Issuu on Google+

HELLO

Giuditta. Project Manager.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

1

28


INTRO

CONTENUTI

1  Perché un App per la propria azienda?

Business in movimento• 22 ottobre 2013

2 Crescita delle E-commerce

3

4 Mobile Strategy

Apple Vs Android

2

28


1

PERCHÈ UN

APP

PER LA PROPRIA AZIENDA? La domanda è sicuramente la prima che balena spontaneamente nella mente di ognuno di noi. I fattori in gioco sono molteplici e di varia natura. Per capire meglio facciamo una piccola divagazione numerica .

Business in movimento• 22 ottobre 2013

3

28


PERCHÈ

SVILUPPARE UN APP PER LA PROPRIA AZIENDA?

35.196 persone – PC casa 10.912 persone – PC lavoro 3.874 persone – PC di studio 15.109 persone SmartPhone 1.952 persone Tablet 2.659 persone TV Business in movimento• 22 ottobre 2013

4

28


PERCHÈ

SVILUPPARE UN APP PER LA PROPRIA AZIENDA?

Il numero di smartphone venduti nei vari paesi è in continua crescita e l’Italia primeggia con

15 milioni di possessori. Lo smartphone è il

secondo strumento più utilizzato per accedere a internet dopo il PC di casa.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

5

28


Il mobile web supererà il destop web

PC DESKTOP IN FORTE CALO

Business in movimento• 22 ottobre 2013

Come è evidente dal grafico, l’accesso a internet avviene per il 31% circa degli utenti da smartphone, secondo solo al PC di casa. Entro il 2015 la situazione si ribalterà completamente: secondo Morgan Stanley, infatti, in quell’anno il mobile web supererà il desktop web

6

28


I dati visti in precedenza fanno capire il numero di smartphone venduti è sempre in continua crescita e sottolineano come il mercato delle Applicazioni mobile sia un mercato assolutamente appetibile per un’azienda, essendo capace di poter generare nuovi potenziali clienti. Ma veniamo dunque al nocciolo della questione: perché un brand dovrebbe avere una propria app?

Business in movimento• 22 ottobre 2013

7

28


MOBILE ADDICTION

AUMENTARE RETENTION, FEDELTÅ E AFFEZIONE

il 92 % dei possessori di smartphone non trascorre una giornata tipo senza utilizzarlo almeno una volta.

Al marchio

DIFFERENZIARSI

AUMENTO

DAI CONCORRENTI

DEL VALORE DEL BRAND

Sia anticipando chi ancora non ne ha una, sia battendo coloro che ne hanno già una creando un app unica nel suo genere.

dà al brand un’immagine “tecnologicamente avanzata” e innovativa.

ALWAYS ON,

MIGLIORA

EVERYWHERE

LA BRAND EXPERIENCE

Il mobile vince perché è dominante la logica del sempre connesso, ovunque tu sia.

Dal cliente agevolando una comunicazione 1 to 1 con l’Azienda

MOBILE SHOPPING LE APP FUNGONO ANCHE

da canale supplementare di vendita.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

8

28


2

LA CRESCITA DEL MONDO

E-COMMERCE

Questo mercato raggiungerĂ  i 19,2 miliardi nel 2017. Le aziende che investono sul mobile Commerce generano in media vendite pari al 7% del totale nel primo anno, 12% nel secondo e 15% nel terzo. Sorgente Redazione BitMat

Business in movimento• 22 ottobre 2013

9

28


E-COMMERCE

UN MONDO IN CRESCITA

711% di crescita in Europa

Il mobile Commerce in Europa crescerà del 711% passando dai € 2,7 miliardi del 2012 ai € 19,2 miliardi entro il 2017 in Europa occidentale. E’ questo quanto emerso da uno studio condotto daForrester Consulting, commissionato da PayPal, sull’evoluzione degli acquisti effettuati dagli utenti tramite dispositivi mobile.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

Incremento annuale pari al 46%

10

28


E-COMMERCE

UN MONDO IN CRESCITA

 Ricavi

€ 1,5 miliardi Nel nostro paese il mobile Commerce evidenzia un incremento annuale medio atteso pari al 46%, che porterà i ricavi a oltre € 1,5 miliardi entro la fine del 2017. Questa crescita deriva dalla diffusione degli smartphone, che passeranno al 72% nel 2017 e da una maggiore propensione all’utilizzo dello stesso da parte degli italiani rispetto alla media di altri utenti europei. Già ad oggi il 28% dei consumatori online italiani che ne possiede uno lo usa almeno una volta al mese per ricercare  prodotti e servizi e il 15% per acquistare in mobilità.

