Page 1

ANNO XIV

Numero 2

APRILE 2015

BIMENSILE DELLE RESIDENZE GIUBILEO

L’occhiale “Se vuoi capire una persona non ascoltare le sue parole, osserva il suo comportamento” Albert Einstein


Sommario Informazioni Utili Orari

pag. 1/2

Buon Compleanno Festeggiati di FEBBRAIO - MARZO

pag. 4/5

Concerti e danze Danze di primavera

pag. 5

Eventi Teatro Don Bosco:“Nunca mas” Rhapsody dance

pag. 6/7 pag. 8

Una bella cosa Giovedì e martedì grasso

pag. 9

L’angolo letterario Il tuo sorriso

pag. 10

Il mestolo d’argento Torta moka

pag. 12


Informazioni Utili ORARI BAR: tutti i giorni Mattino dalle ore 9.30 alle ore 11.45 Pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.15 PARRUCCHIERE E BARBIERE Martedì, mercoledì, giovedì e venerdì Dalle ore 13.30 alle ore 18.00 PEDICURE Mercoledì dalle ore 9.00 – 12:00 alle ore 13.00 – 17:00 MEDICI Dr. Crea

Lunedì Mar-mer-ven Giov - sab

9.30-12.3 0 14.30-17.30 10.00- 13.00

N.B. Al fine di evitare inutili e spiacevoli attese, si invitano i sigg. parenti che volessero contattare il medico del proprio congiunto , a compilare l’apposito modulo presso il centralino. Ciò garantirà un celere e sicuro contatto con il medico. Dott. crea

Dr. Maraglino

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato

15.00 -18.00 11.00 - 14.30 11.00 - 14.30 15.00 - 17.30 11.00 -14.30 08.00 - 10.00 1


Dr. Malatesta

lunedì martedì mercoledì giovedì

venerdì sabato

08.00-12.00 12.00 - 15.00 08.00-11.00 14.00-17.00 12.00-15.00 08.00-10.00

N.B. Al fine di evitare inutili e spiacevoli attese, si invitano i sigg. parenti che volessero contattare il medico del proprio congiunto , a compilare l’apposito modulo presso il centralino. Ciò garantirà un celere e sicuro contatto con il medico. Dott. Malatesta

PSICOLOGA: D.ssa Minervini

dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00

S. MESSE Tutti i giorni Santa Messa:

8:00 17:00

Domenica Santa Messa:

10:30 17:00

Adorazione : ( mercoledì/ venerdì/domenica) 15:00 / 17:00

Santa messa al Giubileo (solo venerdì) 10:30

Buonhttp://www.oiconlus.it compleanno a… oppure:

Indirizzo del sito della Fondazione Opera Immacolata Concezione:

http://community.oiconlus.it 2


COMPLEANNI DEL MESE DI

FEBBRAIO

Alpron Lina Bacchini Mariano Bertocco Amalia Busato Luigina Pia Calaon Maria Contri Mylena Michelon Lidia Pizzo Maria Spolaor Valli’ Trovo’ Linda

18 09 18 13 07 28 16 03 13 04

3


Compleanni del mese di MARZO

Bergo Maria Campello Presede Canella Dolores Cuonzo Franca Dainese Alberto Giacobbe Giuseppa Lucia Marafon Giuseppe Marchioro Irma Rampazzo Pierina Schmies Edith Sedusi Gino Spettoli Roberto Volpato Giovannina

27 16 20 17 15 19 18 11 27 11 06 16 11

4


CONCERTI E DANZE DANZE DI PRIMAVERA Giovedì 26 febbraio sono state nostre ospiti per il terzo anno consecutivo il gruppo di signore che fa parte dell’associazione Upel (Università Per l’Età Libera). Anche per quest’anno il tema del pomeriggio è stato la primavera proposto dalle danzatrici con una serie di balletti provenienti dal folklore di tutto il mondo. Lo spettacolo offerto è riuscito ancora una volta a portarci con la fantasia in terre lontane creando un clima di festa e di curiosità, trascinandoci virtualmente in un mondo assai lontano da noi. Molti sono stati gli ospiti e i familiari che hanno partecipato all’evento coinvolti dalla simpatia e dalla bravura di queste signore che riescono ancora, pur non essendo più giovani, a mettersi in gioco attraverso la nobile arte della danza e dello spettacolo. Il bis è stato d’obbligo per una platea che si è molto divertita. L’appuntamento è per l’anno prossimo con una nuova rappresentazione tutta da scoprire.

