Page 88

AGROALIMENTARE

UU uscita ed, eventualmente, modifica le mi- noni per la pasta fresca, Gianluca Guagneli scele. A questo lavoro si aggiunge poi la collaborazione con numerosi maestri di fama internazionale che testano le farine panificando, che è il modo migliore per avere un effettivo riscontro della qualità del nostro prodotto». Dallagiovanna sponsorizza due importanti istituzioni: la Cast alimenti di Brescia, considerata l’università dell’arte bianca e Alma, la scuola internazionale di cucina di Gualtiero Marchesi. «A questi speciali collaboratori si aggiungono poi anche Achille Zoia, maestro pasticcere considerato il padre del panettone moderno, Walter Za-

323.859 QUINTALI DI FARINA PRODOTTI NEL 2012 DAL MOLINO DALLAGIOVANNA. QUANTITÀ CHE HA INDOTTO UN FATTURATO DI 19,2 MILIONI DI EURO

per la pizza, Francesco Favorito per il senza glutine – una delle nostre novità». FARINE GLUTEN FREE

Nel nostro paese si registrano ogni anno oltre 135mila diagnosi di celiachia, con un incremento del 10 per cento annuo e il fenomeno è particolarmente sentito dalla popolazione, dato che pane e pasta sono elementi centrali nella dieta italiana. «La creazione di questa linea è stata una scelta importante, che ci ha visto anche un passo più avanti rispetto ai competitor. La produzione avviene all’esterno della nostra azienda, in stabilimenti dedicati – perché altrimenti il prodotto verrebbe contaminato – e le farine arrivano nei nostri magazzini già confezionate e pronte per la distribuzione. Le ricette, tuttavia, sono sempre le nostre e sono studiate e testate per ogni specifico settore. Attualmente le proponiamo in sei varianti: per pasta fresca, per pasta fresca integrale, per pane e pizza, per pasta frolla, per dolci fritti e per dolci lievitati». NEI PROSSIMI MESI

Tornando agli obiettivi di sviluppo all’estero, l’azienda ha programmato la partecipazione a numerose fiere fra la fine del 2013 e il 2014. «Saremo presenti all’Host di Milano a ottobre e nel 2014 esporremo i nostri prodotti in diverse fiere internazionali. Saremo sicuramente all’Alimentaria di Barcellona, al Summer Fancy Food di New York e stiamo programmando la partecipazione alla Fine Food che si svolgerà a Sidney nel 2014. Siamo poi in attesa di una risposta per il Gulfood di Dubai – attualmente la fiera è già sold out, ma stiamo verificando se sia possibile ottenere un piccolo spazio espositivo». 128 • DOSSIER • EMILIA-ROMAGNA 2013

Dosser092013  
Advertisement