Page 104

INNOVAZIONE

Innovazione e sicurezza contro le produzioni asiatiche Corrado Capelli traccia un quadro del settore due ruote che non lascia dubbi: è emergenza, e la politica rimane assente. Ma il presidente di Confindustria Ancma indica con certezza quali sono le cause e le possibili risposte. «La nostra è un’eccellenza da esportare» Renato Ferretti

Corrado Capelli, presidente di Confindustria Ancma e titolare della Caberg con sede a Bergamo www.caberg-helm.com

124 • DOSSIER • LOMBARDIA 2012

ssistiamo da circa quattro anni a un calo costante delle vendite di motocicli in tutto il mondo». Corrado Capelli, titolare della bergamasca Caberg, riassume così l’andamento del mercato interno che per il comparto mostra cifre preoccupanti: il due ruote infatti si abbassa con un meno 36,3 per cento, con i cinquantini che raggiungono un segno negativo del 46,3 per cento. Inutile dire che il settore dei caschi, in cui l’azienda di Capelli si è più volte distinta con vari riconoscimenti internazionali, non può che seguire, con una diminuzione del 25 per cento negli ultimi due anni. «Questo calo – dice Capelli –, purtroppo, al momento è solo parzialmente compensato dalla crescita dei mercati emergenti, soprattutto per la bassa capacità di acquisto dei prodotti italiani, spesso penalizzati da dazi doganali eccessivi (fino al 40 per cento in Cina). Il costante aumento delle quote di produzione a favore delle aziende asiatiche, poi, affossa le aziende di componentistica». Lei è anche presidente di Confindustria Ancma (associazione nazionale ciclo motociclo e accessori). Quali contromisure avete adottato? «Confindustria Ancma, dall’inizio della crisi globale, ha intensificato le azioni volte a mitigarne le conseguenze, così aspre per il nostro settore. Le nostre richieste per una qualche forma di concessione di crediti al consumo, di mitigazione delle tariffe assicurative e degli ultimi balzelli, hanno trovato scarsa attenzione dei governi succedutisi nel periodo considerato. Fa eccezione il ministero dello sviluppo economico che si è reso disponibile mettendo a disposizione un importante contributo per lo sviluppo di iniziative all’estero». Quali sono stati invece i risultati ottenuti

«A

DLombardia122012  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you