Page 1

www.fondazioneospedalesalesi.it

Salesino - n. 1/2018 Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Ancona n. 4/16 Reg. Periodici n. 2500/2016 RCC Proprietario: Fondazione dell’Ospedale Salesi onlus Direttore responsabile: Isabella Tombolini Redazione e impaginazione: Moretti Comunicazione srl Concept grafico: Gio.Com. - Giorgetti Comunicazione

n.1 marzo 2018 razie Annarita! La professoressa Annarita Settimi Duca, dopo aver contribuito per anni alla crescita ed al consolidamento della Fondazione Salesi, ha deciso di dimettersi dal suo incarico. Il Consiglio di Amministrazione ne ha preso atto nella riunione dello scorso 12 febbraio. Da allora l’attività della Fondazione è continuata regolarmente con tutte le azioni già avviate e con la progettazione di quelle nuove che saranno messe in campo per mezzo degli organi statutari e della Presidenza. Il prezioso lavoro svolto da Annarita in tutti questi anni ha permesso alla Fondazione di raggiungere risultati di assistenza e di progettualità a supporto del Salesi che sono sotto gli occhi di tutti. Chi la seguirà ne raccoglierà il testimone e dirigerà la sua opera verso un impegnativo e ambizioso progetto di sviluppo a supporto del nuovo Salesi. Presidente della Fondazione Salesi

il giornalino della Fondazione Ospedale Salesi

“RILANCIARE IL RUOLO DEL SALESI” ’ stato con grande piacere che, dallo scorso 25 gennaio, ho accettato di svolgere, su proposta del presidente accolta all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione, l’incarico di delegato dello stesso presidente nell’ambito della gestione operativa della Fondazione Salesi. Un incarico che intendo svolgere con spirito di servizio e che collega gli Ospedali Riuniti (e quindi anche il Salesi) con la Fondazione che porta il suo nome. Il primo atto è stato la sottoscrizione di un “contratto di servizio” tra Azienda Ospedaliera e Fondazione nel quale è stabilita la cornice entro la quale i due enti reciprocamente collaboreranno. Svolgerò questo incarico al fianco degli organi statutari (Consiglio e Direttore operativo) per contribuire con essi a due obiettivi fondamentali: 1) Rilanciare appieno la funzione strategica del P.O. Salesi; 2) Concorrere alla crescita dimensionale, strutturale e giuridica della Fondazione. Il primo punto è parte del mandato che la Direzione generale ha ricevuto dalla Presidenza della Regione e dalla Giunta; la realizzazione del nuovo ospedale che si inserirà nel complesso di Torrette rappresenta il fulcro e l’obiettivo finale di una serie di azioni sinergiche (inutile sottacere il ruolo delle istituzioni locali) che convergono sul nuovo plesso, ma che passano per tappe intermedie che non trascurino la struttura attuale. Il secondo punto attiene invece alla volontà, espressa da Cda e dagli enti che ne determinano la composizione, di far fare alla Fondazione un salto di qua-

MASTER GROUP, il meeting

LA CORSA DEI BABBI

NUOVI STRUMENTI, ecografo e spirometro

L’ASSOCIAZIONE ALPINI PICCOLI CHEF a lezione con Michele pag. 2

E LE TANTE INIZIATIVE DI NATALE pag. 3

lità attraverso una revisione statutaria che potenzi e valorizzi il ruolo delle comunità locali, ma anche dell’imprenditoria sana che può concorrere alla sua crescita. Gli esempi positivi cui si guarda, fra tutti la Fondazione Meyer di Firenze, possono costituire un valido punto di riferimento anche per intercettare risorse fresche a sostegno delle iniziative già in campo e per l’assistenza. Dunque un impegno a tempo e per obiettivi, il cui orizzonte temporale dovrebbe concludersi con l’adozione del nuovo statuto e l’avvio della compagine sociale a regime. In questo frattempo non lesinerò energie e passione per concorrere con la grande famiglia Salesi (Fondazione e Presidio) al mantenimento e all’ulteriore valorizzazione del nostro grande e glorioso “Ospedaletto dei bambini”. *Presidente operativo della Fondazione Salesi

