Page 1

IN PRIMO PIANO Format Morning News 4 giugno 2014 Dalle principali testate giornalistiche

www.formatresearch.com


Prima Pagina


Si parla di Noi


Venerdì 30 maggio 2014, in breve da Pandora, il pianeta della politica regionale … Pordenone, 30 mag – “Il Friuli Venezia Giulia deve ritrovare la forza di credere che fare impresa sia importante e soprattutto che non è possibile fare impresa senza attenzione ai servizi e al settore primario”. Lo ha affermato il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello, concludendo il convegno “60 anni di sviluppo a Pordenone. Quale futuro?”, promosso dall’Ascom-Confcommercio con il patrocinio della Camera di Commercio a Palazzo Badini. Bolzonello ha ricordato che la Regione ha impostato tre grandi riforme per l’economia. “Proprio oggi – ha fatto sapere il vicepresidente – è stata approvata quella sul turismo, la seconda disegnerà le politiche agrarie del Friuli Venezia Giulia all’interno della PAC e del PSR e la terza è il Piano di sviluppo industriale”. “Il Piano – ha ricordato Bolzonello – guarderà al futuro, nella consapevolezza che in regione abbiamo punti di forza – vocazione all’export, capacità di innovazione, disponibilità di manodopera qualificata, sistema infrastruttuale, compreso quello portuale che è strategico) – ma anche punti di debolezza: limitata collaborazione tra Università e imprese, tessuto imprenditoriale indebolito, rilevante diminuzione alla propensione all’imprenditorialità”. Bolzonello ha concluso con un messaggio di grande fiducia nella capacità di ripresa del Friuli Venezia Giulia e, in particolare, del Pordenonese. “Due cose che sono capitate di recente sono importanti per il Paese e mi fanno ben sperare: la stabilità che il voto delle europee porterà al Governo e il rinnovamento della classe dirigente. Un momento di ricambio che deve investire non solo la politica ma anche gli apparati ministeriali”, ha concluso il vicepresidente. Nel corso dell’incontro è stata presentata la ricerca di Pierluigi Ascani (Format rersearch). Nella generale situazione di riduzione dei consumi e della domanda, due record stupiscono: il Friuli Venezia Giulia è la regione d’Italia (e Pordenone la provincia) con il più alto tasso di fallimenti. Oltre a questo, a Pordenone c’è la maggiore percentuale di riduzione di imprese Un’indagine su un campione di 400 cittadini pordenonesi ha inoltre svelato che l’81 per cento


ritiene che la situazione sia fortemente peggiorata negli ultimi 12 mesi. Dati sui quali però Ascani ha commentato. “Il clima di fiducia è più basso qui non perchè i pordenonesi siano i più pessimisti, ma perchè forse qui più che altrove la gente ha mani nella terra e sta pensando a ricostruire”. Anche il record negativo sulla riduzione delle imprese va letto nel senso di un picco da una delle situazioni di maggiore crescita. Al dibattito, moderato dal giornalista Sergio De Luca, dopo i saluti dell’assessore comunale alle attività produttive Bruno Zille, sono intervenuti il presidente di Confcommercio Pordenone Alberto Marchiori, la docente dell’università Cà Foscari di Venezia Chiara Mio e il giornalista economico Mario Sechi.

Read more: http://www.ilgiornaledelfriuli.net/politics/friuli/in-breve-da-pandora/venerdi-30-maggio2014-in-breve-pandora-pianeta-politica-regionale/#ixzz33eCRaMUu


Primo Piano


DISOCCUPAZIONE RECORD: VOLA AL 13,6% NEL TRIMESTRE, AL 46% TRA I GIOVANI Il tasso rilevato dall'Istat è il più alto dal 1977: sono senza lavoro quasi 3,5 milioni di persone, in aumento di oltre 200mila unità rispetto allo stesso periodo del 2013. Ad aprile è calato anche il livello di occupazione sceso di 0,2 punti percentuali al 55,4% fonte articolo http://www.repubblica.it/economia/2014/06/03/news/disoccupazione_primi_3_mesi_2014_a_ 13_6_top_da_77-87931559/?ref=HREA-1

OCCUPAZIONE, LOMBARDIA IN CONTROTENDENZAMA SOLO PER MERITO DEI LAVORATORI STRANIERI Secondo il rapporto Bankitalia sull'economia della regione, il tasso è salito dello 0,7 cento ma solo grazie al più 5 per cento degli immigrati. la situazione rimane incerta: l Pil nel 2013 è stato negativo con un meno 1,3% (03 giugno 2014) fonte articolo http://www.repubblica.it/economia/2014/06/03/news/occupazione_lombardia_in_controtende nza_ma_solo_per_merito_dei_lavoratori_stranieri-87960102/


PADOAN: "ATTACCARE IL DEBITO PUBBLICO, VIA A PRIVATIZZAZIONI" Il ministro a colloquio da Renzi dopo il summit Ue. Buone notizie dal fabbisogno che a maggio è calato fonte articolo http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/2014/notizia/padoan-attaccare-il-debito-pubblicovia-a-privatizzazioni-_2048830.shtml

INDUSTRIA, CSC, +0,2% MESE SU MESE PRODUZIONE A MAGGIO articolo http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp? id=201406031221175820&chkAgenzie=TMFI&sez=news&testo=&titolo=Industria,%20CsC, %20+0,2%%20mese%20su%20mese%20produzione%20a%20maggio


