Issuu on Google+

IL SOGNO, IL MAGICO, IL FANTASTICO: ANTONIA ARSLAN PREMIA LE FIABE DEL CONCORSO LETTERARIO PROMOSSO DALLA FONDAZIONE OIC ONLUS Padova – domenica 20 settembre 2009 Si tiene domenica 20 settembre alle ore 11.00 nell’Auditorium Pontello del Centro Civitas Vitae Fondazione OIC (via Toblino 53, 35142 Padova) la premiazione del concorso letterario “Il sogno, il magico, il fantastico – i nonni accompagnano i nipoti nel mondo della fiabe” promosso dalla Fondazione OIC onlus insieme al Comitato di Padova della Società Dante Alighieri, al Corriere del Veneto, a Cleup ed a Grafica Veneta Spa. Dopo la prima edizione dedicata alla poesia nella longevità, quest’anno il Concorso, che vede la sig.ra Antonia Arslan come Presidente di Giuria, è stato focalizzato sulle fiabe, il prodotto culturale intergenerazionale per eccellenza, data la loro intrinseca attitudine di accompagnare i più piccoli nell’acquisizione di nozioni ed esperienze mediate dall’affettuoso filtro di un adulto e di un anziano in particolare. Numerosi sono stati gli elaborati ricevuti da tutta Italia e dall’estero, disponibili anche alla lettura online sul sito www.oiconlus.it. Tra tutti, la Giuria ne ha selezionati una ventina, pubblicati in un libro antologico edito da Cleup, in distribuzione gratuita con il Corriere della Sera in tutto il Veneto proprio domenica 20 settembre. La cerimonia di premiazione, aperta al pubblico, inizierà con i saluti di rito da parte dei promotori (prof. Ferro per Fondazione OIC, sig.ra Scimemi di San Bonifacio per Dante Alighieri, prof. Fassina per Cleup, dr. Savoia per Corriere del Veneto e dr. Franceschi per Grafica Veneta spa.) per proseguire con l’intervento della Presidente di Giuria sig.ra Antonia Arslan, alla quale seguirà una lettura commentata di alcuni passi della fiabe a cura della prof.ssa Scaroni. La parte finale della manifestazione vedrà il conferimento dell’onorificenza rotariana “Paul Harris Yellow” alla Fondazione OIC onlus da parte del Governatore del Distretto 2060 dr. Kullowitz. Si tratta di un prestigioso riconoscimento internazionale motivato dal ruolo attivo svolto dalla Fondazione nel Veneto nella “promozione di un innovativo approccio alle tematiche della longevità, capace di creare contesti e situazioni favorevoli alla produzione di beni relazionali da parte dei Longevi, non solo valorizzandone quindi il ruolo sociale ma mettendo le basi per la creazione di buone pratiche di Bene Comune, coerentemente all’identità rotariana del servire ed in rottura con le prassi assistenzialistiche e geriatiche alle quali normalmente si associa la dinamica dell’anzianità”. Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus (via Toblino 53, 35142 Padova PD, www.oiconlus.it): tra le più grandi Onlus europee, attiva da oltre 50 anni nell’assistenza ai Longevi e ai diversamente abili, opera in Veneto attraverso 9 residenze nelle province di Padova, Venezia, Treviso e Vicenza e un Centro Polifunzionale (il Civitas Vitae di Padova), aggregando una comunità multietnica composta da oltre 2.200 Ospiti , 1.300 dipendenti di 24 nazionalità diverse nonché i rispettivi nuclei familiari. Promuove da sempre un approccio innovativo alla terza età, basato sulla valorizzazione delle risorse e competenze residue, puntando sulla costruzione di beni relazionali anche intergenerazionali come essenziale asset per la costruzione ed il mantenimento di una proficua convivenza civile, con oggettivi benefici economici per l’intero Paese, come dimostrato da una recente ricerca Censis edita da Marsilio Editori (La risorsa longevità – Venezia 2008). Per informazioni: Fondazione Inplana – via Toblino 53 – 35142 Padova Guido Masnata (049-668.3000) – fondazioneinplana.oic@gmail.com


premiazione concorso Fiabe