Page 85

Giuliano Caldiroli

Il potenziale della comunicazione video La nostra vita è scandita da monitor e schermi. Giuliano Caldiroli della C-Team ci spiega come utilizzarli per promuovere le attività commerciali Lorenzo Brenna

ggi la vita è condizionata dai monitor. La necessità di reperire o fornire informazioni scandisce i tempi giornalieri e tutto quello che ieri era riportato per iscritto oggi viene fornito attraverso l’informazione digitale. I giornali si leggono su tablet o pc, i libri si leggono su e-book, i messaggi pubblicitari vengono guardati su cartelloni digitali che sorgono all’angolo di ogni strada. Anche i negozianti hanno iniziato ad inserire monitor nelle loro attività, perché sentono la necessità di fornire comunicazione visiva ai clienti. Questa idea prende forma già negli anni Ottanta, quando con un semplice monitor e un pc, dalle vetrine, il pubblico poteva trovare informazioni di qualsiasi tipo. L’esplosione di internet e dei sistemi di telecomunicazione e il conseguente calo dei prezzi della tecnologia, consente oggi di sfrut-

O

Giuliano Caldiroli della C-Team Srl di Milano www.c-team.it

tare al meglio tali strumenti. «È questo il momento adatto per promuovere con forza questa idea – conferma Giuliano Caldiroli della C-Team – fornendo un servizio a ogni attività che deve trovare soluzioni innovative in momenti di crisi e recessione». C-team svolge l’attività di marketing e di promozione commerciale per prodotti e servizi nel settore dell’ingegneria integrata e dell’ICT. In particolare la divisione denominata Vetroattivo è dedicata alla comunicazione video. «Il nostro obiettivo è regolarizzare l’informazione dei negozi distribuendo l’informazione visiva in maniera integrata e funzionale a seconda delle esigenze», dichiara Giuliano Caldiroli. Una delle categorie che meglio si adatta a questa pianificazione è quella della ristorazione e dei bar. «Con la locandina multimediale – prosegue Caldiroli – C-team intende creare un “butta dentro” innovativo che sfrutti nuove tecnologie per dare una sferzata ai gestori dei locali per incrementare le vendite. Il principale motivo di acquisto, in questo momento economico di perdita generale di fatturato, risulta proprio la sua principale funzione: quella di attirare clienti in maniera accattivante. Inoltre offriamo una possibilità di acquisizione non eccessivamente onerosa per il commerciante, attraverso la formula del noleggio operativo». LOMBARDIA 2012 • DOSSIER • 103

DLombardia122012  
Advertisement