Page 1

Geotag dei progetti


Piri Re’is, versante meridionale del Gargano, particolare


Indice 1. Geotagging dei progetti 2. Gli obiettivi 3. I destinatari 4. Apertura,

fruibilitĂ o adempimento

5. Trasparenza e open data 6. Partecipazione 7. L’esperienza

della Regione Campania

8. L’esperienza

della Regione Siciliana

9. Come utilizzare Geotag 10. Crediti


ia

opp c a n

e

n o i z ia

la

G

nz e r fe e r eo

nu o c ogo fiche u l un gra a o c e fi g nti inate ide ine ppa ord d a o u c m t di lla ngi u o s l e o ine il punt d u t lati zzano li loca


1. Geotagging dei progetti Il Geotagging associa un oggetto di interesse alle sue coordinate geografiche, in modo da poter facilmente organizzare, ricercare e visualizzare graficamente le sue informazioni su mappe digitali. Il Geotag dei progetti è un’iniziativa del Progetto E.T.I.CA. pubblica nel Sud: accrescere l’Efficacia, la Trasparenza, l’Innovazione e la CApability dell’amministrazione pubblica, finanziato dal PON Governance e Assistenza tecnica 2007-2013. E’ un’applicazione web che ha la finalità di dare maggiore trasparenza sull’impiego delle risorse finanziarie comunitarie, facilitando l'accesso alle informazioni relative alle opere realizzate con il contributo dell’Unione europea, ai sensi del Reg. CE 1828/06. La visualizzazione geografica dei dati offre ai cittadini una forma rapida e intuitiva di consultazione online delle informazioni sulle iniziative promosse e sui progetti finanziati nel territorio di una regione, o di più regioni dell‘Obiettivo Convergenza. La Regione Campania e la Regione Siciliana hanno aderito all’iniziativa, avviando le attività necessarie alla produzione dei dati nel formato adatto ad alimentare l’applicazione Geotag dei progetti del Programma Operativo FESR, per offrire ai cittadini una modalità semplice di consultazione dei dati pubblici sullo stato di attuazione dei progetti e favorire la trasparenza dell’amministrazione regionale nella gestione dei Fondi strutturali.


Regno di Napoli, tavola in edizione coeva di Pirro Ligorio, 1558, particolare.


2. Gli obiettivi  Contribuire alla trasparenza nell’impiego delle risorse finanziarie comunitarie

Dare visibilità su mappe geografiche online alle opere realizzate con l’utilizzo del Fondo FESR Offrire un nuovo modello di navigazione fra i dati Divulgare e valorizzare i dati pubblici secondo i principi dell’Open Government Stimolare la partecipazione dei cittadini  

3. I destinatari

Enti Pubblici Cittadini Imprese Investitori


La comunicazione sui Fondi strutturali: Italia ed Europa

IT Gruppo 3

focalizzati sull’adempimento burocratico

79%

Gruppo 1 focalizzati sulla qualità e riuso del dato

8%

EU27 Gruppo 3

Gruppo 2 focalizzati sulla fruibilità delle informazioni da parte degli utenti

13%

focalizzati sull’adempimento burocratico

61%

Gruppo 1 focalizzati sulla qualità e riuso del dato

18% Gruppo 2 focalizzati sulla fruibilità delle informazioni da parte degli utenti

21%

Nel 2011, la Direzione Generale per la Politica Regionale Unitaria Comunitaria (DGPRUC) del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica (DPS) del Ministero dello Sviluppo Economico, ha promosso un’attività di analisi sulle modalità di pubblicazione online dei dati sui progetti e beneficiari dei Programmi Operativi cofinanziati dai Fondi strutturali in Europa, non solo dal punto di vista della conformità alle indicazioni della Commissione europea, ma anche in termini di trasparenza e possibilità di riuso dei dati pubblicati, sulla base delle normative vigenti e standard internazionali. Grafici: Luigi Reggi, L’open government per la trasparenza delle politiche pubbliche, 2011 http://www.slideshare.net/rejus/open-gov-per-la-trasparenza-delle-politiche-pubbliche


