Page 121

FMB

Un ottimo rapporto qualità prezzo Presentata in anteprima nazionale alla scorsa Bimu di Milano, la foratrice monopunta per metallo Explorer 1 creata dalla FMB Srl è il primo modello di una famiglia di foratrici che vedranno la luce nel corso del 2013 e negli anni a seguire. La peculiarità del prodotto è quella di offrire un ottimo rapporto qualità/prezzo, avendo una capacità di 420x300mm e un costo abbordabile, e garantendo nel contempo ottime performance grazie al software sviluppato al suo interno e alla semplicità di utilizzo da parte dell’operatore finale.

che hanno interessato la FMB. In primo luogo, il cambio generazionale, realizzato due anni fa e che l’amministratore ha definito «indolore, in quanto i nuovi dirigenti hanno maturato un’esperienza lavorativa nell’azienda più che decennale. Questo passaggio interno è stato evidenziato con il cambio dello storico logo, creato nel 1982, anno di nascita dell’azienda». Altri cambiamenti hanno riguardato lo sviluppo delle tecnologie informatiche per l’implementazione della logistica aziendale e per la progettazione avanzata. L’attenzione alla ricerca e lo sviluppo su cui nell’ultimo triennio la FMB ha investito fortemente rappresenta da sempre una priorità per FMB. «Di recente – chiarisce Magoni – abbiamo presentato una gamma di prodotti, inedita per la nostra società: si tratta di foratrici monopunta per metallo, che in futuro verranno abbinate anche alle nostre segatrici a nastro. In particolare, tra gli articoli spicca Explorer 1, che abbiamo presentato quest’anno, in anteprima nazionale, alla Bimu (Fiera delle macchine utensili, robot e automazioni) di Milano. Le foratrici da noi sviluppate hanno una capacità di 420x300 mm che a nostro avviso è una capacità in grado di soddisfare le esigenza della stragrande maggioranza delle

carpenterie. Una grandissima attenzione è stata riposta nello sviluppo del SW che è il cuore della macchina ed è studiato per un uso il più possibile agevole da parte dell’operatore finale». Il mercato estero rappresenta da sempre una quota di mercato fondamentale per FMB, grazie anche all’alto grado di fidelizzazione ottenuto nel corso degli anni con i diversi rivenditori. Rispetto ai mercati esteri, l’amministratore afferma che: «Quelli russo e statunitense ci stanno regalando grosse soddisfazioni, mentre il mercato europeo in questo momento è un po’ in affanno. I mercati dell’est Europa e asiatici, attenti soprattutto al prezzo più basso, sono invece le piazze in cui attualmente siamo poco presenti, anche a causa della nostra filosofia costruttiva, attenta sì al prezzo, ma anche e soprattutto alla qualità». Rispetto ai progetti futuri la FMB: «continuerà ad ampliare la gamma di foratrici che ha iniziato a sviluppare, proponendo prodotti tecnologicamente più avanzati nel corso della metà del prossimo anno. Inoltre intendiamo penetrare in maniera più efficace sul mercato tedesco, presentandoci direttamente agli utilizzatori finali, partecipando alla prossima fiera di Essen dal 16 a 21 di settembre 2013». LOMBARDIA 2012 • DOSSIER • 143

DLombardia122012  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you