Page 1

gennaio - marzo 2013

I'm an alien, I'm a legal alien Supplemento a “Il Melograno” a cura della Fondazione Rocca dei Bentivoglio tel. 051 83 64 05 e-mail: fondazione@roccadeibentivoglio.it - web: www.roccadeibentivoglio.it

(Sting)

A

chi non capita ogni tanto di sentirsi fuori posto, di avere l’impressione di occuparsi, di impiegare il proprio tempo e la propria fatica in qualcosa che ad altri nel contesto in cui si vive e si è immersi possa apparire futile, insignificante e del tutto fuori luogo? Come ogni anno in questi mesi in Fondazione ci si occupa dell’organizzazione delle attività e del bilancio preventivo che queste attività comportano. Quanti fondi abbiamo a disposizione; quali spese dobbiamo sostenere; un convegno o una mostra quanto verranno a costare; la mediateca, il museo di quanti fondi hanno bisogno per poter funzionare; per poter rilanciare determinante attività che hanno mostrato segni di declino di che investimenti possiamo disporre? L’annosa ricerca del sostegno economico alle attività culturali della Fondazione tramite sponsorizzazioni, erogazioni liberali, contributi pubblici e privati diviene ogni anno più difficile e più incerta complice la situazione economica vacillante sia del settore pubblico, che di quello privato, costringendo ad un intenso sforzo di “progettualità” da sottoporre ai nostri interlocutori per ottenerne l’attenzione e una qualche forma di finanziamento. Ci si sente “alieni” se non addirittura “alienati” quando si propone all’ipotetico sponsor il finanziamento delle pubblicazioni — e ne avremmo in cantiere con il lavoro svolto dal Centro Studi T. Casini negli ultimi tre anni, per non parlare della biografia di Tommaso Casini in preparazione — ma anche quando si propongono prodotti più conosciuti e di maggior risonanza, come la manifestazione Corti Chiese e Cortili, si fatica a trovare sponsorizzazioni adeguate,

a cura del Presidente Giovanni Battista Parente rendendo difficile poter inserire musicisti affermati (e quindi costosi) nel cartellone se non con qualche eccezione di chi, pur affermato, ancora si accontenta di compensi “umani”. Solo l’attività didattica del Museo A. Crespellani offerta gratuitamente alle scuole dei limitrofi comuni terremotati ha trovato un qualche sostegno nel finanziamento erogato dalla Mec-Track Caterpillar e, ma ancora da confermare, di altra azienda del territorio. Non bastasse l’incertezza sul fronte finanziario-economico, si aggiunge quella dei risultati politici alle ultime elezioni. La mancanza di un disegno certo riguardo il governo del paese combinata con l’assenza programmatica di un progetto serio per la cultura e l’istruzione rendono ancora più fosco a livello nazionale il quadro all’interno del quale dobbiamo agire. Inoltre a livello locale la Fondazione rimane coinvolta nella riorganizzazione amministrativa provocata dall’approvata fusione dei cinque comuni della vallata: il 1 gennaio 2014 nasce il nuovo comune di Valsamoggia. La Fondazione che futuro avrà? Si pensa di mantenerla, di ridefinirne i compiti in funzione non solo di Bazzano ma del nuovo comune o di mettere fine a questa esperienza? Considerando che, dopo le incertezze iniziali, essa ha comunque saputo svolgere il proprio ruolo mantenendo l’alto livello di iniziative culturali del paese, nonostante il progressivo deterioramento del quadro finanziario di cui sopra — bisogna però riconoscere al Comune, ente promotore, di aver mantenuto negli ultimi due anni inalterato il contributo finanziario dopo i tagli operati negli anni 2009-10 — e non