4. Apertura, fruibilità o adempimento L'analisi dei siti web dei Programmi Operativi consente di individuare tre strategie prevalenti di comunicazione online sui Fondi struttuali e di confrontare la situazione italiana con quella europea: 1) programmi focalizzati sulla qualità e riuso del dato, che prestano maggiore attenzione al formato dei database scaricabili, ai contenuti, all'aggiornamento e la descrizione multi-lingua, alla facilità di ricerca; 2) programmi focalizzati sulla fruibilità delle informazioni da parte degli utenti, che consentono la consultazione di notevoli quantità di informazioni in modalità interattiva tramite maschere di ricerca, georeferenziazione dei dati, anche se non sempre permettono di scaricare i dati in formati riutilizzabili ed elaborabili; 3) programmi focalizzati sull'adempimento burocratico, che pubblicano informazioni scarne e di scarsa qualità, difficilmente accessibili e che in generale utilizzano formati chiusi, di difficile rielaborazione (pdf).

5. Trasparenza e open data Il sistema Geotag di georeferenziazione dei progetti prevede che le informazioni pubblicate vengano messe, tutte o in parte, a disposizione dalle amministrazioni in formato aperto, in modo da favorirne il riuso e l'aggregazione dei dati.


POR FESR Campania 2007-2013 Elenco progetti e beneficiari Nome beneficiario

Obiettivo Operativo

Titolo Progetto

Costo Totale Intervento

Totale importi Cofinanziamento pagati in itinere o UE a chiusura dell'intervento

Comune di Paupisi

6.3

CENTRO SOCIALE - PIAZZA IV NOVEMBRE. COMUNE DI PAUPISI.

€ 2.206.025,30

€ 1.103.012,65

€ 0,00

Comune di Atripalda

1.12

XVI Festival Internazionale Artisti di Strada Giullarte

€ 70.000,00

€ 35.000,00

€ 0,00

Comune di Moiano

3.3

Adeguamento e ammodernamento dell'impianto di P.I. Comune di Moiano (BN)

