chiusure orizzontali e verticali interne permettono l’installazione degli impianti diffusi negli alloggi dietro le contropareti o le controsoffittatore in cartongesso.


Stratigrafia | copertura_ parete esterna 37

intonaco finitura esterna 25mm pannello isolante di fibra di legno intonacabile 150mm CLT 8 strati |31mm| solar tecu 50mm guaina Tyvek 3mm pannello OSB 20mm pannello isolante di fibra di legno intonacabile 150mm CLT 5 strati |30mm| barriera al vapore 5mm isolante termico 50mm pannello gessofibra 10mm

isolante termico 60mm pannello gessofibra 15mm


Stratigrafia | solaio interpiano_chiusura trasparente 38

vetro camera basso emissivo 5 15 5 con gas argon al 90% infisso shuco ADS 60

listoni in legno 20x200mm isolante riempitivo 30mm guaina anticalpestio 5mm CLT 5 strati |30mm| isolante termico 85mm vano impianti travetto abete lamellare 5x85mm pannello gessofibra 10mm


RELAZIONE STRUTTURALE


Struttura principale 40 La struttura dell’edicficio si differenzia a seconda delle necessità , i piani nferirori, parcheggio interrato e piano terra occupato da attività commerciali, sono costruiti con una tecnologia puntiforme in c.a. che permette grandi luci e una distribuzione libera. I pianai superirori adibiti a residenza sono realizzati in x lam che garantisce un ottima resistenza termica, facilità di costruire in aggetto e rapidità di momtaggio. Le pareti portanti sono composte da 8 strati di legno fino a raggiungere uno spessore di 25 cm. le pareti divisori sono realizzate con due strati di legno divisi da uno strato di isolante fino a raggiungere lo spessore di 11cm.

parete portante esterna parete portante interna parete divisoria interna


Struttura diaframma 41

La doppia è pelle relizzata in fibre c, cemento rinforzato con fibre di vetro. La struttura è indipendente rispetto all’edificio gli unici collegamenti svolgono la funzione di irrigidimento. Un maglia di tubolari rettangolari metallici disposti secondo la griglia delle aperture costituiscono l’ossatura della doppia pelle. I pannelli vengono acorati per mezzo di elementi metallici nascosto.


C O M P U TO M E T R I C O


Computo metrico descrizione dei lavori CHIUSURE_STRUTTURA Chiusure verticali Doppia pelle Rivestimento dopiapelle in fribre_C, lastre in cemento rinforzato con fibre di vetro. Montanti verticali, tubolari in acciaio a sezione rettangolare 70x100 mm spessore 5mm Montanti orizzontali, tubolari mtallici a sezione rettangolare 45x100 mm spessore 5mm Montanti di irrigidimento orizzontali, tubolari mtallici a sezione rettangolare 45x100 mm spessore 5mm.

43 u.m. parti lungh. largh. h

mq m m

3,30 2,00

m

quant.

1,95 3,30 1,95

6,44 3,30 3,90

1,95

1,95

Parete esterna Intonaco civile formato da un primo strato di rinzaffo, da un secondo strato, arriccio, tirato in piano con regolo e frattazzo lungo, applicato con le necessarie poste e guide, rifinito con il terzo strato di malta finissima eseguito all'esterno. Spessore 2,5cm Pannello isolante SCHNEIDER in fibra di legno composto da: fibre di legno, legante pmdi e paraffina. Spessore

mq

11,25

3,30

37,13

15cm. Pannello KLH in x-lam. Pannello in legno massello realizzato sovrapponendo ed incollando a strati incrociati

mq

11,25

3,30

37,13

tavole in legno di abete rosso. Spessore 25cm. Isolante termico ISOLMANT FIBTECH PFT con film in PET nella faccia esposta dal lato esterno che conferisce al pannello caratteristiche di elevata resistenza alla diffusione del vapore. Spessore 6cm. controparete costituita da un pannello composto da una lastra di fibrogesso K811 KNAUF VIDIWALL. Posto in

mq

11,25

3,30

37,13

mq

11,25

3,30

37,13

mq

11,25

3,30

37,13

opera con strutturaa montanti di legno. Le lastre sono composte da gesso e fibra di cellulosa estratte da carta riciclata. Spessore 1.5cm. infissi esterni verticali Infisso per porte-finestre di alluminio scorrevole SHUCO ASS 50 Infisso per porte-finestre in alluminio aperura ad anata SHUCO ADS 60 largezza 80 Infisso per porte-finestre in alluminio aperura ad anata SHUCO ADS 60 largezza 40 Parapetto in metallo Parapetto in vetro spessore 3cm Cornici in metallo corten larghezza 40 cm Cornici in metallo corten larghezza 80 cm Portoncino di ingeresso largezza 100cm

m n n m m n n n

5,00 2 1 5,00 1,60 1 2 1

5,00 2 1 5,00 1,60 1 2 1

Chiusure orizzontali Solaio copertura Controsoffittto costituito da un pannello composto da una lastra di fibrogesso K811 KNAUF VIDIWALL posto in mq