 Incremento Annuale 46%

 72%

Diffusione SmartPhone

 28% Ricerca Prodotti e Servizi

 15%

Acquista in mobilità

Business in movimento• 22 ottobre 2013

11

28


E-COMMERCE

UN MONDO IN CRESCITA Emerge inoltre che le aziende che investono sul mobile Commerce generano:

di queste vendite il 10% è nuovo business,

VENDITE PARI AL 7% DEL TOTALE NEL PRIMO ANNO

VENDITE PARI AL 12% DEL TOTALE NEL SECONDO ANNO

VENDITE PARI AL 15% DEL TOTALE NEL TERZO ANNO

Business in movimento• 22 ottobre 2013

12

28


E-COMMERCE

UN MONDO IN CRESCITA Se il mobile Commerce è un’ottima opportunità per incrementare nuovo business, la presenza di PayPal come metodo di pagamento aiuta ad ottenere incrementi ancora maggiori.

“L’indagine realizzata da Forrester dimostra che ben il 30% delle vendite mobile tramite PayPal è effettivamente incrementale via mobile, ovvero è nuovo business. Questo significa per esempio che se di base con il mobile commerce un’azienda realizza il 10% di vendite incrementali, ovvero nuovo business, con PayPal questo 10% diventa 30%. Questo perché PayPal, offrendo ai clienti un’esperienza d’acquisto semplice e soprattutto sicura, migliora i tassi di conversione durante il processo d’acquisto” Fonte: Angelo Meregalli, General Manager PayPal Italia.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

13

28


3

MOBILE

STRATEGY

COME PORTARE UN APP NELLE TASCE DI TUTTI? Lo scopo principale dello sviluppo di un’app deve essere quello di offrire ai vostri clienti una value proposition reale e un servizio unico ed efficiente.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

14

28


MOBILE STRATEGY

1.Cosa fare prima di creare un’app

VALUTARNE L’UTILITA’

lo sviluppo di un’ apps per il mondo mobile deve essere eseguita pensando al bene degli utenti.

CREARE

UN SITO WEB O UN BLOG sapere che vi è un ulteriore elemento di confronto con l’azienda stessa genera sicurezza nell’utente.

TESTARE

LA APP PRIMA DEL LANCIO un’app appena lanciata associata al vostro brand ma inutilizzabile potrebbe arrecare un grosso danno al vostro business e alla vostra immagine.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

VERIFICARE

PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA di tutte le piattaforme mobile per le quali si sta creando l’applicazione e concentrarsi nello sviluppo solo su quelli potenzialmente realmente attrattivi.

ELABORARE

UN PIANO DI RELEASE E DI PRICE DROP strategie di lancio hanno proprio la funzione di non farla scomparire dai motori di ricerca dei vari app store.

15

28


MOBILE STRATEGY

2. Quali sono quegli elementi fondamentali da curare poiché maggiormente incidenti sul successo di un app

NOME E ICONA ATTRAENTI

Entrambi devono essere facilmente memorizzabili e riconducibili al vostro brand.

CONCEPT UNICA

UTILE E AGGIORNATA COSTANTEMENTE.

BUON RATING DA PARTE DEGLI UTENTI NEGLI APP STORE:

app ben valutate generano infatti un effetto “buzz marketing”.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

SEMPLICE E IMMEDIATAMENTE COMPRENSIBILE

Una buona interfaccia utente (colori, tema, skin etc…) deve essere infatti coerente con l‘emotional feeling che il brand vuole trasmettere.

DESCRITTA

BENE IN TUTTE LE SUE FUNZIONALITA’ IN APP STORE Scegliete i migliori screenshot da includere nella scheda di presentazione e magari realizzate anche una video guida.