€ 1.087.710,42

Comune di Amorosi

3.3

Adeguamento Potenziamento e Completamento impianto P.I. Comune di AMOROSI

€ 543.855,22 € 0,00 € 0,00 000,00 € 500.327,44 € 450. € 250.163,72 € 0,00 0,00 902,21 € 900.00 € 1.385. 00 0, 50 Comune di 2010 € 3.508. Realizzazionei M Campetto umentiPlayground Comune 0,00 Pontecagnano 6.3 € 30.000,00 € 15.000,00 € 0,00 de on 00 € 0,00 Maggio di PontecagnanoarFaiano € 7.017. Faiano anvi io 0,00 ta 1.9 ema Tr at st 0. Si Tr . a. € 25 00 oli ader Comune di Aiello apAiello Compl aggregazione St Ndi 00 a/ Comune del E government 0, di rs € e 00 a 5.1 € 879.870,49 € 0,00 0.000, io/Pietra Comun € €501.759.740,98 Stader Sabato Municip ale/Sabato redel 000,00 Poggio € 1.500. 4.6 00 ry 0, i 00 to € Realizzazione campetto playground Comune ol 0, is 00 Nap e di di Comune Caposele 6.3 € 14.999,58 € 0,00 in the H € 3.00€0.29.999,15 Comun Voyage di Caposele 440,00 € 1.719. ropa Eu 9 U 00 1. 0, PI 0, € 00 Comune di Realizzazione campetto 88 ica playground Comune € 3.43 6.3 € 8. 29.941,36 € 14.970,68 € 0,00 za Tecn Napoli anto une di Monteforte Irpino di Monteforte Irpino Assisten 204,87 ia del Pi Com arAv € 1.985. Via S.M 7.1 in no 73 ai hi Comune ar Comune di N S.ap Marco Realizzazione Playground 1.159,32 oli 0.409, fognCampetto apodic 26 97 te C 2. ll 3. re € € di co 6.3 € 26.961,44 € 13.480,72 € 0,00 in une Nuova di San finale ComEvangelista gnario 947,86 to foCe recapito Marco Evangelista € 3.178. 1.4 manufat nuovo Playground eCampetto oli .738,80 895,72 Realizzazione Comune 7. on ap 67 te zi N € 35 an za 6. di € € 30.000,00 e Comune 6.3 € 15.000,00 0 € 0,00 2 G.Gig Realiz a Cervino Vidi Comun di Cervino ,4 interna € 33.869 fognaria te re 1.4 ento ,80 € 0,00 io pletam Napoli € 67.738 comA.M.A.L.F.I. stralc Comune 1.10 ON LINE € 100.000,00 € 50.000,00 3 € 0,00 edidiAmalfi Lavori ianto lotto- 2 Comun ,7 enti am € 77.189 i conten a 1.4 p. 46 9, Su abbricat Realizzazione Campetto Playground Comune di Nocer € 0,00 a ef 37 e er pr 4. un ne -Noc € 15 Comune 6.3 € 27.000,00 € 13.500,00 € 0,00 Com di Rofrano re Rimozio iata gimento diRofrano ,00 or Superio differenz via Ris € 10.000 raccolta 1.2 i di 0 Nocera ,0 an pi di Realizzazione Campetto Playground Comune € 0,00 00 e .0 € 20 iamento Comune 6.3 € 27.000,00 € 13.500,00 € 0,00 Comundi Ottati Nola re Finanz Novi di Ottati ,00 Superio munale€ 50.000 arica co 1.1 sc di 00 e 0, € 0,00 on a 6.3 zazidelle Comune diun Acerno Asiloriz nido cento € 466.276,54 € 233.138,28 € 0,00 € 100.00 e di Nol Veliaacque Caratte Com RNO 3,89 ZOGIO € 692.81 2 O MEZ Comune i 1. R ov 'O N D 77 Realizzazione Campetto Playground 0,00 627, une di SELE . Comune di Acerno 6.3 € 26.700,00 € 13.350,00 € 0,00 € Com € 1.385. PREMIO di Acerno di XXVI ED ,40 Velia di Orta € 19.712 rea PIP 12 o ll'a 1. et 22 de liv 0 to O ,8 Lavori "Progetto di ra rifunzionalizzazione bi 0,00 zione une di 01 amdel Comune di Praiano 1.10 € 288.683,32 € 0,00 € € 39.424 € 144.341,66 Com TTRTT frastruttu Incentro I RPane" sociale id A. ccolta 7,36 Citra ali di ra ella cod. € 626.36 2.5 SpartacoAte l'antica Roma. i comun Comune un di e di Orta di dimun 2,85 te 4,71 to pianStorielo 78 on 73 en 7. 