Issuu on Google+

IN PRIMO PIANO Format Morning News 23 OTTOBRE 2013 Dalle principali testate giornalistiche

www.formatresearch.com


Le Prime Pagine Le Notizie Le Fonti


LA COMMISSIONE BICAMERALE

ANTIMAFIA, BINDI ELETTA PRESIDENTE IL PDL NON VOTA: «PD IRRESPONSABILE»

Il partito di Berlusconi: non parteciperemo ai lavori della Commissione. Lei: «Non posso dimettermi»

Rosy Bindi è stata eletta presidente della commissione Antimafia. L'ex presidente del Partito democratico ha ottenuto al ballottaggio 25 voti, contro gli otto di Luigi Gaetti, del Movimento Cinque Stelle. Due le schede bianche, un voto nullo. LA PROTESTA DEL PDL - La nomina del presidente della bicamerale è stata occasione per nuove frizioni tra i due principali partiti di maggioranza. E il mancato accordo su un nome condiviso ha spinto il Pdl a non partecipare al voto e a chiedere le dimissioni della Bindi. «La delegazione del Popolo della libertà hanno dichiarato Renato Schifani e Renato Brunetta prima della votazione - in caso di elezione di un presidente nella seduta odierna, non parteciperà ai lavori della Commissione per l’intera legislatura, denunciando con questo atto l’irresponsabilità del Pd ed affermando la necessità di avere alla presidenza di una commissione così importante una personalità condivisa dall’insieme delle forze politiche». E Gasparri su Twitter dopo la votazione: «Inaccettabile strappo del Pd pur di dare una poltrona a Rosy Bindi». CICCHITTO - A rincarare la dose ci pensa Fabrizio Cicchitto: … 23 ottobre 2013 fonte articolo completo http://www.corriere.it/cronache/13_ottobre_22/antimafia-ilticket-bindi-fava-pdl-non-partecipiamo-voto-47958336-3b17-11e3-95f2-9a7a296f615f.shtml


L'INCHIESTA

REGIONE, INDAGATI PER PECULATO TUTTII CAPIGRUPPO (CINQUESTELLE COMPRESI) Nuova acquisizione di documenti in viale Aldo Moro BOLOGNA - Sono indagati per peculato i nove capigruppo in carica dell’Assemblea legislativa regionale. Si tratta dei responsabili dei gruppi Pdl, Pd, Lega, Idv, M5S, Udc, Misto, Fds e Sel-Verdi. L’indagine della Procura sulle spese dei partiti in Regione non è più contro ignoti. Sono stati iscritti i capigruppo perché erano loro, formalmente, a firmare i rendiconto contenenti gli esborsi che la Procura ritiene illeciti. … 22 ottobre 2013 fonte articolo completo http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2013/22-ottobre-2013/finanza-nuovoregione-mirino-spese-gruppi-consiliari-2223524335695.shtml


LEGGE DI STABILITÀ ARRIVA IN SENATO.
E' BATTAGLIA SU IMU E CUNEO FISCALE Approda il Parlamento il testo licenziato dal governo. Salgono le pressioni di partiti e parti sociali che chiedono modifiche per oltre 10 miliardi di euro. Tensione sulla casa e sulle tasse sul lavoro MILANO - Arriva oggi in Senato la legge di Stabilità 2014. Ancora incertezze sul testo atteso a Palazzo Madama: da un lato i partiti prendono posizione per cambiare le norme sul cuneo fiscale e sulla nuova tassa sugli immobili; mentre i sindacati hanno proclamato 4 ore di sciopero e la Confindustria lancia l'allarme: "Temiamo che dal passaggio in Parlamento vengano fuori le solite porcate". Se tutte le richieste sul campo fossero tradotte in cifre si sommerebbero circa 10 miliardi di spese in più. Cuneo fiscale. Sul piatto ci sono un miliardo e 560 milioni: il governo non aumenterà le detrazioni per i lavoratori dipendenti che guadagnano fino a 55 mila euro annui lordi. Di conseguenza il beneficio per il reddito-pilota di 15 mila euro annui lordi resta di 182 euro annui, dunque 15,2 euro al mese. Tutti gli altri prenderanno di meno. Per le imprese ci sarà un miliardo destinato a tagliare i contributi Inail. … (22 ottobre 2013) Fonte articolo completo http://www.repubblica.it/economia/2013/10/22/news/legge_stabilit_scheda-69149980/


