Issuu on Google+

 

IN PRIMO PIANO A cura di FORMAT RESEARCH

RASSEGNA STAMPA Del  29  LUGLIO  2013     dalle principali testate giornalistiche le notizie del giorno

   

 


IRPINIA, PULLMAN PRECIPITA DA UN VIADOTTO: ALMENO 38 MORTI E DIECI FERITI SULLA A16 Sull'automezzo viaggiavano una cinquantina di persone, tra le quali numerosi bambini. Tornavano nel Napoletano dopo una gita. Il bus ha travolto diverse auto incolonnate, ha sfondato il guardrail ed è precipitato per 25-30 metri. Secondo testimoni la causa sarebbe lo scoppio di un pneumatico. Il premier Letta cambia programma visita ad Atene AVELLINO - Almeno 38 morti e dieci feriti. E' questo il bilancio dell'incidente avvenuto ieri sera intorno alle 20.30 su un viadotto della A16 Napoli-Canosa, nella zona di Monteforte Irpino (Avellino). Un pullman con a bordo una cinquantina di persone, tra le quali numerosi bambini, è piombato su varie auto incolonnate, quindi ha sfondato il guardrail e con un volo di 25-30 metri è precipitato nella scarpata sottostante. Fonte articolo qui: www.repubblica.it


28/07/2013

IL PAPA AI GIOVANI: “LA CHIESA CONTA SU DI VOI ANDATE E SEMINATE SPERANZA” GIACOMO GALEAZZI INVIATO A RIO DE JANEIRO

"Il Vangelo è per tutti e non per alcuni. Il mondo ha bisogno di Cristo". Per la "meglio gioventù" di Francesco il mandato non poteva essere più accorato e solenne: "Gesù, la Chiesa e il Papa contano su di voi per demolire il male e la violenza, per abbattere le barriere dell'egoismo, dell'intolleranza dell'odio e per edificare un mondo nuovo". Negli occhi Bergoglio ha ancora il colpo d'occhio indescrivibile dei tre milioni di ragazzi che hanno pregato con lui sulla spiaggia di Copacabana. In suo onore il più grande flash mob mai visto con 3 milioni di persone che danzavano all'unisono. Al «movimento» - prima che iniziasse la messa - si sono uniti anche i concelebranti, 1200 vescovi, accennandolo con tanto di casule e mitrie indosso. Esorta i pellegrini della Gmg 2013, Francesco:"Siate veri atleti di Cristo, giocate nella sua squadra". La Gmg di Rio si chiude con un grido di speranza perché un altro mondo è possibile:"Dio consente di edificare e piantare". Un bagliore di luce generosa nel buio dell'egoismo e dell'indifferenza verso le ingiustizie sociali. La fede come servizio al bene comune e non come barriera difensiva rispetto al resto dell'umanità. Il Papa celebra la messa conclusiva della kermesse e descrive la gioia di "impegnarsi attivamente nella Chiesa" affinché "nessuno si senta mai solo". Poi durante l'offertorio ha accolto una bimba piccolissima anacefala. Il Pontefice ha incontrato i genitori della bambina ieri mattina dopo la funzione in cattedrale e li ha invitati a partecipare oggi alla liturgia. I bimbi nati senza cervello solitamente non sopravvivono, la piccola invece è ancora in vita. I genitori hanno deciso di portare avanti la gravidanza dopo aver appreso che la figlia sarebbe stata anacefala. "Il miglior strumento per evangelizzare i giovani è un altro giovane", afferma Bergoglio nell'omelia. La fede, infatti, "non può rimanere rinchiusa nel piccolo gruppo della parrocchia, del movimento, della comunità", altrimenti "sarebbe come togliere l'ossigeno a una fiamma che arde". Quindi "alla volontà di dominio o di potere va sostituita la forza dell’amore". Fonte articolo completo QUI: http://vaticaninsider.lastampa.it/nel-mondo/dettaglio-articolo/articolo/gmg26805/


COLLOQUIO CON «LIBERO»

BERLUSCONI: «NON FARÒ COME CRAXI, PRONTO AL CARCERE». POI LA RETROMARCIA L'ex premier sulla sentenza della Corte suprema il 30 luglio «Non farò l'esule, come fu costretto a fare Bettino Craxi. Né accetterò di essere affidato ai servizi sociali, come un criminale che deve essere rieducato. Ho quasi 78 anni e avrei diritto ai domiciliari, ma se mi condannano, se si assumono questa responsabilità, andrò in carcere». Sono parole di Silvio Berlusconi, riportate dal quotidiano Libero, dopo un colloquio tra l'ex premier e il direttore Maurizio Belpietro in cui si parla della sentenza della Corte suprema attesa per martedì prossimo. Nella tarda mattinata di domenica, però, la retromarcia. «Il Presidente Berlusconi non ha rilasciato alcuna intervista. Il direttore Belpietro ha liberamente interpretato il senso di un colloquio in cui sono state confermate l'assoluta infondatezza delle accuse rivolte al Presidente Berlusconi e la sua precisa volontà di continuare a offrire il suo contributo al popolo dei moderati» si legge in un comunicato diffuso da Palazzo Grazioli in cui viene poi anche rilevato, «ancora una volta, che alcuni quotidiani riportano tra virgolette frasi e giudizi attribuiti al Presidente Berlusconi che non sono mai stati pensati né pronunciati». Nonostante la nota, però, frasi tratte dall'articolo di Libero sono state postate sulla pagina Facebook di Berlusconi e sull'account Twitter del Pdl.