2. m 37 25 ia 1.12 € 150.000,00 € 75.000,00 € 0,00 € Pa nz Com € 1. nadello ta -sfidò Fie Giungano Atella territorio schiavo ia che l'Im er dell'Imp 8,96 differenz od € 201.59 ed amm 1.1 olisi 91 e di ,ristrut 0,00 7, Pa € un ua 19 eg 3. om gn C Comune di Scafati 5.1 URBANISTICA DIGITALE € 360.500,00 € 180.250,00 € 0,00 € 40 di ad s trat fo te Lavori bricati n anne 9,40 Palomon Dep co di prefab € 963.91 4 1. timanto da Recupero ex Manifattura deialTabacchi 80 3,35 tto 8, i sm 37 is Lo 83 e 4. I Comune di Scafatie di Paol 6.1 € 22.166.339,19 € 146.186,96€ 24 nto ione € 1.927. € 833.660,81 i destinare Urbanen Center Rimozad ti amia Comun . anzian 6,68 conten . a serv € 122.18 1.2 scolastico di via Oberdan lt., polif cu di Polo (comprese , 35 e na 0,00 c. 3, € un so og ' Col € 4.950.000,00€ 244.€37 4.950.000,00 € 154.989,65 Comune di Scafati 6.1 Com attivita o-Fraz. attr.per latro cultura e per lo ansport) ano Cen icati 5,93 Pellezz - Pellezz prefabbr € 647.87 ento di 6.3 an tim zz di al 85 e lle 1, smOberdan tto , pe € 0,00 75325.000,00 Comune di Scafati Realizzazione variante € 325.000,00€ 1.295.€ € 1.662,87 ne evia Comun 6.1 Rimozio ti amianto II lo ano striale ,00 en Pellezz clei indu € 52.794 conten Mariconda a nu 2 tiv 1. Riqualificazione quartiere lotto 2 et di nn ,44 8,00 € 265.016,12 € 105. €58 265.016,12 € 2.128,28 Comune di ScafatiComune 6.1 abilita co ind. Grillo € 63.598 sto vicomunale) (nuova strada Inne ano Zona ,45 raccolta Pellezz € 33.776 unali di m 5 co 2. i Riqualificazione Quartiere Mariconda lotto1 ,00 e di to pian 52,90 € 734.983,88 € .5 734.983,88 € 3.867,78 Comune di Scafati Comun 6.1 zzano € 50.000 iamen € 67 (aree pertinenziali IACP)iata - Pelle Finanz ano ,00 Pellezz differenz € 25.000 PIP 1.1 Riqualificazione piazza della Stazione, via di ,00 0,00 tiva area € 00 et .0 € 675.000,00 € 675.000,00 € 4.623,14 Comune di Scafati Comun 6.1e nn 50 € ilità co Diaz, via Oberdan e Vi viaabMelchiade ano ro XIV ,00 Pellezz nica Neg € 49.000 ultura Et Arredo2.e5pavimentazione di viaicZara Ccon ,60 une di .000,00 us a e € 372.264,00 € 98 372.264,00 € 1.331,96 Comune di Scafati Com6.1 € 21.735 € di Msez. al 2009 iv . e parziale definizione della strad. o st e ed an al Fe ,00 dizion Pellezz € 40.000 usica tra ) 1.9 0 € 0,00 ,0 al di m ne tiv 00 io .0 es sa iz rto € 80 2011 "F nica" (XVI Ed e di Pe ,00 Negro et Comun € 35.000 cultura ,00 € 0,00 1.12 2010 € 70.000 Negro Pertosa di ,00 e Comun € 25.000 ,00 1.9 9,99 cco 00 ro .0 6. Ba 50 € € 17 92 rtosa Antro e di Pe 5,01 Comun € 910.34 rrentina 1.9 01 sola So 0,00 0, ni € 69 Pe sa in rto € 1.820. e rocchi e di Pe ,00 onese Echi Ba Comun rre Arag € 45.000 1.12 o di zione To 0 an za ,0 Pi 0,00 riz € 00 di lo e € 90.0 tico o e va Comun o Recuper borgo an ,52 RSO Sorrent € 17.712 PERCO 1.7 OCCO GNO R 4 di SO ,0 BA e N € 0,00 E' U STILE Comun € 35.425 LA VITA AVERSO LO fusi olta ,81 TR Pietrade di racc € 14.420 munali PINO AT 12 co IR 1. i an 2 di pi ,6 e ara € 0,00 Comun iamento ta - Pietramel € 28.841 Finanz fusi une ia 8,73 nd Com Pietrade differenz € 651.18 aygrou pl 1 1. tto e di mpe 0,00 377,45 Comun zione ca ramelara CE € 320.00 € 1.302. Realizza elara e imp 0,00 di Piet Pietram fognaria € 200.00 6.3 trut.rete i e di 0,00 iam ris frazion pl 00 e 0. am o Comun . m € 40 poluog elara Adegua rvizio ca Pietram dep se 2009 1.4 RE PIO e di R PAD Comun CE PE na VO ni A or UN Pietrast 1.12 e di Comun ina Pietrelc


