Issuu on Google+

IL CORRIERE DEL SECOLOF ONDAZI ONE OPE RA I MMACOLATA CONCEZ IONE - ONLU S


____________________________________________________________________________________

1903…1904…1905…1906…1907…1908…1909

Sono questi gli anni che ci portano lungo le strade dell’umano viaggio. Si sale sopra un treno dal percorso vario, di cui solo il Signore sa l’orario. Questi nostri viaggiatori son libri di saggezza, son rari fiori dai colori tenui ma dal profumo intenso che di sapienza inebriano chi li avvicina. Sono libri che insegnano la storia, gli usi e i costumi di un tempo che fu. Ma il tempo è un’onda che ritorna e ciò che è stato aiuta a capire ciò che è. Essi sono un tesoro dal valore inestimabile, sono le nostre radici. Oggi li festeggiamo consapevoli che è un grande onore per noi poterlo fare, poter loro stringere la mano e augurargli tanta buona salute fino alla fine del loro viaggio.

______________________________________________________________________________________

2

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

SOMMARIO

FRASE DI APERTURA

PAG. 2

• MARGHERITA VENZO • ELISA MOSCONI • IOLANDA CAMPI

ANNO 1909 PAG.5

• ELISA MARITAN • ANNA COLPI • CASIMIRO GROTTO ANNO 1906

PAG.6

• OLINDA BABOLIN • BEATRICE PREVEDELLO • CATERINA COGO PAG. 12

• ELVIRA BEGGIATO • SILVIA CELADIN • ROSA BARBIERI ANNO 1909

PAG. 7

• VALENTINA FIORENZATO ANNO 1907

PAG.11

ANNO 1909

• MARIA DRAGHI • PIETRO MORO • ELVIRA PIZZO ANNO 1906

PAG.10

• MARIA BRIANI • PASQUA IDA RUGGERO • MARIA BERTESSO

ANNI 1903-1904 PAG.4

ANNO 1905

ANNO 1909

PAG. 8

• • • •

PAG. 13

VINCENZO ARPA VITTORIO BASSO PRIMA MARIA RIZZATO EMILIA TOLLIN

ANNO 1909

• LUIGIA PIETROBON • MARIA MORETTI • IRENE ZAMUNARO

PAG.14

• ANTONIO VANZAN POESIA

ANNI 1908 • • • •

PAG.9

MARIA SCUPELLI INES ZAGATO MARIA COSTA ELISA ZAFFONATO

______________________________________________________________________________________

3

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1903…1904 AVVEN IMENTI • 27 dicembre - Giacomo Puccini termina la stesura di Madama Butterfly • Il 21 febbraio 1903 nasce a Rossano Veneto (VI) , la signora Venzo Margherita , destinata a diventare un’ insegnante dolce e capace . Dopo tanti anni d’insegnamento la signora si iscrive all’AVO(Associazione Volontari Ospedalieri) e si dedica anima e corpo ad alleviare le sofferenze dei malati e ci racconta : “ Dopo la pensione avevo più tempo… andavo all’ospedale di Cittadella ad imboccare gli ammalati da mezzogiorno all’una. Mi volevano bene e mi dicevano “ mangi anche lei qualcosa con noi!” AVVEN IMENTI • 4 maggio - Viene prodotta la prima Rolls-Royce • L’ 11 settembre del 1904 a Brescia , nasce la signora Mosconi Elisa . L’aria fresca di mattina tiene lontana la medicina , recita un vecchio proverbio e la signora Elisa sembra essere d’accordo. E’ facile vederla nelle belle giornate di sole andare a visitare il Capitello della Madonna. Una passeggiata quotidiana per raccogliersi in preghiera qualche minuto , posare un fiore , e poi tornare nella propria stanza con la certezza di avere iniziato bene la giornata AVVENIMENTi • 17 febbraio - Teatro alla Scala, Milano: va in scena la prima della Madama Butterfly di Giacomo Puccini • Campi Jolanda è nata il 14 settembre del 1904, ha vissuto coltivando le sue passioni ; l’equitazione, il teatro , … e tante altre. Ha avuto la possibilità di avere accanto un marito devoto e di far parte della buona società fiorentina . La vita le ha dato anche molti dolori ma questo non le ha impedito di continuare coraggiosamente il suo viaggio tra le anse della vita, non dimenticando mai chi è più povero e sfortunato di lei. E’ nostra gradita ospite presso il Centro Nazareth dal 18 dicembre 1986. ______________________________________________________________________________________

4

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1905 … AVVENIMENTI • 15 maggio: Viene fondata la città di Las Vegas nello stato del Nevada. • La signora Anna Colpi nasce il 13 settembre del 1905. E’ stata Maestra per molti anni e la prima scuola in cui ha insegnato era davantialla chiesa della Mandria. Il nipote ci dice che la sig.ra è sempre stata orgogliosa di essere nipote del medico di Garibaldi. La sua grande preoccupazione ora è per la badante che attualmente la segue e tra tre anni andrà in pensione ; la signora Anna non sa proprio come farà!!!

