Page 76

CONSULENZA

Sicurezza sul lavoro, serve più responsabilità Inail ha dato il via ufficialmente alla nuova sezione Open Data che rende accessibili e consultabili da parte di imprese e cittadini i dati elementari e in tempo reale degli infortuni sul lavoro. Si tratta del primo risultato di un progetto, voluto dal Presidente dell’Istituto Massimo De Felice, che porterà alla pubblicazione di dati “elementari” sugli infortuni in ambito lavorativo. Un passo avanti molto importante per informare ed “educare” alla sicurezza in ambito lavorativo, un tema che non è sempre recepito adeguatamente in Italia. «La cultura della sicurezza sul lavoro – spiega Diego Ferretti, amministratore della G.F. Sicurezza - è spesso deficitaria nel nostro Paese. Questo ci responsabilizza ulteriormente nel fare sempre meglio il nostro lavoro, consapevoli di agire non solo per noi stessi e per i risultati della nostra azienda, ma anche per preservare la salute e la vita delle persone». GF Sicurezza dal 2007 garantisce infatti una consulenza completa e approfondita secondo le particolarità di ogni progetto. «Operare in questo modo ci ha permesso di conoscere nei minimi dettagli la storia di ogni impianto su cui abbiamo lavorato, dalla sua nascita alla sua conclusione. Per adeguarci all’evoluzione della normativa riguardante la sicurezza e, allo stesso tempo, cogliere le oppor-

L’

G.F. Sicurezza Srl si trova a Campogalliano (MO) www.gfsicurezza.com

500 mila

-8,8%

I CASI DI INCIDENTI E INFORTUNI SUL LAVORO REGISTRATI DA INAIL NEL 2012

LA PERCENTUALE (IN DIMINUZIONE) D’INCIDENTI REGISTRATA NEL 2012 RISPETTO AL 2011

110 • DOSSIER • EMILIA-ROMAGNA 2013

La cultura della sicurezza sul lavoro è spesso in deficit in Italia. Per questo è importante diffonderla e attuarla nel miglior modo possibile, seguendo tutte le normative in vigore. La parola a Diego Ferretti Matteo Grandi

tunità offerte dal mercato nazionale, abbiamo indirizzato parte dei nostri investimenti al miglioramento della funzionalità, della professionalità e dell’immagine aziendale. In questo modo siamo riusciti a competere con commesse sempre più impegnative, interfacciandoci con clienti esigenti». Tra i progetti più impegnativi c’è stata la messa in sicurezza delle coperture dell’intero aeroporto di Bogotà. «L’aeroporto internazionale di Bo-

Dosser092013  
Advertisement