contenta dell’esistente ha saputo ‑ grazie soprattutto ai suoi due punti di forza: i partecipanti e le iniziative da questi condivise con la Fondazione e i collaboratori che con spirito di abnegazione hanno spesso operato ben oltre i termini dei propri contratti di lavoro — mettere in cantiere nuove iniziative (solo per esempio: la Scuola intercomunale di musica G. Fiorini o il Centro studi T. Casini) che sono ormai realtà affermate. La Fondazione si è ancor più dimostrata uno strumento efficace nel momento in cui, grazie all’ineffabile riforma “Fornero”, si è dovuto passare obbligatoriamente, soprattutto per la Scuola di Musica, dai molti rapporti di lavoro occasionale alla loro contrattualizzazione, pur nella forma della collaborazione a progetto, con un notevole aggravio di costi, non solo previdenziali ma anche amministrativi, che non sono stati riversati — per ora — sugli utenti. Nella speranza che dopo la pioggia torni il sereno, ci apprestiamo ad affrontare un anno sempre ricco di eventi in attesa di decisioni che non sono solo nostre e del rinnovo degli organi amministrativi — consiglio di indirizzo e consiglio di amministrazione ‑—che sono in scadenza sul finire dell’anno.


II

VIBRAZIONI Notizie dalla Scuola Intercomunale di Musica "G. Fiorini" e dintorni a cura del Direttore Teresio Testa CONCERTO: TELEMANN, DON CHISCIOTTE E SANCIO PANZA Il 19 marzo, alle ore 21, nella Sala dei Giganti della Rocca dei Bentivoglio, una particolarissima maniera di concludere la festa patronale di San Giuseppe. L’Orchestra Archi Arcobaleno diretta da Luigi Bortolani, con la voce recitante di Marco Muzzati presenta "Don Chisciotte – Suite Burlesque" di George Philipp Telemann (1681-1767) testi di Marco Muzzati liberamente tratti dal capolavoro di Miguel de Cervantes del 1605, Don Chisciotte, ha ispirato molte interpretazioni musicali negli ultimi quattro secoli: il prolifico maestro barocco Georg Philipp Telemann (oltre 5000 composizioni) ne ha tratto una curiosa suite orchestrale nel 1761. Una successione di brevi movimenti, introdotti da una “ouverture”, segue e ritrae don Chisciotte in varie avventure: il risveglio di Don Chisciotte, l’attacco ai mulini a vento, sospiri d’amore per la principessa Dulcimea, Sancho Panza beffato, Ronzinante e il galoppo del mulo di Sancho Panza, il riposo di Don Chisciottte. L’Orchestra Archi Arcobaleno è composta da giovani strumentisti che seguono i corsi della Scuola Intercomunale di Musica Giuseppe Fiorini sotto la guida di Luigi Bortolani e da altri “studenti dell’arco” che hanno trovato in questa

formazione l’opportunità e il piacere per far musica insieme e proporla al pubblico con spirito di divulgazione della cultura musicale. Marco Muzzati, musicologo, percussionista ed attore, è laureato presso il corso di laurea in Discipline dell'Arte Musica e Spettacolo dell'Università di Bologna. Dal 1985 si occupa di musica antica approfondendo la prassi esecutiva degli strumenti a percussione medievali, rinascimentali, barocchi e mediorientali. Ha all'attivo numerosi concerti in Italia ed all'estero, incisioni discografiche, trasmissioni radiofoniche e televisive. Sorpresa: lo spettacolo sarà aperto dal quartetto ARES (Andrea Mastacchi, Rebecca Dallolio, Enrico Osti, Sara Merlini) che eseguirà il quartetto in re K155 di Mozart. Si tratta di 4 giovani strumentisti con studi avanzati di Conservatorio, che arricchiscono e rinforzano gli archi della nostra Orchestra Arcobaleno. CONCERTI DELL’ORCHESTRA ARCOBALENO: Nel pomeriggio del 23 marzo, l’Orchestra Arcobaleno eseguirà un concerto presso l’Auditorium di Medolla (Modena), come segno di solidarietà verso la popolazione di quelle zone duramente provata dai recenti guai sismici ed in particolare come segno di vicinanza alle locali Scuole di Musica. L’ensenble di Chitarre “Lavori In Corso”