I CONCERTI ANIMATI in corsia LA VALLE DEGLI OLMI, fiabe col cuore L’APP ENTRA IN CLASSE ROBOT THERAPY, lavori in corso VIA A NUOVE COLLABORAZIONI pag. 4


Salesino | marzo 2018 | pag. 2

MASTER GROUP, CAMPIONI DI SOLIDARIETÀ

I

Il meeting aziendale trasformato in una grande raccolta fondi per la Fondazione Salesi. È la bella iniziativa realizzata grazie ad un imprenditore illuminato, Michele Boldrini, titolare della Master Group, che lo scorso 7 dicembre ha riunito oltre 300 persone al Donoma di Civitanova Marche. “Conoscevo l’attività della Fondazione ed in particolare il progetto ‘Gioco terapeutico’ realizzato all’Ospedale Salesi

– ha commentato Michele Boldrini – così abbiamo deciso di dedicare il nostro meeting a questa causa, suggerendo una donazione nell’invito destinato agli

ospiti della serata. È stata una scelta molto apprezzata e tutti hanno aderito con entusiasmo. Sono davvero molto contento di questo”. Un evento speciale a cui ha partecipato lo staff della Fondazione, con i clown dottori operativi nei reparti dell’ospedale, oltre ad Alessandro Volpini, dirigente medico pediatra del Salesi. I fondi raccolti grazie a questa iniziativa andranno così a potenziare uno dei servizi più efficaci promossi dalla Fondazione: “Il progetto ‘Gioco terapeutico’ punta a far vivere meglio il periodo di ospedalizzazione che il bambino si trova ad affrontare – ha spiegato l’allora direttore operativo, Annarita Settimi Duca – ed è un alleato del percorso di cura, perché favorisce un atteggiamento collaborativo da parte del paziente con il personale medico. In questo modo i nostri professionisti possono dare una mano per raggiungere gli obiettivi terapeutici. Vediamo l’efficacia di questi interventi non solo nei più piccoli, ma anche negli adolescenti, che si trovano a vivere la malattia in un’età particolarmente difficile. Ringraziamo di cuore l’ingegner Boldrini – ha sottolineato Settimi Duca - il suo è davvero un gesto forte, significativo, che porterà un contributo importante per la continuazione e il potenziamento di questo progetto”. La Master Group è un’azienda attiva nella vendita e nella riparazione di macchinari per l’industria, in particolare nel comparto della meccanica. Nata nel 2006, ha la sua sede principale a Matelica e comprende sedi anche a Padova e Imola.

L

UN NUOVO ECOGRAFO

a Fondazione Salesi conferma il proprio impegno nel contribuire al miglioramento dei servizi per i giovani pazienti. La nuova risorsa è un ecografo portatile di ultima generazione, del valore di 23 mila euro, acquistato per l’Unità operativa di Pediatria grazie al finanziamento della Fondazione Bnl (Gruppo Bnp Paribas). “La nuova apparecchiatura - spiega il direttore dell’Unità, Salvatore Cazzato - ci consentirà di eseguire al letto ecografie con minori disagi per i bambini e costituisce oramai una necessità per la diagnosi, il monitoraggio non invasivo e il trattamento di alcune malattie respiratorie, come alcuni ceppi di polmonite”. Alla presentazione sono intervenuti, oltre al dottor Cazzato, l’allora direttore operativo della Fondazione, Annarita Settimi Duca, Antonello Maraldo, direttore amministrativo dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona e oggi anche presidente operativo della Fondazione, e Antonio Schiavo in rappresentanza della Fondazione Bnl.

PICCOLI CHEF AL SALESI

GLI ALPINI SEMPRE ACCANTO ALLA FONDAZIONE

Anche quest’anno la sezione Marche dell’Associazione nazionale Alpini è stata al fianco della Fondazione, sostenendo in particolare il progetto “Gioco terapeutico” sviluppato nel reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Salesi. Immancabile la visita ai reparti nel periodo natalizio per portare aiuti, canti e tanta allegria.

Al via nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Salesi “Impariamo a fare la pizza”, iniziativa realizzata per la prima volta in ospedale grazie all’idea e all’impegno di Michele Cavalletti della pizzeria “Da Michele” di Ancona (via Macerata). Sotto la sua sapiente guida, i piccoli potranno conoscere tutti i segreti di quest’arte e si divertiranno a creare la pizza in reparto e a gustarla tutti insieme. Ogni bimbo riceverà un attestato di partecipazione, e chissà che non sia la scoperta di una nuova passione!

