Page 204

EDILIZIA

La riqualificazione può “ristrutturare” il comparto Le imprese del settore edile chiedono misure di semplificazione per far ripartire il comparto. Una possibile chiave di svolta? Riqualificare energeticamente gli edifici dei centri storici dei piccoli paesi. Ne parliamo con Marco Brembilla Marco Tedeschi

edilizia rappresenta un comparto chiave per la ripresa del Paese, non a caso abbiamo focalizzato molte delle misure di semplificazione in questo settore». È quanto sottolineato dal ministro per la Pubblica amministrazione e Semplificazione Filippo Patroni Griffi. Un intervento che il comparto richiede prontamente, visto l’andamento generale del settore. «Dal 2010 –

«L’ Fabio Locatelli, Marco Brembilla e Manuel Bonomi della Bonate Costruzioni di Bergamo www.bonatecostruzioni.it

242 • DOSSIER • LOMBARDIA 2012

spiega Marco Brembilla, titolare della Bonate Costruzioni di Bergamo – si è invertito il trend fortemente positivo consolidato del triennio precedente, ed è iniziato un periodo di decremento del fatturato a due cifre percentuali l’anno. Una situazione decisamente negativa». Un quadro di estrema difficoltà, ancora più accentuato in alcune zone. «Noi tentiamo di resistere sul nostro mercato, principalmente rappresentato dalla Pro-

vincia di Milano e Provincia di Bergamo, che versa in una crisi economica mai vista in precedenza. Nonostante la progressiva perdita di fatturato sul piano finanziario siamo riusciti a mantenere il controllo dei conti e naturalmente rispettare i pagamenti nei confronti dei nostri fornitori. Chiaramente visto il progressivo diminuire dei guadagni generati dalle nostre commesse, l’approccio al futuro si basa sul mantenimento e non sulla crescita». La contrazione del mercato ha portato la Bonate Costruzioni a orientarsi verso interventi sempre più piccoli. «Si tratta di interventi più dispersivi dal punto di vista logistico/organizzativo e con minore margine operativo dal punto di vista economico ma, aumentando la platea dei nostri committenti, di riflesso si diversifica il rischio di insolvenza. Chiaramente possiamo affrontare anche piccole commesse perché la nostra struttura è dinamica (nel senso dell’operatività) e snella dal punto

DLombardia122012  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you