Page 120

INNOVAZIONE

Prodotti “eco”, l’ultima frontiera del compound Continua innovazione, ma anche flessibilità e capacità di adattamento alle mutate esigenze del mercato. Sono questi gli ingredienti che hanno reso Mepol un punto di riferimento nella produzione di compound tecnici e industriali. Ne parliamo con Mirco Melato Diego Bandini

e imprese, oggi, a prescindere dal loro ambito operativo, sono sempre più orientate verso la ricerca di soluzioni “ecosostenbili”, che siano in grado di rispondere a precisi e stringenti requisiti, non soltanto di carattere produttivo ma anche ambientale. Per questo, anche alla luce delle recenti evoluzioni del mercato, assume un significato ancora maggiore l’intuizione imprenditoriale di Mirco Melato, che da oltre vent’anni ha fatto della rigenerazione delle materie plastiche il core business della sua azienda, la Mepol Srl. Situata nella provincia trevisana, la società si occupa della produzione di compound termoplastici e della commercializzazione di materie plastiche in Italia, Europa, e in alcuni Paesi del Nord Africa. «In questi anni – spiega Melato - abbiamo conquistato importanti nicchie di mercato ad alta specializzazione, che sono a redditività troppo bassa per le grandi multinazionali, ma che invece presentano ancora interessanti opportunità di sviluppo per realtà flessibili e dinamiche come la nostra». Da sempre Mepol ha

L

Mirco Melato, amministratore della Mepol Srl di Riese Pio X (TV) www.mepol.com

148 • DOSSIER • VENETO 2012

fatto dell’innovazione il suo cavallo di battaglia, come confermato dal recente lancio di una nuova linea di materiali “eco”. Di cosa si tratta nello specifico? «Si tratta di una gamma di compound industriali certificati dal marchio Ippr Plastica Seconda Vita, con un contenuto di almeno il 30 per cento di polimero riciclato, generalmente proveniente da scarto industriale. Questi compound, che ormai assorbono circa la metà della nostra produzione, permettono infatti ai trasformatori di realizzare articoli in plastica ecocompatibili, venendo incontro alle richieste di ecodesign provenienti da parte dell’industria di ogni settore». Ricerca e sviluppo, dunque, rappresentano il filo conduttore dell’attività. «Lo studio di soluzioni sempre nuove è un aspetto fondamentale per riuscire a offrire al mercato prodotti performanti e adatti alle particolari necessità di ogni singolo committente. Anche in questi anni, caratterizzati da una situazione generale non certo delle più rosee, non abbiamo mai smesso di investire nel miglioramento delle nostre infrastrutture. Recentemente abbiamo portato a termine l’ampliamento dell’area dedicata al controllo di qualità e ai laboratori per la ricerca e sviluppo. Inoltre, sempre nel 2011, abbiamo installato due nuove linee di estrusione: una a elevata capacità e un’altra con una produttività inferiore, ideale per pro-

DossVeneto032012  

AGROALIMENTARE............................80 Mario Catania Sergio Marini Franco Manzato Alberto Valente MERCATI ESTERI.........................

DossVeneto032012  

AGROALIMENTARE............................80 Mario Catania Sergio Marini Franco Manzato Alberto Valente MERCATI ESTERI.........................

Advertisement