Page 1

IN PRIMO PIANO Format Morning News 17 dicembre 2013 Dalle principali testate giornalistiche

www.formatresearch.com


Prime Pagine


Parlano di Noi


ATTUALITÀ 16/12/2013 - REGALI DI NATALE GASTRONOMICI

GASTRONOMIA SOTTO L'ALBERO Natale 2013; si riduce la spesa per le Feste e il cibo diventa il regalo top ARIANNA CURCIO (NEXTA) ROMA Meno spesa per la maggior parte degli italiani, regali destinati principalmente ai parenti e prodotti alimentari in cima alle preferenze d'acquisto per il prossimo Natale.

Questi, in sintesi, i risultati di un'indagine di Confcommercio in collaborazione con Format Ricerche sugli acquisti e le intenzioni di spesa per le festività.

 Tre italiani su quattro, infatti, faranno regali "gastronomici".

Inoltre una ricerca di Groupon il portale che offre promozioni e acquisti di gruppo - condotta in sette paesi europei, attesta che gli italiani sono quelli che ridurranno maggiormente il budget per i regali di Natale.

Per quanto riguarda il cibo, regalo sempre gradito, “buone” idee per i regali di Natale arrivano anche da Slow Food, l'associazione che si propone di “ridare il giusto valore al cibo rispettando chi lo produce, i territori e le tradizioni locali” e promuovendo i valori della socialità e della convivialità.

 Per questo Natale Slow Food invita a preparare cesti di cibi locali con una selezione di mieli, marmellate, vini, formaggi, prodotti freschi, torte o specialità tradizionali da trovare presso i produttori su piccola scala della propria zona, privilegiando prodotti a rischio di estinzione sul territorio, in modo da contribuire anche a promuovere la biodiversità alimentare della regione.

 Oppure si può iscrivere un amico a un gruppo di acquisto solidale locale ( Csa) e, direttamente dalla fattoria, riceverà a scadenze regolari cibi freschi e stagionali, spesso tramite consegna a domicilio.

 Ancora, si può essere solidali “per conto terzi” donando a nome di un amico o di un familiare, per sostenere il progetto di Slow Food che mira alla creazione di mille orti alimentari in tutto il continente africano.

 Obiettivo di quest'anno: 100 orti in 100 giorni.

 fonte articolo completo http://www.

lastampa.

it/2013/12/16/societa/cucina/notizie/attualita/gastronomia-sotto-lalberoZLVCIW3nUOjQsMU0eCRV9K/pagina.

html


REGALI DI NATALE, GLI UNDER 35 COMPRANO ONLINE lunedì, 16 dicembre 2013

Prodotti alimentari in cima alle preferenze degli acquisti natalizi.

 Seguono giocattoli e giochi per bambini, libri, smartphone e prodotti per la cura della persona.

 E' il momento dei negozi tradizionali e specializzati, ma gli “under 35” acquisteranno i regali on line.

 CAGLIARI - L’indagine curata a livello nazionale da Confcommercio – Format Ricerche sugli acquisti e le intenzioni di spesa per le prossime festività natalizie, trova riscontro anche in Sardegna, sostiene il presidente regionale di Confcommercio, Agostino Cicalò.

 "Nella nostra Isola - afferma Cicalò - oltre 43.

000 imprese commerciali e circa 13.

000 aziende di alloggio e ristorazione sono pronte a soddisfare le esigenze di clienti e consumatori, consapevoli di dover fronteggiare le diminuite capacità di spendita delle famiglie isolane, attivando le condizioni più favorevoli di acquisto per arginare una tendenza che non appare certo rosea".

 Nonostante il clima dimesso, è comunque significativo il dato che l’80% degli intervistati non rinuncerà al rito dei regali di Natale e il 40,5% è intenzionato a mantenere invariato il proprio budget.

 Analizzando il fenomeno nel dettaglio, si evince come il 31,5% dei consumatori stanzierà un budget inferiore ai 100 Euro, il 63,5% tra i 100 ed i 300 Euro.

 Soltanto il 5% è intenzionato a spendere oltre 300 Euro per i regali.

 I prodotti alimentari, soprattutto quelli tipici dei nostri territori, saranno in cima alle preferenze degli acquisti natalizi e andrà bene anche per giocattoli, giochi per bambini (specialmente quelli elettronici), libri, prodotti per la cura della persona e l’elettronica in generale, con smartphone, tablet e cellulari in testa.

 I negozi tradizionali, soprattutto quelli specializzati, continueranno ad essere preferiti per l’acquisto dei regali natalizi.

