Page 129

Giorgio Zambaldo

Offriamo una grande versatilità progettuale e produttiva; abbiamo individuato nella misura di 0,8 millimetri lo spessore ideale delle lastre utilizzate abitualmente per realizzare i nostri camini

rantiamo inoltre la massima elasticità produttiva, non vincolando la commissione a numeri o volumi minimi di pezzi». Ma quanto conta l’attitudine innovativa in questo campo? «Si tratta senza dubbio di una priorità a livello strategico, necessaria a realizzare un prodotto che fa dell’alto livello di ingegnerizzazione una caratteristica fondamentale – risponde l’imprenditore –. Grazie a questa attitudine sperimentale abbiamo inoltre creato un prodotto isolante dalle rivoluzionarie caratteristiche, inventato e brevettato dai nostri laboratori e denominato Zircofoam: si tratta di una schiuma ceramica che sintetizza la versatilità applicativa della lana di roccia e la praticità e velocità di utilizzo offerte dalle tradizionali schiume poliuteraniche». Originariamente destinata a migliorare le prestazioni degli isolanti attualmente utilizzati per la produ-

zione di camini industriali e civili, è stata poi utilizzata alla ZG Camini per una lunga serie di destinazioni d’uso in diversi ambiti, che beneficiano di funzionali caratteristiche, come per esempio «l’indurimento istantaneo, che la rende adatta all’iniezione direttamente in loco di utilizzo o in stampi». L’adozione di una politica imprenditoriale fortemente orientata alla priorità qualitativa del prodotto è sempre stata una caratteristica fondamentale della ZG Camini. «Le prestazioni dei nostri camini sono la garanzia della loro stessa qualità, tanto non rendere necessario il reclutamento di agenti commerciali per promuovere i nostri prodotti, i quali hanno sempre mantenuto inalterato il successo anche utilizzando semplicemente i tradizionali canali di diffusione del marchio, passaparola e partecipazione a fiere specialistiche». L’allestimento di un potenziale produttivo degno di nota, con più di cento macchinari all’avanguardia utilizzati, a fronte di 70mila euro annui di investimenti in ricerca e sviluppo, sostiene in maniera adeguata una produzione orientata in maniera convinta verso la massima qualità. VENETO 2012 • DOSSIER • 159

DossVeneto032012  
DossVeneto032012  

AGROALIMENTARE............................80 Mario Catania Sergio Marini Franco Manzato Alberto Valente MERCATI ESTERI.........................

Advertisement