della Scuola di musica Carlo e Guglielmo Andreoli di Mirandola, sarà nostra ospite a giugno nella manifestazione “Sentieri Sonori” che concluderà le attività musicali dell’anno scolastico 2012-2013. Ancora: il 31 maggio l’Orchestra Arcobaleno partecipa a Novellara (RE) ad un vivace incontro di realtà giovanili di “musica di insieme” comprendente, fra le altre, l’Orchestra giovanile di Novellara e di Fiesole. SENTIERI SONORI: UNA VERA FESTA INTERCOMUNALE DELLA MUSICA L’anno scolastico 2012-13 della Scuola Intercomunale di Musica Giuseppe Fiorini si concluderà con i saggi dei vari corsi in tutti i Comuni della Valle del Samoggia. Quest’anno però, la manifestazione, che raccoglierà fra il 1 e il 6 giugno le esibizioni di tantissimi alunni, si proporrà con una formula nuova: alle ore 18 saggio, alle ore 20,30 cibo e convivialità; il tutto affiancato da una “strepitosa lotteria”. Un modo gradevole per valorizzare il lavoro degli alunni, per incontrarci con famiglie e insegnanti in maniera conviviale e per offrire un po’ di sostegno all’andamento generale della Scuola Fiorini che (non è difficile immaginarlo di questi tempi) è tutt’altro che semplice. Contiamo sulla comprensione e la solidarietà di tanti. ACCESO IL FUOCO SOTTO LA PENTOLA

LE ATTIVITÀ DEL MUSEO: COSA ABBIAMO FATTO E COSA FAREMO Tutte le iniziative per bambini e adulti in programma per la primavera a cura di Rita Burgio e Rita Nobili DOMENICHE IN ROCCA : DIVERTIRSI AL MUSEO! Laboratori per famiglie… per passare un po’ di tempo assieme e divertirsi imparando. 7 aprile ore 16:00: I giochi dei bambini romani dopo aver osservato insieme all’operatore alcune riproduzioni di giocattoli antichi, i bambini potranno provare alcuni semplici giochi di gruppo e individuali praticati dai bambini dell’antica Roma e, al termine dell’esperienza, verrà lasciata loro una fotocopia con le regole dei giochi più famosi da poter replicare a casa. Età consigliata 5-11 anni; costo del laboratorio 3 € a bambino 14 aprile ore 16:00: Stemmi medievali: disegna il tuo cognome dopo una breve visita alle sale della Rocca per osservare e capire cosa sono gli stemmi e la loro funzione, i bambini, armati di cartoncino, pennarelli, forbici e colla, potranno

elaborare e produrre il loro personale stemma di famiglia. Età consigliata 5-11 anni; costo del laboratorio 3 € a bambino 12 maggio ore 16:00: Dalla pecora al tappeto: prove di tessitura dopo una breve introduzione sulle fibre utilizzate nell’antichità i bambini prepareranno il proprio “libretto” dei filati e si cimenteranno nella produzione di un campione di tessuto su piccoli telai artigianali (i telai potranno poi essere acquistati per continuare a casa l’esperienza del tessitore) Età consigliata 5-11 anni; costo del laboratorio 3€ a bambino 19 maggio ore 16.00: Acqua…terra, aria, fuoco il laboratorio didattico è dedicato ai diversi utilizzi dell’acqua nell’antichità, con particolare attenzione alle produzioni artigianali. L’attività di laboratorio prevede la lavorazione dell’argilla per realizzare un piccolo manufatto ispirato ai reperti esposti

in museo. Età consigliata 5-11 anni; gratuito poiché inserito all’interno di Archeologite. ARCHEOLOGITE Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con Archeologite, l’iniziativa che coinvolge i Musei archeologici della provincia di Bologna. Per questa edizione, che cade nell’anno internazione della cooperazione nel settore idrico, il tema scelto è l’acqua e il Museo di Bazzano aderisce, domenica 19 maggio alle ore 16,00, con la conferenza “Chiare, fresche et dolci acque: l’acqua, il corpo, la città. Pulizia ed igiene nel Bassomedioevo” a cura della dott.ssa Lara Sabbionesi dell’Università Cà Foscari di Venezia. In contemporanea nelle aule didattiche si svolgerà ACQUA...TERRA, ARIA, FUOCO un percorso didattico, rivolto ai ragazzi di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Entrambi gli eventi sono gratuiti.