• Il signor Grotto Casimiro nasce a Schio nel 1905, la sua è stata una vita lunga e avventurosa fatta di numerosi viaggi, tanto lavoro e sacrifici.Si è sposato e ha avuto tre figli che ora gli hanno regalato tanti nipoti e pronipoti.Ama ancora profondamente la moglie , anche se è morta che non aveva ancora 50 anni . La sua ricetta per superare il secolo :” Moderazione nel mangiare e bere , guardare le gambe delle donne , non mancare mai di fare una sana risata con gli amici e poi … tanta fortuna” . La sua ricetta funziona in 103 anni è stato ricoverato in ospedale tre volte. AVVENIMENTi

• 6 maggio - Si corre in Sicilia la prima edizione della Targa Florio famosa corsa automobilistica • L’8 giugno 1905 nasce la signora Maritan Elisa ,per lei un cuore materno è il più bel posto in cui un bimbo può stare e il più difficile da perdere, infatti non ha avuto figli ma ha fatto da mamma a molti bambini.Ha fatto molti Km in bicicletta da Ponte di Brenta a Sant’Angelo di Piove di Sacco e ha sempre avuto una grande passione per il ricamo.A 90 anni ha deciso di entrare presso la nostra sede del Centro Nazareth, ora si trova nella nostra sede del S.Chiara. ______________________________________________________________________________________

5

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1906… AVVENIMENTI

• Il 1906 e’ l’anno in cui nasce la casa automobilistica Lancia fondata da Vincenzo Lancia. • A Rovereto di Guà (Vr) nasce la signora Maria Draghi , iol 25 Maggio del 1906.Proviene da una famiglia numerosa , Frequenta le superiori a Vicenza e sogna di diventare una professoressa di matematica , ma i problemi economici della famiglia non glielo permettono . Ad una festa da ballo conosce l’amore della sua vita , lei ha 18 anni e lui 30 si sposano nel giro di un anno e poi arrivano 4 figli.Quando resta vedova decide di ritirarsi nella nostra residenza di Asiago, tra le montagne che ama.

Moro Pietro nato Nato a Montecchio Precalcino il 30-08-1906 Il Signor Pietro durante la guerra ha perso la sua casa, è stata bombardata e un fratello è stato fucilato. E’ sempre stato un uomo attivo in parrocchia, è stato per anni presidente del vicariato. Uno tra i ricordi più belli, è la nascita della prima figlia, dopo 10 anni di matrimonio hanno fatto una grandissima festa, è stato un grande evento.

Pizzo Elvira nasce il 29 settembre 1906, ha avuto due figli maschi, ama l’allegria e ci tiene a sottolineare che lei è 4° cugina di Monsignor Capovilla ( segretario di Papa Giovanni XXlll). E sembra sia vero che una risata bella e saporita tesse un filo alla tela della vita.