UNO SPIROMETRO PER PEDIATRIA

Nuova risorsa per la SOD di Pediatria dell’Ospedale Salesi. Grazie al contributo di due compagni di viaggio, Adua e Renzo, genitori di due piccoli gemelli che hanno bisogno costante di cure, la Fondazione ha consegnato al reparto uno spirometro – ossimetro, strumento impiegato per l’analisi della funzione respiratoria.


Salesino | marzo 2018 | pag. 3

CNA E CASA NATALE

Grazie alla collaborazione con Cna, piazza del Papa ad Ancona ha accolto “Casa Natale”, con giochi, spettacoli e laboratori a cui ha partecipato la Fondazione.

I BABBI NATALE CORRONO PER IL SALESI

CASETTE VERDINI

Il 13 dicembre la Proloco di Casette Verdini ha inaugurato uno splendido albero dedicato ai paesi colpiti dal sisma e ha contribuito al potenziamento del progetto “Gioco terapeutico”.

PODEROSA BASKET

Una pioggia di peluches è arrivata al Salesi grazie all’iniziativa “Teddy Bear Toss”, promossa dalla Poderosa Basket durante l’incontro con Fortitudo Bologna il 17 dicembre al PalaSavelli di Porto San Giorgio.

U

Partner Wine, azienda jesina che fa incontrare mondo del vino e solidarietà, ha devoluto parte degli incassi del periodo natalizio alla Fondazione.

na corsa molto speciale per unire la città in un lungo abbraccio che ha raggiunto i piccoli pazienti del Salesi. Il 17 dicembre Ancona ha vissuto la sua prima “Corsa dei Babbi Natale”, organizzata dalla Fondazione Salesi in collaborazione con il Comune, Uisp, Fidal e Associazione Patronesse. Una bellissima giornata di sport e solidarietà che ha visto insieme personale del Salesi, autorità, associazioni e tanti cittadini; la scia festosa capitanata dai Babbi Natale ha colorato il centro città, percorrendo da piazza Roma al viale della Vittoria fino al Monumento ai Caduti e coinvolgendo anche il Porto, con l’avventuroso approdo di Babbi coraggiosi a bordo di sup e canoe. La corsa si è conclusa con la visita in ospedale dell’attore Luca Barbareschi che, impegnato in tournée al Teatro delle Muse, non ha voluto far mancare il suo sostegno. L’evento ha consentito di raccogliere fondi per il reparto di Rianimazione Pediatrica. Arrivederci all’edizione 2018!

CAVALIERI DI MALTA

IL PAESE DEI BALOCCHI

BABBI BIKERS

Il 23 dicembre i Babbi Bikers Route 76 Chapter di Jesi sono arrivati al Salesi a bordo delle loro moto per portare sorrisi, allegria e doni ai piccoli ricoverati.

PARTNER WINE

Il 3 gennaio la Befana è arrivata in anticipo al Salesi! Grazie all’Ordine dei Cavalieri di Malta, la simpatica vecchina ha distribuito ai bimbi sorrisi, calze e tanti doni.

ACCESSORIZE

Il negozio Accessorize di Ancona ha devoluto parte dell’incasso del periodo natalizio al progetto di Musicoterapia. Un grande gesto di solidarietà da parte delle sorelle De Rentis.

Fondi in sostegno del progetto “Gioco terapeutico” sono arrivati da “Il Paese dei Balocchi”, evento organizzato dalla Cirix al Centro Fiere di Villa Potenza il 2 e 3 dicembre. Una fiera tutta dedicata ai bambini e percorsa da un forte spirito di solidarietà, in particolare verso i territori colpiti dal terremoto. Nei giorni seguenti, Babbo Natale è arrivato al Salesi, con tanti cappelli natalizi e un simulatore di guida da Formula Uno che ha fatto giocare e gareggiare tutti i bimbi.

OPERA DI THALIA

Anche il teatro in sostegno del Salesi. L’Associazione culturale Opera di Thalia ha destinato alla Fondazione il ricavato dello spettacolo “Cercasi Natale disperatamente”, andato in scena al teatro Capponi di Cantiano sabato 23 dicembre. Tra viaggi, canzoni, gag e parodie, il gruppo teatrale ha dato vita ad una serata piena di divertimento ed emozioni, mettendo la propria passione e il proprio impegno a disposizione di una buona causa e coinvolgendo l’intera comunità.