DI CORTI, CHIESE E CORTILI Già si sente da lontano il profumo delle belle serate estive da passare in posti di grande suggestione, con belle e ricercate musiche e gradevoli compagnie. Nella cucina di Corti, Chiese e Cortili che giunge alla sua XXVII edizione, fervono i preparativi per una rassegna che inizierà il 24 maggio e terminerà il 21 settembre, con almeno 25 appuntamenti in 8 Comuni in tutto il Distretto di Casalecchio. Non si può nascondere la difficoltà a reperire “ingredienti” sempre buoni, nuovi ed interessanti, dato che si parte con un borsellino sempre più leggero; tuttavia, la probabile adesione di nuovi Comuni come quello di Savignano, l’inserimento di nuovi luoghi di attuazione dei concerti e la ben percepibile attesa di un vasto e affezionato pubblico ci sostiene e ci sprona. A proposito di pentole e cucine, alcuni concerti saranno affaincati da "Il tesoro dei sensi" che crea un percorso fra musiche, gusto, olfatto, tatto ecc... A testimonianza della grande attenzione per le caratteristiche di pregio dei luoghi, vengono proposti concerti particolari come quello dell’alba che accende gli alabastri dell’abbazia di Monteveglio, quello seguito dall’osservazione della volta celeste dall’acropoli di Bazzano spenta per l’occasione, o quelli di Sasso Marconi seguiti da passeggiate ambientali (in collaborazione con la rassegna “A passo di musica”), o ancora quello delle cornamuse della Bazzano Castle Pipe Band di fronte al tramonto nella parte alta del borgo medioevale di Savignano

CORSO di AFFRESCO: Se avete voglia di passare una domenica insolita all’insegna dell’arte, il Museo A. Crespellani vi invita a partecipare al primo Corso di Tecnica dell’affresco in Rocca. Domenica 26 maggio dalle ore 10.00 alle ore 17.00 i partecipanti sperimenteranno tutte le fasi di lavorazione per realizzare un affresco su mattonella: la preparazione del primo strato di arriccio, la sinopia, il tonachino, il cartone per lo spolvero e la pittura finale. Il pranzo è compreso nella quota d’iscrizione al corso.

III

sul Panaro. Almeno un concerto per ogni Comune partecipante sarà preceduto da una visita storico-artistica sul luogo di attuazione. Non saranno ovviamente trascurati i centenari di Giuseppe Verdi, Arcangello Corelli e Benjamin Britten, con una incursione nella letteratura italiana in memoria di Giovanni Boccaccio. DUE NUOVI CORSI IN CANTIERE: Dal prossimo anno scolastico saranno promossi due nuovi corsi musicali, uno di fisarmonica ed uno di violoncello. Per quest’ultimo, particolarmente utile per rafforzare l’organico del settore archi dell’Orchestra Arcobaleno, abbiamo avuto la donazione di un violoncello dalla Prof. ssa Delia Fontana della Scuola Media di Bazzano e due saranno acquistati dall’Associazione Musicale l’Arte dei Suoni. In questa maniera i primi tre iscritti potranno partire avendo in prestito lo strumento. a destra la locandina della 1° rassegna corale CantERGO SUM organizzata dal Coro "Cantèr" diretto da Marco Cavazza

sotto, Enrico Osti, musicista e insegnante-assistente della nostra scuola di musica con gli oaltri giovani musicisti dell'orchestra "Dalla Classica" durante il concerto in Piazza Maggiore a Bologna in ricordo di Lucio Dalla "Un segno profondo nella musica italiana"

Per informazioni e prenotazione scrivere a didattica@roccadeibentivoglio.it o telefonare allo 051 83 64 42 - 339 76 12 628 CORSO di TESSITURA: Dal mese di aprile la Prof.ssa Monica Montan darà inizio ad un nuovo corso di tessitura che si terrà il giovedì sera all’interno degli spazi della Rocca. Ci sono ancora posti disponibili, siete in tempo per iscrivervi. Per informazioni e prenotazioni scrivere a didattica@roccadeibentivoglio.it o telefonare allo 051 83 64 42 - 339 76 12 628 IL MUSEO CONTRO IL SISMA: Come abbiamo già reso noto nel precedente numero de “Il Melograno” il Museo “A. Crespellani” e la Fondazione Rocca dei Bentivoglio, con l’appoggio del Comune e della ditta Caterpillar, hanno deciso di offrire, per tutta la durata dell’anno scolastico, attività didattiche gratuite alle scuole dei comuni colpiti dal sisma della scorsa primavera. Hanno aderito alla nostra iniziativa ben 90 classi di diversi comuni delle province di Modena, Bologna e Ferrara, per un totale di 1770 bambini. Si tratta di un risultato molto buono e vorremmo