______________________________________________________________________________________

6

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1906 … AVVENIMENTI

 1 ottobre - Nasce la Confederazione Generale Italiana del Lavoro (CGIL)  Fiorenzato Valentina nasce il 18 dicembre 1906 , entra presso la nostra residenza del Centro Nazareth il 20 settembre 1997. E’ una signora piena di spirito e di forza di volontà , anche se a guardarLa sembra fragile e indifesa . Le piace vestirsi di tutto punto, adora i dolci e spesso si reca dalla sua amica Maria che abita nella stanza a fianco o nel salottino dove con le altre signore beve il tè e gioca a carte. Oggetto: il palloncino blu!!! Da: “Letizia Minetto” leticlub@libero.it A: “ricominciodazero” <ricominciodazero@oiconlus.it> Preganziol (TV) 16 maggio 2008 Questa mattina nel nostro giardino di casa, abbiamo trovato una piacevole sorpresa: un palloncino blu con allegato un volantino un po’ provato dalle condizioni meteorologiche. Subito con grande stupore abbiamo immaginato che, in un’epoca dettata dalle nuove forme di telecomunicazione…i piccioni viaggiatori esistono ancora!!! Incredibile vero!!! Quei piccioni che con grande semplicità trasportavano e che tuttora continuano a trasportare delle informazioni: cariche di significato per chi le invia e ricche di emozioni per chi le riceve come noi… “solo con l’amore i figli nascono, crescono e sono felici”. Un pensiero carico di gioia, felicità, speranze…speranze che nel nostro Paese le cose vadano un po’ meglio rispetto a quello che di giorno in giorno si apprende sfogliando le pagine di cronaca dei giornali…speranza che l’idea di famiglia, così come oggi è considerata, rispetto al passato, si sia un po’ persa di vista…la famiglia: è il congegno più importante della nostra società, e su di essa tutti noi ci dobbiamo concentrare per farla funzionare al meglio, per cercare di cooperare verso un obiettivo comune: far crescere noi e i nostri figli, per poter vivere, ma soprattutto sentirsi a proprio agio tra le “mura” delle nostre città…rispondo alla vostra domanda con una citazione di Platone: “I felici sono felici per il possesso della giustizia e della temperanza e gli infelici, infelici per il possesso della cattiveria.” Con l’augurio di ricevere vostre notizie, grazie e buona giornata a tutti!!! Un grosso abbraccio da Letizia Minetto e Famiglia

______________________________________________________________________________________

7

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1907… AVVENIMENTI • •

6 gennaio - Italia: a Roma Maria Montessori apre la sua prima scuola Nasce la sig.ra Pierobon Luigia , l’11 luglio 1907, compie 102 anni ed è al Centro Nazareth dal 28 ottobre del 1991.E combattiva Luigia ,ha sempre vissuto serenamente, affrontando la vita e le sue vicissitudini senza protestare , trovando la forza di reagire nella sua fede che l’accompagna da sempre. Ha sempre avuto un carattere caritatevole, disponibile ad aiutare il prossimo e a vivere con poche esigenze. Per anni quando è arrivata si è resa disponibile a cucire e rammendare per chiunque ne avesse bisogno.

Zamunaro Irene nasce il 7 novembre del 1907 a Longare (VI). La signora divideva il suo tempo tra la cura della famiglia ,il lavoro dei campi e la gestione di un”casolin” cioè un negozio di generi alimentari dove per comperare si usava il baratto :” ricordo quando molte signore aspettavano che le galline facessero le uova per poter comperare due uova di zucchero, tre uova di riso…” •

Nasce a Piazzola sul Brenta il 18 luglio 1907 , la signora Moretti Maria detta Gina. E’ la più anziana di 8 fratelli e per aiutare i genitori passa la giovinezza lavorando in uno jutificio. Tutte le mattine alle 5 va al lavoro a piedi , in fabbrica l’aspettano 10 ore di duro lavoro. Gina ha una vita fatta di rinunce, sacrifici, lavoro e rispetto verso i genitori che assiste fino alla morte amandoli e curandoli premurosamente. Rimasta sola finalmente soddisfa il desiderio di visitare i luoghi santi . Decide poi di passare i suoi “anni d’argento” sull’altopiano di Asiago presso la nostra residenza, dove si distingue per la sua bontà d’animo e per la sua semplicità.

______________________________________________________________________________________

8

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1908 … AVVENIMENTI 27 dicembre - Viene fondato il primo periodico italiano a fumetti: il Corriere dei

Piccoli. Scupelli Maria nata il 9 settembre del 1908 .Era moglie di un funzionario di banca addetto alle ambasciate. Ha condotto una vita molto agiata, viaggiando per tutta l’Europa. Era pianista e ha vissuto per molti anni a Francoforte. A Padova abitava in una casa molto bella dove amava dare grandi ricevimenti con l’aiuto della sua governante spagnola. Zagato Ines nata il 28 gennaio 1908 a Rovigo . Ha iniziato a lavorare molto presto alle poste , ha sposato un medico che purtroppo è morto quando lei aveva 54 anni. Costa Maria nata a Piazzola sul Brenta il 12-12-1908 in residenza entrata il 24-08-2004, vedova dal 1996. La signora aveva una passione grande per la musica, per l’opera: La Traviata, Il Barniere di Siviglia, andava sempre in giro in bicicletta, le piaceva essere sempre aggiornata per questo tutti i giorni leggeva il quotidiano, era molto attenta alla linea, non ha mai mangiato tanto e ci teneva ad avere sempre il capelli in ordine.

Zaffonato Elisa nasce il 30 dicembre 1908 a Schio. Ha avuto 5 figli Ha sempre lavorato molto nel bosco, nei campi , in fabbrica.La sua passione : il lavorare ai ferri e uncinetto. I suoi ricordi più tristi sono legati alle due guerre.