LA LEGGE DI STABILITÀPER AFFONDAMENTO di Federico Punzi Quella che pochi giorni fa, all’indomani della conferenza stampa del governo, avevamo definito manovra di galleggiamento, oggi a carte scoperte in Senato rischia di rivelarsi, testo ufficiale alla mano, una manovra di affondamento. Si apre il sipario sui numeri, quelli veri, e si chiude il sipario sul balletto di cifre e sui trucchetti contabili di questi giorni. Dunque vediamoli, i numeri riportati nelle tabelle che delineano gli effetti finanziari della legge di stabilità sul bilancio dello Stato. Nel 2014 la manovra vale complessivamente circa 12,1 miliardi: ben 9,45 miliardi di maggiori spese e solo 2,64 miliardi di minori entrate. Da finanziare con 11,4 miliardi, di cui solo 4,2 miliardi di minori spese e ben 7,2 miliardi di maggiori entrate. Quindi, ancora una volta, esattamente come le tanto criticate manovre di Monti e Tremonti, anziché basarsi su coraggiosi tagli alla spesa, il rapporto appare fortemente sbilanciato sul lato delle entrate (anche se come vedremo non si tratta solo di tasse) nella misura di 2/3 delle coperture. Ma qualche precisazione va fatta: … 22 ottobre ’13 fonte articolo completo http://www.opinione.it/editoriali/2013/10/23/punzi_editoriale-23-10.aspx


FIS CO, BONUS A RISCHIO DAL 2013 SENZA I TAGLI ALLE AGEVOLAZIONI Può scattare sibito la riduzione delle detrazioni dal 19% al 18% La mossa sull’Irap può arrivare a toccare 135.000 nuovi assunti. L’incremento delle detrazioni da lavoro dipendente libererà 1,56 miliardi nel 2014, a fronte di 1 miliardo di costi in più da coprire per il taglio ai contributi Inail a carico delle imprese. Ma se il rimescolamento delle agevolazioni bonus fiscali non avrà portato i risparmi sperati entro gennaio, non ci sarà altra scelta: scatterà il taglio ai bonus fiscali (19%) previsti finora su spese mediche, interessi passivi e altre voci. Dall’operazione pensioni, poi, nonostante il ritorno all’indicizzazione, arriveranno effetti positivi spalmati dall’anno prossimo al 2017 (380 milioni nel 2014, 904 nel 2015, 1,415 miliardi nel 2016 e 1,407 miliardi nel 2017). Qualche dettaglio in più sugli effetti della Legge di Stabilità emerge dalla relazione tecnica pronta alla corsa ad ostacoli in Parlamento. LAVORO E DETRAZIONIIn particolare, secondo i calcoli del governo, … Martedì 22 Ottobre 2013 – fonte articolo completo http://www.ilmessaggero.it/ECONOMIA/ECONOMIA_E_FINANZA/fisco_bonus_tagli_detrazioni/notizie/3 43127.shtml


DECENNIO NERO PER LA BORSA ITALIANA, L'INDUSTRIA SOVRAPERFORMA LE BANCHE Di Valentina Sorrenti Decennio nero per la Borsa italiana, scesa al 23mo posto nel mondo per capitalizzazione e fanalino di coda tra le big europee in termini di rendimento. L'edizione 2013 di "Indici e dati" dell'ufficio studi di Mediobanca ha fotografato un trend discendente che non sembra arrestarsi: dieci anni fa piazza Affari, con 490 miliardi di euro di capitalizzazione, era l'undicesimo mercato nel mondo, con un'incidenza sul pil vicina al 38%. Il recupero degli ultimi mesi ha riportato a ottobre il valore della Borsa italiana sopra i 400 miliardi di euro, a 425 miliardi, ma il peso sul pil rimane sempre limitato (28%). Tra le principali 23 borse mondiali, quella italiana è ‌ fonte articolo completo http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp? id=201310221852544466&chkAgenzie=TMFI&titolo=Decennio%20nero%20per%20la%20borsa %20italiana,%20l%27industria%20sovraperforma%20le%20banche


