Page 22

Bilancio Sociale 2013 Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Capitolo 1 Identità, Governo e Risorse Umane

PRINCIPALI EVENTI DI COMUNICAZIONE DI PROGETTI E INIZIATIVE

luogo nel 2012 a Padova (20 novembre), Treviso (22 novembre), Verona (27 novembre), Rovigo (30 novembre), Milano (4 dicembre), Roma (6 dicembre), Vicenza (11 dicembre) e nel 2013 a Venezia (10 gennaio). Due sono poi stati gli incontri dedicati agli insegnanti, affinché potessero predisporre la visita delle proprie classi preparando gli alunni in aula. Per quanto riguarda i giornalisti, oltre alle conferenze stampa, si è organizzato un press tour nella città di Padova, presentando loro i contenuti della mostra e portandoli in visita ai monumenti collegati alla figura di Pietro Bembo presenti in città. Due sono state le conferenze stampa di presentazione, una a Padova in occasione dell’apertura della mostra (1 febbraio 2013) e una a Roma presso il Ministero dei Beni Culturali per annunciare l’evento alla stampa nazionale (6 dicembre 2012).

PROGETTI PROPRI LAVORO Il tema del lavoro è uno dei due obiettivi trasversali dichiarati dal documento programmatico 2013-2015 insieme con il tema dell’innovazione sociale. Sono stati pertanto organizzati momenti di presentazione delle nuove iniziative a favore del lavoro e degli esiti di quelle in corso. Il 3 aprile si è svolta a Padova la conferenza stampa di presentazione dei risultati del Progetto Microcredito d’Impresa. Il 31 maggio si è svolta a Padova la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione del Fondo Straordinario di Solidarietà. Il 6 giugno si è svolta a Rovigo la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione del Fondo Straordinario di Solidarietà. MOSTRE Le attività di comunicazione legate alle esposizioni hanno riguardato sia la promozione e l’organizzazione degli eventi inaugurali, che una serie di iniziative supplementari realizzate con lo scopo di diffondere la conoscenza dei contenuti delle mostre presso tre tipologie di pubblico: giornalisti (locali e nazionali), insegnanti (province di Padova e Rovigo e limitrofe), e appassionati d’arte in varie città italiane (attivando anche collaborazioni con enti e associazioni culturali). Tali incontri hanno permesso sia di presentare i contenuti delle mostre sia di proporre approfondimenti e percorsi culturali connessi e/o trasversali all’arte: ad esempio la filosofia, la psicologia, la religione, la storia, etc. Prendendo quindi spunto dai contenuti delle mostre sono stati suggeriti collegamenti e riflessioni più ampi rispetto al tema artistico in sè. Queste attività sono state utili alla promozione delle mostre ma soprattutto hanno consentito di svelare la ricchezza tematica delle stesse attraverso chiavi di lettura adatte a soddisfare differenti interessi culturali. Hanno trasformato, quindi, il progetto espositivo in un prodotto culturale più articolato e in grado di stimolare la crescita culturale dei visitatori e del territorio. Il 1° febbraio è stata inaugurata la mostra “Pietro Bembo e l’invenzione del Rinascimento” con sede a Palazzo del Monte di Pietà a Padova. L’inaugurazione è stata anticipata da eventi di presentazione, cui hanno partecipato complessivamente circa 900 persone e che hanno avuto

12

Il 22 febbraio è stata inaugurata la mostra “Il successo degli italiani a Parigi negli anni dell’Impressionismo. La Maison Goupil” con sede a Palazzo Roverella a Rovigo. Il 27 giugno a Palazzo Roncale a Rovigo si è tenuta la conferenza stampa di chiusura della mostra “Il successo degli italiani a Parigi negli anni dell’Impressionismo. La Maison Goupil”, durante la quale sono state annunciate anche le attività della sede espositiva di Palazzo Roverella per l’estate 2013 (apertura estiva della Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi e del Seminario Vescovile di Rovigo). Inoltre è stata presentata la mostra “L’Ossessione Nordica” aperta dal 22 febbraio al 22 giugno 2014. Il 19 ottobre sì è tenuta a Palazzo Roverella l’inaugurazione della mostra “I Mai Visti” che ha visto esposte circa 50 opere inedite della collezione di proprietà dell’Accademia dei Concordi e del Seminario Vescovile, che si è conclusa il 12 gennaio 2014. Anche per la mostra “L’Ossessione Nordica”, é stato programmato un ciclo di conferenze per presentare i contenuti del progetto espositivo anche attraverso approfondimenti. La prima tappa è stata a Venezia a Palazzo Grassi il 3 dicembre 2013, mentre le altre si sono svolte nel gennaio 2014: a Ferrara (10 gennaio), Milano (16 gennaio), Padova (24 gennaio) e Rovigo (29 gennaio). Complessivamente hanno assistito ai 6 appuntamenti circa 520 persone. La mostra è stata, inoltre, presentata ai giornalisti nel corso di due conferenze stampa: a Rovigo il 12 novembre 2013 e a Roma, presso l’Istituto Svedese di Studi Classici, il 4 dicembre. A febbraio 2014 si sono tenuti gli incontri di presentazione dedicati agli insegnanti.

Bilancio Sociale 2013  
Bilancio Sociale 2013  

Documento di rendicontazione economica, sociale e ambientale della Fondazione

Advertisement