______________________________________________________________________________________

9

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1909… Briani Maria nata 10 – 3 – 1909 .E’ originaria di Bologna , Emiliana pura ama i tortellini.Viene da una famiglia benestante, i suoi genitori erano produttori di vini pregiati. Ha abitato per molto tempo a Firenze, amava andare in villeggiatura in montagna, suonare l’organo in chiesa, ha studiato maestra d’asilo. Nella sua infanzia è sempre stata considerata la più debole dei 10 fratelli, racconta : “ Mi riempivano di olio di ricino, e cercavano sempre di farmi mangiare perché dicevano :” No ea vien da gnente stà piccinina!” e invece gli altri sono morti e io sono qua!, il medico mi ha detto che il mio cuore è cosi’ forte che per farmi morire devono ammazzarmi! Io gli ho risposto che non ha mai battuto per nessuno così non si è mai consumato!”Quando le è stato chiesto se ha avuto fidanzati lei ha risposto:” Sei matta!? Avevo tutto quello che desideravo, soldi , domestici, la mia famiglia, non mi mancava niente e avrei dovuto sposarmi e andare a fare la serva ad un uomo? Non se ne parla!”

Ruggero Pasqua Ida nasce il 23 marzo 1909, è una casalinga verace, dal carattere grintoso, arrivava sempre dove voleva , fino a 80 anni usciva da sola e prendeva l’autobus per andare a trovare la figlia.

Bertesso Maria nasce il 23 giugno 1909 . Ha due figli che raccontano di come la signora sia sempre stata la colonna portante della famiglia in quanto il marito era parzialmente invalido, quindi lei si occupava di tutto. Ha lavorato molto anche fuori casa in un laboratorio che produceva guanti in pelle.

______________________________________________________________________________________

10

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1909 … Babolin Olinda è nata a Rio di Ponte S.Nicolò il 4 luglio 1909, Proviene da una famiglia di levatrici , grazie allo spirito di altruismo che avvolgeva la famiglia lei ha fatto l’infermiera per 40 anni . Mamma di 4 figli ,il suo segreto per la longevità è sicuramente il lavoro svolto con passione e dedizione. Lavora ancora a maglia e le sue babbucce tengono caldi i piedini dei bambini. Prevedello Beatrice è nata a Camposampiero il 09-07-1909 Si ricorda quanto bello era la domenica ritrovarsi con tutta la famiglia e mangiare assieme, fare i pic- nic per i campi, con focacce e vino. Questa è la sua filosofia:” Un bel canto gioioso in compagnia , la polvere dal cuore soffia via”.

Cogo Caterina nasce a Dueville (VI) l’11 agosto 1909. La signora si è sposata a 25 anni e ha fatto il suo viaggio di nozze al Santuario di Monte Berico. E’ molto emozionata quando ci racconta della sua esperienza come volontaria in parrocchia , quando faceva da mangiare per i bambini:” Mi chiamavano – nonna- ed ero felice perché pensavo che difficilmente si sarebbero scordati di me”.

______________________________________________________________________________________

11

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1909… AVVENIMENTI 24 ottobre - Viene stipulato l'accordo di Racconigi (segreto) tra Italia e Russia. Beggiato Elvira nata il 30 agosto 1909, è la penultima di 8 fratelli e ama raccontare quando da “tosa” andavano a “ pelare i monari” ( raccogliere le foglie del gelso) per dar da mangiare ai “ cavalieri”(bachi da seta). L’economia famigliare di un tempo si basava anche su questa importante fonte di reddito per le piccole spese ( in genere il vestiario)

Celadin Silvia nasce il 23 – 9 – 1909.Silvia ha origine latina , significa abitante del bosco. Secondo la leggenda il nome fu attribuito la prima volta ad un figlio di Enea. Decide di diventare infermiera , ne consegue il diploma e va a lavorare presso il manicomio. Ricorda questo periodo con apprensione viste le difficoltà di lavorare in un ambiente così difficile , siamo negli anni venti. Conosce suo marito che fa il fornaio e quando decidono di sposarsi lei ha 27 anni , lascia il lavoro presso il manicomio e una volta sposata continua a fare l’infermiera per le persone del quartiere in cui abita. Ha 5 figli di cui una adottata. Lei ha amato molto tutta la famiglia ed è venuta ad abitare al Nazareth 36 anni fa per non dare fastidio ai figli , voleva che si sentissero liberi di vivere la loro vita tranquilli, sapendo lei serena e al sicuro.

