Page 180

CREDITO & IMPRESE

OCCORRE RIDEFINIRE LE REGOLE DI BASILEA 3 In uno scenario di incertezza economica come quello che stiamo vivendo, il ruolo dei confidi si dimostra ancora più importante. Francesco Bellotti illustra lo scenario che si presenterà l’anno prossimo e gli impegni di Assoconfidi Nicolò Mulas Marcello

on l’imminente introduzione delle regole di Basilea 3 e l’attuale congiuntura economica, il rischio per le pmi è quello di avere ancora più difficoltà nell’accesso al credito: «Occorre verificare – sottolinea Francesco Bellotti, presidente di Assoconfidi – se e perché il sistema bancario non riconosce alle imprese, a livello di minor pricing, i benefici per i minori accantonamenti, siano essi frutto della controgaranzia dei confidi che dell’accesso diretto alla garanzia del fondo centrale per le piccole e medie imprese». Possiamo fare un quadro generale dell’intermediazione finanziaria in Italia alla luce della crisi economica? «È noto a tutti che gli impieghi del sistema bancario sono diminuiti e che il sistema dei confidi ha svolto un ruolo determinante in tale contesto. A partire dal 2008 i confidi hanno sostenuto in pieno le pmi per agevolarne l’accesso al credito. Basti pensare che Assoconfidi sostiene 1,2 milioni di imprese italiane che oggi hanno un volume complessivo di garanzie per 22 miliardi di euro. Questo a testimoniare lo sforzo di vigilanza che hanno fatto i confidi in surroga rispetto a una mi-

C

216 • DOSSIER • LOMBARDIA 2012

nore disponibilità del sistema bancario a finanziare le imprese. Il quadro si sta complicando, l’operatività dei confidi non ha più i tassi di crescita registrati nel 2008 e 2009, in considerazione del fatto che il sistema bancario riduce maggiormente gli affidamenti e spesso quelli che concede sono a tassi così onerosi da non renderli sostenibili da parte delle imprese». Come è cambiato lo scenario dell’accesso al credito negli ultimi anni? «È una situazione di grande preoccupazione ed è risaputo che il sistema bancario italiano è deficitario nel rapporto tra raccolta e impieghi. Oggi è venuta meno la fiducia tra gli istituti stessi e questo impone una riflessione che passa attraverso la riduzione degli affidamenti. A rimetterci, in questa situazione, sono le imprese piccole che spesso non hanno potere contrattuale; a causa della crisi economica che stiamo vivendo si è entrati in una spirale negativa per cui si ha questo effetto pro ciclico con maggiore onerosità, minore redditività, riduzione degli affidamenti». Con l’entrata in vigore di Basilea3 nel 2013 c’è chi sostiene che l’accesso al credito sarà

DLombardia122012  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you