28 luglio 2013 fonte articolo completo qui: http://www.corriere.it/politica/13_luglio_28/berlusconi-condanna-carcere_eebaf7f8-f770-11e2-a8528fa32bcbd2fe.shtml


LOTTA AL SOMMERSO, PIĂ™ CONTROLLI IN BANCA. E SI PREPARA LA SUPERANAGRAFE 29 luglio 2013Commenta

fonte articolo completo QUI: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-07-28/lotta-sommerso-controllibanca-183704.shtml?uuid=AbhtQEII


Unimpresa: 1 milione di posti di lavoro in meno

ISTAT: GIĂ™ L'INPUT DELLE IMPRESE. OGGI DATI SU FIDUCIA E RETRIBUZIONI

Nel terzo bimestre 2013 hanno aperto oltre 7.500 nuovi negozi, ma è crollo dell'input di lavoro delle imprese. Oggi l'Istat diffonde i dati sulla fiducia delle imprese a luglio e sulle retribuzioni contrattuali a giugno. Roma, 29-07-2013 Crolla l'input di lavoro delle imprese italiane, stremate dalla crisi: nel 2012 e' stato del 5,1% inferiore a quello del 2008, l'anno in cui ha iniziato a contrarsi. I dati dell'Istat, contenuti nell'ultimo rapporto annuale, si concentrano in particolare sul 'monte ore lavorate', e mostrano nell'ultimo anno una riduzione "quasi continua". Nel 2008 e 2009 i segnali negativi si sono susseguiti senza sosta; all'inizio del 2010 si e' aperto uno spiraglio riportando l'indice vicino ai livelli pre-crisi ma nel corso dell'anno e nella prima parte del 2011 la situazione e' nuovamente peggiorata. Negli ultimi tre mesi dell'anno, per la prima volta dal 2008, si era osservata un'espansione dell'input di lavoro, soprattutto grazie all'aumento delle ore lavorate pro capite. Ma nei primi due trimestri del 2012 l'input ha registrato una nuova caduta; la riduzione e' avvenuta per la contrazione del numero di posizioni lavorative e delle ore lavorate pro capite. Nel primo trimestre 2012 entrambe le componenti sono diminuite rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente dell'1,3 per cento, mentre nel secondo le posizioni si sono ridotte dell'1,0 per cento e le ore pro capite dello 0,7 per cento. Nell'ultimo trimestre, invece, l'aggiustamento dell'input di lavoro si e' realizzato prevalentemente mediante la diminuzione degli orari delle posizioni esistenti, scese in termini tendenziali dell'1,6 per cento a fronte di una diminuzione dello 0,3 per cento delle posizioni lavorative. 1 milione in meno In Italia, in cinque anni di crisi è andato perso quasi un milione di posti di lavoro. Dal 2008 al 2013 gli occupati sono scesi da 25,3 milioni a 24,3, con un calo di 998mila unità (-3,8%). Lo rivela uno studio di Unimpresa, secondo cui sono stati bruciati, in media, 200mila posti di lavoro l'anno. Fonte articolo completo QUI : http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=180080


L'agenda 29 luglio 2013

Fonte articolo QUI

:http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-07-29/lagenda-064247.shtml?uuid=AbGSHKII


PER APPROFONDIRE LE NOTIZIE IL SOLE 24 ORE: http://www.ilsole24ore.com IL CORRIERE DELLA SERA: http://www.corriere.it IL MESSAGGERO: http://www.ilmessaggero.it LA REPUBBLICA: http://www.repubblica.it LA STAMPA: http://www.lastampa.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it IL FATTO QUOTIDIANO: http://www.ilfattoquotidiano.it QUOTIDIANO NAZIONALE (GIORNO; NAZIONE, RESTO DEL CARLINO): http://qn.quotidiano.net/ IL TEMPO: http://www.iltempo.it IL VELINO: http://www.ilvelino.it/it TG LA7: http://tg.la7.it SKY TG24: http://tg24.sky.it/tg24/ TM NEWS: http://www.tmnews.it/web/home.shtml ASCA: http://www.asca.it IL MANIFESTO: http://www.ilmanifesto.it L’UNITA’: http://www.unita.it RAI: http://www.rai.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it


Rassegna stampa del 29 luglio web 2013 in primo piano