Nell’applicazione Geotag i progetti vengono descritti con un insieme di dati geografici che ne permettono la visualizzazione su una mappa.

Convenzionalmente si è stabilito di rappresentare gli interventi realizzati con l’utilizzo del Fondo FESR nel punto in cui è stata affissa o si prevede di affiggere la targa FESR. La descrizione del progetto viene completata con altre informazioni (beneficiario, soggetto attuatore, stato di avanzamento, importo finanziato…), individuate sulla base delle indicazioni fornite dalle amministrazioni regionali, in accordo con gli indirizzi contenuti nei Piani di comunicazione dei Programmi Operativi. E’ possibile organizzare e ricercare le informazioni attraverso punti nella mappa, per parola chiave o titolo del progetto, per asse di riferimento o stato di attuazione, sino ad ottenere la disponibilità di allegati per l’approfondimento, rendendo così più facile la lettura dei dati di cui le amministrazioni regionali dispongono.


6. Partecipazione L’evoluzione dell’applicazione Geotag prevede funzioni di tipo collaborativo, che permettono di inserire ulteriori informazioni (commenti, osservazioni, suggerimenti), di valutare e di documentare (foto, video) le opere finanziate. Completata la fase relativa alla predisposizione e alimentazione del Geotag dei progetti, le Regioni possono quindi avviare azioni di valutazione partecipata che coinvolgano categorie di destinatari o beneficiari (cittadini, imprese, studenti, enti locali). Si può stabilire che la partecipazione sia soggetta a moderazione e che l’utente possa essere avvisato nel momento in cui le informazioni e i dati sui progetti vengono aggiornati.  


Geotag dei progetti FESR Regione Campania

Dati pubblicati sul sito FESR Campania Progetto

Dati individuati per descrivere progetto in geotag progetti Progetto Tipo progetto Latitudine Longitudine

Nome Beneficiario

Nome Beneficiario

Tipologia (beneficiario)

Tipologia (beneficiario)

Indirizzo e recapito (beneficiario) Settore

Settore (art 4 regolamento CE 1080/2006)

Asse e Obiettivo

Asse

Costo totale intervento

Costo totale intervento

Cofinanziamento UE

Cofinanziamento UE

Altre Risorse Pubbliche

Altre Risorse Pubbliche

Cofinanziamento Privato

Cofinanziamento Privato

Totale importi pagati a chiusura dell'intervento

Totale importi pagati a chiusura dell'intervento

Data prevista avvio operazione Data prevista conclusione operazione

Data prevista avvio operazione Data prevista conclusione operazione

RUP (Responsabile Unico del Procedimento)

RUP (Responsabile Unico del Procedimento)

Ufficio RUP Telefono RUP E-mail RUP Descrizione Progetto Stato attuazione


7. L’esperienza della Regione Campania Il sistema di georeferenziazione per la Regione Campania prevede di visualizzare tutti i progetti cofinanziati dal PO FESR 2007/2013, partendo da alcuni settori di intervento prioritari (Ambiente, Attività produttive, Grandi Progetti). Le informazioni sui progetti sono estratte dalla banca dati del sistema di monitoraggio regionale SMILE, al fine di rendere interoperabile l’applicativo di georeferenziazione con il sistema di monitoraggio stesso.   Sono stati individuati circa 60 progetti cofinanziati dal PO FESR sugli Obiettivi Operativi 1.2 e 1.4, Settore Ambiente, Obiettivo Operativo 2.5, Settore Attività produttive, e Grandi Progetti. L’applicazione è pensata per consentire ai cittadini di visualizzare facilmente la localizzazione dei progetti finanziati e all’amministrazione di disporre di un supporto utile alla programmazione di interventi di sviluppo regionale.   La realizzazione si è svolta in due fasi. Ai fini di una corretta georeferenziazione, i campi necessari sono stati analizzati e proposti per l’inserimento nel sistema di monitoraggio SMILE. In seconda fase, è stato definito un insieme di progetti scelti dall’Autorità di Gestione del PO FESR, per l’affiancamento all’inserimento dei dati utili.