 E’ da registrare, tuttavia, la progressiva scalata del Web, canale ormai caratterizzato da costante ed inarrestabile espansione, se si considera che il numero di coloro che approfittano della “rete” si è praticamente quadruplicato nel giro di tre anni. Uno strumento, quello dell’acquisto online, cui sono intenzionati a ricorrere per i regali di questo Natale quasi quattro giovani su dieci sotto i 35 anni. Infine, superata l’abitudine, peraltro ridotta, di effettuare gli acquisti natalizi già dal mese di novembre, va invece crescendo in modo abbastanza marcato (42,5% rispetto al 33,6% dello scorso anno) la tendenza ad effettuare gli acquisti per i regali soprattutto in questo periodo di maggiore vicinanza alla Festività del Natale.

 fonte articolo completo http://www.

sardegnaoggi.

it/Economia_e_Lavoro/2013-1216/23759/Regali_di_Natale_gli_under_35_comprano_online.

html


Le Notizie in Primo Piano


IL DISCORSO DI FINE ANNO ALLE CARICHE ISTITUZIONALI

NAPOLITANO, APPELLO A FORZA ITALIA: «BERLUSCONI NON ROMPA SULLE RIFORME» Il capo dello Stato: «Massima attenzione al malessere sociale». Al Cavaliere: «Sbagliato evocare immaginari colpi di Stato». Brunetta: «Il Quirinale ha perso il senso della misura» «La crisi che ha investito l’eurozona ha messo a dura prova la coesione sociale.

 Le più elaborate previsioni 2014 segnalano un rischio diffuso di tensioni e scosse sociali: un rischio che deve essere tenuto ben presente e fronteggiato in Italia».

 Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso del tradizionale scambio di auguri al Quirinale .

 … 16 dicembre 2013 fonte articolo completo http://www.

corriere.

it/politica/13_dicembre_16/discorso-presidente-napolitanofronteggiare-rischio-tensioni-sociali-ae9d792c-666d-11e3-8b64-f3a74c1a95d8.

shtml


LEGGE DI STABILITÀ, RITARDI E CAOS: DALLE REGIONI AI CANONI SPIAGGIA ECCO LE NORME PIÙ CONTROVERSE Dopo una seduta notturna assai nervosa, i lavori sono ricominciati nel pomeriggio per consentire al governo la messa a punto di ulteriori emendamenti dopo alcune sorprendenti approvazioni come la maggior autonomia per le Regioni. Pesanti critiche da destra, centro e sinistra. Fassino e l'Anci già in trincea. Boccia: "Esame Aula slitta a mercoledì". Brunetta: "Intervenga la Boldrini" Roma, 16 dicembre 2013 - La legge di stabilità prosegue con estrema fatica il suo cammino in commissione Bilancio alla Camera. … fonte articolo completo http://qn.

quotidiano.

net/politica/2013/12/16/997679-legge-stabilita-votoemendamenti-camera-commissione-bilancio.

shtml


ECONOMIA 16/12/2013 - LA MANOVRA

ESODATI, DAL GOVERNO 950 MILIONI Garantiranno 17 mila lavoratori fino al 2020. Per trovare risorse, anticipato il rincaro fiscale sul lavoro autonomo. Altri fondi per integrare il bonus bebè FRANCESCO GRIGNETTI ROMA Il governo, sotto l’onda di pressioni e proteste che giungono un po’ da tutte le parti, mette mano al portafogli e riscrive diversi capitoli della legge di Stabilità.

 Sono in arrivo, ad esempio, 453 milioni nel biennio 2014-2015 per salvaguardare 17.

000 nuovi esodati.

 Altri 126 milioni sono stati stanziati per i lavoratori socialmente utili di Napoli, Palermo, e della Calabria.

 E ancora: 30 milioni di euro andranno a reintegrare i fondi per il bonus bebè.

 … fonte articolo completo http://www.

lastampa.

it/2013/12/16/economia/esodati-dal-governo-milioni3UdWaOtEm1BVqv3wkfTU9H/pagina.

html


Legge di stabilità

SCOMPARE IL BOLLO FISSO SUI PICCOLI DEPOSITI 16 dicembre 2013 - Una buona notizia per chi ha Conti correnti o Conti titoli con piccole somme depositate: dal 2014 scompare il bollo fisso di 34,20 euro l’anno e viene sostituito da un bollo proporzionale alle somme investite, pari allo 0,2%.

