Page 88

Bilancio Sociale 2013 Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Capitolo 3 Attività Erogativa

PROGETTI E INTERVENTI SOSTENUTI PER PERSEGUIRE L’OBIETTIVO “CONSOLIDARE LE AZIONI E GLI INTERVENTI RIVOLTI ALLA PREVENZIONE, ALLA RICERCA E ALLA CURA DELLE MALATTIE CHE COSTITUISCONO LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL TERRITORIO”

• a favore dell’Azienda ULSS 18 di Rovigo per interventi di messa a norma degli impianti antincendio e antisismici ed acquisto di nuovi letti automatizzati da destinare alle strutture ospedaliere di Rovigo e Trecenta (600.000 euro); • a favore dell’Azienda ULSS 19 di Adria (RO) per la dotazione di un nuovo server per il CED (100.000 euro).

In seguito ai lavori di ampliamento che hanno interessato il Day Hospital dell’Istituto Oncologico Veneto, effettuati per aumentare il numero dei posti dedicati ai pazienti in attesa di terapia, la Fondazione ha approvato uno stanziamento per l’acquisto di arredi e di un impianto “allarme paziente” wireless (230.000 euro). È stata inoltre sostenuta per il terzo anno la realizzazione di "Il cuore motore della vita", iniziativa promossa dall’Associazione Amici del Cuore di Rovigo per sensibilizzare gli studenti sul tema della salute del cuore, promuovendo comportamenti e stili di vita più sani e corretti e spingendoli a divulgare quanto appreso tra i conoscenti, gli amici e la famiglia (30.000 euro). PROGETTI E INTERVENTI SOSTENUTI PER PERSEGUIRE L’OBIETTIVO “FAVORIRE UNA MIGLIORE EFFICIENZA DEI SERVIZI E DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE FINALIZZATA ALLA QUALITÀ DELLE PRESTAZIONI E PERSEGUITA ATTRAVERSO L’ACQUISTO DI STRUMENTAZIONI CLINICHE, IL RINNOVAMENTO DEI PROCESSI ORGANIZZATIVI E D’INTEGRAZIONE CON IL TERRITORIO O LO SVILUPPO DEL CAPITALE UMANO” La Fondazione ha approvato alcuni importanti interventi a favore delle Aziende socio-sanitarie del territorio per l’acquisizione di strumentazioni cliniche all’avanguardia ed il miglioramento dell’efficienza delle strutture e dei servizi offerti. In particolare ha assunto impegni: • a favore dell’Azienda Ospedaliera di Padova per l’acquisto di una TAC, di un’apparecchiatura per l’Urodiagnostica e di un angiografo da destinare alla Cardiologia Interventistica (2.000.000 euro); • a favore dell’Azienda ULSS 15 Alta Padovana per la realizzazione di un servizio a domicilio di Radiologia per pazienti con importanti difficoltà negli spostamenti (140.000 euro); • a favore dell’Azienda ULSS 16 di Padova per il recupero di uno specifico padiglione del complesso socio-sanitario dell’Ospedale ai Colli (1.700.000 euro); • a favore dell’Azienda ULSS 17 di Este (PD) per l’acquisto di un nuovo sistema di navigazione chirurgica per l’impianto di protesi al ginocchio (150.000 euro);

78

Un sostegno alla Fondazione per l’Incremento dei Trapianti d’Organo e dei Tessuti – FITOT di Padova ha consentito infine lo svolgimento di attività di formazione e aggiornamento del personale medico ed infermieristico ospedaliero in materia di trapianti (80.000 euro). PROGETTI E INTERVENTI SOSTENUTI PER PERSEGUIRE L’OBIETTIVO “STIMOLARE E SOSTENERE LA RICERCA D’ECCELLENZA IN CAMPO BIOMEDICO, CON UNA PARTICOLARE ATTENZIONE A QUELLA IN AMBITO PEDIATRICO” Nel campo della ricerca biomedica e pediatrica è stato approvato uno stanziamento a favore dello studio “Impatto della medicina molecolare nella diagnosi e nel management delle malattie mielo e linfoproliferative pediatriche”, promosso dall’Università degli Studi di Padova (750.000 euro, di cui 600.000 euro a valere sul presente settore e 150.000 euro a valere sul settore Ricerca Scientifica). Lo studio si pone i seguenti obiettivi: identificare dei marcatori biologici che serviranno a monitorare il paziente e a controllare la risposta durante la terapia, comprendere l'origine e il decorso delle diverse forme di leucemia, classificare nuove anomalie molecolari al fine di selezionare nuovi farmaci. Al progetto partecipa anche la Fondazione Città della Speranza. PROGETTI E INTERVENTI SOSTENUTI PER PERSEGUIRE GLI OBIETTIVI “CONTRIBUIRE AL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ AMBIENTALE DEL TERRITORIO DI RIFERIMENTO CON AZIONI VOLTE IN PARTICOLARE A INCENTIVARE IL RISPARMIO, L’EFFICIENZA ENERGETICA E LA PRODUZIONE DI ENERGIA PULITA E A RIDURRE L’INQUINAMENTO URBANO” Nell’ambito del Progetto 3L – Less Energy, Less Cost, Less Impact [A Progetti approfonditi 2013] la Fondazione ha supportato la costituzione di un advisory tecnico volto a supportare gli enti locali nella predisposizione di una candidatura per l’accesso ai fondi europei disponibili presso la BEI – Banca Europea per gli investimenti, per la realizzazione di un progetto di miglioramento in termini

Bilancio Sociale 2013  
Bilancio Sociale 2013  

Documento di rendicontazione economica, sociale e ambientale della Fondazione

Advertisement