Page 1

IN PRIMO PIANO Format Morning News 16 OTTOBRE 2013 Dalle principali testate giornalistiche

www.formatresearch.com


Le Prime Pagine Le Notizie


Legge di StabilitĂ , Letta: nel triennio 14,6 mld di sgravi, niente tagli alla sanitĂ  15 ottobre 2013


‌ fonte articolo completo http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-10-15/al-via-consiglio-ministrilegge-stabilita-183338.shtml?uuid=ABoQopW&p=3


CA SA SOTTO TIRO, ARRIVA LA TRISE MA AI COMUNI VANNO SOLO BRICIOLE Matteo Palo ROMA «NON sarà una nuova Imu. L’ho detto e lo ripeto». La nuova tassazione sulla casa delineata dalla legge di stabilità gira attorno a queste parole del premier Enrico Letta: la Trise, questo il nome attribuito dal Governo alla nuova service tax, sarà totalmente diversa dalla vecchia e odiata imposta municipale unica. Avrà due componenti e sarà pagata in parte dai proprietari di casa e in parte dagli inquilini. E graverà in misura maggiore sui sindaci: all’ultimo minuto l’esecutivo ha deciso di tagliare i trasferimenti per le esenzioni dedicate alla Trise da due miliardi a uno solo. A questo, per completare il quadro delle novità per la casa, si aggiunge un miliardo di sconti stanziato dalla manovra a favore delle ristrutturazioni edilizie e dell’ecobonus nel 2014. … Fonte articolo completo http://qn.quotidiano.net/primo_piano/2013/10/16/966430casa_sotto_tiro_arriva_trise.shtml


16 ottobre 2013

USA, ACCORDO SU DEBITO VICINO SENATO: TETTO AUMENTATO FINO AL 15/2 06:45 - Sembra ormai vicino negli Usa l'accordo in Senato per lo shutdown e l'aumento del tetto del debito. Secondo alcune indiscrezioni, i leader del Senato potrebbero annunciarlo nel giro di qualche ora. L'intesa all'esame finanzierebbe il governo, mettendo fine allo shutdown, fino al 15 gennaio e aumenterebbe il tetto del debito fino al 15 febbraio. Fonte articolo completo http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/2013/notizia/usa-accordo-sudebito-vicino_2003574.shtml


BANKITALIA: DEBITO CALA A 2.060 MILIARDI.FISCO, ENTRATE STABILI TRA GENNAIO E AGOSTO La riduzione dello stock ad agosto dipende dal calo delle disponibilità liquide del Tesoro che hanno compensato il fabbisogno del mese. Da gennaio, però, l'aumento è pari a 70,6 miliardi: incluse le quote di competenza per il Salva Stati MILANO - Il debito pubblico ad agosto è diminuito di 13,9 miliardi rispetto al mese precedente risultando pari a 2.060 miliardi. L'incremento nei primi 8 mesi dell'anno - si legge nel supplemento di finanza pubblica al Bollettino di Bankitalia - è pari a 70,6 miliardi ed ha riflesso il fabbisogno della P.A. (57,8 miliardi) e l'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (12 miliardi). "Nei primi 8 mesi dell'anno - comunica ancora la Banca d'Italia - le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 257,1 miliardi, sostanzialmente stabili rispetto a quelle dello stesso periodo del 2012". Nel dettaglio, la riduzione dell'indebitamento è spiegabile con il decremento (21,8 miliardi) delle disponibilità liquide del Tesoro che ha compensato il fabbisogno del mese (7,6 miliardi). Alla fine di agosto, comunque, le disponibilità liquide del Tesoro erano ancora superiori a quelle dello scorso anno (46,4 miliardi contro 37,4). … (15 ottobre 2013) Fonte articolo completo http://www.repubblica.it/economia/2013/10/15/news/bankitalia_tasse_entrate_crisi-68623639/


GLI ITALIANI NON CHIEDONO PIÙ PRESTITI.DAL 2007 LA DOMANDA È CALATA DEL 24% Secondo il Barometro Crif sulla nei primi nove mesi dell'anno la contrazione è stata del 3,3%, mentre a settembre la richiesta è crollata del 10,9% consolidando una dinamica negativa che zavorra i consumi e rallenta la ripresa MILANO - Non solo imprese: la crisi, infatti, toglie credito anche alle famiglie spingendo l'Italia nella spirale recessiva alimentata dal crollo dei consumi. Nei primi nove mesi dell'anno, la domanda di prestiti degli italiani è calata del 3,3% rispetto allo scorso anno, ma del 24% dall'inizio della crisi. Con 9 milioni di italiani in una situazione di disagio occupazionale il fenomeno tende a peggiorare. Insomma il Barometro Crif sulla domanda di prestiti da parte delle famiglie non lascia ancora intravvedere la luce in fondo al tunnel. … (14 ottobre 2013) Fonte articolo completo http://www.repubblica.it/economia/2013/10/14/news/gli_italiani_non_chiedono_pi_prestiti_dal_2007 _la_domanda_calata_del_24_-68553087/


