Issuu on Google+

IN PRIMO PIANO Format Morning News 25 Marzo 2014 Dalle principali testate giornalistiche

www.formatresearch.com


Prime Pagine


Parlano di Noi


CRISI ECONOMICA: PER LE IMPRESE IL 2014 SARÀ ANCORA UN ANNO NERO Poche imprese (solo il 7,7%) ritengono che la crisi terminerà nel 2014, ma per due su tre il Governo Renzi riuscirà ad affrontare le priorità del paese, anche se non nei suoi primi 100 giorni. Lo evidenzia un'indagine di Confcommercio. 24/03/2014 Poche imprese (solo il 7,7%) ritengono che la crisi terminerà nel 2014, ma per due su tre il Governo Renzi riuscirà ad affrontare le priorità del paese, anche se non nei suoi primi 100 giorni; più della metà delle imprese (il 55,3%) ha, comunque, un elevato livello di fiducia nelle capacità di questo Governo ma solo una su quattro ritiene che resterà in carica fino alla fine della legislatura; e se, per le imprese, la riduzione della pressione fiscale, della burocrazia e del cuneo fiscale restano i tre interventi prioritari, si registra una diffusa fiducia sulla realizzazione di alcune riforme come il jobs act per quasi il 70% delle imprese, la riforma del fisco (63,5%) e quella della pubblica amministrazione (61%). Questi, in sintesi, i principali risultati che emergono da un'indagine di Confcommercio, in collaborazione con Format Ricerche, sul sentiment e le aspettative delle imprese nei confronti del Governo Renzi. Secondo la ricerca migliora il clima di fiducia delle imprese nell'andamento dell'economia italiana. La percentuale di quelle che ritengono che il 2014 andrà meglio rispetto al 2013, o che vedrà una situazione per lo meno invariata, è infatti pari a quasi il 60% (lo scorso anno la percentuale era poco sopra il 40%). L'aumento del livello di fiducia è stato rilevato in prevalenza presso le imprese di medie e grandi dimensioni, nell'industria e nei "servizi alle imprese" e nelle regioni del Nord Italia. L'ottimismo è più contenuto presso le imprese del commercio e delle costruzioni. Risulta comunque prossima allo zero la percentuale delle imprese che ritiene il nostro Paese già fuori dalla crisi, mentre è inferiore al 10% la percentuale delle imprese che "vedono" la fine della crisi nel corso del 2014. Quanto alle azioni che il nuovo Governo dovrebbe svolgere in via prioritaria per ridurre i problemi più gravi che impattano sull'economia italiana, la più richiesta è la riduzione della pressione fiscale (82,9%), seguita da quelle della burocrazia (65,2%) e del cuneo fiscale (64,9%). Ottimismo sulla possibilità che il Governo Renzi realizzi le riforme del jobs act, della pubblica amministrazione e del fisco viene espresso dalla maggior parte delle imprese rilevate: il 66,9% ha fiducia nell'approvazione del cosiddetto jobs act (entro i primi cento giorni dell'Esecutivo secondo il 18,2% degli intervistati e più avanti nel tempo per il 48,7%), il 63,5% si attende la riforma del fisco (entro i primi cento giorni per il 13,2%), il 61,1% si aspetta la riforma della Pubblica Amministrazione (il 12,4% entro i primi cento giorni). L'idea che il governo riuscirà nei suoi intenti prevale presso le imprese dell'industria e delle costruzioni, nelle Pmi (imprese tra i 10 ed i 249 addetti) e nelle grandi imprese, nel Nord-Ovest e nel Centro Italia. Meno fiduciose si sono rivelate le imprese del terziario (commercio, turismo e servizi), le microimprese (1-9 addetti) e quelle attive nel Nord-Est e nel Mezzogiorno. In generale due imprese su tre ritengono che il Governo Renzi riuscirà comunque ad affrontare le priorità del paese: nel dettaglio l'8,9% ritiene che ce la farà nei primi cento giorni ed il 57,6% durante il resto del proprio mandato. Il 55,3% delle imprese ha un livello di fiducia "molto" o "abbastanza" elevato nella capacità del Governo Renzi, con un dettaglio settoriale e territoriale che rispecchia esattamente le opinioni sulla capacità di approvare le riforme già citate. - Ciò nonostante, solo il 24,6% delle imprese pensa che il Governo resterà in carica fino alla fine della legislatura. Il 32,3% ritiene che durerà più di un anno, ma non fino al 2018, mentre per il 22,4%