 … Massimo Calvi fonte articolo depositi.aspx

completo

http://www.avvenire.it/Economia/Pagine/scompare-il-bollo-fisso-sui-


LA POLITICA COSTA 23 MILIARDI. UIL: 757 EURO PER CITTADINO. E L'ISTAT: UN ITALIANO SU 3 A RISCHIO POVERTÀ Angeletti: "Si possono ridurre di 7 miliardi rendendo le istituzioni più efficaci, senza comprometterne il funzionamento"

Istat: un italiano su 3 a rischio povertà nel 2012 Roma, 16 dicembre 2013 - I costi della politica, diretti e indiretti, ammontano a circa 23,2 miliardi di euro (pesano l'1,5% del Pil), tra funzionamento di organi istituzionali, società pubbliche, consulenze e costi per mancati risparmi derivanti dalla sovrabbondanza del sistema istituzionale.

 E’ quanto rileva uno studio della Uil presentato alla stampa dal leader Luigi Angeletti e dal segretario confederale Guglielmo Loy.

 … fonte articolo completo uil.

shtml

http://qn.

quotidiano.

net/politica/2013/12/16/997613-costi-politica-studio-


L'ITALIA POVERA RINUNCIA A VACANZE E PROTEINE.
REDDITO, METÀ DELLE FAMIGLIE SOTTO 2.
053 AL MESE Aumenta la "severa deprivazione materiale": sempre più individui non possono permettersi durante l'anno una settimana di ferie lontano da casa (dal 46,7% al 50,8%), non hanno potuto riscaldare adeguatamente la propria abitazione (dal 18,0% al 21,2%), non riescono a sostenere spese impreviste di 800 euro (dal 38,6% al 42,5%) o non possono permettersi un pasto proteico adeguato ogni due giorni (dal 12,4% al 16,8%). La disperazione del Mezzogiorno di RAFFAELE RICCIARDI MILANO - L'Istat aggiorna il ritratto delle condizioni di vita degli italiani e quello che emerge è tutt'altro che confortante.

 Confermando quanto sostiene Eurostat, …

(16 dicembre 2013) fonte articolo completo http://www.repubblica.it/economia/2013/12/16/news/l_italia_povera_rinuncia_a_vacanze_e_protein e_reddito_met_delle_famiglie_sotto_2_053_al_mese-73728007/?ref=HREC1-5


• •

DRAGHI: UNA BCE FORTE, MENO CAVILLOSA 16 dicembre 2013 20.

40 "Continuiamo ad attenderci che i tassi della Bce restino a questi livelli bassi per un buon periodo di tempo": lo ha detto il presidente della Banca Draghi, di fronte al Parlamento europeo.

 … fonte articolo completo 8bc6-cf5c83dbe195.

html

http://www.

rainews.

it/dl/rainews/articoli/ContentItem-670b5f42-ebfb-4455-


SI SEGNALA


VATICAN INSIDER 15/12/2013

"MAI AVERE PAURA DELLA TENEREZZA" Intervista con papa Francesco su Natale, fame nel mondo, sofferenza dei bambini, riforma della Curia, donne cardinale, Ior e prossimo viaggio in Terra Santa ANDREA TORNIELLI (VATICAN INSIDER) Il Natale per me è speranza e tenerezza.

.

.

».

 Francesco racconta a «La Stampa» il suo primo Natale da vescovo di Roma.

 Casa Santa Marta, martedì 10 dicembre, ore 12.

50.

 Il Papa ci accoglie in una sala accanto al refettorio.

 L'incontro durerà un'ora e mezza.

 Per due volte, durante il colloquio, dal volto di Francesco sparisce la serenità che tutto il mondo ha imparato a conoscere, quando accenna alla sofferenza innocente dei bambini e parla della tragedia della fame nel mondo.

 Nell'intervista il Papa parla anche dei rapporti con le altre confessioni cristiane e dell'«ecumenismo del sangue» che le unisce nella persecuzione, accenna alle questioni del matrimonio e della famiglia che saranno trattate dal prossimo Sinodo, risponde a chi lo ha criticato dagli Usa definendolo «un marxista» e parla del rapporto tra Chiesa e politica.

 Che cosa significa per lei il Natale? «È l'incontro con Gesù.

 Dio ha sempre cercato il suo popolo, lo ha condotto, lo ha custodito, ha promesso di essergli sempre vicino.

 Nel Libro del Deuteronomio leggiamo che Dio cammina con noi, ci conduce per mano come un papà fa con il figlio.

 Questo è bello.