BarbieriRosa nasce il 3 ottobre del 1909. La sua è stata una vita di sacrifici e ha cresciuto con amore i figli del marito. E’ una donna di carattere, riservata che sa dimostrare più con i fatti che con le parole. Le sue passioni sono il canto e il cucito. ______________________________________________________________________________________

12

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1909 … AVVEN IMENTI 20 febbraio - Francia: Filippo Tommaso Marinetti pubblica su Le Figarò il Manifesto del futurismo

Arpa Vincenzo nasce il 4 – 12 – 1909.Originario della provincia di Foggia , durante la guerra è stato fatto prigioniero e ha perso la prima moglie sotto i bombardamenti. Dopo ha fatto il fornaio , ama il pane di Altamura e tutte le cose genuine . Non ha grande stima dell’odierna società ritiene che molti valori legati alla famiglia e alla morale siano andati perduti. Ama passeggiare e mangiare dolci , soprattutto quelle belle focacce con lo zucchero e la pasta di mandorle. Basso Vittorio , nasce il 22 dicembre 1909. Lavorava i campi , era un lavoro faticoso. Quello che ricorda con più gioia è la nonna materna con cui è cresciuto, c quando aveva 20 anni questa donna meravigliosa gli dava 1 uovo e lui si comperava un sacchetto di tabacco da fumare. Rizzato Prima Maria nasce il 22 dicembre 1909 a Camisano Vicentino . Ci racconta:” Alla nascita eravamo due gemelle io fui la prima a vedere la luce, per questo mi chiamarono Prima Maria , a mia sorella venne dato il nome di Seconda Maria. Tollin Emilia nasce il 29 12 1909 , ha sempre affrontato la vita con filosofia . Si è sposata e ha avuto 11 figli che le hanno regalato stupendi nipoti e 6 pronipoti. La fede è sempre stata un elemento importante nella sua vita.La fede nel Signore è quella che ricuce , le ferite del cuore con un filo di luce.

______________________________________________________________________________________

13

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Anno 1909… Vanzan Antonio è nato a Galzignano Terme (PD) il 10 marzo 1909. E’ una persona colta che coltiva svariati interessi , dopo la laurea in Economia all’Università di Ca’ Foscari di Venezia intraprende svariati lavori .Si sposa nel 1942 e presto arrivano tre figli a completare la loro felicità. All’età di 98 anni si trasferisce con la moglie presso la nostra residenza di Asiago. Ricordi di quasi cent’anni Son qui che ti aiuto ad andare a letto

conoscere un figlio solo attraverso la fotografia.

e intanto mi racconti la tua storia

M a alla fine ti è andata bene, sei tornato alla vita

le gambe non son più quelle di una volta,

non senza difficoltà e fatica!

ma non ti difetta certo la memoria.

Hai lavorato, cresciuto famiglia e intanto passava il tempo

Sei nato nei primi del Novecento

e un giorno ti han detto:”Vai in pensione non sei contento?”

E da allora di anni ne son passati quasi cento!

Non è facile invecchiare

Sei cresciuto in tempi difficili

senza lasciarsi andare.

Ma in cui bastava poco per essere felici!

Perdere la compagna di una vita

Poi sono arrivati i vent’anni

e pensare che non sia finita.

e la chiamata alle armi.

Ma ti sei impegnato a rompere la monotonia

Ti han mandato a far la guerra

e seppur con una lente nella lettura hai trovato compagnia.

In una lontana e sconosciuta terra

Mantieni sveglia la tua mente

Poi ancora guerra per il volere

e di certo non ti difetta conversare con la gente!

Di chi ambiva solo al comando e al potere.

Ecco ho finito, ti do la buona notte, spengo la luce,

In licenza non vedevi l’ora di tornare

chiudo la porta

e la tua morosa di portare all’altare poi quando sembrava tutto finito

gli anni dicono che sei vecchio ma è la realtà che importa!

Francesca Rigoni

ti han______________________________________________________________________________________ fatto prigioniero e punito Operatrice O.I.C. Asiago

14

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale – maggio 2009


____________________________________________________________________________________

Ogni festa ha un inizio e poi una fine, quindi per oggi vi salutiamo e vi ringraziamo per essere stati con noi. Attendiamo tutti qui il prossimo anno per rendere di nuovo omaggio a questi nostri amici vero prodigio di Dio.

______________________________________________________________________________________

15

IL CORRIERE DEL SECOLO Edizione Speciale â&#x20AC;&#x201C; maggio 2009


Corriere del Secolo