resterĂ  in carica al massimo un anno. fonte articolo http://www.channelcity.it/attualita/1373/crisi-per-le-imprese.html -


Primo Piano


LE CONCLUSIONI DEL VERTICE STRAORDINARIO DELL'AJA

L'IRA DI OBAMA, "RUSSIA FUORI DAL G8". CANCELLATO SOCHI I leader del G7 "condannano l'illegale tentativo della Russia di annettere la Crimea" e annunciano sanzioni che avranno un impatto significativo sull'economia di Mosca. Resta aperta la via diplomatica - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/conclusioni-g7-russia-via-da-g8-prossimovertice-a-bruxelles-65457d32-4843-414e-8886-aa22e39c6a1e.html#sthash.1kFzgzDW.dpuf

FMI: PIL ITALIA +0,6% NEL 2014, COME LA GRECIA. LA DISOCCUPAZIONE CALERĂ€ NEL 2015 fonte articolo http://economia.ilmessaggero.it/economia_e_finanza/fmi_fondo_monetario_internazionale_previsi oni_pil_italia_grecia_crisi_outlook/591074.shtml


RENZI: UE PRENDA ATTO DI DIFFUSO SENSO DI ANTIPOLITICA, PUNTARE SU CRESCITA E LAVORO. E GRILLO: NESSUN ACCORDO CON LE PEN fonte articolo http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-03-24/nucleare-renzi-forte-impegnoitalia-sicurezza-servono-regole-piu-stringenti-172429.shtml?uuid=ABZ3ML5

ABE SOSTIENE RENZI, VERTICE ITALIA-GIAPPONE ALL'AJA Il primo ministro nipponico: "L'economia italiana dipende dalla sua leadership e la comunitĂ  internazionale sta guardando con attenzione alla sua azione" fonte articolo http://www.repubblica.it/economia/2014/03/24/news/renzi_abe_economia-81751844/


SQUINZI: SE RENZI SARÀ CAPACE DI FARE LE RIFORME, SAREMO I PIÙ LEALI SOSTENITORI fonte articolo http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-03-24/squinzi-se-renzi-sara-capacefare-riforme-saremo-piu-leali-sostenitori-164113.shtml?uuid=ABwJZK5

POLETTI BLINDA IL DECRETO LAVORO«CONFRONTO. MA DECIDIAMO NOI» fonte articolo http://qn.quotidiano.net/primo_piano/2014/03/25/1043883poletti_blinda_decreto_lavoro.shtml


TAGLI ANCHE ALLE CAMERE: TETTO AGLI STIPENDI E STOP AL CAOS PRIVILEGI fonte articolo http://economia.ilmessaggero.it/economia_e_finanza/tagli-stipendi-camere-tettospending-review/590628.shtml

TASSE SUL LAVORO DA RECORD. IN ITALIA LE PIĂ™ ALTE DEL MONDO L'Italia resta al top delle graduatorie europee. Soprattutto di quelle che fotografano la pressione fiscale e contributiva. Il cosiddetto cuneo fonte articolo 1004295.html

http://www.ilgiornale.it/news/interni/tasse-sul-lavoro-record-italia-pi-alte-mondo-


IMPRESE, SARDEGNA FANALINO CODA PER DIMENSIONI: 2,7 ADDETTI Nuova «mappatura», fatturato in calo. Regione, segnali fiducia fonte articolo http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2014/03/24/news/impresesardegna-fanalino-coda-per-dimensioni-2-7-addetti-1.8915494

