Page 67

IL PORTAVOCE

propria identità, delle radici e delle matrici culturali e politiche a cui è legato: il tema, invece, è quello di una offerta politica che non deve mai - ripeto: mai - assumere profili e connotati non inclusivi, di chiusura, o legati a riflessi minoritari. Il che non vuol dire assumere posizioni sfuggenti o furbesche, visto che proprio la leadership forte e la compattezza programmatica impongono il contrario: ma sarà invece compito delle fondazioni e dei think tank animare la discussione e garantire cittadinanza politico-culturale anche alla posizione che, in quella occasione, non sarà risultata prevalente. Il resto sarà virtuosamente affidato alla grande medicina del “mercato” politico-elettorale.Vanno infine segnalate due scelte davvero coraggiose e lungimiranti compiute dal nuovo statuto del partito. La prima (articoli 2 e 4) è quella di prevedere, accanto agli iscritti veri e propri (gli associati), anche gli aderenti, cioè una sorta di “registrati” all’americana, i quali saranno titolari di poteri assai rilevanti, a partire dal diritto di elettorato attivo. La seconda (articolo 10) è quella di immaginare il Pdl come un partito in rete, che consenta iniziative di democrazia diretta, forme di consultazione degli aderenti e degli associati, pienamente coinvolti nelle decisioni più rilevanti e strategiche del partito. Sono novità importanti, che fanno del Pdl un partito “aperto”, desideroso di coinvolgere nella vita concreta del movimento non solo la cerchia ristretta dei professionisti della politica, ma un numero grandissimo di elettori e di cittadini desiderosi di impegnarsi, offrendo loro la possibilità di farlo non nelle forme chiuse e burocratizzate dei vecchi partiti, ma in tempi e modi adeguati alla modernità e ai ritmi di vita in cui siamo immersi. Sono innovazioni che meriterebbero attenzione e riflessione anche da parte degli osservatori più critici.

Il Pdl è un partito desideroso di coinvolgere non solo la cerchia dei professionisti della politica, ma un numero grandissimo di elettori e di cittadini desiderosi di impegnarsi

RAGIONLIBERA • 85

RagionLibera01  

PER ASCOLTARE UN DOPPIOAPPUNTAMENTO SPECIALE ELEZIONI ©olycom DI LORENZO BERARDI LE PROVINCE RAGIONLIBERA • 17 L’ITALIA AL VOTO Saranno 62 l...

Advertisement