AI PADRONI DELLE SLOT MACHINEUN ALTRO SCONTO DI 100 MILIONI Inizialmente la percentuale per terminare il contenzioso era fissata al 25% dei 2,5 miliardi contestati dalla Corte dei Conti. L'ammontare complessivo scende da 600 a 500 milioni di euro MILANO - Chiudere il contenzioso fra Corte dei Conti e concessionari slot con il pagamento del 20% della multa da 2,5 miliardi di euro. Come riporta Agipronews, è quanto sarebbe contenuto in un emendamento del Governo, presentato in Aula alla Camera, sul Decreto Imu. Coloro che pagano subito il 20% del danno quantificato nella sentenza di primo grado potranno così chiudere subito il proprio contenzioso davanti alla Corte dei Conti. I gestori del gioco d'azzardo in Italia erao finiti nel mirino della magistratura contabile perché tra il 2004 e il 2006 si erano dimenticati di collegare le slot machine dei bar al sistema informatico della Sogei, la società di Information and communication technology del ministero dell'Economia e delle Finanze. … (14 ottobre 2013) Fonte articolo completo http://www.repubblica.it/economia/2013/10/14/news/ai_padroni_delle_slot_machine_un_altro_sconto_ di_100_milioni-68600195/


DIRITTO D’AUTORE: ASSOPROVIDERCONFCOMMERCIO E ALTROCONSUMO CHIEDONO LA SOSTITUZIONE DEL RELATORE DEL PROVVEDIMENTO Dino Bortolotto (Assoprovider-Confcommercio), Marco Pierani (Altroconsumo) e l’avvocato Fulvio Sarzana hanno avanzato la richiesta nell’audizione avuta oggi pomeriggio con i rappresentati Agcom. In vista della prossima approvazione del regolamento sul diritto d’autore online, chiusa la consultazione pubblica, proseguono le audizioni delle parti interessate: oggi è stata la volta delle Associazioni Assoprovider-Confcommercio ed Altroconsumo e dello studio legale Sarzana, che si sono spinti fino a chiedere al Consiglio dell’Autorità di esprimersi sull’opportunità di mantenere Francesco Posteraro come relatore del provvedimento in oggetto. Nel comunicato stampa appena diramato si legge che “...Nel corso dell’Audizione le Associazioni, in riferimento a notizie di stampa (la lettera lettera inviata dal Commissario Relatore della proposta al nostro giornale, ndr) tratte da interventi pubblici dei Commissari, ed in particolare del Commissario relatore del provvedimento, hanno richiesto agli Uffici competenti informazioni circa i Pareri rilasciati all’Autorità in materia di legittimazione della medesima”. “Le Associazioni, alla richiesta di ottenere copia dei Pareri già annunciati dal presidente Angelo Cardani nella audizione del 17 luglio del 2013 presso la IX Commissione della Camera (prima quindi che venisse lanciata la Consultazione pubblica)come pareri espressi o sul punto da dieci eminenti giuristi, sono rimaste esterrefatte nell’apprendere che non vi sarebbe alcun Parere di tal fatta, acquisito agli atti del Procedimento”. …

15 Ottobre 2013 fonte articolo completo http://www.key4biz.it/News/2013/10/15/Policy/agcom_diritto_autore_francesco_posteraro_220520.html


‌ fonte articolo completo http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2013-10-16/mercato-picchiata064636.shtml?uuid=AbYDeluI


DECADENZA BERLUSCONI, SCONTRO SUL VOTO PALESE: SLITTA A FINE OTTOBRE LA DECISIONE DELLA GIUNTA RINVIO ANCHE SULLA DATA DEL VOTO IN AULARINVIO ANCHE SULLA DATA DEL VOTO IN AULA È scontro sul voto palese in Senato sulla decadenza del Cav. Ma dalla Giunta per il Regolamento del Senato arriva la fumata grigia. Nessuna decisione è stata infatti presa per ora sul voto palese o meno per la decadenza di Silvio Berlusconi. La Giunta per il regolamento del Senato tornerà a riunirsi il 29 ottobre. Due relatori, Franco Russo (Pd) e Anna Maria Bernini (Pdl) dovranno fare il punto sulle varie posizioni. E poi, spiega il capogruppo del Pd Luigi Zanda, «si dovrà prendere una decisione». … Martedì 15 Ottobre 2013 - 11:43 Ultimo aggiornamento: 21:40 Fonte articolo completo http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/decadenza_berlusconi_giunta_voto_palese/n otizie/339902.shtml