ringraziare i nostri sponsor per l’aiuto e la fiducia che ci sono stati accordati. Un ringraziamento speciale inoltre è rivolto ai lavoratori della ditta Caterpillar che, anche in un momento economicamente difficoltoso, si sono uniti a noi in quest’impresa.


VI

sabato 4 e domenica 5 maggio

FUTURO PROSSIMO

da marzo a giugno, a Bazzano e dintorni domenica 17 marzo

Piazza Garibaldi, dalle ore 10

ANIMALI PER UN GIORNO

Una festa dedicata ai nostri amici a 4 zampe

Rocca dei Bentivoglio, dalle ore 15:30

MOVIEVALLEY BAZZACINEMA

Festival nazionale di cortometraggi in concorso. Proiezioni e Premiazione dei cortometraggi finalisti.

martedì 19 marzo

Piazza Garibaldi, dalle ore 9 -18

FESTA DI SAN GIUSEPPE Mercato dei fiori, rogo dei bastoni

Rocca dei Bentivoglio, ore 21

DON CHISCIOTTE: SUITE BURLESQUE

di G. P. Telemann, Orchestra Archi Arcobaleno, dir. L. Bortolani, voce recitante M. Muzzati.

mercoledì 20 marzo

Mediateca Intercomunale - ore 17:00

NATI PER LEGGERE

"La spiaggia delle tartarughe. Olly il sottomarino" lettura animata per bambini dai 3 a 7 anni

venerdì 22 marzo

Mulino di Savignano sul P. - ore 20:30 Convegno intercomunale

ENERGIE E STRATEGIE PER L'ASTRONAVE TERRA

ACQUA - bene comune, patrimonio di vita Lo spreco dell’acqua nel mondo, la gestione dell’acqua in agricoltura

mercoledì 27 marzo Rocca dei Bentivoglio - ore 18:30 Presentazione

BAZZANO SPORT CAMP

Centro Estivo 2013

martedì 5 aprile

Rocca dei Bentivoglio - ore 20:30

mercoledì 13 aprile

Rocca dei Bentivoglio - ore 17

OMAGGIO A MARINO PIAZZA

incontro sulla figura del cantastorie bazzanese e sul suo archivio recentemente acquisito dal Comune di Bazzano a conclusione della mostra "Toc e dài la zirudela". Interventi: Saluto del Sindaco, Gian Paolo Borghi, Giuliano Piazza, Federico Berti, Aurelia Casagrande.

domenica 14 aprile

Rocca dei Bentivoglio - ore 16:00

DOMENICHE IN ROCCA

"Stemmi medievali: disegna il tuo cognome" Laboratorio per famiglie (età consigliata 5-11 anni), contributo € 3 a bambino

lunedì 15 aprile

Rocca dei Bentivoglio - ore 20:30

DE NITTIS

introduzione alla mostra di Giuseppe De Nittis ospiata a Palzzo Zarabella di Padova a cura di Simonetta Politi.

visita alla mostra: domenica 21 aprile (info e adesioni 051 836441/05)

sabato 20 aprile

Rocca dei Bentivoglio - ore 9:30

70 ANNI DI RESISTENZA

convegno a cura del Centro Studi Tommaso Casini con gli interventi di M Veglia, R. Finzi, B. Tabacci, P. Pisicchio

venerdì 26 aprile

Rocca dei Bentivoglio - ore 21:00

MARZABOTTO

(basato su testimonianze documentali e popolari) Spettacolo diretto e interpretato da Matteo Belli, testo di C. Lucarelli e M. Belli

sabato 27 aprile Rocca dei Bentivoglio - ore 16:30

Rocca dei Bentivoglio sabato ore 14:00 - 21:00 domenica ore 11:00 - 19:00

SLOW FOOD PRESENTA FRANCIACORTA

Un'occasione per degustare eccellenti spumanti di 15 aziende della zona italiana più vocata. Ingresso € 15 / ridotto € 10