5


EVENTI Teatro Don Bosco:”Nunca mas” Domenica 8 febbraio presso la residenza Pio XII, la compagnia teatrale della scuola Don Bosco di Padova ha recitato la storia contemporanea. L’attenzione è stata posta sull’America Latina nel periodo che va dagli anni 1973 – 76. Attraverso l’arte espressiva del teatro, infatti, si è messo in scena tematiche importanti riguardanti i diritti umani con un taglio storico, cioè ricostruendo eventi che riguardano paesi, ideologie, personaggi coinvolti o travolti dagli eventi, intimamente combattuti di fronte alla scelta di chi essere, di cosa fare. Nunca Màs è ambientato in Cile al tempo del golpe di Pinochet e del fenomeno dei desaparecidos. I personaggi attorno a cui si è sviluppato il percorso drammatico, sono sempre portatori di sogni, difensori dei diritti umani, messaggeri di un mondo migliore che riescono a intravedere oltre la tragica realtà in cui sono immersi. In tal modo lo spazio teatrale ha amplificato ed animato un messaggio educativo di natura civile ed etica. Per chi ha interpretato le scene e per chi vi assiste. I ragazzi hanno saputo offrire un’opportunità privilegiata, attraverso una forma d’arte nobile qual’ è il teatro, di dialogo tra

6


generazioni. Anziani e giovani si sono confrontati e hanno attraversato la storia, le emozioni, i sentimenti, percorrendo con gli stessi occhi ed il medesimo cuore le vicende reali della vita. CosÏ facendo, alimentando la passione all’incontro di giovani e longevi, si è sviluppato l’impegno per gli altri per la costruzione di un bene comune.

7


Rhapsody dance Domenica 8 marzo, in occasione della festa della donna, abbiamo avuto il piacere di ospitare la scuola di ballo della Mandria “Rapsody dance”, un gruppo di valenti ballerini che si sono esibiti alternando balli latino-americani con balli da sala, tradizionali, conosciuti e molto apprezzati. Per gli ospiti, i famigliari e tutti coloro che hanno partecipato al nostro evento musicale è stato un successo dovuto certamente ad un ottimo mix di ingredienti rappresentato dagli abiti molto coreografici ed eleganti, dalla professionalità dei ballerini, dalla simpatia e non ultimo dalla loro generosità. Questa domenica ha fatto molto parlare, anche nei giorni successivi, perché è rimasta nella memoria e nel cuore. Il ballo è una forma d’arte che, da noi l’8 marzo si è espressa a tinte colorate, armoniose ed ha suscitato bei ricordi e perché no, di ballare ancora!

8


Una bella cosa Giovedì e martedì grasso Giovedì 12 e martedì 18 febbraio la residenza Pio XII si è vestita di colori; abbiamo festeggiato tutti insieme il carnevale con due animatori d’eccezione: giovedì grasso l’evento è stato vivacizzato dall’amico Giorgio che con la sua fisarmonica e la sua voce incantevole ha trasmesso un clima di allegria e di gioia in tutto il salone, mentre il martedì di carnevale è stato movimentato da Lodino, già più volte presente nella nostra residenza e sempre pronto a fare festa con noi in ogni occasione. Gli ospiti, i familiari, i volontari e noi educatori ci siamo molto divertiti entrando subito in sintonia con il clima spassoso che i si era creato; il salone, abbellito con addobbi e stelle filanti coloratissimi, si è trasformato in un tripudio di colori; ognuno di noi si è mascherato e travestito con parrucche e maschere di vario genere rendendo il carnevale ancora più gioioso. Non potevano mancare, a coronamento di due momenti così importanti, gli immancabili galani e dolcissime frittelle. Le due feste sono piaciute molto risultando per tutti davvero molto piacevoli.

9


L’angolo letterario Il tuo sorriso Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l’aria, ma non togliermi il tuo sorriso. Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani, l’acqua che d’improvviso scoppia nella tua gioia, la repentina onda d’argento che ti nasce. Dura è la mia lotta e torno con gli occhi stanchi, a volte, d’aver visto la terra che non cambia, ma entrando il tuo sorriso sale al cielo cercandomi ed apre per me tutte le porte della vita. Amor mio, nell’ora più oscura sgrana il tuo sorriso, e se d’improvviso vedi che il mio sangue macchia le pietre della strada, ridi, perché il tuo riso sarà per le mie mani come una spada fresca. Vicino al mare, d’autunno, il tuo riso deve innalzare la sua cascata di spuma, e in primavera, amore, 10


voglio il tuo riso come il fiore che attendevo, il fiore azzurro, la rosa della mia patria sonora. Riditela della notte, del giorno, della luna, riditela delle strade contorte dell’isola, riditela di questo rozzo ragazzo che ti ama, ma quando apro gli occhi e quando li richiudo, quando i miei passi vanno, quando tornano i miei passi, negami il pane, l’aria, la luce, la primavera, ma il tuo sorriso mai, perchÊ io ne morrei.

Pablo Neruda

11


IL MESTOLO D’ARGENTO TORTA MOKA

Ingredienti:

200 GR. FARINA 250 GR. ZUCCHERO 100 GR. BURRO 100 GR. DI GOCCE DI CIOCCOLATO 2 UOVA 1 TAZZINA DI CAFFÈ 1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI.

12


Preparazione: Montate le uova con lo zucchero, aggiungete poi la farina, il burro sciolto, una tazzina di caffè, le gocce di cioccolato e per ultimo il lievito, mescolate bene. DopodichÊ trasferite in una tortiera il vostro composto e cuocete in forno 180° per 40-45 minuti. Infine spolverizzate con zucchero a velo.

Buon appetito!

13

Febbraio marzo 2015  
Febbraio marzo 2015  
Advertisement