Geotag dei progetti FESR Regione Siciliana

FormezPA

Sicilia

Progetto Tipo progetto Latitudine Longitudine Nome Beneficiario

Denominazione dell'operazione Tipo progetto Latitudine Longitudine Nome Beneficiario (possibilità di inserire più beneficiari)

Tipologia (beneficiario)

Tipologia soggetto (beneficiario) Indirizzo e recapito (beneficiario) Settore

Settore (art 4 regolamento CE 1080/2006) Asse

Asse VI “Sviluppo urbano sostenibile” : linea di intervento 6121 “Azioni per l’incremento della dotazione di apparecchiature ad alta tecnologia nei poli sanitari regionali” (Alte tecnologie) linea di intervento 6122 “interventi di collegamento a poli sanitari di eccellenza, anche extraregionali, anche attraverso l’integrazione delle prestazioni mediante TIC ed una gestione coordinata degli interventi in materia di SI (Banda Larga) linea di intervento 6123 “investimenti strutturali per l’innalzamento della salubrità delle strutture ospedaliere” (Interventi per la salubrità delle strutture sanitarie)

Costo totale intervento

Costo totale (importo ammissibile, al netto del ribasso d’asta)

Cofinanziamento UE

Costo del progetto (Quota a valere sul P.O.) Importo effettivamente Erogato (Totale) Importo effettivamente Erogato (Quota FESR) Altre Risorse Pubbliche Cofinanziamento Privato Totale importi pagati a chiusura dell'intervento (aggiornamento semestrale)

Altre Risorse Pubbliche Cofinanziamento Privato Totale importi pagati a chiusura dell'intervento Data prevista avvio operazione Data prevista conclusione operazione RUP (Responsabile Unico del Procedimento) Stato attuazione

Data prevista conclusione operazione Descrizione Progetto Stato attuazione Obiettivi intervento


8. L’esperienza della Regione Siciliana Il prototipo del sistema di georeferenziazione dei progetti realizzato per la Regione Siciliana prevede di visualizzare tutti i progetti cofinanziati dal PO FESR 2007/2013, partendo da alcuni settori di intervento prioritari (Sanità e Società dell’Informazione). Le informazioni sui progetti sono state ricavate a partire dai dati a disposizione dell’Ispettorato Generale per i rapporti finanziari con l'Unione Europea (IGRUE) e successivamente approfondite e integrate in collaborazione con i responsabili per l’attuazione degli interventi presso il Dipartimento per la pianificazione strategica (Assessorato regionale della Salute) e il Dipartimento del Bilancio e del Tesoro (Assessorato regionale dell’Economia).   Sono stati individuati 70 progetti in campo sanitario cofinanziati dal PO FESR sulla linea d'intervento 6.1.21 Alte tecnologie e sulla linea 6.1.23 Interventi per la salubrità delle strutture sanitarie. L’applicazione è pensata per la rappresentazione georeferenziata delle strutture sanitarie che hanno acquistato macchinari con il cofinanziamento del Fondo FESR e consente ai cittadini di visualizzare facilmente le strutture del territorio regionale presso le quali è possibile effettuare determinati esami diagnostici e cure mediche. Nella prima fase, saranno visualizzati circa 900 dei 4500 progetti cofinanziati dal PO per il ciclo di programmazione 2007-2013.  Particolare attenzione è dedicata all’individuazione, insieme con i referenti dell’Area Coordinamento, Comunicazione, Assistenza tecnica del Dipartimento della Programmazione, degli standard descrittivi delle schede, per uniformare la comunicazione ai cittadini e rendere immediatamente identificabili i vantaggi derivanti alla collettività da ciascun intervento.