16

28


MOBILE STRATEGY

3. Come posizionare la propria app?

Rispondere ai bisogni latenti del target di riferimento

Creare valore aggiunto per l’user, distinguendosi da ciò che c’è già

Stabilire un legame profondo con la Brand philosophy

Business in movimento• 22 ottobre 2013

17

28


MOBILE STRATEGY

4. Case history

App di Barilla

iPasta

Legare al Brand tanti utili strumenti, come il timer, il dosaspaghetti o la ricerca di ricette per regione ed ingredienti è stata una mossa vincente.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

18

28


MOBILE STRATEGY

5. Sapersi rAPPortare Nel Mobile Marketing, proprio come nel social, il buzz ha un valore fondamentale, per targetizzare al meglio la propria App bisogna tener presente:

Google Play Android

iTunes Apple

App+Games

Windows Phone

Business in movimento• 22 ottobre 2013

Frammentazione dei device sui quali è installato Android con possibili incompatibilità. Più App, bassa qualità Un solo device (iPhone, iPad e, in netta minoranza, iPod) e di conseguenza la compatibilità delle App è maggiore. Molte App, alta qualità.

a metà tra i due, incopatibilità ridotta. Poche App, alta qualità.

“geek, smanettoni”

“fashion victims”

“Businessmen”

19

28


MOBILE STRATEGY

5. Mobile OS… che futuro!

ANDROID

+ 13%

Business in movimento• 22 ottobre 2013

IOS

MOBILE WEB

+ 12%

- 5%

WINDOWS BLACKBERRY MOBILE

+ 3%

- 24%

20

28


MOBILE STRATEGY

6. Tre modalità per monetizzare un’App

Free with ADV

App

Margini minimi, Massimo potenziale di diffusione.

Margini medi, Monetizzazione direttamente proporzionale alla qualità.

Freemium Pay per Play

Business in movimento• 22 ottobre 2013

Margini medi/alti, Barriere all’acquisto degli utenti. 21

28


MOBILE STRATEGY

6. Come promuovere un App?

• 

Costruire un minisito per l’App, un’ancora sicura su cui pubblicare notizie ed aggiornamenti;

• 

Utilizzare in modo mirato i Social Network, canali di confronto interpersonale tra gli utenti;

• 

Contattare Blogger e testate specializzate;

• 

Utilizzare l’advertising in settori correlati;

• 

Utilizzare free code (spesso distribuiti dalle testate specializzate) o predisporre dei periodi in cui l’app è scaricabile gratis da un numero limitato di utenti;

• 

Effettuare Bundling misto: proporre un’app in un pacchetto di altre app.

Business in movimento• 22 ottobre 2013

22

28


4

APPLE

VS

ANDROID per i Brand è una questione complicata

Business in movimento• 22 ottobre 2013

23

28


APPLE VS ANDROID la prima scelta delle aziende è Apple iOS

Business in movimento• 22 ottobre 2013

24

28


APPLE VS ANDROID Quali sono i fattori principali da considerare nel decidere quale dovrebbe essere la piattaforma piĂš adatta? costo di mantenimento User Experience

CompatibilitĂ 

tempo di produzione

Business model

Business in movimento• 22 ottobre 2013

Demografiche dei clienti Implementazioni funzioni

25

28


APPLE VS ANDROID Sviluppi futuri

Standard unico, risoluzione dei problemi di sviluppo su sistemi operativi Mobile diversi

Efficienza dei costi

Business in movimento• 22 ottobre 2013

26

28


KINDLE

Business in movimento• 22 ottobre 2013

27

28


GRAZIE PER LA VOSTRA ATTENZIONE

Fotonica srl via Ugo Bassi, 5 47893 - Repubblica di San Marino Website: www.fotonica.com e-mail: commerciale@fotonica.com Business in movimento• 22 ottobre 2013

T-Consulting S.r.l. Via Luigi Galvani, 27 47122 Forli' (FC) – ITALY Website: www.t-consulting.it e-mail: info@t-consulting.it 28

28


Business in movimento giuditta