PENSIONI, LA GRANDE BEFFA AI CO.CO.PROLA SOGLIA IMPOSSIBILE DEI 1.295 EURO I contributi dei parasubordinati nella Gestione Separata: attivo di 8,6 miliardi di euro ma in pochi maturano i termini per l’assegno 24 marzo 2014 fonte articolo http://www.corriere.it/economia/14_marzo_24/pensioni-grande-beffa-cocoprosoglia-impossibile-1295-euro-e3f6a0e2-b34f-11e3-a728-d65859a0bfab.shtml


BANCHE ITALIANE, CON LA BAD BANK SI SALVANO SOLO I DINOSAURI DEL CREDITO Separare i prestiti tossici, sperando che poi recuperino valore, evita che gli azionisti perdano potere con gli aumenti di capitale. E i manager conservano il posto fonte articolo http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/24/banche-italiane-con-la-bad-bank-sisalvano-solo-i-dinosauri-del-credito/921839/


Si Segnala


SONDAGGIO DEMOS PER LA REPUBBLICA: SI CONFERMA LA SPINTA INDIPENDENTISTA DEGLI ELETTORI VENETI fonte articolo http://www.termometropolitico.it/109859_sondaggio-demos-per-la-repubblica-si-conferma-laspinta-indipendentista-degli-elettori-veneti.html

LA RILEVAZIONE

EUROPEE, SONDAGGIO EMG LA7: AVANTI PD, FORZA ITALIA E M5S. NCD RISCHIA... fonte articolo http://www.liberoquotidiano.it/news/11579250/Europee--sondaggioEmg-La7-.html


RENZI: “IL MIO NOME NEL SIMBOLO?
VEDREMO ALLE POLITICHE” Il premier: “Alle Europee non ci sarà, per il 2018 c’è tempo...”

fonte articolo http://www.lastampa.it/2014/03/24/italia/politica/il-mio-nome-nel-simbolovedremo-alle-politiche-l3uIotj9HODWJqSGGaQ4TL/pagina.html

L’AGCOM: FINITO IL BOOM DEL “MOBILE”E GLI ALLACCIAMENTI FISSI SONO IN REGRESSO Da due anni le compagnie non trovano nuovi clienti e se li rubano a vicenda Il Garante: “Così manca l’incentivo a investire nelle reti di nuova generazione” fonte articolo http://www.lastampa.it/2014/03/24/economia/lagcom-finito-il-boom-del-mobilee-gli-allacciamenti-fissi-sono-in-regresso-CB6z8DPuLuAi5XF5aMJUDJ/pagina.html


Le Fonti

IL MESSAGGERO: http://www.ilmessaggero.it LA REPUBBLICA: http://www.repubblica.it LA STAMPA: http://www.lastampa.it AVVENIRE: www.avvenire.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it IL FATTO QUOTIDIANO: http://www.ilfattoquotidiano.it QUOTIDIANO NAZIONALE (GIORNO; NAZIONE, RESTO DEL CARLINO): http://qn.quotidiano.net/ IL TEMPO: http://www.iltempo.it IL VELINO: http://www.ilvelino.it/it TG LA7: http://tg.la7.it SKY TG24: http://tg24.sky.it/tg24/ TM NEWS: http://www.tmnews.it/web/home.shtml ASCA: www.asca.it IL MANIFESTO: www.ilmanifesto.it L’UNITA’: www.unita.it RAI: http://www.rai.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it


EURONEWS: www.euronews.com ITALIA GLOBALE: http://www.italiaglobale.it L’OPINIONE http://www.opinione.it/Home.aspx OSSERVATORE ROMANO: http://www.osservatoreromano.va IL GIORNO: http://www.ilgiorno.it SECOLO XIX: http://www.ilsecoloxix.it ON LINE NEWS http://www.online-news.it LIBERO: http://www.liberoquotidiano.it


In primo piano rassegna stampa 25 marzo 2014 a cura di format research