Salesino | marzo 2018 | pag. 4

NOTE “SPETTACOLARI” AL SALESI

I

“Concerti Animati” entrano al Salesi. Grazie all’associazione Anspi Zona Musica e alla collaborazione della Fondazione, la fortunata rassegna musicale attesa ogni anno da tante famiglie “si fa in due”: oltre alla rappresentazione al Teatro delle Muse, i concerti verranno eseguiti anche all’interno dell’ospedale, con l’idea di continuare a perseguire i benefici effetti della musica sui piccoli pazienti. E non solo della musica: la particolarità dei concerti animati è infatti quella di avvicinare gli spettatori in maniera divertente ed appassionante, con l’aiuto di suggestioni extra musicali come la parola, le immagini ed il movimento. Ogni concerto viene infatti “animato” in maniera originale tramite il teatro o la danza, mantenendo la musica come filo conduttore. Ed ecco che uno strumento musicale improvvisamente può diventare il protagonista di un’avventura o di una fiaba e un brano può far sognare grandi e piccini, che non sono più spettatori passivi della vicenda, ma ne diventano partecipi come veri e propri attori. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Ancona.

FIABE COL CUORE

L’APP ENTRA IN CLASSE

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO “LO STRUMENTO? È POPOLARE GRAZIE!”

11 marzo ore 16.15 e ore 18.00 al Ridotto del Teatro delle Muse (la mattina al Salesi)

NUOVE SINERGIE La Fondazione Salesi è sempre molto attiva nell’avviare nuove relazioni per migliorare la qualità di vita dei bimbi in ospedale. Tra le collaborazioni in fieri, quella con Laboratorio Linfa (ecodesign e progettazione sostenibile), cooperativa Hort e Poliarte di Ancona: l’idea

J

ulius e i suoi strampalati amici sono pronti a regalare emozioni a tanti piccoli lettori e ad accorrere in aiuto del Salesi. Il merito è del loro creatore, lo scrittore e giornalista Fabio Castori, che ha deciso di devolvere alla Fondazione le royalties del libro “La Valle degli Olmi”.

N

ovità per l’App “L’ospedale non fa più paura”, applicazione scaricabile da dispositivi mobili e da pc per aiutare bambini e ragazzi ad affrontare al meglio le procedure medico – infermieristiche. In collaborazione con l’assessore alle Politiche educative del Comune di Ancona, Tiziana Borini,

P

è in preparazione un ciclo di incontri con le scuole primarie per presentare l’applicazione completa delle indicazioni per tutti gli esami medici, quali: prelievi, ecocardiogramma, elettrocardiogramma, radiografia, tac e risonanza magnetica, allergologia, spirometria, elettroencefalogramma.

ROBOT THERAPY, LAVORI IN CORSO

roseguono intensi i contatti con il professor Giuliano Fattorini, in collaborazione con l’Istituto Tecnico G. Marconi di Jesi, per portare il robot Nao nei reparti del Salesi. Grazie al progetto “Robot Therapy” sviluppato dalla Fondazione, questo strumento verrà impiegato per offrire tanti stimoli al bambino, entrare in relazione con lui e attivare le sue energie positive.

è quella di attivare un laboratorio di progettazione partecipata per creare un nuovo spazio all’interno dei reparti. La Fondazione punta inoltre a portare al Salesi la felice esperienza di “Orto in corsia”, progetto di Slow food già sviluppato in alcuni ospedali che, grazie all’impiego di ortaggi, piccole piante da fiore ed erbe aromatiche, stimola nei più piccoli una maggiore consapevolezza alimentare.

Profile for Fondazione Ospedale Salesi

Salesino marzo 2018  

È uscito il nuovo numero del Salesino, l'House organo della Fondazione Ospedale Salesi. Sarà una buona lettura perché parla di cose buone.

Salesino marzo 2018  

È uscito il nuovo numero del Salesino, l'House organo della Fondazione Ospedale Salesi. Sarà una buona lettura perché parla di cose buone.

Advertisement