Page 194

EDILIZIA

Dal forum al blog Il Forum promosso da BolognaFiere, insieme a Regione Emilia-Romagna, Aster, la Piattaforma Costruzioni della Rete Alta Tecnologia e con il contributo scientifico delle università e lanciato nei mesi precedenti allo svolgimento della manifestazione da un manifesto a cui hanno aderito oltre 50 tra università, associazioni professionali centri di ricerca e istituzioni, ha visto lo svolgimento di oltre 100 convegni in cui circa 400 relatori, tra i principali esperti del mondo dell’edilizia hanno animato le sale della fiera. Circa 30.000 sono stati i professionisti partecipanti ai convegni, riuniti sotto il cappello del Forum che si sono confrontati sui temi più caldi dell’edilizia sostenibile e che si sono formati e informati sui nuovi modi di progettare, nuovi modelli di edifici produttivi, abitativi e pubblici, la riqualificazione dei centri storici e del patrimonio architettonico e nuove regole di certificazione ambientale e per la sicurezza sismica. Il forum prosegue on line, sul sito www.thebuildingblog.it.

❯❯ Per quanto riguarda “l’altro presidenti nazionali del- appello condiviso da tutta l’ingrande perno” di Saie 2012, ovvero il Forum “Ricostruiamo l’Italia”, aperto giovedì 18 ottobre e coordinato da Ferruccio De Bortoli, direttore del Corriere della Sera, l’appello è stato raccolto per rifondare l’industria edilizia italiana è stato raccolto da più parti e condiviso dal sottosegretario Catricalà; dai

l’Ance, Paolo Buzzetti, dal Consiglio nazionale degli architetti Leopoldo Freyrie, dal Consiglio nazionale degli ingegneri Armando Zambrano. Un’esperienza che continua su internet. «Con quest’edizione di Saie – ha affermato il presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli – abbiamo lanciato un

Abbiamo deciso di trasformare il Forum in una “piazza di discussione” permanente che rimarrà aperta al confronto sul web

232 • DOSSIER • LOMBARDIA 2012

dustria edile per richiamare l’attenzione sulla necessità di dare una svolta al nostro paese, al modo di costruire e ricostruire, monitorando costantemente quello che avviene e avverrà per la salvaguardia del nostro territorio e dell’industria italiana di riferimento. Anche per questo abbiamo deciso di trasformare il Forum in una “piazza di discussione” permanente che rimarrà aperta al confronto sul web da parte delle associazioni degli esperti che hanno appoggiato il nostro appello e dei tanti professionisti che hanno visitato la manifestazione».

DLombardia122012  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you