SQUINZI: BASTA AUSTERITY OTTUSA, ORA SERVE UNA NUOVA MAASTRICHT fonte articolo http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-06-03/squinzi-basta-austerity-ottusa-ora-serve-nuovamaastricht-190900.shtml?uuid=ABz9jPNB

INFLAZIONE, RALLENTA NELLA ZONA EURO: +0,5% A MAGGIO fonte articolo http://economia.ilmessaggero.it/flashnews/inflazione_rallenta_nella_zona_euro_a_maggio/724255. shtml


ALITALIA E LA FUSIONE CON ETIHAD: NEL PIANO PREVISTI 2500 ESUBERI Il ministro del Lavoro Poletti assicura: "Ci sarà trattativa con le parti". Bruxelles avverte: "Il controllo resti europeo" fonte articolo http://www.ilgiornale.it/news/economia/alitalia-e-fusione-etihad-nel-piano-previsti2500-esuberi-1024343.html

MERCATO DELL'AUTO, LA RIPRESA È GIÀ FINITA: A MAGGIO IN ITALIA VENDITE IN CALO DEL 3,83% Dopo cinque mesi di crescita torna il segno negativo per il mercato italiano dell'auto. Il Gruppo Fiat perde più della media (calo a dopia cifra e vede ridursi anche la quota di mercato. Male anche l'usato. fonte articolo http://motori.ilmessaggero.it/motori/economia/mercato_italiano_dell39auto_torna_il_se gno_negativo_8_383_dopo_5_mesi_di_crescita_il_gruppo_fiat_peggio_della_media_perde_ quota/notizie/724549.shtml


CONTI PUBBLICI, MIGLIORA IL FABBISOGNO. E RENZI INCONTRA PADOAN A PALAZZO CHIGI Nei primi cinque mesi dell'anno il fabbisogno è migliorato di circa 8,2 mld rispetto allo stesso periodo del 2013. Questo grazie a un aumento delle entrate fiscali, per lo slittamento al mese di maggio della prima rata dei premi Inail e per l'incasso di dividendi. E Renzi incontra Padoan a Palazzo Chigi See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Conti-pubblici-migliora-il-fabbisognosettore-statale-ba566774-0e52-4eaa-8e21-0fdb9f3bce33.html#sthash.30GytEZm.dpuf

IMMOBILIARE, COMPRAVENDITE IN CRESCITA fonte articolo http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp? id=201406031643232124&chkAgenzie=TMFI&titolo=Immobiliare,%20compravendite%20in %20crescita


IMPRESE, PER BANKITALIA SONO TROPPO DIPENDENTI DA CREDITO BANCARIO fonte articolo http://borsaitaliana.it.reuters.com/article/businessNews/idITKBN0EE1SY20140603


Si Segnala


ROMA, GIOVEDÌ 5 GIUGNO ASSEMBLEA GENERALE CONFCOMMERCIO-IMPRESE PER L'ITALIA fonte articolo http://www.ilvelino.it/it/article/2014/06/03/roma-giovedi-5-giugno-assemblea-generaleconfcommercio-imprese-per-litalia/1f1f0e74-5d08-4e25-9bfa-11f2451a671b/

CALL CENTER AL COLLASSO. IL 4 GIUGNO A ROMA SCENDONO IN PIAZZA I LAVORATORI SENZA VOLTO Migliaia in Sicilia, 80 mila in Italia. Nel Meridione interi quartieri e paesi vivono grazie ai dipendenti dei centralini telefonici. Un lavoro duro: per ore chiusi in una stanza, a parlare con gente che risponde stizzita. Ora la delocalizzazione in Albania e nei paesi dell'Est mette in ginocchio imprese e famiglie. Mercoledì nella Capitale: il “No delocalizzazioni day” fonte articolo http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/03/call-center-al-collasso-il-4-giugno-a-romascendono-in-piazza-i-lavoratori-senza-volto/1011065/


IN MOTO COME ANIMALI DAI TANTI BISOGNI fonte articolo http://heavyrider.corriere.it/2014/06/03/in-moto-come-animali-dai-tanti-bisogni/


Le Fonti

IL MESSAGGERO: http://www.ilmessaggero.it LA REPUBBLICA: http://www.repubblica.it LA STAMPA: http://www.lastampa.it AVVENIRE: www.avvenire.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it IL FATTO QUOTIDIANO: http://www.ilfattoquotidiano.it QUOTIDIANO NAZIONALE (GIORNO; NAZIONE, RESTO DEL CARLINO): http://qn.quotidiano.net/ IL TEMPO: http://www.iltempo.it IL VELINO: http://www.ilvelino.it/it TG LA7: http://tg.la7.it SKY TG24: http://tg24.sky.it/tg24/ TM NEWS: http://www.tmnews.it/web/home.shtml ASCA: www.asca.it IL MANIFESTO: www.ilmanifesto.it L’UNITA’: www.unita.it RAI: http://www.rai.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it EURONEWS: www.euronews.com ITALIA GLOBALE: http://www.italiaglobale.it L’OPINIONE http://www.opinione.it/Home.aspx


OSSERVATORE ROMANO: http://www.osservatoreromano.va IL GIORNO: http://www.ilgiorno.it SECOLO XIX: http://www.ilsecoloxix.it ON LINE NEWS http://www.online-news.it LIBERO: http://www.liberoquotidiano.it

In primo piano rassegna stampa 4 giugno 2014 a cura di format research  

Nella rassegna di oggi: DISOCCUPAZIONE RECORD; PADOAN: "ATTACCARE IL DEBITO PUBBLICO, VIA A PRIVATIZZAZIONI"; IMPRESE, PER BANKITALIA SONO T...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you