 Il Natale è l'incontro di Dio con il suo popolo.

 Ed è anche una consolazione, un mistero di consolazione.

 Tante volte, dopo la messa di mezzanotte, ho passato qualche ora solo, in cappella, prima di celebrare la messa dell'aurora.

 Con questo sentimento di profonda consolazione e pace.

 Ricordo una volta qui a Roma, credo fosse il Natale del 1974, una notte di preghiera dopo la messa nella residenza del Centro Astalli.

 Per me il Natale è sempre stato questo: contemplare la visita di Dio al suo popolo».

 … fonte articolo completo http://www.

lastampa.

it/2013/12/15/esteri/vatican-insider/it/mai-avere-pauradella-tenerezza-1vmuRIcbjQlD5BzTsnVuvK/pagina.

html


SCALFARI CONTRO SPINELLI. LA GIORNALISTA: “IL MOVIMENTO 5 STELLE VA ASCOLTATO” di Redazione Il Fatto Quotidiano | 16 dicembre 2013 Il fondatore di Repubblica contro una delle “sue” penne: si tratta di Barbara Spinelli, rea di aver raccontato a Marco Travaglio, nel suo libro “Viva il Re” (Chiarelettere) il suo incontro e lo scambio di lettere avuto con il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

 Eugenio Scalfari la attacca nell’ editoriale della domenica (leggi qui l’articolo), dicendosi “addolorato” per le sue critiche al Colle.

 “Ho ascoltato l’altro giorno i tuoi appunti su Napolitano affidati alla “recitazione” di Travaglio.

 Ti assicuro che da questo momento in poi cancello dalla mia memoria quanto ho ora ricordato”.

 Il riferimento è all’ultima puntata di Servizio Pubblico, quando Santoro ha affidato a un’attrice la lettura di alcuni brani dell’intervista alla Spinelli contenuta nel libro.

 … fonte articolo completo http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/16/scalfari-contro-spinelli-lagiornalista-il-movimento-5-stelle-va-ascoltato/815132/


MINISTERI, SOCIETÀ PUBBLICHE, ORGANI DI CONTROLLO: CON LE TASSE MANTENIAMO UN MILIONE DI PERSONE La sovrabbondanza del sistema istituzionale ci costa 23,2 miliardi all'anno. Ecco l'esercito pubblico legato alla politica Sergio Rame - Lun, 16/12/2013 I costi della politica, diretti e indiretti, ammontano a 23,2 miliardi di euro tra funzionamento di organi istituzionali, società pubbliche, consulenze e costi "derivanti dalla sovrabbondanza del sistema istituzionale".

 … fonte articolo completo http://www.

ilgiornale.

it/news/interni/ministeri-societ-pubbliche-organi-controllotasse-manteniamo-976409.

html


PER APPROFONDIRE LE NOTIZIE

IL SOLE 24 ORE: http://www.ilsole24ore.com IL CORRIERE DELLA SERA: http://www.corriere.it IL MESSAGGERO: http://www.ilmessaggero.it LA REPUBBLICA: http://www.repubblica.it LA STAMPA: http://www.lastampa.it AVVENIRE: www.avvenire.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it IL FATTO QUOTIDIANO: http://www.ilfattoquotidiano.it QUOTIDIANO NAZIONALE (GIORNO; NAZIONE, RESTO DEL CARLINO): http://qn.quotidiano.net/ IL TEMPO: http://www.iltempo.it IL VELINO: http://www.ilvelino.it/it TG LA7: http://tg.la7.it SKY TG24: http://tg24.sky.it/tg24/ TM NEWS: http://www.tmnews.it/web/home.shtml ASCA: www.asca.it IL MANIFESTO: www.ilmanifesto.it L’UNITA’: www.unita.it


RAI: http://www.rai.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it EURONEWS: www.euronews.com ITALIA GLOBALE: http://www.italiaglobale.it L’OPINIONE http://www.opinione.it/Home.aspx OSSERVATORE ROMANO: http://www.osservatoreromano.va IL GIORNO: http://www.ilgiorno.it SECOLO XIX: http://www.ilsecoloxix.it ON LINE NEWS http://www.online-news.it LIBERO: http://www.liberoquotidiano.it

Fmn in primo piano rassegna stampa 17 dicembre 2013 a cura di format research  

La rassegna di oggi GASTRONOMIA SOTTO L'ALBERO: indagine Confcommercio Format; NAPOLITANO, APPELLO A FORZA ITALIA: ; LEGGE DI STABILITÀ; e m...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you