IL SONDAGGIO ISPO

CONTRARI ALLA CLEMENZA SETTE ITALIANISU DIECI E IL 63% DEGLI ELETTORI PDL La maggioranza è contraria al reato di clandestinità. Anche tra i 5 Stelle MILANO - Che non fossero provvedimenti su cui creare consenso elettorale era già stato messo in conto, a destra e a sinistra. Pure chi si è schierato a favore di amnistia e indulto, per far fronte all’emergenza di carceri affollate oltre il limite, non ha nascosto di sostenere una scelta «impopolare». I dati della rilevazione condotta da Ispo per il Corriere della Sera lo confermano. E ne danno anche la misura: il 71% degli intervistati è contrario ad amnistia e indulto. Favorevole a questi provvedimenti di clemenza, invece, è il 27%. Una percentuale minima, appena il 2%, non sa: su certi temi le opinioni tendono a polarizzarsi. …

Renato Benedetto 15 ottobre 2013 Fonte articolo completo http://www.corriere.it/politica/13_ottobre_15/contrari-clemenza-sette-italiani-dieci-elettori-pdl17cce748-356d-11e3-9c0c-20e16e3a15ed.shtml


L’ADDIO AL BOIA DELLE ARDEATINE

PRIEBKE, SCONTRI IN PIAZZA AD ALBANO INTERVENGONO I BLINDATI , DUE FERMATI Calci e pugni al carro funebre, prete picchiato. Il prefetto annulla le esequie. Nella notte la salma all’aeroporto di Pratica di Mare ROMA - Scontri tra estremisti di destra e manifestanti, botte e lanci di bottiglie, mentre la polizia lancia lacrimogeni. Intervengono anche i blindati. Dopo la sospensione dei funerali di Priebke la tensione fuori dell’istituto Pio X della confraternita dei padri Lefebvriani di Albano Laziale è diventata altissima. Sul posto sono intervenute le forze di polizia in assetto antisommossa, che hanno riportato la calma. A fronteggiarsi sono stati una cinquantina di neonazisti e un centinaio di antifascisti. Il tutto mentre l’avvocato Paolo Giachini, difensore dell’ex capitano delle SS, afferma: «A questo punto tocca allo Stato». LA SALMA NEL FURGONE - Nella notte, la salma di Priebke ha lasciato la chiesa di San Pio X ad Albano Laziale (Roma) a bordo di un furgone blu, che è entrato da un accesso secondario per poi uscire dopo aver caricato la bara con la salma. Il furgone blu è arrivato poi all’aeroporto militare di Pratica di Mare, che si trova a circa 30 chilometri da Roma. … 16 ottobre 2013 Fonte articolo completo http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_ottobre_15/slittano-funerali-privati-priebkeesequie-non-si-terranno-martedi-14504e1c-356c-11e3-9c0c-20e16e3a15ed.shtml


PER APPROFONDIRE LE NOTIZIE

IL SOLE 24 ORE: http://www.ilsole24ore.com IL CORRIERE DELLA SERA: http://www.corriere.it IL MESSAGGERO: http://www.ilmessaggero.it LA REPUBBLICA: http://www.repubblica.it LA STAMPA: http://www.lastampa.it AVVENIRE: www.avvenire.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it IL FATTO QUOTIDIANO: http://www.ilfattoquotidiano.it QUOTIDIANO NAZIONALE (GIORNO; NAZIONE, RESTO DEL CARLINO): http://qn.quotidiano.net/ IL TEMPO: http://www.iltempo.it IL VELINO: http://www.ilvelino.it/it TG LA7: http://tg.la7.it SKY TG24: http://tg24.sky.it/tg24/ TM NEWS: http://www.tmnews.it/web/home.shtml ASCA: www.asca.it IL MANIFESTO: www.ilmanifesto.it L’UNITA’: www.unita.it RAI: http://www.rai.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it EURONEWS: www.euronews.com


OSSERVATORE ROMANO: http://www.osservatoreromano.va IL GIORNO: http://www.ilgiorno.it SECOLO XIX: http://www.ilsecoloxix.it LIBERO: http://www.liberoquotidiano.it


Fmn in primo piano rassegna stampa 16 ottobre 2013 a cura di format research  

Nella rassegna di oggi Legge di Stabilità, Letta: nel triennio 14,6 mld di sgravi, niente tagli alla sanità; BANKITALIA: DEBITO CALA A 2.06...

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you