Page 50

È NATO IL PDL

CON IL PDL È UNNUOVOINIZIO È FERMAMENTE CONVINTO DENIS VERDINI, UNO DEI TRE COORDINATORI DEL PDL, CHE LA NASCITA DI QUESTO NUOVO PARTITO RAPPRESENTI UN EVENTO STORICO CHE, C’È DA SCOMMETTERCI, CAMBIERÀ IL VOLTO DEL NOSTRO PAESE. E A PENSARLO NON È IL SOLO. A FARGLI COMPAGNIA C’È IL 40% DEGLI ITALIANI. Che continuano sempre più numerosi a riporre la loro fiducia in Silvio Berlusconi, fautore di questo grande progetto DI MARILENA SPATARO ilvio facci sognare”. Quante volte questo slogan è volato di bocca in bocca tra la gente che lo acclamava agli inizi della sua discesa in campo in politica. E quando il sogno di Silvio Berlusconi, fautore e anima del Popolo della libertà, il grande partito di massa d’ispirazione liberale scaturito qualche mese fa dalla tre giorni congressuale tenutasi alla Fiera di Roma, si è realizzato, è stato un trionfo. E una emozione. Per tutti. Per gli oltre seimila delegati convenuti a decretare la nascita della nuova formazione politica, per i tanti italiani che nel corso degli anni hanno sostenuto il progetto del Cavaliere con il loro consenso e soprattutto per Berlusconi, che a questo progetto ha dedicato tutte le sue energie. A distanza di due mesi dal congresso, Denis Verdini, coordinatore del Pdl, insieme a Ignazio La Russa e al ministro Sandro Bondi, parla degli obiettivi e delle sfide che attendono il nuovo partito, a partire dalle elezioni Europee e amministrative.

S

Dopo le elezioni politiche del 2008, Denis Verdini è stato nominato coordinatore nazionale di Forza Italia prendendo il posto di Sandro Bondi. Dal 2009 è uno dei tre coordinatori nazionali del Popolo della libertà

68 • RAGIONLIBERA

Cosa vi aspettate da questa tornata elettorale? «A giudicare dai sondaggi, dall’entusiasmo degli italiani, dalla loro reazione ogni volta che incontrano per strada il presidente Berlusconi, non possiamo che aspettarci un grande successo. Per quanto mi riguarda, sono convinto che andremo perfino oltre le previsioni degli istituti demoscopici. Gli elettori, come hanno evidenziato con il voto dello scorso 13 aprile, vogliono chiarezza, chiedono una semplificazione del quadro politico e non ho dubbi che manifesteranno questa visione della nostra democrazia anche il 6 e il 7 giu-

RagionLibera01  

PER ASCOLTARE UN DOPPIOAPPUNTAMENTO SPECIALE ELEZIONI ©olycom DI LORENZO BERARDI LE PROVINCE RAGIONLIBERA • 17 L’ITALIA AL VOTO Saranno 62 l...

Advertisement