Page 117

Roberto Sampietro

c

Con l’ulteriore investimento di circa 5 milioni di euro la Lima Prefabbricati punta ad ampliare la gamma produttiva attraverso l’acquisizione di nuove tecnologie e nuovi marchi

cessi produttivi con attenzione all’ambiente; controllo in stabilimento dei prodotti utilizzati e degli elementi finiti». Quali sono i servizi proposti dalla Lima Prefabbricati e quali le fasi salienti del ciclo produttivo? «La nostra azienda è leader tra le industrie di prefabbricazione perché è in grado di offrire un servizio completo, che va dalla progettazione alla realizzazione. L’iter produttivo parte nel momento in cui si sottoscrive un contratto di fornitura: la prima fase consiste nell’interfacciarsi con il cliente e nella redazione del progetto esecutivo accompagnato da calcoli strutturali per il deposito al G.C. di competenza. Nella fase successiva si passa alla produzione degli elementi prefabbricati che compongono l’opera. A conclusione delle operazioni si eseguono trasporto e montaggio della struttura». La società propone varie linee di sistemi costruttivi, come Cup, Foropan, Wave, Evolution, Pantheon. Quali tra queste sono le più innovative? «Tutti i sistemi costruttivi presentano caratteri innovativi poiché permettono la realizzazione di qualsiasi tipo di edificio andando incontro alle più svariate esigenze, fornendo prodotti di elevata qualità. Primo fra tutti il solaio alveolare “Foropan”, so-

d

laio autoportante fra i più leggeri sul mercato a parità di carichi, luci e spessori. La notevole capacità produttiva ci immette sul mercato, forti di un vantaggioso rapporto qualità/prezzo. Ulteriore risparmio lo si ha sul trasporto, servizio fra l’altro garantito dal settore logistico della Lima che dispone di un parco macchine efficiente, di proprie autogru e di quant’altro necessario al montaggio delle strutture commissionate, in maniera da poter operare su tutto il territorio nazionale. La Lima Prefabbricati da anni, opera in regime di qualità Uni En Iso 9001 e in marcatura CE». Quali sono i principali interlocutori commerciali verso cui la Lima Prefabbricati dirige la sua offerta? «Ci rivolgiamo in particolar modo alle aziende che realizzano nuovi stabilimenti o ampliamenti e alle grandi catene commerciali. Partecipiamo, poi, anche a gare nel settore pubblico avendo ottenuto dall’organismo di attestazione Italsoa la categoria OS13. Questi appalti giocano però sempre al ribasso, cioè al di sotto del prezzo minimo di sostentamento delle società, quindi vi prendiamo parte solo quando siamo sicuri che l’iniziativa possa garantire qualità e vantaggi per l’azienda e il committente finale».

Roberto Sampietro, titolare dell’azienda campana Lima Prefabbricati Srl di Flumeri (AV) e particolare di struttura prefabbricata con sistema costruttivo brevettato “Wave” www.limaprefabbricati.com

Quali progetti avete in serbo per irrobustire la forza imprenditoriale della vostra impresa? «Gli scenari del mercato stanno diventando davvero molto interessanti, motivo per cui abbiamo in programma l’acquisizione di nuovi marchi, così da essere ancora più competitivi e poter garantire la nostra presenza in modo più capillare sul territorio nazionale. Stiamo inoltre investendo ulteriori 5 milioni di euro circa in un progetto di ampliamento della gamma dei prodotti e valutando una joint venture in Arabia Saudita per la costruzione di un nuovo stabilimento per la produzione di solaio “Foropan”. La nostra filosofia aziendale è riassunta nel motto “innoviamo la tradizione”». CAMPANIA 2011 • DOSSIER • 181

Dossier Campania 10 2011  
Dossier Campania 10 2011  

dossier campania

Advertisement