95,60

mq mq

95,60 95,60

tavole in legno di abete rosso. Spessore 15cm. Pannello isolante SCHNEIDER in fibra di legno composto da: fibre di legno, legante pmdi e paraffina. Spessore

mq

95,60

10cm.

mq

95,60

opera con strutturaa montanti di legno. Spessore 1.5cm. Isolante termico ISOLMANT FIBTECH PFT con film in PET nella faccia esposta dal lato esterno che conferisce al pannello caratteristiche di elevata resistenza alla diffusione del vapore. Spessore 6cm. Barriera al vapore Pannello KLH in x-lam. Pannello in legno massello realizzato sovrapponendo ed incollando a strati incrociati


Computo metrico 44 descrizione dei lavori CHIUSURE_STRUTTURA Chiusure verticali Doppia pelle Rivestimento dopiapelle in fribre_C, lastre in cemento rinforzato con fibre di vetro. Montanti verticali, tubolari in acciaio a sezione rettangolare 70x100 mm spessore 5mm Montanti orizzontali, tubolari mtallici a sezione rettangolare 45x100 mm spessore 5mm Montanti di irrigidimento orizzontali, tubolari mtallici a sezione rettangolare 45x100 mm spessore 5mm.

u.m. parti lungh. largh. h

mq m m

3,30 2,00

m

quant.

1,95 3,30 1,95

6,44 3,30 3,90

1,95

1,95

Parete esterna Intonaco civile formato da un primo strato di rinzaffo, da un secondo strato, arriccio, tirato in piano con regolo e frattazzo lungo, applicato con le necessarie poste e guide, rifinito con il terzo strato di malta finissima eseguito all'esterno. Spessore 2,5cm Pannello isolante SCHNEIDER in fibra di legno composto da: fibre di legno, legante pmdi e paraffina. Spessore

mq

11,25

3,30

37,13

15cm. Pannello KLH in x-lam. Pannello in legno massello realizzato sovrapponendo ed incollando a strati incrociati

mq

11,25

3,30

37,13

tavole in legno di abete rosso. Spessore 25cm. Isolante termico ISOLMANT FIBTECH PFT con film in PET nella faccia esposta dal lato esterno che conferisce al pannello caratteristiche di elevata resistenza alla diffusione del vapore. Spessore 6cm. controparete costituita da un pannello composto da una lastra di fibrogesso K811 KNAUF VIDIWALL. Posto in

mq

11,25

3,30

37,13

mq

11,25

3,30

37,13

mq

11,25

3,30

37,13

opera con strutturaa montanti di legno. Le lastre sono composte da gesso e fibra di cellulosa estratte da carta riciclata. Spessore 1.5cm. infissi esterni verticali Infisso per porte-finestre di alluminio scorrevole SHUCO ASS 50 Infisso per porte-finestre in alluminio aperura ad anata SHUCO ADS 60 largezza 80 Infisso per porte-finestre in alluminio aperura ad anata SHUCO ADS 60 largezza 40 Parapetto in metallo Parapetto in vetro spessore 3cm Cornici in metallo corten larghezza 40 cm Cornici in metallo corten larghezza 80 cm Portoncino di ingeresso largezza 100cm

m n n m m n n n

5,00 2 1 5,00 1,60 1 2 1

5,00 2 1 5,00 1,60 1 2 1

Chiusure orizzontali Solaio copertura Controsoffittto costituito da un pannello composto da una lastra di fibrogesso K811 KNAUF VIDIWALL posto in mq

95,60

mq mq

95,60 95,60

tavole in legno di abete rosso. Spessore 15cm. Pannello isolante SCHNEIDER in fibra di legno composto da: fibre di legno, legante pmdi e paraffina. Spessore

mq

95,60

10cm.

mq

95,60

opera con strutturaa montanti di legno. Spessore 1.5cm. Isolante termico ISOLMANT FIBTECH PFT con film in PET nella faccia esposta dal lato esterno che conferisce al pannello caratteristiche di elevata resistenza alla diffusione del vapore. Spessore 6cm. Barriera al vapore Pannello KLH in x-lam. Pannello in legno massello realizzato sovrapponendo ed incollando a strati incrociati


Esercitazione | Impianto Fotovoltaico 45 Impianto Impianto

LocalitĂ ||Firenze LocalitĂ  Firenze Potenza |20.68 Potenza |20.68kWkW Moduli |Trina, 235.0235.0 W Moduli |Trina,TSM-TSM-PC05-235, TSM-TSM-PC05-235, W Inverter Fronius, 10W000 W Inverter ||Fronius, IG IG PlusPlus 120,120, 10 000 Configurazione | 4 stringhe x 11 moduli, 2 inverter

N

book tecnologia II  

book elaborati tecnologia II|UNIFI ARCH

Advertisement