BORSE UE ACCELERANO CON I DATI USA.
 DISOCCUPAZIONE IN DISCESA AL 7,2% Dopo la chiusura per 16 giorni delle attività federali oggi sono state pubblicate le statistiche sul mercato del lavoro in attesa di quelle sui consumi privati. Gli analisti sono convinti che la Federal Reserve prolungherà il piano di aiuti all'economia statunitense di GIULIANO BALESTRERI MILANO - Le Borse accelerano con i dati sul lavoro in arrivo dagli Stati Uniti. Nonostante lo shutdown che per 16 giorni ha bloccato tutte le attività federali degli Usa con un costo calcolato per l'economia del Paese da 24 miliardi, a settembre sono stati creati 148mila posti di lavoro contro 193mila di agosto e meno dei 180mila attesi. Il tasso di disoccupazione però è sceso al 7,2% dal 7,3%: a spingere gli acquisti però è soprattutto la lentezza nel creare occupazione. Uno stallo che potrebbe convincere la Federal Reserve a confermare più a lungo del previsto il programma di aiuti monetari (85 miliardi di dollari immessi sul mercato ogni mese con l'acquisto di bond) rinviando il tapering che tanto spaventa i mercati: per Jp Morgan la misura non arriverà prima della fine del primo trimestre dell'anno prossimo. Anche perché le previsioni per il secondo semestre sono fosche: la Corporate America potrebbe dimezzare gli utili da 10 a 5 miliardi di dollari. Bene, invece, la spesa per costruzioni ai massimi da quattro anni e mezzo ad agosto con un incremento dello 0,6% annuale a 915,1 miliardi di di dollari, il top dall'aprile 2009. … (22 ottobre 2013) fonte articolo completo http://www.repubblica.it/economia/2013/10/22/news/borsa_22_ottobre-69145232/


GLI ITALIANI RINUNCIANO AL GARAGE E I PREZZI CALANO AUMENTANO I BOX IN VENDITA E IN AFFITTO 23 ottobre ROMA -Da bene quasi indispensabile a costo insostenibile. Gli italiani rinunciano sempre di più alla comodità del box auto, tanto che i prezzi sono in calo fino al 5% per la vendita e fino al 12% per l'affitto. È quanto ha rilevato Immobiliare.it, secondo cui a una diminuzione della domanda corrisponde una crescita del numero di box in vendita (+6%) e in locazione (+9%). È Milano, secondo l'indagine di Immobiliare.it, la città italiana che ha visto crescere più di tutte l'offerta, segnando un +5,7% di box in vendita e un +9,3% di affitti. A Roma il trend è lo stesso: … fonte articolo completo http://www.ansa.it/motori/notizie/rubriche/analisieapprondimenti/2013/10/23/italiani-rinuncianogarage-i-prezzi-calano_9504107.html


FINANZA PERSONALE 22/10/2013

MOBILE PAYMENT: IN ITALIA APPREZZATO, MA POCO DIFFUSO Viene usato soprattutto per piccoli importi In Italia il sistema di pagamento tramite cellulare lo usano in pochi, ma generalmente chi lo prova lo apprezza. Questo, almeno, e' quanto appurato da un'indagine svolta da SIA (leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici nell'area dei pagamenti) e presentata nei giorni scorsi durante SIA Expo 2013, evento dedicato a digital money e innovazione.Il pagamento mobile all'italiana ‌

M. Campodonico fonte articolo completo http://www.lastampa.it/2013/10/22/economia/finanza/finanza-personale/mobile-paymentin-italia-apprezzato-ma-poco-diffuso-wd71CUb5qB7f6h1DVZPjdP/pagina.html


APPLE, ECCO IPAD AIR: PIÙ LEGGERO, SOTTILE E POTENTE. IPAD MINI CON RETINA DISPLAY. NUOVI MAC E MAVERICKS di Antonio Dini22 ottobre 2013

… fonte articolo completo http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2013-10-22/apple-ecco-ipad-air-piu-leggero-sottile-epotente-ipad-mini-retina-display-nuovi-mac-e-mavericks-210237.shtml?uuid=AB1U7aY


PER APPROFONDIRE LE NOTIZIE

IL SOLE 24 ORE: http://www.ilsole24ore.com IL CORRIERE DELLA SERA: http://www.corriere.it IL MESSAGGERO: http://www.ilmessaggero.it LA REPUBBLICA: http://www.repubblica.it LA STAMPA: http://www.lastampa.it AVVENIRE: www.avvenire.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it IL FATTO QUOTIDIANO: http://www.ilfattoquotidiano.it QUOTIDIANO NAZIONALE (GIORNO; NAZIONE, RESTO DEL CARLINO): http://qn.quotidiano.net/ IL TEMPO: http://www.iltempo.it IL VELINO: http://www.ilvelino.it/it TG LA7: http://tg.la7.it


SKY TG24: http://tg24.sky.it/tg24/ TM NEWS: http://www.tmnews.it/web/home.shtml ASCA: www.asca.it IL MANIFESTO: www.ilmanifesto.it L’UNITA’: www.unita.it RAI: http://www.rai.it IL GIORNALE: http://www.ilgiornale.it EURONEWS: www.euronews.com

L’OPINIONE http://www.opinione.it/Home.aspx OSSERVATORE ROMANO: http://www.osservatoreromano.va IL GIORNO: http://www.ilgiorno.it SECOLO XIX: http://www.ilsecoloxix.it LIBERO: http://www.liberoquotidiano.it



Fmn in primo piano rassegna stampa 23 ottobre 2013 a cura di format research