9 - 12 maggio 2013

Bazzano, Castelfranco Emilia, Vignola

AUT/AUT

secondo festival regionale contro le mafie 9 Maggio - Vignola (MO) - ore 18:00 APRIAMO LE DANZE, APRIAMO GLI OCCHI! Cerimonia di apertura del Festival Venerdì 10 Maggio - Castelfranco E. (MO) ore 18:00 LA DEVOZIONE DELLE MAFIE - l’accettazione sociale attraverso la fede religiosa. sabato 10 maggio - Bazzano ore 10:30 -Tavolo di lavoro delle associazioni nazionali che si occupano della legalità. ore 17:30 - Radunoaduno - rendiconto del tavolo di lavoro delle associazioni nazionali che si occupano della legalità. ore 18:30 - TERREMOTO E RICOSTRUZIONE il rischio delle infiltrazioni mafiose sabato 11 e domenica 12 Maggio, 6° Torneo Nazionale di pallamano “Peppino Impastato”

domenica 12 maggio

Rocca dei Bentivoglio - ore 16:00

DOMENICHE IN ROCCA

"Dalla pecora al tappeto: prove di tessitura" Laboratorio per famiglie (età consigliata 5-11 anni), contributo € 3 a bambino

domenica 19 maggio

Rocca dei Bentivoglio, ore 16:00

ARCHEOLOGITE BOLOGNESI

conferenza “Chiare, fresche et dolci acque: l’acqua, il corpo, la città. Pulizia ed igiene nel Bassomedioevo” a cura della dott.ssa L. Sabbionesi. In contemporanea nelle aule didattiche si svolgerà "Acqua...Terra, Aria, Fuoco", percorso didattico per ragazzi (5 -11 anni)

sabato 25 maggio

Convegno intercomunale

PASCOLI E I CONDOTTI

ENERGIE E STARTEGIE PER L'ASTRONAVE TERRA

convegno a cura del Centro Studi Tommaso Casini di Bazzano.

Chiesa di S. Stefano - ore 21:00

Enoteca La Zaira - ore 21:00

6° incontro corale

FUSIONE FREDDA - Mito, utopia o realtà scientifica? L’idea di una energia pulita, a basso costo, democratica perché alla portata di tutti i popoli è da sempre un sogno che ha sollecitato la ricerca scientifica e pervaso la letteratura fantascientifica. Il cambio del paradigma culturale e del modello di sviluppo sembra alle porte.

domenica 7 aprile

Rocca dei Bentivoglio - ore 16:00

DOMENICHE IN ROCCA

"I giochi dei bambini romani" Laboratorio per famiglie (età consigliata 5-11 anni), contributo € 3 a bambino

CENA PASCOLIANA

con menù ispirato dalla raccolta "Pascoli, vita e letteratura, documenti e testimonianze, immagini" a cura di M. Veglia

domenica 28 aprile Rocca dei Bentivoglio - ore 17

RASSEGNA CORALE CANTERGO SUM a cura di Marco Cavazza

giovedì 2 e venerdì 3 maggio

Rocca dei Bentivoglio - mattinata

PARLAMENTI DEGLI STUDENTI

incontri tra le classi delle scuole per acquisire una cittadinanza attiva e consapevole.

CORTI, CHIESE E CORTILI XXVII ED. 1- 6 giugno Rocca dei Bentivoglio

SENTIERI SONORI

rassegna dei saggi finali della Scuola Intercomunale di musica "G. Fiorini" e della sezione ad indirizzo musicale della Scuola secondaria di primo grado "T. Casini"

INFO:

w w w. r o c c a d e i b e n t i v o g l i o . I t fondazione@roccadeibentivoglio.It Facebook: Fondazione Rocca Dei Bentivoglio Twitter: @FRBentivoglio

Fondazione Informa - n.1.a. 2013  

Fondazione Informa è l'organo di informazione della Fondazione Rocca dei Bentivoglio di Bazzano (BO).