CAMPANIA

SICILIA

Geotag è una applicazione web open source che consente di rappresentare su una mappa i dati dei progetti realizzati con i Fondi strutturali rilasciati in formato aperto.

PUGLIA

CALABRIA

9. Come utilizzare Geotag

I dati, georeferenziati e strutturati secondo uno schema base, possono essere importati in formato csv o xml. L'applicazione è scritta in linguaggio php e utilizza un database MySql. Una amministrazione, ma anche un soggetto privato, può utilizzare Geotag per facilitare la navigazione e la lettura delle informazioni attinenti l'attuazione di PO (il nuovo regolamento in corso di discussione prevede che tutti i dati sui beneficiari siano rilasciati in formato csv).

Formez PA ha realizzato alcune specifiche visualizzazioni e ha supportato le amministrazioni dell'Obiettivo Convergenza nella pubblicazione dei loro dati in diverse modalità:

GEOTAG

- ospitando dati e applicazione, fornendo un widget da pubblicare all'interno del proprio sito. - supportando la gestione diretta e l'inclusione dell'applicazione nel sito delle amministrazioni.

XML


Piri Re’is, La città e il porto di Brindisi, particolare


10. Crediti Formez PA

Responsabile del progetto Salvatore Marras

Staff di progetto

Valeria Caliendo Daniele Cerqua Margherita Coppola Enrico Corso Lavinia Daniele Laura Manconi Stefania Mulas Sabrina Onano Claudia Onnis Mariarosaria Russo Paola Russo Marcello Verona

Il progetto E.T.I.CA. pubblica nel Sud: accrescere l’Efficacia, la Trasparenza, l’Innovazione e la CApability dell’amministrazione pubblica offre alle regioni dell’Obiettivo Convergenza il sostegno tecnico per individuare i sistemi e le soluzioni più efficaci per una crescita significativa della trasparenza e della legalità nella gestione dei Fondi strutturali e, più in generale, nelle politiche di sviluppo e coesione. Il PON Governance e Assistenza Tecnica 2007–2013 (PON GAT) è il Programma Operativo per l'Obiettivo Convergenza, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), che contribuisce a "Rafforzare le competenze tecniche e di governo delle amministrazioni e degli enti attuatori, per migliorare l'efficacia della programmazione e la qualità degli interventi per offrire servizi migliori alla cittadinanza". Il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica (DPS) è responsabile della attuazione del PON GAT. Il Dipartimento della Funzione Pubblica (DFP) opera come Organismo intermedio per l'Obiettivo Operativo II.5 "E.T.I.C.A. pubblica nel Sud" Il Formez PA gestisce le attività del progetto E.T.I.CA.

Si ringraziano le Amministrazioni regionali di Campania e Sicilia

Redazione del report

Contenuti Elisabetta Fodde Grafica e impaginazione Donata Bologna Fedele Congedo Riferimenti: http://europa.formez.it Maggio 2012 Secondo molti sostenitori dell'archeologia misteriosa Piri Re'is (Gallipoli, tra il 1465 e il 1470 – Il Cairo, 1553-4) è un produttore di OOPArt (manufatti "fuori del tempo"), per le sue conoscenze di geografia, apparentemente superiori a quelle della sua epoca.


Profile for Formez PA

Report E.T.I.CA. - Geotag  

Il progetto E.T.I.CA. pubblica nel Sud: accrescere l’Efficacia, la Trasparenza, l’Innovazione e la CApability dell’amministrazione pubblica...

Report E.T.I.CA. - Geotag  

Il progetto E.T.I.CA. pubblica nel Sud: accrescere l’Efficacia, la Trasparenza, l’Innovazione e la CApability dell’amministrazione pubblica...

Profile for formez
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded